sabato 15 novembre 2008

Scie chimiche: osservate strane modifiche sui jetfan di velivoli non identificati

Forti evidenze di modifiche ai motori jet fan sui velivoli impiegati per la dispersione di agenti chimico-biologici in atmosfera

Questo breve articolo si prefigge di porre degli interessanti interrogativi ed invita ad osservare per non fermarsi alle apparenze. Siamo di fronte a semplici aerei per trasporto civile? La risposta, evidentemente, è NO.

Ci chiediamo per quale motivo velivoli non identificati sorvolino a bassissima quota i centri abitati in completo spregio alle normative sulla sicurezza aerea. Fenomeno, tra l'altro, in netto contrasto con le esigenze di risparmio del carburante, considerato che l'aria, a quelle altitudini, è meno rarefatta e quindi oppone una maggiore resistenza al passaggio del mezzo.

Il fatto che questi aerei presentino delle palesi anomalie non gioca certo a favore delle spiegazioni ufficiali, secondo le quali si tratta di normale traffico aereo civile. Cercavate evidenze a dimostrazione del fatto che i motori di questi aeromobili vengono opportunamente modificati per disperdere elementi chimici e biologici in atmosfera? Eccovi accontantati.

Nei seguenti fotogrammi, estratti da alcuni filmati, si possono osservare, nel dettaglio, le anomalie presenti a livello delle gondole motori che accomunano la gran parte degli aeromobili ripresi in sorvolo su Sanremo. Si noti la particolare asimmetria nel profilo dei motori destro e sinistro. In particolar modo, si può rilevare un inconsueto prolungamento "fusiforme" dello scarico corrispondente al jet fan, corrispondente solo all'ala sinistra e, insieme con tale stranezza, si può osservare come le scie (non di condensa, ma chimiche) rilasciate dagli apparecchi in questione, siano anch'esse asimmetriche. Si noti inoltre come sovente da uno dei due jet fan (solitamente il motore di destra), escono due scie e non una e quindi siamo quasi sempre in presenza di tre scie corrispondenti a due motori.

E' bene tener inoltre presente che nelle liste aeroportuali consultate non figura alcun volo "regolare" corrispondente agli aeromobili osservati (orario, giorno, destinazione). E' quindi chiaro che siamo di fronte a voli fantasma, voli che ufficialmente non esistono. Abbiamo messo a confronto le partenze e gli arrivi da e verso Nizza. Ebbene, non solo non corrispondono gli orari, ma nemmeno le destinazioni: ciò ci pare sia la pietra tombale per le "giustificazioni" sempre addotte del tipo: "E' semplice traffico aereo commerciale".




Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

59 commenti:

  1. Ottima osservazione!
    Troveranno, come immaginerete, una scusante anche per questo. La luce in quel momento era così, e perciò, grazie a un gioco di luci ed ombre, il motore destro può risultare visibile in quella maniera, ecc...
    Però, per loro, ci sono i dati del radar...
    Andiamo avanti così!
    Luka78

    RispondiElimina
  2. @luka78
    Mi hai tolto le parole di bocca...
    La loro fantasia non ha limiti...

    RispondiElimina
  3. Senza dubbio alcuno. Sono lì per quello: per negare ad oltranza.

    RispondiElimina
  4. Sto guardando in questo momento
    "Ambiente Italia TGR" su RAI3, parlano di tutela dell'ambiente e surriscaldamento globale...
    Non riesco più a smettere di ridere.

    RispondiElimina
  5. Incredibile.
    Ma mi chiedo una cosa: è possibile che un aereo possa volare con 2 motori con caratteristiche diverse?
    E poi un'altra cosa sull'alitalia: se ci sono dei casini e sicuramente qualcuno è stato licenziato,perchè non parlano di questo complotto visto che oramai non hanno da perderci nulla?Tanto il posto di lavoro l'hanno perso!

    Continuate così, un saluto a tutti!

    RispondiElimina
  6. ma perchè, c'è ancora qualcuno che crede che siano voli civili ?!?.....

    piccola curiosità: ieri notte alle 3 del mattino ho visto uno programma sulla rete televisiva ITALIA 7:il programma in questione si chiama TGT e ieri trattava delle feste dell'esercito italiano, in special modo la ricorrenza del 9 novembre nelle città di Pisa e di Grosseto.

    ad un certo punto intervistavano tale generale Settimo Caputo, della brigata aerea di firenze, insomma un generale della'aereonautica italiana....
    questo generale affermava che le operazioni di difesa aerea ormai sono comuni in tutta europa, e infatti parlava di "joint venture" tra italia, francia,spagna ecc.

    il generale affermava che delle non meglio identificate "operazioni di difesa aerea" sono in corso 24h/24h 365 giorni all'anno, con la collaborazione delle forze aereonautiche di altri stati europei...

    ma il pezzo forte deve ancora venire:
    questo generale, rispondendo all'intervistatore, ha detto che ultimamente c'è sempre più bisogno di "difesa aerea"(!), e che ormai, solo in italia, le persone che si occupano di "difesa aerea" sono circa 10.000 (DIECIMILA !!)

    diecimila individui che si occupano di "difesa aerea" .....ma cosa intendeva il generale per difesa aerea? probabilmente si riferiva agli aeresol atmosferici per disturbare radar satellitari e convenzionali

    se qualcuno riesce a recuperare la trasmissione tgt di italia 7 sarebbe interessante commentarla.....

    la storia dei radar satellitari la so gia.....ma il generale non vorrà farmi credere che gli aereosol servano solo a questo!?!?....mah

    ps. il generale Settimo Caputo è questo qua (con i capelli bianchi..)

    http://www.aeronautica.difesa.it/vc.asp?i=/SitoAM/Images/fn18993-4.jpg

    RispondiElimina
  7. @tonnoriomare c'è il tribunale militare per queste cose!!

    ufficialmente, o meglio il segreto ufficiale è che sono operazioni di difesa......poi è chiaro, cosa ci mettono nelle cisterne lo sanno solo loro.....

    le operazioni di difesa sono poste sotto segreto militare, ed i piloti lo sanno....voglio dire, oltre al lavoro puoi perdere anche la libertà...e forse anche qualcosa di più

    comunque una cosa è certa...i militari non ci stanno più con la testa

    RispondiElimina
  8. Ogni tanto, per farsi belli si tradiscono un pochino...

    RispondiElimina
  9. Arturo, è possibile che si "difendano" da Altri...

    RispondiElimina
  10. Tonnoriomare ha detto...

    Incredibile. Ma mi chiedo una cosa: è possibile che un aereo possa volare con 2 motori con caratteristiche diverse?

    E' probabile che le modifiche siano solo esterne. Supponianmo che si voglia nascondere un sistema di dispersione supplementare. Si crea un guscio, una camicia esterna al telaio originale del motore, cosicché gli elementi irrorati appaiono uscire dal motore, quando invece provengono da tubazioni esterne ad esse ed a valle della camera di combustione. Ciò è importante se si devono disperdere elementi che non possono essere miscelati al carburante. Ad un occhio non attento potranno essere spacciate come scie di condensazione.

    RispondiElimina
  11. Non sarebbe meglio allora modificare tutti e due i motori per non dare nell'occhio?
    mh...è poi anche vero che farsi notare è il miglior modo per nascondere qualche cosa!

    RispondiElimina
  12. In quanti riprendono i dettagli di questi velivoli? Pochi. Giocano su questo punto.

    RispondiElimina
  13. Posso solo confermare ciò che viene descritto nel post:

    Fotogramma
    Video (minuti 5:10)

    Non si tratta di effetti ottici ombre o quant'altro, i motori sono asimmetrici.

    RispondiElimina
  14. OTTIMO, NIKO. Incrociare le informazioni rafforza i dati raccolti da ognuno di noi.

    RispondiElimina
  15. Ciao a tutti!
    oggi anche a me è parso di notare qualche cosa di strano (chiamaola cosi per ora) dotto le ali di un aereo. Appena posso pubblicherò le foto anche sul mio blog.

    Piccolo O.T.: stanno cercando di mettermi il bastone tra le ruote nei riguardi delle mie prime analisi sui polimeri. Non conoscendo il fenomeno mi baso solo su osservazioni e deduzioni.
    Non vedo cosa ci sia di male.
    Un caro saluto a tutti!

    RispondiElimina
  16. Tursiops, Veritas odium parit. Non demordere!

    Ciao a tutti!

    RispondiElimina
  17. @tursiops
    ho letto il tuo post: ottimo lavoro.

    RispondiElimina
  18. Tursiops, se sono i disinformatori che ben conosciamo ad infastidirti, fagli una bella pernacchia. :-) Non farti intimidire.

    Leggendo le "decisioni" meteo per domani in Veneto, leggo:

    "http://www.3bmeteo.com/

    Evoluzione meteo Veneto

    DOMENICA: Il Nordest è protetto da un cuneo di alta pressione proteso sull'Europa centrale dal vicino Atlantico, tale da mantenere cieli sereni o al più poco nuvolosi su tutti i settori anche in questa giornata; clima secco e piuttosto mite per il periodo. Tra il pomeriggio e la sera tuttavia la discesa di un fronte dal Nord Europa, in direzione dei Balcani, produce prima innocue velature in moveimento verso le pianure... [...]".

    Poi non mi vengano a dire che sono innocenti come angioletti, che mi inc...

    RispondiElimina
  19. L'errore nel testo alla parola "moveimento" non è mio, ma del relatore del testo di 3bMeteo, il quale, magari, ha avuto un attimo di mancamento nella consapevolezza di raccontare una fregnaccia abile ad ingannare solo i gonzi.

    RispondiElimina
  20. era un po che non scrivevo mi avevano rubato la psw dell'account di google (casualmente da quando o cominciato a scrivere qui)dopo mille peripezie sono riuscito a saltarci fuori,detto questo: ottimo lavoro come al solito precisi e perfetti ,si attende le solite arrampicate sugli specchi dei dbk ,comunque queste continue modifiche e i cambiamenti notati nelle irrorazioni sono la prova che ci controllano e che tentano di nascondersi.....ciao non mollate

    RispondiElimina
  21. Ciao Dolcifabbro, ben tornato. Blogger è una piattaforma colabrodo, ce ne siamo resi conto tutti.

    RispondiElimina
  22. A bassissima quota? Ma scherzi? Abbiamo le prove rassicuranti del Santacroce, un uomo tutto d'un pezzo, che con le sue analisi e ragionamenti logorroici può dire tutto e il contrario di tutto, fino a smentire platealmente sé stesso. Un capolavoro dell'ingegno insomma. :)

    RispondiElimina
  23. E' vero, ogni volta che lo leggo mi domando come sia possibile ingananre se stessi così come fa lui. Il tutto per un futuro in Università. Drammatico.

    RispondiElimina
  24. Articolo esemplare!
    Aggiungerei un particolare: se gli aerei volassero DAVVERO alle quote canoniche, ovvero a 10.000 o 12.000 metri col cavolo che le foto o le riprese di questi velivoli, con tanto di particolari in bella vista, sarebbero tanto nitide o chiare. Altro che zoom o megapixel, a quelle quote nessuno riuscirebbe ad ottenere foto come quelle postate qui e su altri siti. Io ho ottenuto, addirittura, risultati simili, con una vecchia fotocamera, (Coolpix 3100 - 3x zoom ottico e 3,2 megapixels) tanto che quando scaricai le prime foto, due anni fa circa, inizialmente me ne stupii per poi giungere a logiche conclusioni. Nemmeno i calcoli "enigmatici" di Santacroce funzionerebbero in questo caso. A proposito dei suoi calcoli, se Santacroce non avesse cambiato strada, i suoi bei calcoli sarebbero stati oggetto di scherno e continua ironia, invece, come potete ben vedere, lo lodano. E pensare che un anno fa non era "nessuno", era "solo un ricercatore", un "incompetente".

    RispondiElimina
  25. Ciao Bacab, è così. Considera poi che la videocamera che adopero io è una Panasonic da 0,8 Megapixel. Inoltre la foschia non permette di avvistare aerei che volano a quote superiori alla visibilità consentita dalle condizioni meteo indotte dalla nebbia chimica.

    RispondiElimina
  26. Per la prima volta mi sento preoccupato.

    http://gaming.ngi.it/showthread.php?t=479691
    http://gaming.ngi.it/other/EOLO_TheVideo_H264_1080.mov

    stanno condizionando anche i mediopiccoli a DIVULGARE.

    RispondiElimina
  27. Stupefacente il video, Niko!
    attenzione (come anche li segnalato) al minuto 03.09, secondo me gli estremi per chiamarlo disco ci sono.

    Ragazzi ma stiamo qui a darci prove tra di noi!?!?Sappiamo tutti come funziona e come stanno in buonissima parte le cose.
    A mio parere continuiamo a tirar fuori prove su prove, ma dove le possiamo portare?!? Tanto chi le deve esaminare e giudicare gia sappiamo da che parte sta.
    Le tiriamo fuori per la gente "non al corrente" ?? anche li sappiamo dove andiamo a finire...
    su risposte del genere "tanto che ci posso fare, meglio non pensarci" o peggio ancora "ma figurati dai!!"

    Oggi un serenissimo sabato, ero pronto a regalare qualche attimo di zoom a qualche amico, ma niente da fare, un paio di passaggi a mezzogiorno e poi buio incredibile..
    A Torino centro ci sono andati un pò piu pesanti ma davvero nemmeno lontanamente paragonabili con ben altri scenari cui siamo tristemente abituati.
    Fa molto piu freddo e c'è un cielo meravigliosamente pulito..
    Ieri notte segnalo una vigorosa scia notturna che solcava il cielo da orizzonte a orizzonte...abbastanza lontano dal brillare della luna

    SCUSATE MA CHE TIPO DI VAPORE ACQUEO SI RENDE COSI' VISIBILE (E COSI PERSISTENTE) NELLA POCA LUCE LUNARE???????

    RispondiElimina
  28. vedo che 3b meteo insiste con la frase "INNOCUE VELATURE" ... condizionamento orwelliano

    Per la conferenza di oggi do un appuntamento a chi non puo' essere sul posto, l'idea è quella di utilizzare il potere dell'intenzione, della mente/coscienza per influire positivamente a distanza.

    RispondiElimina
  29. Abbiamo raccolto una mole abnorme di prove, ma purtroppo la giustizia umana non esiste, anzi essa è iniquità, sopraffazione, farragine di gride.

    Chi ha fede attende la giustizia divina che comunque sembra tardare.

    Inoltre, come nota Darko, le persone sono noncuranti e rinunciatarie oppure, dopo aver scoperto signoraggio e scie chimiche, riprendono ad inveire contro la destra o la sinistra. E' forse una questione ontologica e genetica: coloro non capiranno mai perché non possono capire. Coloro sono la maggioranza e qui si vede perché la "democrazia" è una vera iattura.

    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  30. Bacab, Esecrandacroce è stato riprogrammato: poi qualcuno ardisce affermare che il mind control non è possibile.

    RispondiElimina
  31. Dolcifabbro, bentornato. Non deflettiamo.

    RispondiElimina
  32. @bacab

    aggiungo che molte volte si sente il rumore dei motori.
    a 10.000 o 12.000 metri di quota non si sente il motore !

    quando irrorano di notte invece si sente SEMPRE il rumore dei motori forte e chiaro. è matematicamente impossibile che siano a quota alta..

    di notte infatti i militari irrorano a quota molto più bassa, consapevoli che solo un cittadino informato sui fatti può scorgere le scie.

    comunque da me oggi non sciano !! il cielo è quasi azzurro!! probabilmente qualcuno però si prende una razione doppia di polimeri oggi....dato che se non irrorano qui, irrorano in maniera doppia da qualche altra parte...

    RispondiElimina
  33. Per le irrorazioni notturne penso che darko si riferisca a questo.

    RispondiElimina
  34. Ciao a tutti.
    Corrado, la tecnica del pensiero positivo per la conferenza la sto applicando da qualche ora, come penso un pò tutti; serve sempre. Ma non ho dubbi sullo svolgimento delle stessa perchè Straker ci sa fare.

    E' vero che la maggior parte della gente ascolta le parole ma non ne comprende il significato, quindi quando gli si spiegano le scie chimiche quasi nessuno ne coglie le implicazioni in modo automatico, ma a molti gli si accende una lampadina, almeno per alcune cose...per esempio la storia dei vaccini e del rischio a cui si va incontro (soprattutto quelli stagionali, di massa), ho notato, è piuttosto convincente, riesce a spaventare abbastanza. Non bisogna mai mollare ma continuare a raccontare più che si può, poichè ogni persona che diviene consapevole (anche solo in parte) vuol dire moltissimo, considerando che noi agiamo senza alcuna arma in mano, se non quella INNOQUA (parola spesso usata a sproposito e senza significato dai meteorologi) dell'informazione che riusciamo a fare, nel nostro piccolo. Non è poco.

    RispondiElimina
  35. Comunque, i disinformatori dovranno fare gli straordinari sempre di più, come i piloti del resto.
    Le conferenze con la presenza di Tankerenemy si fanno sempre più numerose, come anche le prove filmate e fotografate dai vari lettori e bloggers.
    Tutto questo qualche frutto lo darà.

    RispondiElimina
  36. Ginger, bisognerebbe che ciascun conoscitore delle scie diventasse un attivista. Forse in questo modo, riusciremmo ad arginarli. In ogni caso, procediamo perché è doveroso.

    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  37. E' vero Arturo. Quello che racconti è constatabile da chiunque! Ciò che smentisce completamente i disinformatori che vorrebbero in alcuni giorni gli aerei "invisibili perchè azzurrati" quando invece si possono scorgere solo alcuni passaggi VERI, ad alta quota, è proprio ciò che accade di notte. Se è vero che i voli vengono effettuati ogni giorno e notte, con la stessa intensità, dovrebbero spiegarci: 1-perchè ci sono giorni, come già detto, in cui VOLI A BASSA QUOTA non ci sono, voli che ad occhio nudo sarebbero comunque visibili al di là delle scie 2-perchè ci sono notti in cui si possono contare centinaia di aerei volare a quote bassissime (rombo ben udibile, luci visibilissime che è possibile scorgere anche quando l'aeromobile si trova tra le nuvole basse) quando altre notti, e dico il più delle volte, ciò non avviene.
    Se per la mattina può valere la loro scusa riguardante la mimetizzazione dell'aeromobile (come già scritto, totalmente falsa) questa cade del tutto confrontando la situazione con la notte, in cui le luci di posizione sono visibili e dunque il traffico anomalo CHE TALVOLTA SI PRESENTA E' BEN VISIBILE.

    (Intanto si cerca già di confutare i possibili dati che potrebbero venir fuori dalle analisi dei filamenti di ricaduta.)

    RispondiElimina
  38. @ Vibravito
    Il video di Novi Ligure in tuo possesso ha un audio migliore rispetto a quello postato ieri da Attivissimo? Purtroppo non si capiscono per niente le domande e a malapena comprendo tutte le risposte di Angioni.
    Ma soprattutto, a questo punto, puoi rendere scaricabile anche il tuo?

    RispondiElimina
  39. Ciao Niko!!
    Le foto da te linkate sono fraintendibili agli occhi di moltissimi, mostrano infatti scie gia espanse, che tutti descriverebbero come "nuvole"!!

    Io mi riferivo proprio ad una SCIA, non espansa e permanente nel buio del cielo...

    Ti faccio ancora i miei piu vivi complimenti per i video, specialmente gli ultimi.

    Oggi a Torino Centro piu passaggi di ieri, bassi e con scia densissima, e di nuovo numerosi cambi di rotta per incrociare, specie dalle 14 alle 14,45

    Ciao a tutti!!

    RispondiElimina
  40. Dopo molti giorni di assenza, verso mezzogiorno si sono rivisti sei-sette tankers in un colpo che incrociavano di qua e di là sul Po rilasciando scie poco persistenti.
    Uno decisamente basso, gli altri un pò più alti.

    Finita la perturbazione, hanno ripreso le vecchie abitudini.

    Le asimmetrie ai motori le abbiamo notate spesse volte già alcuni anni fa e pure allora ci eravamo chiesti come facessero tali aerei a mantenere la stabilità di volo.

    A quanto pare ci riescono. Non essendo in grado di abbatterne qualcuno dobbiamo al momento accontentarci di ingrandimenti fotografici e di supposzioni.

    Ad ogni modo ottimo lavoro.

    RispondiElimina
  41. L'asimmetria dei motori, che pare compromettere la stabilità di questi perniciosi e detestati velivoli, si potrebbe spiegare, pensando ad una tecnologia avveniristica.

    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  42. Per Paolo
    Confermo: oggi sopra i cieli di Firenze e dintorni, cielo "pulito". Nel pomeriggio ho contato una decina di tankers che hanno rilasciato scie medio-persistenti.
    Caldo pazzesco.

    RispondiElimina
  43. Io un'idea per coinvolgere la gente ce l'avrei...Voi sapete quanto la gente sia indifesa davanti ad una telecamera...Ebbene basterebbero due o tre "attivisti" dotati di telecamera di una improbabile Tv privata. Andare davanti ad un centro commerciale e "intervistare" la gente con domande del genere:
    "Lei sa cosa sono le scie chimiche?", oppure "Cosa ne pensa delle scie chimiche?", "Come, lei non sa cosa siano le scie chimiche? Ma non alza mai gli occhi al cielo?" etc etc.
    La gente pur di non fare una figuraccia, balbetterà qualcosa, intanto, il messaggio di "allarme" che l'intervistatore lancerà, avrà sicuramente effetto...

    RispondiElimina
  44. @bacab
    Il video di Novi Ligure in tuo possesso ha un audio migliore rispetto a quello postato ieri da Attivissimo? Purtroppo non si capiscono per niente le domande e a malapena comprendo tutte le risposte di Angioni.
    Ma soprattutto, a questo punto, puoi rendere scaricabile anche il tuo?


    Il Cicap mi ha fatto firmare un'impegnativa che mi vieta di rendere disponibili le mie registrazioni. Quest'ultime in versione non compressa hanno un audio comprensibile, però sono 2 giga, anche perche ripresi con una fotogamera in mpeg1 (senza compressione).

    Comunque, l'importante è che almeno le parole di Angioni siano chiare, giusto per far capire quali sono le argomentazioni "scientifiche" del Cicap quando si approccia alle scie chimiche. A futura memoria torneranno utili...

    RispondiElimina
  45. Spero che qualcuno abbia il coraggio di descrivere cosa hanno fatto stamattina nei cieli del torinese perchè io non ce l'ho.

    in compenso dalle 14 in poi sparizione del traffico aereo e cielo ritornato azzurro e limpido.

    RispondiElimina
  46. Ciao a tutti. Qui s Sanremo copertura chimica totale, verso le 8.00 quando mi son svegliato c'era già un bell'asterisco e altre scie intorno tempo un'ora circa il cielo era bianco poi grigiastro e i tanker continuavano e continuano tutt'ora a sciare.Un mio amico ed io abbiamo visto un aereo sorvolare la costa in zona foce ad un'altezza di non più 150mt. da lontano seembrava un canadair ma quando è passato davanti a noi ci siamo accorti che nn lo era, sembrava un aereo militare nn troppo grosso ma di vecchia generazione. Mia madre ha visto un elicottere anch'esso militare di dimensioni molto grosse sorvolare la zona Solaro San Lorenzo.Sempre più gente si ammala, ieri ho saputo di un'altra amica che ha avuto un tumore alla tiroide, è la terza persona amica che in un anno si è ammalata della stessa patologia.

    RispondiElimina
  47. Big P, hai fotografato questo aereo basso? Comunque confermo che oggi a Sanremo la situazione è catastrofica, con centinaia di voli sin dalle sette di questa mattina. Ogni giorno in Italia si registrano 20000 nuovi casi di tumore, ma l'unico argomento del lunedì è costituito dalle partite.

    Ciao

    RispondiElimina
  48. Ciao big p, devo dire che la regione più devastata è la Liguria. Nel resto del nord Italia (eccetto la provincia di Pavia in Lombardia) non ho osservato lo scempio in atto nella nostra regione.

    I problemi alla tiroide dipendono in gran parte dalle emissioni elettromagnetiche.

    RispondiElimina
  49. confermo che oggi hanno irrorato moltissimo anche in toscana lato mare fino a Firenze.....come al solito nel giro di un'ora dalle irrorazioni il cielo è diventato bianco.

    come da abitudine, ormai, i militari hanno neutralizzato le perturbazioni che venivano da nord-ovest.

    hanno cominciato la mattina presto , e hanno continuato nelle solite fasce orarie. personalmente non mi sembra che alla N.A.T.O. abbiano intenzione di diminuire le operazioni di "difesa"....

    RispondiElimina
  50. ormai le tecniche di irrorazione sono testate alla perfezione ma i militari, per non lasciare nulla al caso, applicano i piani operativi di aerosol in maniera certosina.

    I tankers incrociano, irrorano con diverse tecniche (persistente, poco persistente, non persistente) e gli elicotteri volano immediatamente dopo, in area irrorata, prelevando campioni ed analizzando in tempo reale la copertura biochimica effettuata.

    Questo è quanto sto giornalmente verificando nella zona del sud Sardegna. Ma anche nel nord dell'Isola, ove ha sede e disinforma il "nostro" servizio agrometeo della Sardegna e il suo direttore meteorologo venduto Alessandro Delitala emette falsissimi bollettini meteo, la situazione è esattamente la stessa.

    Una curiosità:
    ieri pomeriggio ho avvistato tankers IRRORANTI a non più di 3000 metri di quota, incrociare in rotta est-ovest sopra la citta di Cagliari.

    RIBADISCO CHE NON ESISTONO ROTTE CIVILI IN QUEL PUNTO.

    RispondiElimina
  51. salve a tutti, vorrei porre una questione che mi crea dubbi e perplessità.
    sono convinto che le scie anomale di qui si parla siano scie chimiche.
    non sono un negazionista delle scie chimiche, ma mi chiedo:
    cosa sanno gli addetti all'azione di spray nei cieli su quanto stanno facendo e sulla pericolosità o meno di quello che diffondono?
    se anche loro respirano l'aria come noi sicuramente avranno un sistema per ovviare alla dannosità delle scie chimiche oppure sono disinformati?
    e i grandi della terra, quelli che ne tengono le redini?

    penso che anche loro siano esseri viventi come noi e quindi sucettibili di effetti dannosi al loro organismo quanto noi.
    questo è uno dei punti sui quali si fanno forza quelli che negano le scie chimiche.
    a volte penso a come potergli dare torto.
    se da un lato è più che evidente che si tratti di scie anomale, dall'altro c'è il fatto che se sono dannose per gli esseri viventi allora come fanno i responsabili ad esserne immuni?

    RispondiElimina
  52. da quando ho cominciato ad interessarmi al fenomeno non faccio altro che guardare sù e vedere scie anomale tutte le sante volte.
    purtroppo ho cominciato poco tempo fà qaundo i miei viaggi all'estero per lavoro sono diminuiti, e il fenomeno l'ho riscontrato quanto in Italia come in Inghilterra e in Russia.
    dapprima seguendo il discorso di alcuni relativamente all'utilizzo di questa pratica da parte delle forze occidentali e quindi della NATO mi risultava strano aver fotografato scie chimiche sui cieli di Mosca.
    poi ho interpretato il concetto di governo mondiale con tutte le forze in gioco associate segretamente nel perseguirlo ma contemporaneamente in aperto contrasto tra loro agli occhi dell'opinione pubblica.
    più il tempo passa più mi convinco che se facessimo un salto a Cuba, in Venezuela, in Iran e in qualsiasi altro paese facente parte dell'Asse del Male, troveremmo le stesse scie chimiche.
    a quel punto diventerebbero la cartina tornasole, la prova del nove dell'esistenza del governo mondiale già in atto al quale qualsiasi governo nazionale ha chinato la testa.
    basterebbe mettersi in contatto con qualche blog locale e darsi da fare per indagare in che situazione si trovano.
    personalmente ancora non ho provato, se qualcuno sì attendo curioso quanto ha scoperto.

    RispondiElimina
  53. Ciao, in Venezuela, ad esempio, hanno iniziato circa un anno fa.

    RispondiElimina
  54. Inoltre ti consiglio la lettura di questo dossier, curato dal Fisico (ed amico) Corrado Penna. Lì troverai tutte le rispsote alle Tue domande.

    RispondiElimina
  55. Straker grazie per l'indicazione ma non riesco ad aprire il link..che sia un mio problema?

    RispondiElimina
  56. Me ne accorgo ora. Abbiamo il server fuori uso, probabilmente per un attacco informatico ad opera dei soliti noti.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis