mercoledì 11 settembre 2013

Il cloud seeding igroscopico: come e perché sono distrutte le nuvole naturali

Sono spesso pubblicate fotografie con cieli “nuvolosi”: sono coperture chimiche di bassa quota (non oltre i 2.000 metri), create ad hoc tramite la dispersione di chemtrails durevoli che, allargandosi, formano quelle che i meteorologi del sistema (ed anche i medici ora... ) definiscono "innocue velature".

Le scie che intersecano i cumuli di quota non superiore ai 1.800 metri (i cumuli sono notoriamente nubi basse) dimostrano che si tratta di aerosol indotti. Altro che scie di condensazione ad alta quota! Queste scie, che possono essere a bassa, media ed alta persistenza, sono usate nel "cloud seeding igroscopico", il cui principale target coincide proprio i con cumuli che, in quanto generati dall’umidità relativa, possono svilupparsi e portare a precipitazioni. Sia le nubi sia le pioggia causano il fenomeno dello scattering, per cui i segnali dei satelliti e dei radar in alta risoluzione funzionanti nel range delle microonde (banda KA) sono indeboliti e diradati. [1] Lo stesso Generale Fabio Mini afferma che le nuove apparecchiature per le tele-comunicazioni sono praticamente "cieche" in presenza di nubi. Per questa ragione i militari sostituiscono alla nuvolosità naturale coltri artificiali, sovente formate da pseudo-cirri che la N.A.S.A. definisce "smart clouds".







Le cosiddette "scie chimiche" sono in gran parte composte da trimetilalluminio (TMA), bario, stronzio, manganese etc. La scia, non di rado scambiata per contrail, è generata dal TMA che, a contatto con l'ossigeno, reagisce in modo violento, assorbendo l'acqua contenuta nell'aria. Si produce così la classica traccia che vediamo nei propulsori per la missilitica, per i quali si usa proprio TMA. La N.A.S.A. impiega questo composto nelle sperimentazioni in quota per misurare lo spostamento delle correnti, sfruttando la persistenza delle scie prodotte da razzi propulsi con trimetilalluminio. Già nel 1958 erano stati risolti i problemi legati alla facile incendiabilità del TMA, quando lo si adoperò come efficace comburente additivato nei carburanti aeronautici. Si legga questo articolo.

Dunque ignoriamo i "normalizzatori" che cercano di tranquillizzare e di circuire l’opinione pubblica con “spiegazioni pseudo-scientifiche”, prive di qualsiasi fondamento empirico e teorico.



Ribadiamo che le scie di condensazione sono un fenomeno molto raro e che dipende dall’infrequente concomitanza di quattro fattori: temperatura, umidità relativa, altitudine, pressione. Scrivono G. Sansosti ed A. Giuffrida: "L’immissione in atmosfera dei gas di scarico degli aerei, ricchi di nuclei di condensazione e di vapore acqueo, determina la sovrassaturazione del vapore acqueo e quindi la formazione di scie. Le scie di condensazione di formano ad altezze in cui la temperatura dell’aria è molto bassa (inferiore a -40 °C), con umidità relativa almeno del 60%. Le scie possono essere più o meno durare nel tempo, a seconda della stabilità dell’aria e della quantità di vapore presente".

[Girolamo Sansosti, Alfio Giuffrida, Manuale di meteorologia, Una guida alla comprensione dei fenomeni atmosferici e climatici in collaborazione con l'U.A.I. (Unione Astrofili Italiani) - 2006 – pag. 86]



Sono osservazioni, tutto sommato corrette, anche se mancano indicazioni precise in merito all’altitudine e sebbene non siano menzionati i valori barici. Non solo: è vero che le contrails possono durare, ma tale permanenza può in casi eccezionali spingersi fino ad un minuto o due ed è già moltissimo. La persistenza per ore e la loro espansione presupporrebbe una sovrasaturazione sull'acqua con valori di UR (umidità relativa) che dovrebbero superare il 150%, ma ciò non è fisicamente possibile. Non si confondano, però, le scie chimiche evanescenti con il fenomeno della condensazione: le scie brevi ed effimere di bassa quota sono sempre il risultato di una dispersione deliberata, con la differenza che, diminuendo la quantità di TMA, si producono tracce fugaci, comunque rilasciate ad altitudini da cloud seeding igrospico (1.600 metri circa).

UN AIUTO PER TANKER ENEMY - Il Comitato "Tanker enemy" dal 2006 è impegnato nella divulgazione e nella denuncia dello spinoso tema noto come "scie chimiche" o "geoingegneria clandestina", tramite la pubblicazione di articoli, video, documenti, traduzioni e per mezzo di varie iniziative (ad esempio, l'indagine sulle polveri sottili).

Questo lavoro ha richiesto e richiede un impegno quotidiano con il conseguente dispendio di energie e risorse. In questi anni il blog "Tanker enemy" e quelli collegati hanno garantito, anche grazie al contributo di lettori e sostenitori, un'informazione indipendente e circostanziata a tal punto da suscitare la reazione del sistema. Questa reazione si è tradotta, oltre che in attacchi di ogni genere, nell'apertura di procedimenti "legali", volti all'oscuramento del blog e dei siti ad esso correlati. Sono procedimenti all'origine di notevoli difficoltà pratiche e di cospicui esborsi per avvocati e consulenti tecnici.

Auspichiamo perciò un fattivo sostegno sotto forma di donazioni e di altri interventi (gratuito patrocinio, consulenze...) affinché il Comitato possa continuare ad agire nell'interesse della collettività. Un sentito ringraziamento a tutti coloro che accoglieranno, per quanto nelle loro possibilità, il presente appello. Il Vostro contributo è assolutamente fondamentale al fine di permetterci di proseguire con il nostro operato. Qui la pagina Paypal per eseguire una donazione.

[1] Che cos’è lo scattering? Scattering significa letteralmente “dispersione, sparpagliamento” ed è un fenomeno per cui un segnale elettromagnetico si dirada e si indebolisce, quando incontra un ostacolo. Come tutte le connessioni, l'antenna emittente e ricevente devono trovarsi preferibilmente in linea di vista. Ciò significa che il segnale e la velocità di connessione decadono drasticamente se fra le due antenne si frappongono ostacoli quali alberi o edifici, ma anche la pioggia, la neve o la nebbia danno luogo a fenomeni di scattering (le gocce d'acqua o di nebbia hanno una dimensione paragonabile alla lunghezza d'onda del segnale trasmesso). Le idrometeore determinano una sensibile attenuazione del campo elettromagnetico.

La complessità dell'ambiente di propagazione, paragonato alla lunghezza d'onda, causa fenomeni di multipath, cioè nella ricezione di un gran numero di repliche del segnale da parte della stazione ricevente che deve quindi essere in grado di ignorare tali repliche. Nel dominio della frequenza tale fenomeno corrisponde ad un'alta selettività del canale radio e ad una forte distorsione da esso indotta nei segnali a banda larga. Per tale ragione si ricorre alla tecnica di modulazione OFDM. L'OFDM suddivide il segnale in un gran numero (fino ad alcune migliaia) di sottoportanti fra loro ortogonali (cioè con prodotto nullo fra sottoportanti diverse) ognuna delle quali ha una banda stretta.

Le conseguenze della geoingegneria in sintesi:

a) diminuzione dell'umidità relativa
b) diminuzione dell'ossigeno
c) aumento del nanoparticolato, solfuri, metalli, polimeri nell'aria
d) aumento delle temperature massime
e) aumento delle radiazioni UVB (oltre il 70%)
f) aumento dei patogeni quali batteri, funghi e parassiti
g) piogge acide ed alcaline


Testi per approfondire

- La guerra climatica in pillole.
- Le nubi che non ci sono più
- Atlante dei cieli chimici
- Un libro sulle strategie militari spiega perché i velivoli chimici distruggono le nuvole
- Contrails aerodinamiche? No! Inseminazione igroscopica delle nubi
- Rosso di sera: litio in atmosfera
- La N.A.S.A. ammette le scie chimiche


Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

76 commenti:

  1. Ancora non avete capito:

    http://www.youtube.com/watch?v=UURlePAEUTA

    Un carissimo saluto da Terni
    NonInMedia

    RispondiElimina
  2. LA DISINFORMAZIONE HA IL SOSTEGNO DEI SERVIZI, ALTRIMENTI QUESTE COSE NON SI SPIEGANO.

    https://fbcdn-sphotos-c-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn2/1236881_10202114990584455_1572048345_n.jpg

    Faccio presente che il numero di mio fratello Antonio, sebbene mai pubblicato, è conosciuto da Angelo Nigrelli alias Mario Lipuma, testimone per l'accusa nel processo farsa nel quale suo figlio è parte offesa.

    Un altro messaggio è pervenuto ora sul cellulare di mio fratello. Il mittente è il mio numero. L'sms richiede di recarsi al provveditorato agli studi.

    https://fbcdn-sphotos-e-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn2/1187207_10202115160068692_21127188_n.jpg

    RispondiElimina
  3. I FATTI SONO STATI REGOLARMENTE PRESENTATI ALLE AUTORITA' COMPETENTI.

    https://fbcdn-sphotos-g-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn2/1186242_10202115869286422_2130079933_n.jpg

    RispondiElimina
  4. Ragazzi buona sera a tutti, quegli oggetti bianchi che non fanno scia e passono piano piano sono droni per "assaggiare l aria" ? È 2 giorni che a san marino/rimini di giorno hanno ridotto gli sganci. In compensp girano ste "navicelle" bianche e la mattina il cielo è uno schifo. Come si dice dalle mie parti : teniamo botta.

    RispondiElimina
  5. Aggiungo che volano bassi. Meno degli aerei che rilasciano scie chimiche piu in basso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un fenomeno recente questo dei voli bassi,lenti e apparentemente non rilascianti,perlomeno qui nel torinese,
      ma mi sto riferendo a veri e propri tanker,ho osservato per due volte oggetti sferici bianchi ed immobili in corrispondenza delle scie,ma in movimento no.Ciao

      Elimina
    2. Ciao Koenig, ciao Fabio,
      la stessa cosa qui a Milano, volano bassissimi, in tanti anni che abito in questa zona molto lontano sia da Linate che da Malpensa, proprio agli antipodi, mai sentiti e visti prima, un corridoio aereo, nuovo nuovo, sembra che da un momento all'altro possano atterrare e decollare sui nostri tetti.

      Una situazione preoccupante, e come sempre, nessuno avverte questo disagio notevole di rumore assordante.

      Un caro saluto,


      wlady

      Elimina
    3. Nuove strategie nella guerra climatica
      http://www.spreaker.com/user/straker/nuove_strategie_nella_guerra_climatica

      http://youtu.be/-rK5ySPT9Oo

      Molte persone sono convinte che le operazioni di aerosol, su gran parte dell'Italia, sono state interrotte. Non è assolutamente vero! Le spesso artificiali condizioni meteo di alta pressione (ottenute per mezzo di armi scalari), sono il risultato di un affinamento delle tecniche di geoingegneria. Infatti è durante la notte che si concentrano i sorvoli a bassa quota di velivoli non convenzionali: questi aerei rilasciano quantitativi enormi di metalli pesanti, polimeri e biossido di zolfo con il favore delle tenebre. L'SO2 o biossido di zolfo, ricordiamo, è la prima conseguenza dei processi di combustione degli aerei. Questo modus operandi permette poi di intervenire con sorvoli diurni, definibili "di mantenimento", ricorrendo ad elementi chimici evanescenti o semipersistenti, tanto che molti velivoli verranno dai più ingenui scambiati per "voli di linea". Impossibile, giacché i velivoli per il trasporto di merci e passeggeri volano dagli 8.000 ai 14.000 metri di quota, per cui non sono visibili in alcun modo e tanto meno in questo periodo di caldo eccezionale, poiché in nessun caso possono generare scie di condensazione. D'altro canto non è giustificabile il sorvolo sui centri abitati (salvo che per decollo ed atterraggio) ad altitudini anche inferiori ai 1.700 metri, in quanto le normative lo vietano. Inoltre i consumi sarebbero elevatissimi, per via della superiore densità dell'aria a bassa quota e ciò non sarebbe conveniente per le compagnie. Le nebbie elettroconduttive di ricaduta, con insistenza spacciate dai servizi meteo militarizzati per "sabbia del deserto", sono funzionali all'impiego di radar e satelliti ad alta risoluzione e soprattutto permettono la gestione a grandissime distanze dei droni: 27 velivoli senza pilota operanti nell'ambito del programma di controllo e sorveglianza denominato "Alliance Ground Surveillance" (AGS) di stanza a Sigonella e nel quale si inserisce la realizzazione del sistema radar-satellitare M.U.O.S. (Mobile User Objective System).

      La completa assenza di nubi al mattino e l'onnipresente nebbia chimica di ricaduta (riscontrabile anche sulle mappe satellitari), dimostra che i sorvoli proseguono, notte e giorno. D'altronde li si distingue, anche di notte e si ode perfettamente il rombo dei motori. La frequenza dei sorvoli aumenta dalle 18 in poi, con un sorvolo ogni 2 minuti ed anche meno. Si tratta per lo più di velivoli molto piccoli e che viaggiano lentissimi, così da non essere notati.

      Siamo di fronte perciò ad una pericolosa evoluzione delle modalità di modifica climatica, per cui è ormai da considerarsi obsoleta ed anacronistica la distinzione tra scie di condensazione e scie chimiche, giacché nella stragrande maggioranza dei casi gli aeromobili impegnati nella guerra ambientale non emettono alcun tipo di scia visibile. D'altronde anche l'esperienza diretta ci dimostra che più è microscopico l'aerosol più esso appare invisibile.

      Elimina
    4. Vero nuovi corridoi,quattro per l'esattezza qua,e a differenza da te,si sentono appena.
      Ciao grande Wlady.

      Elimina
  6. Un bell'esempio di volo fake.

    LO SCATTO E' DELLE 11:16, MA NON CI SONO VOLI PROVENIENTI DA NIZZA IN QUEI MINUTI, COME SI EVINCE DAGLI ORARI PARTENZE ED ARRIVI SUL SITO.

    RispondiElimina
  7. Anche oggi dopo le 12.00 cielo fregiato in grassetto da tutte le parti.
    Mi sono venuto a noia da me, a suon di ripetere tutti i giorni la stessa nenia.

    Comunque ho notato che i prodotti rilasciati, non sono sempre i soliti, se ci fate caso, cambia leggermente il colore, da giornata a giornata, evidentemente variano la composizione chimica a seconda delle esigenze.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...a seconda delle esigenze di avvelenamento.

      Elimina
  8. Risposte
    1. Bravo Rosario,la penso nel tuo stesso modo,meglio povero che infame per soldi,in questo caso torna utile il bel discorso di Malanga sulle persone animiche.
      P.S.
      Interessante il fatto che tale signore (!) tiri in ballo quasi subito il codice penale,fà ben capire da dove arriva....o chi lo manda.

      Elimina
    2. Dop aver letto il trafiletto dell offerta mi ero espresso in modo volgare. Ho preferito rimuovere. Comunque questa è guerra e l unico motivo a mio avviso perchè non passano alle maniere forti e che non vogliono martiri. Meglio gente piegata dalla paura / ricatto. E cmq Hanno il tempo e la mancanza di consapevolezza del gregge dalla loro parte.

      Elimina
    3. Dopo gli SMS fake, le offerte di denaro. La matrice è sempre la medesima.

      Elimina
  9. Il deputato Paolo Bernini: l'11 settembre fu un inside job.

    http://www.iconicon.it/blog/2013/09/parole-grosse-al-parlamento-italiano/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche il Fatto Quotidiano ha pubblicato un'articolo su Bernini.
      Non vi dico gli insulti presenti sui commenti,tutti i servi di regime sono arrivati in massa.




      Elimina
    2. Sarebbe ora che includessero, nei temi denunciati in Parlamento, la geoingegneria

      Elimina
  10. Straker sei un grand uomo! Attenzione che se non cedi alle lusinghe si faranno più acidi. Hai la mia più totale stima. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma questo VIllari ha studiato come fare business nei fumetti di Topolino? Pare tanto leggere le vignette di zio Paperone o al peggio Rockerduck :-D

      Elimina
  11. Ministro della Difesa Arturo Parisi (DL) - Durata del mandato: 17 maggio 2006 – 8 maggio 2008

    Al telefono...

    Domanda: "E vero che irrorano i nostri cieli con sostanze chimiche?

    Ministro della Difesa: "Certo che è vero, ma noi non possiamo far nulla che vada contro questa decisione! Ci sono due possibilità: la prima che stai dentro al disegno e la seconda che stai fuori... Se vuoi stare fuori o ti tirano dentro o ti annientano, finché non sei più in grado di decidere".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Praticamente i pezzi di merda che hanno deciso tutto questo sono onnipotenti?.

      Elimina
    2. Di certo fanno una bella paura all apparato militare italiano...

      Elimina
    3. E non solo a quello italiano,ma a tutti quelli europei e pure gli extra UE.
      Ma chi saranno mai....

      Elimina
    4. Personalmente sposo le tesi di malanga e di qualcuno che mi ha risposto in questi giorni sul blog. Per me sono umani alienati che, vuoi per paura vuoi per una prospettiva di convenienza personale, agiscono direttamente in nome e per conto di alieni parassiti. Non credo che uno scenario come quello delineato dalle scie chimiche (trasformare la terra in un mondo in cui l uomo attuale non ha nulla a che vedere ) si possa definire un piano umano.

      Elimina
    5. Aggiungo che anche le persone piu riprovevoli che ho avuto il dispiacere di conoscere in questa vita non aprezzerebbero l idea di mangiare e respirare alluminio tutti i giorni. Anche se li riempissero di soldi. La posta per chi esegue gli ordini deve essere molto piu alta.

      Elimina
    6. Concordo, Fabio. Purtroppo l'uomo comune dura fatica a concepire uno scenario inumano.



      Elimina
  12. che meschini, usano il solito metodo (l'unico che conoscono) di comprare la gente con qualche spicciolo, per poi tappargli la bocca. Con tanti riesce, onore a Rosario che gli ha risposto per le rime. Le stanno tentando davvero tutte per mettervi a tacere.

    siamo al sacrilegio contro la vita: un doppio libro sul parto con in copertina due enormi scie tossiche che faranno ammalare mamma e figlio, ma che il grafico e l'editore (inconsapevoli ignoranti o luridi prapagandisti?) vedono come una bella immagine da associare ad un momento magico come la gravidanza. Ormai è passato il tempo delle subliminali, si possono permettere di metterle in bella mostra tanto la gente è complentamente narcotizzata e riprogrammata a non far caso alle scie, a vederle come cose normali e naturali di cui non preoccuparsi.
    http://www.alfemminile.com/gravidanza/parto-libro-a-due-voci-sulla-gravidanza-s163316.html
    altro libro, stessa copertina sfregiata, questo è sul matrimonio
    https://fbcdn-sphotos-f-a.akamaihd.net/hphotos-ak-frc3/1238364_10202148817790572_628144861_n.jpg

    sulla denuncia di bernini in parlamento, in sè giusta, attenti a che non sia la solita manovra del casaleggio per ridicolizzare le giuste cause (un po' come scilipoti che fa l'interrogazione sulle scie)
    http://www.losai.eu/paolo-bernini-m5s-parla-di-11-settembre-in-parlamento/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bernini mi pare sincero, anche se potrebbe essere vittima di una callida manipolazione. Intanto lo stanno sbeffeggiando in modo ignominioso.

      Avevo visto quell'infame copertina tra l'altro incongrua. Meglio non commentare, perché non vorrei trascendere.

      Ciao

      Elimina
    2. Come deputato,Bernini potrebbe chiedere che vengano identificati i responsabili per poi procedere con le denuncie,come ha fatto la Boldrini per la foto (falsa) che la ritraeva nuda.
      Ricopre pur sempre una carica istituzionale,che la faccia valere.

      Elimina
    3. Democle, non serve a nulla, la riprova è nell'ultima elezione di re giorgio, mister sottile è stato nominato giudice costituzionale.

      Elimina
    4. Wlady ha ragione: il sistema è blindato.

      Elimina
    5. Molto blindato massonicamente, se uno come Alfonso Luigi Marra scrive : http://www.signoraggio.it/marra-monte-paschi-il-27-11-13-dal-gup-per-usura-per-una-mia-denunzia-del-2009-ma-a-che-serve-se-il-super-massone-giuliano-amato-diventa-giudice-costituzionale/ e non ne viene a capo, vuol dire che il problema è notevole, loro i massoni, tutto questo lo sanno e sono nelle stanze dei bottoni per pararsi il .... ed ecco et-voilà, arriva la nomina, dopo quella dei quattro senatori, ed ecco blindata ogni possibile (finta) insurrezione penta-stellata, non dimentichiamoci che a capo c'è il capellone C.e, Grillo acconsente

      Elimina
    6. Il Parlamento è de facto esautorato. Bernini ha dato prova di dignità e di amore per la verità, esponendosi al ludibrio dei media di regime e presumibilmente dei suoi stessi compagni di partito.

      Elimina
    7. Lo so wlady,il sistema è blindato,il mio era un commento retorico,purtroppo ha ragione chi dice che con le buone non si otterrà mai nulla.

      Elimina
  13. Sono d'accordo Damocle, con le buone non si ottiene nulla, ma è anche vero che nell'altra alternativa rimane solo nella voglia di fare, in realtà non succederà mai nulla di questo, siamo troppo appesantiti e comodi nelle nostre case dietro un personal computer magari con un telefonino di nuova generazione; abbiamo tutti qualcosa da perdere, di irrinunciabile come dei figli, la mamma, la nonna ammalata ecc ecc.

    Perfino le forze dell'ordine sono attaccate al loro miserando emolumento, così dicasi per l'esercito che non è più di leva, pertanto, percepiscono uno stipendio; nell'antica Roma vi erano le legioni e i soldi-dati, (uomini al soldo), che formavano le legioni.

    Se oggi, ci fosse ancora la leva obbligatoria, si ridurrebbero di molto guerre e rivoluzioni; tutti noi abbiamo qualcosa da perdere, anche il pensionato a 300 euro si adeguerà a quella miseria pur di non perderla, io compreso, ecco perché non credo ai rivoluzionari sulla carta.

    Solo quando l'acqua toccherà il fondo-schiena, allora si imparerà a nuotare, vuol dire che, solo quando tutti saranno nelle stesse condizioni si potrà paventare una rivolta, ma quando succederà sarà troppo tardi per tutti.

    Ciao

    RispondiElimina
  14. Sentite come scrive Pietro Villari (quello dell'offerta di denaro): "I personaggi da lui ATTENZIONATI in corso di indagine saranno stati gia’ tutti “trattati”, e sopratutto, Ferraro e’ stato privato della carica istituzionale e dei mezzi di indagine".

    RispondiElimina
  15. 30.000 Euro? Con tutti i soldi che hanno buttato nel cesso fin ora, per pagare individui come Esssere, Burino e compagnia bella, 30.000 Euro sono veramente un elemosina. Pidocchi.

    RispondiElimina
  16. "CIELO BLU ROVINATO DAL BARIO" di Gianni Lannes e Valdo Vaccaro:

    http://valdovaccaro.blogspot.it/2013/09/cielo-blu-rovinato-dal-bario.html

    RispondiElimina
  17. Oggi a San Marino il cielo è pieno di aerei. E' tutta una scia. Mio padre di 67 anni dice che li ha sempre visti. Io non so cosa rispondere.

    Il benzinaio dice che domani sera piove, lo hanno detto al meteo. In quello stesso momento sopra le nostre teste ci sono almeno 4 aerei che sganciano, c'è una foschia della madonna un solo che spacca le pietre e sopra il mare da cesena a cattolica una simpatica striscia nera. Non so se ridere o piangere.

    Buon week end chimico a tutti.

    RispondiElimina
  18. Simpatica striscia nera anche su Gorizia alle 6 del mattina per non farsi troppo notare.
    http://www.imagebam.com/image/bf506a275917007

    Qui in Lombardia era prevista pioggia forte. Il meteo alla radio ha detto che ci saranno solo addensamenti nuvolosi. Verrà anche per voi il tempo della giustizia.

    RispondiElimina
  19. Paesaggio apocalittico su tutto il litorale Pisano. Grigliatura totale di scie persistenti.

    RispondiElimina
  20. Centinaia di passaggi rilascianti.
    Una discarica in cielo.
    Un abominio!

    RispondiElimina
  21. Veleni chimici con s cie persistenti anche oggi,gentilmente offerti dalla NATO & c.
    Che dici Kerry,un intervento militare anche in Europa contro le armi chimiche non sarebbe il caso di farlo? solo in Syria non è giusto......
    così ci discriminate!.

    RispondiElimina
  22. Quì, oggi è stato un abominio, sul mare non si era mai visto un lavoro del genere. Buon weekend a "tutti".

    RispondiElimina
  23. per fermare la perturbazione prevista per domani, oggi ennesimo scempio in cielo. Fino alle 16 cielo abbastanza pulito e pieno di cumuli, poi sono partiti. A decine. Alle 18 ero tutto un impasto bianco. Ho sentito gente in strada dire "ma dove sono finiti tutti quei nuvoloni?", l'anomalia si nota, ma ancora non connettono i punti. Intanto io ho il mal di testa. Butta male, o forse no.
    http://terrarealtime.blogspot.it/2013/09/10-segni-che-lelite-globale-sta.html

    RispondiElimina
  24. Piante che curano,piante proibite

    Scaricate il video e diffondetelo,è ora di finirla di essere fonte di guadagno per pochi maiali a spese della nostra salute.

    RispondiElimina
  25. Sulla stevia cè da aggiungere che da luglio 2012 ne è stata autorizzata la produzione e la vendita nell'Unione Europea come dolcificante alimentare.
    Le piante di stevia le trovate anche su ebay a poco prezzo.

    RispondiElimina
  26. Damocle non da meno già le erbe nostrano sono estremamente efficaci.
    Qui un libro che può guidarti
    http://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__la-salute-dalla-farmacia-del-signore.php?gclid=CMjpkIryzLkCFQVd3goddxkA9g

    e qui le proprietà dell'amaro svedese della Maria Treben
    http://spazioinwind.libero.it/maxconti/AmaroSvedese.htm

    Ultimo ma non ultimo l'equiseto è una pianta estremamente efficace per la prostata. E' in grado da sola di far regredire sensibilmentela massa "tumorale" dopo solo un mese. Tant'è che all'ospedale di Bressanone la consigliano insieme alle terapie ufficiali (radio e chemio...). D'altra parte non possono i dottori per contratto consigliare erbe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Errata corrige: epilobio non equiseto.

      Elimina
    2. Chissà fino a quando queste piante dalle proprietà medicamentose riusciranno a crescere ed a prosperare in un pianeta d'alluminio.


      Elimina
    3. Oggigiorno è consigliabile coltivare in serra.

      Elimina
    4. Ciao Ron e grazie per le tue info.
      Per la prostata,anche la curcuma da grossi risultati,specialmente se assunta in via preventiva.

      Elimina
    5. Anche piante di solito disprezzate o ignorate, come la parietaria, hanno virtù incredibili.

      Elimina
    6. " E nella lista delle sostanze speciali salva-prostatite troviamo regina assoluta l'anguria, seguita da pomodoro, fragole, melograni, kaki, arance rosse, lamponi, ravanelli, bietole rosse, cavolo rosso, cicorie rosse, peperoncini, ribes rosso, mirtilli, ciliegie, mele rosse, pesche e nettarine. Ovvio che l'anguria d'inverno non si trova facilmente, ma esiste l'ottimo sostituto chiamato melone invernale, ed esiste il cetriolo, poco rossi ma carichi di acqua biologica."

      E, aggiungo io: una buona attività sessuale

      http://valdovaccaro.blogspot.it/2012/12/la-prostata-e-il-magico-licopene.html

      http://valdovaccaro.blogspot.it/2012/04/benessere-diffuso-e-metodi-guaritivi.html

      La prostata come tutti gli organi umani è destinata all'invecchiamento delle cellule, è inevitabile, da piccola castagnola a vent'anni diventa ipertrofica oltre i quarant'anni fino a diventare della misura di una mandarino; è risaputo che il PSA non è un marcatore affidabile.

      Pertanto, come viene tenuto in allenamento il cervello e il corpo, anche la prostata ha bisogno del suo allenamento, e una vita sessuale adeguata è una delle cure più idonee come l'alimentazione e la giusta igiene dopo il rapporto sessuale, (minzionare serve a pulire i dotti spermatici onde evitare accumuli e residui).

      Ho sessantatré anni, la pompa urinaria è certamente calata non posso fare gare con i ventenni a chi arriva più lontano, ma nemmeno mi minziono sulle scarpe.

      Elimina
  27. Quest'ultimo arrembaggio ridicolo di meteolive lo avevate visto?

    http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/Scie-chimiche-Sono-figlie-della-crisi-della-cultura-scientifica-di-massa/34238/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un articolo penoso ed immondo, degno di meteodeath.

      Elimina
    2. Questi di meteolive parlano da disperati, al primo che li mette in dubbio riescono a malapena a fare il copia e incolla della solita frase

      "Si legga il sito http://sciechimicheinfo.blogspot.it/ , poi ne riparliamo volentieri. Le scie chimiche sono una bufala che circola in rete ormai da tanti anni, un po' come le leggende metropolitane."

      Poveracci, riescono a fare presa con quelli messi peggio di loro che adorano la scienza e citano Einstein senza aver neppure capito cosa sia e probabilmente neppure avendo superato il primo esame di matematica all'università.
      Sono i becchini della scienza.

      Elimina
    3. Ora vendono anche le tette al vento, per promuovere le loro del tutto particolari previsioni del tempo.

      Elimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis