lunedì 4 gennaio 2010

Scie chimiche e diminuzione dell'irraggiamento solare nell'eziologia di alcune patologie

Gli studi della tossicologa californiana, Hildegarde Staninger, hanno condotto all'individuazione dello stronzio tra gli elementi dei nano-tubi inclusi nei polimeri dispersi con le scie chimiche. Lo stronzio (Sr) è un elemento chimico dal reticolo cristallino cubico. E' piuttosto scarso nella crosta terrestre (0,04 per cento circa), ma assai diffuso, perché quasi sempre presente in tracce più o meno rilevanti nei minerali di calcio. Lo stronzio ha l'aspetto di un metallo bianco-argenteo, molle che si ossida rapidamente all'aria e che reagisce violentemente con l'acqua, sviluppando idrogeno. Le sue proprietà fisiche e chimiche sono quelle di un metallo alcalino-terroso, intermedie fra quelle del calcio e quelle del bario. Per la sua grande analogia con il calcio (i raggi degli ioni Ca++ e Sr++ differiscono di pochissimo), lo stronzio può sostituirlo nelle parti scheletriche degli animali: infatti esistono organismi che lo fissano selettivamente come certi protozoi radiolari.

A proposito di questo elemento, la Staninger osserva: "I livelli delle emissioni atmosferiche dello stronzio sono monitorati dall'Ufficio Foreste degli Stati Uniti. Lo stronzio interagisce con i metaboliti [1] della vitamina D ed innesca meccanismi tossicologici che provocano carenze di vitamina D. I nanotubi sono stati realizzati in silicio-carbonio e stronzio. Lo stronzio è elemento d'elezione per via del suo uso come materiale sensore rice-trasmittente nella progettazione delle nano-antenne d'avanguardia".

La vitamina D o calciferolo è una vitamina liposolubile contenuta in pesce, uova e latticini, ma prodotta anche dall'organismo umano per azione dei raggi solari su un precursore (7-deidrocolesterolo) presente nella cute; la forma attiva principale è l'1,25 colecalciferolo, risultato di processi di idrossilazione che avvengono a livello epatico e renale. Stimola l'assorbimento di calcio e fosfati nell'intestino. La sua carenza provoca alterazioni ossee e rachitismo. La diminuzione dell'irraggiamento solare e l'accumulo di stronzio nell'organismo concorrono dunque a determinare il deficit di vitamina D, alla base di varie patologie, non esclusi i tumori, favoriti appunto dalla scarsità del calciferolo.


[1] I metaboliti sono sostanze che prendono parte alle reazioni chimiche che si verificano nell'organismo o che derivano da esse.

Fonti:

Enciclopedia delle Scienze, Milano, 2005, s.v. stronzio e Vitamina D
Parkinson news, Deficit di vitamina D nei pazienti parkinsoniani, anno VIII, n. 2, aprile 2009
H. Staninger, Inibizione della colinesterasi come risultato dell'esposizione ad emissioni aeree di materiali nano-compositi, 2009



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in
questa pagina.


Attacco all'informazione CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

41 commenti:

  1. infatti uno degli scopi principali è proprio quello di creare una copertura artificiale in grado di bloccare sia la luce che l'energia
    ( orgone ) del sole

    RispondiElimina
  2. Parlerei di STRONZIO ironizzando su certi meteorologi ma in genere uso scherzare su cose frivole; questi criminali vanno sbattuti in galera, altroché ironia.

    I burattini di skymeteo24 proseguono indefessi nelle loro performance dal vivo.

    La signora dallo studio centrale (tale Rosaria Cannavò) si muove come un robot e ripete in modo ossessivo i bollettini dettati dalla regia.

    Da Bologna un altro burattino (tale Lorenzo Tedici) fa il buffone con una stazioncina meteo alle spalle citando a memoria le veline che è obbligato a divulgare.

    Fa anche battute sui modi di dire ghiaccio in bolognese e recita una scenetta vomitevole con la tizia che sta in studio.

    Il tutto sarebbe patetico se non stessero nascondendo le operazioni di irrorazione rendendosi complici dell'avvelenamento della nostra Terra.

    Insomma, il cliché è sempre lo stesso e chi va in tv è addestrato molto bene nel cercare di buttare fumo negli occhi alla popolazione, anche gettandola sullo scherzo.

    Ho citato i nomi di quelli che in questo momento stanno andando in onda ma se vedete anche i loro colleghi (Carlotta Mantovan et altri), vi renderete conto che sono tutti indottrinati e fatti con lo stesso stampino.

    RispondiElimina
  3. Infatti, Daniel. Al tema avevamo dedicato un ampio studio intitolato "La dorizzazione finale della Terra".

    Mike, hai dipinto una bella galleria di mostri.

    Ciao

    RispondiElimina
  4. Un banda di mostri venduti. Ci sono più vigliacchi in Italia che mattonelle (di Borea)sui marciapiedi di Sanremo.

    RispondiElimina
  5. Correttamente fate notare come la diminuzione dell'irraggiamento solare (diminuzione della radiazione buona a vantaggio di quelle nocive in grado di provocare lesioni cutanee) sia una perdita inestimabile per la salute visto che il tutto si traduce nella riduzione della produzione di vitamina D: l'utilità del sole non è cioè una questione di abbronzatura fine a se stessa come credono molti.

    Avete ragione, i velini e le veline del tempo, in tv, sono attori (alcuni un po' consumati).

    Rimanendo in tema, oggi durante un servizio televisivo sulla rai, mentre accennavano al pericolo estinzione dei pinguini, sullo sfondo si scorgevano ampi tratti di cielo striato da scie in espansione.

    RispondiElimina
  6. Brava Ginger, ho notato anch'io le scie chimiche sullo sfondo ghiacciato. Aerei di linea?! ^__^

    Ormai lo scempio è normalità e la responsabilità più pesante è da ddebitare ai media venduti al sistema-regime. Pagheranno mai? Intanto fa bene Mike a mettere in bella vista nomi e cognomi di questi servi.

    Intanto, per compensare alla mancanza di sole e quindi di vitamina D, non si può far altro che integrarla, per quanto possibile. E' ormai chiaro che v'è un disegno di depopulation attuato col contagocce, ma evidente in tutti i suoi aspetti, a partire dall'oscuramento solare, per passare attraverso i vaccini, il fluoro, gli OGM e mille altri sistemi utili allo sfoltimento progressivo della popolazione. Non senza però aver fruttato prima fior di quattrini alle farmaceutiche. I tumori, non dimentichiamolo, sono un business.

    RispondiElimina
  7. Anch'io, Ginger, ho notato le scie tossiche sopra la calotta. Ormai queste letali scie sono in ogni dove. In un servizio televisivo hanno mostrato una stazione sciistica sovrastata da una gigantesca X chimica con i bordi sfrangiati e sgocciolanti. Sciatori sulle piste e sciatori nel cielo. "Come in alto, così in basso".

    RispondiElimina
  8. Luca, sono d'accordo con te. Per favore, riscrivi però il tuo intervento senza la parte finale.

    RispondiElimina
  9. Per chi volesse aggiornare il proprio blog, è ora disponibile un video montato con l'audio di una parte dell'intervista al Generale Fabio Mini.

    QUI su Tanker Enemy TV e qui su You-Tube.

    RispondiElimina
  10. Per aiutare la comprensione dei momenti che stiamo vivendo, consiglio di rispolverare qualcosa del "Cerchio Firenze 77".

    RispondiElimina
  11. Un acuto lettore commenta nel modo seguente una velina apparsa su un sito di USAtana.

    "I'm afraid you have it backward. Chemtrails started being reported and videotaped because they began appearing frequently in the late 90's and because people are not blind (though they may be stupid), not because of the document you reference. I didn't need proof that something had changed in the sky, I rely on empiricism. If the document supports my personal observation, great. I noticed the sudden appearance "lingering contrails", as they have been termed around 1998, before I had ever heard of the concept or the term "chemtrails", and before I had ever even gone online (late adopter). I began to see them in the sky, and after skygazing for about 40 years I knew they were different than the contrails I had seen my entire life. Feel free to call me a "chemtrail theorist" and I will call you a "chemtrail denier" which defines someone who dismisses something out of hand after having apparently done little research, and that at the "official" end of the information pool where it tends to be on the shallow side. Other governments have admitted to spraying airborne aerosols, we do cloud seeding, and some early weather experiments by the U.S. met with disastrous results. We are "geoengineering" whether intentional or not. I have read the U.S patents online for distribution of powdered metal through jet exhaust via introduction into jet fuel. They don't need any kind of specialized spraying equipment to accomplish that, and it could easily be passed off as an ordinary fuel additive so no one is the wiser.

    Tell me this. Do you really think so many people would risk being thought delusional? People like myself or your neighbor, or folks who have more than a "shred of scientific crediblity". I recommend you do a lot more research if you want to know the truth, or did you just need to fill space on your blog? Claiming that something does not exist because you are not aware of it is not very open minded.

    I certainly don't claim to know all the answers, but when you start to deny the possibilities you do yourself, and your readers a disservice. Sorry, but there is just too much evidence of geoengineering out there to paint it with a blanket denial".

    "There are more things in heaven and earth, Horatio, Than are dreamt of in your philosophy."

    Rain Bojangles

    RispondiElimina
  12. Ringrazio Alessandro per avermi segnalato la "programmazione" (alle ore 10,35) di neve (??) in Sardegna per il prossimo weekend.

    I nostri maghi del tempo hanno diramato un bollettino che "prevede" nevicate su Cagliari e nel resto dell'Isola a partire dalla notte tra venerdì e sabato.

    Sia ben chiaro che parlare di previsioni oltre le 48 ore è azzardato...e oggi è solo lunedì...

    Giuliacci &co, quando finirete finalmente e definifivamente al fresco? Non quello d'alta montagna ma quello dove il sole filtra a scacchi.

    RispondiElimina
  13. L'importanza della Vitamina D

    http://www.disinformazione.it/vitaminaD.htm


    Statine: un costoso surrogato della vitamina D?

    http://www.disinformazione.it/statine_vitaminaD.htm




    E non dimentichiamo che il 31 dicembre 2009 é entrato in vigore il Codex Alimentarius che purtroppo regolamenterà anche gli integratori...


    Il vero volto del Codex Alimentarius
    Marcello Pamio – 15 aprile 2009

    http://www.disinformazione.it/codex_alimentarius.htm

    RispondiElimina
  14. Venerdi'il nostro amico Tozzi Mario scende in puglia per la presentazione del suo libro "Italia Segreta"...spero di riuscire a vederlo nelle sue performance dal vivo...spero di riuscire a fargli delle domande anche se l'argomento non è adeguato !

    Non so se faro' in tempo !
    Naturalmente con supporto video al seguito !

    RispondiElimina
  15. Questi organismi mondiali creati, letteralmente, per manipolare tutto quello che serve per sopravvivere (alimentazione e cure adeguate) sono sataniche. I loro consiglieri altro non sono che delinquenti e assassini (perchè non si possono definire diversamente). Ora, indoviniamo che fine faranno i vaccini velenosi che volevano inoculare alla gente attraverso una vaccinazione di massa contro l'INVENZIONE dell'influenza A? Ho sentito discorsi secondo cui si intende cederli (venderli) ai paesi più poveri poichè, dicono i giornalisti, l'influenza che qua ha fatto cilecca, si accinge a flagellare interi gruppi di contadini di quei paesi. E così ora sposteranno l'emergenza con tutte le sue falsità altrove, creando nuove vittime proprio tra coloro che meno si possono difendere anche per carenza di mezzi di informazione, e chi s'è visto s'è visto. Noi questa volta forse abbiamo avuto qualche possibilità di difesa in più grazie soprattutto alla Rete. Bastardi.

    RispondiElimina
  16. Sottoscrivo, Ginger: sono individui inqualificabili, disgustosamente perversi, disonesti, falsi. Se esiste un inferno, spero che se li inghiotta al più presto e con loro i giornalai prezzolati che fanno da gran cassa alle reiterate campagne di menzogne.

    RispondiElimina
  17. L'attacco alla nostra salute viaggia su tutti i fronti. Il bello è che la gente accoglierà a braccia aperte l'introduzione dei body scanners, soprattutto dopo il terrore mediatico di questi giorni.
    Mi chiedo come si faccia ad ignorare la pericolosità dei raggi x.
    Inutile dire che tireranno fuori la solità balla della soglia minima...

    http://lescienze.espresso.repubblica.it/articolo/I_danni_dei_raggi_X/1287788

    RispondiElimina
  18. Wasp se non leggessi la risposta sul mio blog, ti ripeto anche in questa sede che non ti pubblico niente!
    Scusate ma forse non mi aveva capito?!?!?!

    Stanno togliendo ogni bene primario che serve per la sopravvivenza umana....dove ci porteranno?? Ci renderanno sempre più schiavi del sistema!
    Saremo costretti alla resa?? Spero di NO!!

    RispondiElimina
  19. Questo è il problema: chi si oppone? Nessuno.

    RispondiElimina
  20. Mi chiedo come si faccia ad ignorare la pericolosità dei raggi x.
    Inutile dire che tireranno fuori la solità balla della soglia minima
    ...

    Il popolo è trasformato in pecora per sua propria responsabilità.

    RispondiElimina
  21. A tutti i disinformatori:
    "Non giudicate e Dio non vi giudicherà. Egli infatti vi giudicherà con lo stesso criterio che usate voi per giudicare gli altri.
    Con la stessa misura con la quale voi trattate gli altri, Dio tratterà voi. (Matteo;7,1-2)

    Quando il sole sarà oscurato e la Terra piano piano morirà ricordate queste parole!!

    RispondiElimina
  22. la trovata dei raggi x è diabolicamente geniale.
    di gran lunga una soluzione più efficace dei vaccini tossici

    Terrorismo, sì dell'Italia ai body scanner

    nell'articolo non si accenna mai, nemmeno una volta, al fatto che queste cose sono molto dannose per la salute dei cittadini. il vero problema è "la privacy". è incredibile


    "17,000 potentially harmful chemicals kept secret under obscure law"

    http://rawstory.com/2009//01/17000-potentially-harmful-chemicals/

    RispondiElimina
  23. I coniugi Curie morirono a causa della loro scoperta. Forse sarebbe da ricordarlo ai fautori del body scanner ai raggi X.

    RispondiElimina
  24. Arturo, questi sono menti raffinate, come disse il giudice Borsellino. Bisogna ammetterlo: una ne pensano e cento ne fanno. Oggi le radiografie tumorali negli scali aerei, domani...

    RispondiElimina
  25. Ginger, sottoscrivo.

    Mr Jones, hai il mio sostegno, ma non si chiama Mario Tozzi, ma Bario.

    RispondiElimina
  26. Ciao Straker, ma non ho più sott'occhio quello che ho scritto! Come faccio a riscrivere ciò che mi è venuto di getto? Non capisco cosa ho detto di così inqualificabile. Me lo puoi ricordare?

    RispondiElimina
  27. Luca, certe parole incluse nel dizionario Echelon, non possono essere menzionate su questo blog, perché sarebbero occasione ghiotta per chi vuol farci chiudere.

    RispondiElimina
  28. Rispondo ad orsovolante, il quale scriveva: "Peccato che nessuno di voi si è accorto che i body scanner oggi in uso non utilizzano i raggi X".

    Esistono principalmente due tipologie di body scanner: uno basato sulla riflessione di onde radio ad altissima frequenza (millimeter wave imaging technology) e l'altra sulla riflessione all'indietro di raggi X di energia molto bassa (backscattering). [...] Il sistema a raggi X è di fatto lo stesso che viene utilizzato normalmente per le radiografie, con la differenza che i body scanner negli aeroporti utilizzeranno radiazioni ad energia molto bassa, in grado di oltrepassare i vestiti e poco più.

    Recentemente, come segnalato più sopra, è stato scoperto che basse emissioni di raggi X, inducono l'organismo a non attivare le difese che normalmente mette in atto nel caso di radiazioni più potenti. I raggi X provocano la rottura delle catene del D.N.A. ed una esposizione continua (o comunque frequente) ad emissioni di raggi X a bassa intensità, provocherà le conseguenze bem immaginabili.

    Buon viaggio!

    RispondiElimina
  29. Dopo la pioggia artificiale, la nebbia artificiale e la neve artificiale, non poteva mancare il GHIACCIO ARTIFICIALE!
    Nella notte tra il 4 e il 5 nell'entroterra della provincia di Ancona è stata “servita” una spolverata di “neve”. Una neve ben strana, dato che una volta ricoperte con un sottile strato le chiome degli alberi si è trasformata in ghiaccio. E che quel ghiaccio non fosse naturale lo si è subito capito dal fatto che dalla mattina del 5, ed ininterrottamente fino all'alba di oggi, ha diluviato sempre. Temperatura esterna intorno ai 4 o 5 gradi, in serata era scesa a 2, ma mai sotto lo zero! Immaginate una pioggia scrosciante che cade per ore e ore sopra questo “ghiaccio” e non riesce a scioglierlo!!
    Il risultato potete vederlo nelle foto di stamattina.

    http://picasaweb.google.it/giulia060/GhiaccioArtificiale#

    Piante (soprattutto conifere e olivi) schiantate dal peso di questa mistura diabolica. Non c'è traccia di ghiaccio intorno alle pozzanghere in terra, solo i rami delle piante sono incrostati di questa roba che non si scioglie. Un altro intervento di DISTRUZIONE programmata.
    Qualcuno di voi ha notato lo stesso fenomeno altrove?

    RispondiElimina
  30. Presentazione libro di Mario Tozzi
    Programmzione: Venerdì 8 gennaio
    Orario: 18.30
    Dove: Banca Popolare di Puglia
    Località: Gravina
    Venerdì 8 gennaio alle 18.30, nella sede della Banca popolare di Puglia di Gravina in Puglia, piazza Cavour, sarà presentato il libro di Mario Tozzi «Italia segreta».



    ...la banca....

    Gravina è distante 60km dal mio paese,io termino di lavorare alle 17.30...sono gia' triste !dopo la grande occasione dell'anno scorso con farfallino e arpa together !!

    RispondiElimina
  31. Grazie Straker per le precisazioni sui dannosissimi raggi x a bassa energia.

    C'era da aspettarsi, da parte dei media collusi, una terminologia a "basso impatto emotivo" e a quanto pare ha già fatto effetto sulle menti piene d'acqua sporca.

    RispondiElimina
  32. Di nulla Mike. A breve arriverà anche il nulla osta dell'Unione Europea et voila, l'ennesima fregatura sarà servita sul piatto demoniaco.

    Ascoltando i viaggiatori dichiarare: "Ma... se è per una maggiore sicurezza, per me va bene", cadono le braccia. Comunque costoro meritano di finire in una corsia d'ospedale come malati terminali di leucemia. L'idiozia non ha scusanti.

    RispondiElimina
  33. Esattamente!!!

    Che dire poi del personale di volo?
    Tutti al di sopra della legge?
    Chi mi garantisce che tra loro non possa esserci qualche infiltrato che decide di far saltare un aereo in volo?

    Secondo una logica di sicurezza, anche tutti loro dovrebbero passare attraverso il body scanner, sottoponendosi così a numerosi bombardamenti giornalieri di raggi x.

    Voglio precisare che tutte le MISURE sulla sicurezza altro non sono se non stratagemmi per controllare la popolazione e renderla più schiava di quello che già è.

    Qualcuno infatti mi deve spiegare come mai dal 2001 a oggi, ad un amico che ha volato centinaia di volte (tra nazionali, Schengen ed intercontinentali), gli hanno SEMPRE lasciato addosso l'accendino (ALCUNE VOLTE ANCHE DUE).

    RispondiElimina
  34. Tanto loro lo sanno bene che gli attentati sono tutti fakes di Al-C.I.A.-da.

    RispondiElimina
  35. Sempre riguardo alle "Backscatter x-ray machines", il cui prezzo è raddoppiato dopo il finto fallito attentato ad opera di un sudanese (divenuto inspiegabilmente nigeriano durante il viaggio in aereo), si legge:

    Specifically, researchers have found that terahertz radiation may interfere directly with DNA. Although the force generated is small, the waves have been found to "unzip double-stranded DNA, creating bubbles in the double strand that could significantly interfere with processes such as gene expression and DNA replication.

    RispondiElimina
  36. Se il lavoro e la vita lo permettono, bisogna volontariamente tenersi lontani dalle trappole messe apposta per nuocere alle persone. Le cose si stanno facendo tremendamente serie e se fino ad ora ci si poteva permettere un certo margine di "trasgressione", d'ora in poi bisognerà intensificare i CONTROLLI PERSONALI vigilando dieci volte più di prima. So di dire cose ovvie ma ripeterle non può guastare: occorre staccarsi dalle complicazioni imposte da una sfrenata tecnologia e semplificare il più possibile lo stile di vita, imparando anche a fare a meno di determinate comodità, nel limite di quello che una vita impostata in un certo modo può consentire.
    L'idea di dare un taglio ai viaggi aerei mi sembra una gran cosa per svariate ottime ragioni (comprese le scie). Iniziative del genere non risolveranno i problemi ma restano buone tattiche come rifiuto di certi sistemi e anche per cercare di limitare le esposizioni non salutari, dopodichè si vedrà.
    Poi se esistono gli stolti che adorano andare a dormire con il cellulare sotto il guanciale, affari loro, a questo punto non si può dare colpa ad una carenza di informazioni.
    Ciao, buona serata

    RispondiElimina
  37. Ciao Ginger, sono d'accordo con te!

    Buona serata.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis