venerdì 14 dicembre 2007

Le menzogne del debunker

Il disinformatore Axlman, per screditare i ricercatori seri sulle chemtrails, afferma che l'elicottero ripreso è un aeromobile in dotazione ai Vigili del fuoco. Secondo lui, il fotogramma che ritrae il velivolo sarebbe stato manipolato affinché esso appaia scuro e privo di contrassegni identificativi. In realtà il filmato dimostra in modo inoppugnabile che l'elicottero (dal quale erano stati tratti i fotogrammi) non è il risultato di alcuna contraffazione: velivoli come quello del video sono sempre più spesso immortalati. E' quindi il disinformatore a mentire spudoratamente. Di costui, la cui voce risulta nel filmato camuffata e filtrata, abbiamo riportato il timbro a valori più o meno normali, per renderli riconoscibili.

9 commenti:

  1. Confermo anch'io l'avvistamento dello stesso tipo di elicottero nel cielo di Padova nel mese di settembre, purtroppo non avendo una macchina fotografica non sono riuscita ad immortalarlo, ma sono sicura che fosse uguale a quello del video perchè non esperta di elicotteri mi sono preoccupata vedendolo così scuro e di una forma un po' strana, che fosse un elicottero da guerra...

    RispondiElimina
  2. Ciao. Hai fatto caso se aveva cifre identificative sulla fiancata?

    RispondiElimina
  3. ciao! Da quello che posso ricordare mi è semrato che non avesse nessun tipo di scritta o cifre, ma è passato un po' di tempo e mi è venuto in mente solo guardando il video... però sono sicurissima che fosse di quel colore...

    RispondiElimina
  4. Signor Straker?;)

    Axlman si auto-camuffa la voce?
    Ma che debunker è?
    E' tanto avvilito da usare questi mezzi ridicoli e raccontare storielle inventate così male?

    Consiglierei a chi di dovere di reclutarne un altro! :)

    RispondiElimina
  5. Era ora che qualcuno si posizionasse nei pressi di un aeroporto NATO con il preciso intento di vedere quali aerei partono da e quali arrivano in simili immondezzai.
    Personalmente avevo concepito tale progetto già un paio di anni fa, ma non mi trovo locato vicino a codesti punti nevralgici e non avrei nè i mezzi nè il tempo per abbozzare qualsiasi programma di osservazione.
    Bravo Avv. Claut!

    RispondiElimina
  6. Speriamo sia bene attrezzato con macchina digitale.

    RispondiElimina
  7. è più probabile che la maggior parte degli aerei partano da aereoporti civili

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis