sabato 7 novembre 2009

Le menzogne di Si(n)one Angioni

Cosa rimane delle "scie chimiche"?!
Pubblicato giovedì 20 agosto 2009 da Simone Angioni alle 18:43


"
Dopo La Gaia Scienza anche Superquark si occupa di sbufalare le scie chimiche nel servizio dedicato al corso per investigatori del Cicap. [1]

Il servizio andato in onda ieri sera oltre che di paranormale ha anche trattato diffusamente il problema della moria delle api, altro evento che alcuni complottisti hanno ricondotto erroneamente a cospirazioni governative internazionali.

Quindi cosa rimane oggi delle scie chimiche a 14 anni dalla nascita di questa teoria? Rimane una manciata di sostenitori che, sparsi in giro per il mondo, passano le loro giornate ad occuparsi più dei "disinformatori" piuttosto che delle scie che a loro dire sarebbero nocive.

Così è successo qualche giorno fa quando il Comitato Tanker Enemy, dopo aver rifiutato ogni offerta di collaborazione, dialogo e confronto con una serie interminabile di insulti (sic!), ha pensato bene di filmare gente a caso per strada (sic!), accusando poi il Cicap di essere il mandante di una non ben precisata azione di spionaggio. Forse in questo periodo di scarsa attenzione i ragazzi del Comitato Tanker Enemy stanno cercando un po' di pubblicità e sperano di averla attaccando le associazioni con maggior visibilità o forse sono davvero convinti che chiunque in questo mondo sia coordinato da poteri occulti e che nessuno prenda mai iniziative autonome?

Rosario […] Non posso credere che tu sia davvero convinto che il Cicap prenda gente che fa da pubblico nelle sue conferenze e le mandi a sorvegliare le case dei complottisti con una vistosa 500 a righe
".

Simone Angioni, coordinatore del C.I.C.A.P. per la città di Pavia, arrivista e spregiudicato come nelle migliori tradizioni dei componenti del suddetto comitato, si diletta nella manipolazione di alcuni fatti a vantaggio dei suoi colleghi disinformatori ed in appoggio alle azioni, palesemente in violazione della legge sulla privacy, dell’amico, nonché collaboratore del C.I.C.A.P., Francesco Sblendorio - Nico (regolarmente denunciato alle autorità competenti).

La balzana e mendace tesi di Angioni e soci si concretizza nell'affermazione, secondo cui il sottoscritto avrebbe ripreso un cittadino a caso per strada, accusando poi ingiustamente di violazione della privacy un fiancheggiatore del famigerato Comitato di barbogi, creato da
Piero Angela e del quale la R.A.I., che dovrebbe essere servizio pubblico, si fa cassa di risonanza per la disinformazione.

Peccato che le menzogne di Simone siano immediatamente smentite da molti elementi oggettivi che non lasciano la minima ombra di dubbio. Basta, infatti, visitare il sito Web del C.I.C.A.P. per sincerarsi di persona che il temerario Sblendorio è uno… di famiglia all’interno del comitato. Notiamo che a questa pagina nella quale si promuovono i nuovi corsi (Corso completo: Euro 600), in bella vista appare il bel faccione barbuto dello splendido Sblendorio e, se guardiamo sullo sfondo, fuori fuoco, chi scorgiamo? L’amico Kash, al secolo Marco Capuzzo che, neanche a volerci scherzare, sul suo profilo Facebook, è travestito proprio da taliban! Kash è noto per essere anch'egli un disinformatore molto attivo nel campo delle scie chimiche. Fu presente anche alla conferenza di Milano nella quale fui relatore. Colui diede man forte al compagno di merende Sblendorio ed al ben noto Paolo Attivissimo (C.I.C.A.P.). Insieme con costoro si resero protagonisti quasi tutti i componenti del C.I.C.A.P. e, contemporaneamente, i promotori della disinformazione in Rete. Contateli. Guardate quanti sono i disinformatori in Rete.

Marco Capuzzo (Kash)Coincidenze? Non direi, visto che a questa pagina, nella quale è presente una cospicua galleria di immagini, compare ancora lo splendido Sblendorio, in atteggiamento da macho, con tanto di tesserino al petto e… che incredibile combinazione, Andrea Salsi (Darkskies), coordinatore C.I.C.A.P. del gruppo Emilia Romagna, onnipresente frequentatore di "laboratori", "conferenze" etc., sempre alle calcagna di Attivissimo, già presente alla conferenza di Milano in incognito (fingeva di essere uno qualsiasi del pubblico - strategia tipica - si era seduto in un angolo in disparte e da lì blaterava di ragni migratori) sulle scie chimiche e qui ritratto mentre documenta, come d’abitudine, uno dei convegni del C.I.C.A.P. Salsi si intravede anche dietro Sblendorio, nella foto succitata. Darkskies, storico infiltrato nel forum di sciechimiche.org, fu lo scandalizzato (che simulatore!) personaggio che si lamentò poiché era stato defraudato dal sottoscritto della foto ritraente una scia chimica (le scie chimiche hanno un copyright?). Argomento che fu ripreso prontamente dalla guardia svizzera, Paolo Attivissimo, per un suo articolo nel quale, come al solito, l’oggetto di varie diffamazioni e calunnie era chi scrive.

Su quell’episodio, peraltro basato sulla quasi omonimia di un file immagine (era una foto scattata da due videocamere uguali e quindi con numero progressivo simile e per questo la scambiai per una delle mie presenti in archivio), fu costruita una delle tante campagne di discredito coordinate tra infiltrati sui forum, finti ricercatori sul fenomeno chemtrails ed Attivissimo. In pratica, per costoro io sarei anche un ladro di immagini. Casualmente, certe “informazioni” erano sempre fornite di prima mano al cacciatore di "bufale" (quasi sempre da Barbarella) che poi le spacciava per scoperte fortuite. In pratica, l’infiltrato di turno crea il “casus belli”, dopodichè scatta la trappola e la pubblica gogna mediatica, operazioni nelle quali Attivissimo è uno specialista.

Darkskies, che ora ha cambiato il nick in MarcoVi, ha un suo blog dove, quando può, diffama il sottoscritto ed il Comitato Tanker Enemy. Sarebbe interessante sapere come sia possibile che un oscuro blogger qualsiasi, possa permettersi un telescopio del genere (qui il modello sul sito del produttore) allo scopo dichiarato di “sbufalare” (odioso termine in uso tra i disnformatori) le scie chimiche. Chi finanzia certe spesucce?

Non è un caso se il nostro video di risposta alla becera puntata di “Superquark” è stato rimosso più volte e su diversi canali di You-Tube, nonostante non fossero state compiute violazioni ai termini del contratto di alcun genere. Questo avviene, perché se è il C.I.C.A.P. che ordina, lo staff You-Tube esegue, senza esitazioni. Sul loro canale si trova di tutto, ma provate a far rimuovere qualcosa.

Angioni afferma che il C.I.C.A.P. non c’entra nulla con le attività dei vari disinformatori, ma nell’entourage del Comitato italiano per il controllo per le affermazioni sul paranormale fanno bella mostra diverse “facce”, riconoscibili anche nella puntata di Superquark dedicata al C.I.C.A.P. (che casualità, vero?). Tra queste riconosciamo Alex Falcone, anch'egli molto zelante nel pubblicare articoli spazzatura sul suo blog cloaca, che hanno un ormai consolidato orientamento di discredito e diffamazione nei confronti del loro acerrimo nemico, Rosario Marcianò.

Quindi, riassumiamo.

Francesco Sblendorio, comunissimo cittadino italiano con velleità da istrione, si cimenta in una visita turistica guidata, accompagnato (in auto) dal suo degno compare Wasp (disinformatore distaccato in Arma di Taggia), per eseguire scatti non autorizzati della mia abitazione. E’, secondo Angioni e gli altri, un puro caso che Sblendorio si trovasse lì. A noi pare, invece, strano che l’auto usata da Sblendorio sia stata noleggiata proprio dal C.I.C.A.P., come appurato da alcune ricerche e d’altronde Sblendorio poteva benissimo partire da Torino per visitare il Casino di Sanremo o Porto Sole e non si comprende quale particolare attrattiva turistica potesse rappresentare il quartiere di Baragallo, uno dei più squallidi della "città dei fiori".

Alcuni mesi fa, evidenziammo un collegamento tra il C.I.C.A.P. (il video di MarkoGts al secolo Marko Germani e nel quale la voce fuori campo è quella di Steno Ferluga, esponente del C.I.C.A.P.) ed i ciarlatani disinformatori. Era solo la prima delle tante tracce che poi sono divenute certezze, avvalorate da decine di nuovi riscontri.

Il comitato di disinformazione ha deciso, tempo fa, di occuparsi (su mandato dei servizi) di scie chimiche e, per far ciò, ha reclutato un’armata Brancaleone che, attraverso blog, filmati ed attività sul territorio (vedi il trans Wasp ed il suo blog diffamatorio con le incursioni fotografiche della nostra abitazione), tenta di porre un freno alla progressiva presa di conoscenza sulla questione "scie chimiche” attraverso la calunnia ed il discredito. Fatica sprecata, perché la marea sale e quei quattro gatti di cui parla Angioni, sono, invece, una marea che sale e li travolgerà.



Angioni e gli altri sono solo pesci piccoli e come tali verranno arrostiti sulla brace al momento opportuno. Altri, più in alto di loro, non osano metterci la faccia e promettono loro carriere fulminanti. Peccato che di fulminante ci sarà solo la disfatta di codesti piccoli, insignificanti servi di regime. Tutti.


[1] Non abbiamo corretto gli strafalcioni di quel beota di Si(n)one Angioni. Egli non sa, ad esempio, che non si scrive "cosa", ma " che cosa". Memorabile poi quest'altro solecismo, ossia "più dei disinformatori piuttosto che di scie chimiche".


Nico scrive sul blog di Simone Angioni...
DENUNCIA DEL 27 AGOSTO 2009



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in
questa pagina.


Attacco all'informazione CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

66 commenti:

  1. Rosario ti sei dimenticato di parlare un po' anche di me! ufff :(

    RispondiElimina
  2. Non ti preoccupare, il tuo nome come quello di Della Schiava e gli altri sono nella denuncia.

    RispondiElimina
  3. penso che questi soggetti tra non molto faranno bene a non farsi vedere in giro, già non si capisce come fanno a girare senza che nessuno gli possa sputare in faccia boh è un mistero.

    RispondiElimina
  4. Massimo della Schiava (Fioba), non insistere: non pubblico i tuoi insulti. Raccomandati l'anima al Signore.

    RispondiElimina
  5. Ciao Lexicon_devil, ne convengo. Senza dubbio è solo questione di tempo: quando le tarme diventano troppe, la casa viene data alle fiamme.

    RispondiElimina
  6. Notare come Darkskies (MarcoVi) fosse già nel 2006 un infiltrato del c.i.c.a.p. sul forum di sciechimiche.org e come recitasse bene la parte del preoccupato attivista che ritrae le scie chimiche. Al tempo fu lui a chiedermi quale videocamera acquistare ed io gli consigliai la Sony che avevo acquistato qualche mese prima. Ingannò anche me.

    RispondiElimina
  7. grande articolo. penso che ci sia un errore

    ""è stato rimosso più volte e su diversi canali di You-Tube, nonostante fossero state compiute violazioni ai termini del contratto di alcun genere.""

    manca un "non" tra nonostante e fossero

    per il resto quoto e straquoto tutto.
    abbiamo capito tutti che questa gente ha il preciso compito di disturbare gli attivisti che si schierano contro lo scellerato piano di irrorazione aerea attuato dall'aeronautica militare

    naturalmente questa gente sa che "le scie servono per combattere l'effetto serra".

    però prima o poi il conto arriva a tutti. e loro, i pesci piccoli, stanno rischiando grosso.

    RispondiElimina
  8. Hai ragione, Arturo. Il "non" c'era, ma poi devo essermelo mangiato. Grazie per la segnalazione del refuso.

    RispondiElimina
  9. Then LAST WEEK Airplanes sprayed mysterious substance over Ukraine days before pneumonic plague outbreak

    Kiev, Ukraine - Authorities in the town of Kiev, Ukraine denied any spraying of "aerosolized medication" by aircraft over the city. This after it was reported that light aircrafts were seen flying over the forest market area that sprayed a aerosol substance to fight h1n1 or swine flu.

    5 Sources confirms this and the local newspapers of Kiev also received hundreds of phone calls from residents and business owners close to the area the planes were spraying the suspicious substance. Not only that but local businesses and retailers were "advised" to stay indoors during the day by the local authorities.

    As if that is not enough, the government authorities also pushed the radio stations in Kiev to deny the reports. Online on forums, websites and blogs reports came in about eye witness accounts that confirms this. There was also reports of helicopters spraying aerosols over Kiev, Lviv, Ternopil and throughout Ukraine.

    30th October the Ukraine president Viktor Yushchenko ordered the army or Ministry of Defense to establish mobile hostpitals to provide “essential medications” for people infected with h1n1 (swine flu).

    Then just recently the entire Ukraine was put under martial law, more shocking is the statement before the serious pneumonic plague broke out “Due to the complex epidemiological situation in the western regions of Ukraine, where tens of thousands of people have become ill, thousands are in hospital, and dozens have died.”

    So what exactly is going on here? Coincidence or not?

    RispondiElimina
  10. Tra gli autori di Superquark nonché della puntata di sul C.I.C.A.P., troviamo Giovanni Carrada (dottore in Scienze Biologiche presso l'Università La Sapienza di Roma, si occupa di comunicazione della scienza e della tecnologia) e se svolgiamo una piccola ricerca si scoprono collegamenti con il C.I.C.A.P.

    RispondiElimina
  11. ma io non capisco davvero il senso di questa gente, cosa ci guadagnano? non li conosco, ma non credo ci guadagnino molti soldi o molto potere, sono davvero dei pesci minuscoli in confronto ai loro padroni, a cosa potrebbero mai aspirare? qual'è il loro scopo? un'infanzia difficile? ah ok, ho trovato, forse ce l'hanno con madre natura per lo scherzo che gli ha giocato e ora partecipano attivamente per distruggerla..

    RispondiElimina
  12. Joe, sono dei falliti, dei frustrati. Presto saranno spazzati via... tutti.

    RispondiElimina
  13. Sono come i bulli di quartiere, salvo poi piangere come dei disperati quando vengono presi con le mani nel sacco.

    RispondiElimina
  14. Ma sti pagliacci del cicap sono normali ?
    Ma chi sono,la bocca della verita'?
    Che buffoni !!

    La indicazione di Faber,sulle foto di Tuttuno,è evidente la scia chimica a pettine nella terza e quarta foto....

    RispondiElimina
  15. azz ho fatto in tempo a tornare da Kiev !

    Tanto sono lo stesso "avvelenato" !!

    RispondiElimina
  16. CHe dire Rosario.. Solo MASQUES ET BUFFONS.. ;)

    Ottimo articolo !!

    Ciao.
    Ubi.

    P.S: Contattami in qualsiasi maniera, ti devo parlare del COMITATO TANKERENEMY...

    RispondiElimina
  17. Ognuno crede nella propria verità, anch'io vorrei che tutto questo non fosse vero, vorrei che nel Mondo non ci fosse la fame e non ci fossero guerre ma purtroppo non è così! Pensate, per assurdo vorrei che avessero ragione loro....ma non è così e presto si accorgeranno che hanno tenuto le parti di chi li fa morire lentamente giorno dopo giorno.......

    RispondiElimina
  18. A certa gente non auguro la morte solo perchè sarebbe per loro una liberazione, ma le peggiori sofferenze sì...

    RispondiElimina
  19. Ciao Ubi, contattami su Skype. L'altra sera non ti ho più sentito.

    RispondiElimina
  20. C.I.C.A.P. - IL PROGETTO L.O.F.A.R.

    Una rete di radiotelescopi, che per qualche ragione lavora su agricoltura e osservazioni geofisiche e dell'atmosfera (geoingegneria).
    Si occupano di astronomia, agricoltura e geofisica. Per la geofisica faranno lavori sui terremoti; per l'agricoltura svilupperanno dei microsensori detti polvere intelligente. L.O.F.A.R. ha una sede in inghilterra, guarda caso a Chilbolton. Di questo progetto fanno parte fra gli altri il dr Percival (ex D.E.R.A.:
    http://www.icg.port.ac.uk/~percivalw/cv.pdf
    http://www.icg.port.ac.uk/%7Epercivalw/cv.pdf ed il prof Nichol che sul sito Lofar UK ammette candidamente di interessarsi agli alieni. Tutti e due dell'Università di Portsmouth. Raccanelli, anche lui di quella università e membro attivo (con ruoli ufficiali) nel C.I.C.A.P. e nell'associazione transumanista. Guarda caso diventato da poco "antenna" del C.I.C.A.P. per l'Inghilterra.

    COLLEGAMENTI CON IL MOVIMENTO TRANSUMANISTA:

    Alvise Raccanelli (astrofisico) e Filippo Miatto (fisico quantistico)
    sono entrambi membri del C.I.C.A.P. e dei transumanisti. Per avere un'idea degli ideali dei transumanisti si veda ad esempio qui:

    http://ultimaepoca.blogspot.com/2009/04/zeitgeist-addendumdi-menzogne-la-verita.html

    Altre critiche ai transumanisti in tempi recenti li vedono collegati ad ambienti di alto livello dell'estrema destra e dei servizi segreti (il fondatore del movimento in U.K. lavora ad Oxford e ammette di aver lavorato per la C.I.A: http://www.nickbostrom.com/cv.html

    RispondiElimina
  21. @ Joe

    Questa gente, vicina al C.I.C.A.P., ha lo stesso scopo dei membri del comitato stesso: manipolare la realtà, la tangibilità delle cose (come nel caso delle tante prove dell’esistenza delle scie chimiche) affiancando i temi scomodi, complicati e assolutamente da affossare a temi banali come la fattucchiera che per strada dice di leggere il tuo futuro. Le tecniche di disinformazione e di persuasione sono da anni le medesime.

    Hanno formato un gruppo ben unito rappresentato da una ragnatela di blog che risultano essere più o meno simili tra loro per la tipologia dei post e dei commenti e per la qualità degli insulti, delle irrisioni e delle tentate confutazioni ad articoli e prove.

    Tuttavia, il loro compito principale resta quello di gettare fango su Marcianò e su quegli attivisti che più si impegnano nell’informare. Non fanno altro che gettarlo, in primis, per farlo notare e poi per compiacersi di quanto una determinata persona risulti sporca del loro fango, ovvero delle loro sporchissime menzogne.

    Le loro armi sono infatti, da sempre, il dubbio e la calunnia proprio perché la loro funzione è far sviluppare quei pregiudizi che possano far allontanare più gente possibile dalla questione 'chemtrails' perché chi ne parla viene additato da loro come un “truffatore da isolare” o un "paranoico-fuffaro".

    Si tratta di soggetti sfruttati come semplici strumenti di un sistema, pedine all'oscuro del vero livello superiore che li dirige ma che risultano certamente appagate nell’ottenere qualche beneficio di carriera o di acquisire qualche tipo di vantaggio che mai avrebbero ottenuto da soli, con le loro capacità, che il più delle volte sono visibilmente mediocri, scadenti.

    Vigliacchi del genere vanno ignorati e l’unico augurio che gli si può fare è quello di superare la loro condanna giornaliera, rappresentata non solo dall’essere relegati ad un ruolo di cani da guardia ma soprattutto dalla bassezza e dalla vigliaccheria che li contraddisitingue e che esprimono ed esprimeranno sempre anche nella vita vissuta.

    P.S. Il C.I.C.A.P., alla luce di quanto è avvenuto (e si tratta di fatti di cui sono a conoscenza) dovrebbe quanto meno distanziarsi da persone ambigue come Sblendorio e non pubblicare, sul proprio sito, persino delle foto in cui appare un soggetto simile in primo piano. Non credi Angioni? Non credi che tali "iniziative autonome" sembrino proprio condivise in questo modo?

    La realtà dei fatti con la parole non è sempre così semplice come sembra...

    RispondiElimina
  22. P.S. Il C.I.C.A.P., alla luce di quanto è avvenuto (e si tratta di fatti di cui sono a conoscenza) dovrebbe quanto meno distanziarsi da persone ambigue come Sblendorio e non pubblicare, sul proprio sito, persino delle foto in cui appare un soggetto simile in primo piano. Non credi Angioni? Non credi che tali "iniziative autonome" sembrino proprio condivise in questo modo?

    La realtà dei fatti con la parole non è sempre così semplice come sembra...


    E' corretto quanto scrivi, bacab e lo condivido in toto. In riferimento alle Tue conclusioni pongo un'osservazione:

    Francesco Sblendorio è un procacciatore di gonzi (per i corsi a 600 euro pubblicizzati alla R.A.I.) ed è talmente organico al CICAP che essi non vi rinunciano volentieri e così che cosa fanno? Lo coprono, cancellando le prove dei suoi/loro misfatti in Rete. Una volta eliminate le tracce essi possono tranquillamente proseguire mel commissionargli lavori, fuori sede e non.

    RispondiElimina
  23. Infatti Straker, stranamente, tutti i video che mostrano Sblendorio, il suo agire alquanto singolare nei pressi della tua casa e la sua successiva presenza su Super Quark sono stati tutti quanti eliminati attraverso una denuncia a You Tube per una inesistente violazione.

    C'era forse la paura del conseguimento di logiche conclusioni da parte del popolo del Web?

    Quali sarebbero le violazioni se non quella stessa di far eliminare il video in questione o quella eseguita da Sblendorio stesso con un atteggiamento scandaloso?

    Perchè questa persona ha scattato delle foto all'abitazione dei fratelli Marcianò? Con quali motivazioni?

    Perchè ha assunto un tale atteggiamento?

    Come mai, nonostante ciò, il C.I.C.A.P. non si distanzia da soggetti simili?

    Ma, soprattutto, chi gli ha fornito l'indirizzo?

    RispondiElimina
  24. Non solo l'indirizzo. Elementi organici al C.I.C.A.P. e cioè tutti i disinformatori operanti sulla Rete condividono informazioni private che nessuno può reperire su Internet. Sblendorio è prezioso, poiché è abile e disponibile, come il suo amico Capuzzo ed altri, ad eseguire compiti sporchi. per questo motivo il C.I.C.A.P. non si dissocia (non potrebbe, visto che le iniziative di Francesco non sono sue), ma gli copre le spalle.

    Il C.I.C.A.P. agisce, attraverso i suoi sgherri, usando le tecniche proprie dei servizi: il discredito in sostituzione alla eliminazione fisica. Il C.I.C.A.P. è il braccio armato, in giacca e cravatta, del regime.

    RispondiElimina
  25. E che dire della recluta Wasp, un trans?

    RispondiElimina
  26. Come non citare, tra l'altro, un fatto avvenuto un pò di mesi fa e che riguarda il blog gestito da eSSSSe?!

    Straker denuncia alla P.P. l'infrazione commessa dal blog strakerenemy che pubblica senza autorizzazione gli articoli di questo blog e chi ne risponde? Ovviamente non eSSSSe (che in tal modo si sarebbe esposto con le proprie generalità) ma, come per magia, è Paolo Attivissimo (giornalista e membro del C.I.C.A.P.) a prendere le sue parti.

    Se non c'è un collegamento tra questa gentaglia e il C.I.C.A.P. allora siamo nel pieno di una fenomenolgia paranormale.

    RispondiElimina
  27. Infatti e risulta quindi che quel blog è co-gestito da Paolo Attivissimo ed il dirigente della Shindler Svizzera. Nonostante vi sia palese violazione del Copyright, blogger ignora le segnalazioni, spiegando che essi offrono un servizio e non rimuovono materiale coperto da diritto d'autore. Accade però che, nel caso del post sulla "Sblendorizzazione della società" ci ritroviamo con l'articolo rimosso e la minaccia di cancellazione dell'account per violazione del copyright, evidenziata, secondo loro, da una foto che, secondo le leggi italiane, non essendo ad alta risoluzione e quindi non stampabile, non costituisce violazione del diritto di autore. Tra l'altro si trattava di un fotogramma di un video e non di una foto. Ci chiediamo: "I regolamenti di Blogger sono diversi a seconda di chi ne è interessato?". E come mai le foto pubblicate da Wasp (il trans) ed altri non costituiscono violazione del copyright mentre le foto di Sblendorio e Capuzzo sì? E' chiaro che costoro sono appoggiati anche all'interno degli staff di You-Tube e di questa piattaforma, da uomini compiacenti e complici.

    Semplici e comuni cittadini presi per caso per strada, Angioni?

    RispondiElimina
  28. Scusate l'OT.
    Rosario devo realizzare un supporto per stabilizzare la mia telecamera.
    Hai il link di qualche tutorial per costruirne uno?

    RispondiElimina
  29. Marco, per mia esperienza, se vuoi riprendere aerei, che di per se, essendo molto bassi, hanno uno spostamento laterale assai rapido, ti serve un cavalletto motorizzato con sistema di inseguimento. Ma ritengo che tu faccia molto prima (e spendi di meno) col procurarti una videocamera con stabilizzatore ottico e non elettronico.

    RispondiElimina
  30. Purtroppo ho già acquistato una telecamera Canon HF10 e volevo realizzare qualcosa di molto semplice di cui avevo visto un tutorial linkato se non sbaglio proprio qui su Tanker Enemy, ma forse mi sbaglio :(

    RispondiElimina
  31. Trovato!
    Per tutti coloro che ne avessero bisogno:
    http://steadycam.org/

    RispondiElimina
  32. Sì, ma quel sistema va bene solo se usi lo schermo LCD e non è adatto se usi il mirino (essenziale in esterni). In tal caso è opportuno controbilanciare la cam con un contrappeso ancorato ad'un'asta di circa 20 cm.

    RispondiElimina
  33. Ma come, si dice che il Comitato Tanker Enemy è tenuto vivo solo per una questione di lucro e poi loro "vendono" corsi per "cicappiani" per 600 euro?!?!?! Ma va la su un po di coerenza ragazzi....ci vuole solo della coerenza non chiedo di più!!Su! Forza! Ce la potete fare anche voi. Coerenza! Coerenza E ANCORA COERENZA!!

    RispondiElimina
  34. Dici che la mia non è adatta per riprendere i tanker? Domani faccio una prova e nel frattempo recupero i materiali per il supporto!

    RispondiElimina
  35. 12X di zoom ottico è un po' pochino ed inoltre, alla luce del sole e con lo sfondo biancastro del cielo sarà dura effettuare delle riprese precise usando lo schermo LCD, che all'aperto non si vede.

    RispondiElimina
  36. Per rendere le riprese con videocamera meno traballanti sopratutto con alti fattori di ingrandimento mi sono costruito una piattaforma inerziale impiegando tre hard disk vecchi, inutilizzabili come dispositivi di memorizzazione (ma ancora in grado di far ruotare i piattelli) collocati tra di loro perpendicolarmente. Poiche un giroscopio altro non è che un disco in rotazione e l'efficacia stabilizzante dipende dalla velocità angolare, dal diametro e l'entità della massa in rotazione ecco che un hard disk fa assolutamente al caso. Un disco vecchio IDE da 3,5" con due o tre piattelli in rotazione sui 5400 giri produce un momento stabilizzante adeguato per un camcorder di max 6-700gr. Il cavalletto da impiegarsi deve essere robusto e sopratutto dotato di testa con snodo sferico meglio ancora una testa idraulica ma è roba assai costosa. Il cavalletto si può costruire arrangiandosi con materiale di recupero e la testa sferica si ricava da uno snodo sferico per uso automobilistico (google--> immagini--> ball joint).
    Suggerisco inoltre questo link: http://hbsboard.com/index.php

    RispondiElimina
  37. Joe ha scritto

    [...]non li conosco, ma non credo ci guadagnino molti soldi o molto potere, sono davvero dei pesci minuscoli in confronto ai loro padroni, a cosa potrebbero mai aspirare? [...]

    hai presente i confidenti della polizia? Fanno gli infami per una dose di droga e ottengono l'impunità...momentanea...finché non si inceppa il meccanismo...

    Ecco in poche parole il profilo di questi sfigati.

    Sappiamo tutti che con le parziali ammissioni sulle chemtrails da parte di obama, dei cinesi, dei russi, questa feccia non servirà più allo scopo.

    I poteri occulti non pagano un branco di coglioni come questi; li tengono per le palle.

    Personaggini come il peyote fanno questo mestiere per un po' di coca...difficile capirlo?

    Guardatelo in faccia e leggete i suoi messaggi.

    Delirio da astinenza.

    RispondiElimina
  38. A chi si iscrive ai corsi del CICAP danno in omaggio un'icona di San Paolo Kattivix fulminato sulla via di Lugano.

    RispondiElimina
  39. Dedicato all'angioletto Angioni :

    http://www.youtube.com/watch?v=CaQV4fYzB3U&feature=response_watch

    RispondiElimina
  40. No, ma scusate un attimo. Le scie nel cartone Heidi sono impressionanti. A me sembra tarocco il video, non voglio credere che sia vera un'aggiunta simile. Se qualcuno ha conferme che le posti per favore

    RispondiElimina
  41. il cartone di Heidi è un video palesemente taroccato. Gli altri son tutti veri e impressionanti

    RispondiElimina
  42. Visto al cinema "L'uomo che fissa le capre", il film che racconta in versione commedia la storia del reparto psy-op dell'Esercito USA.
    In alcune scene ambientate nel deserto dell'Irak vi sono scie visibilissime nel cielo azzurro.

    Solo che essendo George Clooney al centro dell'azione in un momento drammatico, lo spettatore guarda il super-divo di Hollywood...

    Ed ecco il condizionamento subliminale bell'e pronto

    RispondiElimina
  43. D'accordo, però basta uno tarocco su 20 per vanificare l'intento del video facendogli perdere credibilità. Ovviamente non ai nostri occhi "navigati" ma agli occhi di un profano pronto a contestare ogni minimo dettaglio pur di non vedere la realtà.

    RispondiElimina
  44. Il film "L'uomo che fissa le capre" si basa su esperimenti realmente compiuti. Si riferisce ad un'équipe addestrata per uccidere con la mente. Non a caso, in una scena del film, il protagonista disgrega una nuvola con il pensiero. Non tragga in inganno il taglio grottescoe quasi ridanciano della pellicola attinente con le scie, giacché esse sono lo strumento precipuo con cui inibire un'evoluzione della psiche.

    Nel cartone animato con Heide le chemtrails sono state aggiunte: un'interpolazione sfacciata, un'empia frode.

    RispondiElimina
  45. Ciao a tutti, cambio argomento perchè nel week end la Illary Clinton ha parlato che il tema del riscaldamento globale non può essere affrontato senza il tema del sovrappopolamento!!! (non c'entrano un bel niente se non nella sua testa 'illuminata'). Da leggere:

    http://www.infowars.com/overpopulation-mantra-overheating-as-copenhagen-approaches/

    Ad ogni modo sulle vaccinazioni la ragione sta vincendo. Ieri sull'adnkronos (ma non su Repubb lica e Corriere) campeggiava il titolo che si trattava di virus mediatico

    http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/Influenza-A-Un-virus-mediatico-I-pediatri-Allarme-ingiustificato_3969239872.html

    I tempi bui sono arrivati, ma si combattono con la ragione e la calma. No parate, no manifestazioni ma INFORMAZIONE, INFORMAZIONE. A questo nulla vale la legge marziale. Le elite sono totalmente impreparate e dovranno rimandare i loro piani.

    Mi auguro la stessa cosa sulle scie chimiche che sono correlate alle ambizioni di depopolamento di una manciata di uomini adoratori di Prometeo (che in greco significa colui che intende prima dopo aver cercato Zeus ha meritato di subire un bel po' di supplizi).
    Gli illuminati sono di fatto degli Epimeteo (colui che intende dopo) ...

    RispondiElimina
  46. @Zret
    Pienamente d'accordo con te: ero consapevole che fosse un tentativo di far passare alcune verità "schermandole" con un racconto un po' burlone e canzonatorio...
    Ma che tali esperimenti si siano realizzati sotto stretto controllo medico, scientifico e militare è questione nota da tempo.

    Direi che si possono includere anche le scie chimiche in questo tentativo di dis-informazione...

    RispondiElimina
  47. Segnalo un articolo sulla cronaca locale di Alessandria della Stampa di oggi:

    - Capelli d’ angelo giallo a Rosignano -

    - Sembrano piovuti dal cielo, ma era sereno -

    - Hanno coperto una vasta area. Origine ignota -

    Nell’ articolo il giornalista scrive:
    “ sono filamenti sottili sottili, biancastri, appicicaticci. Scesi per un paio d’ore dal cielo terso, senza una nuvola. E senza che nulla lo attraversasse: ne’ aerei ne’ elicotteri.
    Un fenomeno strano, noto agli studiosi come “capelli d’angelo” o “fili della Vergine”, associato spesso all’ ufologia e alla presenza di oggetti volanti misteriosi.
    Un fenomeno non nuovissimo in provincia: nell’ ottobre 2002, ad esempio, venne registrato alle porte di Alessandria.
    Filamenti analoghi che gli esperti dell’ Arpa sentenziarono con “ragnatele prodotte da un particolare ragno che nidifica nel terreno e che si spostano nel vento”.
    Una conclusione che pero’ venne contestata da due professori dell’ istituto Vinci: esaminarono al microscopio quei “capelli d’angelo” e giunsero alla conclusione che non si trattava di composto biologico ma di una fibbra sintetica.
    E per Rosignano? Al momento una risposta non c’e’.
    Alcuni filamenti sono stati recuperati da testimoni ed inviati a Giovanna De Liso, che vive in val Pellice, ed e’ una studiosa di fenomeni anomali ed ufologici.
    L’esperta ha gia’ sottoposto i campioni ad alcuni accertamenti: “Sotto l’aspetto di risposte fisiche ad alcuni parametri, non risulta radioattivo, non e’ magnetico, irradiato da luce ultravioletta emette una debole luce blu scuro-viola”
    La studiosa ne ha inoltrato una parte ad un ricercatore di Parma del centro ufologico nazionale, Giorgio Pattera, per le analisi chimiche.
    “Molta letteratura ufologica sostiene che tali filamenti siano di materiale siliceo, il dottor Pattera ha rinvenuto invece composti proteici in filamenti simili. Interessante sarebbe poter capire se il giorno del fenomeno, martedi 3 novembre, siano stati segnalati in zona luce anomale o oggetti non identificati o velivoli senza identificazione precisa”
    Un’ altro studioso di ufo, Paolo Toselli, dice: “proprio la stagionalita’ ricorrente rappresente un elemento a favore dell’ ipotesi che si tratti del prodotto di ragni migratori, ma le analisi chimiche finora condotte non confermano tale interpretazione”
    Giovanna di Liso afferma: “ quel che si puo’ sostenere con certezza e’ che non sono pericolosi, ma sono sicuramente evocativi e ampiamente immaginiferi”


    Eh si…capelli d’angelo…fili della Vergine…o piu’ semplicemente CAPELLI LUCIFERINI?

    “non si trattava di composto biologico ma di una fibbra sintetica.”

    “Interessante sarebbe poter capire se il giorno del fenomeno, martedi 3 novembre, siano stati segnalati in zona oggetti non identificati o velivoli senza identificazione precisa”

    La risposta e’ troppo semplice, mi verrebbe da aggiungere: solo per martedi 3 novembre? E solo in zona?

    “quel che si puo’ sostenere con certezza e’ che non sono pericolosi”

    Una bella insalatina…vuole favorire?

    RispondiElimina
  48. Turista, hai perfettamente ragione. Sul tema fu pubblicato un articolo su X Times. Benemeriti i direttori, Baiata prima e Pallotta ora, che trattano temi tanto scottanti su una rivista che meriterebbe maggiore diffusione... altro che derrattizzare l'ufologia, io toglierei gli spinotti.

    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  49. Cosmino, ho visto anche io le scie dietro Heidi un po' di tempo addietro. Escludo quindi che si tratti di una manipolazione e d'altronde non ve ne sarebbe stato il motivo, visto che di scie chimiche sono infarciti tutti gli spot, i cartoni, i videogiochi, i film etc.

    RispondiElimina
  50. Andrea, Toselli (C.I.C.A.P.) persegue la teoria dei ragni migratori come da copione. Ma se devono scrivere degli articoli del genere, perché non usano la carta per altri scopi meno nobili?

    RispondiElimina
  51. Straker, hai avuto qualche segnalazione dal dott. Pattera a riguardo?

    RispondiElimina
  52. Andrea, quelle tele sono polimeri di sintesi e nulla hanno a che vedere con i raggni. Ovviamente non c'è solo Pattera ad affermarlo, ma prima di lui furono Zamengo, Staninger, Karyoo, Wymore, Carnicom ed altri.

    Le balle del C.I.C.A.P. e dei suoi accoliti seguaci possono servire solo per giocarci a pallone.

    Oltretutto quelle fibre le si vede svolazzare tutto l'anno. Basta osservare il sole in controluce e quindi... addio ragni migratori di stagione.

    RispondiElimina
  53. Roby ha ragione, Rosario, parla anche un pò del Peyo !!

    Ciaooo.
    Ubi.

    RispondiElimina
  54. Un topo di fogna alla volta, per carità.

    RispondiElimina
  55. Sblendorio, è inutile che cerchi di far sparire le prove delle tue malefatte facendo cancellare le foto (di te ritratto in quel di Sanremo ad insultare il sottoscritto) dalla Rete. La mota ti insegue e ti sommergerà per sempre. Cominciati a coprire con un bell'impermeabile.

    RispondiElimina
  56. A giudicare le campagne di disinformazione del C.I.C.A.P., ultima in ordine quella sulla veridicità della Sindone, in cui hanno la figura degli scolaretti in tutto il mondo (che conta), sto cominciando a pensare che non siamo mai andati sulla luna.
    A proposito del fondatore, quel ladro di Piero Angela, una volta, per giustificare la presenza di numerose specie sulle Galapagos, che sappiamo essere di formazione vulcanica, raccontò la storiella dell'iguana che cade da un albero in un fiume del Cile. La corrente lo trascina per centinaia di chilometri fino al mare. A questo punto, la corrente marittima lo trascina per qualche migliaia di chilometro fino a raggiungere le isole.
    Naturalmente, anche un esemplare femmina subisce contemporaneamente lo stesso destinato e viene trascinato dalla corrente fino alle Galapagos. Naturalmente, le Galapagos, sconvolgendo le più elementari leggi dell'evoluzione, si sono adattate alla presenza dei nuovi ospiti fornendo l'habitat necessario alla loro sopravvivenza....
    Il raggionamento vale per tutte le specie presenti!
    Concludo dicendo che, se per contestare una verità dogmatica devi inventarti una favola cui credere, i torni non contano...
    Io non credo che siano dei disinformatori. Penso piuttosto che siano irrimediabilmente celebrolesi e che abbiano bisogno di costruire una "realtà" cui poter credere, diciamo a misura loro.
    E' incredibile come accusino gli altri dei propri deliri:
    Centro Incurabili Coglioni Autolesionisti Paraculi

    RispondiElimina
  57. Ottimo lavoro !
    ... non fermatevi.

    Questi scemi vogliono farci credere che se loro disapprovano qualcosa, questa non esiste !
    Ci vogliono sostituire la realtà, con una specie di commissione chiamata CICAP!

    tra i vostri video non trovo:
    - il video della trasmissione di Fazio, dove si parla di scie chimiche con evidente imbarazzo tra i conduttori.
    - il video di un TG che parla del papa in russia e del cambio climatico eseguito per far trovare bel tempo all'imperatore.
    - il video di una trasmissione dove uno del CICAP (credo il presidente) rimane stupito ed imbambolato davanti ad un prestigiatore che fa "germinare dei semi".

    RispondiElimina
  58. Ciao, il video di RAI TRE e Piero Pelù ci fu rimosso, insieme al nostro canale You-Tube. Per quello non lo trovi. Gli altri due non credo fossero nostri.

    A presto!

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis