venerdì 19 dicembre 2008

A.R.P.A.: mazzette sui controlli ambientali. Sei arresti della Finanza

Pubblichiamo un articolo, tratto dal quotidiano La gazzetta di Parma, circa un'inchiesta che ha coinvolto l'A.R.P.A. della città emiliana, ossia l'Agenzia regionale per la "protezione" dell'ambiente, istituzione sulla cui reale utilità nutriamo qualche dubbio, visto che queste agenzie sembrano occuparsi di tutto, fuorché di monitorare le condizioni ambientali per tutelare la salute pubblica. In qualche caso svolgono pure i loro compiti istituzionali, ma i cittadini che hanno segnalato l'annoso e gravissimo problema delle scie chimiche, o sono stati del tutto ignorati dai responsabili dell'A.R.P.A. o hanno ricevuto risposte tra il grottesco ed il ridicolo, come la seguente:

"Avvenendo tali fenomeni a considerevole quota, risultano difficilmente analizzabili, sia in scia sia in modo differito al suolo. La ricaduta da strati distanti dell'atmosfera, infatti, subisce fenomeni di trascinamento e movimentazione considerevole in funzione di parametri meteorologici incontrati, rendendo estremamente complessa la verifica di presenza di eventuali inquinanti chimici legati ad aspetti locali del fenomeno".

Questa sofistica "spiegazione" si commenta da sola e, per ora, non aggiungiamo altro...

In alcuni casi hanno addirittura indicato, come fonte per documentarsi, l'inattendibile blog di un personaggio che è del tutto privo di competenze scientifiche e culturali, tale Paolo Attivissimo.



E' cominciata all'alba un'operazione del Nucleo di Polizia tributaria della Guardia di finanza. Sono state arrestate sei persone: due funzionari dell’A.R.P.A. di Parma e quattro liberi professionisti. Gli arrestati sono tutti accusati di concussione. Gli inquirenti giudicano l'attività degli accusati un «pernicioso ed insidioso sodalizio criminale».

L'indagine, svolta anche con l’ausilio di accertamenti tecnici, ha consentito di raccogliere prove su numerosi episodi di concussione, per importi di diverse migliaia di euro, in relazione ad attività di polizia ambientale svolte da dipendenti "infedeli" dell'A.R.P.A. con l’intermediazione di liberi professionisti compiacenti nei confronti di imprenditori, tutti risultati concussi.

Sono state eseguite anche numerose perquisizioni negli uffici e nelle abitazioni degli indagati. Le indagini sono complesse ed hanno avuto inizio circa un anno fa, sotto la direzione del pubblico ministero Paola Dal Monte.

Nella conferenza stampa di questa mattina (18 dicembre 2008, n.d.r.), il procuratore Gerardo Laguardia ed il comandante della Guardia di finanza hanno illustrato i dettagli dell'operazione. Sono stati arrestati Fausto Allari, Marco Lovati ed un consulente ambientale, Enrico Sidoni (libero professionista). Sono ai domiciliari, invece, altre tre persone: i consulenti ambientali Beniamino Ghiretti, Angelo e Giacomo Corradi (i due sono parenti). Secondo l'accusa degli inquirenti, gli arrestati hanno preteso "mazzette" da alcuni imprenditori per superare i controlli ambientali, ad esempio nel campo dello smaltimento dei rifiuti.

Il direttore dell'A.R.P.A. di Parma Giuseppe Dallara assicura che l'agenzia dà la massima collaborazione ai magistrati. Se le accuse ai suoi due dipendenti saranno confermate, l'A.R.P.A. potrebbe costituirsi parte civile nel futuro processo. Intanto l'agenzia regionale ha preso una prima contromisura: la sospensione in via cautelativa dei dipendenti coinvolti nell'inchiesta. «Le imputazioni rivolte ai due tecnici sono molto gravi, considerando anche che a loro è attribuito il delicato ruolo di Ufficiali di Polizia giudiziaria, come ad altre decine di operatori A.R.P.A., che ogni giorno operano nei settori del controllo e della vigilanza ambientale - ha dichiarato il direttore generale Stefano Tibaldi -. A.R.P.A. è impegnata quotidianamente nelle attività di controllo e vigilanza assegnate, spesso in collaborazione con la Magistratura e le forze di Polizia. Se esistono isolati comportamenti criminosi, devono venire alla luce ed essere perseguiti con la massima severità». Il direttore ha concluso: «auspica pertanto che le indagini si svolgano in tempi rapidi, conferma come sempre la propria piena e fiduciosa collaborazione con gli inquirenti e dichiara fin d’ora che, qualora i due tecnici fossero rinviati a giudizio, si costituirà parte civile nel processo».


Leggi qui l'articolo del quotidiano La Gazzetta di Parma.


Dopo ripetuti invii di mail, fatti pervenire anche a Sindaco di Bologna, URP e altro ufficio ARPA, ecco cosa scrivono:

Noi di Arpa non siamo a conoscenza di irregolarità o di rischi particolari legati a determinati veivoli, nè siamo a conoscenza di altri tipi di esperimenti in atmosfera (nè gli enti con i quali siamo normalmente in contatto hanno mai fatto cenno di lavorare in questa direzione). In ogni caso, tali fenomeni non si vedono con le nostre stazioni di monitoraggio a terra con gli inquinanti che normalmente rileviamo.

Cordialmente

Redazione Operazione Liberiamo l'Aria - Arpa Emilia Romagna




Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

58 commenti:

  1. Orsovolante scrive...

    Straker. Ho pubblichi tutto o togli gli insulti e l'accusa di minacce. Non sono un bambino che gioca con il pc... sono un adulto in grado di difendersi anche con mezzi legali. I tuoi giochetti riservali ai tuoi accoliti.

    Intanto l'h davanti alla o non ci vuole, quindi impara prima a scrivere.

    Sul mio blog pubblico quello che mi pare. Tu scrivi:

    Ora spera che non trovo gli originali su internet perché è mia intenzione avvisare le ditte a cui appartengono gli elicotteri e metterle a conoscenza delle accuse che tu stai rivolgendo a loro.

    Non sono minacce? Per me sì. Le vogliano chiamare indimidazioni?

    E queste che sono?

    Signor straker.

    Non avendo lei pubblicato nessuno dei miei commenti dopo il primo il suo risulta essere un insulto, pubblico, gratuito rivolto ad una persona che si è firmata per nome e cognome.
    La invito pertanto, onde evitare che io ricorra ( e questa è davvero una minaccia) ad una querela nei suoi confronti a compiere una delle seguenti azioni:
    a)Pubblicare integralmente e senza censure tutti i miei post.
    b) rimuovere l'insulto a me diretto e l'accusa di minacce, che come la pubblicazione integrale dei post potrebbe dimostrare, non ci sono.
    Se non compie una di queste due azioni entro le 20 di questa sera, le assicuro che sarà mia preoccupazione denunciarla per calunia, insulti, e istigazione contro la mia persona, non appena apriranno gli uffici della caserma dei carabinieri del luogo dove mi troverò domani mattina per lavoro.


    Hai sbagliato soggetto. Pedala.

    RispondiElimina
  2. Non perdo nemmeno il tempo a riscriverti cosa penso.
    Sei un infame. Hai 30 minuti di tempo. Poi stai sicuro che dopooltre alla calunia ti denuncio anche per falso.

    RispondiElimina
  3. Bene, così mostrerò le mie foto e filmati al Giudice.

    Bye!

    RispondiElimina
  4. Elicotteri privi di contrassegni e scie chimiche, si intende. ;-)

    RispondiElimina
  5. @straker
    Ma a cosa si riferisce l'orsoprecipitante?

    @zret
    questa gente nutra una forma di sudditanza psicologica nei tuoi confronti, mi riferisco all'utilizzo di certi vocaboli ricercati, in questo caso accoliti. Difatti il complessato orsettosvolazzante vuol fare il dotto ricorrendo agli stessi vocaboli che utilizzi nei tuoi scritti, però allo stesso tempo commette errori da bimbo di prima elementare. E quello dell'orsacchiottoalato non è un semplice errore di battitura dovuto alla fretta, visto che per scrivere la H in maiuscolo è necessaria la combinazione di due tasti.

    RispondiElimina
  6. Ciao Vibravito. secondo lui le foto degli elicotteri privi di contrassegni sono dei falsi e minaccia di far sapere ai suoi amici elicotteristi bla bla bla.

    Io gli rispondo che queste sono minaccce e lui si incazza e rincara la dose dicendo che mi denuncia per falso.

    Poi, secondo lui, io sarei obbligato a pubblicare i suoi commenti. Non capisco per quale motivo.

    Fai te...

    RispondiElimina
  7. Mi pare che chi subito minaccia iniziative legali non abbia strumenti dialettici ed argomenti persuasivi, preferendo appoggiarsi ad una gruccia.

    Non credo che un giudice sia incline ad occuparsi di scie e quant'altro.

    Vibravito, "il modo ancor m'offende".

    Ciao

    RispondiElimina
  8. @straker
    L'orsotraballante ha scritto:
    a)Pubblicare integralmente e senza censure tutti i miei post.

    Forse si riferiva ai commenti e non ai post. Infatti anche l'orsosbandante ha aperto un blog, che attualmente risulta essere privo di posts. E forse, visto il modo in cui scrive, è meglio per lui che il suo blog continui a rimanere vuoto.

    RispondiElimina
  9. che bella notizia,anche quelli dell'a.r.p.a. si fanno corrompere ma no!...chissà quanta omertà c'è ancora in questi che dovrebbero difendere l'ambiente. ma ci sono anche gli orsi che volano? dev'essere uno specie di ovni che scia dal c... che sia proprio il suo gicattolo,quello senza contrassegni? Orso grizzly torna in alasca.

    RispondiElimina
  10. Giornata di pesante irrorazione a Cagliari. Si notino i classici "sintomi" delle microonde.

    RispondiElimina
  11. Ciao a Tutti..è 2 giorni di fila che assisto a questo preciso fenomeno,intorno alle 10.00/11.00
    Stessa ora stesso tempo (circa mezz'ora/tre quarti) !
    Naturalmente con scie lontane e non.

    Sia ieri che oggi poi, una scia chimica lasciata a far da diametro al cane solare o halo(devo informarmi).
    Mica è anche un obiettivo degli avvelenatori ?

    Mi da di lente di ingrandimento....mica la minaccia da lassu'puo' avere come mezzo il cane solare ?
    Sembra che al passaggio lento di halo le nuvole piccole,sara',ma sembrano un po' disgregarsi !


    http://www.youtube.com/watch?v=ZHTy2LEy2EU&feature=related

    RispondiElimina
  12. Dedicated to Heidi :

    http://www.youtube.com/watch?v=sS1sQUU5bQA&feature=related

    RispondiElimina
  13. Ciao Mr Jones, il cane solare è un realtà un alone chimico (vedi Cani solari o archi chimici?): sono fenomeni sempre più diffusi collegati alle irrorazioni.

    Che mondo da... cani.

    Ciao

    RispondiElimina
  14. Ciao Zret,grazie ...è vero è un mondo da cani anzi un mondo marcio !!

    RispondiElimina
  15. Copertura artificiale su tutto il nord, in rapido spostamento verso il centro Italia. Buone feste.

    RispondiElimina
  16. Buone feste a tutti sotto una coltre di scie tossiche.

    RispondiElimina
  17. Ciao, sì, purtroppo abbondanti e spesse scie chimiche sui cieli già da ieri, quelle che le ARPA non vedono (!).

    Pazienza (si fa per dire) i mafiosi e i delinquenti che vivono di questi espedienti, ma l'Agenzia per la protezione ambientale...comunque non mi stupisce; già i precedenti non erano stati buoni, con l'ammissione, poi ritrattata in modo ridicolo, sull'esistenza delle scie chimiche.

    RispondiElimina
  18. Le ARPA, create per la tutela della qualità dell'ambiente sono, alla fine, enti di riferimento per il sistema, quelli che forniscono gli indicatori di inquinamento ambientale. Ma sono anche quelli che si occupano, insieme ad altri, tra cui l'aeronautica militare, dell'elaborazione degli indicatori climatici utili alla redazione di rapporti sugli "sconvolgimenti climatici" "responsabili" del global warming. Se tanto mi da tanto.

    E poi, se c'è Attivissimo nei paraggi...pare proprio che quello che tocca, tenda col tempo a trasformarsi in segatura.

    RispondiElimina
  19. Correzione: "sconvolgimenti climatici" "causati" dal global warming, ovviamente. Mi scuso.

    RispondiElimina
  20. Segnalo attivita' continua di tanker sull'alto vicentino con la complicita' di TUTTE le istituzioni e di TUTTI i pirloti che sanno ma tacciono.Per il sig(!) orsovolante yoghi,infame non è il Sig.Marciano' ma INFAMI sono chi ha ideato chi esegue e chi COPRE queste infauste infami e vigliacche operazioni.Peggio dei nazisti.

    RispondiElimina
  21. Tutti i disinformatori sono professionisti possessori di partita I.V.A. e lavorano a contratto della durata minima di sei mesi.

    RispondiElimina
  22. Ma che bel lavoro di merda,complicita' nella distruzione dell'ecosistema e delle forme viventi.Potranno andarne fieri.
    Spero che dovranno spendere i loro soldi maledetti in cure mediche per malattie incurabili.

    RispondiElimina
  23. ciao! scie e scie nere anche in quel di Venezia!

    Volevo dire a winny poo che se sente quelle ditte di elicotteri, ci fa anche un piacere...così chiediamo loro personalmente autorizzazioni e soprattutto il perchè del loro "volo" sopra le nostre case, grazie!

    RispondiElimina
  24. Ecco la situazione odierna. Si noti la copertura totale estesa dalla Liguria al nord-ovest della Sardegna ma, soprattutto, un incredibile "linguone" haarpizzato tra golfo di Cagliari e Tunisia...a tal proposito, ho ricevuto intorno alle 10 di oggi la telefonata di un amico, allarmatissimo per la presenza di una gigantesca nuvola "screpolata" che si scorgeva verso sud. Purtroppo ero in una zona dalla quale era impossibile scorgerla! Ma le satellitari l'hanno beccata quindi, se potete (e se non le hanno taroccate) fate un controllo. Grazie.

    RispondiElimina
  25. Confermo e visto che il vento, qui in zona, soffia da nord e sposta la coltre verso il mare, eccoli arrivare da nuove rotte per tentare di ricucire lo strappo.

    RispondiElimina
  26. Sì, è condensa! In quella porzione di cielo c'è una tal concentrazione di traffico aereo...non parliamo, poi, delle temperature!

    RispondiElimina
  27. è chiaro che all'arpa hanno da nascondere molte cose, anche perchè con le irrorazioni GIORNALIERE a cui l'italia è sottoposta, le analisi ambientali sono, come minimo, sballate.

    l'A.R.P.A., in qualche modo, è complice di questo ecocidio, di questo sono sicuro. complice almeno come i "meteorologi".

    orsovolante, è inutile che minacci azioni legali, tanto lo sappiamo da entrambe le parti che questa storia è meglio tenerla fuori dai tribunali.....sia mai che un Giudice decide di fare chiarezza sulle operazioni militari segrete di aereosol che da anni sono svolte illegalmente in Italia e nel mondo.

    confermo comunque che stanno irrorando pesantemente la costa tirrenica.......naturalmente,vedo dai satelliti che la sardegna rimane la loro preferita.
    chissà all'arpa sardegna quante cose sanno.....

    RispondiElimina
  28. confermo, la copertura biancastra a strisce bianche e nere

    sì, anche qui sul lago d'iseo scie nere, CONDENSA CARO IL MIO ORSETTO YOGHI?

    FUEL DUMPING CONTEMPORANEO DI DECINE DI AEREI SU TUTTO IL NORD ITALIA?

    disinformatori-Servizi Segreti-SS

    RispondiElimina
  29. Sarebbe interessante fare un'analisi dei pm atmosferici prima, durante e dopo le irrorazioni. Chissà cosa ne verrebbe fuori. Sicuramente sarebbe una sorpresa per tutti coloro che ancora pensano siano innocue scie di condensa.

    RispondiElimina
  30. Mi chiedo se dobbiamo essere noi a farci carico di questi rilievi, quando sarebbero quelli delle arpa a doversene occupare. Invece no! Loro si cuccano il grano ed insabbiano.

    Dopo ripetuti invii di mail, fatti pervenire anche a Sindaco di Bologna, URP e altro ufficio ARPA, ecco cosa scrivono:

    Noi di Arpa non siamo a conoscenza di irregolarità o di rischi particolari legati a determinati veivoli, nè siamo a conoscenza di altri tipi di esperimenti in atmosfera (nè gli enti con i quali siamo normalmente in contatto hanno mai fatto cenno di lavorare in questa direzione). In ogni caso, tali fenomeni non si vedono con le nostre stazioni di monitoraggio a terra con gli inquinanti che normalmente rileviamo.

    Cordialmente

    Redazione Operazione Liberiamo l'Aria - Arpa Emilia Romagna

    RispondiElimina
  31. Certo che la rete gli sta' proprio sui coglioni a sti massoni della minchia(toh! guarda caso massoni fa' rima con coglioni!)
    http://punto-informatico.it/2510572/PI/News/francia-internet-finanzi-passato-tv-ad-esempio.aspx

    RispondiElimina
  32. Qualcuno sa dirmi qualcosa riguardo il Papilloma virus umano?
    (cancro del collo dell'utero)

    IN QUANTO SI E' STILATO ED E' OPERATIVO UN PROGRAMMA CHE PREVEDE L'IMMEDIATA VACCINAZIONE DI TUTTE LE RAGAZZE (VERGINI), QUEST'ANNO E' PREVISTA LA VACCINAZIONE DI TUTTE LE RAGAZZE NATE DAL 1993 AL 1997, NEL 2009 IN RASSEGNA DAL 94 AL 98 E VIA COSI

    RispondiElimina
  33. Darko ne ho parlato diffusamente a questi articoli e più in generale all'etichetta vaccini

    Da notare che il premio nobel per la medicina (per le ricerche sul papilloma virus, pare sia stato stato assegnato in seguito a qualche "donazione"

    RispondiElimina
  34. leggendo gli articoli indicati ti renderai conto di quale strategia perversa si nasconde dietro questa campagna di vaccinazione, anche perchè il legame fra il virus ed il cancro della cervice è a dir poco alquanto labile

    e diciamo che le finalità sono le stesse delle scie chimiche: inquinare il corpo umano, indebolire il sistema immunitario, influire sulla capacità generativa delle donne, forse alterare geneticamente la razza umana, etc.

    RispondiElimina
  35. Finalmente siamo alla fase martellamento di normalizzazione ... vedete link ..... o i cartoni animati etc etc

    http://www.trifter.com/Europe/Switzerland/Geneva-Switzerlands-International-Centre.368549

    Manca poco alla fase che aspetto da anni.

    RispondiElimina
  36. La lettera è arrivata a mia sorella, essendo nata il 13/01/1993

    A primo impatto le urlato subito di dimenticarsi tutto, e rimanere in salute seguendo una sana dieta, attività fisica e per l'amor del cielo nessun vaccino, ma ho veramente paura di infuenzarla nella scelta sbagliata, esponendola al pericolo davvero serio di incappare in questo cancro dell'utero.
    Qui non si scherza, non è l'influenza, che non fa il vaccino e mal che vada (cioè in caso veramente di bacamento complottista intrinseco nella mia mente) rimane sotto le coperte con un pò di febbre.
    Ho voluto e voglio documentarmi ulteriormente, anche se rimango senza dubbio per la strada di restare ben lontana da qualsiasi farmaco, esattamente come faccio io da molti anni.

    Seguendo altre storie; gli esperimenti nascosti dietro i vaccini sull'AIDS, la sistematica sterilizzazione di alcune generazioni (mirate) di nativi d'america,il caso H5N1 in un vaccino americano etc etc.. mi rendo conto che qualcosa di estremamente marcio c'è. eccome se c'è. evoluzione o no del genere umano si parla di interrompere la vita di una persona che ha pari diritti di respirare di quelli che ha chi sceglie di inquinare il corpo con una soluzione farmaceutica.

    RispondiElimina
  37. Caro DARKO, sconsiglio vivamente l'impiego di tali vaccini, i quali hanno un solo vantaggio: arricchire le aziende farmaceutiche ed i politici che prendono le mazzette per promuovere certe sciagurate iniziative.

    RispondiElimina
  38. Di cancro (come probabilmente della stragrande maggioranza delle malattie) nessuno ci capisce nulla, quindi pensare che qualche molecola possa agire in modo prevedibile e benefico su un sistema complesso come l'organismo umano, mi sembra illusorio.

    RispondiElimina
  39. ciao a tutti
    @ Darko, se io avessi una figlia non lo farei fare,visti gli effetti collaterali che rischia
    http://it.wikipedia.org/wiki/Virus_del_papilloma_umano

    anchè perchè è molto raro se la ragazza avrà dei comportamenti sessuali corretti.

    RispondiElimina
  40. Alessandro, bella foto,si nota anche y sull'emilia e le "innoque velature" (parallele) su tutto il nord, mentre il friuli è coperto da coltre chimica,ieri infatti ero a tarvisio ed il sole appariva come un faro annebbiato, ma mentre osservavo ciò, 2 "simpatici aerei con scia simpatica" lunga e persistente passano sopra, appaiati a 5 secondi di distanza l'uno dall'altro. ho notato che la neve è diversa,è molto asciutta,ho trovato la strada asciutta pur avendo 2 metri di neve ai lati della strada con temperature sopra zero.che ci sia una gran quantità di bario?

    RispondiElimina
  41. Ciao Darko, mi sono collegata soltanto ora. Io mi guardo bene dal dare consigli di salute a chicchessia in modo pubblico, ci sono i soliti avvoltoi che non aspettano altro per ingiuriare. Però posso dirti che giusto alcuni giorni fa parlavo di questo con una conoscente che era stata trovata positiva per il papilloma virus. E' poi guarita. E'una che NON si vaccina nè per quello nè per altro, come la sottoscritta.
    Credo che la miglior prevenzione rimanga sempre quella di cercare di evitare in ogni modo "situazioni di pericolo", senza per questo rinunciare al contatto con gli altri esseri umani, ma adottando comportamenti che siano il più possibile responsabili.

    Oggi da queste parti (ai piedi del Monviso), situazione meteorologica sovrapponibile a quella di ieri (soleggiato e mite nelle ore centrali della giornata); eppure oggi le scie, numerosissime ed evanescenti-brevi (il cielo inizia ad essere azzurro- metallico) sono così diverse da quelle di ieri, lunghe e persistenti da creare un fitto strato bianco opaco. Strani comportamenti questi aerei, la "condensa" ha un incredibile potere di mutazione!

    RispondiElimina
  42. Ieri ho finalmente potuto immortalare diverse volte un fenomeno non spiegabile se non con l'irrorazione indotta:

    un tanker si avvicina alla costa senza sciare, poi apre le valvole e percorre un certo tratto di cielo diffondendo una scia spessa, lunga e persistente. Dopodiché chiude le valvole di nuovo e dopo qualche decina di metri le riapre diffondendo una scia breve, sottile e non persistente.

    La N.A.S.A., pur sapendo di mentire, spiega che in alcune occasioni le scie possono persistere ore o giorni. Sarebbe interessante se ci spiegasse anche questo bizzarro, simpatico (per dirla alla Santacroce) fenomeno.

    RispondiElimina
  43. straker anche io ho potuto notare fenomeni simili a quello che descrivi

    le sostanze irrorate sono di più tipi, questo è certo....o forse addirittura bi-componenti, come se i miscugli si dovessero mischiare esclusivamente nel cielo, attivando un qualche tipo di reazione chimica.....le possibilità degli aeresols atmosferici sono infinite...

    cmq solo il fatto che i militari e il governo vogliono che rimanga tutto segreto, non mi fa ben sperare in un uso "nobile" di tali tecnologie....voglio dire, se è "per il nostro bene", come mi ha suggerito qualcuno, perchè tentare in tutti i modi di mantenere queste operazioni segrete? e perchè i messaggi subliminali ovunque?....a rigor di logica, queste sostanze sono, come minimo, tossiche.

    RispondiElimina
  44. Infatti, Arturo, è ovvio che se e quando i governi ammetteranno l'esistenza delle operazioni con qualsivoglia giustificazione, affermando quindi che le chemtrails sono innocue, sarà una menzogna peggiore dell'occultamento attuale. Eppoi, giusto come tu dici, se davvero le attività clandestine di aerosol fossero per il nostro bene, già si sarebbero inventati una chemtrails-tax per accollare le spese al già tartassato cittadino. Noi sappiamo, invece, che le scie chimiche vengono finanziate attraverso fondi neri di bilancio, che poi sono la principale causa del tracollo economico di tutti i governi. Diciannove milioni di euro al giorno per ogni Stato non sono spesa che ci si può permettere di dilapidare per lunghi periodi senza che ciò influisca drammaticamente sul debito dei singoli governi.

    E' chiaro che i messaggi subliminali ed i corsi ai bambini ed agli adolescenti per far scambiare loro una mortale scia chimica per un innocuo cirrus aviaticus (corsi finanziati nel mondo dalla N.A.S.A.) rientra in un progetto di normalizzazione volto all'occulatamento della verità. La presenza dei disinformatori (pagati dallo Stato), sempre attorno come noiose zanzare, su questo blog, non fa altro che confermare, dulcis in fundo, che non siamo di fronte a vapore acqueo né tantomeno ad operazioni mandate avanti, notte e giorno, "per il nostro bene".

    RispondiElimina
  45. Arturo, è per il loro "bene", ma in realtà è per il loro male, a causa di un micidiale effetto boomerang di tipo karmico.

    Ciao

    RispondiElimina
  46. Ciao a tutti.

    1) Mi hanno appena riferito di un MD80 completamente bianco, parcheggiato in un piazzale dell'aeroporto di Olbia il pomeriggio di venerdì scorso. Non ho altre notizie ma chiedo a chiunque passi da quelle parti di scattare una foto se lo vede nuovamente.
    Era in uno spiazzo lontano dall'hangar dove meridiana fa manutenzione ai propri e ad altri aeromobili (iberia, per esempio).
    La cosa è sospetta.
    Quando si vede un aereo completamente di bianco, i casi sono:
    - nascondere un incidente (è prassi comune cancellare il nome della compagnia per non esporsi a pubblicità negativa);
    - acquisto di aereo usato, sbiancato in attesa di nuova livrea;
    - AEREO TANKER PER IRRORAZIONI CLANDESTINE.
    Considerato che l'hangar era lontano, l'ultima ipotesi è prevalente.

    A proposito di ARPA.
    Scrissi all'ARPA Sardegna e mi rimandarono a questo pseudo meteorologo sardo, tale DELITALA.
    Capito in che mani siamo?
    A proposito di minacce e querele, come mai ancora non mi ha querelato nessuno?
    Hanno paura che la cosa finisca ufficialmente in un'aula di tribunale?
    Certamente se dovesse accadere, non ci andrei a mani vuote.
    C'è un bel dossier caldo caldo da mettere agli atti.

    RispondiElimina
  47. Salve, scusate l'intrusione.
    Stiamo ancora seguendo -ma in sordina- la vicenda sulle scie chimiche.
    Abbiamo letto questi commenti e vorremmo sapere, per cortesia, notizie più dettagliate circa l'affermazione di DARKO ('la sistematica sterilizzazione di alcune generazioni (mirate) di nativi d'america'). In particolare vorremmo sapere se tali popolazioni native vivono nel Sud America, eventualmente qual è il loro nome-clan e se avete altre informazioni a riguardo.
    E' auspicabile una comunicazione via mail.
    Grazie

    RispondiElimina
  48. Ciao, ti conviene riproporre la questione nell'ultimo post. Probabilmente qui, Darko non ti leggerebbe.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis