lunedì 1 dicembre 2008

Lo strano caso del Monte Stella (articolo di Paso)

Pubblichiamo la parte saliente di un articolo dell'amico Paso e relativo al Monte Stella (1131 m.s.l.m) nel Cilento. L'autore ha notato spesso delle scie tossiche incrociarsi poco al di sopra della vetta, ad un'altitudine dunque del tutto inidonea alla formazione delle scie di condensazione. Non solo, la montagna, oltre ad essere sede di un centro radar, è meta di uno strano andirivieni di mezzi militari: stanno forse costruendo o ampliando una base sotterranea?


La cima sulla quale convergono stranamente due delle innumerevoli scie chimiche presenti in cielo è quella del famigerato Monte Stella, sede di una ex base Loran, ma potenziata evidentemente con altre tecnologie, dopo lo smantellamento di questo ormai superato sistema di posizionamento.

Delle stranezze che sono accadute ed accadono attorno a questa montagna strategicamente (non a caso) collocata nel cuore del Cilento, si cominciò a dibattere su un forum nella discussione "Scie Salerno", ma l'argomento non destò l'interesse che meritava e merita, nonostante i racconti inerenti ai seguenti aspetti:

- colonne militari che, nottetempo, scompaiono completamente all'interno della montagna;
- personale civile e militare della base a cui è fatto divieto di "familiarizzare", durante la libera uscita, con la gente del posto;
- divieto di accesso introdotto solo pochi anni or sono sulla strada che porta alla vetta, meta, prima che venisse stabilita l'interdizione, di allegre scampagnate domenicali in mezzo ad una selva di antenne e sotto un potentissimo radar;
- campo elettrico rilevabile sulle pendici del monte sufficiente da solo ad accendere ed a tenere accesa una lampada a fluorescenza pur PRIVA DI ALIMENTAZIONE;
- l'impressionante casistica di noduli alla tiroide e varie forme di cancro tra gli abitanti di San Mauro Cilento.

Quest'ultimo centro, che vanta un'altamente qualitativa produzione d'olio d'oliva D.O.P. forzatamente limitata nella quantità a causa dell'asprezza del territorio, si trova a Nord-Ovest del Monte Stella ed è il paese più vicino in linea d'aria alle installazioni ubicate sulla vetta: le installazioni comprendono un potente radar del quale è visibile la bianca cupola da qualsiasi altro rilievo degno di nota del Cilento e non solo.

La base controlla tutto il traffico aeronavale (almeno) dei settori Est del Tirreno Centrale e del Tirreno meridionale (quindi inclusa la zona di Ustica, se il particolare può suscitare la curiosità di qualcuno) e perciò è logico pensare che le emissioni più potenti e reiterate siano dirette proprio verso Ovest, visto che il confine idrografico tra i due citati settori del Tirreno corre precisamente sul 40° parallelo, poco più a Sud della base, più o meno in corrispondenza del promontorio più meridionale del Cilento, che si trova nel Comune di Scario.


Articolo originale: http://heymotard.blogspot.com/



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

27 commenti:

  1. Stanno mica costruendo un' Arca di Noè per gli "scelti" in caso di guerre, pestilenze e cataclismi indotti vari?

    RispondiElimina
  2. Iwan, senza dubbio sono convinti che si salveranno nelle loro tane, in caso di calamità INNATURALI.

    Ciao

    RispondiElimina
  3. preferisco morire all'aria aperta piuttosto che in un bunker come un topo di fogna.

    Bunker: dimora dei de-bunker.
    Si accomodino pure nella fogna dorata.

    RispondiElimina
  4. Ciao a tutti, vado completamente fuori tema ma questa sera a sanremo in tanti abbiamo assistito ad una cosa abbastanza sconcertante. Verso le 17.00 mi trovavo ad arma di taggia e guardando la luna ho notato un punto molto grande e luminoso praticamente attaccato alla parte di luna non ancora luminosa. Finito di fare le mie commissioni esco di nuvo all'aperto e il punto luminoso non c'era più. Ritorno a casa, verso le 19.00 esco di nuovo e il punto era ricomparso questa volta attaccato alla parte inferiore della luna ora luminosa anch'essa. Escludo che potesse essere un satellite in quanto troppo grande e luminoso. Non sono l'unico ad averlo visto perchè appena mi sono incontrato con gli amici per il solito apertitivo appena ne ho parlato tutti i presenti mi han confermato di averlo visto anche loro.Qualcuno di voi lo ha notato? Cosa potrebbe essere? Una grande nave spaziale?

    RispondiElimina
  5. Non c'è molta differenza tra loro ed un topo di fogna.

    RispondiElimina
  6. Non insultiamo i roditori: i topi di fogna non avvelenano i propri simili!

    RispondiElimina
  7. Non insultiamo i roditori: i topi di fogna non avvelenano i propri simili!

    Vero.

    RispondiElimina
  8. io posso testimoniare che anche in toscana mare siamo messi molto male sul lato RADAR e connessi.

    per esempio, il radar della valle benedetta, provincia di livorno, penso possa rivaleggiare, in quanto a potenza ,con quello del monte stella citato nell'articolo.

    al radar in questione lavorano tecnici enav-c in sinergia con l'esercito.

    da quello che ho potutto constatare con i miei occhi, quella zona è BOMBARDATA giorno e notte di aereosol atmosferici.

    ormai penso sia chiaro a tutti che radar e chemtrails vanno di pari passo.

    @iwan
    in america c'è un boom di costruzioni di bunker tra i civili, per non parlare delle cosiddette "città sotterranee", che sono sotto il completo controllo dell'esercito U.S.A......direi che comunque tutti gli uomini di potere hanno precisi piani per salvarsi in caso di guerra nucleare e/o batteriologica.

    RispondiElimina
  9. Purtroppo no Straker, perchè al momento non avevo nulla dietro per scattare una foto, ma son convinto di trovare qualcuno che ha scattato qualcosa, era davvero evidentissimo ed inusuale appena trovo qualcosa te la mando via mail.Riguardo alle scie chimiche sembra esserci una tregua,almeno per quanto riguarda la nostra zona, anche se giovedì mi trovavo al confine tra francia e italia ed ho osservato uno dei soliti infamoni arrivare senza scia e cominciare a spruzzare un lieve pulviscolo bianco non persistente in prossimità di cumuli e nel giro di pochi minuti son comparse due pseudo nuvole verdi (bario?).

    RispondiElimina
  10. Per oggi, e' prevista la congiunzione giove-luna-venere, quindi immagino che sia quello che hai osservato, BIG P. Prova a cercare, 'la luna occulta venere' da google.

    RispondiElimina
  11. x BIG P!
    Sono della provincia di bari ed anche io ho notato questa strana cosa.Sembrava fosse una stella, ma non avevo visto mai nulla di simile!
    Ho potuto notarlo dalle 16:00 alle 18:00, ed anche un mio amico mi ha contattato dicendomi di aver visto questa strana cosa!

    RispondiElimina
  12. Grazie Giova Pelle, non sapevo di questa cosa,ma come mai i tg non ne hanno parlato? Con le eclissi ci scassano i maroni, questo non è un evento altrettanto affascinante?

    RispondiElimina
  13. non ti saprei proprio dire.beh abbiamo trovato la spiegazione.bene cosi.adesso basta OT.

    RispondiElimina
  14. BIG P,
    Si trattava dell'occultamento di
    Venere da parte della Luna.
    Sei stato fortunato a vedere questo meraviglioso fenomeno che in passato ha permesso di effettuare tante misure e studi sul sistema solare.

    RispondiElimina
  15. Ciao!
    Ops ritorno in OT sorry!
    Ho controllato con WinStars2 i telescopi, satelliti, ISS...
    l'unico che ha incrociato la luna molto velocemente è il NOAA_16 alle 17:42
    Mentre con Stellarium (che mostra meglio la luminosità dei pianeti) si notano Giove e Venere particolarmente luminosi ma lontani dall'incrociare la Luna...

    RispondiElimina
  16. Ciao!
    Ops ritorno in OT sorry!
    Ho controllato con WinStars2 i telescopi, satelliti, ISS...
    l'unico che ha incrociato la luna molto velocemente è il NOAA_16 verso le 17:40
    Mentre con Stellarium (che mostra meglio la luminosità dei pianeti) si notano Giove e Venere particolarmente luminosi ma lontani dall'incrociare la Luna...

    RispondiElimina
  17. :P sbagliato... quando ho controllato non mi ero accorto che era già il 2 dicembre... ieri effettivamente Venere è stata occultata dalla Luna.

    ps. Per non fare confusione potete pure cancellare i miei post

    Sorry :(

    RispondiElimina
  18. Per quanto riguarda la luna, oggi sembrava la banduìiera turca: nel mezzo della "falce" c'era una stella. Ho pensato a Venere, tant'è che ho detto a mia moglie: "Guarda c'è la mezzaluna turca in cielo...". Poi il cielo si è coperto. Il tutto avveniva intorno a mezzogiorno/una.


    Per Arturo: io sono convinto che esistano delle basi, non tanto sotterranee, ma scavate nei monti, pronte ad accogliere in caso di guerre o pandemie indotte, gli "eletti" o se preferite gli "illuminati" con il seguito di nani puttane e ballerine.

    RispondiElimina
  19. Qualsiasi tavola delle effemeridi astronomiche segnalava per il tardo pomeriggio di ieri - ore 15.44 GMT, leggo su Raphael's Ephemeris - l'occultamento di Venere da parte della Luna.

    Nessun problema, è un evento abbastanza comune e può avere qualche risvolto nel tema astrologico di persone delle quali vengono interessati punti sensibili.

    RispondiElimina
  20. Pavullo nel Frignano (MO).
    Regolarmente si stagliano reticoli chimici sul cielo di questa ridente cittadina dell'appennino Modenese, con una strana concentrazione di aerei a 4 motori che lasciano dietro di sè scie interminabili e persistenti.
    sulla sommità del vicino Monte Cimone si trova casualmante un osservatorio meteorologico dell’Areonautica Militare.
    C'entrerà? forse no, magari si.

    RispondiElimina
  21. A scanso di equivoci, preciso che i lavori di escavazione del M.te Stella hanno avuto luogo in maniera eclatante nella prima metà degli anni '80: in quel periodo era possibile avvertire distintamente il sordo boato delle cariche sotterranee fino ad almeno 700m di quota più in basso della vetta.

    E' ancora a quel periodo o poco dopo che va fatto risalire il transito, nottetempo, di colonne militari in maniera così evidente (probabilmente trasportavano le prime attrezzature per la base)
    Per periodi successivi ho notizia per lo più solo di trasporti riguardanti l'avvicendamento del personale.
    La base è divenuta poi abbastanza silente.
    Dà ancor meno notizia di sé da quando è stato interdetto l'accesso in vetta, cosa di pochi anni fa.

    Ho raccontato a Straker anche di un episodio molto più recente nel quale una coppia di miei amici giunti in vetta con una 4x4 (al tempo era permesso) sono stati avvicinati da militari della Guardia di Finanza sbucati dalla base e mostratisi particolarmente incuriositi/allarmati dalla presenza sul parabrezza di un distintivo "press"
    (infatti lei è una giornalista tedesca ma non era lì per lavoro: solo per fare un giro con suo marito)
    fino a quel momento ignoravamo coinvolgimenti dell'Arma citata nella base ma c'è da considerare il controllo che essa esercita sui settori orientali del mar Tirreno.

    A cavallo degli anni '80-'90 mi è capitato di parlare con un operaio del luogo chiamato occasionalmente dalla base per la manutenzione di opere in muratura che mi ha riportato la sua impressione di incommensurabile vastità degli spazi sotterranei. Troppa perché riguardasse solo una postazione radar.
    Ma su questo non poteva esserci alcun dubbio!

    RispondiElimina
  22. Ciao Paso, hai fatto più che bene ad integrare questi interessantissimi dettagli. Grazie!

    RispondiElimina
  23. a proposito dell'occultazione di venere... click

    http://www.flickr.com/photos/gerlos/3077793582/

    RispondiElimina
  24. Bhe guardate.. sono fidanzato con una ragazza della zona, e attualmente non ci sono problemi a salire sul monte stella, anzi... a 300 metri dal radar c' è una chiesetta, e ci hanno fatto dei giardini. Sinceramente quando ci sono andato io (circa un 3 mesi fà), l' atmosfera era alquanto calma. Non si vedeva nessuno in giro, e niente di anormale. Però mi avete incuriosito, e indagherò.. alla prossima

    RispondiElimina
  25. leggo solo adesso il commento di alfio (che non ci ha fatto sapere più nulla sull'argomento) a cui rispondo:

    risulta anche a me che attualmente (2010/2011) l'accesso alla vetta è di nuovo consentito (ma perché prima era stato interdetto?)

    tuttavia, la calma a volte può essere soltanto apparente e per nulla rassicurante, come sosteneva John Wayne in "Ombre Rosse"...

    anche l'informazione (di regime) urla a più non posso notizie inutili e tace quelle più importanti ed epocali!

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis