giovedì 26 agosto 2010

Aeroporti chimici

Tra le "eccezioni" che muovono i negazionisti nell’ambito del tema “chemtrails”, una delle più frequenti si riferisce alla presunta mancanza di testimonianze e fotografie circa gli aeroporti da dove decollano ed in cui atterrano gli aerei chimici. E' un'"obiezione" gratuita, strumentale e facilmente confutabile. Solo per proporre un esempio, nello scalo militare di Falconara Marittima (Ancona), centro industriale sull'Adriatico ed in cui sorge una raffineria di petrolio, sono stati immortalati degli inconfondibili velivoli chimici. Sono bianchi e senza le regolari marche.

Collegato all'aeroporto civile, "Raffaello Sanzio", si trova quello militare da cui partirono i bombardieri, durante l'aggressione alla Serbia nel 1999: era allora Presidente del Consiglio l'atroce Massimo D'Alema. Nei dintorni si notano, mimetizzate fra le abitazioni di Marina di Montemarciano e di Chiaravalle, installazioni militari di alimentazione elettrica, difese da filo spinato. Sono anche visibili cartelli con su scritto "No trespassing" ed il simbolo della “Rosa dei venti”, emblema della N.A.T.O.[1]


Visualizzazione ingrandita della mappa

Sulla pista si scorgono due modelli di aeromobile molto simili, se non identici, a quelli che incrociano a bassa quota sulla Liguria occidentale, senza lasciare tracce radar e privi di contrassegni identificativi. Uno dei due è un bimotore ad elica, con i motori verniciati di rosso. Molti cittadini hanno osservato, fotografato e ripreso apparecchi di questo tipo in varie regioni d'Italia. Falconara Marittima, con il suo aeroporto "a stelle e strisce", è località strategica, data la sua posizione all'interno della penisola. Un'altra base in cui sono gestiti i voli della morte è quello di Pratica di Mare.

L'aeroporto di Pratica di Mare fu istituito nel 1937 nella tenuta di Campo Ascolano e qualificato come campo di allenamento aereo. Negli anni che seguirono, il complesso conobbe continui ampliamenti. Nel dicembre del 1942 diventò Scuola Strumentale di Volo. Gli adeguamenti logistici ed infrastrutturali sono proseguiti fino ai giorni nostri, tanto che è divenuto il più grande aeroporto militare italiano: oggi ospita anche alcuni Reparti aerei della Guardia di Finanza, dei Carabinieri e della Polizia di Stato.

Altri scali incriminati sono i seguenti: Orio al Serio (Bergamo), Linate (Milano), Caselle, (Torino), Federico Fellini (Rimini), Galileo Galilei (Pisa).

Usando queste ed altre strutture, lo stato italiano con un’apposita aviazione, per quanto gli compete, ma nel contesto di un programma globale, si avventa contro i cittadini ed il territorio nazionale, coordinando le operazioni clandestine di aerosol. Inquinamento dei biomi, incendi, alluvioni, frane, danni all’economia, diffusione di patologie… sono le conseguenze di un’istituzione che, simile ad una malattia autoimmune, aggredisce l’organismo stesso.

[1] E’ curioso che proprio da questo scalo siano giunte le visite relative alla telefonata ad un impiegato dell’Ufficio stampa dell’E.N.A.V.


Ringraziamo i nostri lettori per averci fornito le foto qui pubblicate.






Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

149 commenti:

  1. ma chi produce e vende i materiali chimici?

    RispondiElimina
  2. Gran parte delle materie prime arrivano dalla Cina, mentre il diossido di titanio viene fornito da una azienda italiana.

    RispondiElimina
  3. Chissà se anche da Perugia decollano e atterrano aerei chimici? Visto che abito a Terni ci si potrebbe fare un viaggetto. Vediamo. Un saluto a tutti.

    RispondiElimina
  4. Dalle foto si capisce chiaramente che quegli aerei volano illegalmente,come girare con un auto senza targa ma tantè,il cittadino coglione DEVE rispettare le leggi "gli altri" fanno il caxxo che gli pare.Qualcosa non quadra.
    Esercito USA,sono passati 65 anni dalla fine della guerra,andate fuori dalle balle una buona volta,ormai avete scassato la m.....
    No lotta alle scie,no voto!.

    RispondiElimina
  5. L'italia dovrebbe uscire dalla N.A.T.O., dall'O.N.U. e dall'U.E., poi si potrebbe cominciare a ragionare.

    RispondiElimina
  6. Troppo tardi Zret, forse sarebbe stato possibile negli anni ´80 ma senza tutta quella propaganda di benessere, leggerezza e trattiamoci bene che citava Gianbattista..Se l´italia fosse stata l´argentina al lastrico... Ma hanno fatto si che anche il disordine sociale o i cosidetti anni di piombo fossero costruiti a tavolino.E nessuno ora italia e disposto a rimetterci come..é successo in polonia.

    RispondiElimina
  7. e soprattutto il mondo dovrebbe abbandonare l'economica keynesiana.

    Per quanto concerne la produzione delle sostanze chimiche, all'inizio dell'anno è partito un progetto EU per modernizzare il sistema informativo relativo alla produzione ed impiego delle sostanze chimiche; si tratta di un progetto pubblico (niente di segreto) i cui dati salienti si possono trovare nei siti istituzionali dell'EU.
    In altre parole attualmente non sappiamo con la necessaria sicurezza chi produce cosa e che uso ne viene fatto.

    RispondiElimina
  8. Impiegato ufficio stampa Enav: "..quell´attivitá alla quale lei fa riferimento é lontana anni luce da noi.."

    RispondiElimina
  9. Ciao Straker e Zret sono in vacanza in Alto Adige e qui la situazione è uno schifo. Appena tornato vi farò un breve report delle irrorazioni che oramai sono ininterronte dal 24 agosto. Nebbia chimica tra le montagne e soprattutto nelle valli. Situazione surreale.

    Qui gli Oetzli neppure sanno cosa siano le scie, ma ho la sensazione che l'azienda di promozione turistica ne sia al corrente.

    Segnalo le mozzarelle rosa a Senigallia

    http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/mozzarelle-blu-marche-mozzarella-rosa-518553/

    Naturalmente gli esami saranno fatti ma a quanto ne so anche dei precedenti non se ne parla più.

    Novità della radioattività in Germania ed eventualmente in Italia? Saluti e alla prossima.

    PS: Mi associo anch'io alla vostra campagna di non votare chi avvelena. Se continua così (e sopravvivo) non voterò proprio.

    RispondiElimina
  10. Ron, proprio oggi notavo che una densissima nebbia chimica ristagna sulle valli e tra i monti. Non ho novità sulla radioattività in Germania.

    Ciao

    RispondiElimina
  11. Trimetilalluminio nelle forniture militari autorizzate dal parlamento europeo (pag. 31).


    P. L.
    I livello - Dirigente C.N.R.

    Nome utente "bloccato"
    Bergamo , settembre 01, 2008 14:10

    Paolo - Bergamo

    Leggendo i commenti all’articolo di Bianchini, mi ha colpito il fatto che Rosario Marcianò (Straker) Sanremo , agosto 28, 2008 11:36, abbia messo al primo posto del lungo elenco di eterogenee schifezze che ci pioverebbero sulla testa il trimetilalluminio, facendo riferimento ad un blog che però non viene esplicitamente citato..

    Mi ha colpito e interessato perché io, per ragioni professionali, ho usato molte volte il trimetilalluminio, di formula Al(CH3)3, e ho anche fatto la sua sintesi, in piccole quantità, per specifici scopi di ricerca scientifica.

    Il trimetilalluminio è un reagente chimico LIQUIDO e INCOLORO, primo termine di una importantissima classe di composti, gli alluminio-alchili, il cui studio, insieme alla invenzione dei catalizzatori che hanno permesso di ottenere, ad esempio, il politene lineare cristallino, ha portato al Nobel lo scienziato tedesco Karl Ziegler, che lo vinse insieme al nostro Giulio Natta, il quale aprì la grandissima e gloriosa stagione dei polimeri stereoregolari, di cui il polipropilene isotattico è forse il più noto.

    Una caratteristica comune agli alluminio-alchili è di essere estremamente reattivi, in particolare con l’acqua (anche semplicemente come umidità) e con l’ossigeno.

    Il trimetilalluminio è il più “cattivo” della serie, tanto da essere AUTOINFIAMMABILE ed eventualmente ESPLOSIVO, se viene in contatto con l’umidità e l’ossigeno. Bisogna conservarlo sempre in atmosfera di gas ANIDRO e INERTE, ad esempio sotto Azoto (o Argon) e maneggiarlo con apparecchiature particolari.

    >> SEGUE >>

    RispondiElimina
  12. >>

    Far cadere una goccia di trimetilalluminio (che si incendia immediatamente e forma un fumo bianco) sul pavimento del laboratorio sarebbe un modo efficace perché un laureando o un laureato senza precedente esperienza ne abbia da subito un timoroso rispetto e sia indotto a lavorare con grande cautela senza mai distrarsi (magari la “dimostrazione” si fa con il trietilalluminio, suo fratello maggiore, molto meno costoso, ma anche lui capace di dare belle fiammelle!!)

    Al contatto con l’umidità dell’aria e con l’ossigeno, il trimetilalluminio si decompone immediatamente con formazione, tra l’altro, di metano che si può incendiare. La reazione di decomposizione è infatti molto esotermica

    Mi sono quindi chiesto (scusate questa lunga premessa) SE il trimetilalluminio sia tecnicamente adatto (anche se molto costoso) a costruire una scia chimica. In che modo?

    In laboratorio, basta fare fluire Azoto sulla superficie del trimetilalluminio perchè questo venga in piccola parte trascinato dal gas e si decomponga immediatamente a contatto con l’aria umida, con formazione di un fumo bianco di composti di alluminio (idrato di alluminio anzitutto, Al(OH)3, ma non solo) derivanti dalla decomposizione.

    Si può quindi immaginare di montare su un aereo un marchingegno per fare la scia chimica, che potrebbe assomigliare, grosso modo, ad una bomboletta spry, che come sappiamo, contiene un liquido (es. un deodorante!) e un gas “propellente”. Quando si preme il tasto il gas spinge il liquido nell’ugello da cui esce lo spry, cioè si forma un aerosol, fatto di piccolissime goccioline (di deodorante).

    Allora, ritornando al trimetilalluminio, possiamo immaginare il marchingegno per fare la scia chimica in questo modo.
    Sul velivolo, un contenitore di trimetilalluminio (per ragioni di sicurezza il trimetilalluminio è SEMPRE confezionato e trasportato in bombole di acciaio) è opportunamente collegato a bombole ad alta pressione o ad un contenitore di Azoto liquido (196 gradi sotto zero), tenuto in pressione controllata, in modo che il tutto possa funzionare come una bomboletta spry.

    Quando si vuole fare la scia, si attiva il marchingegno, l’azoto trascina il trimetilalluminio nell’ugello e si formerà un aerosol che APPENA entra in contatto con l’aria e l’umidità che l’accompagna (quindi FUORI dal marchingegno e FUORI dall’aereo!!) SI DECOMPONE dando un fumo bianco principalmente di idrato di alluminio che costituisce in definitiva la scia chimica.

    RispondiElimina
  13. ho visto che hai pubblicato l'elenco comune su FB...volevo sottoporti anche a questo...magari prendo un abbaglio ma forse può interessarti...ciao rosario

    http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=OJ:C:2010:069:0019:0051:IT:PDF

    RispondiElimina
  14. Questo "documento" é collegabile, allegabile con le tante analisi fatte nell´ambiente che rivelano la presenza anomala di alluminio. E non solo. Straker che tu ricordi di passaggio se ci sono brevetti che parlano in specifico dell´utilizzo del tetrialluminio collegabili con l´applicazione ambientale?

    RispondiElimina
  15. Francesco posta per favore il sito originale. Il link non é disponibile.

    RispondiElimina
  16. se fai copia incolla sul link funziona..l ho appena provato..

    RispondiElimina
  17. @ NonVotareChiTiAvvelena

    I brevetti sono centinaia ed in qualcuno di questi mi pare che ce ne fosse uno che citava l'elemento di cui sopra... ma bisognerebbe spulciarseli di nuovo tutti.

    RispondiElimina
  18. http://www.google.com/patents/about?id=Fb4NAAAAEBAJ&dq=6569393

    Method and device for cleaning the atmosphere
    Inventors: Jeffrey B. Hoke, Ronald M. Heck, Fred M. Allen
    Assignee: Engelhard Corporation
    Primary Examiner: Stanley S. Silverman
    Secondary Examiner: Timothy C. Vanoy
    Attorney: Russell G. Lindenfelder

    11. A method for treating the atmosphere to catalytically convert atmospheric pollutants to less harmful materials comprising contacting the pollutant containing atmosphere with a stationary surface which has been coated with encapsulated particles of a catalyst composition said catalyst composition selected from base metals, precious metals, salts and oxides thereof and combinations thereof, said particles having been protected by encapsulation prior to their use for coating said surface with at least one porous protective material selected from carbon, zeolites, clays, alumina, high surface area silica containing aluminum oxide, silica containing high surface area alumina, titania, zirconia, silica, rare earth oxides and mixtures thereof said protective material is sufficiently porous to enable said atmosphere containing said pollutants to pass therethrough into operative contact with the catalyst composition and sufficiently protective to prevent catalyst degrading pollutants from contacting the catalyst composition.

    16. The method of claim 11 further comprising coating the porous protective material overcoated catalytic surface with at least one hydrophobic protective substance which is capable of substantially preventing liquid water and/or water vapor from reaching the catalyst composition.

    17. The method of claim 16 wherein the hydrophobic substance is selected from the group comprising fluoropolymers and silicone polymers.

    RispondiElimina
  19. Ma come é possibile che dopo tutti questi dettagli ed elementi si continui a vivere nella bamabagia e a credere a tutte le stronzate che traducono in modo fasullo la realta!!Come si fa..??

    RispondiElimina
  20. Ottimo. Complimenti per averlo scovato subito.

    Le prove ci sono. Vogliamo chiamarli indizi? La magistratura che ci sta a fare? Gliele dobbiamo fare noi le indagini?

    RispondiElimina
  21. E´stato relativamente difficile visto che l´elemento, alluminio e via dicendo é risaputo serva tra le altre cose a pulire comuli nuvolosi dal cielo... Oh bella.. si.. Ora che lo abbiamo scritto lo saprá anche chi di dovere e.. cominceranno a fare le indagini?

    Prevedo un aumento di visite..

    RispondiElimina
  22. Non è che non sanno niente. Fingono di non sapere. Hai presente le tre scimme? Ecco.

    RispondiElimina
  23. Credo che oggi sia il compleanno di Nichi Vendola, probabilmente l'unico politico italiano di un certo rilievo davvero fuori dagli schemi; ho scritto sul suo profilo facebook per fargli gli auguri e per cercare di sensibilizzarlo sul tema scie chimiche.
    Magari potremmo farlo un tutti cogliendo l'occasione dell'anniversario....bisogna considerare che il profilo di Vendola è molto visitato e potrebbe essere anche una buonaa vetrina per la nostra battaglia...

    RispondiElimina
  24. E' arrivato il buio,rombi d'aereo,si ricomincia.

    RispondiElimina
  25. Arancino meccanico, se anche il Partito comunista dei lavoratori ha nicchiato (tempo fa contattai la segreteria provinciale che, pur manifestando un apparente interesse al tema, alla fine si eclissò), anche Vendola si defilerebbe, se spronato ad occuparsi di un tema tabù. Alcuni confini non vengono varcati.

    Ciao

    RispondiElimina
  26. Mentre si scopre che Cossiga ha ammesso quasi tutto (persino che l'11 settembre sia stato un auto attentato), e che il governo italiano ha ammesso pubblicamente la realtà del signoraggio (tempi duri per debs) segnalo la triste vicenda di un giornalista arrestato in polonia e detenuto illegalmente senza processo alcuno; stava indagando sul cosiddetto disastro aereo in cui sono stati decapitati i vertici della nazione polacca qualche mese fa.

    Dal sito anticorpi alcuni consigli per il mantenimento della buona salute e l'eliminazione tramite chelanti naturali dei metalli pesanti e di altre schifezze.

    Segnalo anche il resoconto del processo kafkiano contro la valente giornalista J. Burgermeister, che nel suo sito faceva chiaramente cenno anche alle operazioni di aerosol clandestino.

    RispondiElimina
  27. Il cinismo di queste operazioni chimiche è semplicemnte msotruoso! E' sorprendente come questi aerei decollano e atterrano da aereoporti civili nella più totale incuranza.
    Sorvolano a bassa quota i centri abitati e sono privi di insegne identificative, ma tutti fanno finta di nulla, le foto non lasciano adito a dubbi.
    Eppure negli aereoporti lavorano centinaia di persone dagli addetti alle pulizie alla sicurezza al personale di volo per non parlare dei migliaia di turisti che durante l'anno si spostano per turismo o per lavoro con gli aerei. Possibile che abbiano tutti gli occhi foderati di fette di salame?

    RispondiElimina
  28. Il rapporto ufficiale del National Transportation Safety Board (NTSB) sui due aerei che colpirono il World Trade Center, l’11 settembre 2001, dimostra che volavano rispettivamente a 945 km/h e 796 km/h. Tuttavia, l’associazione statunitense Pilots For 911 Truth rileva che, secondo il costruttore, il Boeing 767 non è più manovrabile se va oltre i 660 chilometri all’ora. Questi dati sono stati confermati dall’ex dirigente della NASA, Dwain Deets.

    RispondiElimina
  29. Complimenti per l'articolo. Si aprono brecce nel muro di omertà e di coperture organizzate da quei lazzaroni.

    Da anni ci chiedevamo tutti da dove partono i voli criminali. Ora qualcosa si comincia a conoscere.

    RispondiElimina
  30. Rispondendo anche alle osservazioni di Gigetto, posso afermare che le persone si stanno svegliando ed infatti le foto (solo alcune pubblicate qui) mi arrivano via email da lettori vecchi e nuovi e da persone che spesso hanno scoperto il fenomeno da poco, ma che già operano nel modo giusto: osservare, riprendere, fotografare.

    RispondiElimina
  31. Messaggio per Luca (quello delle frasi tutte uguali da una riga).

    Se la smetterai di scrivere frasi che potrebbero essere strumentali ai disegni di qualcuno, allora verrai pubblicato. Altrimenti NISBA!

    Non ci tengo assolutamente ad offrire il fianco lasciando spazio ad un utente fake. Chiaro?

    RispondiElimina
  32. .... un po fuori tema, ma alla fine tutto è collegato, ... molto interessante l'articolo qui ed anche i commenti (sopratutto quello di Ivan) ... ed inoltre i seguenti 3 filmati a partire da qui: http://www.youtube.com/watch?v=vHQbbU8xM14&feature=related

    RispondiElimina
  33. E' vero, anche se lentamente molti iniziano a svegliarsi, sono convinto del resto che è l'unione a fare la forza. Stop alle scie chimiche e alle operazioni di modifica clandestina del clima!

    RispondiElimina
  34. Gigettosix, qualcosa si muove, anche se la massa critica pare ancora lontana.

    Sì, Paolo, i malfattori non agiscono più nella totale oscurità.

    RispondiElimina
  35. io scrivo quello che mi pare, non sono un utente fake e confermo tutto quello che ho detto in precedenza!

    RispondiElimina
  36. Ops! ho dimenticato il link molto interessante.... eccolo: http://www.stampalibera.com/?p=15174

    RispondiElimina
  37. Dice Cossiga a proposito degli attentati dell'11 settembre 2001:

    tutti gli ambienti democratici d'America e d'Europa, con in prima linea quelli del centrosinistra italiano, sanno ormai bene che il disastroso attentato è stato pianificato e realizzato dalla Cia americana e dal Mossad con l'aiuto del mondo sionista per mettere sotto accusa i Paesi arabi e per indurre le potenze occidentali ad intervenire sia in Iraq sia in Afghanistan.

    Se così stanno le cose ci vuole poco ad ipotizzare che anche rispetto ad altre questioni i nostri deputati siano costretti a tacere pur sapendo perché poteri molto più forti glielo impongono. Ciò spiegherebbe bene come mai un'operazione criminale di portata internazionale come quella del rilascio di scie chimiche venga sostanzialmente tenuta fuori dalle discussioni del parlamento (fa eccezione qualche sporadica interrogazione parlamentare, che però non lascia il segno).

    RispondiElimina
  38. Zret:
    Arancino meccanico, se anche il Partito comunista dei lavoratori ha nicchiato (tempo fa contattai la segreteria provinciale che, pur manifestando un apparente interesse al tema, alla fine si eclissò), anche Vendola si defilerebbe, se spronato ad occuparsi di un tema tabù. Alcuni confini non vengono varcati.

    Non dubito che tu abbia sostanzialmente ragione nella tua analisi, ma scrivere qualcosa su un profilo così popolare servirebbe anche a mettere qualcuno dei suoi sostenitori difronte a delle notizie di fatto "clandestine", io penso sempre che bisogna parlare a 10 persone per convincerne anche 1 sola.

    RispondiElimina
  39. Sandra, le rivelazioni di Jones sono una conferma ai progetti dei militari e pubblicizzati dalla DARPA.

    RispondiElimina
  40. Ciao a Tutti...
    @Zret il Segretario del PCDL è tenuto costantemente aggiornato dal sottoscritto...in quanto Compa-esano...e T assicuro che è molto interessato alla questione...
    @Rosario...è vero...la Coscienza sale...
    Unite

    RispondiElimina
  41. Arancinomeccanico, tentar non nuoce, ma come tutti i rappresentanti con un immagine "progressista" o ambientalista come Vendola, farebbe la stessa parata di facciata, credo, che ha descritto Zret, paventando un falso-diplomatico interesse per poi lascivamente scivolare nel silenzio che si defila..

    RispondiElimina
  42. Io penso sempre che bisogna parlare a 10 persone per convincerne anche 1 sola.

    Sono d'accordo.

    RispondiElimina
  43. So che anche altri amici hanno informato Vendola (e di persona) sulle operazioni clandestine di aerosol, da settimane.

    RispondiElimina
  44. Straker:
    So che anche altri amici hanno informato Vendola (e di persona) sulle operazioni clandestine di aerosol, da settimane.

    Se questo è vero, e non vedo perché non debba esserlo, a questo punto sta a lui...
    ...aspettiamo e vediamo, ma nel frattempo non dimentichiamo che Vendola è una vera star del web ed attraverso di lui si può arrivare a tanti altri...

    RispondiElimina
  45. Ogni mezzo è buono e condivido l'idea di giocare anche questa carta.

    RispondiElimina
  46. Un essere umano dotato di media intelligenza e di un minimo di cuore non dovrebbe avere problema alcuno ad dire una cosa assai semplice: NO ALLE SCIE CHIMICHE e alla geoingegnaria

    RispondiElimina
  47. Con assoluto disincanto anche io sono d´accordo a provare comunque.. Anzi se ci stesse leggendo..

    RispondiElimina
  48. Ovviamente non v'è contraddizione di sorta. Niente voto a chi collabora e/o semplicemente occulta. Stima e riconoscenza per coloro che, invece, rispettano il mandato di rappresentare i cittadini, a prescindere dal colore politico.

    RispondiElimina
  49. NO LOTTA ALLE SCIE CHIMICHE ? NO VOTO !! CHIUNQUE ESSO SIA

    RispondiElimina
  50. ..Ragazzi, i nostri politici, qualore ce ne fosse qualcuno di eccezionale che si occupi dell´argomento scie chimiche, dovrebbe fare solo una cosa, usare la sua influenza e faccia per portare la questione, senza mistificazioni sui termini, aberrazioni e confusione sulla questione, al pubblico. Questo vuol dire usare anche delle trasmissioni note per dire esattamente le cose come stanno, e descrivere a anche che la maggiorparte dei politici non ne parla.
    Questo sarebbe davvero un atto che rende degno un cosidetto uomo politico, portare a galla la questione e non lasciarsi smontare.

    RispondiElimina
  51. Io continuo ad essere pessimista, in questo senso.

    RispondiElimina
  52. sono tutti aerei...di linea
    ahaah
    sto impazzendo!

    RispondiElimina
  53. Salve,
    un mio conoscenente, e anche Rosario lo conosce, molto attivo e bravo mi ha raccontato che stava facendo sensibilizzazione dei parlamentari sul problema scie chimiche davanti al parlamento; ad un certo punto è arrivata una parlamentare che conosce e tra loro si è svolto più o meno questo dialogo:
    - (convenevoli di circostanza) Conosci le scie chimiche ?
    - Si
    - Bene perchè qui su Roma ... ecc ecc
    - Perchè le buttano sulla città ?
    - Si
    - Poveri nostri figli !!
    Ci hanno costretto a votarlo (l'accordo Italia-USA, in base al quale siamo consenzienti a che avvengano sperimentazioni sul controllo climatico e che vi partecipiamo fattivamente)

    Vi prego di notare le frasi:
    "le buttano sulla città ?"
    "poveri nostri figli !"
    "ci hanno costretto"

    Traetene voi le conclusioni.

    RispondiElimina
  54. Qual'è il 'programma' tanto strombazzato da Berlusconi, vale a dire il patto elettorale stipulato con chi lo ha votato due anni fa?

    Quali i benefici per il Signor Mario Rossi derivanti dall'osservanza di tali accordi?

    E' tutta una presa per i fondelli. Si da il fatto che il Re è nudo. E nel nostro caso 'sotto il cerone, niente'.

    Ora anche la Lega Nord s'è beccata uno smacco e praticamente s'è lacerata. Vergognoso movimento dapprima innovativo ed ora cooptato e fortemente solidale alle mire del Nuovo Ordine Mondiale.

    Vergogna!

    RispondiElimina
  55. Anni addietro mi riferirono che anche il portaborse di Veltroni era informato sul patto scellerato. Incalzato da un nostro conoscente, disse: "Cambiamo argomento, che è meglio... Comunque tutti ne sono al corrente, ma hanno paura di ritorsioni. E' tutto vero". Poi si chiuse a riccio e cambiò argomento.

    RispondiElimina
  56. .... la tipa risponde alla domanda sulle scie chimiche CI HANNO COSTRETTO! ???!!!???

    ... e chi li ha costretti? Gli hanno puntato una pistola alla tempia?
    ... ma vadano a raccontare le barzellette ai loro complici! Abbiano l’intelligenza di sparire prima che vengano veramente costretti a sparire e ad autodissolversi.

    La realtà è totalmente altra. Ma anche noi cerchiamo di essere schietti, ... (convenevoli di circostanza???!!!) con chi con dei criminali? ...anche noi togliamogli qualsiasi importanza ed evitiamo qualsiasi salamelecco questa realtà non è un gioco! Anche questa è un arma!

    Questi esseri non meritano nulla è gia troppo chiamarli esseri (sono non esseri!)

    .... qualcuno di loro dice di avere le palle? Ma che palle!!!! Questi non solo non hanno le palle, non hanno nemmeno la spina dorsale, i vermi al loro confronto sono esseri evolutissimi (mi scuso con i vermi il cui nome andrebbe cambiato per non confonderli con i veri vermi). Questi sono solo VISCIDI, VILI E TOTALMENTE COLLUSI, mangiano sulla pelle del mondo SBAVANDO da far completamente schifo! Signori vestiti a festa ai quali se togli la bella confezione e provi a guardar dentro di loro non trovi neanche l’anima!
    Vadano a fare i signoretti nei loro bunker insieme ai falsi re del falso denaro monopoli, si nascondano sottoterra ora!
    Le PUTTANE al loro confronto sono ANGELI!
    Nessuno costringe nessuno, nessun uomo degno di questo nome avrebbe mai il loro comportamento. Sono AVIDI SCHIFOSI E PEZZENTI, benchè i loro involucri luccichino! Prendiamo tutti enormi distanze da queste entità malefiche!
    SAPERE E CAPIRE è la chiave per distruggerli ed entrare nel mondo del bene!

    RispondiElimina
  57. Salve,
    confermo quanto detto da Rosario e aggiungo sanno tutto tutti: parlamentari, senatori, giudici, militari, giornalisti (personalmente mi sono rivolto anche al Gabibbo), docenti, gente dello spettacolo ecc;
    dobbiamo prendere atto di un fatto: abbiamo perso la sovranità nazionale e la libertà personale.
    Decidono loro cosa dobbiamo mangiare, cosa bere, come ci dobbiamo curare, chi può lavorare e chi deve starsene a casa a girarsi le dita, chi può nascere e chi deve morire.

    Tutto per il nostro bene ovviamente.

    RispondiElimina
  58. Il fatto è che chi sta in politica, pur di poter continuare a godere di enormi privilegi, si vende anche la madre. Concordo pienamente con quanto scritto da Sandra.

    RispondiElimina
  59. Gianbattista ha detto...
    Salve,
    un mio conoscenente, e anche Rosario lo conosce, molto attivo e bravo mi ha raccontato che stava facendo sensibilizzazione dei parlamentari sul problema scie chimiche davanti al parlamento; ad un certo punto è arrivata una parlamentare che conosce e tra loro si è svolto più o meno questo dialogo:
    - (convenevoli di circostanza) Conosci le scie chimiche ?
    - Si
    - Bene perchè qui su Roma ... ecc ecc
    - Perchè le buttano sulla città ?
    - Si
    - Poveri nostri figli !!
    Ci hanno costretto a votarlo (l'accordo Italia-USA, in base al quale siamo consenzienti a che avvengano sperimentazioni sul controllo climatico e che vi partecipiamo fattivamente)

    Vi prego di notare le frasi:
    "le buttano sulla città ?"
    "poveri nostri figli !"
    "ci hanno costretto"

    Traetene voi le conclusioni.


    Esistono dei documenti consultabili su questo patto/sottomissione italia usa in cui si possa verificare l'informazione?
    Anche se personalmente non credo ci sia bisogno di verifiche...

    Riguardo alla bacheca di Vendola, abbiamo un mezzo così potente come FaceBook, perchè non flooddare bacheche molto popolari di qualsiasi tipo con informazioni o piccoli link virali che possano incuriosire e poi far scoprire la verità che noi conosciamo anche ad altre persone?

    Vorrei sapere cosa ne pensate.

    Defcon :D

    RispondiElimina
  60. Defcon, l'accordo Italia-USA è stato rimosso dai siti governativi, ma noi l'abbiamo conservato. Se hai un attimo di pazienza, te lo segnalo.

    Ciao

    RispondiElimina
  61. Per curiosità sono andato a rileggermi il testo della risposta all'interrogazione parlamentare fatta da Di Pietro nel 2008, dire che sono rimasto sconcertato è poco:



    "1. questi fenomeni peculiari sono osservati più spesso di quanto non avvenisse in passato perchè è cresciuta l'attenzione e la preoccupazione da parte dei gruppi di osservatori;

    2. se si trattasse di un tentativo massiccio di modificare il clima come quello ipotizzato, sarebbe necessario uno sforzo enorme in termini di mezzi, incompatibile colle attività di qualunque aviazione militare;

    3. se fosse uno sforzo per avvelenare la popolazione sarebbe molto più efficace, economico e discreto avvelenare direttamente le riserve d'acqua o gli acquedotti, invece di diffonderlo tramite aereo da altissime quote.

    (FALSO!! è molto più facile avvelenare l'atmosfera visto che è molto più difficile da contrrollare)

    Dall'esame della letteratura scientifica internazionale e del contenuto dei siti web specialistici non è possibile confermare l'esistenza delle scie chimiche. I siti specialistici degli osservatori delle scie chimiche, in particolare, risultano carenti dal punto di vista scientifico.
    Si possono, tuttavia, fare le seguenti considerazioni:

    1. l'interpretazione più plausibile del fenomeno è che i presunti episodi di scie chimiche siano in realtà comuni scie di condensazione che sono durate più a lungo ed hanno assunto forma peculiare per effetto delle condizioni meteorologiche;

    2. non si può escludere che, assieme alle condizioni meteorologiche, anche il combustibile ed il tipo di motore degli aerei possano concorrere a produrre scie di condensazione dall'aspetto peculiare. Solo ulteriori e complessi studi, che coinvolgano gli operatori del trasporto aereo civile e militare e gli enti preposti al loro controllo, potrebbero eventualmente dare una risposta definitiva;


    3. da circa tre decenni la comunità scientifica sta studiando la possibilità che le comuni scie di condensazione possano influenzare il clima delle zone maggiormente interessate dal traffico aereo. Nonostante siano stati ottenuti interessanti risultati, non sono però definitivi.
    Da molti anni esistono teorie che prevedono la possibilità di controllare il clima; tuttavia, nell'unico caso oggetto di una lunga e ben documentata sperimentazione, cioè l'inseminazione delle nubi per la stimolazione delle piogge, i risultati sono ancora controversi dopo 60 anni di esperimenti. È pertanto prematuro ritenere che altre tecniche, come ad esempio l'uso del bario per ridurre la precipitazione o l'uso dell'antenna HAARP, possano essere considerate efficaci ed affidabili senza aver condotto una lunga e attenta sperimentazione. In entrambi i casi, non sono state trovate chiare informazioni che permettano di legare una sperimentazione in tal senso alle scie di condensazione."

    QUESTA FU LA RISPOSTA DELLE ISTITUZIONI!!
    Cosa altro aggiungere, dico solo a costoro: VERGOGNA VERGOGNA E VERGOGNAA!!

    RispondiElimina
  62. Piano dettaglio Accordo Italia U.S.A. Sul Clima

    A Pagina 38 si legge:

    WORKPACKAGE 10: Esperimenti di manipolazione degli ecosistemi terrestri

    Questo Workpackage ha come obiettivi:


    1. lo sviluppo di nuovi sistemi per la realizzazione di esperimenti di manipolazione dell'ecosistema che permettano di esporre la vegetazione a condizioni ambientali simili a quelle attese in scenari di cambiamento globale;

    2. lo studio, l'analisi e la comprensione dei principali meccanismi di risposta della vegetazione e degli ecosistemi mediterranei ai diversi fattori di cambiamento (temperatura, precipitazioni ed aumento della concentrazione di CO2 atmosferica);

    3. la quantificazione degli effetti complessivi del cambiamento sulla produttività e sulla vulnerabilità degli ecosistemi (fertilizzazione da CO2, variazione della disponibilità idrica ed aumento di temperatura).


    In dettaglio le attività saranno:

    1. l'esecuzione di attività di ricerca eco-fisiologica su diversi siti sperimentali italiani dove vengono modificate artificialmente le condizioni ambientali a cui è esposta la vegetazione

    2. l'approfondimento e la migliore conoscenza dei meccanismi di risposta delle piante attraverso la misura diretta dello scambio gassoso in condizioni di pieno campo

    3. la verifica in campo di ipotesi sviluppate nell'ambito di esperimenti di laboratorio

    4. la progettazione di tecnologie per la manipolazione delle condizioni ambientali con particolare riferimento al controllo della temperatura e della concentrazione atmosferica di CO2.

    RispondiElimina
  63. La riposta all'interrogazione parlamentare sembra scritta da Paolo Attivissimo o da uno dei suoi paggi.

    RispondiElimina
  64. Faccio notare che, allorquando si parla dell'accordo Italia USA per le manipolazioni climatiche, Attivissimo risponde:

    "Il documento è facilmente reperibile in Rete. Vi pare che se fosse una cosa da nascondere, ve lo farebbero vedere?".

    Peccato che il documento è sul nostro canale Scribd e su tanker-enemy.com e peccato che fu rimosso dai siti dei Ministeri competenti non appena noi ne parlammo sul blog.

    RispondiElimina
  65. Il bello è che noi ne parlammo per la prima volta in una conferenza/assemblea scolastica a Sanremo e subito fecero sparire il documento. Poi partì una denuncia per "falsità" a mio carico. Denuncia che ora langue sotto un cumulo di polvere, poiché poi i contenuti del documento vennero resi noti nel doc di "Spazio Indaco" e, successivamente, a Rebus. Ovviamente la magistratura si trovò nella difficoltà oggettiva di non poter procedere, a quel punto.

    RispondiElimina
  66. Grazie Zret e Straker puntualissimi e cordialissimi, praticamente avendo firmato questo accordo l'italia schiava degli usa e di israele accetta, di buon grado, a far avvelenare il proprio territorio, ed i propri cittadini, senza scrupoli, senza se, senza ma.
    Secondo voi qual'è la percentuale della popolazione italiota che è a conoscenza di questa parte del "contrattino"?


    "lo sviluppo di nuovi sistemi per la realizzazione di esperimenti di manipolazione dell'ecosistema che permettano di esporre la vegetazione a condizioni ambientali simili a quelle attese in scenari di cambiamento globale"

    Spero che mio nipote un domani possa vivere in un mondo migliore dal nostro...

    RispondiElimina
  67. - La denuncia è del 19 aprile 2007

    - 19 aprile 2007: conferenza a Sanremo

    - La pratica viene mandata al tribunale di sanremo 1l 19 novembre 2007

    - 19 novembre 2007 ero stato al noe di Genova

    RispondiElimina
  68. @defcon,
    certo che il documento esiste; ti dirò di più è stato pubblicato sia sul sito dell'ambasciata americana sia su quello del ministero degli interni; poi l'ambasciata americana ha rimosso la pagina lasciando solo il link, infine ha rimosso anche il link; la situazione al ministero degli interni si è invece evoluta diversamente, prima era presente tutto il dibattito avvenuto parlamento e relativa documentazione, poi hanno tolto tutte la pagine tranne la prima, e in questa c'era ben poco di interessante. Attualmente non saprei, me ne sono disinteressato.

    Comunque i documenti sono pubblici, basta chiederli al parlamento. O a radio radicale, visto che le hanno asseganto (senza concorso) il compito di rendere pubblici i dibattiti che avvengono in parlamento.

    @sandra
    per "convenevoli di circostanza" intendevo "buongiorno, come stai ?" o qualcosa del genere, normale educazione;

    quello che mi ha colpito è "le buttano sulla città ?": perchè se le buttassero sulle campagne sarebbe corretto ? oppure se le buttassero su una città africana o del medio oriente, lontana da noi e dai "nostri figli", sarebbe corretto ?

    chi li ha costretti ? Il partito. Anzi la linea del partito.

    RispondiElimina
  69. Penso che gli italiani a conoscezza del patto scellerato possono essere almeno quelli che hanno visto i programmi televisivi in questione. Qualche milione.

    RispondiElimina
  70. La latitanza delle efferate istituzioni e la letargia dei sudditi creano una miscela micidiale.

    Intanto su Sanremo, scie subdole ed aerei in sordina. Il cielo è la solita gromma.

    RispondiElimina
  71. x Gianbattista: " chi li ha costretti ? Il partito. Anzi la linea del partito."

    ... ???!!!!???? ambè i partiti (allora se lo impongono i partiti) allora i partiti sono organizzazioni sataniche al di sopra di coscenze e di uomini ecco perché non mi hanno mai interessato. Sti quà sò tutta na pappa, anzi una pappa marrone.

    L'unico problema è che non si tratta di costrizione, ma di collusione.

    RispondiElimina
  72. Delirio quotidiano. Ho visto un aereo bassissimo e tutto bianco passare lento sopra la mia testa: è un aereo di linea. Ho visto tre ore fa 2 aerei che si incrociavano lasciando scie persistenti: sono aerei di linea e normali scie di condensa. Ho visto poi 2 aerei che viaggiavano quasi paralleli, uno con una scia grande e duratura, l'altro con una scia sottile ed evanescente: sono aerei di linea che trovano diverse condizioni atmosferiche. Ho visto un aereo bianco passare qui vicino lasciando una gigantesca scia persistente: è un aereo di linea. Ho visto passare in un'ora 12 aerei che lasciavano scie di tutti i tipi: è normale traffico aereo e sono scie di condensa. Sto vedendo ora passare un aereo che lascia una scia lunga e spezzettata ma ci arrivo da solo: è un aereo di linea che fa condensa.

    Ecco come ci vorrebbero: proni e servili a dire cio' che vogliono loro, a negare l'evidenza, deformare la realtà, ingannare i nostri simili. VERGOGNAAAA !!! No lotta alle scie, no voto.

    RispondiElimina
  73. France, il Pennellatore matuziano le chiama "velature di passaggio" e "scie di condensa". Il suo pennello dipinge una "realtà" falsa e distorta: potenza dei militari che plagiano le menti e che sanno ungere certi meccanismi.

    Ciao

    RispondiElimina
  74. secondo una biologa del CNR di pisa gli aerosol sono rilasciati sopra le città perchè "sono per l'effetto serra e il cemento delle città contribuisce al riscaldamento globale". questo l'ho sentito con i miei orecchi. insomma sempre la storia della geoingegneria per abbassare le temperature. e dato che in città fa più caldo per lo smog e il cemento, la spiegazione "ufficiale" degli addetti ai lavori sarebbe questa. tutti quelli che sanno del patto USA-italia dicono che "è per il nostro bene"

    RispondiElimina
  75. Si dà, invece, il caso che, quando non passano gli aerei della morte, le temperaure sono nella media stagionale ed il caldo stesso è tollerabile; invece, se volano, come oggi e come quasi ogni giorno, l'aria diventa afosa, irrspirabile e le temperature salgono in modo repentino. La biologa mente in modo spudorato e può andare a spigolare, se ne è capace.

    Ciao

    RispondiElimina
  76. Non appena arrivano le nuvole (quelle vere) su Sanremo, i bastardi finiscono nel panico e cominciano a spargere le loro schifezze. Decine di passaggi a bassa quota contraddistinguono questa che, per i servizi meteo, è una splendida giornata. Gli venisse un cancro!

    RispondiElimina
  77. @Sandra
    Si, solo la coscienza potrebbe essere la salvezza e il bene, ed é proprio quella ad essere ostacolata nella sua crescita e diffusione. Il lavoro che stanno facendo in questi termini é risaputo.
    Quando si parla di patto con il diavolo, di aver venduto l´anima al diavolo per favori terreni, di tutti coloro che sanno ma continuano a dar il loro contributo del silenzio a favore del Male, sí in questo é evidente l´oscuritá di un alta organizzazione satanica che controlla il mondo. Che tu voglia chiamarla politica non fa differenza.
    Non credo che gli freghi tanto dei loro figli.. O se pensano di tutelarli perché possibilmente sensibili a ritorsioni dirette o indirette degne una societá massonica da parte dei loro capi partito, continuano a ramificare la stessa malevola generazione. Ma fino a quando?? Voi siete sicuri di salvare voi e i vostri figli nei vostri cosidetti bunker? Anche voi siete topi e sorci ma ben piú repellenti e gia putridi.
    Ci hanno "costretti".. davvero??

    RispondiElimina
  78. Straker.. non credo che questa gente godrá di ottima salute andando avanti cosi..
    Una delle nostre armi é l´astensione al voto. Totale.

    RispondiElimina
  79. L’accordo sul clima e le attività connesse sono salvaguardate , a parte le menzogne di copertura, da leggi tappabocca che impediscono di parlarne.

    I vincoli valgano aldilà dei contratti di lavoro di chi è coinvolto.
    Parlo della legge che copre aree sempre più estese ( basti pensare ai siti di stoccaci di rifiuti) ed è la legge del SEGRETO DI STATO.

    Politici, tecnici,scienziati,docenti universitari , operatori vari, militari stessi, sottostanno a questa legge e devono affrontare pene consistenti in caso di oltraggio.
    http://www.sicurezzanazionale.gov.it/web.nsf/pagine/segreto_di_stato

    MA!!!!

    Ogni legge anticostituzionale NON è LEGGE.

    E mi sa che ne siano passate diverse in questi anni.

    Via di uscita? Una mobilitazione che chiede :

    L’ ANNULAMENTO!

    ANNULLARE TUTTE LE LEGGI CHE NEGANO L'ORDINE COSTITUZIONALE.

    ABOLIZIONE DEL SEGRETO DI STATO PER DELITTI ANTICOSTITUZIONALI

    Cosa dice questa legge?
    I servizi di sicurezza, istituiti e regolati dalla legge n. 801/77, sono organi che hanno il dovere di riferire non all'autorità giudiziaria ma a quella governativa.

    L'art. 12 di tale legge stabilisce poi che sono coperti dal segreto di Stato "gli atti, i documenti, le notizie, le attività e ogni altra cosa la cui diffusione sia idonea a recar danno alla integrità della Stato democratico, anche in relazione ad accordi internazionali, alla difesa delle istituzioni poste dalla Costituzione a suo fondamento, al libero esercizio delle funzioni degli organi costituzionali, alla indipendenza dello Stato rispetto agli altri Stati e alle relazioni con essi, alla preparazione e alla difesa militare dello Stato ".

    Il comma successivo stabilisce, però, che "in nessun caso possono essere oggetto del segreto di Stato fatti eversivi dell'ordine costituzionale".

    Unico effettivo responsabile, per legge, della gestione del segreto politico è il Presidente del Consiglio dei Ministri. E' una responsabilità politica di fronte al Parlamento, molto carica di discrezionalità in quanto i confini del segreto di Stato sono ovviamente affidati alla valutazione, appunto, della massima autorità politica di governo; ed è una valutazione non ancorata a principi geometrici, ma alle contingenze, alle situazioni concrete, al contesto volta a volta diverso: per cui lo stesso fatto può talvolta apparire dannoso, se diffuso, e tal’altra innocuo; e talvolta eversivo, e tal'altra non eversivo.

    Questa discrezionalità politica, prerogativa del vertice del potere esecutivo, irriducibile in precisi schemi giuridici definitori, è connaturata alla materia del segreto politico, all'istituto stesso del
    "segreto politico".
    Estrapolato da un documento che esamina la questione nel contesto delle varie stragi non chiarite. Anche in quei casi la legge del Segreto di Stato funge da tappo.

    Scrivono :
    I delitti, in ordine ai quali sarà inopponibile alla magistratura il segreto di Stato, appartengono tutti alla categoria dei "fatti eversivi dell'ordine costituzionale": quei fatti che, secondo la legge vigente, non possono essere oggetto di segreto...

    Nella situazione considerata, diventa dunque inammissibile la legittimità dì un filtro politico preventivo affidato al Presidente del Consiglio dei Ministri: il segreto coprirebbe fatti (inerenti ai delitti considerati in proposta) che per definizione sono eversivi dell'ordine costituzionale.
    http://www.stragi.it/pagina.php?id=leggepopolare

    prima parte

    RispondiElimina
  80. segue:

    Le vie di azione possano essere anche queste. Mettere a nudo le Leggi Antilegge.

    Un caso esemplare DA ESAMINARE sarebbe l’accordo citato con gli Stati Uniti.

    La via di lotta per la verità di questi anni è soprattutto una via di presa di coscienza.
    E un lavoro che cerca di snodare la rete di falsità ed inganni. Molto parte da lì, e dare in questo modo impulsi che possano infiltrarsi in altre realtà.

    Non ha le caratteristiche di lotte di anni passati.

    Quindi è un lavoro che analizza e svela.


    La verità è l’arma migliore. I dati esposti fanno il resto da se.

    Fornire gli occhiali !



    Anche negli USA si invita a

    Nullify Now

    http://www.nullifynow.com/

    RispondiElimina
  81. Il segreto di stato è un ossimoro, se lo stato coincide con i cittadini; se, invece, è un mostro schifoso e bavoso, allora...

    RispondiElimina
  82. Niente foofigheters. Sembra che la battaglia sia persa e, dato che si nascondono nelle formazioni nuvolose, comprendo il motivo per cui si accaniscono anche contro un solo cumulo. Niente cumuli, niente foofighters.

    La nostra classe politica si fa comprare con prostutute, transessuali e quant'altro. Non possiamo immaginare comportamenti morali né una coscienza che valga il significato della parola. Niente voto per chi ci avvelena!

    RispondiElimina
  83. Air to air low altitude chemtrails

    Osservate le scie chimiche al di sotto dell'aereo. Esse appaiono di dimensioni del tutto simili a quelle che vediamo noi dal basso. Supponendo una quota di crociera di 8.000 metri, le scie riprese sono senza dubbio a quote non idonee alla formazione di contrails. Ma non basta! I disinformatori dicono che le scie che vediamo noi sono a quote comprese tra 8.000 e 12.000 metri. Fingiamo di assumere che ciò sia vero. Allora significa che le scie riprese dall'aereo, del tutto assimilabili per larghezza a quelle che vediamo noi da terra, sono a non più di 2000 metri di quota!

    RispondiElimina
  84. Situazione spaventosa. Credo che per chi, come alcuni di noi, percepisce in toto le cose, vedendo chiaramente lo scorrere dei tempi e scorgendo previsioni.. non sia facile "andare avanti" e sostenere un brandello di sorta di serenitá che nutre un equilibrio, nel nostro semplicemente essere umani.. Cerchiamo in ogni caso di preservare tutti quel qualcosa di buono che abbiamo. Questo elemento ci fa stare uniti, ed essere dalla parte giusta, nella veritá é nella forza del bene. Non c´e altro.E´dura ma non consentiamo che venga distrutto. Almeno questo. Gli atri ricadono in una turpe e inumana indifferenza come difesa.. certo.. si fa il gioco del gioco su cui si sta spingendo l´accelleratore..
    Un grande grandissimo forte pensiero di riconoscenza va a Straker e Zret per tutto il lavoro che stanno facendo.
    Questo pensiero lo dedico a tutti coloro che vi si riconoscono.

    RispondiElimina
  85. OT
    oggi son contento...ho visto (e fotografato)un Martin Pescatore...nel Fiume vicino a casa mia...!
    Buon Auspicio me seh...!

    RispondiElimina
  86. Si Straker.. Per chi é stato in zone d´altitudine tipo Trentino, come me, ha evidenziato benissimo che le quote sono bassissime.. ad altezza montagna..

    RispondiElimina
  87. NienteEcomeSembra.. sotto e sovrascrivo quello che hai riportato..

    RispondiElimina
  88. lungo la costa toscana l'aeronautica militare (o chi per loro) ha creato un "mantello" di velature consistenti. prima volavano anche in formazione di due, uno accanto all'altro. sono evidenti voli militari. fa un caldo impressionante...evidentemente la storia dell'abbassamento della temperatura è una bufala, perchè effettivamente ogni volta che sciano la temperatura si alza. comunque è sicuro al 100% che le operazioni di aerosol sono sotto segreto di stato

    RispondiElimina
  89. ...errata corrige...
    ho scritto Segretario (PCDL) in realtà è Portavoce
    Sorry

    RispondiElimina
  90. "La biologa mente in modo spudorato e può andare a spigolare, se ne è capace."

    sai qual'è il vero problema? è che gli "studiosi" e gli "accademici" credono a tutto quello che gli viene detto. questa era convinta che gli aerosol sono solo per l'effetto serra. non prendeva nemmeno in considerazione ipotesi più "maligne". non gli passava nemmeno per la mente che forse gli OGM potrebbero centrare qualcosa, oppure che il controllo del clima potesse essere collegato.....vuoto assoluto. gli hanno detto che deve essere così, e per questi ricercatori è così. gli aerosol sono cosa buona e giusta! ho personalmente visto, in questo caso, di come la cultura non è sempre indice di intelligenza. insomma non contate sui ricercatori del CNR in conclusione.....

    RispondiElimina
  91. aggiungo a post precedente:

    Zret:
    Il segreto di stato è un ossimoro, se lo stato coincide con i cittadini; se, invece, è un mostro schifoso e bavoso, allora...



    Via di snodamento : Mettere a nudo le Leggi Antilegge.

    Un caso esemplare da esaminare sarebbe questo accordo citato con gli Stati Uniti dal punto di vista di botta di ferro in cui l’hanno messa, applicando una Legge che diventa in questo caso una legge anticostituzionale..

    Il problema è che lo negano ora questo accordo,
    e chi è coinvolta nega di starci dentro.
    Quindi un passo importante sarebbe già, se dicessero di fare ricerche bollate " Segreto di Stato ".


    Ma finché negano apriori...

    A parte questo, la maggioranza delle richerche si muove in ambito o logiche militari... logiche di sicurezza e protezione certamente.




    Anche negli USA si invita a
    Nullify Now
    http://www.nullifynow.com/

    RispondiElimina
  92. Sovrascrivo come dire aggiungo altre sottolineature..

    RispondiElimina
  93. Scusate, non avendo visto comparire LA SECONDA PARTE ho modificato e aggiunto di nuovo.
    Commento rieptitivo.

    RispondiElimina
  94. Nebbia chimica anche in Piemonte, molto fitta al mattino presto, poi si dirada ma rimane comunque una foschia che rende l'aria e il cielo opachi con visibilità ridotta. In questi giorni le irrorazioni sono state pesanti e le temperature si sono impennate. I meteorologi continuano a dire che è colpa dell'alta pressione e dell'umidità: quasi quasi non li reggo più.

    Per quanto riguarda i politici, a parte il loro silenzio legato a costrizioni, timori per ritorsioni, segreti di stato e via discorrendo, gran parte di essi, pur essendone a conoscenza, non si pone problemi sui pericoli delle chemtrails (figuriamoci poi per i loro figli) poichè malgrado siano lì a votare leggi che dovrebbero regolare il comportamento dei cittadini, non danno l'impressione di essere molto competenti: ma li vedete quando si esibiscono in televisione?
    Se poi qualche politico non è in queste condizioni, bene, può sempre evitare di sentirsi toccato dal discorso.

    La questione degli aerei fantasma a quanto pare non può essere smentita come tutto il resto, essendoci prove e testimonianze dirette. Più di così...

    RispondiElimina
  95. ciao a tutti.
    ho rinvenuto questa vecchia fotografia datata settembre 1972, (si legge male sul lato destro)
    le nuvole assomigliano molto alle velature viste e straviste dei nostri tempi.
    o sono una tipologia di cirro naturale ormai raro?
    tempo fa avevo chiesto a straker se c'era un modo per riuscire a riconoscere nuvole vere da quelle chimiche...questa foto può essere d'aiuto? la passo al vaglio. grazie.

    http://img844.imageshack.us/i/dsc0131v.jpg/

    in più, per chi non lo conoscesse: doc rainews24 sulle armi laser. sono 3 puntate

    http://www.youtube.com/watch?v=GAF3w7X_Iz0

    RispondiElimina
  96. più modestamente io frequento il monte Amiata, circa 1700 m, e le irrorazini sono di poco superiori.

    Sandra e NonVotareChiTiAvvelena: mi pare che abbiate parlato di satanisti; personalmente quando sento parlare di satanisti penso a quelli "che tocca a fa' per farsi 'na scopata", gente da poco; quelli con cui abbiamo a che fare sono molto peggiori, sono luciferini; ciò che li guida è l'odio, da cui il desiderio di distruggere; e camuffano questo loro sentimento non confessabile con l'amore: quello che facciamo lo facciamo per voi, per il vostro bene !

    RispondiElimina
  97. Ho trovato questo interessante testo sulla necessità, vista la desertificazione dei territori,dell'utilizzo di colture "meno idroesigenti":
    http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=OJ:C:2010:110:0004:0004:IT:PDF

    RispondiElimina
  98. Francesca, il link contiene dei due punti di troppo e non si apre. Verifica, per favore.

    Merchury, dalla qualità della foto non si può dire. Potrebbero essere normali cirri, oppure no. Certo è che le sperimentazioni iniziarono già col finire del secondo conflitto, quindi non si può mai dire.

    RispondiElimina
  99. Caso vuole le inchieste migliori sono state condotte quando c'era il direttore che poi ricevette un proiettile per posta. Una volta sostituito il dirigente, RAI News24 è diventata come le altre.

    RispondiElimina
  100. Gianbattista, hai assolutamente definito meglio il termine e il concetto (dove Zret puó fare egregiamente come al solito). Infatti abbiamo a che fare anche con i cosidetti portatori e promettenti "luce". i falsi salvatori. E´ la luce ad essere subdola e ingannevole, ma la travestono di quella parola, quindi tale diventa per molti(fa parte del meccanismo di modifica della realtá). Tu dici ancora meglio parlando dei falsi proclamatori di amore, pace e giustizia, nonché democrazia (vi ricorda qualcosa?).. ci aggiungiamo anche l´ecologia e il newage(appunto nuova etá).
    Viene in mente il progetto "Beppe Grillo e Co", con la sua dietrologia, che sia diventato anch´egli un manichino non importa, perché ne é consapevole. È ormai chiaro che non é solo un gatekeeper.. multimediale della massa ma che sia stato creato per prevedibile fallimento di fede nella politica attuale e nella nascita di un "altra" alternativa libera (che parte dal basso). Collego ció a quello che ha detto Bojs. Percio hanno trovato l´uomo giusto dove far riversare di delusi. Un altro vano dello stesso vaso comunicante. Dalla padella alla brace. La brace "Lux" preparata ad hoc. Tanto per intenderci é lo stessa percorso o formula di Zeit geist addendum e di film Matrix, che punta ad abbattere Le "fedi" vecchie e a proporre la cosidetta illuminazione. Dietro scorre il fiume transumanista. Il faro che porta verso l´ombra luciferina. Chi ci caschera?

    http://vodpod.com/watch/3753861-propaganda-2-per-lavvento-di-sorath?u=intermatrix&c=intermatrix

    RispondiElimina
  101. Mercury, il colore del cielo certamente era davvero azzurro.

    RispondiElimina
  102. ok grazie. si infatti il documentario è del 2007.

    RispondiElimina
  103. http://www.earthfiles.com/news.php?ID=1757&category=Environment

    ???

    RispondiElimina
  104. Senza un'associazione dei cittadini degna di questo nome, restano solo le chimere, anzi forse non si concluderà mai alcunché. La giustizia non è di questo mondo.

    RispondiElimina
  105. "Contrails form in the upper portion of the troposphere and in the lower stratosphere where jet aircraft normally fly, generally between about 8 and 12 km altitude (~26,000 to 39,000 feet)." Source: N.A.S.A.

    Air to air low altitude chemtrails

    RispondiElimina
  106. Questa contraddice i disinformatori (fonte N.A.S.A.):

    Where do contrails form?

    Contrails are human-induced clouds that only form at very high altitudes (usually above 8 km - about 26,000 ft) where the air is extremely cold (less than -40°C). Because of this contrails form not when an airplane is taking off or landing...

    http://asd-www.larc.nasa.gov/SCOOL/contrails.html

    RispondiElimina
  107. Ennesimo riferimento da sbattere in faccia ai malevoli disinformatori.

    RispondiElimina
  108. Zret quel link sulle foche.. sbucciate é ispira orrore.

    RispondiElimina
  109. Nonvotare, è notizia inquietante e apparentemente inesplicabile.

    Ciao

    RispondiElimina
  110. Il Ministro della Guerra Ignazio La Russa negò, in una delle ultime risposte ad interrogazioni sulle scie, che si fosse mai firmato un accordo Italia - USA per le modificazioni climatiche. Fate voi...

    IP Address: xxx.xx.xx.xxx Ministero dell'Interno [Edit Label]
    ISP: Ministero Dell'interno
    Entry Page Time: 27th August 2010 12:58:24
    Visit length: 0 seconds
    Browser: Firefox 3.5
    OS: WinVista
    Resolution: 1280x1024
    Location: Rome, Lazio, Italy
    Returning Visits: 0
    Entry Page: http://www.tanker-enemy.tv/nonvotarechitiavvelena.htm
    Exit Page: http://www.tanker-enemy.tv/nonvotarechitiavvelena.htm
    Referring URL: http://www.tankerenemy.com/2010/08/aeroporti-chimici.html

    RispondiElimina
  111. Apparentemente.. In realtá escludendo i.. cacciatori di pelli restan da sospettare su mezzi militari e qualsiasi altra operazione annessaa o..ben altro che non sia un mezzo.. conosciuto.

    RispondiElimina
  112. Non ci posso credere!! oggi qui' a Palermo ci sono i cumuli da bel tempo!!! :-P le nuvole vere!! sono scioccato non le vedevo da tanto :-S...

    RispondiElimina
  113. Giovanni deliziaci con qualche foto se ti é possibile..

    Un saluto al Ministero dell´Inferno.. Ops..

    RispondiElimina
  114. m****!!! :-P a noi ci hanno risparmiato e a Sanremo la strage!! :-S bastardi!!!

    RispondiElimina
  115. Giovanni, se hai cumuli naturali é proprio fortuna perché la modalitá di irrorazione osservata in diverse localitá del sud italia, zone di alta pressione, é si scie non persistenti. Durante la giornata cielo sgombro e privo di cumuli e d´azzurro chiaro. La mattina molto preso cielo bianchiccio e nebbioso con foschia chimica di ricaduta(la vedi all´orizzonte). La foschia comunque é visibile anche nel resto della giornata. A mio parere lavorano prima/dopo l´alba. Tutto ció va avanti in maniera impeccabile da settimane. Di giorno é il forno.

    RispondiElimina
  116. Briscola! Quella di oggi è una satellitare con i fiocchi!

    Riguardo al problema di chi conosce oppure no il fenomeno delle 'chemtrails' vi posso dire che, anche se uno su mille ha più o meno inquadrato il problema, in fondo in fondo non gliene frega una mazza.

    Sembra strano ma la gente soffre di un qualunquismo esagerato. E la democrazia dei criminali si regge proprio sulla legge dei grandi numeri. Che cosa gliene può importare allo Stato di diecimila persone dissenzienti su una sessantina di milioni? Ergo, i capoccia dormono sonni tranquilli.

    D'altronde se pensate che i Governi riuscivano a mandare in guerra milioni di giovani a soffrire indicibilmente ed a morire, ciò vuol dire che l'Umanità non vale un bel niente. Sarebbe bastato che un 50-60 per cento dei chiamati alle armi avesse detto di no e il fronte contro i nemici immaginari non ci sarebbe mai stato...

    RispondiElimina
  117. Ecco, Paolo, hai focalizzato il problema. Molti conoscono il problema, ma alzano le spalle: che vuoi che cosa siano due scie tumorali, quando è imminente l'apertura del campionato di calcio? Sì, il volgo non vuole più neanche essere ingannato: vuole essere avvelenato, purché gli si lasci il decoder per seguire una partita in cui 22 idioti sgambettanti rincorrono una palla. Perché non giocano con una palla cubica: così evitano che rotoli e di rincorrerla.

    Che tristezza! Il clcio, l'oppio dei popoli, ha ridotto l'umanità ad una larva esangue.

    Ciao

    RispondiElimina
  118. 22 idioti che rischiano la SLA per via delle sostanze usate per i manutenere campi di calcio ed un dirigente, interpellato sulla questione, ha detto: è solo sfortuna.

    RispondiElimina
  119. io mi chiedo...ma lo "schifo" non lo respirano pure loro? i "potenti" ? o hanno delle mascherine invisibili della NASA :-P ??

    RispondiElimina
  120. I potenti sono stolti per natura e non arrivano a contanto fine ragionamento.

    RispondiElimina
  121. Questa estate è l'estate del grano:

    - incendi in Russia che ne devastano il raccolto;
    - penura dei cereali come causa dei roghi in Russia;
    - scienziati israeliani, così come ho postato nel commento all'articolo precedente, dichiarano di aver realizzato una qualità di frumento resistente e di altà "qualità";
    - ora, Un team di scienziati britannici svela per la prima volta la mappa del genoma del grano.

    Incredibile, tutto in un mesetto!

    RispondiElimina
  122. La satellitare riporta la situazione della mattina, nel pomeriggio il copertone chimico ha investito (dopo una mattinata di scie non persistenti) anche il centro. Sopra la prima mano di bianco delle velature si sono poi scatenati con le scie persistenti.

    Sottoscrivo in pieno quanto detto da NienteEcomesembra e da Zret sul segreto di stato. Solo in uno stato mostro schifoso e bavoso, nonchè vigliacco e assassino, quelli come Kossiga e Andreotti possono essere definiti statisti.

    Per quanto mi riguarda, credo che l'unico dovere che si debba sentire nei confronti di una simile realtà di stato sia quello di sopravvivergli. A chi dice che il voto è anche un diritto rispondo che non so che farmene quando tutti i diritti che contano, dal diritto alla salute al diritto alla verità ed alla giustizia, sono negati e calpestati così spudoratamente.

    La mia scheda elettorale l'ho bruciata e inviterò mio figlio che riceverà quest'anno la sua a fare lo stesso.
    I motivi li sa già bene anche lui.

    Un saluto particolare al Ministero dell'Inferno che passa lunghe ore su questo blog.

    RispondiElimina
  123. Luca, osservi bene: tutto pianificato.

    Giulia, mi associo al Tuo sdegno e lo elevo alla decima potenza.

    RispondiElimina
  124. Combustible compositions for generating aerosols, particularly suitable for cloud modification and weather control and aerosolization process - Document Type and Number: United States Patent RE29142

    http://www.freepatentsonline.com/4653690.pdf

    http://www.scribd.com/doc/36520943/Combustible-compositions-for-generating-aerosols-for-cloud-modification-and-weather-control

    RispondiElimina
  125. oggi in toscana non hanno badato a spese questi infami tanto siamo noi a pagare , cielo senza una nuvola fino a mezzogiorno , dopo scie classiche come ai vecchi tempi ovviamente concentrate sui centri abitati e poi per finire in bellezza nuvole harpizzate, insomma non ci hanno fatto mancare niente , incluse scie circolari, ma di che ci dovremmo lamentare?

    RispondiElimina
  126. OT - scusate ma è veramente troppo

    Da Dossier Vaccini-Vaccinazioni 2009-2010
    Intervistatore e medico intervistato parlano del vaccino contro l'influenza suina

    ... E qui è la mia preoccupazione con questi 70milioni di dosi di H1N1 non usati e il vaccino
    stagionale che non è stato usato. Molti di questi vaccini contengono il timerosal, che è un
    conservante che contiene mercurio, perché molti di loro sono in fiale multidose e c’è solo una
    piccola quantità in monodose esente da mercurio o tracce di mercurio. Qui [USA] abbiamo molte dosi NON usate di vaccino influenzale e questo ogni anno e la maggior parte contiene timerosal.
    Lei sa che i vaccini che contengono questo ingrediente NON possono essere smaltiti
    regolarmente negli spazi normali dove si smaltiscono queste sostante e nemmeno essere
    buttate negli scarichi dei lavandini, perché viene considerato come materiale pericoloso.
    Non si possono buttare delle sostanze che contengono mercurio in siti di smaltimento
    normali o buttarli negli scarichi. Questo è shockante: non si possono smaltire regolarmente
    come altre sostanze ma si possono mettere dentro le persone..

    Dunque si possono iniettare in un bambino innocente o un neonato ma non si possono buttare
    nella spazzatura.

    No

    ------------------------------------
    E con questo vi do la buona notte.

    RispondiElimina
  127. Qui si da candidamente il messaggio che le persone sono ne di piu ne di meno della spazzatura, piú candido di cosi..

    RispondiElimina
  128. Giulia, mi riconosco in toto nel tuo indignato commento. Lo stato e le istituzioni sono esecrabili ed è un imperativo categorico condannarli. Le elezioni sono una pagliacciata.

    RispondiElimina
  129. Lo stato e le istituzioni sono un entitá aliena rispetto alla vita umana e molti se ne sono contagiati.

    RispondiElimina
  130. @Giulia
    non accomunare Cossiga con Andreotti.

    Cossiga infatti, sebbene interno al sistema di potere (nasce peraltro da una storica famiglia di massoni sardi) e custode di molti segreti, spesso ha parlato apertamente di questioni che nessun altro politico di rilievo, italiano ed europeo, aveva mai avuto il coraggio di toccare.
    Cito solo 2 casi su tutti:
    - Il volo Itavia abbattuto su Ustica (la compagnia di volo in seguito falli, ma pochi lo ricordano..)
    - L'11 settembre 2001 (il super-attentato attribuito a quel cattivone di Bin Laden)

    Nel primo caso Cossiga attribuisce chiaramente la responsabilità dell'abbattimento ai francesi (ricordate che fu la "ifremer", una compagnia francese, che poi si scopri essere nell'orbita dei servizi di quel paese, a recuperare il relitto dell'aereo?).
    Nel secondo caso (11 settembre), ecco le stupefacenti dichiarazioni dell'ex presidente:

    "tutti gli ambienti democratici d'America e d'Europa, con in prima linea quelli del centrosinistra italiano, sanno ormai bene che il disastroso attentato è stato pianificato e realizzato dalla Cia americana e dal Mossad con l'aiuto del mondo sionista per mettere sotto accusa i Paesi arabi e per indurre le potenze occidentali ad intervenire sia in Iraq sia in Afghanistan"

    cerchiamo dunque di distinguere le responsabilità E DI PUNTARE LE NOSTRE MALEDIZIONI sui responsabili veri di quanto sta accadendo

    RispondiElimina
  131. @arancino meccanico
    premetto che non punto affatto maledizioni su nessuno, dato che non spetta a me giudicare o condannare.
    Mi limito a prendere le distanze da quello che mi disgusta. C'è del vero in quello che dici, Cossiga ha fatto capire che lo stato è solo una facciata di cartapesta che nasconde ai più stupidi i veri protagonisti, servizi segreti e società massoniche a loro volta manovrati da...
    Andreotti invece...
    Non ricordo più quale comico ha detto "la verità su Andreotti la sapremo solo quando morirà e gli toglieranno la scatola nera dalla gobba"
    Comunque restano entrambi "statisti" nel senso che ho detto.

    RispondiElimina
  132. straker da http in poi va tutto bene; ho provato e mi sono collegata al PDF già ieri quando t'ho inviato il commento.E' un invito a presentare proposte,un progetto pilota.
    Ciao

    RispondiElimina
  133. Provo a parlare qui visto che su you tube mi diventa davvero difficile commentare qualcosa di serio,anche sulla tua bacheca in quanto vengo puntualmente bloccato.quanto sotto riportato era il mio commento:
    Salve a tutti.Vi faccio un breve riassunto di quest'ultima settimana vissuta sia a lavorare che ad osservare il cielo.
    Qui da me A Taranto non si vedono aerei chimici (e non)da almeno (come dicevo ) da una settimana,ed i cieli sono costantemente puliti,cioè azzurri,in quanto non si vedono nemmeno normali formazioni di cumuli,altra prova inconfutabile che quando non ci sono aerei che irrorano, i cieli si mantengono costantemente puliti e non velati.
    Diversa e la situazione in provincia,dove all'alba si notano spesso cirri chimici o velature minime,quindi si evince che questi di notte ,in provincia continuano il loro sporco lavoro.
    Una brutta notizia.Qui da me i tumori sono un vero bollettino di guerra e si sono ammalate 3persone a me vicine.1 e mio suocero,65anni (vive in provincia),lamentava un dolore al fianco ed aveva giallore agl'occhi.Risultato finale: tumore grave ai polmoni con estensioni di metastasi al fegato e in altre zone ,tempo di vita stimato,1mese che scade purtroppo domani(e in questi casi chissà perchè i medici non sbagliano mai).
    Poi un giovane di 33anni,lamentava dolori ad una gamba,non mi dilungo.
    E ancora una donna di 75 anni tumore al seno circoscritto quindi curabile chirurgicamente se non fosse che è anche in dialisi.
    La colpa di questo numero elevato di tumori in questa zona ,la si da all'ilva,ma personalmente penso che ci sia dell'altro.
    Sfogliando le pagine dell'elenco telefonico leggevo che sono in aumento in Italia i tumori al colon retto,cioè 45mila nuovi casi all'anno con 15mila decessi.questo si collega a quanto detto pocanzi cioè che l'ilva,c'entri relativamente,in quanto questo tumore può essere provocato da ciò che si mangia,e visto che pesticidi non se ne usano più quello che cade dal cielo potrebbe essere una delle cause .Una cura definitiva contro i tumori non la vogliono trovare o già c'è e non la escono.Ricordate la terapia Di Bella?
    Finì con un fallimento.Ma io ricordo molto bene quel periodo.Quando alla fine della sperimentazione ,questa venne bocciata,noi non ne avemmo notizia del perchè,finchè il team Di Bella chiamò "Striscia"per esporre quanto segue:
    Nella loro bocciatura vi è la nostra verità in quanto :
    1)hanno cambiato la mia terapia aggiungendo loro dei farmaci
    2)mi hanno portato solo malati terminali con appena una settimana di vita
    3)tra questi 3,sono completamente guariti e gli altri sono vissuti per sei mesi ed oltre.
    Giudicate voi.Su you tube potete trovare il film documento 1/14 cancro-le cure proibite.
    Solo chi non è stato toccato da vicino non può comprendere davvero questa malattia,da non augurare nemmeno al peggior nemico.Io nell'87 c'ho perso anche mio padre.
    Un saluto a tutti da Davide

    RispondiElimina
  134. Ciao Davide, ormai You-Tube è divenuto un covo di vipere ed infiltrati e come vedi non vi inserisco più video importanti, altrimenti me li segnalano con le conseguenze del caso. Sul fatto che cancellino, reiteratamente, i commenti sul nostro canale non ho parole. Orwell a confronto era un dilettante.

    In merito al tema del tuo intervento, mi trovo concorde con quanto scrivi e come sai le cure per i tumori ci sono da inizio secolo almeno, ma bigpharma ha il dictat e tutti eseguono senza battere ciglio. A noi spetta il diritto dovere di informare quante più persone possibile sulla menzogna generalizzata in cui vivono. Il mondo è diviso in due parti: da una parte noi conspevoli e, dall'altra, le veline dei media ufficiali e la corruzione generalizzata. Uno schifo.

    RispondiElimina
  135. Ciao Davide, il tuo resoconto è molto importante ed articolato. Senza dubbio, le scie tossiche hanno aggravato una situazione già precaria: inceneritori, industrie, uranio impoverito, rifiuti, onde elettromagnetiche... causano migliaia di tumori ogni anno. Per quanto riguarda il tumore del colon retto, l'incremento è quasi certamente dovuto al consumo di carne, non alla carne in sé, ma al fatto che da alcuni anni, quasi tutti gli animali sono alimentati con mangimi o.g.m. Il mais per animali, ad esempio, è o.g.m. I prodotti trangenici, come dimostrato da numerosi studi scientifici, sono oncogeni.
    Su Di Bella hai ragione.

    Corrado Penna ha pubblicato molti articoli sulle terapie naturali. Sono utili informazioni, anche se ormai gli alimenti non contaminati e del tutto naturali sono quasi una chimera.

    Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  136. Scrive un lettore di CDA:

    "Le testimonianze di rilevatori all'interno del governo americano, tra i militari e nelle corporazioni, hanno stabilito questo: gli UFO sono una realtà, alcuni di essi sono costruiti nell'ambito di segreti progetti del governo, altri provengono da civiltà extraterrestri, e un certo gruppo ha mantenuto il segreto su tutto questo in modo da mantenere il possesso e il controllo sulla tecnologia che sta dietro agli UFO - sino al momento giusto. Tale tecnologia può eliminare la necessità di petrolio, gas, carbone, energia nucleare ionizzante e altri sistemi energetici centralizzati ed estremamente distruttivi, e credo che alla fine lo farà. Questa industria da cinque mila miliardi, energia e trasporti, al momento è centralizzata, misurata e redditizia. E' quella che manda avanti l'intero mondo industrializzato. E' la madre di tutti gli interessi particolari. Non è una questione di denaro come molti pensano, bensì di potere geo-politico, il vero e proprio potere centralizzato sul quale attualmente si basa il mondo. Quest'ultimo viene mantenuto in uno stato di guerra continua, di povertà senza fine e di devastazione globale dell'ambiente. Per quanto sia grande questo gioco, ce n'è uno che é ancora più grande: il controllo mentale attraverso la paura. Come spiegò il Dr. Wernher Von Braun alla Dr.ssa Carol Rosin (suo portavoce nei suoi ultimi quattro anni di vita), una macchina maniacale, il complesso militare-industriale-intelligence-laboratori, passerebbe dalla Guerra Fredda, agli Stati Canaglia, al Terrorismo Globale (lo stadio in cui ci troviamo oggi), sino all'ultimo asso nella manica: una fasulla minaccia dallo spazio. Per giustificare infine la spesa di migliaia di miliardi di dollari in armamenti spaziali, il mondo viene continuamente ingannato con una minaccia proveniente dallo spazio esterno, unendo così il pianeta nella paura, nel militarismo e nella guerra. I programmi coperti che controllano la segretezza sugli UFO, sugli ARV e relative tecnologie, tra le quali quelle adatte a simulare eventi extraterrestri, rapimenti alieni e cose del genere, stanno pianificando di depredare Disclosure Project e gettarlo nel fuoco della paura, mettendo in scena eventi che alla fine presenteranno gli extraterrestri come un nuovo nemico. Non fatevi ingannare! Queste fesserie, già proposte da molti libri, video, film, documentari e cose simili e che gironzolano liberamente nelle nostre reti, tenteranno di sovrapporsi ai fatti, le prove e le testimonianze di prima mano degli insider del Disclosure Project, e tramite la loro forza diffondere nel mondo il cosmico inganno che descrive gli ET come una minaccia dallo spazio. Non fatevi ingannare! Combinate tutto questo con l'attuale atmosfera di paura e manipolazione, e c'è il rischio reale che il nostro giudizio collettivo venga offuscato e i nostri diritti costituzionali vengano sospesi. Domandina facile facile: cosa credete che ci sia nelle Chemtrail degli aerei? Metalli in forma gassosa, ridotti a nanoparticelle. Percui é vero che non possiamo farci niente, ma é anche vero che saperlo potrebbe in qualche modo far desistere o addirittura smettere di cospargerci chi conduce questo gioco schifoso, magari presi da rantoli di paura sull'inconscio collettivo."

    RispondiElimina
  137. Ci sono fortissimi sospetti che gli aeroporti di Cagliari-Elmas e Olbia-Costa Smeralda siano hub chimici.

    Più di una volta sono stati segnalati aerei bianchi e senza alcun segno identificativo (ed io stesso ne ho visto e fotografato).

    A questo punto, vista la dimensione planetaria del problema (per usare un eufemismo), sono portato a pensare che questi bastardi utilizzino la maggior parte degli aeroporti per i loro porci comodi.

    Dal personale che lavora nelle aerostazioni non ci dobbiamo aspettare collaborazione.
    Il meccanismo militare-civile è sicuramente ben rodato e oliato e, a mio parere, gli addetti ai lavori non sanno quello che fanno o non lo vogliono sapere fino in fondo o sono più o meno velatamente minacciati di ritorsioni.

    La gente non vuole perdere il posto di lavoro ed esegue ordini senza porsi troppe domande.

    I militari, per antonomasia, sono votati al segreto.
    I civili hanno troppa fretta di tornare a casa a guardare il faccione tranquillizzante di Gerry Scotti.

    Un saluto a tutti dalla sempre più bombardata Sardegna.

    Mike

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis