lunedì 24 dicembre 2007

Morgellons: una nuova malattia o un'arma del terrore creata dall'uomo? (articolo di Tim Swartz)

L'articolo di Tim Swartz, di cui abbiamo tradotto la terza parte, sembra suffragare le ipotesi ventilate tempo fa, circa la natura tecnologica del morbo di Morgellons, forse un micidiale strumento per trasformare, a poco a poco, le persone in esseri cibernetici, come paventato anche da Bojs.


Morgellons e nanomacchine

Esistono dati convincenti i quali indicano che il Morgellons è associato alla tecnologia, specialmente alle nanomacchine sotto forma di nanostrutture. La National science foundation (N.S.F.) definisce nanofibre delle strutture che hanno almeno le dimensioni di 100 nanometri o meno. I campioni di fibre, estratti dai pazienti di Morgellons, se esposti a calore, non bruciano, se non ad una temperatura di 1.700 gradi Fahreneit. Osservate al microscopio elettronico, le fibre non appaiono organiche: non hanno cellule eucariotiche né membrana cellulare. Dal momento che il Morgellons non è un parassita, esso è una macchina. In marzo ed aprile,
Jeff Rense ha pubblicato e diffuso alcune valide ricerche basate su analisi scientifiche di tipo spettroscopico. Le ricerche sono state condotte sotto l'egida della tossicologa, Dottoressa Hildegarde Staninger dell'Integrative Health International di Lakewood, California.

I primi risultati sono stati inquietanti. Il Morgellons sembra essere l'invasione del tessuto umano per opera di una nanotecnologia finalizzata alla comunicazione sotto forma di nanotubi, nanocavi, nanostrumenti in grado di assemblarsi da soli e di replicarsi e dotati di sensori.

Altre configurazioni associate al Morgellons veicolano frammenti geneticamente modificati di D.N.A. e di R.N.A. Le nanomacchine del Morgellons proliferano in ambiente alcalino ed usano l'energia bioelettrica dell'organismo ed altri fonti non identificate per alimentarsi. Esiste anche l'evidenza che certe nanomacchine contengono al loro interno delle batterie. Le nanomacchine del Morgellons sono costruite per ricevere specifiche microonde, segnali E.M.F., E.L.F. ed onde radio.

A questo punto ci si chiede che cosa stia accadendo. Sappiamo che il Morgellons è contenuto nei liquidi organici, negli orifizi e nei follicoli e sappiamo che penetra normalmente in tutto l'organismo.

Se queste conclusioni sono corrette ed il Morgellons è una nanotecnologia capace di prendere il sopravvento sull'organismo, resta la domanda se tale morbo sia il risultato di un incidente o se sia stata diffusa deliberatamente per infettare le persone nell'ambito di scopi non noti.

E' come se il Morgellons fosse un processo per ricostruire gli uomini, generando una specie differente: una creatura cibernetica, sia uomo sia macchina. Poiché le nanomacchine ricevono segnali, si può arguire che ciascuna persona-sistema sarebbe in grado di comunicare con gli altri pazienti, trasformandola in un componente di un’enorme intelligenza artificiale.

Stiamo affrontando un'invasione, il tentativo di un gruppo clandestino o del governo di ottenere il controllo definitivo dell'umanità. Se consideriamo l'attuale situazione del pianeta, non è irragionevole pensare che qualcuno potrebbe aver deciso di creare qualcosa del genere ai danni di una popolazione inconsapevole. Talora piccole cose possono causare giganteschi problemi. Dobbiamo osservare con maggiore acume, oltre la malattia stessa, se vogliamo trovare delle risposte soddisfacenti.


Traduzione di Zret

Leggi qui l'articolo in inglese.

26 commenti:

  1. Le ipotesi azzardate sembrano molto allarmanti, anche se non penso possa essere un errore umano. Gli errori capitano una sola volta, altrimenti si chiamano crimini contro l'umanità!
    Ciao

    RispondiElimina
  2. Ciao freenfo. Concordo con te. In effetti... se proseguono con il cospargimento di nanoplimeri, non penso si siano posti il problema della manifestazione di tale azione attraverso il conclamarsi del Morgellons. Temo stiano affinando le tecniche. Lo scopo ultimo è il controllo della popolazione e se per questo si devono sacrificare delle vite, a loro non importa: l'importante è il risultato, non lontano da venire.

    RispondiElimina
  3. La storia è una storia di crimini, purtroppo, dell'età degli Anunnaki o anche prima.

    Ciao

    RispondiElimina
  4. Concordo con tutto quanto asserisce l'articolo tranne che con l'affermazione finale secondo la quale si tratterebbe di un gruppo clandestino in seno o fuori dal Governo (americano) a portare avanti la politica del controllo demografico tramite simili azioni criminali. Di clandestino non c'è proprio nulla, anzi è tutto ufficiale. Quelli al vertice ed anche un tantino sotto la cupola sanno tutto.
    Tim Swartz usa evidentemente la prudenza e cerca giustamente di coprirsi le spalle.

    Permettetemi due brevi considerazioni in merito all'emergenza idrica. In un suo post recente l'amico Parvatim si compiaceva dell'abbondanza di precipiazioni che egli ha ultimamente riscontrato nella zona dove lui abita, zona ubicata in Romagna. Ora proprio un paio di giorni fa parlavo con un vecchio conoscente che abita attualmente a Bagnacavallo di Ravenna. Essendo lui militante di Lega Ambiente, ho fatto volutamente cadere il discorso sul problema della penuria di precipitazioni. Onde evitare di appesantire il discorso con uno, peraltro in buona fede che porta nelle scuole i video di Al Gore, non ho tirato in ballo il discorso sulle scie chimiche e mi sono limitato a domandargli qual è la situazione delle precipitazioni dalle sue parti. ' Pessima' è stata la risposta e 'nella mia zona non piove quasi mai'. Bene, lì ti volevo e mi spiace assai per l'amico Parvatim. Ma, a quanto pare, le cose così stanno.
    'E voi bagnacavallesi dove la andate a prendere l'acqua?' ' In parte dal lago... (non ne ricordo il nome) situato ai confini fra Toscana ed Emilia Romagna ed in parte la deriviamo dal Po a partire da Bondeno di Ferrara'. Ma vengo anche a sapere che quel laghetto di montagna presenta attualmente un livello di quattro metri inferiori alla normalità. Si insomma, è quasi prosciugato.
    Viste le risposte e la situazione effettiva della provincia di Ravenna, temo anche che la presunta utilità dei chembuster rimanga solamente 'presunta' o, al massimo, avrà il chembuster un effetto molto localizzato, ammesso anche che si riesca ad impiantarne una catena.
    Ora il fiume Po, come continuo a rammentare in molti miei interventi, si trova costantemente prossimo al suo minimo e ciò significa che non piove e non nevica in nessuna parte del Nord Italia, con o senza chembuster. Se le cose stanno così a fine dicembre - stagione fredda con scarse o scarsissime precipitazioni - figuriamoci cosa potrà accadere dal prossimo aprile in poi. Teniamo anche conto del fatto che gli Illuminati possiedono ed usano in continuazione sull'atmosfera tecnologia scalare,una tecnologia spaventosa che consente di surriscaldare il clima su di una intera nazione o addirittura su di un intero continente ma anche di provocare una miniglaciazione.
    Ergo i tg hanno ordini precisi di mostrare abbondanti piogge e nevicate di qua e di là allorchè si verificano, ma si tratta pur sempre di eventi atmosferici che accadono in zone limitatissime e a macchia di leopardo.
    La realtà è ben diversa, una realtà circa la quale tacciono verognosamente tutti quanti, a partire dagli organi di governo.

    RispondiElimina
  5. Esattamente, Paolo. E' proprio come dici tu! Una pioggia ogni tanto serve a dare l'impressione che il problema idrico sia risolto e concordo con te anche sulla inutilità dei chembusters nell'incidenza sulle precipitazioni.

    Per quanto riguarda il tema trattato nell'articolo tradotto da mio fratello, è chiaro che tim Swartz sa perfettamente come stanno le cose, ma si può comprendere che, in un contesto come il suo, non poteva fare di meglio. In fondo, l'articolo è più di quanto ci potevamo attendere da un giornalista. Magari (escluso Decollanz e pochi altri), ne avessimo come lui!

    RispondiElimina
  6. Sottoscrivo in toto il tuo commento, Paolo. Certo che questo militante di Lega Ambiente che mostra i video di Al Gore causa danni irreparabili. Dovrebbe mostrare le due puntate della trasmissione Rebus.

    Certamente non saranno due gocce di pioggia o due fiocchi di neve chimica ad evitare la penuria d'acqua. Dovrebbe piovere per almeno tre settimane consecutive per colmare il deficit idrico.

    Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  7. aereo chemtrails fotografato da vicino: la prova

    http://it.youtube.com/
    watch?v=EOJ4z8yqa54

    RispondiElimina
  8. Mi dispiace deluderti, Mercy, ma quel particolare velivolo viene utilizzato per i prelievi in quota. Lo si nota bene dai coni sulla fiancata, rivolti vero la parte anteriore (contro vento). Purtroppo le foto girano da tempo e sono motivo di derisione da parte dei debunkers che, in quel caso, hanno qualcosa a cui attaccarsi. L'incompetenza di alcuni è deleteria per tutti noi. Eppoi cosa c'entra il chembuster? Si risolve per caso qualcosa contro le nanopolveri intelligenti?

    RispondiElimina
  9. Straker ti devo correggere sul chembuster,il metodo funziona di far piovere regolarizza i valori ecc. ovvio dopo poco tempo risistemano l'HAARP e il chem sembra funzioni meno di prima, qui poi andiamo su un'altro tipo di chembuster interamente in quarzo e li non riescono a risistemare l' haarp.Se volete essere sicuri di un funzionamento con tanto di ospiti di elicotteri mettete il cannone di Howitzer alimentato a frequenza a 15Hz ad onda quadra appoggiatelo a terra vediamo poi :D

    RispondiElimina
  10. Certo, ma io cerco di andare oltre le valutazioni meramente legate alle anomalie elettromagnetiche. Se tu dovessi fare un mineralogramma, avresti delle amare sorprese.

    RispondiElimina
  11. ovvio che l'assunzione fatta in passato rimanga, qui siamo tutti d'accordo, credo anche che la soluzione ci sia anche per quel tipo di problema la terapia chelante per togliere tutti i metalli pesanti e ospiti indesiderati.

    RispondiElimina
  12. Vero. La terapia chelante è comunque una tecnica che va applicata su stretto controllo medico e tu stesso (seggerendola) ne converrai che qui si esce dal discorso orgone, che nulla può fare per contrastare la contaminazione chimico/biologica. Resto in attesa di dati certi, prima di esprimermi a favore di questa che io, al momento, ritengo una strada quantomeno illusoria. Le chemtrails vanno contrastate alla radice, puntando alla eliminazione del problema. Tutto il resto è palliativo. L'inquinamento da metalli, virus, batteri, nanopolveri, resta inalterato e temo che non sia possibile metterci una pezza con il chembuster o cose simili.

    RispondiElimina
  13. Il chembuster serve maggiormente per aprire il cielo e farti prendere il sole eliminazione dei campi elf e quant'altro,il loro scopo forse anche primario è quello di nasconderci il sole.
    Ovvio che l'orgone contro virus batteri lanciati da aerei faccia poco, però cè anche l'orgoneterapia che non so ancora come funziona in quanto sarà uno dei prosssimi argomenti che leggerò se cè qualcuno che sa di più prego di illuminarci.Bè per nanomacchine e quant'altro li come ho già chiesto su un forum servono dei filtri tipo bunker antiatomico.Eliminare le scie dalla radice è pressochè impossibile, finchè non arriveranno alla fine del loro scopo non li fermerà nessuno.quindi bisogna arrangiarsi e cercare l'evoluzione.

    RispondiElimina
  14. Che cosìè il cannone di Howitzer, Funnyman?

    ciao

    RispondiElimina
  15. straker NO, il tuo lavoro va lodato e ogni notizia serve per l'evoluzione e come difenderci.
    Howitzer è anche detto cannone orgonico fatto con un tubo da grondaia in rame e un cristallo da 20-30 cm in moebius alimentato da un onda quadra a 15Hz. Sfilaccia anche la più grande barriera chimicaè davvero una forza disumana.

    RispondiElimina
  16. Ciao Funnyman, purtroppo sono un profano e non so come generare un'onda quadra. So che essi usano le onde scalari che, secondo alcuni studiosi, coinciderebbero con l'etere, ma, secondo te, che sistemi usano per imbrigliarlo?

    Ciao!

    RispondiElimina
  17. Forse impiegano l'azoto liquido per raggiungere lo zero assoluto?

    RispondiElimina
  18. L'onda a scalare serve per attivare i vari chackra tutti assieme formando un triangolo si forma l'antenna che mette in contatto tutti i chakra, ed arrivare in una multidimensione (qui si parla di cosa extra nessuno è tenuto a crederci) ogni frequenza ha un dimensione diversa.Quell'onda serve per collegare l'energia attraverso la congiunzione dei chakra
    ad altre persone, non vorrei che cos ì usino la nostra energia per i loro scopi.Strarker qui si ritorna all'orgone, come zret ha detto giustamente viene citato nell'etere
    appositamente per ste cose.I 15 Hz servono per tener lontano attacchi da altre dimensioni nella maggior parte degli usi.

    RispondiElimina
  19. Ciao, Funnyman. Ormai mi conosci e sai che sono un pragmatico. Mi attengo a ciò che conosco e non mi arrogo il diritto di porre sentenze definitive, quindi sospendo il giudizio, in attesa di riscontri.

    RispondiElimina
  20. http://www.transumanisti.it/

    Per la serie l'aurora dell'idiozia ...

    RispondiElimina
  21. "Comune è il rifiuto del razzismo, del bigottismo, della superstizione, dell'integralismo e del fanatismo religioso, dell'ignoranza volontaria, delle discriminazioni sessuali, del culto della tradizione, del passatismo, della tecnofobia, e di ogni atteggiamento antiscientifico comunque motivato.

    Comune è l'apprezzamento per ogni iniziativa tesa a incrementare la conoscenza in tutti i campi del sapere e in special modo nei settori dell'epistemologia, delle scienze naturali, della robotica, delle biotecnologie, dell'intelligenza artificiale e della nanotecnologia, nonché la divulgazione di tale conoscenza e la riflessione sugli aspetti etici, sociali e filosofici delle scoperte scientifiche.

    Comune è l'intenzione di ergersi a guardia della rivoluzione tecnologica in atto e di difendere con ogni mezzo legale (ovvero, nel rispetto della Costituzione e delle leggi della Repubblica Italiana) il processo che sta conducendo l'umanità verso la condizione postumana.

    Comune è la fiducia nella vittoria finale del transumanesimo".

    Dal manifesto dei transumanisti, burattini della sinarchia. Questi sono dei pazzi, dei fanatici delle Scie-menza.

    RispondiElimina
  22. Non avevo mai sentito parlare di questo inquietante Morgellons.
    Soprattutto m'inquietano le informazioni sul funzionamento delle nanotecnologie del morbo, che vengono attivate tramite raggi E.L.F.: gli stessi raggi che la base HAARP, secondo il suo sito ufficiale, sta dicendo di studiare da qualche anno.

    RispondiElimina
  23. Novus, il Morgellons sembra una malattia partorita dalla fervida fantasia di un autore di fantascienza, ma è atrocemente reale. La tua osservazione sulle frequenze è interessante ed inquietante: tutto sembra convergere verso un punto oscuro, molto oscuro.

    Ciao

    RispondiElimina
  24. E' ormai scontato che orgonite, Chembuster e cannone orgonico ( howitzer ) funzionino.

    Chi dice il contrario non ha mai provato in prima persona a costruire apparecchiature orgoniche e non le ha mai provate, altrimenti non direbbe ciò che dice, ma le fonti della disinformazione sono varie e molto sottili, il dubbio che insinuano è uno dei problemi da risolvere per aprire la mente delle persone.

    Personalmente ritengo che se molte persone avessero nel loro giardino o in casa un semplice Chembuster, e posassero corgonite nei pressi delle torri elf, buona parte del problema si risolverebbe.

    L'orgonite non agisce solo sulle scie, ma anche sulle persone, e la sua azione riequilibratrice si risente anche nella società, a lungo andare.

    Avvenimenti accaduti negli USA e riportati da ricercatori e sperimentatori nel campo, oltre che da attivisti che distribuiscono il loro "gifting" in giro per il mondo allo scopo di combattere l'Elite, dimostrano chiaramente ciò, basta conoscere un po' di inglese, fare qualche seria ricerca in Internet e non farsi deviare dall'informazione di regime.

    In ogni caso ormai la reazione a catena è avviata, in tutti i paesi dove vengono irrorate le scie vi sono gruppi di resistenza che disseminano nel territorio orgonite e, nonostante ciò che gli scettici dicono, i dati reali dei pluviometri dimostrano che in presenza di orgonite le precipitazioni aumentano considerevolmente.

    Non si deve pensare però che un chembuster da solo possa risolvere il problema, in quanto va fatto un massiccio apporto di orgonite sotto tutte le torri e nei corsi d'acqua almeno nel raggio di 5 Km da dove si pone il Chembuster ( CB ).

    Provate a farlo seriamente, siamo in guerra, volenti o nolenti.

    Uzmo

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis