martedì 11 dicembre 2007

Scie chimiche: le possibili menzogne future

Dopo che il giornalino dei dilettanti di "scienza", Focus, ha pubblicato un ignominioso articolo sulle scie chimiche, in seguito ad iniziative che hanno aperto delle brecce nel muro dell'omertà, è prevedibile che, in un non lontano futuro, saranno diffuse delle bugie non più per negare le chemtrails, ma per giustificarle. In questo modo i fiancheggiatori del sistema, i paggi gentili che ora disinformano, calunniano e diffamano i ricercatori seri e gli scienziati onesti, saranno riprogrammati affinché raccontino altre frottole. Come è possibile? Adesso cianciano di scie di condensazione sui loro blogs da cinque visitatori al mese, di cui quattro sono i loro colleghi, sui forum che hanno trasformato in teatri di avanspettacolo e dovrebbero cambiare registro? Questi simpatici personaggi pontificano di meteorologia, di climatologia e di scie chimiche, senza aver nemmeno mai messo il naso fuori dalla finestra, ma solo consultando i bignami scritti dagli esperti del C.I.C.A.P.

Ebbene costoro tra un po' saranno costretti a cambiare spartito: racconteranno che le operazioni chimiche servono a favorire le precipitazioni in aree afflitte dalla siccità.

Già Luigi... Bignami è mandato in avanscoperta, con un pezzo con cui si vuole che la gente creda che gli "scienziati", con le loro levate d'ingegno, si adoperano per i cittadini e per l'ambiente.


L'articolo, che pare confermare le ipotesi di Onde radio e valori igrometrici, merita di essere riportato integralmente.

Dieci milioni di dollari agli esperimenti di Jurg Keller (Università del Queensland)

La novità rispetto ad altri tentativi è che non servono nuvole, ma si agisce sulle molecole. L'Australia lancia il progetto. Pioggia di critiche della comunità scientifica: rischioso e forse inutile.

Va subito detto che quanto proposto dal governo australiano ha già trovato un forte dissenso di gran parte della comunità scientifica e dall'Organizzazione Mondiale Meteorologica. Il perché è presto detto: se quanto ipotizzato da un ricercatore australiano, Jurg Keller dell'Università del Queensland diverrà realtà, per la prima volta l'uomo sarà realmente in grado di trasformare il "tempo" a suo piacimento, in particolare sarà in grado di ottenere la pioggia dal cielo sereno. Keller ha già ottenuto un finanziamento di 10 milioni di dollari dal Governo dell'Australia, per dare il via ai primi esperimenti.

Con una nuova tecnologia, infatti, lo scienziato tenterà di creare nuvole di pioggia, partendo dal un cielo totalmente privo di nubi e generando ioni (gli ioni sono atomi o molecole a cui è stato tolto un elettrone e diventano così reattivi al punto da cercarsi l'un l'altro) nell'atmosfera. Questa metodologia è totalmente diversa da quelle sperimentate finora, che utilizzano particolari sali che, sparsi nelle nubi, permettono l'aggregazione delle goccioline d'acqua già presenti. Una tecnologia è già usata da lungo tempo in Australia e anche in alcuni Paesi del Medio Oriente, anche se i risultati non sono mai stati molto interessanti.

Spiega Keller: "La ionizzazione dell'aria avverrà attraverso un apparecchio posto a terra che darà modo alle molecole del vapore acqueo presenti naturalmente nell'atmosfera di attirarsi l'un l'altra. Ad un certo punto saranno le molecole stesse ad unirsi tra loro come avviene normalmente e da ciò si creeranno le nubi e quindi le piogge". Al momento non si sa nulla della macchina in grado di ionizzare l'aria, ma si pensa che sia un sistema che produce dei campi elettrici nell'aria. La metodologia non è del tutto nuova a livello teorico, in quanto già nel passato se ne parlò in Russia, ma ufficialmente sembra che non sia mai stata sperimentata.

I primi commenti negativi giungono da Roelof Bruintjes, un fisico dell'atmosfera del National Centre for Atmospheric Research a Boulder (Colorado - Usa), il quale ha detto che bisogna stare molto attenti a ionizzare l'aria perché ancora si conosce poco a tal proposito dal punto di vista teorico e quindi le conseguenze non sono del tutto note. Inoltre il ricercatore americano sottolinea: "Secondo me, è impossibile ionizzare le particelle di aria su una vasta area e quindi penso che gli esperimenti non porteranno a risultati concreti".

Andrew Campbell, dell'Australian Rain Corporation dice, invece, che è giusto realizzare degli esperimenti di tal genere, perché, se Keller avesse ragione, molto si potrebbe fare per risolvere le gravissime siccità che stanno colpendo l'Australia da qualche anno a questa parte. Nonostante le critiche, Keller partirà con i propri esperimenti ed ha già scelto un'area del Queensland dove compirà le prime prove a partire dai prossimi mesi.

(26 novembre 2007)

Ci racconteranno dunque che le varie manipolazioni atmosferiche sono servite a favorire le piogge. Ci racconteranno che l'attività è stata ed è necessaria per contrastare il riscaldamento globale (è vero il contrario) e per reintegrare la coltre di ozono sempre più sottile e lacerata. Ci racconteranno che le chemtrails indeboliscono gli uragani, mitigano la calura d'estate, ci salvano dai fulmini, dalle alluvioni, ci proteggono dai raggi cosmici, riducono la concentrazione in atmosfera del pericolosissimo biossido di carbonio, incarnazione del Male assoluto. Così è considerato, ad esempio, dal premio ignobel per la pace, Al Gore. Probabilmente presenteranno il conto: nulla si fa gratis et amore Dei. Sarà introdotto un nuovo balzello: lo chiameranno chemtrails tax. Suona bene.

Quindi i portavoce ci spiegheranno in che modo le onde elettromagnetiche ed i vari veleni sparsi copiosamente in ogni dove possono modificare le condizioni meteorologiche e determinare quelle più favorevoli. I signori della guerra climatica ordinano: i soldatini ubbidiscono. Axlman, Hanmar, scie-nziato, brain-use, Cattivix... tesseranno le lodi delle "magnifiche sorti e progressive", ammettendo che le scie chimiche sono state e sono una realtà, ma a fin di bene. Stravolgendo, come sono abituati, dati, studi ed elementi scientifici dimostreranno, indagini mediche alla mano, che bario, alluminio, torio, uranio etc. sono un vero toccasana per la Terra e per tutti gli esseri viventi.

Poi queste falsità saranno ripetute anche in televisione. Si sa: se lo dice la televisione, è vero.

28 commenti:

  1. Ciao a tutti!
    penso proprio che ciò che avete descritto non tarderà a manifestarsi. La cosa che mi fa più paura è l'ultima frase "se lo dice la tv è vero", purtroppo per noi è davvero un grande ostacolo. Premetto che per me il 99% di quanto dice la tv è aria fritta e grazie al Cielo ho un mio cervello con cui pensare.
    Il fatto è che fino ad ora ci sono tante persone scettiche solo perchè non hanno il coraggio di ragionare con la propria testa e guardare fuori per accorgersi della palese esistenza del fenomeno scie chimiche. Appena la tv ne parlerà sotto (falsi) aspetti positivi, ecco che come per magia il fenomeno chemtrails sarà oggettivo ma forse sarà troppo tardi, forse la maggior parte, le stesse persone scettiche di prima saranno già assuefatte dallo scempio atmosferico. Noi possiamo fermare o almeno deviare questo piano diabolico perchè il nostro Spirito è forte, la voglia di Verità ci darà la forza di affrontare qualunque difficoltà. Grazie Straker e Zret perchè con questi articoli, con questa divulgazione aiuterete tante coscienze a risvegliarsi.
    Un caro saluto a tutti!

    RispondiElimina
  2. La Chemtrails Tax è geniale! Metto da parte un po' di soldini... a parte le batture, lo scenario sembra realistico!

    La macchia si sta allargando e l'importante ora che se ne parli, le persone intelligenti poi trarranno le proprie conclusioni.

    Un caro saluto, amici.

    RispondiElimina
  3. Servizio trasmesso dalla KSLA,una tv locale americana:
    http://it.youtube.com/watch?v=zw_OFNXv4RI

    RispondiElimina
  4. C'è chi, grazie a quanto tutti si è riusciti a fare in questi mesi, sta cercando di delegittimarci. Ignorateli.

    Grazie a tutti per la vostra vicinanza.

    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Sicuramente ciò che avete descritto avverà ma necessitano ancora di tempo. Sarebbe come ammettere quello che sino ad ora hanno negato. Non possono permetterselo.

    Sostanze chimiche disperse sulle nostre teste per il nostro bene! Naturalmente le chiameranno "innocue". E saremo noi stessi a gettare altra benzina su un fuoco che ci sta già consumando da tempo.

    Non mancherà la diffusione della "smart dust" per il controllo di vaste aree del mondo e per la "nostra sicurezza"!
    Si,ma che ruolo avrà nel nostro organismo?


    Altro che tempi cupi.


    "Crediamo soltanto a ciò che vediamo. Perciò, da quando c'è la televisione, crediamo a tutto."

    Hildebrandt Dieter

    RispondiElimina
  6. per incominciare l'indottrinamento vi prego di vedere il meteo dopo il tg5 (ieri sera la mia prima visione) dove ci sono sullo sfondo degli "inquietanti grigliati"

    RispondiElimina
  7. Dark side of the sky, l'avevo notato, ma pensavo di essere il solito cospirazionista!

    Ciao a tutti

    RispondiElimina
  8. Sì, freenfo, mi associo con te. La "chemtrails tax" suona veramente bene. Ma non dovresti mettere da parte chissà quanti soldi, in fin dei conti le operazioni di aereosol riguardano l'intero pianeta. Sono fiducioso, quindi, in una ricaduta economica pro-capite non troppo elevata.
    Scherzi a parte, noi continuiamo come abbiamo sempre fatto. Osserviamo quello che c'è da osservare e comunichiamolo a chi si interessa a questi argomenti.
    I servi...continuassero a servire. Mi dispice per chi li segue, ma se hann un cervello, li lasceranno stare.
    Ora se andate sul blog di Attivissimo, sono rimasti in 4/5 a lasciare messaggi. Ma cazzeggiano tra loro e nulla più. Che pena. Nessun'altro lascia commenti, solo loro.
    Ora vi saluto e a presto.

    RispondiElimina
  9. E' comparso un articolo su "LA STAMPA" di oggi 12/12/07.Una pagina intera inserita in "tutto scienze"all'interno del giornale.Tema:"MORGELLONS".Ne è VIVAMENTE consigliata la lettura!!!

    RispondiElimina
  10. E' comparso un articolo su "LA STAMPA" di oggi 12/12/07.Una pagina intera inserita in "tutto scienze"all'interno del giornale.Tema:"MORGELLONS".Ne è vivamente consigliata la lettura!

    RispondiElimina
  11. Anche il portale "Virgilio" dice la sua, nel modo sbagliato, ovviamente. Chi muove i fili?

    QUI.

    RispondiElimina
  12. Blog di Kattivix: se la suonano e se la cantamo. :-D

    RispondiElimina
  13. Tra i vari mendaci futuri, credo che quello pi� gettonato sar� relativo alla mitigazione dell'effetto "serra" (in realt� effetto atmosfera). Come credere che essi siano solleciti dello stato dell'ambiente, quando se ne sono sempre disinteressati? Lo crederanno i gonzi, non noi.

    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  14. La paginata sulla "malattia"di Morgellons è leggibile su "LA STAMPA"(in cartaceo) all'interno dell'inserto "tutto scienze".

    RispondiElimina
  15. Bravi amici..

    serviva questa delucidazione in merito agli sviluppi futuri sulle spiegazioni che saranno divulgate per tacciare di "pericolosa e paranoica demenza mentale" tutti coloro che cercano di rendere chiaro quello che non lo è affatto.

    Il bello (o brutto per chi non ci crede) deve ancora venire.. e chi vivrà lo vedrà.. ;)

    Morbi vari, effetti serra e raggi x, tempeste solari e radiazioni cosmiche.. ecc. tutto sarà spiegato scientificamente all'umanità.. anche l'esistenza di DIO..

    E se lo dice la Televisione..

    Panta rei.

    #B O J S#

    RispondiElimina
  16. Walter, che cosa scrive La stampa circa il Morgellons? E' la solita disinformazione?

    Bojs, credo che assisteremo a spettacoli pirotecnici.

    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  17. ECCEZIONALE!

    come sapete io lavoro dentro un ipermercato della coop.
    tempo fa avvisai il mio caporeparto sulla questione scie,raccomandandomi di vedere Rebus e di informarsi( gli avevo accennato gia' molte cose a riguardo).

    stamattina intorno alle otto mi dice che gli è arrivato una mail con documento Powerpoint.....a riguardo le scie!
    incredulo mi ha detto di aver pensato subito a quello che gli avevo detto.
    mi ha detto di salire in ufficio per visionare la mail!

    è stato un momento molto strano,che col senno di poi ho pensato FANTASTICO!

    ho chiesto(sperando) se quella mail arrivasse dai piani alti della coop! no!
    ma comunque da altri colleghi(capireparto,normalmente stressati per via del lavoro),in altre zone d'Italia!
    alchè scherzosamente (non proprio scherzosamente) gli ho chiesto:" posso parlare personalmente con Zucchelli? (uno dei Presidenti).

    Abbiamo visionato in tre la mail con altra collega interessata...per me foto(satellitari e non) e didascalie conosciute,per loro quasi da bruciacervello!

    sono intervenuto spiegando un po la storia,il presente e l'eventuale futuro!

    gli ho detto di avvisare l'altro caporeparto perchè sono state viste etichette di acqua minerale contenenti bario! (Zret dixit, :-))

    egli ci ha proposto di fare qualcosa per la diffusione!
    semmai chiederemo di usare i luoghi della coop per fare un'altro colpaccio,con Straker davanti a Tutti!

    sta di fatto che il mio caporeparto adesso SA ed ha subito cominciato a ragionare come noi vedendo le foto e leggendo le didascalie...credo che maturera'la conoscenza del problema e diffondera' a sua volta!

    spero faccia il suo dovere visto che fa spesso riunioni con pezzi grossi della coop!

    ANOTHER BRICK IN THE WALL!!

    p.s. mi ritengo molto ignorante, ma mi sono permesso di scrivere nel blog di passivix,che è inutile parlare con voi in quanto:" avete dei cervelli offuscati".

    POVERACCIO PASSIVIX,lo immagino tra qualche mese(spero molo prima),davanti allo specchio del bagno,ormai SOLO CON SE STESSO,che si ripete a OLTRANZA:" NO,NON SONO SCIE CHIMICHE SONO SCIE DI CONDENSA- X1-X2-X3-Xn volte!

    RispondiElimina
  18. Bravo Mr.Jones. Cominci a raccogliere i frutti del duro lavoro. Mi fa piacere. Se non lo hai già fatto, scaricati i filmati sulle chemtrails che sono a lato destro in home page e faglieli vedere. ;-)

    RispondiElimina
  19. Grazie Straker,ho provato a scaricarli in passato ma non riuscivo( chiedeva credo delle chiavi o registrazioni),ma adesso sto scaricando grazie!

    RispondiElimina
  20. Infatti. Ho dovuto cambiare server e vedo che ho preso una buona decisione con mediafire.com.

    RispondiElimina
  21. "..fino all'alluminio e al bario per mitigare il riscaldamento globale"

    ???

    Una sicura menzogna futura! :(

    RispondiElimina
  22. http://www.lastampa.it/_settimanali/tst/default_PDF.asp?pdf=7

    E' possibile visionare l'articolo in pdf!

    RispondiElimina
  23. Grazie infinite, Bacab.

    Non citano le scie chimiche, ovviamente, ma il testo potr� essere utile.

    Ciao

    RispondiElimina
  24. Scusate!
    Ho ricontrollato e il link che ho inserito prima non funziona.

    Qui trovate la pagina con il collegamento all'articolo:

    http://www.lastampa.it/_settimanali/tSt/

    RispondiElimina
  25. Oggi pomeriggio viaggiavo dopo il tramonto in macchina con mia figlia quando proprio davanti a noi abbiamo visto verso sud est una nuvola arancione.E' normale? Poco lontano dalla nuvola leggermente più in alto c'era la solita striscia "di condensa"di colore bianco deciso quasi fluorescente.Striscia e nuvola si noti bene si trovavano nel punto opposto rispetto all'orizzonte,cioè nella zona più oscura che c'era in quel momento nel cielo.E' facile trarre le conclusioni.

    RispondiElimina
  26. Grazie, BACAB. Ottimmo!

    Il file è più facilmente leggibile QUI.

    RispondiElimina
  27. X Nuvola...

    E' possibile che le scie chimiche o le nubi da esse inseminate assumano colori vivissimi al tramonto (e non solo), visto che contengono particelle metalliche.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis