mercoledì 13 maggio 2009

Febbre suina: virus creato in laboratorio. L'O.M.S. indaga

Pubblichiamo un articolo che pare confermare i sospetti della prima ora sulla cosiddetta influenza suina: avevamo ventilato la possibilità che il virus H1N1 fosse stato creato in un laboratorio degli Stati Uniti (non è la prima volta: si legga l'articolo di Donald W. Scott, Micoplasma: l'agente patogeno di collegamento nelle affezioni neurosistemiche) e poi sparso in Messico, ma anche altrove soprattutto con gli aerei. Si ricordi, infatti, che vari casi dell'influenza A sono stati segnalati contemporaneamente in diversi stati anche molto distanti tra loro, come, ad esempio, il Messico e la Nuova Zelanda, sebbene i media di regime abbiano riportato la poco credibile notizia dei viaggiatori che, di ritorno dal Messico nei loro paesi di origine, hanno poi manifestato i sintomi della malattia. Nauralmente il virus è stato coltivato in laboratorio non per errore, ma affinché fosse diffuso e mietesse vittime. Si tratta di un ennesimo tentativo di causare una pandemia.

Il virologo australiano, Adrian Gibbs, che ha scoperto le singolari caratteristiche dell'agente patogeno, rischia come i numerosi microbiologi che, negli ultimi decenni, sono stati eliminati? Questi scienziati avevano provato che nei vari laboratori di Stati Uniti e Canada venivano creati o manipolati virus e batteri da usare come armi contro l'ignara popolazione.


- Notizia riportata dai principali siti della stampa internazionale -

L'ipotesi di un virologo australiano: ''I geni dell'influenza A/H1N1 mostrano di essersi evoluti troppo rapidamente di quanto ci si aspetterebbe trattandosi di un virus che viene dai maiali''. Tra le possibili cause quello dell'errore umano. Al lavoro gli esperti dell'Organizzazione mondiale della sanità. Confermato un secondo caso in Cina.

Ultimo aggiornamento: 13 maggio, ore 11:25
http://www.adnkronos.com/IGN/Cronaca/?id=3.0.3308472777

Roma, 13 maggio 2009 - (Adnkronos Salute/Ign) - Potrebbe essere stato creato in laboratorio, magari per errore (Sic!), il virus responsabile dell'influenza A/H1N1. Lo sostiene uno scienziato australiano, il virologo in pensione Adrian Gibbs. Sulla sua teoria, non ancora pubblicata sulle riviste scientifiche, ma riportata dai principali siti della stampa internazionale, stanno indagando l'Organizzazione mondiale della sanità e alcuni esperti internazionali in materia di influenza.

Secondo Gibbs, che studia l'evoluzione dei virus, il microrganismo non sarebbe un prodotto della natura. I geni del nuovo H1N1, sostiene, mostrano di essersi evoluti troppo rapidamente di quanto ci si aspetterebbe trattandosi di un virus 'cresciuto' nei maiali. Potrebbe aver trascorso del tempo in un ospite intermedio, prima di passare all'uomo, come volatili o mammiferi marini, ma potrebbe anche essere stato coltivato in uova di laboratorio - è la tesi dello scienziato australiano - e questo spiegherebbe l'insolita rapidità della sua evoluzione. Per sopravvivere in questo ambiente nuovo, spiega, il virus deve adattarsi rapidamente, cosa che invece non farebbe a tale velocità crescendo in un 'ospite' che già ben conosce. Il risultato sono le mutazioni genetiche identificate dagli scienziati nel nuovo H1N1. Le uova sono usate nei laboratori e nei siti di produzione di vaccini, per far crescere i virus influenzali.



Gibbs, che ha presentato le sue conclusioni a una rivista scientifica per la pubblicazione, ha informato della sua teoria l'Oms nel week end appena trascorso. "Non c'era alcun segnale - ha affermato il virologo, secondo quanto si legge sul 'Canadian Press' - che le autorità stessero seriamente prendendo in considerazione la possibilità che il virus fosse un prodotto di laboratorio. Mi è sembrata una buona idea venire allo scoperto e dire 'i dati mi fanno pensare questo. Sarebbe ora di indagare'". L'Oms ha chiamato a raccolta i ricercatori dei principali laboratori di virologia per verificare se quest'ipotesi ha fondamento. Gli esperti stanno ancora lavorando, ma le prime analisi non supporterebbero la teoria di un'origine del virus in laboratorio.

Intanto le autorità cinesi hanno confermato oggi un secondo caso di influenza da virus H1N1. A denunciarne i sintomi è stato un ragazzo di 19 anni rientrato dal Canada. Il test effettuato sul paziente ricoverato in isolamento in un reparto dell'ospedale di Jinan, nella provincia di Shandong, ha confermato il contagio. Migliorano intanto le condizioni di salute del primo paziente che si è ammalato dopo il suo rientro dagli Stati Uniti.


Articolo correlato: A. Feltri, Virus, 2006



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

72 commenti:

  1. Consiglio la lettura di questo articolo:

    http://appuntiperiltempodellafine.blogspot.com/2009/05/castel-s-angelo-olio-su-tela-50x60.html

    RispondiElimina
  2. http://www.veoh.com/browse/videos/category/entertainment/watch/v10616102JaxRj4d

    :-O No comment !!

    RispondiElimina
  3. Mr Jones, addirittura nella pubblicità della S. si vede un aereo chimico che scia bel bello.

    RispondiElimina
  4. Ciao,

    complimenti per Rebus!

    Ti allego il link di un post pubblicato il 14 Febbraio 2009 sul mio precedente blog, inerente una probabile pandemia, in quel caso di aviaria. Si tratta di un annuncio formulato da Ilaria Capua direttrice del laboratorio della FAO di Vienna, e riportato dall' ANSA. Il titolo. Aviaria arriverà su aereo.

    http://blog.libero.it/aliasrc/6515860.html

    Saluti.

    RispondiElimina
  5. Ciao Zret , quale della S ? :-(
    Non so se avevate visto uno spot d'auto durante Lagaiascienza domenica scorsa .
    In questo spot c'era un operatore di una stazione di servizio,mentre versava olio e sullo sfondo..... !
    Forse era quello ?
    Grazie

    RispondiElimina
  6. Sì Mr Jones, è quella. Sono tutti coinvolti i farabutti. Ti correggo: non la gaiascienza, ma la gaiascie-menza.

    Ciao

    RispondiElimina
  7. Aliasrc, ho segnalato il tuo articolo su oknotizie.

    RispondiElimina
  8. Ad ogni modo anche una notizia come questa di un virologo che 'si sarebbe accorto dell'artificialità del virus dell'influenza suina' è stata diffusa ad arte.
    Figuriamoci se gli specialisti del settore non hanno subodorato subito l'imbroglio.

    E pertanto l'OMS 'sta indagando'. Ma su che cosa? Forse sul sesso degli angeli?
    Anche il termine 'bioterrorismo' non poteva mancare. Ma sapendo che i veri terroristi ce li abbiamo davanti agli occhi durante ogni telegiornale, non dobbiamo andarli a cercare chissà dove.

    Trattasi di notizie tendenziose, fuorvianti e solamente atte a diffondere il panico e l'incertezza fra la gente. Non era questo il virus giusto. Sono soltanto le prove generali.
    In fondo lo ha detto anche Umberto Veronesi in una dichiarazione ufficiale.

    Quest'autunno replica e vedremo se sarà la volta buona. Ma non è detto.
    Gli Illuminati cuocciono le loro vittime a fuoco lento.

    RispondiElimina
  9. scusate l'off topic ma stiamo veramente andando sul ridicolo. dall'espresso:

    ""Diversa è invece l'idea che lanciò nel 2006 un chimico di nome Paul Crutzen con un articolo pubblicato sulla rivista 'Climate Change', nel quale riprese un'idea del fisico russo Mikhail Budyko, che nel 1974 aveva suggerito di far spargere da APPOSITI AEREI dell'anidride solforosa (SO2) nell'atmosfera, dove avrebbe reagito con acqua e altre molecole formando particelle di solfato, le medesime che sono presenti nelle ceneri vulcaniche. Nel suo articolo Crutzen faceva notare che la quantità di SO2 necessaria ad abbassare in modo significativo le temperature è sorprendentemente modesta: occorrerebbero circa 1,5 milioni di tonnellate per contrastare gli effetti di un raddoppiamento delle concentrazioni di anidride carbonica dai livelli pre-industriali al livello di 550 parti per milione (oggi siamo intorno a 385 parti per milione, ma prima che un qualsiasi procedimento possa influire in maniera incisiva, tale livello aumenterebbe di sicuro). Altri hanno calcolato una cifra pari a 5 milioni di tonnellate, una quantità che potrebbe essere gestita con facilità da una flotta di aerei al costo di pochi miliardi di dollari. Che sono assai pochi se si pensa che l'autorevole 'Rapporto Stern' del 2006 stima che i costi necessari a ridurre le emissioni del necessario per poter stabilizzare le temperature sono l'1 per cento del Pil mondiale, mentre altre stime raggiungono addirittura il 4 per cento. L'opzione di raffreddare il pianeta deflettendo i raggi solari è di gran lunga la più economica: con un millesimo dell'1 per cento del Pil "si potrebbe innescare un'era glaciale", assicura David Keith, fisico dell'Università di Calgary.""



    però state tranquilli, quando vedete gli aerei militari in formazione che oscurano il cielo con le scie e sentite puzza di zolfo, è solo una coincidenza.

    santo cielo ma dove vogliono arrivare!??!

    anche in oggi in toscana scie ultra persistenti lungo tutta la costa. sole oscurato e schermato.

    qui da me è esattamente 8 giorni che ci sono aerei militari che fanno in su ed in giù lungo la costa(fuori dai corridoi civili) ed oscurano il sole con le strisce.

    adesso capisco perchè in molti enti governativi e non governativi si discute della reale utilità degli impianti fotovoltaici.....lo sapevano tutti già da anni che il sole sarebbe stato schermato con gli aerosol militari.

    complimenti ai piloti ed ai meteorologi per la loro celerissima denuncia sulle operazioni clandestine di aerosol

    http://www.appa-agf.net/article/view/779/1/132


    segnalo anche il nuovo video di "erpazzo".
    video clamoroso: usano l'APU quando e come vogliono lasciando scie di finta condensa anche dal motore ausiliario

    http://www.youtube.com/watch?v=rpErWBKjDKE

    olte tutto la scia che proviene dall'APU si forma immediatamente, al contrario di quelle che escono dai motori. non penso sia regolare....

    a proposito dell'influenza: tutti "esperti" concordano sul fatto che a partire da settembre-ottobre saranno c***i amari per tutti

    RispondiElimina
  10. Caro Arturo, tra un po' ci faranno pure pagare la tassa. Le elezioni sono vicine e le irrorazioni si fanno pesanti e continuative. Non è una coincidenza.

    Avviso per il peyote (Radioamatore con nominativo IZ2CPT) che le sue migliaia di mail spam che mi sta inviando sono automaticamente inoltrate all'indirizzo del suo capo.

    RispondiElimina
  11. Ciao a tutti... innanzitutto un grande plauso a Rosario, al dott. Pattera e alla preziosa collaborazione di Decollanz... avete aggiunto un prezioso tassello al mosaico della verità... devo segnalare oggi 13 maggio una pesante irrorazione sul cielo sopra Cagliari e Hinterland... e dopo aver esaminato le cosiddette carte enav (sopratutto la carta high)... oggi non c'era spazio ai dubbi... irrorazione continua dalla mattina presto, sino al pomeriggio inoltrato, con rotte in tutte le direzioni, quote bassissime, medie e alte (non oltre i 12mila metri)... tutta la città di Cagliari ha potuto notare lo schifo creato dal passaggio di questi tankers (ne ho contato addirittura 6 in simultanea)... attenzione che a tirar troppo la corda si finisce col culo per terra!!! Troppo spudorati!!!

    RispondiElimina
  12. Grazie Zret della cortesia.

    Aviaria, Sars, Suina; quale la prossima ?

    Ehi, Straker ! Grazie dell'utilissima informazione sul peyote. Che banda di cazzoni !

    Arturo, quì a Terni, ci diamo da fare.

    RispondiElimina
  13. http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?project=aeronet&subset=Rome_Tor_Vergata.2009133.terra.1km

    ...quello che hanno fatto in questi gg e che stanno ancora facendo...fino alle 19.30 si spruzzava a gogo!!!
    nel pomeriggio, a roma l'aria era diventata irrespirabile...ferma...stantia, il sole praticamente biancastro e schermato... non mi sembra di averlo mai visto così...!!!!

    RispondiElimina
  14. Max, qui è copertura totale 24 ore su 24. Un disastro.

    RispondiElimina
  15. disastro anche a Montopoli val d'Arno e Pisa

    RispondiElimina
  16. dal blog di dj superpippo: sembra che arrivino dei messaggi spam da tankernemey.gmail.
    caro straker sei proprio un cattivone: inondi di spam il poverino? e poi anche stupido: ti firmi pure con la tua mail?

    ecco i mezzucci dei disinformatori. adesso fanno pure le vittime.
    tra l'altro nella discussione con bosco, il superpippo dj non ci ha ancora spiegato perchè il peyote ( che gli sedeva a fianco a lugano, ergo anche lui uno scettico allegro, i suppose)ha scritto a bosco, sotto falso nome, e poi ha pubblicato la mail privata.

    qualche giorno fa pippo dj ne ha dette di tutti i colori proprio a un tizio che ( a suo dire) sull'argomento signoraggio aveva fatto lo stesso con lui.
    della serie: lo fanno gli altri perchè sono falsi e sporchi e bari, lo fa uno dei nostri, vabbè facciamo finta di niente.

    mi aspetto poi qualche notizia in più su questi ragni portati via dal vento a 6000 mt. hanno un nome scientifico? dove vivono? ubiquitari o no? e poi a 6000 mt come fanno a vivere visto che fa un pò freddino? quale liquido antigelo posseggono? inoltre come si svolge il loro ciclo di vita?
    orsù ragazzi, si può fare di meglio....

    RispondiElimina
  17. A ROma non si fermano da almeno 10 gg circa...
    Che schifo!!!

    RispondiElimina
  18. Ecco perché con certi deficienti non si può e non si deve avere a che fare. Ieri ho cominciato a ricevere dal peyote migliaia di mail inviate da un sistema automatico che, ad una prima occhiata, sembravano provenire dal mio stesso account. Non era così, ovviamente, ma per convincere il Radioamatore con nominativo IZ2CPT ad interrompere l'invio di spam, l'ho dovuto qui avvertire che stavo inoltrando (in automatico) le sue mail al suo capo (Attivissimo). Dopo qualche minuto, non appena dall'ISP I.N.P.S. il peyote ha letto il messaggio, le mail hanno smesso di arrivare. Peccato però che Attivissimo ne aveva già ricevute migliaia. Qui si può dare uno sguardo al lavoro dello stupido canarinomannaro alias il peyote.

    Per quanto riguarda i ragni volanti siamo di froente ad un'altra barzelletta dei disinformatori e le tue considerazioni sono tutte corrette. Idem per la fotografia di Life. Per tutto il 1944 non esiste nessuna foto originale come quella presentata da Attivissimo. Provare per credere.

    RispondiElimina
  19. scie chimiche senza tregua anche oggi, su Montopoli e verso Firenze e Pisa....

    RispondiElimina
  20. ciao a tutti

    qui zona roma e limitrofi si spruzza di brutto de stanotte,cielo pessimo...ma che si sono messi
    intesta?tanto perdono e' invevitabile..

    ciao
    Sandro

    RispondiElimina
  21. Questi giorni su tutta Italia,e mediterraneo !xkè ? anche i meteorologi dicono tutti la stessa cosa.
    Ampia area di alta pressione e non in europa..brutto tempo e piogge !

    Lo fanno per il g8 g20 g69,che si terra' a L'aquila ?...qualcos'altro ?

    sento troppa puzza ultimamente !

    evabbè !! bene bene !!

    RispondiElimina
  22. Maurizio Decollanz presenta un nuovo progetto e nuovo blog ---> http://nautilusmagazine.blogspot.com/

    Peccato che i loghi siano satanici e massonici (il 666 e l'occhio di Horus).

    Straker hai la possibilità di chiedere chiarimenti sui loghi a Maurizio? Possibilmente su chi li ha ideati.
    Oppure se puoi mandarmi l'indirizzo e-mail a cui contattarlo te ne sarei grato

    RispondiElimina
  23. Ciao Marco, non sono autorizzato a fornire la mail di Decollanz. Riguardo al resto preferisco concentrarmi sulle questioni più immediate che ho da affrontare.

    RispondiElimina
  24. Certamente, comunque lo contatterò tramite il suo gruppo di FB.
    Grazie lo stesso

    RispondiElimina
  25. VISITOR ANALYSIS

    Referring Link No referring link
    Host Name xx-xxx-xxx-xx-static.albacom.net
    IP Address xx.xxx.xxx.xx Ministero Della Giustizia
    Country Italy
    Region -
    City -
    ISP Ministero Della Giustizia- Dip.org.giudiziaria Del Personale E Dei Servizi
    Returning Visits 1
    Visit Length 25 mins 36 secs
    VISITOR SYSTEM SPECS
    Browser Opera 9.62
    Operating System Linux
    Resolution 1024x768
    Javascript Enabled

    Navigation Path
    Date Time WebPage
    14th May 2009 11:29:48 No referring link
    www.tankerenemy.com/
    14th May 2009 11:30:35 www.tankerenemy.com/
    www.tankerenemy.com/2009/05/rebus-scie-chimiche-2009.html#comments
    14th May 2009 11:33:57 No referring link
    www.tankerenemy.com/
    14th May 2009 11:34:07 www.tankerenemy.com/
    www.tankerenemy.com/2009/05/febbre-suina-virus-creato-in.html#comments
    14th May 2009 11:55:24 www.tankerenemy.com/
    www.tankerenemy.com/2009/05/febbre-suina-virus-creato-in.html#comments

    RispondiElimina
  26. Anche discoverychannel getta acqua sul fuoco. Pure i mythbusters ci si mettono. E dire che mi piace tanto come trasmissione!

    http://www.youtube.com/watch?v=Et8dx5p08uI

    RispondiElimina
  27. I principali Network sono l'estensione del potere. Non c'è quindi da stupirsi minimamente e chi non si allinea viene portato a ritirarsi oppure a cambiare linea.

    RispondiElimina
  28. Straker!!! Basta cazzate sui presunti interessamenti degli organi ministeriali per il tuo blogghetto del cazzo... è stato un impiegato in pausa del ministero... si è portato dietro il netbook nel cesso e per stimolare si sarà messo a leggere i tuoi sproloqui o quelli di tuo fratello, n'altro babbione che usa paroloni buttati a caso per darsi una parvenza di "culturale" e "saggio", quando in realtà siete due poveri frustrati in cerca di 15 minuti di gloria... tornate a scuola e poi riparliamo di gigabyte di watt...

    RispondiElimina
  29. Ross... salutami il capo.

    IP Address: 88.55.100.66 Centro Tecnico Peritale (deb)
    Host: host66-100-static.55-88-b.business.telecomitalia.it
    ISP: Centro Tecnico Peritale S.r.l
    Entry Page Time: 14th May 2009 10:51:41
    Visit length: 2 hours 0 mins 28 secs
    Browser: Firefox 3.0.1
    OS: Windows XP
    Resolution: 1280x1024
    Location: Italy
    Returning Visits: 39

    RispondiElimina
  30. CENTRO TECNICO PERITALE S.R.L.. V. TORRE BELFREDO 73. CAP 30174 VENEZIA

    RispondiElimina
  31. http://www.prontoimprese.it/veneto/venezia/venezia/consulenza-assicurativa%7C1833238.html

    RispondiElimina
  32. Centro Tecnico Peritale S.R.L.
    Centro Tecnico Peritale S.R.L.
    Via Torre Belfredo,73
    30174 Venezia

    Tel.: (+39) 0412383511
    Fax: (+39)
    Web:
    Codice: 00507-01833238

    Forma Giuridica: SRL
    Fa parte della categoria: Consulenza Assicurativa a Venezia

    RispondiElimina
  33. Centro Tecnico Peritale S.r.l.
    73, V. Torre Belfredo, 30174 Venezia (VE)

    Tel: 041 2383700

    RispondiElimina
  34. Vogliamo vedere l'elenco dei dipendenti?

    RispondiElimina
  35. ahi, ahi...
    di solito il travaso di bile è uno degli stadi finali, quando tutte le cartucce sono state sparate senza risultati.

    per il disinformatore di venezia con l'hobby delle polizze assicurative consiglio una bella tisana di camomilla.

    aspetto ancora spiegazioni sul liquido antigelo dei ragni e sul conportamento del peyote con tom bosco, e con le mitiche mail inviate a straker.
    tra l'altro quando la genialata si è ritorta contro, il capo della combriccola dj pippo ha cercato di impersonare l'innocente perseguitato.
    mamma mia siamo alla frutta.
    se nessuno stigmatizza il comportamento del canarino/peyote ne deduco che questi sono i vostri mezzucci.
    grazie per la collaborazione, cari disinformatori.

    RispondiElimina
  36. Ma infatti Attivissimo incoraggia certi metodi (si ricordi il sondaggio truccato sul blog di Decollanz), con la differenza che, quando gli va male, finge di non saperne nulla. Queste tecniche naziste del peyote, nico, kattivix, acarterminator, axlman (Alessandro di Perugia) e soci sono le tecniche naziste che attivissimo adora. Peccato per loro che, un po' alla volta, acquisiamo le varie identità di costoro, che un domani aggiungeremo nel corposo esposto per genocidio di massa e collaborazionismo ad opera di ben identificati personaggi.

    RispondiElimina
  37. Eppoi Tom Bosco si rivolge ad Attivissimo con "Egregio". Ma per carità...

    RispondiElimina
  38. Cattivissimo egregio? Spero sia stata ironia.

    RispondiElimina
  39. Come scritto ieri - nel post che precede questo articolo - credo che il Direttore, pur stando nell'ambiente, non conoscerà certi personaggi e i metodi da squadristi che usano.
    Sono dell'idea che il bravo Tom Bosco, pur sapendo - in fondo in fondo - che non caverà un ragno dal buco, vorrà fare questo confronto perchè le chemtrails sono diventate di dominio pubblico. Diciamo che è come se fosse stato chiamato in causa. E quindi...

    La situazione, poi, è così assurda che il povero Direttore ha dovuto pure scambiare qualche e-mail con personaggi tipo Attivissimo e il Peyote ( questo, poi... ) i quali neanche sapevano dell'esistenza della rivista da lui diretta.
    Che brutto vedere il nome NEXUS in bocca a certi ceffi.

    RispondiElimina
  40. Tom Bosco non mi sembra nato ieri. Tutto questo non mi convince.

    RispondiElimina
  41. Staremo a vedere, Straker ( non che non ci dorma la notte ).
    Ma in fin dei conti, perchè vendersi?
    Nella vita tutto può succedere, ma sono anni che sta in quella Redazione, sono anni che ha scelto di dar voce a realtà poco discusse. Vendersi per quale cosa? Un posto in qualche rivista/quotidiano "ufficiale"? Se è sì, la Guardia svizzerà è così potente? ( a parte che questa, poi, esegue gli ordini. Quindi non conta nulla, diciamo che è un'intermediario )

    Ripeto: vedremo come andrà e poi trarremo le conclusioni.
    Mi fido, pur non conoscendolo di persona, di Tom Bosco.

    RispondiElimina
  42. """si è portato dietro il netbook nel cesso e per stimolare si sarà messo a leggere i tuoi sproloqui o quelli di tuo fratello, n'altro babbione che usa paroloni buttati a caso per darsi una parvenza di "culturale" e "saggio", quando in realtà siete[...]"""

    vorrei sapere come fai a sapere la storia del dipendente che va al cesso. non te la sarai mica inventata,vero?

    ross, diciamo piùttosto che il governo americano ha imposto all'europa, SUA SUDDITA da 60 anni, di eseguire per mezzo dell'aeronautica NATO delle operazioni di aerosol ILLEGALI con il FALSO intento di combattere l'effetto serra.

    intanto, con la scusa del clima e dello "schermo solare", i militari eseguono gli aerosol con le benedizione dei governi europei, delle università, degli enti di ricerca, delle case farmaceutiche e delle case produttrici OGM.

    ma anche se prendiamo per buona la storia della geoingegneria, sempre di aerosol atmosferici si tratta

    confermo le irrorazioni PESANTISSIME lungo la costa toscana: è da NOVE giorni che i piloti militari non si fermano MAI. iniziano la mattina presto e finiscono appena tramonta il sole.

    sembra che siamo passati alla fase successiva: copertura metallica totale ed oscuramento del sole tutto il giorno tutti i giorni

    RispondiElimina
  43. I sistemi militari del futuro e le tecnologie come le proiezioni olografiche, i campi di gravità e sonici, le operazioni biomediche, le operazioni psicologiche, l’inganno militare e l’attacco all’informazione sono tutte strategie possibili. Questi mezzi innovativi ed indiretti sono discussi nel documento classificato C2 e nell’Information Attack. Come complemento a queste tecniche indirette, tale testo focalizza gli usi militari riferiti ad armi letali e non letali.

    Avete capito? Che cosa significa “Operazioni biomediche”, “Proiezioni olografiche”, “Campi di gravità” ed espressioni simili? Queste espressioni si riferiscono all’informazione classificata “Penetrare nella testa” di una persona per comandarla e controllarla (C2). Gli attacchi basati sul C2 degradano l’abilità del nemico per fare in modo che prenda le decisioni più adatte ed affinché cambi le sue decisioni, senza che si accorga di essere manipolato.

    Esiste un’espressione: “life mirrors art”. Torniamo al discorso iniziale. Se le scie chimiche sono descritte nel “Weather As a Force Multiplier” come un sogno ad occhi aperti dei militari, allora perché tutti i diagrammi all’interno del documento possono essere presentati come programmi di irrorazione? Questi diagrammi mostrano al lettore esattamente quali sostanze saranno diffuse e durante quali anni.

    Inoltre, secondo il documento, i sensori nanotecnologici saranno dispersi nei cieli fin dal 1995, ma la loro diffusione aumenterà fortemente fino al 2025.

    RispondiElimina
  44. Maltempo:in arrivo su molte regioni
    Da sabato previsto un generale calo delle temperature

    (ANSA) - ROMA, 13 MAG - Forti temporali sono in arrivo sul nord Italia e sul medio Tirreno, avverte il Dipartimento della Protezione civile. A partire dalla serata di domani si prevedono sulle regioni nord-occidentali condizioni di instabilita', in progressiva estensione alle regioni nord-orientali, centrali e a parte di quelle meridionali fino a sabato,quando affluira' anche una massa d'aria fresca. Previsto un generale calo delle temperature dopo la fase di clima quasi estivo di questi giorni.

    A me mi sa tanto di caxxate!!!

    RispondiElimina
  45. Grande Straker, grazie di tutto quello che stai facendo per noi! Anche qui è pieno di scie da qualche giorno a questa parte e dire che su Trieste non ne vedevo e se le vedevo erano davvero rare! Spero le respiri un pò anche quella brava persona che è Ferluga ( ma tanto povero sta già male di suo). Anche a Mestre lo scorso weekend il cielo era totalmente oscurato e non ne avevo mai viste così tante!!! Io sono bloccata dall'ennesimo raffreddamento, ormai sono due anni che prendo almeno 5-6 influenze l'anno, il mio sistema immunitario è a pezzi, credi c'entri con tutto questo? Penso proprio di si'! Ma concretamente cosa si può fare per difenderci? Assumere qualcosa? Fare terapie chelanti? Ammesso che anche i nostri governanti corrotti respirano la stessa aria che respiriamo noi, loro cosa fanno per difendersi? Ti ringrazio se mi risponderai, è da qualche tempo che cerco di informarmi ma non trovo nulla di effettivamente serio

    RispondiElimina
  46. Sì Charlie, lo sono e per giunta colossali.

    Alexiel, se digiti la categoria "medicina" nella finestrella di destra, trovi alcuni possibili rimedi, ma non sono panacee, perché l'unica panacea è la cessazione di queste criminali, mostruose attività. I pirloti prendono l'acetilcisteina.

    Ciao

    RispondiElimina
  47. Ah, senza aggiungere che lo scorso weekend, il weekend appunto in cui hanno irrorato tantissimo su Mestre e dintorni come su tutto il Veneto, nel vagone di ritorno per Trieste eravamo su 10 persone ben 6 a stare male, starnuti e raffreddori vari, eravamo a pezzi e un uomo, l'ho sentito dalle mie orecchie, ha detto: "Chissà cosa ci fanno respirare, quest'aria ormai è piena di ogni schifezza". Non credevo alle mie orecchie :-)

    RispondiElimina
  48. La Protezione incivile avrebbe dovuto avvisare del terremoto in Abruzzo, invece allerta per due gocce chimiche sulle Alpi. Dementi!!!

    RispondiElimina
  49. Grazie Zret, la sto prendendo anche io in questi giorni...il banale fluimucil che trovi ovunque e senza ricetta. I dosaggi me li puoi dire? IL punto è che so che aiuta a depurarsi, alleggerire reni ecc ( l'ho presa sia dopo una risonanza con contrasto che dopo un'anestesia generale bella tosta) ma avendo ancora molte amalgame in bocca, se dovesse chelare con amalgame ancora presenti, beh non sarebbe una cosa molto positiva. Sempre per lo stesso motivo ho dovuto interrompere l'assunzione dell'acido lipoico, perchè chelava e avendo amalgame in bocca stavo facendo un disastro. Le cose i medici te le dicono sempre a metà ( che il lipoico aiuti è certo, ma dopo aver rimosso l'amalgama altrimenti te la mette in circolo, o sbaglio?), chissà perchè...

    RispondiElimina
  50. 2009-05-14 10:15
    TERREMOTO: NUOVE SCOSSE IN ABRUZZO
    ROMA - Nell'ambito dello sciame sismico in corso nell'aquilano due nuove repliche sono state avvertite dalla popolazione. Le località prossime all'epicentro - riferisce la Protezione civile - sono Campotosto, Nerino, Capitignano. Secondo i rilievi dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia gli eventi sismici sono stati registrati alle 08.30 con magnitudo 3.8. e alle 08.32 con magnitudo 3.3

    RispondiElimina
  51. Alexiel, le amalgame dentali dovrebbero essere tolte. Purtroppo erano prassi comune.

    Ciao

    RispondiElimina
  52. http://www.acetilcisteina.net/d3d9446802a44259755d38e6d163e820.html

    Provare con un mineralogramma??? io l'ho fatto e con una dieta appropriata e degli integratori specifici naturali, sto molto meglio...
    certo ho un pò di mercurio nei tessuti, infatti sto utilizzando la vit E come chelante naturale...

    RispondiElimina
  53. Alexiel, quando vuoi mandami una mail...

    RispondiElimina
  54. @ Ross... ( del Centro Tecnico Peritale S.R.L.)

    Intanto sarebbe interessante sapere come fai a sapere che nella stretta cerchia di amici mi chiamano "Ross", prorio come il tuo nick, al quale hai aggiunto degli allusivi puntini di sospensione.

    In secondo luogo i dati qui pubblicati sono pubblici, disponibili sul Web e quindi non stiamo violando alcuna norma. Piuttosto, se qualcuno ti/vi conosce, sa da oggi che tra voi c'è gente che minaccia ed insulta il sottoscritto e fratello.

    Io conservo tutto. Regolatevi di conseguenza ed i dati QUI RESTANO.

    RispondiElimina
  55. Grazie dei consigli sia per l'acisteina che per le amalgame da togliere, le sto togliendo una a una, circa ogni mese, ne ho 8 purtroppo e devo agire con cautela anche perchè il mio dentista non le toglie in modo protetto, poi probabilmente farò il mineralogramma e la terapia chelante e disintossicante. Non che ne sia entusiasta visto che attualmente, dati i costi, devo per forza scegliere il composito che come materiale non è così resistente nè duraturo ( e dicono contenga bario olè)...

    RispondiElimina
  56. Scusa se mi permetto Alexiel, ma il tuo dentista è uno sciagurato. Non si tolgono assolutamente le amalgame in modo non protetto! Le scorie finiscono subito in circolo.

    RispondiElimina
  57. Dalla padella nella brace, con il bario. Siamo messi bene.

    RispondiElimina
  58. riporto un commento lasciato in un un blog di un noto "nanopatologo", che però non si vuole avvicinare all'argomento "scie degli aerei militari" per paura di essere stroncato:

    ""Notizie da un ospedale |12-05-2009 13:31
    Mia moglie lavora come infermiera presso un grosso ospedale e ieri sera mi ha dato una notizia che mi ha fatto digerire male la cena e mi ha confermato quanto letto in questo contesto, ossia che il numero di neoplasie di persone giovani è in aumento (frase pronunciata sottovoce da un chirurgo). Ha provato a sollevare l'argomento nanopatologie, ma a quanto pare l'espressione degli interlocutori era a forma di punto interrogativo. Ho consigliato di cambiare termine: polveri ultrafini, a volte un semplice cambio di sintassi può essere molto efficace.
    Inutile dire che entrambi abbiamo perso la capacità di dormire profondamente la notte...."""


    io mesi e mesi fa dovetti andare all'ospedale varie volte per cose mie, e essendomi accorto da poco delle scie chimiche, chiedevo ai medici se effettivamente fosse vero che certe patologie, come l'alzheimer, erano in aumento soprattutto nei giovani

    risposta dei medici: "si, confermiamo. ma sai, è normale, nella società moderna c'è sempre più inquinamento, quindi certe patologie saranno sempre più frequenti..."

    ORA...io non voglio forzare niente, e non voglio dire che per forza le scie chimiche sono mortali....certo però che spargere alluminio, zolfo,rame, titanio, ferro ecc. nell'atmosfera deve essere una cosa veramente poco salutare

    eppure c'è gente, perfettamente a conoscienza degli "aerosol per l'effetto serra", che di questo non si preoccupa minimamente.....certo che i soldi e le promesse di potere fanno agire in modo molto strano alcune persone

    RispondiElimina
  59. Straker e che dovrei fare? Io studio ancora, non ce l'ho uno stipendio, non è cosi' facile trovare un dentista che tolga le amalgame in protocollo protetto e, quando lo trovi ( tipo che dovrei farmi 500 km in treno per un'otturazione), ti spara cifre tipo 200 euro a botta, che mi apro un mutuo per rifarmi le otturazioni? é triste ma è cosi'. Ti dico solo che di due otturazioni rifatte, due volte e dico due volte, il giorno successivo mi sono comparsi un herpes sul labbro, febbre e acciacchi vari...saranno coincidenze? Per il bario, son quasi sicura che le resine lo contengano ma, a quanto dicono, a differenza del mercurio, non fa vapori e quindi non dovrebbe entrare in circolo cosi' facilmente

    RispondiElimina
  60. Non so se si è caricato il commento precedente perchè non avevo effettuato l'accesso, in caso affermativo, ignora questo. Dicevo...il mio dentista non usa il protocollo protetto per togliere le amalgame, ma non è cosi' facile trovarne uno e quando lo trovi, o è lontano 500 km da te ( e io mi muovo in treno) oppure ti spara cifre astronomiche, tipo 200 euro a otturazione e anche più e io, purtroppo, studiando ancora, non ho uno stipendio quindi non me lo posso permettere. L'alternativa quindi è 1) tenermi le amalgame e aspettare 3-5 anni per toglierle in modo serio e sostituirle con la ceramica, materiale sicuro e inerte oppure 2) rifarmi le otturazioni in resina composita ( che contiene bario ma che, non facendo vapori, non dovrebbe entrare in circolo), senza protocollo protetto e sperare bene. Che fare?!? Avete alternative? E' vero poi che il mercurio fa male e che, se possibile, almeno evitarlo nelle otturazioni, ma quanto ne ingoiamo ogni giorno? E' anche nell'acqua minerale, ma per legge, non sono tenuti a scriverlo sull'etichetta. Poi e' nel pesce, in molti integratori "marini" e in tantissime altre cose. Ormai siamo intossicati, non c'è niente da fare. E l'alluminio nei cosmetici? E lo zucchero raffinato? E i dentifrici, le creme che contengono petrolio? Mi viene da mettermi le mani nei capelli, qualunque cosa si faccia, è solo una piccola, trascurabile goccia in un oceano di m...a!

    RispondiElimina
  61. Alexiel, è una brutta situazione e ti comprendo benissimo. In ogni caso è un rischio serio togliere le amalgame senza rispettare il protocollo. Vai al sito www.cristianadistefano.eu ed informati e guarda se lì riesci ad avere qualche consiglio ed indirizzo/nominativo che faccia al caso tuo.

    Il bario è causa della S.L.A. per questo dico che si passa dalla padella nella brace.

    RispondiElimina
  62. ""io mesi e mesi fa dovetti andare all'ospedale varie volte per cose mie, e essendomi accorto da poco delle scie chimiche, chiedevo ai medici se effettivamente fosse vero che certe patologie, come l'alzheimer, erano in aumento soprattutto nei giovani""

    volevo dire parkinson ma ho scritto alzheimer chiedo scusa

    RispondiElimina
  63. Arturo, negli Stati Uniti, in questi ultimi anni, sono stati diagnosticati casi di Alzheimer tra i giovani, quindi il tuo non è un errore.

    RispondiElimina
  64. Dire che il bario provoca la SLA mi sembra un pò eccessivo. Tale malattia devastante esisteva anche prima delle scie chimiche.

    L'origine della SLA è al momento ignota anche se una predisposizione genetica potrebbe essere il principale momento scatenante (o almeno così era per il caso da me visto qualche anno fa).

    RispondiElimina
  65. Mark Purdey †
    High Barn Farm, Elworthy, Taunton, Somerset TA43PX, UK. tsepurdey@aol.com

    High level contamination by natural and industrial sources of the alkali earth metal, barium (Ba) has been identified in the ecosystems/workplaces that are associated with high incidence clustering of multiple sclerosis (MS) and other neurodegenerative diseases such as the transmissible spongiform encephalopathies (TSEs) and amyotrophic lateral sclerosis (ALS). Analyses of ecosystems supporting the most renowned MS clusters in Saskatchewan, Sardinia, Massachusetts, Colorado, Guam, NE Scotland demonstrated consistently elevated levels of Ba in soils (mean: 1428 ppm) and vegetation (mean: 74 ppm) in relation to mean levels of 345 and 19 ppm recorded in MS-free regions adjoining.

    The high levels of Ba stemmed from local quarrying for Ba ores and/or use of Ba in paper/foundry/welding/textile/oil and gas well related industries, as well as from the use of Ba as an atmospheric aerosol spray for enhancing/refracting the signalling of radio/radar waves along military jet flight paths, missile test ranges, etc. It is proposed that chronic contamination of the biosystem with the reactive types of Ba salts can initiate the pathogenesis of MS; due to the conjugation of Ba with free sulphate, which subsequently deprives the endogenous sulphated proteoglycan molecules (heparan sulfates) of their sulphate co partner, thereby disrupting synthesis of S-proteoglycans and their crucial role in the fibroblast growth factor (FGF) signalling which induces oligodendrocyte progenitors to maintain the growth and structural integrity of the myelin sheath.

    Loss of S-proteoglycan activity explains other key facets of MS pathogenesis; such as the aggregation of platelets and the proliferation of superoxide generated oxidative stress. Ba intoxications disturb the sodium-potassium ion pump--another key feature of the MS profile. The co-clustering of various neurodegenerative diseases in these Ba-contaminated ecosystems suggests that the pathogenesis of all of these diseases could pivot upon a common disruption of the sulphated proteoglycan-growth factor mediated signalling systems. Individual genetics dictates which specific disease emerges at the end of the day.


    Source: http://www.nlm.nih.gov/

    RispondiElimina
  66. Straker, ho tralasciato di dirti una cosa importante ieri. Qualche mese fa, parlando dell'argomento scie chimiche, alcune persone interne al dipartimento di fisica di Trieste mi hanno confermato, e non solo a me, c'erano altri ragazzi con me, di esserne a conoscenza, ma non hanno proseguito il discorso, hanno chiaramente detto che tutto questo è protetto da segreto militare e che alcuni, che ben sappiamo, sono costretti ad affermare che non esistono, per ordini dall'alto. Poi non ho più aperto l'argomento perchè mi sembrava pericoloso, ma tant'è.

    RispondiElimina
  67. Questo delle scie chimiche sta diventando il segreto di Pulcinella. Bene! Grazie per le info, Alexiel.

    RispondiElimina
  68. Per evitare che certi disinformatori si allarmino, "interne" potrebbe anche significare la signora delle pulizie eh, o l'addetto alle luci, sapete, le solite bazzeccole che si dicono davanti alla macchinetta del caffè

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis