lunedì 6 aprile 2009

Lettera aperta di Maurizio Decollanz ad Attivissimo su facebook

[...] Ho letto ciò che ha scritto sul suo Blog su di me. Ho letto i commenti e il modo con cui lei li ha moderati e li modera. Sarò sincero: sono rimasto esterrefatto dalla violenza velata e meno velata. Una violenza inaudita che colpisce alla cieca e si concentra poi sulla sfera personale. Ebbene tutto questo è vergognoso. No, è peggio. Molto peggio.

Vede, da tempo ricevo minacce per le tematiche scomode che ho affrontato, affronto e continuerò ad affrontare. Non solo in Rebus. La sua iniziativa può essere interpretata come un chiaro incitamento alla violenza. Forse per lei è un gioco, ma gli esiti di questo gioco potrebbero essere... lasciamo perdere.

Alla luce di quanto ho letto, comunque, mi corre l'obbligo informare le Autorità competenti in modo che sia chiara ed evidente la sua eventuale corresponsabilità in atti violenti. Di qualunque natura essi siano. Ma, soprattutto, sia chiara la sua responsabilità morale come mandante e fomentatore.

E in questa sede ha anche il coraggio di camuffarsi da moderato. E’ incredibile. Sta dibattendo in questa sede da due giorni e sul suo Blog lo stato del suo articolo è fermo alla falsa denuncia di aver visto oscurati i suoi interventi. Incredibile. Ci sarebbero gli estremi per querelare lei e almeno due dei commentatori al suo articolo. Le cui identità, eventualmente, verranno svelate da un magistrato.

Vede Paolo, se era un gioco, ora si lasci guidare dalla coscienza. Se invece è tutto frutto di un cinico calcolo, allora si prepari all'eventualità di doverne rendere conto davanti a un giudice.

Questo è il mondo reale, e a differenza delle vostre "litigate" sul web protetti da nomignoli e pseudonimi, in questo caso ci sono nomi, cognomi e sedi. Se non se ne era reso conto cerchi di riparare. Perché le responsabilità che si sta assumendo sono molto pesanti.

In ultima analisi, voglio ringraziare di cuore tutti i sostenitori di REBUS. E sono veramente tanti. Dopo il mio invito sul Blog a scrivermi per manifestare le ragioni del dissenso, ho ricevuto una manciata di mail di protesta mentre il resto sono di solidarietà e apprezzamento.

Ne ho tratto le debite deduzioni.


Maurizio Decollanz

Link alla pagina su Facebook



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.



Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti


24 commenti:

  1. Immaginate Attivissimo mentre leggeva per la prima volta !!

    se stava masticando un boccone...credo che il resto della lettera d'improvviso,non l'ha potuta piu' leggere !!

    Mio commento alla lettera :

    miiiinkja !! Attiviiiizzimo mo so c....i tua !!

    e adesso i suoi adepti ?
    ragazzi qui c'è da divertirsi nel vedere una probabile missiva per fare le valigie !!

    Carriera finita !!

    RispondiElimina
  2. Attivissimo e soci siete dei SERVI senza dignità.
    Chi la fà l'aspetti.
    Decollanz mi ha confermato che l'argomento scie chimiche non verrà abbandonato.

    RispondiElimina
  3. Ciao a tutti

    io la butto li:che ne dite di far una class-action
    verso il governo e le istituzioni i-taliane??
    magari per farci ascoltare gle ne facciamo 1 al giorno..

    ciao
    Sandro

    RispondiElimina
  4. Ciao Sandro, la normativa italiana non consente le class action e tantomeno ad opera di singoli cittadini seppur riuniti in associazione. Le modifiche apportate alla proposta di legge sviliscono completamente il testo originario, rendendo impossibile una class action in stile statunitense.

    Ricordo sempre che siamo in Italia, la novantesima (come graduatoria) democrazia nel mondo.

    RispondiElimina
  5. ottimo prima o poi ci voleva, intanto non vedo l'ora che parte rebus .ciao

    RispondiElimina
  6. Come dice un proverbio famoso: quello che si semina, quello si raccoglie. Non c'e' scampo. Prima o poi tutti quelli che hanno come bandiera la falsità e la violenza pagheranno uno ad uno. Tranquilli! E' solo questione di tempo!

    RispondiElimina
  7. Ho letto le... "argomentazioni" di Attivissimo. E' un disco rotto! Col cielo di mota che ci tocca sopportare tutti i giorni, l'esimio dottor esperto di mozzarella di bufala osa parlare di accuse ingiustificate e passibili di denuncia per procurato allarme. Chissà cosa ne penseranno i suoi figli tra qualche anno, delle malefatte del padre di questi anni atte a coprire chissà quali interessi.

    Non è che una villa in quel di Lugano ti impedisca di respirare le schifezze che respiriamo noi, caro Paolo. Sei brutto come un visitor, è vero, ma sei pure mortale come noi.

    Poi non dire che non ti avevamo avvertito.

    RispondiElimina
  8. Rinnovo profonda stima nei confronti del gran Maurizio Decollanz e di Rebus; anche l'ultimo articolo sul blog non è niente male: parla di Verità, tanto per cambiare.
    I sevitori del sistema possono continuare a lustrare le scarpe ai potenti, che per quanto si plasmino le leggi addosso su misura per i propri tornaconti, hanno di fronte un gruppo compatto che comunque va avanti.
    E che vadano al diavolo.

    RispondiElimina
  9. Gatta ci cova ! Ovni su Roma prima del terremoto !

    Vedi Peru' !! Su segni dal cielo.it !

    Sempre di notte !
    Lo scorso anno la Grecia,questanno noi !..Poi a chi tocca ?

    RispondiElimina
  10. Meno male che c'è gente come Decollanz altro che i soliti giornalisti pilotati e indottrinati......
    Condordo con Straker nel ribadire il fatto che la nostra democrazia è finta!!

    RispondiElimina
  11. avete visto che casino è successo solo per aver parlato di scie chimiche???

    appena si è detto le due parole "SCIE-CHIMICHE" si è scatenato un vespaio clamoroso.

    quando rebus trattò per la prima volta delle scie chimiche, le operazioni di aerosol non erano ancora così diffuse come oggi.
    da quello che abbiamo visto tutti, in questo 2009, le irrorazioni di sono estese e RAZIONALIZZATE, come se i metodi di procedura fossero stati OTTIMIZZATI per non sprecare le sostanze e coprire determinate zone geografiche.

    parlare ora, nel 2009, di scie chimiche in televisione, significa portare all'attenzione IL problema più grande degli ultimi 60 anni.
    ed infatti quando Decollanz ha confermato l'argomento "strane scie degli aerei", il giornalaio è impazzito e ha scatenato una guerra santa contro il programma "Rebus".

    Attivissimo poteva semplicemete dire che rebus gli fa schifo, e che considera il presentatore un deficente. e poteva finire lì, era un parere personale. però è arrivato a dei livelli....insomma questo giornalista è una persona un pò "strana", diciamo così.....questo personaggio si altera tantissimo quando si accenna alle scie degli aerei.
    si accanisce con chi cerca di parlare degli aerosol i modi veramente molto violenti.
    e più che altro, la cosa che mi dà più fastidio di questo personaggio, e che sfrutta la sua fama, forse anche meritata, di cacciatore di bufale; però quando gli hanno detto che deve mentire, non si è fatto problemi e infatti continua a raccontare falsità, negando in modo ridicolo l'evidenza dei fatti

    il vero problema, è che gli adepti di questo personaggio sono numerosi, e molti, mi dispiace dirlo, mi danno l'idea di essere una massa di insoddisfatti talmente pigri da non aver voglia di scoprire e verificare le cose per conto loro.
    o forse è semplicemente questione di ignoranza, non lo so.

    infatti quando paolo attivissimo ha "sbufalato" le scie, gli sono tutti corsi dietro, senza però porsi nemmeno una domanda; era così e basta.

    putroppo per il giornalista, le sue affermazioni sono state sbufalate a loro volta.

    gli scettici dovrebbero cominciare a rendersi conto che ci sono persone che DEVONO negare l'evidenza, perchè sennò la gente s'*****a

    attivissimo NON PUO' affermare l'esistenza degli aerosol, ormai la parte che ha scelto la dovrà recitare fino alla fine, non può essere moderato: o dice che gli aerosol sono reali, o dice che gli aerosol non esistono, senza se e senza ma...e possiamo immaginarci le pressioni che può subire un personaggio ormai pubblico come lui.
    un pò mi dispiace....anche per il fatto che la battaglia era persa in partenza:
    coprire l'intero spazio aereo italiano di aerosol di metalli pesanti non è esattamente il tipo di operazione segreta che può essere tenuta segreta per tanto...
    però il signore ha voluto la bicicletta e ora deve pedalare

    RispondiElimina
  12. Faccio qui pubblicamente i complimenti e confermo il mio sostegno a Maurizio Decollanz, così come feci privatamente a lui via email.

    Un GRAZIE sentito da parte mia e di tutta la mia famiglia.

    Mike

    RispondiElimina
  13. Già la sera di due anni fa, a poche ore dalla messa in onda della prima trasmissione seria sulle scie chimiche (a Rebus) il prode Kattivix scatenò i suoi cani rabbiosi (e sono tanti) ed iniziò una campagna di intimidazioni (telefoniche, su sms e per email) rivolte alla redazione di Rebus ed alla direzione di Odeon TV. Di ciò ho testimonianze dirette che non trascrivo per motivi di privacy.

    Lì si intravvide l'eccezionale organizzazione che c'è dietro a questo personaggio e già allora egli partì a testa bassa con accuse alla persona. Prima di allora la guardia svizzera si occupava solo di mozzarelle, se escludiamo (e non è un caso) la vicenda 9/11. Per la verità non gli sono molto simpatico e non si risparmia mai nel farlo notare.

    Oltretutto sono ben inforamto sul fatto che Attivissimo ha avuto informazioni sottobanco sui progetti di Decollanz ancora prima che lo stesso Maurizio ne parlasse sul suo blog e ciò conferma, una volta di più, che dietro Attivissimo c'è la longa manus dei servizi segreti italiani.

    RispondiElimina
  14. SIAMO DALLA TUA PARTE, DECOLLANZ!!

    Insisti oggi, insisti domani, poi te ne esci con questi modi barbari ed ecco che uno, alla fine, si incavola.
    Lo ripeto anche in questo commento: spero che lì al C.I.C.A.P. si rendano conto del tizio che hanno per fare conferenze varie e dei metodi medioevali che usa!

    RispondiElimina
  15. No... il problema è che sono tutti della stessa pasta e non bisogna dimenticare che Attivissimo non è un cane sciolto, ma esegue semplicemente le direttive. Quando mi chiedono perché dò spazio a codesto individuo, rispondo che egli è pericoloso per due motivi...

    a) perché ha altri alle spalle;
    b) perché il suo obiettivo è chiaro: far tacere le voci che vanno contro gli interessi di certi poteri forti e che gestiscono, tra le altre cose, anche le operazioni clandestine di aerosol.

    Non dimentichiamo che le chemtrails sono un'arma e non sempre le persone sono ciò che appaiono. Penso di essere stato chiaro.

    RispondiElimina
  16. tanto attivissimo è svizzero, non per caso

    RispondiElimina
  17. NOTA sul sondaggio alterato dalla banda di Attivissimo------------------------


    Su questo sondaggio pesano fortemente i sospetti che sia stato falsato da un piccolo numero di persone. Per votare più volte, infatti, è sufficiente fare delle piccole e semplici operazioni con il software di navigazione web. La prova deriva dagli accessi totale registrati. Nella stessa giornata, a fronte di 250 accessi, sono stati registrati (complessivamente) oltre 1000 voti.
    Blogspot non permette modifiche a sondaggi iniziati e non ci è possibile restringere il voto ai soli utenti registrati e riconoscibili.
    Pur avendo tutto ciò presente, abbiamo deciso di lasciarlo vivere fino alla sua naturale scadenza.

    RispondiElimina
  18. Maurizio sei grande!!!! Ragazzi ho avuto anche io a che fare col "moderatore", che si fa passare per esperto di demolizioni, e non solo,...mi ha fatto morire dal ridere!
    Tutti siamo liberi di fare "ipotesi" ma sto "grand'uomo" derideva uno scienziato e diceva delle enormi stupidate:
    http://undicisettembre.blogspot.com/2008/05/steven-jones-torri-gemelle-demolite-con.html

    Non sono più andata sul suo sito, perché non vale la pena perdere tempo, nessuna notizia interessante, nessun fondamento scientifico, niente; e sono 4 gatti, sempre gli stessi scagnozzi che incominciano col deridere i tuoi commenti e poi...la solita trafila, sicuramente ci siamo passati tutti!
    Il problema è che diviene per Attivissimo sempre più difficile "arrampicarsi sugli specchi". Sta perdendo la faccia.

    RispondiElimina
  19. Giuditta, sono esperti solo nel nulla. Sono noiosi ed incocludenti, "falsi e bugiardi". Kattivix si sta arrampicando sugli specchi senza ventose.
    La faccia? Non l'ha mai avuta.

    Ciao

    RispondiElimina
  20. Ragazzi ma che pretendete....attivissimo ha un blog che si chiama il Disinformatico....cioè una dichiarazione della sua palese Disinformazione! :DD

    che essere spregevole!

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis