mercoledì 28 ottobre 2009

Pier Luigi Torreggiani, un falsario matricolato

Chi di voi non conosce l'indegno personaggio che risponde al nome di Pier Luigi Torreggiani e che, protetto da illustri disinformatori come Mario Tozzi, diffonde sul Web notizie false e diffamanti al solo scopo di screditare i gestori di questo blog ed il Comitato Tanker Enemy.

Ecco
un'altra uscita del mirabolante geologo, aspirante emulo di Bario Tozzi: Pier Luigi Torreggiani ci riprova, incurante delle denunce sporte nei suoi confronti. Questo putrido individuo, infatti, continua imperterrito nell'inventarsi baggianate. Ora vuol far credere di essere in possesso di un file audio registrato in un fantomatico, inesistente parco vicino casa nostra.

Il furbetto di quartiere mette on line un file compresso protetto da password, del quale, egli asserisce, fornirà la chiave di accesso a coloro che ne faranno richiesta. Forse ha avuto l'ispirazione da quei quattro carabinieri che, istruiti dai servizi segreti, hanno incastrato il governatore del Lazio, Piero Marrazzo? Il modus operandi è la stesso, con la differenza che la registrazione non esiste. Molto probabilmente il file compresso è pieno di documenti che non c'entrano nulla.

Ti sfido, spregevole Torreggiani, a mettere a disposizione di tutti la fantomatica registrazione audio. Analizziamo il file e vediamo che cosa sei riuscito ad arrabattare. Si tratta di un falso, una simulazione e tu lo sai! Le frequenze audio sono come le impronte digitali ed è facile comprendere che si tratta di un'altra mistificazione atta a tentare di screditare il Comitato. Oppure hai compiuto un montaggio? E se è così, sei sicuro di riuscire a passarla liscia?

In ogni caso, anche questa tua malefatta verrà aggiunta al già corposo dossier in possesso della Magistratura.

Ricordiamo che i disinformatori sono abituati a creare testi e documenti falsi per calunniare e tentare di delegittimare i ricercatori indipendenti e le persone scomode al regime.


Articolo correlato: L'incredibile carriera di Pier Luigi Torreggiani



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in
questa pagina.


Attacco all'informazione CLICCA QUI


CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

90 commenti:

  1. La mappa aeronet di oggi. Scie chimiche lunghe centinaia di chilometri sarebbero le "velature" di Guido Guidi ed Achille Pennellatore, regolarmente previste nei loro servizi meteo.

    RispondiElimina
  2. Sto scaricando il file mp4 dal blog di quel cerebroleso di Riosaeba. Vedrò di trovare la password dell'archivio rar così smascheriamo questi buffoni!

    RispondiElimina
  3. Anch'io l'ho scaricato. Vediamo chi riesce ad aprirlo, così vediamo che diavolo c'è dentro.

    RispondiElimina
  4. E' una stronzata! E' un archivio fasullo, non protetto e danneggiato.

    RispondiElimina
  5. Oggi tutta l'Italia è attaccata dai tanker...per intero!

    Ho ricevuto sms da amici (prima) abbastanza scettici.
    Sono preoccupati.
    Sapete cosa ho risposto a tutti?
    "Non ho tempo da perdere, informatevi".

    Mi sono rotto, mi bastava mettergli la pulce nell'orecchio.

    Pian piano qualcuno si sveglia...ma che camminino con le loro gambe, sono impegnato a cercare di salvare la vita dei miei figli. Loro pensino ai loro.

    E' come se un bel giorno cominciasse a sgorgare acqua verde dai rubinetti...che fai, prendi un campione e lo fai analizzare e poi vai a denunciare direttamente la società degli acquedotti o chiedi a me che ho lo stesso problema?

    PS:
    achille pennellatore e guido guidi, sono nomi d'arte?

    RispondiElimina
  6. si confermano scie chimiche su roma e dintorni... :-((

    RispondiElimina
  7. Per Paolo Attivissimo: se sei in Svizzera alza un po' la testa oppure goditi questo spettacolo.

    http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=AERONET_Ispra.2009301.terra.250m

    Per quanto riguarda l'area del milanese: scie chimiche tutto il giorno. Maledizione.

    Straker, sono curioso di sapere cosa hanno registrato questi certopichechi che ci fanno compagnia in televisione durante i documentari di Piero Angela. Guarderò più tardi la sintesi. Un saluto.

    RispondiElimina
  8. Ma quanti aerei hanno impiegato? e quanti soldi hanno dilapidato in sol giorno?

    RispondiElimina
  9. Sono contento per Paolo Attivissimo. Era ora che avvelenassero anche qualche loro servo.

    RispondiElimina
  10. Le periferiche wireless hanno ripreso a funzionare regolarmente, mentre questa mattina erano a potenza ridotta a meno del 10%. Che cosa hanno combinato questa mattina?

    RispondiElimina
  11. Mi sono visto il lancio del nuovo razzo Ares I-X della Nasa.
    Ulteriore prova che i tanker chimici non sono aerei di linea dal momento che il cielo sopra il razzo al momento del lancio presentava almeno 2 scie molto recenti.
    E visto che il lancio ieri era stato addirittura rimandato per la presenza di una nave nella zona (di ammaraggio?), figuriamoci se lasciano scorrazzare aerei di linea durante il conto alla rovescia.

    RispondiElimina
  12. Confermo, sono dovuto andare ad una cerimonia a Taranto. Partito alle 13 per il rientro ora sono quasi a Roma. Le prime scie le ho avvistate già sopra Taranto, ce le siamo portate dietro un po' per tutta l'Italia. Qui ora c'è una bella foschia, e l'aria che entra dalle bocchette non è proprio delle migliori

    RispondiElimina
  13. Leggetevi i commenti sul blog fogna di Torreggiani. Cose da pazzi!

    RispondiElimina
  14. A proposito di torregiani: il solerte utente gg mi avvisava sul mio blog dell articolo in questione

    lo ringrazio, consigliandogli una visitina al primo presidio neuro-psichiatrico. non sono un dottore (almeno non in quel campo...) ma la prima impressione che danno certi personaggi è che abbiano bisogno di urgenti cure in tal senso

    RispondiElimina
  15. Costoro sono disperati e come tali sono davvero da ricovero alla neuro, caro Pirata Pantani.

    RispondiElimina
  16. confermo l'irrorazione nazionale: i militari, tra ieri e oggi, hanno irrorato TONNELLATE di sostanze chimiche nei cieli italiani e non solo.

    come al solito, le satellitari confermano: le irrorazioni sono comuni a tutta europa, contemporaneamente. solo con una logistica militare è possibile fare ciò.

    RispondiElimina
  17. Oggi è stata una cosa impressionante!
    Coloro che hanno ordinato ma anche coloro che hanno perpetrato uno scempio simile dovranno un giorno risponderne in prima persona in quanto CRIMINALI della peggiore specie.
    Tutti quelli che dopo una giornata con irrorazioni chimiche di tali proporzioni continuano a negare o mascherare con ogni mezzo l'esistenza di queste scellerate operazioni non meritano neanche di essere definiti esseri umani ma nemmeno animali per rispetto verso quest'ultimi.
    Sono solo degli esseri senza anima basta guardarli negli occhi per vedere in loro l'inquietante presenza della BESTIA.

    RispondiElimina
  18. Straker , dove posso scaricare un qualche modello di flyer da stampare e appendere un po in giro , qua , nel mio paesino ?

    Intanto sto provando a convincere mia moglie , piano piano sta realizzando che con le scie c'e qualcosa che non va

    RispondiElimina
  19. "Leggetevi i commenti sul blog fogna di Torreggiani. Cose da pazzi."

    Adesso vado...

    RispondiElimina
  20. Cos'è quell'oggetto tra la Corsica e la Toscana, nella foto satellitare di Aeronet?

    RispondiElimina
  21. "Leggetevi i commenti sul blog fogna di Torreggiani. Cose da pazzi.".

    Letto. Poveri dementi. Leggendo mi sono chiesto se riescono a trovare una ragazza e fare una famiglia invece di godersela tra maschietti.

    A differenza di loro, noi stiamo in questo blog perchè il problema delle "scie" è reale e vogliamo capire come abbattere questo sistema di omertà e complicità.

    Ieri ho parlato con un Prof. della Bicocca e anche lui era cosciente del problema (basta guardare in aria per capirlo, diamine) e molto molto preoccupato per il futuro.

    Mi sa che rosaeba non sappia neppure quali siano le finalità della sua laurea. Dovrebbe capire che è grazie anche a tutti noi che lavoriamo se è riuscito a studiare fin dalla 1a elementare. Dovrebbe anche capire che quei soldi che la comunità ha versato per i suoi studi esigono un ritorno a favore di quella stessa comunità e non contro. Che caxxo!

    RispondiElimina
  22. Leggo che il 16 e 17 ottobre c’è stata a a Budva, in Montenegro la conferenza 'Il Cambiamento Climatico e lo Sviluppo Sostenibile nelle Regioni del Mediterraneo e del Sud Est Europa'. Obiettivo fronteggiare le conseguenze del cambiamento climatico sull’ambiente e stabilire linee guida prima della conferenza di Copenhagen.

    Evento, promosso dal Ministero per la Pianificazione del Territorio e dell’Ambiente del Montenegro e dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare italiano.
    Partecipanti per l’Italia on. Roberto Menia e Corrado Clini, direttore del ministero italiano dell’ambiente.
    Caspita ma Menia non era quello che rispondeva a Di Pietro nella sua interrogazione parlamentare dell'anno scorso, che le scie chimiche sono normalissime scie di condensa?
    Di cosa avranno parlato allora?

    RispondiElimina
  23. Conspirer, se ti riferisci ad un cliché tipo per il volantinaggio, scrivimi una mail, che te lo mando.

    RispondiElimina
  24. Esatto, Ron: Menia è il mentitore di turno.

    RispondiElimina
  25. Molto interessante ed istruttivo l'articolo di Solange Manfredi:

    IL GRANDE INGANNO: DA MAASTRICHT A LISBONA

    sul blog:

    http://paolofranceschetti.blogspot.com/

    RispondiElimina
  26. Questo geologo nascosto dietro al nick ‘riosaeba’ crede di avere a che fare con gente come lui, con la scatola cranica disabitata.

    Come se creare di proposito un file audio simile possa avere chissà quale effetto.

    Come se non si possa capire sin da ora che sta bluffando.

    Come se non si sia già compreso da tempo che lui e chi scrive sul suo blog, ormai da anni, lo fa con un interesse smisurato come se fosse stato incaricato per farlo.

    Qui l’unica bufala sono lui e i suoi compari; chi segue la vicenda scie chimiche da tempo sa benissimo con che razza di farabutti si ha a che fare (e guarda caso si tratta di geologi, piloti, astronomi, chimici...tutti più o meno connessi o membri del C.I.C.A.P.).

    Alcuni piccoli esempi:

    http://www.tankerenemy.com/2009/08/gli-spioni.html

    http://www.tankerenemy.com/2009/10/falsa-email-inviata-nome-del-comitato.html

    http://www.tankerenemy.com/2008/12/range-finder-come-si-sono-svolti-i.html


    Che le scie chimiche siano purtroppo una realtà è confermabile non solo da qualsiasi “esperto di settore” di vostra conoscenza o con cui discutete per la prima volta faccia a faccia l’argomento (provate a chiedere ad un astronomo, a un fisico o a un pilota) ma soprattutto vi sono un mucchio di prove a sostegno, non ultimo l’atteggiamento dei cosiddetti debunkers come ‘riosaeba’, ‘G.E.O.’ e company sempre pronti a creare frottole e situazioni inverosimili come questa nonchè a recare disturbo con commenti demeziali.

    Chiunque dotato di un minimo di intelligenza non starebbe dietro ad una questione che bolla come una bufala, eppure questi soggetti, peraltro, ribadiamolo, si tratta addirittura di geologi e piloti, perdono ormai da anni ore e giorni a destra e a manca sul Web per negare le scie chimiche. Se non sono pagati per farlo sono come minimo un pò squilibrati. E spesso vien da pensare che una possibilità non escludi l’altra.

    RispondiElimina
  27. Puzzo nauseabondo nell'aria stasera.Poco fa ho attraversato con la mia auto come una nuvola di sostanza chimica il cui odore ricordava vagamente quello dell'acido fenico.
    Il garage pure se n'è impregnato. Ora vado a togliere l'auto dal garage e stanotte la lascio all'aperto.

    Per tutta la giornata odierna grandissimo lavoro dei tankers che hanno ammorbato come sempre accade un cielo dapprima limpido.

    Che disastro per i nostri poveri corpi...

    RispondiElimina
  28. E' un disastro. Oggi ho parlato della questione con una conoscente. Non ne sapeva nulla, ma subito ha collegato, descrivendo la sua angoscia nel non comprendere i motivi per cui l'aria le pareva irrespirabile tanto da procurare bruciore alla gola. Ora ha capito. Molti non sanno, ma ci mettono pochi secondi nel comprendere in quale situazione ci hanno precipitato i nostri maledetti governi.

    RispondiElimina
  29. Confermo attività spaventosa anche a Ferrara:addirittura è passata una formazione di tre aerei (mi auguravo che si schiantassero)....Stavo facendo manutenzione al tetto del garage e,dopo pranzo, quando sono risalito,ho visto moltissimi filamenti disposti in modo molto irregolare.

    RispondiElimina
  30. Buongiorno Straker e team, ieri sera puzzo irrespirabile di bruciato, questa mattina nuvole (meglio dire le scie di ieri sera) che erano tutte increspate con pattern regolari (come se fossero state attraversate da treni di onde regolari).

    Ecco da chi alla fine questi buffoni di debunker, militari e governi vengono pagati.

    http://dprogram.net/2009/10/27/from-global-warming-to-the-new-world-order/#more-23325

    Soros & Co.

    RispondiElimina
  31. Anche Barnard, che in altre occasioni mi ha lasciato perplesso, stavolta ha scritto un articolo interessante sul trattato di lisbona

    http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=6315

    con anche versione video

    http://www.youtube.com/watch?v=KltbGTEx8X0

    RispondiElimina
  32. "Che disastro per i nostri poveri corpi..."
    Parole sante

    "Oggi ho parlato della questione con una conoscente. Non ne sapeva nulla, ma subito ha collegato, descrivendo la sua angoscia"
    Guarda, straker, è capitato lo stesso a me ieri ma le persone erano due donne, semplici umili ma molto intelligenti perchè come ho accennato alla questione hanno capito e mi hanno domandato: cosa possiamo fare come cittadini?
    Ho dato loro alcuni suggerimenti.
    Talvolta poche soddisfazioni riconpensano le indifferenze dei molti, che io purtroppo interpreto ancora come un fallimento mio nel non riuscire forse a trasmettere in modo efficace (?) alla gente...

    Una di queste due signore mi ha raccontato di essersi recata in mattinata al pronto soccorso per il figlio che accusava un forte dolore ad una gamba da giorni (dolore e debolezza muscolare). Non hanno saputo dire cosa fosse ma sapete cosa gli hanno fatto? L'hanno ingessato fino all'inguine senza altre spiegazioni. Esempi simili ne avrei altri; il fatto è che molti medici non prendono in considerazione la possibilità di dare la responsabilità di eventi strani senza apparente causa all'effetto tossico di metalli come il bario che si depositani nei tessuti, potrebbe essere, visto l'intensificarsi delle irrorazioni, micidiali.

    PS. Riosaeba? Tozzi? Per mia somma fortuna non li conosco se non tramite Rete (per il primo) e tv (per il secondo) e mi basta e m'avanza!!!

    Un forte saluto a tutti.

    RispondiElimina
  33. HELP - HELP - HELP

    Attacco ininterrotto da 72 ore su Cagliari da tutte le direzioni e sulla verticale della città!

    Impossibile non vedere cosa stanno facendo in cielo.

    Giornata stupenda trasformata in paesaggio spettrale.

    Non c'è bisogno di videocamere sofisticate, di zoom o quant'altro. Sono di una spudoratezza disarmante e a quote di massimo 2500-3000 metri.

    Quando i servizi meteo parlano già dal giorno prima di foschie mattutine sappiamo che saranno create artificialmente da centinaia di voli militari clandestini perfettamente coordinati da un'unica regia occulta.

    E' un'operazione che non può coinvolgere un gruppetto sparuto di persone ma necessita di connivenze e complicità a tutti i livelli.

    Stiamo parlando di migliaia di persone, non dei soliti quattro idioti capitanati dal cicap.

    RispondiElimina
  34. Confermo quanto segnalato da Mike...uno spettacolo osceno, quasi un passaggio al minuto. D'altronde era preannunciato dal bollettino meteo: "foschie mattutine e passaggio di nubi alte".
    Particolarmente inquietante il fatto che insistano sulla verticale della città, con evidenti improvvise virate in prossimità della periferia...

    RispondiElimina
  35. Non ho avuto modo di guardare le satellitari, ma già mi immagino. Qui nebbia chimica e cielo bianchiccio ditro le nubi sfaldate.

    RispondiElimina
  36. Non ho avuto modo di guardare le satellitari, ma già mi immagino. Qui nebbia chimica e cielo bianchiccio dietro le nubi sfaldate.

    RispondiElimina
  37. http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=6418

    nanoparticelle nel virus!!! nonooooo

    RispondiElimina
  38. http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=AERONET_Rome_Tor_Vergata.2009301.terra.1km

    Straker eccoti accontentato... :-)) come volevasi dimostrare...

    RispondiElimina
  39. http://theflucase.com/index.php?option=com_content&view=article&id=595%3Adeadly-nano-particles-in-untested-qswine-fluq-jab-william-engdahl-reports&catid=41%3Ahighlighted-news&Itemid=105&lang=en

    NANOPARTICELLE NEI VACCINI

    RispondiElimina
  40. Sottoscrivo Mike, su Roma é la stessa cosa e non serve neanche la quinta elementare per comprendere l'artificio.

    Help, urge raccomandazione:

    Per la prima settimana di Novembre devo andare in Calabria per la raccolta delle olive e manutenzione degli stabili cui la mia anziana madre tiene più della sua stessa vita.
    Visto che piove continuamente da circa un mese, sarebbe gradita la sospensione delle piogge nella zona del mio paese (Costa Jonica) per la settimana in questione, onde agevolare il mio lavoro e quello della mia anziana madre.
    Anticipatamente ringrazio il direttore delle operazioni climatiche per la zona interessata se mi avrà voluto o potuto ascoltare. Se poi era previsto da programma, tanto meglio e... grazie lo stesso.

    RispondiElimina
  41. doveva piovere,ma l'aeronautica militare sta impedendo le precipitazioni a colpi di aerosol clandestini e segreti. complimenti a tutti i militari italiani coinvolti.......complimenti davvero

    RispondiElimina
  42. Ciao Straker, avevi visto questo?

    http://www.ecplanet.com/blog/archive/2009/10/26/chemtrails-brevetto-pampers.html

    http://www.mediafire.com/download.php?yzngiyomyym

    RispondiElimina
  43. Scusa Straker, non avevo visto che c'era un tuo video nel post. L'hai visto sicuramente!

    RispondiElimina
  44. E’ da ieri che in tutta la pianura Padana c’e’ una cappa chimica, da ieriiii!!!!
    Credo proprio che stiano intensificando i luridi bastardi.
    Satellitare real time:

    http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/realtime/single.php?2009302/crefl1_143.A2009302105000-2009302105500.1km.jpg

    RispondiElimina
  45. Tozzi e Riosaeba studiano studiano,per fare esperimenti..e intascano intascano .

    http://www.ibimet.cnr.it/Staff/nardino/micrometeorologia-ed-ecofisiologia-dei-sistemi-naturali-agrari-e-terrestri/MODAMB.pdf

    RispondiElimina
  46. a Roma l'aria è stranissima!! c'è un cappa paurosa come se fosse nebbia...:-((

    RispondiElimina
  47. Arturo ha scritto:
    "complimenti a tutti i militari italiani"

    Esatto, condivido in pieno.
    Tutti i militari di tutte le armi sanno tutto.

    Lo so io che non entro in una caserma da decenni.

    Il servizio militare in Italia non è più obbligatorio dal primo luglio 2005 (momento dal quale abbiamo assistito ad una recrudescenza delle operazioni di aerosol clandestino).

    Non volevano più militari di leva, spioni, dentro le forze armate in mezzo ai piedi.
    Così hanno deciso di assumerli e tenerli sotto CONTROLLO vita natural durante.

    E' ovvio che nessuno parli; perderebbero il lavoro, non potrebbero più pagare il mutuo, non potrebbero mandare i figli a scuola, non potrebbero più vivere.

    Più o meno quello che sta accadendo ai MENTITORI PROFESSIONISTI...bario tozzi in testa, piero angela @co e ultimo ma "primo", mercalli (per citare i più famosi).

    Con la differenza che il tozzi, l'angela e il mercalli non DEVONO solamente mantenere il silenzio, SONO COSTRETTI per forza a mentire spudoratamente e pubblicamente.

    Fantocci senza scheletro che sono destinati inesorabilmente a piegarsi su se stessi.

    RispondiElimina
  48. milano è da due giorni avvolta in una nebbia chimica il cui unico aggettivo per definirla è spettrale

    RispondiElimina
  49. Si sono dati un bel da fare anche oggi. Questa nebbia è la conseguenza della dispersione di metalli e zolfo.

    La mappa di oggi.

    RispondiElimina
  50. Le particolari nubi (artificiali) sono quelle di cui parla Finley.

    NUVOLE DI GHIACCIO

    Mentre i crescenti gas serra nell'aria catturano più calore nell'atmosfera inferiore, la luce solare riflessa nello spazio dalle nuvole artificiali create da scie chimiche, gas di scarico e lanci di razzi a propellente solido sta causando un raffreddamento della stratosfera superiore (tra i 14 e i 26 km sopra la Terra).

    Le nuvole di ghiaccio invernali sulla stratosfera intrappolano ampie quantità di agenti chimici che assorbono l'ozono e stanno aumentando in dimensioni e frequenza. Dalla fine del novembre 2005 alla fine del febbraio 2006, ci sono state le nuvole di ghiaccio distruggi-ozono che sono durate per i periodi più lunghi mai registrati.

    A fine marzo, quando la perdita di ozono era al suo massimo, le nuvole di ghiaccio si sono estese sopra il Regno Unito e l'Europa giungendo fino all'Italia settentrionale, friggendo forme di vita esposte sotto di loro.

    Il 26 aprile 2005, gli scienziati hanno dichiarato ad un meeting a Vienna che "la vita atmosferica di questi componenti [che riducono l'ozono] è estremamente lunga e le concentrazioni rimarranno ad alti livelli di pericolosità per un altro mezzo secolo".

    Come spiega il professor John Pyle, "Pensavamo che le cose avrebbero iniziato ad andare meglio per via della graduale eliminazione dei CFC e di altri agenti chimici secondo il protocollo di Montreal, ma non è successo. I livelli di inquinamento si sono stabilizzati, ma i cambiamenti nell'atmosfera hanno reso più semplice lo svolgimento delle reazioni chimiche che permettono agli inquinanti di distruggere l'ozono. Con questi cambiamenti, che è probabile continuino e peggiorino, mentre aumenta il riscaldamento globale, l'ozono sarà ulteriormente ridotto, anche se il livello di inquinamento sta calando".

    RispondiElimina
  51. Dati da fare?????

    Li mortacci loro...qui sono in 7 che vanno avanti e indietro non stop!!!!

    NON STOP

    Con tutti quello che comportano i voli dei tanker con trasponder spento.

    Prima o poi succede qualcosa di irreparabile visto le manovre impossibili che alcuni aerei di linea devono compiere per evacuare le rotte battute dagli aerei della morte.

    Spero vivamente di sbagliarmi e soprattutto di non essere io la vittima.

    RispondiElimina
  52. Un attacco chimico impressionante, micidiale, mortale, feroce soprattutto sull'Adriatico tra Italia e Croazia. Intensificano sempre più, ma la gente ciarla di calcio.

    RispondiElimina
  53. Zret, ieri sulla Toscana l'attacco non è stato da meno!

    oggi una densa foschia mattutina molto restia a sublimare e poi le nubi, hanno nascosto il cielo per la maggior parte del giorno e chissà cos'altro ci hanno nascosto...

    RispondiElimina
  54. Paso, è possibile che questa densa e mefitica nebbia serva, oltre che a filtrare la luce solare in modo da danneggiare gli esseri viventi, anche a nascondere qualcosa.

    Ciao

    RispondiElimina
  55. Penso che la nebbia chimica sia usata nell'ambito di sperimentazioni in cui si usano le frequenze elettromagnetiche, poiché in presenza di tale fenomeno artificiale, le trasmissioni wireless vengono seriamente disturbate. E' un medium elettroconduttivo ideale.

    RispondiElimina
  56. "Penso che la nebbia chimica sia usata nell'ambito di sperimentazioni in cui si usano le frequenze elettromagnetiche, poiché in presenza di tale fenomeno artificiale, le trasmissioni wireless vengono seriamente disturbate. E' un medium elettroconduttivo ideale."

    ASSOLUTAMENTE SI. NON C'E' OMBRA DI DUBBIO.

    RispondiElimina
  57. http://www.intellezione.com/2009/10/la-banalita-del-male.html

    RispondiElimina
  58. Ciao LupoLuponis, bell'articolo. Grazie per averlo scritto e segnalato.

    RispondiElimina
  59. Il cielo a Terni oggi 29.10.2009

    http://img502.imageshack.us/img502/2725/scan1r.jpg

    http://img101.imageshack.us/img101/4509/scan4p.jpg

    http://img175.imageshack.us/img175/1879/scan11.jpg

    http://img215.imageshack.us/img215/8712/scan14.jpg

    http://img300.imageshack.us/img300/5728/scan22.jpg

    http://img252.imageshack.us/img252/5140/scan25.jpg

    http://img300.imageshack.us/img300/2930/scan29.jpg

    RispondiElimina
  60. Lupoluponis, hai scritto un articolo molto efficace, nella sua accorata umanità.

    Aliasrc, un'inquietante galleria.

    Ciao

    RispondiElimina
  61. Aliasrc, si nota un pesante trattamento elettromagnetico con nuvole dalle forme assurde, grottesche.

    RispondiElimina
  62. Ciao,

    reimmetto il link dell'ultima foto che non va.

    http://img246.imageshack.us/img246/2930/scan29.jpg

    Oggi le antenne di H.A.A.R.P. si sono quasi fuse per l'energia sprigionata.

    RispondiElimina
  63. Ciao aliasarc, da Roma mi confermano anomalie nel funzionamento delle wireless. Questo sicuramente ha a che vedere con le irrorazioni, la nebbia ed H.A.A.R.P.

    RispondiElimina
  64. Ciao,

    senza dubbio l'irradiazione elettromagnetica influisce sulla propagazione ma i wireless sono a corto raggio e funzionano a portata ottica. Non hanno bisogno di riflessioni ionosferiche anche se queste potrebbero verificarsi (molto raramente su quelle frequenze, quasi mai). Pertanto i componenti delle scie dovrebbero già essere ad altezza antenna/cella per fare da schermo, intendendo che siano già caduti a terra visto che molte antenne sono installate sopra le case o palazzine. Questo fatto andrebbe a contraddire la teoria della persistenza di alcuni giorni in atmosfera prima di avere ricadute. Questo effetto potrebbe verificarsi in condizioni di ripetitività di attività di aerosol per vari giorni sulla stessa zona ristretta.
    Sinceramente non so quanto H.A.A.R.P. possa condizionare tali trasmissioni, molto più probabile che la causa sia dovuta alla ricaduta degli elementi chimici.

    Saluti.

    RispondiElimina
  65. "Molto più probabile che la causa sia dovuta alla ricaduta degli elementi chimici".

    Senza dubbio è così.

    RispondiElimina
  66. Una piccola spiegazione prima di andare a dormire, altrimenti chi è a digiuno di elettronica potrebbe non capire. Per portata ottica si intende che le antenne di due apparati o più connessi si devono vedere tra di loro o quasi, più la frequenza è alta più le onde elettromagnetiche sono corte. Quando un'onda è molto corta come nel caso dei wireless è sufficiente un albero, un'automobile, un qualsiasi piccolo ostacolo che il segnale si riduce, perde forza. Immaginiamoci di poter vedere le particelle delle chemtrails, vedremmo un muro, in continuo movimento e conformazione ma sempre un muro di alluminio, di quarzo, che crea uno schermo, un ostacolo alle onde radio dei wireless. In parole povere è come se fosse una fittissima nevicata con visibilità di pochi passi.

    Ciao.

    RispondiElimina
  67. E' perfetto, aliasarc, è quanto ho concluso anche io: le particelle elettroconduttive ed i metalli creano un muro invisibile che interferisce. Quelle stesse particelle (smartdust in gran numero) si vedono molto bene anche di notte e pure in ambienti chiusi (anche se in quantità minore). Impossibile pensare che non siano un problema.

    RispondiElimina
  68. http://www.youtube.com/watch?v=pw8deM3YrdU&feature=related

    RispondiElimina
  69. @mike
    purtroppo non tutti i militari sanno tutto, anzi direi che certe informazioni se le tengono strette solo quelli che ci lavorano.

    Ad es io so solo quello che vedo, come tutti, e che leggo in giro sulla rete.

    Per quel poco che ho capito parlare parlo, poi se a qualcuno non sta bene può sempre riferirmelo

    RispondiElimina
  70. @ straker:
    è un'isola quella che si vede nella foto satellitare del post che hai inserito per primo in questa discussione? Per intenderci: quell'oggetto fra Corsica e Toscana.

    RispondiElimina
  71. Walter, a parte le scie, non vedo nulla di anomalo.

    RispondiElimina
  72. Ciao Straker,ciao a tutti gli utenti.Vorrei sapere cosa sono quei punti colorati che si scorgono sulle satellitari del sito neave.com,zoomando sui cumuli fino al limite dell'ingrandimento si possono notare punti colorati disposti in modo uniforme ,mi piacerebbe avere spiegazioni sulla loro entita'.Grazie in anticipo.
    P.S.Anche oggi su Firenze sveglia con scie ormai allargate,la cittadinanza dorme ancora di un sonno profondo.

    RispondiElimina
  73. Ciao, vi posto il link di un intervento molto interessante,"la lotta in corso", sul "climate change" di un esperto di economia e finanza,che ha il pregio di essere indipendente.

    http://www.cobraf.com/blog/default.php?idr=196179#196179

    Se questo articolo fosse integrato con l'informazione sul piano demoniaco in atto da parte dei militari, si avrebbe un quadro veramente completo.

    RispondiElimina
  74. Ciao fattifurbo, sono alcuni mesi che non sono più in grado di visualizzare (da nessun browser e con flash player regolarmente aggiornato) le mappe al sito da te indicatomi. Se mi mandi uno screenshot, vedo se posso aiutarti.

    RispondiElimina
  75. Stanotte hanno irrorato la zona di Latina in maniera impressionante. Già il fatto di riuscire a vedere le scie al buio la dice lunga sulle loro dimensioni. Questa mattina tutta la direttrice tra Latina e Roma era piena di incroci di scie. Sto sensibilizzando al problema amici e parenti e sponsorizzando il vostro sito su forum a cui partecipo. Oltre a questo cosa posso fare?

    RispondiElimina
  76. Emmai, più che divulgare non saprei che cosa consigliare. L'ideale sarebbe riuscire a contattare qualche politico che si facesse carico seriamente del problema, senza tentennamenti.

    E' palese che la situazione è destinata a peggiorare giorno dopo giorno: le irrorazioni sono diventate mostruose, intensissime, letali.

    Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  77. Ciao nuovamente Straker,ho acquisito gli screenshot,come faccio a inviarteli?

    RispondiElimina
  78. Puoi mandarmeli per posta elettronica a tanker.enemy [at] gmail.com

    RispondiElimina
  79. @Pirata Pantani

    non ho afferrato bene il tuo ultimo commento.

    RispondiElimina
  80. salve gente, da pochi giorni mi sono incuriosito di queste scie chimiche, all'inizio ero scettico visto che c'è gente che va contro dicendo che sono tutte cavolate ecc.... ma proprio questa gente, SOPRATUTTO questo tipo che ha pubblicato quell'articolo con la "registrazione" nel parco mi hanno fatto capire che è un problema davvero grave e che fanno l'impossibile per nascondere la verità.. vivo all'estero, un italiano vissuto all'estero vede l'italia da un altra aspettativa.. io gli italiani "pirla" come questi disinformatori non le sopporto.. peccato chje l'italia e piana di questi tipi e di chi ci va dietro.. sono dei pirla perché riescono a mettersela in culo da soli con le loro proprie "armi"... tutto qua.. continuate ragazzi di tanker enemy, la gente che si informa e sta ATTENTA a quello che legge, cercando di capire gli obiettivi di un articolo come me comprenderea prima o poi anche se richiede un po' di tempo! mi dispiace solo per gli altri pirla che NON VOGLIONO accetare la verità e credono esclusivamente a quello incui si basa la loro conoscenza attuale visto che gli sembra più normale... in poche parole dalla parte della disinformazioni sono soltanto pirla, di tutti i tipi.. non hanno una personalità, non sono niente.. vittime.. perdenti! :D

    saluti dalla germania ;-)

    RispondiElimina
  81. salve gente, da pochi giorni mi sono incuriosito di queste scie chimiche, all'inizio ero scettico visto che c'è gente che va contro dicendo che sono tutte cavolate ecc.... ma proprio questa gente, SOPRATUTTO questo tipo che ha pubblicato quell'articolo con la "registrazione" nel parco mi hanno fatto capire che è un problema davvero grave e che fanno l'impossibile per nascondere la verità.. vivo all'estero, un italiano vissuto all'estero vede l'italia da un altra aspettativa.. io gli italiani "pirla" come questi disinformatori non le sopporto.. peccato chje l'italia e piana di questi tipi e di chi ci va dietro.. sono dei pirla perché riescono a mettersela in culo da soli con le loro proprie "armi"... tutto qua.. continuate ragazzi di tanker enemy, la gente che si informa e sta ATTENTA a quello che legge, cercando di capire gli obiettivi di un articolo come me comprenderea prima o poi anche se richiede un po' di tempo! mi dispiace solo per gli altri pirla che NON VOGLIONO accetare la verità e credono esclusivamente a quello incui si basa la loro conoscenza attuale visto che gli sembra più normale... in poche parole dalla parte della disinformazioni sono soltanto pirla, di tutti i tipi.. non hanno una personalità, non sono niente.. vittime.. perdenti! :D

    saluti dalla germania ;-)

    RispondiElimina
  82. Ciao Not found, ti ringrazio per la Tua testimonianza e per gli attestati di stima. E' così: le azioni dei disinformatori come Torreggiani sono un boomerang. Fossi al posto di chi li paga, li avrei già licenziati da un pezzo.

    Torna a trovarci!

    RispondiElimina
  83. cari amici, oggi a Firenze un nutrito gruppo di liberi cittadini ha manifestato pacificamente perché venga fatta luce sui progetti secretati di manipolazione dell'ambiente, possiamo solo restare uniti per salvaguardare la nostra specie. Grazie per l'eroico impegno.
    consensocosmico

    RispondiElimina
  84. Ciao, chiedi a Donatella se mi invia una mail con i dettagli. Grazie!

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis