domenica 18 gennaio 2009

Generatore di false scie di condensa (articolo di Mike Sterling)

Giusto per restare in tema di un sito creato ad arte per disinformare (contrailscience.com), voglio ricordare che, proprio a proposito di contrails, esiste un documento declassificato (U.S. patent del 12/8/1975) che mostra l'invenzione di un generatore artificiale di scie di condensa.

Artificiale? Qualcuno voleva creare ad arte delle false scie di condensa? Dalla lettura del documento, si direbbe proprio di sì. Anzi, non "si direbbe", si dice!

Si chiama
POWDER CONTRAIL GENERATOR e già questo basterebbe ad analizzare meglio l'apparato.

Secondo la disinformazione più attiva, una contrail è formata dai soliti aghetti di ghiaccio... bla bla bla.

Nella spiegazione del brevetto vediamo, invece, un generatore di POWDER, polvere, quindi scia di polvere (pulviscolo) e non d'acqua solida più una frazione di idrocarburi combusti e incombusti che si solidificano a quote elevate e a temperature bassissime, bla bla bla.

Proprio lo stesso documento chiarisce che tale invenzione è impiegabile per la dispersione in atmosfera di vari tipi di composti.

A pagina 4, per esempio, il documento recita: "Altri tipi di composizioni in polvere possono essere usati con l'apparato qui descritto. Per esempio, svariate particelle in polvere che riflettono radiazioni elettromagnetiche possono essere disperse come paglia (pagliuzze, n.d.r.) o similari".

Radiazioni elettromagnetiche? Ah, ecco! H.A.A.R.P., radiazione luminosa, comunicazioni etc. Quindi già dal 1975, la "Difesa" statunitense (o chi per essa) investiva milioni di dollari per inventare uno strumento molto utile alla dispersione di chemtrails in atmosfera, atte a riflettere radiazioni elettromagnetiche.

Sono passati oltre 30 anni, immaginiamoci a quale grado di sofisticazione essi sono arrivati oggi.

Ecco il link:

GENERATORE DI CONTRAILS IN POLVERE

Ah, dimenticavo, la definizione di contrails che sono formazioni di ghiaccio bla bla bla, mi è stata postata da un disinformatore che mi ha mandato screenshots di due pagine di un dizionario in inglese per dimostrare, secondo lui, che le contrails sono, sì artificiali, ma composte solo da gocce di liquido o da cristalli di ghiaccio. Complimentoni per l'autogoal.

CONDENSATION TRAIL 1
CONDENSATION TRAIL 2


Fonte: Dirty Sky Sardinia



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in
questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

28 commenti:

  1. oggi qua (PS)il cielo appare incredibilmente normale, per ora.

    RispondiElimina
  2. Ricordo che Straker aveva postato una foto che immortalava un aeromobile con un aggeggio simile montato sotto un pilone subalare (sotto un'ala, per intenderci).

    Si sospetta che i PCG (Powder Contrail Generator) siano celati all'interno degli aeromobili e collegati all'esterno attraverso una serie di tubazioni poste in prossimità dei motori, dell'APU o anche alle estremità delle ali (come nel caso del falso fuel dumping su Torino).

    Senza tralasciare tutte quelle sostanze che vengono miscelate al carburante e non necessitano di PCG.

    Un particolare curioso:
    Uno dei soliti disinformatori mi diede dell'ignorante dicendomi che non si tratta di dizionario.
    Questo per far capire che gli unici argomenti loro di discussione si basano su quisquilie e non su dati pertinenti.

    Nondimeno, visto che ci sono, voglio ricordare a questo ignorante individuo che la parola "dizionario" contempla anche la definizione di "dizionario enciclopedico".

    Non lo dico io, lo dice anche la "sua" enciclopedia wikipedia. La più importante sul web.
    (questa era ironia, ma tanto non la capisce).

    RispondiElimina
  3. Mike, i dati tecnici che riporti sono molto interessanti ed istruttivi.

    Per quanto riguarda le obiezioni dei negazionisti, non consiglio loro neppure l'abc, perché sono del tutto ottusi.

    Ciao

    RispondiElimina
  4. Essi sono come Guglielmo il Conquistatore...

    RispondiElimina
  5. Per avere un quadro completo delle apparecchature montate sui tankers, bisognerebbe ispezionarne uno.
    Non essendo possibile, si cerca di capire lo schema tecnico di posizionamento con gli elementi (sufficienti) che si hanno.

    Per quanto riguarda le irrorazioni effettuate da aerei commerciali, sono propenso a pensare che il rifornimento venga fatto con carburante già "pronto" e contenente solo alcune delle sostanze incriminate. Quindi, niente PCG.

    Per le irrorazioni eseguite direttamente dai militari, le sostanze (decisamente pericolose da maneggiare negli aeroporti civili) vengono imbarcate in fusti, lontano da occhi indiscreti, e le miscele avvengono a bordo con apparecchiature tipo PCG (ovviamente più sofisticate rispetto al brevetto qui pubblicato).

    In realtà è poco importante lo schema tecnico.
    In qualsiasi modo esso sia concepito, il risultato è sempre lo stesso:

    C H E M T R A I L S.

    RispondiElimina
  6. segnalo questo:

    http://www.phileleftheros.com.cy/main/main.asp?gid=334&id=602042

    l'ho tradotto con babelfish e parla proprio di chemtrails e haarp. penso siano preoccupati perchè quando passano i veivoli militari il clima cambia misteriosamente...

    RispondiElimina
  7. @zret
    Per quanto riguarda le obiezioni dei negazionisti, non consiglio loro neppure l'abc, perché sono del tutto ottusi.

    Ottusi e anche malati. Malati di debunkite cronica

    RispondiElimina
  8. E' da tanto tempo che non scrivo sul blog ma mi fa piacere che i Marcianò continuano con coraggio la loro opera di informazione.Aver trovato in rete il dispositivo che crea le scie è un altro tassello a favore del nostro puzzle.Avanti così.
    Tonnofritto

    RispondiElimina
  9. Vibravito, ho appena letto il tuo ultimo ottimo articolo. Anamnesi e diagnosi sono corrette, ma non esiste terapia per gli stolti e per persone in malafede.

    Ciao!

    RispondiElimina
  10. @zret

    Già ... è un male incurabile e loro ormai sono condannati ...

    RispondiElimina
  11. Infatti Mike, non è indispensabile ispezionare un tanker dall'interno; mettendo insieme tutte le prove, le informazioni, i documenti che sono stati raccolti fin'ora, è fuori discussione l'esistenza delle scie chimiche, sempre molto concrete.
    Vibravito, i disinformatori possono anche rotolarsi per terra e farsi venire il mal di pancia dall'isterismo, negare e insultare ma non possono cancellare i fatti che sono venuti alla luce.
    E'proprio vero: alcuni debunkers vengono selezionati appositamente in base alle loro capacità limitate, mentre gli altri sono autentici disonesti in malafede. Un bel mix

    RispondiElimina
  12. Fulvio Turvani ha appena detto la sua su questo post. Mike, cantagliene quattro a 'sto bonzovolante.

    RispondiElimina
  13. Ciao Vito. Ottimo pezzo. L'ho inserito tra i link presenti nell'articolo di prossima pubblicazione.

    RispondiElimina
  14. Ciao Arturo. Segnalo il link alla traduzione automatica del pezzo da te indicato. pare che solo l'Italia sia il paese degli infami che più infami non si può.

    RispondiElimina
  15. Tanto per gradire... visto che sono abituati a scrivere nefandezze sul sottoscritto in pieno anonimato, facciamo un po' di nomi.

    QUI

    RispondiElimina
  16. Ciao a tutti.
    Non perdo tempo a rispondere ai disinformatori, ho di meglio da fare.
    Anzi, colgo l'occasione per ringraziarne sentitamente uno di loro.
    Nel post originale avevo dimenticato di mettere un paio di links relativi alla tecnologia dei carburanti.

    Invito tutti i disinformatori a mandare commenti nel mio blog.
    Non li pubblico ma mi aiutano a ricordare sempre qualcosa che avevo dimenticato di postare.

    TRIMETIL ALLUMINIO (Straker, 07/2008)

    Ancora TRIMETIL ALLUMINIO (Cristian, 10/2008) trattato con dovizia di particolari scientifici.

    RispondiElimina
  17. Era prevedibile. Nessun problema, lo sto immettendo su altri canali.

    RispondiElimina
  18. Censura fascista.

    Il nome più appropriato è cagasotto.
    Hanno paura della divulgazione.

    Mike

    RispondiElimina
  19. Nel mio album di prove sulle CHEMTRAILS, c'è una nuova sezione dedicata alle irrorazioni spaventose sulla capitale.
    Verrà aggiornata in continuazione.

    Un particolare ringraziamento va al promotore dell'iniziativa, nonché fotografo, Faraday75

    SCIE CHIMICHE A ROMA

    RispondiElimina
  20. La "rubrica" del disinformatore, bella rassegna.
    A proposito di copertura delle operazioni di chemtrails, signoraggio, 11 settembre...VACCINI: alcune persone che conosco, dopo essersi vaccinate contro l'influenza, attualmente sono a casa con la febbre alta. Qualcuno ha detto: "probabilmente senza vaccino i sintomi sarebbero stati peggiori". Mah, peggio dell'influenza con la febbre alta...

    RispondiElimina
  21. "Qualcuno ha detto: "probabilmente senza vaccino i sintomi sarebbero stati peggiori". Mah, peggio dell'influenza con la febbre alta..."

    E' esattamente quello che mi disse il mio medico e tutti i medici delle persone da me contattate.

    Alcuni medici si fanno la scorta di vaccini nel proprio ambulatorio e li rivendono illegalmente ai propri pazienti.
    Evidentemente hanno un bel viaggio premio a target raggiunto e non mi vengano a dire che non è vero perché posso fare nomi e cognomi, sia tra i medici che tra i "bottegai del farmaco".

    RispondiElimina
  22. Abbiamo Registrato il nuovo dominio http://www.tanker-enemy.com.

    Oltre ai brevetti, documenti ufficiali e brevetti, il sito ospiterà anche l'archivio dei video eventualmente censurati da You-Tube, come nel caso della lista dei disinformatori.

    RispondiElimina
  23. Salve a tutti ragazzi...forse esco un attimo OT però volevo segnalarvi questa notizia di pellicani kamikaze!!! Allucinante http://www.repubblica.it/2009/01/sezioni/ambiente/pellicano-california/pellicano-california/pellicano-california.html

    Ciao e continuzte così!!

    RispondiElimina
  24. I commenti di G.E.O. sul mio blog:

    "a mongoloide!!! :)):)):)):)):)):))"

    Ma questo e´ pronto per la neuro!

    RispondiElimina
  25. Infatti, ma il peggio è che non sa di essere pazzo. Come da copione, il pazzo non è consapevole della sua patologia.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis