sabato 14 novembre 2009

Rimedi contro i M.E.M.S. (Micro Electro Mechanical Sensors)

Nota bene: si precisa che i suggerimenti di questo articolo non sostituiscono in alcun modo e per nessun motivo le terapie e le indicazioni del proprio medico cui bisognerà rivolgersi, in caso di necessità.

La tossicologa californiana Hildegarde Staninger reputa che, per contrastare gli effetti deleteri dei M.E.M.S. (Micro Electro Mechanical Sensors) sparsi con le scie chimiche possano essere efficaci alcuni alimenti. Ella, assodato che queste nanostrutture sottraggono ossigeno alle cellule, consiglia per eliminarle almeno in parte dall'organismo e per ripristinare l'equilibrio cellulare, l'Acai, denominato anche Acai berry. L’Acai è una bacca piccola e sferica di colore violaceo, molto simile al mirtillo. E' il frutto di una varietà di palma che cresce solo nella foresta amazzonica. Dapprima diffusa esclusivamente in Brasile e negli altri paesi dell’America meridionale, la bacca di Acai, in questi ultimi anni, è stata ampiamente commercializzata in Europa sotto forma di bevande, tavolette e pillole.

A questo frutto viene attribuito grande efficacia come accelerante metabolico, energizzante ed anti-ossidante. Secondo Ana Vania Carvalho, ricercatrice dell’Istituto di Agronomia del Brasile, studi preliminari hanno certamente dimostrato che l’Acai è ricca di antiossidanti, fibre, vitamine (A, B, C, E) e minerali. E' quindi in grado di combattere l’azione dei radicali liberi e di prevenire, di conseguenza, l’invecchiamento precoce. I risultati preliminari di uno studio condotto all’Università della Florida avrebbero anche dimostrato le proprietà antitumorali dell'Acai.

In ogni caso, è certa la presenza di sostanze anti-ossidanti, caratteristica che, per altro, l’Acai berry condivide con gli altri frutti rossi, come mirtilli, more e lamponi.

Oltre al consumo di Acai, la Staninger suggerisce di integrare la dieta con olio d'oliva, tè verde, sciroppo di bacche di sambuco. Quest'ultimo sarebbe utile in particolare contro gli adenovirus.

Fonte:

Salvina, Acai berry, Proprietà accertate e presunte, 2009



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in
questa pagina.



Attacco all'informazione CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

34 commenti:

  1. http://avalonra.altervista.org/index.php?mod=02_Forum&group=OCCHIO_di_RA_Forum&argument=Esoterismo_e_Massoneria&topic=1257372414.ff.php&page=last

    RispondiElimina
  2. ALTRO VIDEO INCREDIBILE CHE DEVE ESSERE RIPOSTATO

    e c'è ancora chi nega l'innegabile.
    ma prima o poi qualcuno paga, possiamo scommetterci

    RispondiElimina
  3. Arturo, grazie per l'utile segnalazione. Speriamo che un numero sempre maggiore di persone prenda coscienza del problema.

    Ciao

    RispondiElimina
  4. Qualche foto di famiglia.

    Riccardo Cassinis, poi mettiamo anche la tua, non scalpitare.

    RispondiElimina
  5. Bravo Straker, le foto segnaletiche dei criminali servono sempre.
    Bisogna farli conoscere, tutti.
    Potresti magari aggiungere le citta’ di residenza.

    RispondiElimina
  6. No, Andrea... l'indirizzo di molti di loro lo abbiamo, ma non lo si pubblica per via della legge sulla privacy. Chi vuole può però svolgere una ricerca e trovarli.

    RispondiElimina
  7. ciao a tutti, volevo solo congratularmi con voi...o meglio GRAZIE DI ESISTERE E GRAZIE PER TUTTE LE INFORMAZIONI CHE CI DATE!
    Vi seguo da pochi mesi ed ho potuto rendermi conto dello scempio attuato nella mia zona, il Piemonte, davvero impressionante!
    Ancora grazie Tanker Enemy

    RispondiElimina
  8. Ciao rolle2007, si fa il possibile. Grazie a te! :-)

    RispondiElimina
  9. Da tempo mi chiedevo chi fosse EsssE, non a caso interviene sempre sui video che fanno riferimento alla verità sulle missioni Apollo e la Luna in generale.
    Poi quando gli si parla dei video nei quali ha postato il suo alter ego casca dalle nuvole...
    Poi il nick ha un suo perchè,in quanto richiama le esse di AttiviSSimo.

    RispondiElimina
  10. Ciao Marco, è corretto e qui ne abbiamo la prova provata.

    RispondiElimina
  11. Questa "essse" ricorda il consigliere di Riccardo Cuor di Leone nel cartone animato...

    RispondiElimina
  12. Allora: abbasso i diSSSinformatori e gli avvelenatori e viva le vitamine! :-)

    Ciao

    RispondiElimina
  13. Attivissimo ha le mani veramente lunghe (anzi gli artigli), non c'è che dire.

    RispondiElimina
  14. Una testimonianza dalla Germania. Ho usato un traduttore automatico.

    Rottweil - married couple sights chemical attack in the sky Bare vapor trails or chemical spraying attack? For a married couple from Horgen the case lies clearly: They observed so-called” Chemietrails “in the sky over Dunningen and Horgen. Photo: DPA More pictures: Circle Rottweil - airplanes, the ill-making chemicals into the atmosphere spray - believes to have several times sighted a married couple from room Horgen in the circle Rottweil. At the end of October refunded the married couple announcement because of bodily injury. ” Chemtrails “are called the chemical spraying actions. Airplanes deliver their poisonous ballast into the atmosphere. For the layman they are not to be differentiated from usual vapor trails. Or is there at the end usual vapor trails? Also a married couple from Horgen observed and to the proof photographed white lines over Dunningen and Horgen. The pictures put it to our newspaper at the disposal. They show vapor trails, which pull themselves like a chessboard over the sky. In the next sequence a rainbow-colored refraction of light is to be seen. Then the family describes, how the before easily cloudy sky becomes milchig. Announcement because of bodily injury against unknown The entire summer over in irregular distances a mixture from barium, alumina, titanium, magnesium and Ethylendibromid was sprayed, so the married couple. ” After strong› Chemtrail ‹- sprays over an area there are many complaints within a few days over the occurrence of colds, flu and even pneumonias “, write the married couple our newspaper. Therefore they refunded an announcement because of bodily injury against unknown at the police Rottweil. ” We took up the announcement and confirmed passed on to the public prosecutor's office “, yesterday police spokesman Ulrich Effenberger. However it is to be followed with difficulty. ” The colleagues had to inform only once over› Chemtrails ‹“, so Effenberger. And also for the public prosecutor's office Rottweil is not everyday the case of the Horgener of married couple. ” The announcement is with the specialist “, said yesterday franc Grundke, press spokesman of the public prosecutor's office Rottweil. Welfare end of stones against the ill-making chemical rain Who looks in the Internet for” Chemtrails “, encounters conspiracy theories and allegedly scientific realizations. Of weather influence over protection from hail or the greenhouse effect up to the manipulation of humans by means of electromagnetic waves - the reasons for the alleged spraying actions are controversial. Even welfare-end stones against the ill-making chemical rain in the Internet are offered. The observations of the married couple according to in the circle Rottweil was usually sprayed if a weather reversal were prognosticated. ” Rain was predicted, pulled thick clouds through, from which no drop fell “, so the observations of the pair. They are itself reliably that chemicals are sprayed, those the health of the population, plants and animals endanger.

    RispondiElimina
  15. Oltre ad aver aggiunto il faccione del tondo Aleks Falcone, ho inserito alcuni nomi. Così... tanto per non dimenticare.

    Qui

    RispondiElimina
  16. TTL Tagging Tracking and Locating. It will enable them to set up control grids (2011) by having tagged everyone and worse yet, automate the enforcement of those grids with hunter-killer technology (more power in fewer hands and all well tested in Iraq and Afghanistan). Nano is also is our foods and they can technically release bio agents asymmetrically (Asymmetric Destruction-push of a button) at any time through the use of nano. Both of these realities are the big joke on the stupid people as they worry about injecting RFID and/or immunization shots. They already have us. So, there is the reality and they stepped up the effort in 2006-2007 as they began contracting with firms for software support and tagging personnel as they built their database catalog of us.

    RispondiElimina
  17. Anche se Essse non fosse Kattivix, che cosa cambia? Sono tutti uguali. Ab uno disce omnes.

    RispondiElimina
  18. In realtà il blog feccia "Strakerenemy" è co-gestito con l'ascensorista svizzero, ma è rilevante che sia Paolo Attivissimo l'intestatario dell'account, come ben evidenziato nella sua contronotifica alla reiterata violazione del copyright da noi segnalte a Blogger. Inutile dire che la faccia come il BIIIIP!... sua e dei gestori della piattaforma ha permesso che quella specie di giornalista prosegua nel violare imperterrito il diritto d'autore. A quanto pare per Google la legge è disuguale per tutti, visto che, nel caso del gonzo voltante, hanno subito obbedito, anche se non v'erano gli estremi (una piccola foto non stampabile in alta definizione non costituisce, per la legge italiana, una violazione del copyright - Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio (E' consentita la libera pubblicazione attraverso la rete internet, a titolo gratuito, di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico e solo nel caso in cui tale utilizzo non sia a scopo di lucro).

    Chi è gonzovolante per ottenere quanto Blogger nega si possa ottenere? Chi sono Gonzovolante e gli altri? Solo dei brutti ceffi? Chi c'è dietro costoro?

    RispondiElimina
  19. to, fatti una cultura:

    Legge 663

    Art. 96
    Il ritratto di una persona non può essere esposto, riprodotto o messo in commercio senza il consenso di questa,
    salve le disposizioni dell'articolo seguente.
    Dopo la morte della persona ritrattata si applicano le disposizioni del 2/a, 3/a e 4/a comma dell'art. 93.

    Se ancora hai un blog aperto, è solo perché abbiamo voglia di ridere un po' :-)

    RispondiElimina
  20. Vallo a dire al tuo amichetto Wasp, oppure al tuo compare Paolo Attivissimo: qui.

    Come vedi non puoi essere colui che può dare l'esempio, visto gli amici che ti ritrovi.

    RispondiElimina
  21. E dimentichi l'articolo 97 che recita:

    Art. 97 - Non occorre il consenso della persona ritrattata quando la
    riproduzione dell'immagine è giustificata dalla notorietà o dall'ufficio
    pubblico coperto, da necessità di giustizia o di polizia, da scopi scientifici,
    didattici e culturali, o quando la riproduzione è collegata a fatti,
    avvenimenti
    , cerimonie di interesse pubblico o svoltisi in pubblico.

    Insomma, ce la giochiamo.

    RispondiElimina
  22. Art. 97 - Non occorre il consenso della persona ritrattata quando la riproduzione dell'immagine è giustificata dalla notorietà o dall'ufficio pubblico coperto, da necessità di giustizia o di polizia, da scopi scientifici, didattici e culturali, o quando la riproduzione è collegata a fatti, avvenimenti, cerimonie di interesse pubblico o svoltisi in pubblico.

    RispondiElimina
  23. E leggiti la legge aggiornata del 2008, somaro.

    QUI

    Sulla Gazzetta Ufficiale n° 21 del 25 gennaio 2008 è stata pubblica la nuova legge (L. 9 gennaio 2008 n° 2) contenente disposizioni concernenti la Società italiana degli autori ed editori. In tale legge è contenuta la discussa norma di modifica all’articolo 70 della Legge del 22 aprile del 1941. Dopo l’intervento del legislatore l’articolo 70 della legge sul diritto d’autore così recita:
    “1. Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali.
    1-bis. È consentita la libera pubblicazione attraverso la rete Internet, a titolo gratuito, di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico e solo nel caso in cui tale utilizzo non sia a scopo di lucro. Con decreto del Ministro per i beni e le attività culturali, sentiti il Ministro della pubblica istruzione e il Ministro dell’università e della ricerca, previo parere delle Commissioni parlamentari competenti, sono definiti i limiti all’uso didattico o scientifico di cui al presente comma.
    2. Nelle antologie ad uso scolastico la riproduzione non può superare la misura determinata dal regolamento, il quale fissa la modalità per la determinazione dell'equo compenso.
    3. Il riassunto, la citazione o la riproduzione debbono essere sempre accompagnati dalla menzione del titolo dell'opera, dei nomi dell'autore, dell'editore e, se si tratti di traduzione, del traduttore, qualora tali indicazioni figurino sull'opera riprodotta.”
    File audio e immagini potranno quindi essere utilizzati liberamente su Internet a patto che la loro pubblicazione avvenga per finalità didattiche o scientifiche e senza scopo di lucro.
    L’articolo 70 permetteva la libera utilizzazione di brani o parti di opere tutelate qualora ciò avvenisse per finalità non commerciali, ma per finalità didattiche, di critica o ricerca. Il comma introdotto amplia la portata dell’eccezione prevista dall’articolo 70 a immagini e musiche a bassa risoluzione o degradate.
    Compito di stabilire i limiti all’uso didattico o scientifico è affidato ad un emanando decreto, per cui bisognerà attendere ancora un po’ per fissare i limiti all’eccezione prevista a nuova norma.

    RispondiElimina
  24. Che banda di sssfigati.
    Ma come siete messi miei cari disinformatori?, ma dove vi hanno pescato?
    Siete usciti da una tasca segreta del mago Silvan?
    Se hanno scelto voi come gruppo di sbarramento alla verità mi viene da sorridere nel pensare al resto dei candidati.
    Sicuramente il quoziente di intelligenza e furbizia non era tra i requisiti primari basta guardarvi negli occhi, occhi sbarrati,allucinati,paranoici o totalmente inespressivi.
    Però un appunto ai vostri capi lo devo fare:
    considerato che questi signori li mandate in giro a conferenze pedinamenti e quant'altro non potevate fare uno sforzo e sceglierli un po' più bellini?
    Sembrano la parodia dell'A-Team.
    Un saluto a tutti gli amici del blog.

    RispondiElimina
  25. E' così, sono bruttini...

    Poi si incazzano se mostri le loro facce. Non pensavano per caso di poter continuare a diffamare nel pieno anonimato?

    RispondiElimina
  26. Straker sono solo un manipolo di insignificanti individui che si fanno forza tra loro.
    Poi se li prendi uno ad uno, e i tuoi post lo dimostrano scopri che non fanno neanche 1/2.
    Come rubare le caramelle ai bambini.

    RispondiElimina
  27. Quanti sono? Una quarantina a dir poco e tutti coordinati come sciacalli. basta vedere come si linkano tra loro i blog spazzatura monotematici.

    Essi sono la dimostrazione di quanto lo Stato sia contro i cittadini, in quanto disposto a prezzolare una banda di delinquenti per nascondere la verità. Non so se mi fanno più schifo loro o chi ci governa, di destra o sinistra che sia non importa.

    E quando li guardi in faccia, comprendi che siamo in uno Stato di regime che foraggia e protegge gli avanzi di galera.

    RispondiElimina
  28. eSSSe ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Rimedi contro i M.E.M.S. (Micro Electro Mechanical...":

    La S di MEMS e' SYSTEMS e non Sensors. Dai, correggetela, che cosi' sembrate meno ignoranti
    .

    E qui l'ignorante sei tu, kattivix. Ascolta questo dal minuto 1:24 e poi infilati nello sciacquone e tira l'acqua dello scarico.

    RispondiElimina
  29. eSSSe, è inutile che insisti. Qui hai l'imbarazzo della scelta.

    Ma non eravate voi a negare l'esistenza dei "nanomunghi"... così come li chiamate voi scettici allegri del C.I.C.A.P., tanto per deridere? Ed ora mi segnali anche Wikipedia?

    Sei proprio un cane, lasciatelo dire.

    A proposito della tua identità, non fa testo quello che blateri. Valgono i documenti e sebbene il blog sia cogestito con il tuo socio svizzero degli ascensori Schindler, il documento di contronotifica (per la violazione sul blog e non sul tubo...) lo hai firmato tu, di tuo pugno e chissà che un giorno non ti chieda i dannni per violazione reiterata del copyright sul tuo blog spazzatura "strakerenemy". Non c'è fretta. Posso farlo in qualsiasi momento. Tu intanto divertite, sin quando puoi, buffone.

    RispondiElimina
  30. Toh, guardati anche questo, scemo di un disinformatore da quattro soldi.

    RispondiElimina
  31. Smartdust

    From Wikipedia, the free encyclopedia

    Smartdust is a hypothetical wireless network of tiny microelectromechanical sensors (MEMS), robots, or devices, that can detect (for example) light, temperature, or vibration.

    The devices, or motes, will eventually be the size of a grain of sand, or even a dust particle, with each mote having self-contained sensing, computation, communication and power.

    When clustered together, these motes automatically create highly flexible, low-power networks with applications ranging from climate control systems to entertainment devices that interact with information appliances.

    The smartdust concept was introduced by Kristofer S. J. Pister (University of California) in 2001 [1], though the same ideas existed in science fiction before then (The Invincible, 1964). A recent review [2] discusses various techniques to take smartdust in sensor networks beyond millimeter dimensions to the micrometre level.

    Some attribute the concepts behind smart dust to a project at PARC called Smart Matter[3]

    Smartdust devices will be based on sub-voltage and deep-sub-voltage nanoelectronics and include the micro power sources with all solid state impulse supercapacitors (nanoionic supercapacitors).

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis