venerdì 29 gennaio 2010

Viterbo: convegno sulle scie chimiche nella Tuscia

E' a partire dall'osservazione che desideriamo ottenere la vostra attenzione... Svegliarsi la mattina e guardare il cielo è il primo gesto che ogni contadino del mondo è abituato a fare, proprio perché al cielo, all'acqua e alla terra è legata la sua esistenza, la nostra esistenza. Il territorio viterbese rappresenta ancora una realtà rurale e genuina ed è questa condizione di vita forse che ha spinto alcuni di noi a porsi delle domande nate dalla semplice osservazione del cielo.

Negli ultimi anni, gli aerei che sorvolano il nostro territorio, tracciano strane traiettorie che formano reticoli di scie persistenti ed effimere le quali, espandendosi lentamente nell'aria, creano nuvole lattiginose. Che cosa sono queste scie? Che cosa rappresentano le strane traiettorie di volo? Per evidenti leggi fisiche, le sostante irrorate prima o poi dovranno ricadere al suolo. Con quali conseguenze sulla salute pubblica? L'osservazione, unita alla nostra esperienza diretta nel settore dell'agroalimentare, ci ha indotto ad ipotizzare sempre più spesso correlazioni tra la presenza di scie chimiche, da un lato, anomalie meteorologiche e strane patologie vegetali presenti nelle colture, dall'altro.

Si è quindi deciso di istituire un Comitato dell'Alta Tuscia contro le scie chimiche al fine di eseguire un monitoraggio del territorio attraverso analisi del suolo e delle acque, i cui risultati hanno riscontrato la presenza di metalli, in particolare alluminio e bario, in valori abnormi. E' prioritario informarsi ed avere delle risposte chiare del fenomeno, per questo motivo il Comitato ha organizzato una conferenza pubblica per il 13 febbraio 2010 nella Sala della Provincia di Viterbo, invitando a relazionare alcuni referenti di spicco del panorama nazionale.

Interverranno Rosario Marcianò, presidente del Comitato nazionale contro le scie chimiche, "Tanker Enemy", ricercatore indipendente, da anni impegnato, insieme al fratello Antonio, nello studio e nella divulgazione del problema.

Interverranno inoltre altri comitati cittadini che apriranno il dibattito pubblico.

Come i muschi ed i licheni, tutti noi siamo in simbiosi con gli elementi della natura ed il primo anello fondamentale di questo legame è in modo indiscutibile l'aria che respiriamo. Informarsi è importante, partecipare ancora di più.

Conferenza pubblica a Viterbo, sabato 13 febbraio 2010 nella Sala della Provincia – Via Saffi n°49

Comitato Alta Tuscia contro le scie chimiche - INGRESSO LIBERO.

Per informazioni, scrivere al seguente indirizzo: comitatoaltatuscia@gmail.com


Scarica qui il volantino con i dettagli dell'evento.




Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in
questa pagina.


Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

50 commenti:

  1. Una bella notizia, comitati e associazioni smuovono l'opinione pubblica!
    Intanto in Piemonte e' in corso un'irrorazione senza precedenti, o meglio simile ai giorni di fine agosto.
    Stamane ore 9 scempio compiuto, tutto coperto!

    http://img442.imageshack.us/img442/5333/30012010136.jpg

    RispondiElimina
  2. Ciao Straker, che bello, congratulazioni!
    E' possibile mandare in streaming l'intervento o registrarlo e postarlo su youtube così che posso seguirlo? Qui Nord Ovest di Milano, non si capisce il cielo è coperto. Un saluto e buon week end

    RispondiElimina
  3. io ci sono. vediamo se mi riconoscete.
    ciao

    RispondiElimina
  4. Ciao Ron, se ho ben capito la conferenza potrà essere ascoltata in streaming la sera del 13 da una radio, il quale nominativo e link comunicherò privatamente a coloro che me ne faranno richiesta ed i quali conoscerò già per contatti precedenti.

    RispondiElimina
  5. eSSSe, come il serpente del cartone animato.

    RispondiElimina
  6. Ciao Straker, grazie ne faccio già richiesta.

    RispondiElimina
  7. Il fatto che Esssse decida di andare alla conferenza è un'ulteriore conferma che le scie chimiche sono realtà altrimenti a quest'ora si sarebbe già trovato altro da fare. Non ci crede nessuno che sia solo una questione di "sport".
    Lo stesso dicasi per il resto della compagnia.

    Ciao

    RispondiElimina
  8. Lo fanno tutti perché amano divertirsi. ^_^

    RispondiElimina
  9. Ciao Straker, io ci sarò.

    @eSSSe, non avremo nessun problema a riconoscerti, sarai lo zerbino all'ingresso della sala.

    RispondiElimina
  10. eSSSe, nomignolo quanto mai acconcio a chi è uso a strisciare ed a lambire parti arrotondate dei suoi cacicchi.

    RispondiElimina
  11. Fioba (Massimo della Schiava, geologo) ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Viterbo: convegno sulle scie chimiche nella Tuscia...":

    Certo che amiamo divertirci, con una fonte di ilarità come te, come tuo fratello e tutti i vari gonzi che ti seguono...... eh eh eh

    PS complimenti per la nuova figura di merda che hai fatto con Wasp........ sei riuscito a mettere in mezzo due persone che non c'entrano niente
    .

    Egregio Dottore, sono lieto di poterLa far divertire. Se avrà modo di pormi delle domande non vi sarà nemmeno bisogno che si presenti (come è uso tra voi diffamatori di professione). Infatti la riconoscerò per il suo caratteristico modo di esporre. V-V-v-v-ve-vero?

    Riguardo al suo compagno di merende, l'autista di autobus Dottor Nigrelli Enrico (Wasp), mostrerò (in conferenza) i dati exif delle foto scattate dal villino di Wasp, al pullman che guida abitualmente e quelle sempre dal medesimo scattate alla palazzina dove risiedo, il giorno di agosto 2009 in cui venne "a trovarci" (in incognito) con il suo amichetto Francesco Sblendorio. Non penso serva altro, per cui si risparmi. Non serve a nulla sbracciarsi. Ormai siete voi che avete pisciato fuori dal vaso.

    Ad ogni modo l'invito ad un contraddittorio (alla conferenza di Viterbo) per il suo capo è sempre valido.

    Della Schiava, ringrazia il cielo che non confido nella giustizia della magistratura, ma sappi che nell'altro mondo la pagherai cara e senza che io muova un dito. Ricorda che sei complice di un genocidio. Ricordalo, infame!

    RispondiElimina
  12. Spero che, dopo il convegno, i cittadini di Viterbo si rendano conto del vero motivo per il quale potrebbe essere realizzato l'aeroporto nella loro città e comprendano soprattutto tutti i possibili rischi legati alla loro salute.

    Nel frattempo continuano i presunti "bang sonici". Questa volta in Abruzzo: http://iltempo.ilsole24ore.com/abruzzo/cronaca_locale/abruzzo/2010/01/21/1117453-boato_scambiato_sisma.shtml

    RispondiElimina
  13. @eSSSe: chi striscia non inciampa. Ti pregherei di non rompere le palle alla conferenza che sennò, come si dice dalle mie parti: "Te do 'no stiaffio che pe' dattene 'n nantro me tocca currete appresso". Traduzione: ti do uno schiaffo che per dartene un altro ti dovrò correre dietro. Oh, sia chiaro che non è una minaccia! Forse, è una dichirazione di intenti :D Ma siccome non mi piaciono le maniere "violente", ti dico che è una battuta....forse.
    Un caro saluto da Terni

    RispondiElimina
  14. Sono ansioso per il video della conferenza !!

    tra lo zapping in tv,ascolto qualche secondo le stronzate del calcio e simona ventura die " a parma è stata una nevicata incredibile,non programmata eccezzionale".

    le inquadrature mostrano un sole splendente !!

    mah !!
    ..se sapesse la Ventura !!

    RispondiElimina
  15. Ovviamente chi non ha argomenti validi asserisce di divertirsi.
    E' la tipica risata dell'imbecille.
    Non è necessario chiedere un parere ad un criminologo; basta ricordare l'adolescenza.
    Quelli che facevano le peggiori stronzate erano gli stessi che si producevano in risate isteriche di sfottò.

    Come ho già scritto nei commenti su you tube, confermo anche qui il mio completo appoggio a te Straker e a tutti quelli che come te spendono moltissimo del loro tempo, dei loro averi e delle loro energie per divulgare il peggior crimine mai perpetrato contro l'umanità.

    Non penso che avranno la giusta punizione solamente nell'aldilà...prima o poi pagano anche qua...e si saranno fatti male da soli.
    Basta solo saper aspettare.

    RispondiElimina
  16. Ciao Mike, i bulli di quartiere non cambiano. Invecchiano, ma sempre teste vuote rimangono. Il Fioba ne è un classico esempio.

    RispondiElimina
  17. Non so se riesco a venire, sicuramente diffonderò la notizia, ho anche parecchi conoscenti in zona.

    RispondiElimina
  18. Tutto il mio appoggio per la conferenza! Ottime iniziative. Oggi qui a Milano attacco chimico. Basterebbe osservare questo fatto: se fossero scie di condesa (cosa che comunque non è vera) allora queste scie non dovrebbero vedersi d'estate. Allora perchè ad agosto il cielo è pieno di questo scempio?? Possibile che ci siano persone che rinnegano la propria anima? Tra l'altro se ci si fa caso si può notare come la maggior parte delle scie si posiziona proprio in direzione del sole. Quei ciarlatani che osano mentire all'umanità la pagheranno veramente molto cara, altro che magistratura, la vera giustizia grazie al Cielo è ben altra!

    RispondiElimina
  19. Tra l'altro se ci si fa caso si può notare come la maggior parte delle scie si posiziona proprio in direzione del sole.

    Esatto! Probabilmente poiché i polimeri dispersi devono essere il più possibile esposti ai raggi ultravioletti.

    RispondiElimina
  20. Nel 2003 i militari rivelarono che essi possiedono una rete di sensori che potrebbero essere diffusi nell’atmosfera:

    “Sono state compiute sperimentazioni per diffondere nanotubi contenenti ognuno da 10 a 20 sensori per mezzo di un aereo. Una volta che toccano il suolo, i nanotubi esplodono ed i sensori si disperdono. Quindi stabiliscono connessioni tra loro e controllano i movimenti delle truppe nemiche, inviando dati attraverso una rete senza fili ai velivoli che sorvolano il campo di battaglia”.

    RispondiElimina
  21. Edward Teller scrisse un libro bianco, alla fine degli anni ‘90, nel quale descrisse un’operazione di proporzioni epiche per cambiare il corso di ciò che era “temuto” da un gruppo internazionale di scienziati, compreso lo stesso Teller, dei Livermore National Laboratories, ossia un insieme di cataclismi causati dal cosiddetto “riscaldamento globale”, dall’eccesso di radiazione ultravioletta, dall’assottigliamento dello strato di ozono e da altre catastrofi teoriche (Edward Teller's "Sun Screen" Document - PDF). Dimostrando ciò, Teller, padre della bomba all’idrogeno, diventò responsabile di distorte strategie dalle conseguenze letali per l’umanità. Sicurezza, tossicità, mortalità, impatto ambientale, etica sono parole con cui Teller non ebbe alcuna familiarità. (WHO IS EDWARD TELLER?)

    Le strategie per mitigare il riscaldamento globale e l’impatto dei raggi ultravioletti furono presentate alla comunità da Teller e da altri e portarono all’impiego di un microparticolato. Così un microparticolato di bario, alluminio, selenio, torio fu disperso da aerei ad alta quota (scie chimiche stratosferiche) e ionizzato con una specifica carica elettrica (BARIUMFLUORIDE OPTICAL CRYSTAL SAFETY DATA SHEET) (Chemtrails and Barium - absorption & inhalation...) (2003 Chemtrails over America (RADIO FREQUENCY MISSION PLANNER). Dobbiamo supporre che la ionizzazione del particolato di metalli pesanti permette ad essi di permanere in sospensione a lungo. La carica elettrica del particolato potrebbe costituire il perfetto controllo delle radiofrequenze. Teoricamente i metalli pesanti dovrebbero bloccare e riflettere l’1/2% della luce solare ed i livelli di radiazione ultravioletta dovrebbero diminuire. Teller raccomandò l’uso di aerei commerciali (ad alta quota n.d.t.) e militari (a bassa quota n.d.t.) per questa enorme operazione. Crediamo che l’uso militare di queste tecnologie sia dimostrato dal programma della "Difesa" denominato “RF Dominance”.

    Il progetto dell’aeronautica militare V.R.T.P. e quello della Marina R.F.M.P. (V.T.R.P.E.) includono l’impiego di particolato metallico composto da fibre dall’alluminio (chaff) ([2025] Weather as a Force Multiplier: Owning the Weather in 2025).

    Il progetto della C.I.A. “Cloverleaf” è stato uno dei primi programmi di aerosol nell’atmosfera e nella stratosfera. Seguirono le operazioni del Dipartimento della “Difesa”, mentre l’Aeronautica Militare fu coinvolta in altri piani, nell’ambito di strategie volte alla modificazione dei fenomeni meteorologici e di geoingegneria.

    Vari enti federali furono impegnati in questa massiccia irrorazione. Fu uno sforzo globale per "salvare" la Terra da un destino segnato. Vedi Stratospheric Welsbach seeding for reduction of global warming: US Patent: 5,003,186-Stratospheric Welsbach Seeding. Il complesso militare ed industriale diventò fervente artefice di questo piano. In particolare, la Hughes Aircraft Corporation of California si impegnò in tale operazione.

    RispondiElimina
  22. Il torio, l'alluminio ed il silicio furono identificati in una speciale mistura riferibile al seguente brevetto: Welsbach Refractory Seeding Agents U.S. Patent 5, 003,186. - March 26, 1991. Questo brevetto fu aggiudicato nel 1990 dalla Hughes Aircraft Corporation. La dispersione di particolato Welsbach cominciò agli inizi degli anni '90 in una vasta area della stratosfera sul Nord America. Le operazioni si espansero poi a tutto l'emisfero occidentale: si ritiene che molte di queste operazioni fossero ufficialmente finalizzate a ripristinare la coltre di ozono per opera dell'U.S.A.F. Ciò è connesso a H.A.A.R.P. che riscalda la ionosfera. La base H.A.A.R.P. è ubicata a Gakona in Alaska; secondo il Dottor Bernard Eastlund, l'impianto è usato in "missioni" per ripristinare lo strato di ozono. Il sistema H.A.A.R.P. ha fini militari, anche se molte operazioni sono rimaste classificate Weather Modification and Geo-Engineering practices. (AF2025 v3c15-1 Weather as a Force Multiplier: Owning... (Ch 1): (Carnicom - Aerosol Operations).

    Il sistema H.A.A.R.P. è impiegato per molte operazioni clandestine, delle quali la modificazione meteorologica è un importante obiettivo. Onde elettromagnetiche di varia frequenza e lunghezza sono irradiate nell'atmosfera e riflesse dalla ionosfera, mentre particolato chimico viene diffuso nell'atmosfera insieme con filamenti di polimeri e composti in grado di assorbire o riverberare le onde elettromagnetiche per influire sulle correnti a getto e per alterare i modelli climatici. In molte occasioni, sono staiti reperiti brevetti di sistemi per causare siccità. La siccità può essere indotta, riscaldando la stratosfera con le microonde e diffondendo particolato igroscopico contenente titanato di bario, trimetilalluminio e potassio. (Program for Climate Model Diagnosis and Intercomparison: PCMDI Home Page) (Stratospheric Welsbach seeding for reduction of global warming: US Patent: 5,003,186-StratosphericWelsbach Seeding)

    RispondiElimina
  23. Suggerisco a chiunque la lettura dell'articolo scritto dal Dott. Vaccaro (http://valdovaccaro.blogspot.com) "La terza guerra alla salute e al clima". Trafiletto esemplare che mette in luce la situazione preoccupante e disorientante che stiamo vivendo su scala mondiale a causa di politiche appositamente malsane e riprovevoli, molte delle quali di origine e stampo massonico, che stanno pian piano distruggendo non solo il nostro habitat e tutta quanta la natura, ma anche e soprattutto noi stessi, le nostre menti e le nostre capacità. Politiche che porteranno tutta quanta l'umanità al baratro per poi poter approdare al tanto agognato Nuovo Ordine Mondiale.


    Questo è il botta e risposta tra Franco Bovone e Valdo Vaccaro che fa da apertura all'articolo citato...

    Ciao Valdo, grazie per le tesine.
    Vedo che anche tu non scherzi quando ti cerchi dei nemici.
    Stiamo affrontando le stesse persone.
    Sono i padroni delle case farmaceutiche, delle fabbriche di armi, delle stalle da 200 mila capi e delle grandi istituzioni che stampano denaro senza averne i titoli, e che poi hanno la faccia tosta di prestarlo al mondo con tanto di interessi.
    Ormai è chiaro che la gente non si ammala per virus e batteri ma per il cibo-spazzatura, per l’inquinamento ambientale chimico ed elettromagnetico, per i troppi veleni e le colture OGM.
    Le nanotecnologie con i loro elementi auto-assemblanti capaci di attaccare il Dna, in forma di
    nanopolveri diffuse nei cibi, nei farmaci, nei vaccini, e nell’atmopsfera, sono solo l’ultimo ritrovato.
    E, con queste porcherie, stanno lentamente, ma non troppo, trasformando gli esseri umani in automi vulnerabili ed elettrosensibili, pronti per il cablaggio al supercomputer globale.

    Questa è la realtà. A presto.

    Franco Bovone




    Ciao Franco, ho trovato il tempo per analizzare il tuo prezioso materiale, sintetizzarlo e riassemblarlo un po’, aggiungendovi pure del mio.
    Sono d’accordo con te che ci troviamo di fronte al medesimo nemico.
    Su questi problemi è fondamentale divulgare informazione corretta, senza esagerare e senza creare inutili allarmismi, all’infuori di quelli già impliciti nei fatti.
    Siccome la stampa pare anchilosata ed ipnotizzata su questi problemi, siamo noi che dobbiamo sobbarcarci l’onere di farlo.
    Il fatto che il Presidente della Repubblica Italiana, e un Ministro basilare come Giulio Tremonti, entrambi persone non solo autorevoli ma anche stimate e rispettate, abbiano citato in pubblico la faccenda del Nuovo Ordine Mondiale e degli Illuminati, dovrebbe svegliare le coscienze assopite e cloroformizzate del nostro paese, di tutti i governanti e della gente comune.

    Mi auguro che questo documento abbia la giusta e meritata diffusione.

    Valdo Vaccaro

    RispondiElimina
  24. Fantastico, la marea sale e gli obiettivi da colpire diventano troppi per l'establishment.

    RispondiElimina
  25. Grazie Straker.

    Sono proprio queste le prove del programma criminale.
    Decine, centinaia di brevetti per l'irrorazione dell'atmosfera, ovvero gli argomenti che un branco di impostori continua a negare.

    I disinformatori sguinzagliati in rete (ma anche fuori) sono funzionali a questo sistema diabolico ma mi preme ricordare a tutti chi sono i veri criminali:

    - governo (nonostante numerose interrogazioni parlamentari, NEGA l'esistenza delle chemtrails);

    - magistratura che non indaga nonostante numerose denunce;

    - agenzie per la protezione dell'ambiente (TUTTE) e servizi meteo (TUTTI). In particolare si ricordi la stesura di articoli, da parte di meteorologi (sic!) e climatologi (doppio sic!) che negano le chemtrails;

    - associazioni ecologiste (WWF, Greenpeace, ecc) funzionali al sistema;

    - tutti i media;

    OT:
    non è curioso che obama si faccia vedere in giro a fare lo spiritoso alle partite di basket mentre le sue truppe hanno raso al suolo e poi invaso Haiti?
    Lui ride, se la ride in pubblico e fa bene.
    Con una umanità rincoglionita a tal punto, riderei anch'io al suo posto.
    Purtroppo sono da questa parte e non posso far altro che guardare i miei simili e disperarmi.

    RispondiElimina
  26. Ciao Mike, ho riproposto l'articolo sul tuo blog.

    RispondiElimina
  27. Telepatia...te lo stavo per chiedere.
    Grazie!

    RispondiElimina
  28. E poi qualcuno dice: poveri soldati. Che gli venga fatto il lavaggio del cervello o no, costoro sono soltanto dei luridi bastardi. Ridete, ridete cari soldatini del cazzo. Vorrei ridere anche io ma a vedervi e sentirvi mi vien solo volgia di bruciarvi. Ma la differenza è questa: io non sarei mai capace di ciò, voi lo fareste con il sorriso sulle labbra. Voi ammazzate e, a volte, pagate con la vita i crimini di cui siete complici. Pagare con la vita tutto ciò è, forse, ingiusto. Si, è ingiusto. Perchè? Perchè morire dilaniati da una bomba è troppo veloce e indolore. E quindi, se proprio non c'è altro mezzo per farvi capire, quello che mi auguro è che proviate dolore, quello vero.....e per il resto della vostra vita.

    Passando ad altro (anche se difficile in un certo senso), questa notte ho avuto un mezzo incubo: mi son sognato Baroi Tozzi alla conferenza. Non vado avanti con il racconto del sogno: basta e avanza questo. Un caro saluto a tutti

    RispondiElimina
  29. Il tipo che sbraita sul video dei soldati imbecilli ha sempre la parola cazzo in bocca,sicuramente è un gay represso,certo che vedere una "persona" ridotta a quel modo fà pensare,gli animali non arrivano a tanta malvagità ergo sono meglio di noi,comincio a vergognarmi di appartenere alla cosiddetta "razza umana".
    Le foto fatte a Ospedaletti sono allucinanti e dovrebbero essere a prova di imbecille,ma come si fà a negare un simile abominio oltretutto fatto alle spalle in modo così vigliacco e infame!.

    RispondiElimina
  30. Grande notizia, che riporterò sul mio blog a breve, spero che di questi convegni ce ne siano sempre più!
    Faccio richiesta del link per seguire il convegno!

    RispondiElimina
  31. TG2 delle 13.20 scienziati stanno pensando di utilizzare erunìzioni vulcaniche per mantenere inalterata la temperatura del pianeta...quindi contro il riscald globale!!! ROBA DA MATTIIII!!!! :-(((

    RispondiElimina
  32. Le foto di Ospedaletti sono da brivido! E quelle sarebbero scie di condensa?? Ma per piacere!
    Poveri soldati che mandati a combattere una guerra non loro si devono invasare il cervello di stronzate per combattere! Chi muove i fili un giorno dovrà pagare tutto questo!

    RispondiElimina
  33. Notizia accuratamente censurata dai media tv nazionali che riguarda la nuova base yankee di Vicenza:
    http://www.ilgiornaledivicenza.it/
    La gente protesta ma l'italia serva è serva rimane dei nostri pseudoliberatori.

    RispondiElimina
  34. @ scietanker

    Confermo. A Milano anche dopo mezzogiorno c'era un continuo andirivieni di aerei proprio sulla città. Le ho mostrate anche ad un mio collega che non le aveva mai viste. Mascalzoni, e poi si vedono in affissione la faccia di un politico con scritto "Roberto uno di noi". Ma vaff...

    RispondiElimina
  35. Se solo le A.R.P.A. misurassero i PM2...

    RispondiElimina
  36. ....e rendesse pubblici i risultati VERI!!!

    RispondiElimina
  37. Damocle, la notizia è stata data solo in una edizione del TG del La7.

    RispondiElimina
  38. Straker,non potendo guardare tutti i tg ho chiesto ad altri e chi mi ha riferito su La7 evidentemente non è stato molto attento,guarderò l'edizione delle 20,00 vediamo se ne parlano ancora.Mi scuso con la redazione de La7 e con voi per l'errore

    RispondiElimina
  39. Apertura del tg5 delle 20, per bocca della giornalista bonamici (minuscolo e non a caso):

    "L'Italia stretta in una morsa di gelo; ingannati i meteorologi che avevano previsto un inverno mite."

    Analizziamo per un attimo questo titolo che, per chi è addentro ai problemi relativi alla manipolazione climatica militare, non vuol dire assolutamente nulla ma anzi, rimescola le carte di un gioco macabro al massacro lento della popolazione.

    Mi preme ricordare ai creduloni che i meteorologi non possono prevedere una mazza (passatemi il termine perché sono indignato!) dopo le 48 ore ma, se il clima non fosse pilotato minuziosamente, potrebbero al massimo dare indicazioni giusto per un paio di giorni oltre le 48 ore.

    Sarebbe come dire che l'Inter ha sempre occupato posti alti nella classifica del campionato di calcio quindi l'anno prossimo sarà sempre tra le prime 3-4. Ovvero, se non sono in contatto diretto col servizio meteo militare, inventano sulla scorta dell'esperienza passata!

    Le uniche armi a loro disposizione per sparare dati a caso e IPOTIZZARE sul futuro del meteo sono i modelli matematici e la sfera di cristallo.
    Quest'ultima è sicuramente più precisa.

    Bisogna far sapere alla gente che il meteo ufficiale sardo (S.A.R.) non ha previsto l'uragano su Capoterra, neppure 8 ore prima.

    E' tutto documentato nel mio blog.

    I media proteggono le malefatte di questi criminali e li vogliono far passare per martiri...

    Eccovi servito un altro bell'esempio di complicità attiva nelle operazioni di irrorazione planetaria.

    RispondiElimina
  40. Sicuro, Mike, siamo di fronte alla solita solfa atta ad ingannare il popolino. In ogni caso alcuni ricercatori pensano che l'attuale ondata di freddo sia dovuta allo spostamento delle correnti a getto, in seguito alle emissioni H.A.A.R.P. e se il loro giocattolo gli è sfuggito di mano, non posso far altro che rallegrarmene.

    RispondiElimina
  41. Sempre sul Dal Molin,leggete cosa succede e perchè i lavori sono di fatto fermi da Dicembre.
    http://www.nodalmolin.it
    Il popolo bue è costantemente preso per il c...

    RispondiElimina
  42. Ciao amici sono Francesco e mi sono iscritto per potermi informare il piu' possibile su un fenomeno che mi inquieta quotidianamente. Sono un'attento osservatore ed inevitabilmente ho visto l'anomalia dei cieli quando mi hanno invitato a guardare bene.. Spero in qualche modo di poter contribbuire a porre un freno a questi criminali di guerra contro l'umanita'. Con amicizia

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis