venerdì 8 gennaio 2010

Plagio

In questi ultimi mesi, i disinformatori dalle armi viepiù spuntate, non sapendo come contrastare la diffusione della verità sulle scie chimiche, hanno concertato, attraverso i media ufficiali, un'altra campagna diffamatoria nei confronti dei ricercatori indipendenti. I sostenitori del regime non usano strumenti molto raffinati, poiché i loro contorti e fiacchi "ragionamenti" si basano solo sulla seguente accusa: coloro che investigano il fenomeno delle chemtrails sono fanatici e paranoici.

Sono accuse che si ritorcono tranquillamente contro codesti gazzettieri le cui affermazioni apodittiche e stereotipate sono uguali a tutte le latitudini, a dimostrazione che esiste un'unica regia e dell'omologazione "culturale". Sono fanatici giacché solo un fanatico potrebbe dedicare tanto tempo e profondere tanto zelo per tentare di confutare i risultati di ricerche che essi stessi ritengono inconsistenti. Sono simili a mosche che sbattono contro il vetro, cercando invano di uscire da una stanza. Sono senza dubbio dei paranoici: soltanto un vero paranoico, infatti, può aver introiettato un'immagine tanto puerile, falsa e distorta della realtà politica, economica e sociale sì da essere persuaso che le istituzioni non sarebbero capaci di agire contro i cittadini, sebbene dissimulando le proprie scelleratezze dietro parvenze di sollecitudine. Si potrebbero citare esempi a iosa di tale scaltro ed infido modus operandi dei governi più o meno occulti che, per isolare gli oppositori, ricorrono spesso alla diffamazione e soprattutto a dipingere i dissidenti come squilibrati mentali. Nell'Unione sovietica le persone non allineate finivano nei gulag.

Lo stesso Mario Tozzi si è cimentato in questa scomposta e dilettantesca crociata contro la verità: anch’egli, nelle sue zoppicanti e sclerotiche prose, usa esclusivamente “argomentazioni” ad personam, ingiuriando i ricercatori, definendoli come affetti da sindromi ossessive. Le ontose affermazioni di Tozzi sono un vero insulto all’intelligenza anche dei numerosi testimoni di un fenomeno incontrovertibile. Questi testimoni non si lasciano abbindolare dagli “esperti” e dai loro maggiordomi che, accampando una presunta autorevolezza "scientifica" e ripetendo ipnotiche insinuazioni, si rivelano dei deboli e degli inetti, incapaci di interiorizzare il principio di realtà e perciò regrediti in modo irreversibile a fasi freudiane tipiche dell’infanzia.

Non merita molta attenzione la genia dei pennivendoli: occorre, però, di quando in quando, mostrare i pur rudimentali congegni grazie ai quali gli automi farfugliano sesquipedali sciocchezze. Inoltre tra le contorsioni e le calunnie dei loro testi si infiltra una volontà di plagio, di manipolazione mentale che rischia in qualche caso di sortire i suoi letiferi effetti, non foss'altro che per l'espediente della ripetizione; come affermò colui: "Una bugia ripetuta diventa verità". Ci dogliamo di dargli ragione: d'altra parte, anche esulando dall'ambito delle chemtrails, abbiamo attestazioni che, quando giornali e reti televisive replicano le solite menzogne, anche se del tutto inverosimili (si pensi allo pseudo-attentatore che avrebbe tentato di causare una strage su un velivolo della Delta Airlines diretto a Detroit, con l'esplosivo nelle brache), l'opinione pubblica, prima o dopo, abbocca.

I disinformatori usano dunque stratagemmi per l'assoggettamento psicologico, provando in ogni modo ad influire sul pubblico più inesperto e sprovveduto. Altri sistemi si rivelano anche più efficaci, ma lo spirito d'osservazione ed il discernimento riducono ipso facto la propaganda ad un borborigmo.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in
questa pagina.


Attacco all'informazione CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

31 commenti:

  1. http://lescienze.espresso.repubblica.it/articolo/titolo/1341626

    ultime notizie sull'alzheimer... :-((

    RispondiElimina
  2. altra segnalazione di morgellons...chi è costui???

    http://www.ilcapoluogo.com/e107_plugins/content/content.php?content.23076

    RispondiElimina
  3. Ottimo articolo!

    Come affermava Paul Valery: "Se non puoi demolire un ragionamento demolisci il ragionatore".

    In questo caso siamo oltre il semplice ragionamento. Siamo oltre la semplice logica che porta a pensare che le scie che vediamo nei nostri cieli non sono semplice condensa.

    Siamo infatti di fronte ad una realtà certa, accertata e accertabile da chiunque si interessi all'argomento e affronti senza pregiudizi la realtà dei fatti.

    Questi soggetti, manipolati dalla solita regia, cercano in tutti i modi di etichettare brutalmente argomento e sostenitore per annullare i dubbi immediatamente, prima ancora che qualcuno possa verificare ciò che "è scritto sul Web" e prima ancora della nascita degli stessi dubbi.

    Il loro compito è prevenire l'insorgere di sospetti che porterebbero inevitabilmente a far scoprire quel mondo di falsità fatto di certezze fasulle dietro le quali molti personaggi di spicco della scienza moderna si nascondono.

    Peccato che sia il loro stesso modo di agire, ambiguo ed equivoco, a condurre molte persone verso la verità. Soggetti come i disinformatori sparsi sulla Rete hanno la capacità intrinseca di definirsi da soli a livello inconscio e a creare ancor più dubbi sulla questione.

    Ma ragioniamo un attimo...

    Se è tutto falso, se le scie sono di condensa, perchè sono stati aperti una ventina di blog nati per screditare e calunniare i Marcianò?

    Perchè il CICAP, che non ha alcuna attinenza con l'argomento, si occupa di tale questione affermando anche falsità?

    Perchè questo blog viene monitorato giorno e notte da alcuni soggetti?

    Perchè è sufficente un commento o un articolo su qualche blog più o meno in vista in cui si espongono incertezze sulle scie per essere inondato da personaggi che ti vogliono convincere che il fenomeno delle scie chimiche è una bufala con annessi inviti di piloti a fare un giro sul loro aereo? (!!!)

    Perchè molti attivisti hanno ricevuto minacce?

    Perchè il signor Santacroce di punto in bianco, dopo aver sostenuto chiaramente la natura artificiale di tali scie è passato ad affermare che le scie chimiche non esistono?

    Infine, sostenere a priori che la gente che considera reale e dunque preoccupante la questione delle scie chimiche è "pazza, visionaria e vede complotti ovunque" è decisamente inammissibile nonchè un gesto evidentemente in totale malafede. Un insulto alla libertà di pensiero e all'intelligenza umana. Basta informarsi sul serio per scoprire la realtà dei fatti. Chiedete a professori univerisitari, chimici, fisici, astronomi e vedrete quali saranno le risposte.

    Informarsi, in questo caso, non può significare chiedere lumi al "tuttologo, autentico cacciatore di bufale, giornalista CICAP" Paolo Attivissimo dato che non si tratta di bufale e si deve tener conto delle menzogne affermate dal giornalista stesso.

    RispondiElimina
  4. Altra segnalazione di morgellons...chi è costui???

    Un cane.

    RispondiElimina
  5. Carlo Di Stanislao ha collegamenti con il cicap e ben si comprende, leggendo il guazzabuglio copia incolla tra wikipedia e faq del cicap.

    Bisognerebbe fargli ingoiare la carta su cui ha scritto quelle boiate.

    RispondiElimina
  6. Giustissimo, caro Bacab. Considerazioni da incorniciare, le tue. Ed io rilancio la sfida a Mario Tozzi. Prossimamente sarò relatore in una conferenza nel centro Italia. Invito quindi Mario Tozzi al contraddittorio. Se vuole portarsi anche Sottocorona, faccia pure.

    NO C.I.C.A.P.!

    RispondiElimina
  7. Charlie, la prossima volta usa tinyurl per indicare le pagine dei disinformatori. Non mi piace aumentare il page ranking di quella spazzatura.

    RispondiElimina
  8. Ho scritto alla redazione del portale abruzzese. Questo è il testo della missiva:


    Salve, ho letto questo articolo:

    http://www.ilcapoluogo.com/e107_plugins/content/content.php?content.23076#ea

    Il testo, oltre che essere scritto "da cani" contiene un'infinità di menzogne e volute imprecisioni. Ma vi rendete conto del danno che fate alla comunità nell'ospitare certa scellerata disinformazione in odore di C.I.C.A.P.? Volete che vi faccia vedere come sono ridotti i malati di Morgellons? La Staninger non ha mai presentato documenti e relazioni sul morbo? E questo documento referato che cos'è?

    http://www.tankerenemy.com/2009/12/inibizione-della-colinesterasi-come.html

    Fateci un favore. Scomparite!

    Cordialità

    Rosario Marcianò

    RispondiElimina
  9. LA PROVA DEFNITIVA DEGLI AEROSOL SEGRETI: 4 MOTORI, 2(DUE) SCIE!!!

    questo filmato basta e avanza per compromettere tutte le falsificazioni dei vari disinformatori e disturbatori. il signor tozzi dovrebbe spiegarci come è possibile che un aereo con 4 motori rilasci due scie, tra l'altro incredibilmente uguali a quelle rilasciate dai generatori di fumo usati per studiare le forze aerodinamiche.

    adesso, per cortesia, che le forze dell'ordine si diano una smossa. volevano la prova definitiva...adesso ce l'hanno. niente più scuse, vogliamo sapere cosa combina l'aeronautica militare con queste false contrails chimiche.
    vogliamo sapere il perchè, il come ed il quando di queste volontarie modificazioni atmosferiche

    ps. adesso la rete, con quest'ultimo filmato, ci permette di visualizzare una serie video che provano con sicurezza scientifica del 100% le attuali modificazioni atmosferiche clandestine.
    a chi non crede, dobbiamo solo mostrare i filmati.

    ripeto che quest'ultimo filmato è davvero un colpo grosso, grossissimo. non c'è discorsi, non c'è disinformazione che tenga....quell'aereo rilascia qualcosa nell'atmosfera, e non stiamo parlando di normale condensa

    RispondiElimina
  10. Esatto, Arturo, ma la magistratura pare non ci senta da queste orecchie e le forze dell'ordine eseguono ordini dall'alto e l'imperativo è: FERMI!

    L'unico mezzo che abbiamo al momento è diffondere queste informazioni con ogni mezzo lecito disponibile.

    Se Tozzi non accetta un confronto, significa che ha la coscienza sporca.

    RispondiElimina
  11. Ottimo articolo Zret.

    Condivido in toto.

    RispondiElimina
  12. Stiamo ascoltando l'oroscopo di mago Pennellatore... O__0

    RispondiElimina
  13. Qualche vostro commento si deve essere perso. Pur pubblicandoli non li vedo. Chiedo scusa.

    RispondiElimina
  14. Fortissimo l'articolo. I disinformatori sono un po' masochisti; è vero, c'è chi abbocca ma allo stesso tempo portano a casa anche un numero consistente di fallimenti.

    Pennello ha una sfera magica sotto i piedi: "prevede"!!!...

    RispondiElimina
  15. Ginger, il tuo commento non è passato dopo la pubblicazione e non mi è arrivata nemmeno la notifica via email. :-|

    RispondiElimina
  16. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  17. Ok, meno male, in questi tempi grigi non si sa mai...

    Bravo Niko, grazie anche a te.

    RispondiElimina
  18. Scusa ma perchè il faccia a faccia non lo fai con Attivissimo? lui sarebbe più che disposto

    RispondiElimina
  19. Orsovolante ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Plagio":

    Nemmeno con me lo hai accettato il confronto...

    Che me ne faccio dei tirapiedi come te ed Attivissimo? Io voglio i pesci grossi.

    RispondiElimina
  20. @strakko, "Che me ne faccio dei tirapiedi come te ed Attivissimo? Io voglio i pesci grossi."
    ma che ti credi, che i pesci (grossi o piccoli) ti si filano?
    I pesci hanno piu' cervello di te, scarto umano!

    RispondiElimina
  21. Bario Tozzi vi ha dedicato una specie di servizio ne "La gaia scienza", citando anche il comitato TE. Mi sembra che ciò contraddica in toto le tue farneticanti affermazioni. Ribadisco che dei cani da guardia non mi frega niente. Se Tozzi ha fegato, accetta la sfida, altrimenti sono cavoli vostri.

    Altra cosa...

    Nell'articolo spazzatura rilanciato da Tozzi su facebook si legge che chi scrive in anonimato non è credibile. Ergo, le tue e quelle dei tuoi sodali sono solo fregnacce senza fondamento. Non esistete!

    RispondiElimina
  22. Esempi di come i governi impongano false credenze, ci deridano, ci prendano in giro e ci tengano all'oscuro dai fatti se ne possono storicamente fare molti.

    Un buon esempio può essere il libro di Luciano Salera "Garibaldi, Fauchè, e i predatori del Regno del Sud" che sto leggendo sull' "impresa" garibaldina, che si deve invece inquadrare in un più ampio progetto protetto da capitali e forze straniere e massoniche:

    http://effedieffeshop.com/view.php?THISPRODUCT=1355&file=bigimagepopup.html&fvset=


    Sulle scie chimiche ancora no,la storia non può ancora dire molto, ma solo perchè ne stiamo vivendo la fase di attualizzazione e messa in opera del progetto, che evidenzia grottesche anormalità scientifica, che solo le persone false si ostinano a sminuire.
    Il dibattito è quindi incentrato sul piano scentifico, dove c'è chi argomenta (con più o meno esperienza e sapere) riguardo a cose scientifiche, e chi invece si arrampica sugli specchi, cercando di spostare il discorso su altri piani (quello personale, delle minacce, della diffamazione, ecc)

    RispondiElimina
  23. Condivido. Tra conquant'annni, sempre se ci sarà ancora una "civiltà" come la si può definire oggi, gli storici ci daranno ragione, ma probabilmente non ci sarà nessuno che li potrà leggere o ascoltare.

    RispondiElimina
  24. E' vero Straker, purtroppo non ci sarà più nessuno ad ascoltare se le cose non cambiano!
    La popolazione mondiale è stata portata in un vortice che non si può fermare, dove tutto per la troppo fretta vine preso con superficialità!
    Si prendeno stralci di notizie e se ne fa la propria verità senza mai approfondire un tema per ragionare e costatare se quello che viene detto corrisponda al giusto oppure no!
    Questo pazzo mondo è ricco di contraddizioni e di persone che ormai sono come un gregge di pecore al pascolo, ogni tanto il cane(padrone) abbaia e tutto torna al suo posto!
    Quando poi la pecora nera fugge viene presa per pazza visionaria e quindi emarginata dal resto del gregge!

    RispondiElimina
  25. Questo branco di pecore sarà la cagione della fine di questa civiltà e siccome i nostri governanti sanno bene con chi hanno a che fare, ecco che cosa hanno preparato:

    La truffa dei cambiamenti climatici

    RispondiElimina
  26. Una nuova formula di colpa collettiva:
    "i nuclei familiari europei responsabili del riscaldamento del clima comunitario". Da qui in poi aspettiamoci qualunque cosa.

    RispondiElimina
  27. Infatti. Il "climategate" dimostra che il riscaldamento serra da CO2 è un'invenzione ed il fatto che, al contrario di informarci su questo grave fatto di manipolazione degli eventi, l'unione europea scenda in campo per continuare a "pompare" sulla storiella dei cambiamenti climatici da bissido di carbonio, è un episodio gravissimo!

    RispondiElimina
  28. @ Straker
    "Charlie, la prossima volta usa tinyurl per indicare le pagine dei disinformatori. Non mi piace aumentare il page ranking di quella spazzatura"

    scusami straker ma cosa significa??? nn so cosa vuol dire quello che hai detto...pardon ma nn sono efferato molto in informatica... :-)) dimmi come posso ovviare al problema senza entrare molto nel tecnico... Grazie mille!!!

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis