martedì 26 maggio 2009

Scie chimiche: minacce via Internet all'assessore Del Lungo

Il quotidiano, Il nuovo corriere di Firenze, ha pubblicato un articolo dedicato alle intimidazioni più o meno velate di cui è stato oggetto Claudio Del Lungo, assessore all'Ambiente di Firenze, per aver concesso i locali dell'assessorato affinché si tenesse una conferenza sulle scie chimiche. I fatti si commentano da soli e qui ci limitiamo a notare che, se le scie tossiche non fossero un tema scottante, i guardiani del sistema non si adopererebbero per tentare di dissuadere, alternando blandizie ad avvertimenti, chi vuole divulgare natura e scopi delle irrorazioni clandestine. Il nostro plauso dunque al Dottor Del Lungo che ha ignorato gli "inviti" a non fornire il suo avallo alla conferenza.

E' vero che le chemtrails sono solo uno dei tanti problemi che affliggono una società marcia, ma è evidente che costituiscono una chiave di volta per cominciare a comprendere scenari inimmaginabili: l'informazione è quindi necessaria, sebbene, come dimostrato da questo ed altri episodi, non priva di rischi. E' meglio non lasciarsi intimidire: aver timore potrebbe compromettere le residue libertà e mettere a repentaglio in modo irreversibile la salute del pianeta e dei suoi abitanti.


Leggi qui il documento in formato pdf.




Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti


93 commenti:

  1. Una stranezza, questa, delle minacce velate, che ha colpito più volte non solo gente nota e interessata alla comprensione della verità come Decollanz e Del Lungo ma anche gli stessi attivisti attraverso e-mail nelle quali si fa ben intendere che, chi ti scrive, sa molto bene a chi sta indirizzando quelle parole.

    Tutto ciò è ignobile e incredibile e, guarda caso, si tratta di un aspetto mai riportato da chi vorrebbe quelle scie nei nostri cieli una normalità quotidiana nonostante le contrapposizioni dei dati delle radiosonde e le quote minime di tali velivoli.

    Assistiamo, alla luce del sole, ad una attività frenetica di screditamento ai danni di chi si occupa del tema e ciò avviene in totale malafede da parte di alcuni personaggi vaghi e inquietanti; mentre, in silenzio, dietro le quinte del Web, è da tempo corrente un’altra attività ovvero quella del controllo degli utenti.

    Infatti, c’è da chiedersi, chi manda mail anonime? E perché lo fa? In che modo si viene a conoscenza di fatti privati delle persone, in questo caso degli attivisti, e perché si utilizzano questi per far capire indirettamente di lasciar perdere la questione?

    Episodi simili non dovrebbero mai presentarsi al cospetto di nessuno ma, al contrario, sono diventati parte integrante del caso scie chimiche in maniera ancor più preoccupante e seria dell’attività dei debunkers stolti e snervati che tutti conosciamo.

    Quando le stranezze sono tante e sono anche di questo genere non c’è derisione e scherno che tenga. E questo, chi di dovere, lo sa molto bene.

    Purtroppo si è perso il senso del pudore, del pentimento, dell’onestà e della lealtà e lo vediamo molto bene quando abbiamo a che fare con una marmaglia che si è resa disponibile per diffamare e denigrare senza riflettere sulla propria folle attività e sul futuro proprio e dei propri figli.

    RispondiElimina
  2. qui oggi non si sono visti molti aerei, ma sicuramente stanno facendo esperimenti sulla forma delle nuvole.
    Ci sono, girandosi sui 360°, forse tutti i tipi di nuvola possibili, tutti assieme!!!!
    io non conosco i nomi ma sono sicuro che la lista sarebbe lunga.
    e per la prima volta qui a Montopoli, hanno fatto una forma a grappolo d'uva, come avevo visto solo in foto americane, e il giorno dopo il miniuragano che ci fu l'anno scorso al nord Italia, quando fermandomi in aurogrill, proprio sopra la mia testa, a bassa quota c'erano questi grappoloni.

    RispondiElimina
  3. Salve , qui a Firenze anche oggi , come tutta l'ultima settimana , gli " sciatori " hanno lavorato sodo . Purtroppo e' difficile trattare l'argomento , ho provato ad affrontare il tema ma sembra che l'unica preoccupazione sia prepararsi per il mare , le vacanze e qualsiasi cosa che vada bene per scappare dalla citta'senza nemmeno alzare uno sguardo al cielo . Sensibilizzare l'opinione pubblica non e' facile anche perche' basta l'illusione del benessere legata al fatto di poter comprare l'auto nuova con gli incentivi ed i super sconti , oppure le nuove super offerte per il digitale terrestre , per non parlare dei nuovissimi super cellulari con tariffe megagalattiche . E chi piu' ne ha piu' ne metta..... Mi auguro che gli occhi si aprano a questo enorme problema che potremmo definire una guerra mondiale . A presto... N'TONNO

    RispondiElimina
  4. Bedevan, sarebbe ridondante aggiungere delle parole al tuo esemplare commento. L'ignavia dei disinformatori è indiscussa: per loro "coscienza" è parola vuota.

    N'Tonno, il siXtema ha creato mille sistemi per distogliere i sudditi dal luccichio della lama che sarà usata per macellarli.

    Harshil, le nuvole naturali non esistono più.

    Ciao

    RispondiElimina
  5. zret, hai pienamente ragione.
    "le nuvole naturali non esistono piu'".
    cosi' come i colori naturali del cielo, non esisteranno piu'.
    ciao a tutti.

    RispondiElimina
  6. Attivissimo sul suo blog spazzatura presenta il dettagliato resoconto di un suo leccapiedi, il quale scrive: "Parla l'assessore Del Lungo [...] ha ricevuto decine di email, per lo più anonime, con su scritto “vergogna” “vai a studiare” ecc... [non ha parlato di “minacce”] oltre a telefonate anche dal mondo accademico [vox populi dice che una telefonata di un suo amico iniziava con “che ca**o fai ..”]".

    Appare una certa discrepanza tra questo scritto e le dichiarazioni di Del Lungo.

    Coda di paglia?

    RispondiElimina
  7. nuvole che si spappolano, accanto ed alla stessa quota di nuvole di cotone, accanto a nuvole a strisce, accanto a nuvole "liquide", accanto a nuvole con volti discutibili (se non satanici,accanto a nuvole a grappolo, accanto a nuvole grigie che sembrano diventare polvere mentre "cadono".......ed una povera Silfide solitaria ( le Silfidi sono nuvole a lisca di pesce, spesso sembra che abbiano una testa che sorride bonaria ed una coda di pesce,che appaiono in una fase di distruzione delle scie chimiche, e vengono definite "elementali della natura", che corrono in aiuto per ripulire il cielo dai danni delle scie...sempre che i campi elettromagnetici più potenti non le demoliscano)....

    In mezzo a tutto questo caos, ho visto però stasera anche molti fenomeni di luci improvvise, visibili solo nel momento in cui si esercita uno sguardo globale, a 180°.
    Ed in quel momento, viste le luci sono arrivati dalla loro direzione tantissimi brividi di gioia, come una volta in cui anni fa ho visto un U.F.O. dalla spiaggia di Riccione, in una serata di novembre....

    in questo incubo, mi piace sognare, di poter vedere arrivare qualche "forza" amica....

    RispondiElimina
  8. Doverosa la pubblicazione di questi fatti.
    I responsabili sono miseri personaggi che agiscono allo scuro quando è ora di minacciare chi è scomodo e che poi fanno i galletti sul web pompandosi a vicenda.

    RispondiElimina
  9. Arturo sembra aver ricevuto delle minacce. Anche lui.

    RispondiElimina
  10. Scusate,ma cosa minacciano di preciso?
    Certo che ricevere minacce per una bufala è proprio il massimo,e quelli che parlano del 2012 in termini catastrofici incitando a fare i propri comodi tanto non faranno in tempo a processarvi a loro niente?

    RispondiElimina
  11. A me invece scrivono:

    "Io sono fiducioso nel fatto che prima o poi la giustizia arriva. Magari non sotto forma di carabinieri e manette."

    E sotto quale forma?
    Malattia?
    Incidente?
    Pestaggio?

    Minaccia velata?

    Giudicate voi.

    RispondiElimina
  12. Le minacce sono quotidiane. Speriamo che Arturo non abbia fatto la fine di Loryy, anche lui gambizzato con email minatorie alcuni mesi fa. Un caldo invito rivolto ad Arturo a non cedere alle intimidazioni. Esse sono congegnate solo per chi ha paura.

    *******

    Scie tracciate anche in Warfare 2.

    RispondiElimina
  13. non so se riesco ad allegare una foto di sabato scorso in sardegna ma ci provo

    RispondiElimina
  14. nella mia pagina di fbk ci sono le foto andate e prendetele http://www.facebook.com/home.php?ref=home#/profile.php?id=1643080490&ref=name

    RispondiElimina
  15. Un saluto a tutti i "RESISTENTI".
    Ho appena concluso una e-trascrizione e creato un video con foto della mia zona.

    http://video.ak.facebook.com/video-ak-sf2p/v2131/204/110/1087907396819_39500.mp4#/I_tuoi_video__Armi_Scalari_In_Toscana_1087907396819_39500.mp4

    Continuiamo a tenere duro ed a informare.

    Un abbraccio a tutti

    http://chemtrail.dyndns.org

    oseido

    RispondiElimina
  16. Ciao a tutti! ieri sera sopra di me nuvole mammatus e a grappolo d'uva (fatto foto e video, meglio avere le prove di questi tempi). Poi vento e ovviamente quando c'è il vento non sciano (ma fanno comunque esperimenti con haarp) altrimenti disperderebbero inutilmente i composti tossici.
    un caro saluto!!

    RispondiElimina
  17. Ciao Straker...hai un doppione nella lista "Friends"...I Sette Piani.

    Davvero la questione dei due studenti "eliminati" ?.....Vorrei dire a chi ha scritto mail minacciose...:"FOTTITI,tanto prima o poi morirai anche tu...COME TUTTI !! benemerito fesso !!"

    Ricordati di me,quando tocchera' a te !!

    RispondiElimina
  18. Ciao Mr.Jones, grazie per la segnalazione. Ho rimosso il doppione.

    RispondiElimina
  19. Minacce? All'account di ScieSardegna ne abbiamo ricevuto a bizzeffe. Le abbiamo sempre lasciate perdere. Ma minacce serie non solo del tipo "andate a lavorare" ma sopratttutto "Sappiamo chi sei, cosa fai,ti facciamo a pezz, lascia stare o sarà peggio per te"... Folli, ma pagati dallo Stato, che fingevano di essere sardi, con cognomi sardi dico, e di scrivere da Sassari... sempre da lì. No comment...

    RispondiElimina
  20. Purtroppo la questione delle minacce, più o meno velate, è sempre più attuale.
    Ricevetti le prime all'epoca in cui pubblicai l'intervista di Renzo Minari a Marcianò.
    Hanno continuato all'indomani di altre mie pubblicazioni di documenti photo/video o post sulle scie tossiche.
    Si passa dal tentativo bonario di far cambiare idea, poi visti i risultati negativi, si minacciano pseudo-querele o comunque conseguenze negative per la mia persona a causa del mio sostegno a Rosario e al Comitato di cui io stesso faccio parte.
    Ultimamente, dopo la pubblicazione dell'ultimo documento sulla sparizione dei cumuli, insulti e minacce sono di nuovo in voga per quanto mi riguarda.
    Io mi segno tutto, poi facciamo una bella collection delle loro vigliaccherie (spesso perpetrate da dietro dei nickname rigorosamente anonimi) e ci facciamo un bel documentario sulla loro strafottenza e vigliaccheria.

    RispondiElimina
  21. Sì, è bene conservare tutto. Un giorno costoro dovranno renderne conto.

    RispondiElimina
  22. Tra questi abbiamo l'ing. Paolo Cercato - Presidente della Cercato & Associati S.r.l. - Centro tecnico peritale assicurativo srl (Ross...) con diversi contatti nei tribunali italiani. Attraverso questi legami "professionali" attinge ad informazioni che in un paese civile dovrebbero rimanere riservate, ma che egli usa per gli scopi che conosciamo.

    Ross... scrive: Straker!!!! BASTA CAZZATE!!!!

    SE TI BECCO TI SVITO LA TESTA E TI CAGO IN GOLA RINCOGLIONITO!!!

    RispondiElimina
  23. Mssima solidarietà a Del Lungo.
    Millesima dimostrazione della follia mentale di certi tipi.
    Del Lungo, dalle immagini che ho visto, non è un ragazzino, saprà comportarsi come conviene in queste circostanze.

    Questi giovanotti - che stanno perdendo il senno del raziocigno a farza di dedicare tempo ad ogni articolo di questo blog ( e anche di altri ), ma anche a forza di spulciare paranoicamente i commenti dei lettori - forse non si stanno accorgendo di esser arrivati al carico di rottura.
    Io starei più calmino se fossi in loro. Soprattutto se fossi uno dei vari comuni mortali che, accecati da quello che leggono su un certo blog di un certo personaggio, non sanno di essere nient'altro che carne da macello.

    RispondiElimina
  24. Questi sono i metodi adottati nei paesi "democratici" come il nostro. Avevo già immaginato cosa fosse accaduto anche all'amico Marco Bottali e pochi minuti fa ricevo la seguente email.

    Posso dire solo una cosa: "Solidarietà con Marco ed un sentito VAFFANCULO ai disinformatori tutti ed a coloro che li coordinano e finanziano".

    Ecco il testo:

    Lettera aperta al Comitato Tanker Enemy da parte di Marco Bottali

    Cari Rosario e Antonio, cari iscritti al Comitato Nazionale Tanker Enemy,

    vi scrivo questa lettera per l'amicizia che ci lega anche se lontani fisicamente, per il fatto che sono un iscritto al Comitato e, cosa più importante, per rispetto verso tutti voi.

    Ho letto l'ultimo post su tenkerenemy riguardante le minacce all'assessore Del Longo. In questi ultimi dieci giorni la cosa è successa anche al sottoscritto: attacchi, insulti e minacce più o meno velate sono giunte anche qua. Una vera e propria campagna minatoria e denigratoria. Qualche personaggio, che noi conosciamo molto bene, si è anche disturbato di fare un video in cui si prendeva per il culo Erpazzo di Terni, che sarei io. Già da tempo nel forum di MD80.it, grazie ad un utente di internet, si parlava del "losco figuro di Terni, frequentatore assiduo del blog di Marcianò, tal Bottali Marco campione di democrazia che odia la censura ma censura chi non la pensa come lui". La cosa più grave ed infantile è che, questa persona, una volta bloccata dal sottoscritto nel "proprio" canale di YouTube, andò a piangere nel forum di MD80.it cercando non so quale approvazione che, comunque, avvenne prontamente da parte dei signori gestori del forum stesso. I vari "pazzo sciachimista" li lascio stare. Forse, potrei lasciar correre anche sul "cocaionomane, facente uso di LSD e allucinato".

    Hanno accusato il sottoscritto di fare business sulle scie chimiche solo perchè, una volta alla fine di un post, mi ero permesso di consigliare i due titoli Macrolibrarsi sulle chemtrails. A tal proprosito vorrei dire a codesti signori che, in tre anni circa di affiliazione alla Macrolibrarsi, il sottoscritto deve percepire l'immensa somma di 77 (virgola) e qualcosa euro. Un gran bel business, non c'è che dire. Quanti di quei 77(virgola) e qualcosa euro sono venuti (anzi devono ancora venire) da "vendite" di titoli sulle scie chimiche? Zero (virgola) zero zero, senza nemmeno il 'qualcosa'. Da quando poi anche nel "mio" blog iniziai a riportare notizie sulle scie chimiche, si verificavano entrate da parte di vari Istituti di Medicina non solo italiani, Università non solo italiane. Entrate da parte del Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri, guarda caso dopo la telefonata che feci al NOE che non rispose nemmeno. Entrate da parte dell'ENAC, guarda caso dopo che feci un video in cui citavo Gardini responsabile dell'ENAV (più o meno sempre la stessa minestra tra ENAC ed ENAV); guarda caso, dopo che feci un post sul "mio" blog in cui riportavo alcune gravi incongruenze tra le parole di Gardini (nella trasmissione Voyager) e quelle che dovrebbero essere le minime misure di sicurezza nei viaggi aerei; guarda caso dopo che telefonai e scrissi anche all'ENAC.

    >> Segue >>

    RispondiElimina
  25. << segue da sopra <<

    Entrate da parte dell'Agenzia Spaziale Italiana, Senato della Repubblica, Presidenza del Consiglio dei Ministri ecc. Entrate dall'INPS di Roma (e qui chi vuol capir capisca di chi sto parlando, non faccio nomi); entrate da parte di un geologo che si è preoccupato di venire a dire nel "mio" blog che lui non era un disinformatore, non veniva pagato dalla CIA, ecc. Il problema è che, forse, aveva la coscienza sporca visto che il sottoscritto non aveva fatto il suo nome (anche perchè ne ignoravo l'esistenza) ne aveva chiamato in causa la categoria alla quale codesto signore appartiene. Ma non solo questo. No, perchè in questi utlimi giorni gli attacchi sono aumentati: "la paranoia è una brutta bestia vero....?", "spero che ti ammali e che tiri le quoia...." con i 'puntini puntini' finali, "quali psicofarmaci usi....? Sento un po di secchezza delle fauci... Ti consiglio torazina (scrisse anche i relativi dosaggi), delle gocce (di cui non ricordo il nome) da prendere ogni 8/10 ore. Comunque è normale..... Addio e riguardati....!"

    Qui c'è bisogno di aprire una piccola prentesi: il sottoscritto ha una storia di depressione alle spalle e, in passato, ha fatto uso di blandi inibitori della serotonina. Ma cosa centra tutto questo? Beh, a leggere quel commento si può dedurre che, plausibilmente e quindi non probabilmente, il signore del commento sia qualcuno che a che fare con questi tipi di medicinali. E comunque, visti i 'puntini puntini' alla fine delle sue frasi, è plausibile che questa persona sappia, magari non tutta la storia, ma solo quel che serve (che serve a loro). E ancora :"se ti volessero ammazzare lo farebbero in maniera più diretta, certo non sprecando soldi in questa maniera (riferimento alle scie chimiche e ai loro relativi costi economici)..... e non farebbero neanche male...." Ovviamente sempre con i 'puntini puntini' finali. Non vado oltre perchè penso che sia sufficente.

    Questo per alleviare i sintomi e procedere con la psicoterapia. In accordo con lo psichiatra di Roma, abbiamo deciso di provare a smettere l'assunzione di questi farmaci. [tutto questo pezzo, scritto in corsivo sottolineato per evidenziarlo meglio, se decidete di pubblicare questa lettera modificatelo come segue:

    >> segue >>

    RispondiElimina
  26. << segue da sopra <<

    Ora il sottoscritto ha deciso e già lo ha fatto da alcuni giorni, di chiudere il blog non lasciando nulla di quello che in tre anni crica aveva scritto. Ha chiuso il canale di YouTube togliendo anche tutti i video montati e caricati dal sottoscritto. Questa agli occhi di molti può sembrare una sconfitta del sottoscritto, un 'aver mollato'. Mai valutazione più errata, perchè il sottoscritto continuerà ad informare, continuerà a passare materiale a chi lo vorrà. Questa agli occhi di molti può sembrare una loro vittoria. Mai valutazione più errata perchè loro, con questo tipo di atteggiamento, hanno perso e alla grande. Hanno perso, se l'hanno mai avuta, quella che si chiama coscienza generale e dignità personale. La mia decisione di cancellare il mio lavoro in rete sarà, forse, mal accettata.

    Non mi interessa minimamente. Per fortuna non siamo tutti uguali e, non tutti, riescono a sopportare campagne denigratorie, attacchi, insulti e minacce più o meno velate. Io non ci resco. Queste cose di primo impatto mi fanno infuriare poi lasciano un senso di delusione e, alla fine, fanno male. Fanno male perchè quello che ha fatto il sottoscritto con impegno, fatica, dedizione, passione, sacrificio, con lo spirito di chi cerca di mettere il dubbio -il dubbio porca puttana e non la sicurezza- in un mondo di menzognere certezze, non l'ha fatto per interesse personale ma per cercare di essere utile anche a quelle persone che se ne fregano, verso quelle persone che prima disprezzavo e che mi facevano pena. Ora, quelle stesse persone mi fanno pietà. Perchè vuol dire che in migliaglia di anni di storia e di "civiltà", il genere umano non ha imparato nulla.

    Con rinnovata stima, rispetto e gratitudine


    Marco Bottali

    RispondiElimina
  27. Visto e considerato che il Ministero della Giustizia (si fa per dire...) legge sempre i nostri commenti, si legga bene anche questa lettera. Fatevi un esame di coscienza, sempre se l'avete una coscienza.

    RispondiElimina
  28. E questo vale anche per l'arma dei Carabinieri. Se ci siete battete un colpo.

    RispondiElimina
  29. E sempre visto che l'azione di monitoraggio dei servizi segreti su tutti noi e' costante e presente ( a volte li sento sgnignazzare nelle mie fantasie ) invito in maniera anonina, tutti i rappresentanti sani delle forze armate ( e ce ne sono) di battere davvero un colpo...
    ricordate che i vostri figli un giorno vi chiederanno il conto...

    RispondiElimina
  30. Ross... scrive: Straker!!!! BASTA CAZZATE!!!!

    SE TI BECCO TI SVITO LA TESTA E TI CAGO IN GOLA RINCOGLIONITO!!!


    Certo che il signorino (ingegnere,o quello che sia,sempre cotto è) ne ha di fantasia....che parole scontate e che fanno sorridere...mi ricordano (sono) le parole del Sergente di Full Metal Jacket...ma che fine fa' poi ?

    @Ross

    VATT COCC,GUAGLIO' !!!

    Ho paura che tu abbia studiato per fregare il prossimo...aiaiaiiii !..ma non funziona con tutti eh?

    RispondiElimina
  31. ""Arturo sembra aver ricevuto delle minacce. Anche lui.""

    più che altro questa gente ha accesso ad informazioni "riservate": dati personali, vicende familiari, ecc.

    non so come fanno ad avere queste info ma ce le hanno. penso che chi di dovere abbia cominciato ad usare le maniere forti.

    sembra che quando ho fatto il nome del cnr e dell'enea ho fatto arrabbiare qualcuno.

    anche quando ho tirato in ballo l'università di brescia ho dato noia a qualcuno

    cmq ci sono, vi leggo e appena me la sento vi fò sapere. purtroppo devo dirvi che siamo oltre le "email minatorie"

    e devo dirvi anche un altra cosa: probabilmente siete tutti schedati come "minaccia al segreto di stato" e quindi alla sicurezza nazionale

    l'irrorazione segreta del pianeta sembra dover continuare, e di certo non vogliono che un comitato italiano indipendente rovini tutto

    nonostante tutto ciò, è doveroso continuare a denunciare l'avvelenamento

    RispondiElimina
  32. ""E sempre visto che l'azione di monitoraggio dei servizi segreti su tutti noi""

    QUOTO

    RispondiElimina
  33. Tutto questo farebbe parte delle fantasie dei "complottisti"
    che disgusto...
    hai ragione Marco Bottali, in migliaia di anni e fino ai giorni nostri gran parte del genere umano non ha imparato un accidente.

    Chi si preoccupa e si organizza per diffondere la verità subisce ogni genere di vessazione mentre tutti coloro che hanno una pubblica responsabilità sociale stanno a godersi la scena.
    Difficile pensare che non provino soddisfazione nel vedere annientare le persone.

    Vale sicuramente la pena diffondere la verità più che si può, per il bene di chi vuole andare oltre.

    NON VALE ASSOLUTAMENTE la pena scendere in piazza a farsi sopprimere per il bene di chi se ne frega.

    RispondiElimina
  34. ""I responsabili sono miseri personaggi che agiscono allo scuro quando è ora di minacciare chi è scomodo e che poi fanno i galletti sul web pompandosi a vicenda.""


    no, gigner, putroppo devo contraddirti: i soliti noti, che poi sono quelli del cicap, i piloti, i geologi, i cassinis ecc. non sono contano niente.

    sono solo stati messi di mezzo, e si, possono fare qualche minaccia velata ecc.

    il problema sono, credo, i servizi o cose simili, e non solo quelli italiani

    RispondiElimina
  35. Se intendono massacrarmi, si accomodino.

    RispondiElimina
  36. Ciao Arturo.
    Sì, hai ragione, mi sono espressa in modo non chiaro.
    I veri responsabili stanno in alto, non sono certo le mezze calzette inviate allo sbaraglio. Essendo loro gli interlocutori, il lancio delle uova marce se lo beccano in prima persona.

    RispondiElimina
  37. In migliaia di anni, gli uomini hanno perso quel briciolo di dignità che un tempo avevano.

    RispondiElimina
  38. sono tutte puttanate...quoto Straker.

    Cagasotto di infima specie...protetti dai poteri forti e proprio per questo, inetti.

    Ho studiato a fondo materie come la psicologia..non solo basi scientifiche tecniche.

    A me non preoccupano questi 4 ciarlatani.

    Ma poi chi, orsovolante, wasp, esssse, attivissimo, ross, riccardo e puttane via diascorrendo?

    Ahahahah...ma per favore...

    Minacciano?

    Che grosso problema!!!!!!!!!!!

    Che preoccupazione!!!!!!!!

    Volete la guerra?

    Nessun problema.

    Occhio.

    RispondiElimina
  39. salve, volevo segnalarvi un inquietante episodio accaduto lo scorso fine settimana... mi ero recato nella località balneare di torre chianca, in prov. di lecce, per trascorrere una piacevole giornata al mare... intorno alle ore 12 sono comparse, in rapida successione, ben 3 scie chimiche persistenti nel cielo... gli aerei che rilasciavano le scie non erano visibili ad occhio nudo... si trattava quindi probabilmente di minuscoli droni radiocomandati... l'ipotesi che si trattasse di aerei ad una quota così alta da non essere visibili che rilasciavano scie di condensazione è risibile... sappiamo bene quanto siano rare le scie di condensazione... che addirittura se ne formassero 3 una dietro l'altra... è satisticamente impossibile... anche tenendo conto che a terra la temperatura superava i 30°.
    comunque la cosa più inquietante era il comportamento di queste scie... se ne stavano lì nel cielo... immobili... apparentemente senza avere nessun effetto sulle condizioni del tempo... infatti il cielo era terso e limpido e così è rimasto per tutta la giornata! ho cercato di dare un senso a quanto successo e sono arrivato a queste conclusioni... sappiamo che il fenomeno delle scie chimiche sta via via perdendo il suo alone di segretezza... sempre più gente ne parla, anche grazie all'opera di siti come il vostro... allora è probabile che chi è responsabile di queste operazioni abbia cominciato a creare delle scie chimiche innocue... inerti... per poter poi dire "guardate! queste scie non fanno niente! non c'è nulla di cui preoccuparsi"... sembra un piano diabolico... ma sappiamo di cosa è capace chi non ha scrupoli nè coscienza!

    RispondiElimina
  40. Un fatto è sicuro: meglio morire ammazzati subito piuttosto che morire lentamente avvelenati.

    RispondiElimina
  41. "Non esiste delitto, inganno, trucco, imbroglio e vizio che non vivano della loro segretezza. Portate alla luce del giorno questi segreti, desciveteli, rendeteli ridicoli agli occhi di tutti e prima o poi la pubblica opinione li getterà via. La sola divulgazione di per sé non è forse sufficiente, ma è l'unico mezzo senza il quale falliscono tutti gli altri."

    Joseph Pulitzer

    RispondiElimina
  42. Ricevo e qui riporto:

    Oggi 27 maggio verso le ore 11,30 udito boato nelle campagne di Firenze (loc. Cerbaia). Sono arrivate al centraleno del comune di Scandicci telefonate di cittadini allarmati.

    RispondiElimina
  43. Visto che il tema sono le minacce, vi racconto cosa e' successo a me tempo fa. Ho aperto un piccolo server privato tramite dns dinamico ed ho cominciato a ribattere molte notizie nel mio papa' putativo aka straker e fratellone. Tempo un anno, ho visto entrare nel mio sperduto ed anonimo server casalingo nazioni quali la cina, il giappone, l'america, israele, la russia...assiduamente...e un'infinita' di altre nazioni europee. Ah...chiaramente il regno unito presentissimo. Sono cominciati i primi attacchi di regiastrazioni da parte di bot che mi hanno letteralmente sovraccaricato il server....ho optato per cambiare distribuzione...anche perche' ad un certo punto...ancora neofito di hosting linux...non avevo preso assolutamente preso alcuna precauzione di sicurezza. Risultato...hardisk bruciato...ed il lavoro certosino di un anno annientato. Salto la rabbia...avevano cambiato la frequenza d'esercizio del disco fisso...davvero bravi. Da allora ho un server debian con a monte ipcop...i linuxiani sanno di che grado di sicurezza sto' adottando. Il server ha aperta 1 sola porta, la 80...inaccessibile anche a me....solo ssh interna e' abilitata...e se sbagli 3 volte la password ti formatta l'hardisk (magari). Da allora ricevo molte minacce di morte, ma non mi preoccupo piu'. Quoto straker...meglio morire subito che spegnersi lentamente e avvelenati.

    http://chemtrail.dyndns.org

    RispondiElimina
  44. Come al solito il guardiani di regime hanno già fornito la solita ridicola spiegazione. Grazie a quel coglione di Massimo il peyote per la segnalazione.

    DUE CACCIA EUROFIGHTER INTERCETTANO UN VELIVOLO DEL MONTENEGRO
    Il velivolo militare, un Cessna 551, in volo da Cannes (Francia) a Vienna (Austria) è stato intercettato mercoledì 27 maggio in seguito al transito sullo spazio aereo nazionale senza adeguata autorizzazione

    Mercoledì 27 maggio alle ore 11,49 locali due caccia Eurofighter del 4° Stormo di Grosseto sono decollati, su ordine di ‘scramble’ dal Comando Operativo delle Forze Aeree (COFA)/CAOC 5 di Poggio Renatico (Ferrara) e sotto il controllo del 21° Gruppo Radar A.M. di Poggio Ballone (Grosseto) e dell’11° Gruppo Radar A.M. di Poggio Renatico, per intercettare un velivolo militare Cessna 551 del Montenegro in volo da Cannes (Francia) a Vienna (Austria) che attraversava lo spazio aereo nazionale senza l'adeguata autorizzazione. Per raggiungere il velivolo in transito è stato necessario percorrere dalle 11,55 alle 12,04 un tratto a volo supersonico tra la zona a sud di Firenze e Reggio Emilia.

    L’intercettazione è avvenuta alle ore 12,10 a 15 miglia ad ovest di Rovereto (Trento), dove il velivolo è stato identificato. I caccia Eurofighter hanno scortato poi il velivolo fino al confine dello spazio aereo nazionale, a circa 30 miglia a nord di Belluno, per far successivamente rientro al 4° Stormo dove sono atterrati alle ore 13,03 locali.

    Lo “scramble” è in gergo tecnico il decollo immediato di caccia intercettori che sotto la guida dei controllori della difesa aerea si dirigono verso un velivolo “sospetto” per accertare visivamente l’identità e per scortarlo fino ai limiti dello spazio aereo italiano. Nella maggior parte dei casi, si tratta di aeromobili che non rispondono a prestabiliti requisiti, non hanno le previste autorizzazioni al sorvolo dello spazio aereo nazionale o perdono le comunicazioni con gli organi del controllo del traffico aereo o divergono dalla rotta prevista senza validi motivi.

    L'Aeronautica Militare assicura la sorveglianza e la difesa dello spazio aereo nazionale per 365 giorni all’anno, 24 ore su 24, tramite un sistema di radar, velivoli e sistemi missilistici, integrato sin dal tempo di pace con quelli degli altri paesi appartenenti alla NATO. Oltre che dal 4° Stormo di Grosseto, il servizio di decollo immediato e di intercettazione nei casi di allarme è svolto dal 36° Stormo di Gioia del Colle (Bari), pure equipaggiato con aerei Eurofighter, dal 5° Stormo di Cervia e dal 37° Stormo di Trapani, dotati invece di aerei F-16.

    http://www.aeronautica.difesa.it

    Mi chiedo come sia possibile una leggerezza del genere da parte per di più di un aereo militare! Leggevo su repubblica.it che il doppio bang sonico ha provocato anche un pò di panico in Emilia, con chiamate ai vari centralini e cose simili.

    RispondiElimina
  45. Ciao a tutti,
    intorno a Firenze si dice: "...e l'è un pò che unn'ho paura dei chiacchieroni...".

    Cari disinformatori datemi retta: meno disinformazione, più donne!!!
    (anche se non sapete di cosa parlo, vedrete che vi piacerà molto più di minacciare la gente. Ah ah ah!!!)

    Un saluto a tutti, forza e coraggio!

    RispondiElimina
  46. Confermo che i tentativi di distruzione dei dati sono all'ordine del giorno e con molti nostri amici sono riusciti nell'intento.

    RispondiElimina
  47. e vedo anche che di falsificare non ti stanchi mai...
    Che il 551 fosse militare è una tua invenzione. Hai aggiunto tu la cosa facendo credere che sia la notizia ufficiale...

    Sei un pagliaccio di quasi 50 anni... anzi no il pagliaccio è una professione nobile. Tu sei solo un bugiardo patentato

    RispondiElimina
  48. Possono distruggere tutti i dati che vogliono, non me ne frega una mazza.

    Il dossier sulle scie chimiche non sta certamente nel disco rigido del mio pc in rete.

    Se violano il mio pc, mi stanno dando conferma che il mio lavoro dà tremendamente fastidio.

    Stanno spendendo miliardi in tutto il mondo per avvelenarci, è ovvio che non gli siamo simpatici.

    Io minacce di morte non ne ho ancora ricevuto; giusto qualche email dei soliti smidollati, niente di grave.

    RispondiElimina
  49. Ovviamente mi riferisco a Fulvio Turvani, orsovolante.

    RispondiElimina
  50. Ciao ragazzi... ma.. a questo punto... perchè dare tutto questo peso ai disinformatori? Più se ne parla, più loro si sentono indispensabili... il problema delle scie chimiche è sotto gli occhi di tutti, e la gente prende consapevolezza, ogni giorno sempre più persone si domandano il perchè di tutti questi aerei e tutte queste scie... tutte queste nuvole color fuxia, il clima che sta cambiando... le informazioni giuste non mancheranno mai sulla rete, a meno che i debunkers non siano cosi' potenti da oscurare internet per un decennio (ahahaha che ridere...) da un pò circola su facebook l'argomento energybox e progetto meregio dell'ibm, che in svezia ha preso piede e ogni giorno si installano nelle case delle centraline wireless collegate all'impianto elettrico che, scomponendo il segnale permettono sia di usufruire della rete, sia di inviare al sistema centrale i reali consumi (questa è la versione "per la cronaca")... ma considerando che questa centralina wireless potrebbe essere progettata per scomporre qualsiasi tipo di segnale (quindi anche le onde ELF ULF ) si può ipotizzare un progetto molto più vasto di quello per cui giustificano il montaggio delle centraline... è un'argomento da prendere con le pinze ma, una grossa attinenza col bario (capace di rendere un'immagine 3d) e le polveri di alluminio (per la conducibilità delle onde radio)... qualcosa si muove, ogni giorno si scopre un tassello del mosaico... l'intelligenza e la voglia di scoprire la verità salverà il genere umano dagli esperimenti di una casta di criminali che desidera tenere in ostaggio la popolazione mondiale...

    RispondiElimina
  51. Ciao Max, concordo con quanto scrivi. Riguardo all'energy box abbiamo collegato anche noi questo aggeggio in un progetto più ampio e che vede protagonisti harrp e le irrorazioni. Non dimentichiamo poi il sistema wireless dei nanosensori dispersi che hanno come obiettivo gli esseri umani.

    RispondiElimina
  52. Confermo il doppio boato sentitosi dintorno le 11.30 .
    Guardate le condizioni del cielo dopo la pioggia di stasera , non so se riuscite a distinguere i colori , avevo visto roba simile solo nelle foto fatte in USA ( chemtrails ) .
    http://www.imagehaven.net/gallery/fiaid4g1lisqfs2an6v870g7i2

    RispondiElimina
  53. gran fermento all'aeroporto militare di pisa, oggi intorno alle 19.30.

    due elicotteri militari scortavano un terzo elicottero militare di maggiore stazza e con due eliche.

    mai visti 3 elicotteri in formazione a quella quota RIDICOLA, praticamente quota ZERO.

    i tre elicotteri militari in formazione provenivano da sud-est, quindi zona livorno, e proseguivano verso l'aeroporto militare di pisa

    penso che le forze armate si stiano esercitando e "preparando" per qualcosa.

    per la cronaca: nessuno si è mai chiesto che effetto possano avere le irrorazioni sui fulmini?

    sapete, oggi ho assistito a una serie di lampi uno dietro l'altro di dimensione ENORMI. mai vista una cosa così. il bello è che ha fatto due schizzi di pioggia e basta.

    scommetto quello che vi pare che spargere alluminio nel cielo interferisce con il normale fenomeno dei fulmini

    ""Sei un pagliaccio di quasi 50 anni... anzi no il pagliaccio è una professione nobile. Tu sei solo un bugiardo patentato""

    guarda fulvio, è meglio che stò zitto perchè mi rovino.

    e poi abbiamo capito che sei convinto che le scie sono per il nostro bene, per "raffreddare il pianeta".


    ps. a quanto sembra la primavera è durata 2 settimane. tutto normale, non c'è che dire, il clima non è strano

    RispondiElimina
  54. Conspirer, l'orario da te riportato contrasta con le dichiarazioni ufficiali. I bang sono stati diversi? Puoi confermare l'ora che hai segnalato?

    RispondiElimina
  55. Ciao Arturo, i metalli elettroconduttivi favoriscono fenomeni come quelli da te descritti.

    Riguardo all'ipotetico bang sonico su Firenze e zone limitrofe, ci sono serie incongruenze che spiegheremo a breve, una volta eseguite alcune verifiche. Di sicuro, vi posso garantire sin d'ora, anche quel boato non aveva nulla a che vedere con uno scramble. Balle, come al solito. Balle riportate così male da far ridere i polli.

    RispondiElimina
  56. La prossima spiegazione ufficiale: Giuliano Ferrara è inciampato.

    RispondiElimina
  57. Domani potrò confermare con precisione l'ra dei boati .
    Con certezza posso dire che sono stati due 2 .

    RispondiElimina
  58. salve a tutti,volevo entrare nel merito della faccenda dei bang sonici,io abito a reggio emilia precisamente nel comune di gattatico posso garantire con la assoluta certezza due cose sono stati due i bang ad una distanza di 4-5 secondi l'uno dall'altro e si sono verificati alle 12,04(mezzogiorno ovviamente) ci ho fatto particolarmente caso mi hanno spaventato per la potenza mai sentito nulla del genere eppure di bang sonici ne ho sentiti tanti ,mi hanno tremato i vetri di casa,ho guardato apposta l'orologio subito, non saprei dire se sono stati bang sonici o da collisione tra tanker o altro, vi basta sapere che dalle mie parti e scattato per qualche ora l'allerta terrorismo FATE VOI!
    un saluto a tutti

    RispondiElimina
  59. Nel caso di bang sonico causato da uno o più jet, si deve udire anche il rombo dei motori con il classico effetto doppler.

    RispondiElimina
  60. Dolcifabbro, sembra che quel bang sia stato udito in una vasta area. Convince sempre di meno la spiegazione ufficiale.

    RispondiElimina
  61. no, niente rombo di motori ne prima ne dopo per questo ci ho fatto particolare attenzione mi sono spaventato perche sono stati due boati improvvisi come esplosioni artificiali, infatti ho subito pensato ad un missile o grandi quantità di esplosivo oppure ad uno scontro tra tankers,come gia accaduto. bisogna comparare le varie testimonianze per capirci qualcosa,ma di sicuro la versione ufficiale come al solito fa pipi da tutte le parti...

    RispondiElimina
  62. Esatto, docifabbro. Domani ci lavoriamo un po' sù. Ci sono molte cose interessanti sulle quali basare le nostre certezze sul fatto che, anche questa volta, ci hanno raccontato una balla.

    RispondiElimina
  63. Buongiorno a tutti. Volevo sapere da Mike se conosce l'autore di questo video... http://www.youtube.com/watch?v=PGAuBPd-pRA

    RispondiElimina
  64. Una segnalazione di servizio...sul bannerr pubblicitario ad inizio pagina. pubblicizzante una compagnia aerea credo..ha notato nessuno che esso si ferma su una X chimica? e se entrate nel banner? 2 scie che si intersecano e scompaiono dopo una dissolvenza giorno/notte? pare ironico...ma ci sono...ho scattato degi screenshot...

    RispondiElimina
  65. @Reflex

    Non so chi abbia fatto un video così professionale e chiaro su cosa i militari stiano facendo nella nostra meravigliosa Sardegna.
    Ci ammazzano lentamente giorno dopo giorno nel silenzio generale.

    Ma è VIETATO incazzarsi e pubblicare questo disastro senza precedenti.

    I cani rabbiosi al soldo degli avvelenatori in questi giorni sono più scomposti e nervosi che mai.

    Stiamo toccando punti per loro dolenti.

    Di cosa parlano i media con bombardamenti pesanti su tutti i giornali, radio e tv?

    Di champions, dei figli del premier e di altre inezie, sicuri di distrarre il 90% della popolazione dagli aerei della morte.

    RispondiElimina
  66. Oggi qua a Perugia niente scie... ma tanti caccia militari. Praticamente non passano mai da anni, non ci sono basi vicine, oggi c'è un'aria strana o è una mia impressione?

    RispondiElimina
  67. Bel filmato. Non so di chi sia, ma ho approfittato per inserirlo sul tuo blog, Mike.

    Trotterella, c'è un certo fermento in ambito militare. Qualcosa bolle in pentola ed alcune informazioni sembrano delineare un quadro preoccupante.

    Stiamo in campana.

    RispondiElimina
  68. Ok Mike... ci è arrivato su ScieSardegna. Credo che lo utilizzeremo addirittura come intro al sito. è graffiante al punto giusto. Sabato pomeriggio scorso ero a Cagliari e c'era un cielo spaventoso. In pianura si notano ovviamente di più le scie che si distendono per chilometri. PAUROSO. Eppure chi se n'è accorto? Credo che l'incitamento "sveglia!" non serva proprio. Il 99,99% della gente non si svveglierà MAI. E i sardi non sono diversi dagli altri. Sob. Lottiamo per noi e per la nostra salvezza.

    RispondiElimina
  69. Ok, scoperto di chi è il filmato. é di un sardo ovviamente. Rimetto il link per chi l'ha perso. Vedremo di metterlo come intro al sito sciesardegna.
    http://www.youtube.com/watch?v=PGAuBPd-pRA

    RispondiElimina
  70. Si, il filmato è molto bello e ben fatto.
    Grazie Straker per averlo prontamente inserito nel mio blog.

    Mike

    RispondiElimina
  71. ULTIM'ORA SKYTG24

    "Sisma 7,4 Richter in Honduras, allarme tsunami."

    Natura violenta o uomini impazziti?

    RispondiElimina
  72. ****RICHIESTA di INFORMAZIONI****

    Chi può, raccolga le testimonianze relativamente ai luoghi (città, paese) in cui è stato segnalato il boato. Se possibile anche l'ora.

    RispondiElimina
  73. salve, volevo segnalare un'iniziativa che stiamo organizzando in vista del vertice del G8 dell'economia che si terrà a lecce il mese prossimo:
    io e un gruppo di amici abbiamo intenzione di dare luogo ad una manifestazione... assolutamente pacifica... riunendoci il giorno 12 giugno in piazza mazzini ai margini della zona off-limits e sventolando dei cartelli con su scritto "stop chemtrails" al passaggio del corteo dei ministri diretti al castello carlo v, sede dell'evento... probabilmente non servirà a niente... ma almeno ci togliamo la soddisfazione di far loro sapere che noi sappiamo... sperando che gli infiltrati dei servizi non ci rovinino quest'occasione... se qualcuno che si trova in zona vuole partecipare alla nostra iniziativa può contattarmi al seguente indirizzo mail:
    albertoroggi[at]gmail.com (sostituire [at] con il simbolo lumaca della tastiera)

    RispondiElimina
  74. Ciao Albrogio. Buona idea e se vuoi possiamo dare visibilità all'inziativa con un post apposito. Eventualmente le persone della zona potrebbero partecipare senza grosse difficoltà logistiche.

    RispondiElimina
  75. A proposito del video sulla Sardegna straziata, la signorina disinformatrice, laureata ad Oxford, WASP scrive nel mio blog.Ho a che fare con questi vermi schifosi quotidianamente.

    RispondiElimina
  76. Oh, finalmente un'iniziativa "on the road". Ragazzi se potete filmate la protesta. Noi saremo moralmente con voi. In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  77. Non ci tengo Straker, mi basta sapere che fine le faranno fare i suoi mandanti a breve.

    Una persona inconsistente ha una vita inconsistente, pensaci.
    Non sa dire né fare altro che scrivere baggianate simili.

    Visto che gli scienziati che dovrebbero scoperchiare questo scempio sono tenuti in scacco, mandano avanti questi elementi a disturbare, insultare, minacciare...compresi quelli che lavorano per enti pubblici come l'INPDAP.

    Arriverà il momento in cui tutti loro verranno "terminati" dai loro capi per un semplice motivo:
    NON HANNO COMBINATO NULLA.

    Non vedo l'ora.

    RispondiElimina
  78. Ciao Straker... innanzi tutto grazie per la tua disponibilità che ho purtroppo scoperto essere qualità rara... ho infatti provato a segnalare la nostra iniziativa anche su un altro sito che si occupa del problema... sciechimiche.org... ma la mia richiesta è caduta nel vuoto... comunque sarebbe bello poter pubblicare un post prima dell'evento... magari una settimana prima... nel momento in cui tutti i dettagli sono definiti... che dopo l'evento... con foto e filmati... ammesso che qualche solerte funzionario non ci sequestri le attrezzature adducendo il pretesto della sicurezza... ovviamente mi rendo conto che siete già molto impegnati... e mi preoccuperei io di preparare il materiale dal quale ricavare i vostri articoli... comunque grazie ancora per lo spazio concesso e un grosso in bocca al lupo per il prosieguo della vostra meritoria attività

    RispondiElimina
  79. Ciao a tutti, volevo segnalarvi il mio ultimo post sulle scie tossiche...
    Sono graditi commenti e/o suggerimenti.
    Scusate per eventuali errori di ortografia, ma l'ho fatto in fretta e furia durante la pausa pranzo...

    RispondiElimina
  80. System Failure, ho letto il tuo ultimo ottimo articolo che rilanceremo presto. Intanto lo inserisco sul forum di AG.

    Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  81. Straker , confermo qui l'ora dei due boati di ieri .
    Monsummano Terme ( PT ) , circa 12:00 , anche un pochino prima . Mi dispiace per l'approssimazione .

    RispondiElimina
  82. Albrogio, tienimi aggiornato. Quando sei pronto, fammi sapere che pubblico il post relativo alla tua iniziativa.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis