sabato 14 agosto 2010

Niscemi sotto la spada di Damocle del M.U.O.S.

Pubblichiamo un documentato articolo di Antonio Mazzeo sul sistema di telecomunicazioni satellitari denominato M.U.O.S. e giustamente ribattezzato l'apparato H.A.A.R.P. italiano.

Tenta di superare il lungo empasse il movimento di cittadini e associazioni che si battono contro l’installazione a Niscemi (Caltanissetta) del terminale terrestre del sistema di telecomunicazioni satellitari M.U.O.S. delle forze armate U.S.A. Sabato 12 giugno, alle ore 18.00, il Comitato NO M.U.O.S. di Niscemi, in collaborazione con la Campagna per la smilitarizzazione di Sigonella, ha indetto il convegno regionale dal titolo "Il M.U.O.S. e le onde elettromagnetiche: convivenza pacifica o conflitto" a cui sono state invitate le forze politiche, sociali e le istituzioni impegnate contro quello che è stato definito, a ragione, "l’EcoMuostro di Niscemi".

Il terminale di Niscemi sarà una delle quattro infrastrutture militari che assicureranno il funzionamento dell’ultima generazione della rete satellitare che collegherà tra loro i Centri di comando e controllo delle forze armate U.S.A., i centri logistici e gli oltre 18.000 terminali militari radio esistenti, i gruppi operativi in combattimento, i missili Cruise ed i velivoli senza pilota Global Hawk, buona parte dei quali destinati alla vicina base di Sigonella. Il sistema M.U.O.S. consentirà di propagare universalmente gli ordini di guerra, convenzionale e/o chimica, batteriologica e nucleare. Uno strumento di altissimo valore strategico, dunque, che si caratterizza per il suo violentissimo impatto ambientale. Sotto accusa ci sono, infatti, le pericolosissime onde elettromagnetiche che saranno emesse dalle tre grandi antenne circolari e dalle due torri radio del sistema satellitare che sorgerà all’interno della Riserva naturale “Sughereta di Niscemi”, Sito di Importanza Comunitaria (S.I.C.). Un progetto dissennato fortemente osteggiato dai cittadini e dagli amministratori di tre province (Caltanissetta, Ragusa e Catania) e di decine di comuni del sud-est della Sicilia.

I tecnici chiamati dal Comune di Niscemi ad analizzare lo studio per la valutazione d’incidenza ambientale presentata nel 2008 dalla Marina militare statunitense in vista dell’installazione del M.U.O.S., hanno evidenziato un impressionante numero di lacune ed omissioni del progetto, rilevando la scarsissima attenzione prestata dai militari statunitensi allo straordinario patrimonio ospitato in una delle più importanti riserve ecologiche siciliane. Per tutto questo, qualche mese fa, l’amministrazione comunale ha disposto l’annullamento in autotutela dell’autorizzazione ambientale rilasciata nel settembre 2008 per la costruzione del potente impianto a microonde e, congiuntamente ad altri enti locali, ha richiesto alla Regione Sicilia di porre il veto al M.U.O.S. in tutte le sedi istituzionali, nazionali ed internazionali. La risposta del presidente, Raffaele Lombardo, non si è fatta attendere. Dopo aver inviato a destra e manca comunicati di fuoco contro il programma satellitare, Lombardo si è fatto convincere dal ministro La Russa e dai generali del Pentagono sull’assoluta innocuità degli impianti M.U.O.S.

Successivamente ha avviato il pressing su sindaci e presidenti provinciali, invocandone la conversione ed il sostegno al megaprogetto militare a cui il Pentagono ha destinato 43 milioni di dollari (13 per la predisposizione dell’area riservata alla stazione terrestre e 30 per gli shelter e le attrezzature tecnologiche del sistema satellitare). Il governatore della Sicilia ha pure offerto contropartite e compensazioni per rendere più “digeribili” le microonde del M.U.O.S.: la possibile rimozione a medio termine delle 41 antenne già esistenti nella base dell’U.S. Navy di Niscemi, usate per le telecomunicazioni con i sottomarini nucleari; interventi finanziari per «valorizzare il richiamo del patrimonio naturalistico locale»; l’attivazione all’interno dell’ospedale Basarocco di Niscemi di un “centro di monitoraggio permanente” sui rischi alla salute delle emissioni elettromagnetiche. Sino ad oggi, la monetizzazione del rischio ambientale e militare è stata fermamente respinta dalle amministrazioni e dai cittadini, ma le lobbies pro-M.U.O.S. non demordono e promettono dure offensive contro i recalcitranti oppositori.

Un grande aiuto all’implementazione del programma militare potrebbe arrivare dal Decreto di riperimetrazione della Riserva “Sughereta”, approvato il 30 dicembre 2009 dall’Assessorato regionale Territorio ed Ambiente, che ha ridotto sia la superficie della riserva sia l’estensione delle aree classificate “zona A”, quelle cioè dove è vietato realizzare nuove costruzioni ed esercitare qualsiasi attività comportante trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio e la realizzazione di elettrodotti, acquedotti, linee telefoniche ed impianti tecnologici a rete. Con la nuova classificazione, il territorio protetto è stato profondamente e pericolosamente frammentato.

Contro il decreto, che vede la firma del Dirigente generale del Dipartimento Regionale Territorio ed Ambiente, Rossana Interlandi (avvocata di origini niscemesi), è stato presentato ricorso al T.A.R. dal Comune di Niscemi, che si è visto stravolgere la regolamentazione di 32 particelle di terreno, tutte censite come bosco comunale. Nello specifico, 24 particelle, precedentemente ricadenti nella “zona A”, adesso si trovano completamente fuori dal perimetro della riserva, mentre altre 8 particelle, per una superficie complessiva di 28 ettari, sono state declassate dalla “zona A” alla “zona B” di pre-riserva. Va tuttavia rilevato che la riperimetrazione dell’area protetta era stata richiesta dallo stesso Comune, fattosi portatore delle istanze di alcuni proprietari di terreni all’interno della riserva, i quali lamentavano «un’eccessiva penalizzazione dei vincoli che impediscono l’incremento delle colture». Una scelta fortemente censurata da molti “No M.U.O.S.”, sia perché sul tema non risultano essere stati mai informati e/o consultati tecnici ed esperti in gestione ambientale né le organizzazioni ambientaliste locali e regionali, sia per l’inopportunità dei tempi prescelti per promuovere l’iter per ridisegnare il perimetro della riserva, data la spada di Damocle rappresentata dai paventati lavori di realizzazione delle infrastrutture M.U.O.S.

Al convegno regionale del 12 giugno, la Campagna per la smilitarizzazione di Sigonella sono state presentate le conclusioni di uno studio sulle possibili connessioni tra il programma M.U.O.S. e le cosiddette “guerre climatiche ed ambientali”. «Crediamo che, sino ad oggi, non sia stata data la giusta attenzione alle analogie esistenti tra il M.U.O.S. e il cosiddetto “H.A.A.R.P. - High Frequency Active Auroral Research Program”, il supersegreto Programma di Ricerca Attiva Aurorale con Alta Frequenza che, dal 1994, l’U.S. Air Force e la U.S. Navy portano avanti dalla base di Gakona (Alaska), 200 km a nord-est del Golfo del Principe Guglielmo», affermano i rappresentanti della Campagna. «In questa grande infrastruttura sono state installate centinaia di antenne che trasmettono in “banda bassa” (da 2,8 a 7 MegaHerz) e “banda alta” (da 7 fino 10 MegaHerz), cioè lo stesso range delle frequenze del M.U.O.S.

Stando al Pentagono, lo scopo di questa installazione sarebbe quello di studiare la ionosfera per migliorare le telecomunicazioni, ma sono numerosi gli scienziati che denunciano che, con il programma H.A.A.R.P., gli Stati Uniti, al di fuori di ogni controllo internazionale, stanno creando nuove armi geofisiche integrali che possono influenzare gli elementi naturali con onde radio ad alta frequenza». Oltre ad interferire sulle comunicazioni radio, televisive e radar, le antenne H.A.A.R.P. possono influenzare i circuiti elettrodinamici delle aurore, consistenti in una corrente naturale di elettricità che varia da 100 mila ad 1 milione di megawatt. In questo modo è possibile impiegare il vento solare per danneggiare i satelliti e le apparecchiature installate sui sistemi missilistici nemici.

Secondo il fisico indipendente Corrado Penna, da anni impegnato nel denunciare il controverso fenomeno delle scie chimiche, «è forte il sospetto che il sistema di antenne del M.U.O.S. possa servire anche per fini non dichiarati di modificazione ambientale in sinergia con il sistema H.A.A.R.P. dislocato in Alaska. La modificazione ambientale realizzata attraverso l’uso di forti campi elettromagnetici e scie chimiche è responsabile di alcuni disastri recenti. Sappiamo con certezza che queste tecnologie possono servire a causare terremoti o altri disastri naturali (siccità, uragani, inondazioni etc.), sia indirizzando le emissioni sul nucleo della terra (influendo così sul magnetismo terrestre), sia indirizzandole sulla ionosfera».


Fonte: Agoravox





Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

58 commenti:

  1. http://www.nomuosniscemi.it/index.html

    Facciamo tam tam su tutti i blog e i siti e qualcunque associazione volesse appoggiare il comitato NO MUOS.

    RispondiElimina
  2. Aggiornamento fotografico da Orbetello (Grosseto).

    Sempre peggio.

    http://img714.imageshack.us/img714/4089/35858012.jpg

    http://img186.imageshack.us/img186/4783/77982455.jpg

    http://img541.imageshack.us/img541/3739/70159478.jpg

    http://img826.imageshack.us/img826/8203/58596552.jpg

    RispondiElimina
  3. del resto abbiamo un governo servo di quello americano, vedi guerra in afghanistan...

    RispondiElimina
  4. qui piove e sembra di essere in pieno autunno... :(

    RispondiElimina
  5. Ciao Manuel, vedo che le previsioni meteo di "velature" si sono avverate.

    RispondiElimina
  6. "Velature di passaggio" su Orbetello, naturalmente "innocue".

    RispondiElimina
  7. Mi piacerebbe assai che i militari mi spiegassero chi sono i 'nemici' da tenere sott'occhio ed eventualmente combattere.

    Ovviamente, una volta acclarato che i 'nemici' non esistono e che consistono esclusivamente in una fantasia, in una pura e semplice astrazione della mente che prova piacere ed appagamneto nello spaccarsi in due o scindersi, allora viene automaticamente meno il bisogno di una casta guerriera.

    In altre parole, una volta smascherato tale iniquo meccanismo, i militari verrebbero immediatamente mandati a casa a zappare i campi e l'orticello.

    RispondiElimina
  8. Quando i nemici non esistono, si creano: Goldstein serve a fomentare l'odio ed a perpetuare lucrosi conflitti.

    I militari sono paranoici e psicopatici. Li condannerei ad bestias o, più umanamente, ad metalla.

    Ciao

    RispondiElimina
  9. Ciao a tutti!
    Vorrei avere un vostro parere in merito ad alcuni eventi, apparentemente inspiegabili che hanno luogo ad Anguera, in Brasile.
    Lì vive un uomo, Pedro Règis che da molti anni dichiara di essere in contatto con la Madonna la quale gli appare quasi quotidianamente trasmettendogli dei messaggi relativi ad eventi catastrofici che dovrebbero colpire l' umanità.
    Di apparizioni, vere o presunte ne avvengono molte in tutto il mondo, il punto però è che qui la Madre di Dio non solo predice con esattezza il luogo designato ma anche il tipo di disgrazia che incombe.
    Che sia un terremoto, una pestilenza, un attentato oppure un uragano questo poi colpisce puntualmente a breve scadenza nel luogo predetto nella profezia.
    Vi posto una pagina nella quale sono elencati alcuni presunti messaggi, potrete verificare da soli, confrontando le date degli stessi e le date delle notizie di cronaca uscite sui giornali, che la precisione in cui avvengono è quasi matematica.
    Io sono cattolica e non credo che Pedro sia in malafede ma francamente neppure che sia veramente in contatto con la madre di Cristo.
    Leggendo vari post relativi al " controllo mentale" causato da apparecchi come Haarp e sapendo che sarebbe possibile mediante gli stessi interferire con la normale percezione di un individuo, vi chiedo se questo povero uomo possa essere rimasto vittima, secondo voi, di un piano ben congegnato per diffondere terrore nelle masse.
    Ed ancora vorrei chiedervi se anche nei casi in cui i grandi cetacei si sono inspiegabilmente arenati sulle spiagge in massa o quello più recente dei pipistrelli impazziti che hanno attaccato l' uomo possano essere ricondotti agli effetti di Haarp visto che queste apparecchiature lavorano con un tipo di onde che questi tipi di animali sicuramente percepiscono in maniera distruttiva.
    La pagina relativa ai presunti messaggi è questa:
    http://www.escatologia.it/APPELLIURGENTI_NOTIZIE.htm
    Vi saluto tutti e complimenti per gli ottimi post...anche se non mi faccio sentire spesso seguo sempre con molta attenzione tutte le vostre discussioni!

    RispondiElimina
  10. stamattina ho aperto la finestra e ho visto il cielo così...

    http://img51.imageshack.us/i/dcam0011i.jpg
    http://img21.imageshack.us/i/dcam0012.jpg

    non ho mai visto scie così grosse e fitte... fa addirittura pena la nuvoletta tra tutta quella nebbia chimica.

    RispondiElimina
  11. Ciao Anna, i link sono errati (page not found).

    RispondiElimina
  12. Luana, sono canalizzazioni di eventi già pianificati. Sul tema delle apparizione mariane, ti consiglio i saggi dell'ex Gesuita Salvador Freixedo.

    Ciao e grazie per aver scritto sul nostro forum.

    RispondiElimina
  13. L´appello fatto in data 24.4 (notare i numeri della data multipli di II o 11)a proposito di eventi previsti...

    'Giganti addormentati si solleveranno e la sofferenza sarà grande per molte nazioni. L'asse terrestre si sposterà e i Miei poveri figli vivranno momenti di grandi tribolazioni.'

    RispondiElimina
  14. 23.3.2010

    ''La terra si agiterà ed abissi sorgeranno. I Miei poveri figli caricheranno pesante croce. La terra perderà il suo equilibrio e fenomeni spaventosi sorgeranno.''

    2.3.3.2.1--> II IX oppure 11 9

    RispondiElimina
  15. http://zret.blogspot.com/2006/06/linganno-di-medjugorie.html

    RispondiElimina
  16. Sono assolutamente fuori tema ma trovo interessante questo resoconto su di un testo di Freixedo, citato da Straker, con alcune citazioni di Steiner, spiritualista.Zret se ci sei di la tua.
    http://www.albarosa.it/index.php?option=com_content&view=article&id=72&Itemid=79

    RispondiElimina
  17. Due giornate di pioggia a Orbetello.

    Due chiacchiere con il "nonno" vicino di roulotte ed ho appreso dalla sua voce che, in 35 anni che viene qui, non ha mai visto un estate del genere.

    Io gli ho risposto che, molto probabilmente, non aveva nemmeno mai visto, prima di quest'anno, così tante scie nel cielo.

    RispondiElimina
  18. E-mail inviata ora all'APT di Orbetello:

    ---

    Spett.le Azienda di Promozione Turistica,

    sto trascorrendo due settimane di vacanza in un campeggio di Orbetello (il Camping Village Orbetello, per essere precisi).

    Ho purtroppo potuto constatare come il cielo risulti quasi costantemente sfigurato, in particolar modo nella prima mattinata e al tramonto (ma non esclusivamente).

    Allego alcune foto scattate in questi giorni per illustrare la situazione.

    Vi chiedo cortesemente se questa situazione è nuova, oppure se si verificava anche gli anni passati.

    Estendo la domanda anche al rombo persistente di aerei che sento passare sopra la mia testa (soprattutto la notte, ma solo perché il silenzio rende più facile sentirlo).

    In attesa di una Vostra gentile risposta, Vi saluto cordialmente.

    RispondiElimina
  19. L'economia americana, ormai distrutta, continua ad esistere, fantasma malefico, solo in virtù delle stratosferiche spese militari che sostiene ed impone anche ai suoi schiavi/alleati. Qui si fonda il delirio della "full spectrum dominance" che ha invaso i nostri cieli e le nostre terre

    http://it.wikipedia.org/wiki/Full-spectrum_dominance

    Il nemico? caro Paolo, il nemico finale siamo noi, i cittadini/sudditi, si veda il Trattato di Lisbona o in America, ancora più esplicitamente, quello che gli psicopatici chiamano "Operation Garden Plot".

    L'ottimo pezzo di Antonio Mazzeo sulla tragedia di Niscemi evidenzia anche come non esista scempio che non possa essere perpetrato nelle cosiddette "aree protette". E attenzione, si tratta sempre di devastazioni con tutte le carte in regola: valutazioni d'incidenza, autorizzazioni paesaggistiche, permessi e altre cartacce sono lì con firme e timbri ufficiali a legittimare ogni aberrazione. In caso, come qui, si può perfino riperimetrare arretrando gli stessi confini di queste illusorie "riserve".
    Per questo mi vergogno profondamente di ritrovarmi a lavorare proprio in questo marcio settore, con la consapevolezza che se un qualche scampolo di natura oggi ancora si salva, in Italia come altrove, è solo per caso. Da un giorno all'altro anche questi scampoli potrebbero non esistere più perchè qualche funzionario ne ha decretato la fine. Nessun abuso, vedete. Tutto fatto a norma di legge.
    Ora mi insultino pure i miei colleghi guardiaparco che si credono ancora tutori e difensori della natura. Sono gli stessi che quando in mailing list ho tirato fuori l'argomento delle scie chimiche mi hanno risposto che era "off topic". Non aggiungo altro.

    RispondiElimina
  20. Ciao Manuel, scommetto che faranno come quelli di Meteo Trentino, che hanno affermato di non essere competenti in materia ed hanno consigliato la pagina italiana di Wikipedia sulle scie chimiche (gestita e controlalta dal C.I.C.A.P.) e le FAQ del C.I.C.A.P.

    Non sarebbe la prima volta. ^__^

    RispondiElimina
  21. Quando leggerete su Wikipedia e sulle FAQ del cicap oppure sui siti allineati di meteorologia opuure quando sentire balaterare Giuliacci e gli altri sul fatto che quelle scie sono solo innocuo vapore acqueo, allora mostrategli questo: Tricresyl phosphate, che è solo uno dei tanti veleni neurotossici contenuti nei carburanti.

    Veleni nell'aria.

    Aerotoxic Syndrome

    RispondiElimina
  22. Antonella, leggerò il testo che segnali quanto prima e ti comunicherò la mia opinione.

    Giulia, non smetto mai di stupirmi e di indignarmi. La violazione della legge è a norma di legge.

    Manuel, ormai il tempo viene controllato affinché causi danni a tutte le attività economiche.

    Ciao

    RispondiElimina
  23. Pathologic Effects of Butylated Triphenyl Phosphate-Based Hydraulic Fluid and Tricresyl Phosphate on the Adrenal Gland, Ovary, and Testis in the Fischer-344 Rat

    John R. Latendresse
    Naval Medical Research Institute (Toxicology Detachment), Wright-Patterson Air Force Base, Ohio 43210
    Charles L. Brooks
    Department of Veterinary Pathobiology, The Ohio State University, Columbus, Ohio 43210
    Charles C. Capen
    Department of Veterinary Pathobiology, The Ohio State University, Columbus, Ohio 43210
    Abstract
    Triaryl phosphates including tricresyl phosphate (TCP) and butylated triphenyl phosphates (BTPs) are used in the commercial manufacture of plastics, lubricants, and hydraulic fluids. Recent reports implicate these compounds as endocrine and reproductive toxicants in rodents. The objectives of this study were to develop and characterize a rat model to investigate the mechanism(s) of toxicity of triaryl phosphate-based hydraulic fluids and to elucidate potential mechanistic pathways of toxicity through studies of structural/ functional relationships. Groups of male and female rats received daily oral doses of either sesame oil alone or 1.7 g/kg of BTP or 0.4 g/kg TCP in sesame oil vehicle or 2.8 g/kg neat BTP for 20, 40, and 60 days. Light microscopic, morphometric, ultrastructural, and histochemical studies revealed hypertrophy and cholesteryl lipidosis of adrenocortical (both sexes) and ovarian interstitial cells that were progressive with duration of exposure. Minimal degeneration was observed in the adrenal cortex and ovary. TCP caused the most severe lesions in both the adrenal gland and ovary, but the morphologic and histochemical changes produced were similar for both compounds, suggesting a common mechanism of toxicity. Decreased testicular weight and degeneration of seminiferous tubules were detected only in TCP-treated rats. The Fischer-344 rat model using TCP and BTP administered by gavage is a valuable system to study mechanisms of endocrine and reproductive toxicity induced by triaryl phosphate-based hydraulic fluids.

    RispondiElimina
  24. I militari nella vivida e mortale descrizione di Freixedo.

    "Nella "Fraternità nera", come dicono gli esoteristi, ci sono i MILITARI, i secondi padroni visibili di questo mondo.
    I militari sono i successori degli uomini delle caverne, ma in uniforme. Al contrario dei politici, adorano la violenza. Credono che si possa sistemare tutto a bastonate. Affascinati dalle armi, che sono il loro giochino preferito, passano la vita chiedendole ai politici che ne danno loro sempre più. Questi devolvono un’enorme quantità di denaro del popolo per comprare armi che, c'è da augurarsi, non servano mai perché, se dovessero servire, sarebbe per fare la guerra o per uccidere il popolo stesso che le ha pagate.
    All’inizio i militari professionisti apparvero nelle società per difenderle dai nemici esterni; ma oggigiorno non ci sono nemici esterni che minaccino invasioni e siccome essi conservano l’istinto di violenza e di lotta, rivolgono le loro energie verso l’interno e dopo un certo tempo cadono nella tentazione di bastonare i concittadini. Invece di essere i difensori della pace sono una minaccia costante contro la stessa. In una democrazia moderna la gente ha più paura dei militari nazionali che dei nemici esterni. Nel caso ne sorgesse qualcuno, i militari chiameranno gli studenti, gli operai e i contadini, metteranno nelle loro mani un fucile e li manderanno a combattere.


    I militari hanno una visione semplicistica della patria, della morale e della vita in generale; tendono ad applicare il metodo e il modo d’essere della caserma alla vita familiare e sociale senza tenere conto che lo spirito militarista ha l’immaginazione castrata e viaggi in senso inverso alla fraternità umana. Lo stile miliziano è valido solo per la caserma, ma è funesto per la società. Contrasta con la creatività e con la cultura, serve solo ad ingrassare i costruttori di armi e stuoli di spregiudicati uomini d'affari e di vivandieri.
    Quando gli abusi e gli errori dei generali-ministri, il malcontento cittadino e gli enormi debiti esteri fanno traballare il regime castrense, i militari, patriotticamente, rimettono il potere e si chiudono nelle caserme, ma non smettono di minacciare di riprendere il garrote. Questo è stato il triste spettacolo in quasi tutte le nazioni sudamericane negli ultimi cinquanta anni.
    Il potere dei militari non è sottile come quello dei politici. Il potere dei militari è forza bruta. Sono le pallottole che straziano la blanda carne umana, sono i cannoni che distruggono le case o le bombe che cancellano dalla faccia della terra città intere. I politici cercano di convincere il popolo anche mentendo, ma i militari no. I militari ordinano, perché loro hanno il senso dell’ordine e della legge; e chi non la pensa come loro si sbaglia, è un eversore, un nemico della patria e pertanto va zittito con ogni mezzo.


    Con il denaro che i militari del mondo intero spendono ogni anno per comperare e mantenere armamenti e con il denaro che i governi spendono per mantenere i militari (che il meglio che possono fare è non fare niente) si potrebbe vincere la povertà sofferta da tanti milioni di persone nel mondo e si eleverebbe il tenore di vita degli abitanti di tutti i Paesi. Ma su questo particolare, l’umanità non ha superato l’epoca delle caverne ed ha una mentalità troglodita nella quale il garrote e la violenza sono una necessità, un modo abituale di convivenza".

    RispondiElimina
  25. Nella pagina del comitato No MUOS si legge come abbiano gia avuto un biego, vergognoso e pure viscido tentativo di messa a compromesso. Non accettata naturalmente dai cittadini. Continuate cosi!!

    "Il tentativo di Lombardo di mediare e venire ad offrire ciò che ci ha tolto con gli ultimi tagli alla sanità è a dir poco "offensivo" per la dignità dei cittadini del comprensorio niscemese, e tra l'altro la proposta di "misure compensative" è a dimostrazione del rischio che la popolazione dovrà correre, rischio non quantificato in sede istituzionale!
    Inoltre rivendichiamo un risarcimento per il danno che la base di C/da Ulmo ha già causato alla nostra salute, come è possibile riscontrare dai rilievi preliminari dell'ARPA a cui purtroppo non è seguito uno studio dettagliato che invochiamo urgentemente."

    http://www.nomuosniscemi.it/Comunicati_Stampa.html

    Giulia, siamo il nemico da addomesticare. Gli addomesticati sono coloro considerano l´argomento sciechimiche "off topic", che portano la benda bianca della dea sperando in chissa quale fortuna. Invece é questa gente che ha la piena responsabilitá se non ci sará un eventuale cambio di rotta, dei macabri, funesti e molto molto tristi progetti dell´elte occulta. Per accettare intimamente tutto lo scempio, senza che ció diventi per loro una realtá dichiarata sono dei conniventi morti viventi e responsabili. Infatti questa gente procrea figli.Il piú Grande peccato.


    Zret (e siamo sempre fuori argomento), continuando a leggere Frexeido, anche altri testi in versione originale
    http://www.gianobifronte.it/pag_1h_freixedo.htm
    dico che la lettura é molto semplice e scorrevole, chiaramente sono testi abbastanza generalisti e rivolti, giustamente anche a chi ha una cultura di base. Non ho terminato ancora ma almeno ad ora non mi hanno detto nulla che gia non fosse figurato.
    Invece mi hanno incuriosito alcune citazioni di Steiner.

    RispondiElimina
  26. Infatti Zret, era proprio una citazione freixediana "simpatica" e da fare. La confraternita nera dei militari sono i successori degli uomini delle caverne.

    RispondiElimina
  27. EDRI Federal Project Inventory:
    Toxic Effects of Butylated Triphenyl Phosphate-based Hydraulic Fluid


    1.Sponsor Organization: AIR FORCE

    2.Project Title: TOXIC EFFECTS OF BUTYLATED TRIPHENYL PHOSPHATE-BASED HYDRAULIC FLUID.

    3.Project Focus: HUMAN HEALTH EFFECTS, EXPOSURE ASSESSMENT

    4.Description: Triaryl phosphates (TPs), including tricresyl phosphate (TCP) and butylated triphenylphosphate (BTP), are used in the commercial manufacture of plastics, lubricants, andhydraulic fluids. The Department of Defense uses large quantities of triaryl phosphate-based hydraulic fluids. Recent reports implicate these compounds as endocrinetoxicants. TC s cause cholesteryl lipidosis in adrenocortical cells of rats resulting inaltered metabolism of cholesterol, the precursor of steroid hormone biosynthesis.Human synthesis of adrenocortical steroid hormones likewise requires cholesterol. Thetoxic mechanism in the rat is inhibition of cytosolic neutral cholesteryl ester hydrolase(nCHE) by these organophosphates, disrupting serum uptake from lipoproteins (theprincipal source) and utilization of cholesterol for steroid biosynthesis. These cells canapparently still synthesize enough cholesterol de novo (a less used pathway) toprevent adrenocortical insufficiency when stress is not a significant factor, butprolonged stress may result in adrenocortical insufficiency, because the major sourceof cholesterol is blocked by these xenobiotics. Humans also rely on serum uptake ofcholesterol from lipoproteins for adrenocortical hormone biosynthesis. If TC s alsoinhibit uptake in humans, prolonged stress such as a combat scenario in conjunctionwith TC s exposure could result in adrenocortical insufficiency, a potentially fatalcondition. Humans require lysosomal acid cholesteryl ester hydrolase (aCHE)(notcytosolic nCHE like the rat) for uptake/utilization of serum cholesterol in the adrenalgland. The effect of TC s on aCEH is unknown. Our studies will address human healthrisk by studying 1) TC effects on aCHE and 2) TC effects in conjunction with prolongedstress on adrenocortical function.

    RispondiElimina
  28. Ecco un esempio di militare...

    Costante De Simone
    (Col. Brigadier Generale-Fisico-in spe)
    Aeronautica Militare - Servizio Meteorologico
    Direttore del Centro Nazionale di Meteorologia e Climatologia
    Direttore della Rivista di Meteorologia Aeronautica


    Le scie che seguono gli aerei in volo sono generate dalla condensazione del vapor d’acqua. [...] Quelle più voluminose e persistenti nel tempo, sono dovute al raffreddamento e alla rapida condensazione, su nuclei solidi ionizzati (?), delle grandi quantità di vapore acqueo presenti nei gas espulsi dai motori a getto[...].

    Il seguito a breve. Ci sarà da divertirsi, con quest'uomo.

    RispondiElimina
  29. Dicesi uomo che rampicante sugli specchi su appigli che non esistono. De Simone sei disgustoso. Certo giocare sull´ignoranza delle pecore é facile, no?

    RispondiElimina
  30. "Le scie che seguono gli aerei in volo sono generate dalla condensazione del vapor d’acqua. [...] Quelle più voluminose e persistenti nel tempo, sono dovute al raffreddamento e alla rapida condensazione, su nuclei solidi ionizzati (?), delle grandi quantità di vapore acqueo presenti nei gas espulsi dai motori a getto[...]."

    ok, ma allora perchè queste scie distruggono in pochi minuti le nuvole naturali? come può essere che il vapore d'acqua dissolve le nuvole?

    costante de simone dice tante bugie...

    RispondiElimina
  31. @ luana

    Sono da tempo immemorabile un cultore di messaggi da parte di 'channelers' cattolici e ti dirò che quelli di Pedro Regis si collocano fra quelli meno interessanti e meno degni di fede.

    E' tutta roba che va presa con le pinze e anche di più. Forse sarebbe bene ignorarli tutti quanti - non solo quelli di Pedro Regis - e vivere alla giornata.

    Oppure continuiamo a leggerli, ma con molto distacco. Tanto di quello che dicono nulla di significativo mi pare si sia fino ad ora realmente concretizzato.

    Se ci provi, sei capace anche tu di inventarti dei 'messaggi' e magari di lanciare all'Umanità l'ennesimo 'Terzo Segreto di Fatima'.

    RispondiElimina
  32. Antonella, quanto scrive Freixedo combacia quasi sempre con le nostre interpretazioni relative al piano invisibile di una storia subumana. Mi pare che le riflessioni di Creighton e le conclusioni di Freixedo siano acconce a descrivere la situazione di questo mondo alla deriva, con l'indicazione pure di come uscirne... forse.

    "Commento finale di Creighton:
    "Quanto sta succedendo oggi nel nostro mondo, ai più alti livelli della politica internazionale negli avvenimenti di tutti i giorni, si può attribuire a questo sottile controllo e interferenza nelle nostre vite che fanno capo a queste forze invisibili e insidiose! Certamente questa è una delle principali ragioni dello stato pietoso in cui si trova oggi l’umanità."

    La liberazione dell’umanità non arriverà, se non quando ci saranno più uomini liberi interiormente che siano capaci di assumere, senza corrompersi, la responsabilità di dirigere i loro fratelli minori o meno evoluti. La vera libertà dell’uomo è in se stesso: libertà interiore dalle sue ambizioni, delle sue paure e delle sue dipendenze volontarie; maturazione intellettuale per permettere alla sua mente di diventare più creativa e prepararsi a future tappe evolutive, fuori da questo rudimentale pianeta.
    Fin che vedremo la maggior parte degli uomini correre in massa come ubriachi a vedere o sentire i propri “leaders” politici o religiosi; fin che li sentiremo entusiasticamente pattriottici alle sfilate di robot con un’arma in spalla, massificati, esaltati e urlanti negli stadi, nelle cattedrali e nelle piazze, per vedere spettacoli o ricevere benedizioni, vorrà dire che l’umanità non ha ancora superato il suo stadio infantile.
    E' più che mai necessario un fermento di esseri umani evoluti e coscienti che, a poco a poco, si facciano carico dell’arduo compito di "fare luce", nel vero senso della parola, pervenendo a quella Verità che ci renderà liberi, a cominciare dal rifiuto dei padroni visibili del mondo, burattini, azionati dai veri burattinai e il cui unico scopo di vita è il mantenimento e l'accrescimento dei loro privilegi nel mare delle discordie e delle miserie umane da loro stessi provocate".

    RispondiElimina
  33. www.publications.parliament.uk/pa/ld200708/ldselect/ldsctech/7/713.htm

    o versione tradotta:

    http://translate.google.it/translate?hl=it&langpair=en|it&u=http://www.publications.parliament.uk/pa/ld200708/ldselect/ldsctech/7/713.htm

    RispondiElimina
  34. Grazie Zret. Sottoscrivo e.. da un bel pezzo. E continuo ancora a chiedermi perché continuiamo a trovarci in questa situazione di.. oblio della coscienza, non mi capacito come sia possibile..

    RispondiElimina
  35. Ho notato che il vecchio link a: "Scie Chimiche - Confutazioni Alle Faq Del C.I.C.A.P." mostra dei problemi di visualizzazione. Sarà un caso...

    Il nuovo link QUI

    RispondiElimina
  36. Antonella, questo letargo della Coscienza è voluto dagli Arconti. Così credo che sia.

    Ciao

    RispondiElimina
  37. Paolo, pare che anche la "Madonna" di Bayside sia una delle più subdole e mendaci.

    RispondiElimina
  38. Zret, se un tempo non trovavo senso e veritá per tutto questo dolore gratuito, sacrifici inutili ed energie di esseri buoni sprecata, per questa sorta di furto di una liberta interiore dell´essere, é lamapante che il radicale motivo é la mancanza di coscienza, il che, per noi umani, ha generato il male umano che continua ad arrotolarsi su se stesso. E i preculsori colpevoli ci sono.

    RispondiElimina
  39. U.F.O. Area 51 - Il mistero della tecnologia aliena

    Il documentario, attraverso le rivelazioni del pur controverso Bob Lazar, evoca una possibile collaborazione tra esseri non terrestri e militari. Nell'Area 51, installazione dove si costruiscono e sperimentano velivoli segreti e dalle prestazioni formidabili, si troverebbero le prove di una cooperazione umano-aliena. Potrebbe aver ragione il ricercatore spagnolo Salvador Freixedo. Egli ritiene che gli occupanti degli U.F.O. usino gli uomini per i loro scopi, cedendo tecnologie al governo segreto, in cambio del silenzio sulle loro sinistre attività. Ecco perché gli esecutivi mantengono un assoluto riserbo sulla questione U.F.O., usando la censura ed il discredito per nascondere inconfessabili verità.

    RispondiElimina
  40. PATENTS-Benard Eastlund
    1. Bernard Eastlund et al, "High Intensity Discharge Lamp with single
    Crystal Sapphire
    Envelope, " U. S. Patent 6,992,445, January 31, 2006.

    2. Bernard Eastlund et al, "Sapphire high intensity discharge
    projector lamp", U. S. Patent 6,661,174.
    December 9, 2003.

    3. Bernard Eastlund et al, "High Intensity Discharge Lamp with Single
    Crystal Sapphire Envelope",
    U. S. Patent 6,652,334, November 25, 2003.

    4. Bernard Eastlund et al, "Microwave energy ink drying method", U. S.
    Patent 6,508,550,
    January 21, 2003.

    5. Bernard J. Eastlund et al, "High Intensity Discharge Lamp with
    Single Crystal
    Sapphire Envelope," U. S. Patent 6,483,237, November 19, 2002.

    6. Bernard J. Eastlund, et al, "Microwave Applicator for Drying
    Sheet Material,"
    U. S. Patent 6,444,964, September 3, 2002.

    7. Bernard J. Eastlund, et al, "Microwave Energy Ink Drying System",
    U. S. Patent
    6,425,663, July 30, 2002.

    8. Bernard J. Eastlund, "Sapphire High Intensity Discharge Projector Lamp,"
    U.S. Patent 6,414,436, July 2, 2002.

    9. Bernard J. Eastlund and Andrew Bushnell, "Method and Apparatus Utilizing
    Microwaves to Enhance Electrode Arc Lamp Emission Spectra," U. S. Patent
    6,087,783, July 11, 2000.

    10. Bernard J. Eastlund, "Method and Apparatus for Improving the Energy
    Efficiency for Separating the Elements in a Complex Substance such as
    Radioactive Waste with a Large Volume Plasma Processor", U. S. Patent No.
    5,868,909, Feb. 29, 1999.

    11. Bernard J. Eastlund, "Method and Apparatus for Ionizing All the
    elements in a
    Complex Substance such as Radioactive Waste and Separating Some of the
    elements from the Other Elements", U. S. Patent No. 5,681,434, Oct. 28, 1997.


    12. Bernard J. Eastlund, "Method and Apparatus for a Large Volume Plasma
    Processor That Can Utilize Any Feedstock Material", U. S. Patent No. 5,630,880,
    1997.

    13. Bernard J. Eastlund, "Method for Producing a Shell of
    Relativistic Particles at
    an Altitude Above the Earth's Surface", U. S. Patent No. 5,038,664, 1991.

    14. B. J. Eastlund, K. J. Schmitt, D. C. Anderson, "Tubing Collar",
    U. S. Patent
    No. 4,861,074, 1989

    15. B. J. Eastlund, K. J. Schmitt, R. M. Bass, J. M. Harrison,
    "Method and System
    for Introducing Electric Current Into a Well", U. S. Patent No.
    4,716,960, 1988.

    16. Bernard J. Eastlund, Simon Ramo, "Method and Apparatus for
    Creating an
    Artificial Electron Cyclotron Heating Region of Plasma", U. S. Patent No.
    4,712,155, 1988.

    17. Bernard J. Eastlund, "Method and Apparatus for Altering a Region in the
    Earth's Magnetosphere", U. S. Patent No. 4,686,605, 1987.

    18. Bernard J. Eastlund, Kenneth J. Schmitt, R. M. Bass, "Well Heater",
    U. S. Patent No. 4,678,034, 1987.

    19. B. J. Eastlund, W. C. Couch, M. G. Ury, "Method and Apparatus for Curing
    Three Dimensional Objects Without Rotation", U. S. Patent No. 4,208,587, 1980.

    Segue...

    RispondiElimina
  41. 20. M. G. Ury, B. J. Eastlund, R. Bradon, C. Wood, " Microwave Generated
    Radiation Apparatus", U. S. Patent No. 4,042,850, 1977.

    21. B. J. Eastlund, "Non-Symmetrical Reflector for Radiation Curing",
    U. S. Patent No. 3,983,089, 1976.

    22. B. J. Eastlund, D. M. Spero, M. G. Ury, "Method and Apparatus for
    Generating
    Electromagnetic Radiation", U. S. Patent No. 3, 911,318, 1975.

    23. B. J. Eastlund, D. M. Spero, M. G. Ury, "Generation of
    Ultraviolet Light With
    Microwave Plasmas", U. S. Patent No. 3, 872, 349, 1975.

    PATENT APPLICATIONS
    1. Bernard Eastlund et al, "Reflector for UV Curing Systems, 20050115498
    2. Bernard Eastlund et al, "UV Flux Multiplication System for
    Sterilizing air, medical devices and
    other materials, 20040166018

    http://www.eastlundscience.com/PATENTS.html

    ...

    THE ARCO PATENTS (ASSIGNED TO APTI)

    Eastlund combined the ideas of MEV electrons in space with the
    technology to generate MEV electrons
    using electromagnetic waves to create the idea of a missile shield and
    other applications of MEV
    electrons by inventing a large antenna array in Alaska to project RF
    electromagnetic waves to intersect
    with the earth's geomagnetic field at high altitude. The subsequent
    relativistic electrons would destroy
    enemy missiles if they intersected with missile trajectories. See
    HAARPMEVELECTRONS.

    The patents are:

    "Method for Producing a Shell of Relativistic Particles at an Altitude
    Above the Earths Surface"
    Bernard J. Eastlund inventor, US Patent Number: 5,038,664 Issue Date:
    8/13/91,Assignee: APTI, Inc.

    "Method and Apparatus For Altering a Region in the Earth's Atmosphere,
    Ionosphere, and/or
    Magnetosphere" Bernard J. Eastlund inventor, US Patent Number:
    4,686,605 Issue Date: 8/11/87
    Assignee: APTI, Inc.

    "Method and Apparatus For Creating an Artificial Electron Cyclotron
    Heating Region of Plasma"
    Bernard J. Eastlund and Simon Ramo inventors, Patent Number: 4,712,155
    Issue Date: 1/28/85
    Assignee: APTI, Inc.

    Note that all of these patents were filed before any subcontractors
    were involved with the project.
    The patent issued in 1991 had been held up because it was classified
    as secret for 5 years.
    MEV ELECTRONS
    MEV ELECTRONS the HAARP system, or a system like it only larger, could
    accelerate copius
    numbers of MEV electrons along magnetic field lines in the atmosphere,
    then, in our opinion, this could
    be the greatest threat to modern military satellite technology. A
    geosynchronous satellite could be
    eliminated within 20 minutes. There is some indication that other
    countries, such as China are working
    on such technologies. See HAARPMEVELECTRONS

    http://www.eastlundscience.com/HAARP.html

    RispondiElimina
  42. La fusione nucleare a Torcia citata nel sito dalla facciata ambientalista di Eastlunscienze potrebbe essere qualcosa che si avvicina alla fusione per annichilazione citata nel video?

    RispondiElimina
  43. Ciao Antonella, chiediamo lumi a Corrado.

    RispondiElimina
  44. M'è venuto il pallino di buttar giù qualche riga su quel che penso di determinati argomenti legati alle falle e alle tecniche attuate da chi gestisce il sistema per fotterci.
    Se straker e zret saranno così gentili da pubblicare il commento, credo che troverete abbastanza interessanti i post, come spunti di riflessione :)

    https://mosquitomovement.noblogs.org/

    RispondiElimina
  45. Ciao, hai riportato il link con una "s" di troppo dopo http. Il link corretto:

    http://mosquitomovement.noblogs.org/

    RispondiElimina
  46. Ciao Mosquito interessanti i tuoi pensieri.
    La menzogna scolastica e mediatica sono gli aspetti più vergognosi e cruciali per mantenere tutto questo schifo. Se ti capita un pensierino anche sulla triade: Religioso, militare ed economico.

    Per quanto riguarda l'attualità adesso c'è anche il pesto alla genovese rosso

    http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/pesto-rosso-pasta-nocera-inferiore-506756/

    Qualcuno sa qualcosa dell'incidente di Ted Stevens?
    Ho trovato che durante il suo volo c'era una esercitazione USA-URSS proprio in Alaska e si sospetta che l'aereo del senatore sia stato fatto cadere giù mediante un raggio magnetico (HAARP?).

    "One survivor says there was no warning of any problems before they crashed"

    http://wakeupfromyourslumber.com/news/us-and-russia-hijack-plane-exercise-over-alaska-when-senator-ted-stevens-died-plane-crash

    http://www.rumormillnews.com/cgi-bin/forum.cgi?read=180759


    Straker infine dopo le irrorazioni in Friuli nei giorni scorsi il tempo qui ieri era bellissimo. La mia personale opionione è che sì come dicevi tu avevano creato un fronte igroscopico ma non per ritardare la perturbazione, ma per far piovere di meno.
    Rispetto alla Lombardia dove nei giorni scorsi pioveva a secchi, qui ha piovuto bene, sì, ma non così tanto alla fine. Sai forse dove si possono recuperare le informazioni di mm di pioggia per regione e per giorno?

    RispondiElimina
  47. IP Address: xx.x.xxx.xxx Comando Generale Carabinieri [Edit Label]
    ISP: Comando Generale Arma Dei Carabinieri
    Entry Page Time: 16th August 2010 09:50:14
    Browser: xxx
    OS: xxxx
    xxxxxxxxxxx
    Location: Rome, Lazio, Italy
    Returning Visits: 13
    Entry Page: http://www.tankerenemy.com/
    Exit Page: http://www.tankerenemy.com/

    RispondiElimina
  48. Ah ma allora i Carabinieri sanno cosa sono le scie chimiche? Interessante, molto, ma molto, ma molto interessante.

    RispondiElimina
  49. http://www.voltairenet.org/article166534.html
    oppure in italiano
    http://www.microsofttranslator.com/bv.aspx?ref=Internal&from=&to=it&a=http%3a%2f%2fwww.voltairenet.org%2farticle166534.html

    da collegare con questo

    http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=7350

    A quando il prossimo false flag?

    RispondiElimina
  50. Mosquito, validdisime le tue considerazioni.

    Ciao

    RispondiElimina
  51. Mi fa piacere abbiate preso in considerazione i miei pensieri :)
    Ad ogni modo non mancherò di prendere discutere anche delle tematiche suggerite. Ci sono parecchi argomenti su cui vorrei mettere chiarezza nella mia testa, e il modo migliore è senz'altro la forma scritta!

    RispondiElimina
  52. Sulla morte del senatore Ted Stevens ho trovato questo:

    http://www.huffingtonpost.com/2010/08/10/ted-stevens-plane-crash_n_676805.html

    Si opponeva ai piani degli Oscurati?

    RispondiElimina
  53. ma la guerra infame purtroppo continua...
    http://www.agoravox.it/Wikileaks-docet-la-guerra-in.html

    RispondiElimina
  54. @mosquitomovemEnt

    Abbiamo inserito il tuo blog nella sezione dei "siti amici".

    Ciao!

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis