venerdì 7 novembre 2008

Il parere di Maurizio Baiata sulle armi chimiche ed elettromagnetiche

Maurizio Baiata, giornalista investigativo ed ufologo, Direttore editoriale del mensile “X Times”, ha rilasciato in esclusiva un'intervista ad Altrogiornale.org

Riportiamo uno stralcio dell'intervista inerente alle armi chimiche ed elettromagnetiche, in cui l’autorevole giornalista, pur non addentrandosi nello scottante tema, evidenzia, apertis verbis, come siano usati sistemi d'arma di vario tipo contro la popolazione inconsapevole. Baiata ritiene che queste aggressioni siano decise da centri di potere sopranazionali, mentre i governi poco o nulla contano. Ci sentiamo di concordare: si consideri, ad esempio, quanto siano stati esautorati gli esecutivi nazionali con l'approvazione del funesto Trattato di Lisbona.



P. - Oggi più che mai siamo circondati da campi elettromagnetici di ogni genere. La loro diffusione incontrollata avviene senza neppure una base effettiva di ricerca sui danni possibili alla salute delle persone. Su questa tendenza anche l'esercito prepara sempre più armi invisibili da usare nei prossimi scenari di battaglia che sembrano essere sempre più vicini alla normale vita quotidiana di noi cittadini.

M.B. - Non è un quesito, quello che mi ponete, è una constatazione. Le armi in questione vengono testate da apparati militari su popolazioni inermi ed ignare, lontano dall’occhio dei media, ovviamente. Così, ritengo vengano usate su soggetti ad hoc presi dalla strada. Armi elettromagnetiche, chimiche e batteriologiche trovano territori di impiego ogni giorno, per la pace dello spirito di chi ci si arricchisce, dagli scienziati che le producono lavorando per le multinazionali - queste sì, del terrore - dei singoli militari che non si fanno scrupoli di coscienza. Non credo, peraltro, che l’Italia (certamente responsabile della produzione di tali dispositivi di morte) ne faccia impiego con le sue forze militari convenzionali; non parlo di gruppi speciali o elementi dell’intelligence.

P. - Da dove nasce questo subdolo modo di controllare e ferire? Queste armi sono frutto della sola scellerata follia umana o vedono una correlazione con una qualche retroingegneria?

M.B. - Per la seconda domanda, sarei portato ad escluderlo, al momento. Nel primo numero di X Times un articolo di Pablo Ayo pone l’accento sulla possibile relazione fra sistemi di guida neuronale applicati all’aeronautica, non con i sistemi d’arma. Molto più subdolo è, invece, il ricorso al mind control per ingenerare negli individui e nelle masse quel continuo senso di paura che porta a giustificare qualunque mezzo il potere vigente possa e voglia applicare per garantire al pubblico di essere in controllo e per essere in grado di garantire la cosiddetta “sicurezza pubblica”.



Leggi qui l'intervista nella sua interezza.


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

39 commenti:

  1. http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.3824
    Forse non è un argomento pertinente...ma se dovessere procedere ad inserire gli ogm nella ns nutrizione...il morgellons avrà di che "sfamarsi" per aumentare la sua diffusione?
    Grazie, ciao!

    RispondiElimina
  2. ...ancora non ho trovato XTimes in edicola, Voi altri?

    RispondiElimina
  3. Charlie, l'argomento è, invece, pertinente e si aggancia al Morgellons.

    K99, io l'ho trovato. Prova a scrivere alla casa editrice, dove, nella tua città, è possibile reperire la rivista.

    Ciao

    RispondiElimina
  4. http://roma.repubblica.it/multimedia/home/3589132/1/9

    http://roma.repubblica.it/multimedia/home/3589132/1/4

    alcune foto scattate a Roma da "artisti"...

    RispondiElimina
  5. Secondo alcuni scienziati l'agrobacterium "innestato" in molti alimenti OGM è parte scatenante del morbo di Morgellons, andando ad "attivare" le nanostrutture presenti nell'intestino che, come sappiamo, sono programmate per replicare DNA ed RNA. Da qui la presenza di parassiti nelle ulcere dei malati.

    RispondiElimina
  6. Non a caso il morbo di Morgellons è maggiormente diffuso negli Stati Uniti, dove gli alimenti OGM rappresentano oltre il 70% degli alimenti.

    RispondiElimina
  7. Vado OT e non per accendere diatribe:
    ma ho letto proprio ora che per Attivissimo, in sostanza, anche la privatizzazione dell'acqua è una bufala!
    Ecco il link.
    Amplia il suo raggio d'azione? Tutti lo vogliono, tutti lo cercano. Paolo di qui, Paolo di là!
    Sono il factotum del web.

    RispondiElimina
  8. E certo, lui se ne stanno bello spaparanzato in Svizzera e cosa se ne frega se nel nostro paese vi sono aziende di distribuzione che hanno già alzato le bollette del 300%? Sarà una bufala anche questa?

    RispondiElimina
  9. Articolo 23 bis del decreto legge 112, comma 1

    Servizi pubblici locali di rilevanza economica

    Il conferimento della gestione dei servizi pubblici locali avviene, in via ordinaria, a favore di imprenditori o di società in qualunque forma costituite. Ferma restando la proprietà pubblica delle ret, la loro gestione può essere affidata soggetti privati. Tutti i servizi pubblici locali di rilevanza economica in materia di rifiuti, trasporti, energia elettrica e gas, nonché in materia di acqua... [...] etc.

    Si situa tra un articolo sui contratti di apprendistato ed un altro che regolamenta l'uso della carta nei ministeri.

    RispondiElimina
  10. "...e cosa se ne frega se nel nostro paese vi sono aziende di distribuzione che hanno già alzato le bollette del 300%? Sarà una bufala anche questa?"

    Infatti. L'esempio ce l'ho qui nel Lazio dove, a sud di Roma, nella cittadina di Latina, o Aprilia ( LT ), la nuova società che distribuisce acqua innalzò, ormai un paio d'anni fa, le bollette alle stelle, tanto da indurre la cittadinanza a incazzarsi ( scusate il francesismo ).

    La Guardia Svizzera continua a sparlare. E per giunta sulla pelle della gente.
    Qui non si tratta di complotti, qui si tratta di ribellarsi ad un'orrore del genere. Nel farsi rispettare.
    Può essere pure, così come detto nel mio commento precedente, che incomincia, pian pianino, ad allargare il suo campo d'azione. Quello che lui ( e il CICAP ) tocca, diventa bufala, diventa argomento da ridicolizzare.
    Non credo, però, che questo ampliamento del campo d'azione, sia per sua spontanea volontà.

    RispondiElimina
  11. un mio aluno mi ha segnalato che da un paio di giorni il suo cellulare si ricarica da solo senza che lo debba collegare all'alimentatore ... mi sembra una notizia insieme allarmante ed indicativa, chissà inq uale giungla di radiazioni nascoste ci muoviamo ogni giorno

    RispondiElimina
  12. Corrado, chiedi al tuo alunno di documentare con un video. Sarebbe interessante poter mostrare un episodio del genere.

    RispondiElimina
  13. cusa straker ma ho visto l'immagine e non ho capito cosa tu voglia dire

    da dove proviene quella immagine?

    RispondiElimina
  14. Hanno caricato l'immagine originale dal mio server e gliel'ho sostituita. Chi la fa, l'aspetti.

    RispondiElimina
  15. Paolo Bracalini de ilgiornale.it

    insulta con tutto lo stile del suo amichetto Attivissimo.

    Qui

    Scrivete al giornale per esprimere la Vostra disapprovazione e sdegno per un "articolo" di tal scandalosa impostazione.

    Scrivi qui

    RispondiElimina
  16. Ciao a tutti! è arrivata la risposta all'interrogazione di DI Pietro...
    fatevi due risate...

    http://banchedati.camera.it/sindacatoispettivo_16/showXhtml.Asp?idAtto=3573&stile=6&highLight=1&paroleContenute=%27INTERROGAZIONE+A+RISPOSTA+SCRITTA%27

    RispondiElimina
  17. Stendiamo un pietoso drappo. Cosa ci si può aspettare da un cacciatore?

    RispondiElimina
  18. Claudia,

    queste sono le men-ate di Menia.

    Stendiamo uno spessissimo drappo pietoso su questa patetica risposta del sottosegretario all'ambiniente.

    RispondiElimina
  19. La risposta a Di Pietro è patetica perchè per rispondere non ha fatto una, ma dico una Analisi, ho una qualunque Ricerca, se non quella con google per fare un bel riassunto delle ricerche fatte dai "siti" indipendenti =___=

    ...cmq bel riassunto looool

    RispondiElimina
  20. Roberto Menia, sottosegretario al ministero dell'ambiente, questa volta non ha fatto altro che fare il copia e incolla dal testo della risposta data all'interrogazione parlamentare di Brandolini:
    Link della risposta a Brandolini.
    Link della risposta a Di Pietro.

    Mi chiedo, la ministro Prestigiacomo è ancora in ferie? Posso capire che poteva esserlo il 10 agosto, quando Menia ha risposto a Brandolini, ma adesso? Io avrei gradito una risposta direttamente dalla gentil donzella.

    RispondiElimina
  21. Ma, sbaglio oppure hanno plafonato i commenti all''affaire' Di Pietro-Scie Chimiche?

    Non me ne intendo molto di blogs ma non trovo la dicitura 'aggiungi un commento'. Se è così la cosa ha davvero dell'incredibile.
    E' arrivato evidentemente il solito ordine da qualche Ministero o dal Berluska in persona di tagliare corto con simile balzano argomento. Roba che scotta, meglio non dare troppo risalto.

    Non ho mai amato Di Pietro ma, dopo la sua interrogazione, devo dire che mi piace il tono provocatorio del parlamentare molisano. Basta con il 'politically correct'; far vedere invece che si hanno le palle, che si detesta il Sistema che ci prende in giro tutti quanti e che cerca di ammazzare 'softly' il più gente possibile.

    Se Di Pietro fa sul serio, non avrà vita facile ed a quella gente non occorre molto per farlo fuori politicamente.

    Vergogna, prezzolati di Stato!

    RispondiElimina
  22. X Times si trova tranquillamente. L'ho acquistata questa mattina in una edicola del mantovano.
    Numero ottimo e godibile.

    RispondiElimina
  23. Paolo, ti riferisci all'area commenti del Giornale? Io sono riuscito a leggere solo le prime tre pasquinate.

    Circa Di Pietro, time will tell.

    Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  24. A giudicare dallo stile "attivissimo" col quale il giornalaio di turno attacca Antonio Di Pietro, sembra proprio che sia impossibile affrontare l'argomento senza dover "sopportare" le ire dei soliti noti idioti prezzolati dal Six-tema.

    Tale atteggiamento nazi-comunista mirante al dileggio ed al discredito ben dimostra che qui si parla di affari di Stato e che non bisogna occuparsene e ciò, malgrado l'impegno dei disinformatori tutti (compresi certi portatori di veline) sortisce, guarda caso, l'effetto opposto a quello da loro desiderato. Chi infatti si accorge delle scie chimiche, si rende ben conto che questi tizi da quattro soldi bucati ci vogliono prendere per i fondelli.

    Ormai hanno i giorni contati. La conoscenza della verità avanza e qualcuno si ritroverà un giorno appeso per le palle.

    RispondiElimina
  25. niente da fare...
    gli amici di youtube perseverano nel non pubblicare un video girato sabato scorso a Torino riguardante scie, aereoporti e antenne.

    RispondiElimina
  26. Damn...

    Dettagli? Hai provato a rifare l'upload?

    RispondiElimina
  27. @straker
    quel pirla di "s" è la seconda volta che prende il granchio. Trattasi dello schifoso individuo che si è infiltrato nel mio blog.
    Comunque, prima che i soliti sparaballe dei debunkers, incomincino a insinuare a un tuo fake, ho provveduto anch'io a fare lo screenshot di strakerenemy.blogspot.com.
    Al momento in cui scrivo questo commento, c'è ancora l'immagine con la scritta pirla. Il pirlone starà sniffando coca in questo momento e non si accorge di nulla.

    RispondiElimina
  28. Grande Straker!!! Sto ancora ridendo! :D

    P.S. Da notare come i soliti noti abbiano sfruttato l' "interrogazione" di Di Pietro come paravento alla loro malafede.
    Paolo Bracalini, inoltre, pare proprio abbia attinto, solo ed esclusivamente, le in(de)formazioni dal sito di Attivissimo, che per giunta sponsorizza...quanta condiderazione, da sempre più parti, per questo ex-dj, giornalista ricerca bufale...

    RispondiElimina
  29. Infatti, Vibravito. Sono trucchetti da nulla, ma visto che l'infame copia direttamente il codice dal nostro blog, eccolo accontantato.

    Bacab, hai ragione, tanto è vero che sull'altro blog spazzatura di Bigeredcat, il pi(r)lota Airone, ha subito ripreso quell'articolo che, in realtà sembra proprio scritto dal clone di Attivissimo.

    RispondiElimina
  30. Il blog chemtrailsexists risponde a Bracalini.

    Qui

    RispondiElimina
  31. Una delle domande poste su chemtrailsexist recita: "Perchè nei vecchi film degli anni 80 vengono inseriti spezzoni con Scie Chimiche?"

    La risposta è semplice, basta seguire il guru dell'in(de)formazione: se Attivissimo definisce le scie "spettacolari" perchè non aggiungerle in alcuni spezzoni? Danno quel tocco in più rende il film ancor più bello e piacevole, ancor più "spettacolare", ancora più REALE...

    Maledetti cospirazionisti!

    0_o

    RispondiElimina
  32. si, ho rifatto l'upload in entrambe le maniere possibili.

    a breve proverò a carica un ulteriore video di oggi.

    RispondiElimina
  33. Se le cose stanno così è davvero una bastardadata.

    RispondiElimina
  34. Già ... S insiste, confermo. A quanto pare sniffa anche al mattino.

    RispondiElimina
  35. Ridicolo e divertente. Per ben tre volte.
    "S": sei un badòla (in torinese, prova ad indovinare cosa vuol dire?).

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis