domenica 25 gennaio 2009

Chemtrails-Meteo sulla TV tedesca ufficiale pubblica Z.D.F.

Previsioni Chemtrails-Meteo del 14.01.2009 sulla televisione tedesca ufficiale pubblica Z.D.F. (Zweites Deutsches Fernsehen - seconda rete televisiva germanica)

Durante il bollettino del 14 gennaio 2009, il il meteorologo tedesco Gűnther Tiersch, ha indugiato, nell'ambito di un'analisi del tempo previsto sulla Germania per i giorni successivi, sulle scie chimiche in questi termini inequivocabili:

"… Poi abbiamo ancora qualcosa che non possiamo identificare come pioggia o neve. Qui nell’Ovest queste linee serpeggianti sono state generate probabilmente di pomeriggio sopra il mare del Nord da alcuni aerei, aerei militari e all’incirca a 5-6 km. di altitudine. Non hanno così nulla a che fare col tempo…" (Si veda il documento: sequenza al minuto 0:43 – 0:59).

Il meteorologo ha indicato delle linee serpeggianti che, nell'elaborazione elettronica della mappa satellitare, si dipanano tra la Germania occidentale, i Paesi Bassi, il Belgio, il Lussemburgo e la Francia orientale. Dopo aver accennato a queste scie generate da velivoli militari, Tiersch, cambiando tono di voce e con un breve iato, ha ripreso la disamina delle condizioni meteo. Si osservi che nell'area irrorata i simboli evidenziano cielo poco nuvoloso senza piogge, presumibilmente a causa della manipolazione attuata con le sostanze chimiche igroscopiche diffuse in atmosfera.

E' notevole questa incursione nel tema proibito delle chemtrails per opera di un protagonista di una rete ufficiale: l'incursione stride con la rocciosa omertà dell'ineffabile Luca Mercalli che afferma di non sapere alcunché delle scie chimiche. Purtuttavia si nota già un lieve cambiamento: infatti il direttore della rivista Nimbus ed autoproclamatosi "ambientalista" tempo fa gridava che le scie erano una "bufala colossale" (sic), laddove oggi cerca di glissare sul tema, ammettendo di intendersi solo di S.U.V. e di effetto serra.

Il video che proponiamo è quanto mai eloquente: un'altra freccia che centra il bersaglio, mentre i disinformatori hanno il fiato sempre più corto.



Ringraziamo A&G del blog "Il sole attivo" per la traduzione dal tedesco.

Leggi qui un interessante approfondimento sul blog di Corrado Penna



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti


72 commenti:

  1. Grande Gunther!!!
    Speriamo che quando ti avranno licenziato, tu abbia dei cari amici in campagna, che ti invitino a vivere inun bell'ecovillaggio, e che così non ti ritrovi solo nel tuo appartamento a pentirti di quello che hai fatto!!!
    Grazie a nome di tutti coloro che vorrebbero la verità esposta senza veli!

    Qui a Montopoli sempre nuvole chimiche, iridescenza quasi da non poter guardare con gli occhi!!!!
    Un abbraccio di cuore a tutti quelli che non negano le scie chimiche, per trasmetterci forza e fiducia, che ce la faremo a vedere di nuovo giornate pulite, prima di lasciare questo pianeta...

    RispondiElimina
  2. spettacolare, quasi non riesco a crederci: la lega nord, il meteorologo tedesco ... che rifersice persino la quota ben al di sotto dei proverbiale 8 km!

    chissà cosa succederà adesso a quest'uomo? verrà licenziato? gli faranno un lavaggio del cervello? lo minacceranno?

    è stata un'uscita premeditata o uno scatto di rabbia dopo tante porcherie che gli hanno fatto ingoiare e nascondere?

    poco importa, l'importante è che la verità è venuta a galla

    RispondiElimina
  3. Riporto la traduzione di Eshin (che ringrazio), che sostanzialmente combacia con la traduzione di A&G.

    "e qui abbiamo una cosa che non possiamo identificare come nubi di neve o pioggia ma queste linee a forma di serpente probabilmente oggi pomeriggio sono stati rilasciati da aeri militari sul mare del nord ad una altezza di 5-6km e non hanno nulla a che vedere con il tempo..." e si rivolge verso la parte destra e continua le sua prevsioni...".

    RispondiElimina
  4. BRASILE: MORTA MODELLA MALATA, AVEVA PERSO MANI E PIEDI PER UN BATTERIO
    SAN PAOLO - Una diagnosi fatta in ritardo, qualche giorno in ospedale, mani e piedi amputati, poi la morte: e' la tragica vicenda di Mariana Bridi Da Costa, la ventenne splendida modella brasiliana, di origine italiana, deceduta oggi nell'ospedale dove era ricoverata da diversi giorni.

    Il 2 gennaio era stata ricoverata con sintomi di infezione urinaria, febbre e forti dolori, dolori che aveva avvertito fin da dicembre, quando dopo una visita medica le erano stati diagnosticati calcoli renali. Il quadro clinico, che inizialmente sembrava semplice, e' andato progressivamente peggiorando e quando i medici hanno individuato un'infezione causata da un raro batterio, lo Pseudomonas Aeroginosa, la ragazza era gia' stata colpita da setticemia.

    RispondiElimina
  5. Gran post e grandissimo scoop questo video!
    Complimenti ad ultim8bob che l'ha proposto e un grazie a Rosario per averlo riproposto a sua volta con la traduzione nel momento opportuno.
    Che dire, questo è un meteorologo con le palle, ma soprattutto: ALTRO SCHIAFFONE AI DISINFORMATORI PREZZOLATI!

    RispondiElimina
  6. In questi casi si vede bene quale sia la differenza tra il nostro paese rispetto ad altri e si comprende per quale motivo in Italia, al 79mo posto come democrazia nel mondo, il meteo sia sotto il pieno controllo dei militari.

    Riguardo al Batterio modificato dalla pathogenesis e diffuso per via aerea, ora si comprende quanto sia terribilmente virulento.

    Ne avevamo parlato qui.

    RispondiElimina
  7. pazzesco!!strano ke nessuno sia intervenuto in tempo a censurare qnt detto dal metereologo..e strano anke cm il metereologo nn abbia sorvolato sulle scie..qst video è uno scoop

    RispondiElimina
  8. mitico gunter!!!!!!!!!!

    adesso vediamo i debunker che s'inventeranno...

    ao! l'affare s'ingrossa...

    by-parvatim. scusa zret, ma non riesco a registrami per postare.

    RispondiElimina
  9. il segreto militare sembra che si stia sbriciolando,finalmente...era ora

    sarebbe opportuno che le forza armate spiegassero
    cosa intendesse il meteorologo con "linee lasciate da aerei militari".
    perchè io ho visto moltissime volte delle "linee lasciate da aerei militari".quindi vorrei delle risposte ufficiali.
    COSA SONO LE "LINEE"?

    mi viene un dubbio.....non sarà mica che i militari irrorano segretamente qualcosa nell'atmosfera?!?

    no ma che dico, sono un complottista paranoico

    RispondiElimina
  10. ... mi viene un dubbio.....non sarà mica che i militari irrorano segretamente qualcosa nell'atmosfera?!?

    RispondiElimina
  11. by-parvatim. scusa zret, ma non riesco a registrami per postare.

    Prova a postare come "anonimo" e poi ti firmi.

    RispondiElimina
  12. Scusate se vado fuori dall'argomento ma ho letto poco fa la notizia che Berlusconi vorrebbe in breve tempo inviare in molte zone d'Italia ben 30.000 unità di militari per "combattere la criminalità".

    Tralascio di proposito ogni commento sulla figura del piduista premier (criminalità? ne parla ancora, lui?) e sull'obiettivo di questa proposta, soffermandomi invece sui possibili scenari futuri.

    Una notizia del genere non ci dovrebbe affatto rendere felici, (anche se, psicologicamente, vorrebbe e dovrebbe farci sentire più "sicuri e protetti"- si ma da chi? da chi, se per molte persone le vere minacce giungono dallo stesso stato e dai servizi deviati?) anzi, è possibile che presto una crisi economica ci tocchi da molto vicino, infilando le mani sui nostri risparmi e provocando tumulti simili a quelli della Grecia e scenari uguali a quelli famosi avvenuti in Argentina.

    La situazione è drammatica e chi governa lo sa molto bene. Stiamo attenti e seguiamo bene l'andamento dei mercati azionari perchè se il governo mette già le mani avanti c'è molto da preoccuparsi.

    Il 2009, come già prospettato da qualcuno, sarà un anno molto difficile. Apriamo gli occhi.

    L'Italia ha un debito spaventoso e questo è colpa di chi ci governa, di burattini senza coscienza che decidono per noi seguendo logiche di rinomate banche che trattano i politici come figliocci e noi come delle pecore.

    - Le guerre non le abbiamo volute noi ma noi le paghiamo.
    - Il debito di Alitalia (informatevi su cosa ha fatto Berlusconi) e di altre aziende sul filo del fallimento lo stiamo pagando noi.
    - Le operazioni scie chimiche chi le paga?
    - Gli interessi per i soldi che ci presta (dovrebbe essere illegale!) la BCE chi li paga?

    Tutto questo chi danneggia, loro, i politici o noi?

    Quei 30.000 militari servono solo ad uno scopo, ovvero farci dapprima abituare alla loro presenza e poi tenerci fermi e tranquilli quando la situazione inizierà a degenerare?

    Chi saranno poi i "criminali" da combattere?
    I furfantelli da quartiere o i governanti?

    Solo allora la massa aprirà gli occhi e capirà, purtroppo.

    RispondiElimina
  13. E' vero. Tutto vero. Il problema è che la massa acefala che segue "Il grande fratello" non capirà mai un emerito niente. In fondo è questo che vogliono i nostri governanti: un popolo di idioti e con la TV ci sono riusciti benissimo.

    RispondiElimina
  14. Anonimo, la tua analisi non fa una grinza e, mentre noi dormiamo, essi congiurano. Solo due osservazioni: non so se esistano servizi deviati, poiché penso che i servizi siano per definizione tali, pur con qualche eccezione. Dubito che la massa si sveglierà. La militarizzazione della società è sempre più invadente con la scusa degli stupri (ma chi li avrà veramente perpetrati?) e della criminalità diffusa. L'avvocato Paolo Franceschetti ha le risposte e qualcuna anch'io.

    Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  15. Ero curiosa e ho fatto una piccola indagine.

    Aggiungo qualche informazione sul meteorologo tedesco. Lui è il direttore del meteogiornale della ZDF. Ha la licenza di pilota e vola anche in servizio professionale.
    Al di là del suo lavoro è impegnato in conferenze in cui cerca di trasmettere il messaggio della responsabilità di certe scelte che provocano una via di non-ritorno. Gli eventi estremi climatici considera una tendenza verso la normalità.
    E impegnato nel promuovere l'utilizzo di energia rinnovabile e contrario ai voli low-cost.
    Vede tutti quanti poco disposti ad agire - anche dove vedono le cause dei problemi.
    Si sa ma non si fa nulla. Si vede ma si fa finta di non vedere.

    Mi sa che lui abbia valutato e che abbia agito coscientemente.

    Le parole dette sono chiare e non improvvisate. Dicono tutto quello che c'è da dire.

    Bravo!
    Ciao Eshin

    RispondiElimina
  16. Che dire ai disinformatori :" Bis nachstemahl und auf wiedersehen " (alla prossima e arrivederci )!

    Quando facevo il cameriere ho servito migliaia di tedeschi ed ho sempre avuto rispetto per loro.
    Ho sempre avuto una certa ammirazione per la loro correttezza,apertura mentale,puntualita' etc !

    Come vorrei vedere le facce dei nostri "amici",e sapere cosa frulla nel loro cervello... (!!!),if they got it !!

    FANTASTICO...si aprono porte continuamente !

    RispondiElimina
  17. Infatti, chi sarà realmente responsabile di quegli stupri e anche di altri fatti di violenza? Sicuri che siano proprio opera di comuni delinquenti di strada? Ricordiamoci come evolvono le cose negli ultimi anni durante le manifestazioni in piazza, inizialmente pacifiche e poi improvvisamente si trasformano in vere e proprie "guerriglie" grazie all'intervento di infiltrati pagati apposta, che nulla c'entrano con i manifestanti veri.
    Di militari ormai se ne vedono dappertutto: nelle stazioni, sui mezzi pubblici; per strada ogni tanto ne sbuca qualcuno che non si capisce bene cosa faccia.
    Tengono sotto controllo la gente che va a lavorare, che va a fare la spesa...
    Mentre i delinquenti di lusso continuano ad occupare le loro poltrone negli uffici (quando ci vanno) e a decidere per le nostre vite, loro sì senza alcun controllo.
    Bella l'Italia...

    Quel povero meteorologo, se fosse qua, sarebbe già stato sotterrato dalla piovra Attivissimo e soci.

    RispondiElimina
  18. 30.000 soldati

    pare sia proprio cosi

    su tanker enemy e scienzamarcia di corrado si diceva questo mesi e mesi fa.....

    RispondiElimina
  19. "Quel povero meteorologo, se fosse qua, sarebbe già stato sotterrato dalla piovra Attivissimo e soci."

    Ovviamente. Paesi di corrotti, buffoni di corte e puttane come l'Italia, nel mondo, ce ne sono ben pochi.

    "Anche il meteorologo è caduto nella trappola, ecc. ... visionario ... pazzo ... incompetente ... ecc." avrebbe già scritto qualcuno, dall'alto della sua "inenarrabile e opportunistica intelligenza".

    Secondo me gli verrà fatto un discorsetto e se mai dovesse parlare di scie chimiche dirà che non esistono, che in quel video parlava di "altro". In caso contrario staremo a vedere.

    RispondiElimina
  20. 30.000 soldati..e dove li prendono?!
    I poliziotti di quartiere hanno sollevato un mare di polemiche perchè il loro "compito" era quello di osservare le vetrine del centro, altro che quartieri - non sarebbero durati un attimo in certi quartieri.
    Figuriamoci 30.000 soldati..il berlusca le spara grosse, come sempre, per fare scena e provare a tenersi buoni gli italiani.
    Gianni

    RispondiElimina
  21. Attivissimo è solo un lustrascarpe (con tutto il rispetto per il lustrascarpe di altri tempi). Lucida le scarpe dei militari (meteorologi compresi), ma nulla può contro l'onestà di un meteorologo vero.

    RispondiElimina
  22. I veri delinquenti sono nelle banche, nelle diocesi, nei vertici di molte istituzioni... Già Catone il Censore diceva: I ladri privati sono in ceppi, mentre i ladri pubblici vivono tra la porpora e l'oro.

    RispondiElimina
  23. ... mi viene un dubbio.....non sarà mica che i militari irrorano segretamente qualcosa nell'atmosfera?!?

    Ma no... Che state a dì?

    RispondiElimina
  24. Aggiungerei...e solo i ladri di polli finiscono in galera.

    Solone affermava: "La giustizia è come una tela di ragno: trattiene gli insetti piccoli, mentre i grandi trafiggono la tela e restano liberi."

    Come dargli torto?

    RispondiElimina
  25. Prima o poi anche in Italia ci saranno uscite fugaci e veloci come quelle del meteorologo tedesco, fa' parte della normalizzazione che e' stata pianificata nei piani alti piu' di 20anni fa', questo vuol dire che di scie chimiche ce ne saranno sempre di piu', altrimenti perche' avrebbero iniziato negli anni addietro a mettere scie in quasi tutti i cartoni animati e cercare di evidenziarle sempre meno nelle satellitari?

    RispondiElimina
  26. Una cosa è sicura: non hanno nessuna intenzione di smetterla.

    RispondiElimina
  27. Complimenti a Gunther,però anche in Italia il solito"Giacobbino" ha ri-ri-parlato dell'argomento scie chimiche ,questa volta su "ragazzi c'è Voyager",dedicato ai più piccoli,con tanto di sondaggio sulla questione per sapere cosa ne pensano i giovani a riguardo.
    Complimenti anche a lui.

    RispondiElimina
  28. Immenso apprezzamento per Gunther Tiersch, altro che Mercalli...

    @zod l'immortale
    Bravo anche a Giacobbo. Sai se è disponibile la registrazione del suo intervento di ieri?

    RispondiElimina
  29. zod sono stati già mostrati i risultati del sondaggio?

    ^DaNiEl^

    RispondiElimina
  30. Roberto Giacobbo ha sicuramente buoni motivi per dimostrare la realtà del problema chemtrails, visto che l'infame Paolo Attivissimo lo attacca nel solito modo violento e cafone... anche sul suo nuovo profilo presente su Wikipedia. Non penso che kattivix abbia fatto delle buone scelte in questi mesi. Giacobbo non ha nessuna intenzione di essere preso per scemo da un ex DJ autodidatta informatico. E' solo molto paziente.

    RispondiElimina
  31. A riprova del fatto che ci sia qualcosa di molto strano nelle affermazioni di Berlusconi (non ne troverà 30.000 di militari ma l'intenzione c'è e tanto basta) potremmo fare un passo indietro, al 3 Dicembre 2008 quando sono avvenuti due fatti alquanto particolari.

    1- Il governo ha tagliato i fondi per le scuole private e l'editoria, ma di questo se ne è parlato su alcuni giornali.

    2- Ciò di cui non si è parlato per niente è stato lo spostamento di un fondo di 1,5 miliardi di euro (cifra esorbitante) verso il programma di sicurezza. Una marea di quattrini a militari e agenti segreti quando l'Italia sta affondando e annegando in un mare di debiti???

    C'è qualcosa che non va. Tutta quella cifra investita in sicurezza QUANDO I PROBLEMI VENGONO DA TUTT'ALTRA PARTE!

    A proposito del debito pubblico italiano ho trovato un elenco che mostra cifre e percentuali dell'inflazione e del rapporto debito-pil. Da non trascurare i nomi dei governanti: in più di 30 anni si sono alternati sempre, più o meno, gli stessi nomi, le stesse persone che sono collegate a diverse banche.
    Ovviamente chi paga le conseguenze delle loro azioni siamo noi.

    SCHEMA: Anno - Governi - Inflazione - Debito - apporto debito/Pil (milioni di euro)

    1970 Rumor, Colombo 5,1% 14.285 40,5%
    1971 Colombo 5,0% 17.585 45,7%
    1972 Andreotti 5,6% 22.008 52,2%
    1973 Andreotti, Rumor 10,4% 27.499 54,0%
    1974 Rumor, Moro 19,4% 34.361 53,2%
    1975 Moro 17,2% 43.205 58,4%
    1976 Moro, Andreotti 16,5% 52.909 56,8%
    1977 Andreotti 18,1% 64.063 56,6%
    1978 Andreotti 12,4% 81.810 61,5%
    1979 Andreotti, Cossiga15,7% 98.632 60,6%
    1980 Cossiga, Forlani 21,1% 118.038 58,0%
    1981 Forlani, Spadolini 18,7% 146.410 60,1%
    1982 Spadolini, Fanfani16,3% 186.961 65,0%
    1983 Fanfani, Craxi 15,0% 235.520 70,3%
    1984 Craxi 10,6% 284.825 74,4%
    1985 Craxi 8,6% 346.005 80,5%
    1986 Craxi 6,1% 401.499 84,5%
    1987 Craxi, Fanfani, Goria4,6% 460.418 88,6%
    1988 Goria, De Mita 5,0% 522.732 90,5%
    1989 De Mita, Andreotti6,6% 589.995 93,1%
    1990 Andreotti 6,1% 663.831 94,7%
    1991 Andreotti 6,4% 750.798 98,0%
    1992 Andreotti, Amato 5,4% 847.596 105,2%
    1993 Amato, Ciampi 4,2% 959.111 115,6%
    1994 Ciampi, Berlusconi3,9% 1.066.672 121,5%
    1995 Berlusconi, Dini 5,4% 1.148.570 121,2%
    1996 Dini, Prodi 3,9% 1.210.696 120,6%
    1997 Prodi 1,7% 1.238.086 118,1%
    1998 Prodi, D'Alema 1,8% 1.254.166 114,9%
    1999 D'Alema 1,6% 1.281.920 113,7%
    2000 D'Alema, Amato 2,6% 1.299.995 109,1%
    2001 Amato, Berlusconi2,7% 1.357.273 108,7%
    2002 Berlusconi 2,4% 1.367.154 105,6%
    2003 Berlusconi 2,5% 1.392.278 104,3%
    2004 Berlusconi 2,0% 1.442.996 103,7%
    2005 Berlusconi 1,7% 1.510.926 105,8%
    2006 Berlusconi, Prodi 2,0% 1.575.636 106,5%
    2007 Prodi 1,7% 1.596.762 104,0%

    RispondiElimina
  32. Giacobbo ha tutta la stima e la simpatia, che continui pure pazientemente e discretamente, purchè continui.

    Oggi sono troppo pochi a parlarne pubblicamente in TV, ad avere la coscienza ed il coraggio di pronunciare il fatidico termine scie chimiche.
    Questi personaggi dovrebbero unirsi, che so tipo un'"alleanza", e decidere di affrontare pubblicamente l'argomento, insieme sarebbero sicuramente meno attaccabili ed avrebbero praticamente eterna riconoscenza da parte di un gran numero di persone tra il pubblico.
    Perchè non fanno una cosa buona e giusta per sè e per gli altri?
    Con i mezzi che hanno...e poi sono sicura che sono in moltissimi ormai a sapere: li ricatterebbero tutti quanti?

    RispondiElimina
  33. C'è ancora paura, in giro e poi è un dato di fatto incrontrovertibile che molte persone (compresi molti nostri lettori e/o collaboratori) sono state... "consigliate" di non occuparsi più di chemtrails, nemmeno col pensiero. Potrei fare dei nomi, ma evito per non mettere in difficoltà codeste persone.

    E' assodato che individui apparentemente insignificanti hanno attualmente un potere decisionale notevole nell'ambito della disinformazione e, soprattutto, nei sistemi di dissuasione con l'uso dei media e Web (RAI compresa), grazie ad una rete fittissima di collaborazionisti gestiti e finanziati dai servizi.

    Sappiamo che molti giornalisti sono stati "presi per il bavero" ed avvisati di non dare spazio alla questione chemtrails ed altri sono sono stati "persuasi" per far loro pubblicare pezzi fuorvianti e spesso diffamanti nei confronti di parlamentari e consiglieri comunali che hanno avuto l'ardire di occuparsi di scie chimiche. L'ordine (che parte dai militari) ai giornalisti è: "Isolate chi si occupa di chemtrails".

    Un amico ha ricevuto una mail nella quale si elencava la sequenza dei suoi spostamenti nonché quelli della sua ragazza e gli si indicava "cortesemente" di non commentare più su questo blog. Cosa che il nostro amico ha dovuto fare. In pratica il messaggio intendeva dire: "Noi sappiamo chi sei e cosa fai tutti i giorni e conosciamo gli spostamenti anche dei tuoi cari. Regolati di conseguenza. Così è accaduto ad altri. Guardatevi intorno e notate chi manca all'appello.

    Sappiamo che i militari sono, insieme ai servizi, la regia di queste azioni e quindi possiamo comprendere quali siano i motivi per cui nessuno vuole anche solo sfiorare la questione. I pochi, come, ad esempio, Roberto Giacobbo e Maurizio Decollanz, che osano opporsi con coraggio a queste minacce mafiose, vengono subito gettati, come minimo, nel girone degli incapaci.

    Basti notare come è gestita Wikipedia italia rispetto a Wikipedia in lingua inglese, per rendersi conto di come la parola "libertà di espressione" in Italia sia una parola senza significato. La cosidetta enciclopedia libera sfrutta la sua posizione per "promuovere" le mirabili gesta di Paolo Attivissimo. La pagina sulle scie chimiche è bloccata ed il contenuto è tutto un programma, anche se vista con occhio critico ed obiettivo. Si dia uno sguardo alla sezione "discussione" e si noterà come a guardia di quella pagina vi sono sempre i soliti personaggi a noi noti, tra i quali spicca Emanuele Ciriachi, noto acclamatore del prode Attivissimo e disinformatore prezzolato. Tra i link "contro" troviamo "Giorni di ordinaria follia" gestito dal venduto agente perugino axlman.

    Che cosa possiamo aspettarci di più in un paese dove il clima è quello di uno Stato nazista? E' già tanto se siamo ancora vivi.

    RispondiElimina
  34. ....qualcuno mi spieghi cosa ha detto Giacobbo ieri?

    L'intervento del metereologo non è fugace e veloce - è ben'impiantato con lo spostamento del corpo verso la parte sinistra dello schermo indicando le scie all' inizio ( 'ecco e qui c'è un' altra cosa' )con gesto e voce accentuato.In conclusione ( dopo aver' detto che non c'entra nulla con il tempo) si risposta e prosegue con le previsioni.

    Eshin

    RispondiElimina
  35. Visto e rivisto,con e senza audio....che STILE e soprattutto che COGLIONI che mostra G.T.....io direi GT turbo !!

    Attivissimo & Co. : IMPARATE IMPARATE IMPARATE !
    ....feccia dell'Italia !

    RispondiElimina
  36. Il video della puntata di "ragazzi c'è Voyager" è stato messo su You tube proprio ieri,digitando SCIE CHIMICHE - VOYAGER 1/2,è divisa in due parti.
    Grosso modo è stata come le precedenti puntate sull'argomento.Per quanto riguarda quella specie di sondaggio rivolto ai più piccoli non sono riuscito bene a capire come si potesse partecipare ,perchè mia figlia di 2 anni e mezzo voleva vedere in tutte le maniere "Red e Toby ",e chi ha una figlia di quella età comprenderà sicuramente!

    RispondiElimina
  37. @zod
    Ho dato uno sguardo ai 2 video ma non si parla di sondaggio. I servizi sono stati riproposti in seguito a una richiesta di un giovane telespettatore: un certo Marcello di Pavia che chiedeva info sulle scie chimiche. Fortunatamente non si è rivolto al suo concittadino cicappiano.
    Forse hai confuso il sonfaggio con un gioco-concorso della trasmissione dedicato ai ragazzi.

    RispondiElimina
  38. straker parole sante le tue.
    voi di tanker enemy state facendo pure troppo, ora è il momento che i lettori si diano da fare.

    all'inizio pensavo che le operazioni di aerosol fossero solo delle esercitazioni, quindi ho pensato:
    "aspettiamo un pò, e guardiamo come si evolve la situazione, perchè probabilmente finito il periodo delle esercitazioni militari l'aereonautica smetterà di irrorarci di bario"
    questo lo pensavo a giugno-luglio 2008

    putroppo mi sono dovuto ricredere, perchè quelle che pensavo fossero esercitazioni sono in realtà routine nell'esercito.sembra che i militari non possano più tornare indietro, ormai gli aerosol vanno fatti sempre e cmq.e la militarizzazione delle città,anche presunta, non è un buon segno.

    penso proprio che aprirò un blog tutto mio dove racconterò per filo e per segno tutto quello che ho scoperto di queste strane operazioni militari.
    oltretutto sembra che la mia zona sia molto "calda" se si parla di aerosol militari.
    forse per il radar, forse per l'aeroporto militare, forse per il camp-derby, questa zona della toscana è un hot-spot. e poi mi arriva sempre sopra casa le nubi chimiche che irrorano in sardegna.quindi oltre alle irrorazioni dirette mi respiro anche le irrorazioni indirette e portate dal vento. che bello!
    se queste sostanze sono tossiche,come credo, io sono un uomo morto che cammina, perchè ne ho repirate a kg.
    quindi pesate ai bambini...

    ormai l'esercito è completamente sputtanato, lo dicono anche al meteo che l'aeronautica militare irrora.

    ormai i tempi sono maturi, tutti noi dobbiamo indagare e aprire blog uno dietro l'altro.
    io voglio sapere cosa sono queste sostanze che respiro continuamente.in molti abbiamo provato a farcelo dire con le buone, ma l'esercito ci ha ignorato.adesso però la pazienza è andata e noi vogliamo SAPERE ASSOLUTAMENTE CHE TIPO DI SOSTANZE SONO, CON PRECISIONE, dato che ci sono certi giorni in cui l'aereonautica militare ne irrora quintali.

    tutto questo minaccie di morte permettendo.
    c'è da dire però che i servizi e i militari non minacciano, bensì agiscono.

    come ho già detto, tempo di attrezzarmi tecnicamente e studiare qualcosa e metto su un bel sito anti-aerosol.......perchè a quanto vedo con le buone non si risolve nulla...

    RispondiElimina
  39. ginger ha detto: "Questi personaggi dovrebbero unirsi, che so tipo un'"alleanza", e decidere di affrontare pubblicamente l'argomento, insieme sarebbero sicuramente meno attaccabili ed avrebbero praticamente eterna riconoscenza da parte di un gran numero di persone tra il pubblico."

    E' proprio ciò di cui chi sa e mente ha paura.

    Probabilmente non avverrà mai un'alleanza tra personaggi pubblici, ne dubito, ma è più che certo che ce ne possa essere presto una tra diversi attivisti o interessati alla faccenda delle scie chimiche.

    In questo modo ogni minaccia o possibile scoraggiamento sarebbe vano. Se molti siti e molte persone valide si attivassero, organizzandosi, la questione non sarebbe più sotto il controllo dei soliti.

    La loro paura è questa, è il Web, è il nostro pensiero qui o su altri blog.

    A proposito delle minacce: pensate un attimo di trovarvi in una situazione in cui scrivete su questo blog (o altri quando vi capita), magari ne avete anche uno vostro e di tanto in tanto parlate delle scie chimiche e dopo un pò di tempo, dopo accese discussioni, vi mandano delle mail minatorie, vi squilla il telefono di notte ma la risposta è muta e la linea adsl ha inspiegabili problemi.

    Cosa pensate in quel momento?

    Da un lato ritrovate il vostro nickname o nome tra i pazzi, i visionari, i servi di Straker e roba varia (per alcuni questo può anche essere un motivo per abbandonare perchè si pensa davvero di essere in errore, dopo aver letto le menzogne create ad hoc dai disinformatori), mentre dall'altra vi ritrovate a leggere delle mail particolari, che nemmeno una delle vostre amicizie migliori, per quanto vi conosca e possa farvi uno scherzo, potrebbe mandarvi.

    In quel momento cosa pensereste?

    "E' tutto un caso, non c'è nulla di cui preoccuparsi", oppure, "mi sa che questa storia puzza di bruciato"?

    Ovviamente ogni cosa è fatta in modo tale che chiunque denunci possa passare per visionario, per una persona stressata che vede complotti anche in telefonate, problemi di linea e mail nelle quali, in fondo, se citano cose che ti appartengono, di cui solo tu puoi essere a conoscenza, non c'è nulla di strano.

    Si leggano le vicende di Bojs, di Solange Manfredi, di Paolo Franceschetti ma soprattutto, in questo caso, di Straker.

    Qualcuno ricorderà la storia di Andrea Doria, no?
    Appena il suo impegno si diresse verso le scie chimiche, minacce e attacchi al server furono all'ordine del giorno, tanto che dovette abbandonare. Una volta tornato raccontò un particolare impensabile: gli erano stati offerti ben 500.000 euro per il suo sito web. Non passarono tanti giorni e l'Andrea Doria che tutti conoscevano, inspiegabilmente, cambiò, tanto da non sembrare più lui. E forse non era più lui a gestire per gli ultimi giorni quel sito.

    Improvvisamente le scie chimiche, le abductions, i dischi volanti e altri argomenti divennero fuffa e naturalmente con grande abilità (con lo scherzetto di un'immagine creata con un programma) questo sito e quello di segnidalcielo (che ha un link di questo sito) vennero attaccati.

    Mai nessuno si sarebbe aspettato un atteggiamento simile eppure tutto ciò avvenne.

    Come si può intuire c'è chi si muove senza farsi vedere, chi spia, chi sa come attaccarvi, chi sa come mettervi fuori dal gruppo.

    Meditate ragazzi, meditate, se non reagiamo ora, in un futuro molto vicino soprusi di questo tipo (che non si verificheranno più sul Web) saranno cosa normale.

    Iniziamo a preoccuparci adesso, o anche solo tra un anno, reagire sarà troppo tardi.

    RispondiElimina
  40. Non sarei cosi' sicuro del fatto che Doria abbia rifiutato quei soldi...

    Yuza

    RispondiElimina
  41. Sia nel commento di Arturo, sia in quest'ultimo lucido resoconto, sono ben focalizzati gli obiettivi dei disinformatori sia le azioni di contrasto che noi dovremmo attuare. Non dimentichiamo, tra coloro che hanno cambiato idea, Massimo Santacroce, il quale, poco tempo prima di passare a fare il disinformatore, mi confessava che "l'osservare un cielo chimico tutti i santissimi giorni gli portava ansia e depressione", mentre ora definisce le scie chimiche "simpatiche scie di condensa" ed i cieli chimici "Affascinanti giochi di luci e colori". E' impazzito? Oppure gli hanno consigliato di cambiare registro se non voleva perdere il posto in università?

    Massimo Santacroce come Andrea Doria sono solo due esempi, ma valgono mille. Essi rappresentano il modus operandi e gli obiettivi degli apparati di contrasto all'attivismo rappresnentato da questo ed altri isolati blog. Lo scopo che è alla base degli insulti, delle minacce, dei velati consigli etc. è ISOLARE, DIVIDERE.

    Colpire un solo bersaglio, per questa gente, che ragiona in termini strategici, è più facile, per cui, nell'arco di un anno sono riusciti a togliere di mezzo coloro che potevano essere utili, mettendoceli addirittura contro. Di questi soggetti io ne conto a decine. E' pur vero che si tratta di soggetti psicologicamente deboli, ma il risultato è quello che conta: ora non sono più con noi, ma con coloro che occultano e negano la verità al cittadino.

    Per tali motivi è corretto l'invito a svegliarsi ed a comprendere che se non si arguisce a che gioco essi stanno giocando, la faccenda diverrà sempre più ardua da gestire e non si può illudersi che quattro gatti senza mezzi né strutture possano contro un esercito ben organizzato e che ha possibilità enormi e che, soprattutto, ha denaro da distribuire.

    Quindi ha ragione Arturo. Qui bisogna darsi da fare e rompere le uova il più possibile ed approfittare della poca libertà che ancora ci rimane per diffondere le proprie conoscenze ad un pubblico sempre maggiore. Aprite blog e canali video (moderate l'area commenti onde evitare il google bombing da parte dei disinformatori). Compratevi una videocamera. Se abitate vicino ad aeroporti osservate e riprendete aerei e movimenti strani (ce ne sono). Pubblicate i vostri video e foto. Scrivete delle testimonianze. Realizzate DVD e distribuiteli ad altri perché li riproducano e facciano altrettanto.

    Datevi da fare, perché se non lo farete, forse un giorno dovrete pentirvene e voi ed i vostri figli e nipoti pagheranno per i vostri errori.

    RispondiElimina
  42. @vibravito
    purtroppo il video termina quando finisce il servizio,ma nella puntata di domenica subito dopo tornano in studio e continuano a parlare della cosa ed li' che Giacobbo promuove quello che a me è sembrato un sondaggio.Comunque ho scritto a Voyager chiedendo maggiori informazioni ,e se davvero ho capito male,il che ci può stare ,spero almeno di averli dato un 'idea per la prossima volta,
    ciao

    RispondiElimina
  43. sono stato sul blog di santacroce

    dice la metà dei fatti, omettendo le cose che non tornano, come gli aerei in formazione ecc.
    santacroce se devi dirle le cose, dille tutte,e non solo quelle che ti fanno comodo,
    altrimenti tutti i tuoi bei discorsi sono fuffa,
    come quelli di attivissimo

    che gente

    è una vergogna

    RispondiElimina
  44. Lo hanno riprogrammato. Non pensa con la sua testa. Bisogna compatirlo.

    RispondiElimina
  45. Su facebook ci sono almeno 20 gruppi con più di duemila iscritti contro le sice chimiche....cosa potremmo fare come azione di gruppo, per dare visibilità al problema? mi rendo conto che molti probabilmente sono iscritti "per caso", ma più di duemila persone non sono proprio una caccola....
    Rosario hai qualche idea?

    ah, ogni tanto pubblico dei tuoi articoli sul mio blog www.podereamarti.blogspot.com, ma non so come incollare anche foto e tutto, cioè copiare proprio il post così com'è, estetica compresa...

    Arturo, se leggi questo commento per favore contattami non ho trovato la tua email.
    Chiedo scusa a Corrado per non averlo contattato, è mia intenzione farlo ma non ho trovato un attimo!

    RispondiElimina
  46. Ciao harshil, ho aggiunto il tuo blog tra i siti amici.

    Idee? Mi sono espresso diverse volte su questo aspetto: dobbiamo essere in tanti a rompere. Non importa come.

    RispondiElimina
  47. Ciao a tutti! il metereologo tedesco è stato a dir poco portentoso! Ci fosse anche qui qualche suo pari con tale dignità.
    In effetti, facebook permette di informare altre persone, io ad esempio spesso carico video presenti su youtube nei riguardi proprio delle scie chimiche e di tutto ciò che ruota attorno al NWO e non solo.

    RispondiElimina
  48. che strano il santacroce non mi pubblica il commento

    eppure sono semplici osservazioni, senza parolaccie,offese o quant'altro....santacroce perchè non mi pubblichi il commento?

    meno male che ci sono i blog dove si cerca la verità e non si cerca di nasconderla, come invece fa il santacrociano, che scrive:
    "In certe giornate, come in questa, mi soffermo più sull'aspetto squisitamente fotografico, o "scenico" delle scie piuttosto che su quello tecnico. Fotografare scie, aerei e nuvole è diventata una passione indipendentemente dalla tematica dell'ipotesi delle scie chimiche."

    e bravo santacroce, però che sono aerei militari non lo dici nemmeno una volta. sei proprio uno sbadato,massimo santacroce; è un anno che stai a guardare il cielo e non ti sei accorto che le scie persistenti sono rilasciate esclusivamente da aerei militari. e hai già omesso un particolare importantissimo per non dire fondamentale.

    come se non bastasse, il santacroce scrive sul blog scie milano:
    "Concludendo, a mio avviso prima di credere a tanker o scie chimiche sarebbe bene verificare le informazioni che si incontrano su internet riguardo ad aerei e scie (molte delle quali errate) e ricordare che sulla nostra testa volano tantissimi normali aerei di linea, con e senza scia. Non si può non tener conto di questo intenso e normale traffico aereo quando si considera l'ipotesi dell'esistenza di scie anomale."

    insomma santacroce, adesso le scie chimiche sono pure belle a vedere.fra un pò cosa scriverai, che fanno anche bene alla pelle?

    e questo è il mio commento, che il santacroce non pubblica:
    "santacroce scusa ma ometti dei fatti importantissimi che falsano tutto quello che hai scritto.
    e ti li elenco elenco subito:

    -nessuno ha mai negato l'esistenza delle normali scie di condensazione:esse infatti esistono e sono documentate fin dagli anni 40.sono classificate come "fenomeno raro", poichè le condizione ideali alla loro formazione avvengono solo in condizioni ambientali estreme

    2-ho visto con i miei occhi aerei in formazione, quindi militari, emettere delle scie ultra peristenti, tanto da coprire il sole.ripeto, non erano aerei di linea, e la loro quota era relativamente bassa, poichè si udiva distintamente il rombo dei motori in sincrono con l'immagine dell'aereo stesso.

    3- le scie di condensazione possono formarsi con più probabilità in inverno che in estate, per ovvie ragioni di temperature;eppure in molti abbiamo notato aerei militari che di luglio ed agosto rilasciavano anomale scie persistenti a quota relativamente bassa.contemporaneamente, passavano gli aerei civili a quota molto più alta, e non emettevano nessuno tipo di scia.

    -nessuno che io conosca si ricorda di aver mai visto delle scie persistenti prima di qualche anno fa.questo perchè gli aerosol militari sono usati da pochi anni.

    -è un dato di fatto che i militari usano spesso lo "chaff", un miscuglio anti-radar, nelle esercitazioni segrete dell'aereonautica militare.
    non possiamo sapere se l'aereonautica militare ha sviluppato diverse tecnologie a base di chaff, o addirittura anti-shaff,e infatti leggi sotto

    -ho visto con i miei occhi un impianto radar militare letteralmente bombardato di scie da aerei militari a bassa quota.
    filmerò questi eventi, così da avere dei documenti.

    -se fossero normali scie di condensazione, le nuvole entrate in contatto con esse si gonfierebbero, "inglobando" il vapore acqueo della scia.
    ho visto però con i miei occhi che quando una scia chimica entra in contatto con una nube, essa viene sgonfiata e neutralizzata, come se le scie chimiche contenessero bario o sali di bario, che è una nota sostanza che "riduce" l'umidità dell'aria e non solo.

    la logica conclusione è che l'aereonautica irrori delle non meglio precisate sotanze nel cielo che interferiscono con i radar e più in generale con la trasmissione di radiazioni elettromagnetiche attraverso l'atmosfera.

    quindi stai raccontanto solo la metà della storia, omettendo dei particolari molto importanti, primo tra tutti quello che sono aerei militari a lasciare le scie chimiche persistenti.

    vedo anche che hai messo tra i blog che frequenti proprio quelli dei disinformatori pagati dai militari.presumo che anche per te ora la vita sia un pò più facile.

    ma non ti preoccupare santacroce,
    nessuno faceva affidamento su di te,e nessuno ha mai pensato che tu fossi un eroe, ed infatti....."

    RispondiElimina
  49. Ineccepibile, Arturo. Non penso che pubblicherà, come non ha mai pubblicato alcune mie osservazioni in passato.

    Tempo fa gli facevo notare che le sue amate sferette che intersecano spesso le scie chimiche e gli aerei, essendo grandi non più di otto (8) metri di diametro, non potrebbero essere viste ad occhio nudo se davvero quelle sue amate scie fossero ad 11.500 metri. Ovviamente non ha pubblicato, ma di recente ho visto che i suoi articoli sulle sferette sono stati modificati con questa nota: "Sfere all'apparente quota degli aerei con scia, ma in realtà molto più basse".

    Fuuurrrbo l'italiano.

    RispondiElimina
  50. Arturo, le tue obiezioni sono incalzanti ed inoppugnabili, ma esecranda ha prostituito la scienza ed i risultati si vedono: bolsi reportages, dati lacunosi e fraudolenti, penosa disinformazione.

    Se avesse taciuto, sarebbe stato molto più dignitoso, ma si sa: pecunia non olet.

    Ciao

    RispondiElimina
  51. Ciao, finalmente qualcuno che parla chiaro, mi sembra che dalla tv tedesca non sia il primo segnale di apertura. Speriamo bene.

    RispondiElimina
  52. Buon riassunto da parte di Arturo. Ma che siano soltanto aeri militari non credo proprio. Sono troppi. L'apertura invece pochi anni fa' di tanti aeroporti militari ai voli low-cost mi fa' pensare e certamente anche i loro prezzi fuori ogni logica. Rendere tutti partecipe è una ottima mossa. La corruzione è un sistema ben collaudato.

    Buona giornata!

    RispondiElimina
  53. Le indicazioni di Teller erano chiare: "Abbiamo bisogno della collaborazione delle compagnie aeree civili". E così è nei fatti. I livelli di irrorazione sono diversi ed ognuno è assegnato a velivoli di tipo differente ed a quote differenti.

    RispondiElimina
  54. Per gli amici pugliesi, il 'mentestrello' itinerante Mercalli il 5 febbraio sarà a Bari:

    http://www.arpa.puglia.it/uploaddocumenti/Locandina5febmail.jpg

    RispondiElimina
  55. Grazie, vibravito. Chi può vada ad incalzare il farfallino.

    RispondiElimina
  56. una breve nota per dire che ho ripubblicato l'articolo inserendo altri due video di meteorologi disinformatori (per mettere in risalto il comportamento diametralmente opposto)

    RispondiElimina
  57. Salve a tutti... vi seguo da poco perchè non avevo ancora approfondito l'argomento... mi risulta quantomai inquietante tanto che ho ripassato una centinaia di foto che ho fatto di vari paesaggi e in parecchie foto compaiono queste cazzo di scie... ho deciso di linkare questo sito su facebook nel gruppo "la rivoluzione italiana"... giusto per divulgare uno degli argomenti che il governo e la stampa tengono particolarmente blindato... per chi ha il profilo su facebook, questo è il link:
    http://www.facebook.com/home.php#/group.php?gid=48539347524&ref=ts
    saluti, Max

    RispondiElimina
  58. azz a Bari il Mercalli ?
    Spero solo che il mio capo non abbia realizzato gia' gli orari di lavoro !! ma penso che non sara'difficile andarci !!

    RispondiElimina
  59. I messaggi anonimi che risultano appartenenti ai noti Michele Scattolo (eSSSe) e soci, sono stati cancellati.

    Michele... quattro sole parole: sei un povero scemo.

    RispondiElimina
  60. Comunicazione di servizio per la sede INPDAP di Roma che ospista uno o più disinformatori usi a spammare insulti su questo blog:

    E' prossima la pubblicazione di un documentato servizio sulla vostra becera attività che tutto è tranne che il lavoro per cui i contribuenti vi pagano.

    Siete stati avvertiti.


    VISITOR ANALYSIS
    Referring Link http://www.blogger.com/home
    Host Name host193-106-static.82-94-b.business.telecomitalia.it
    IP Address 94.82.106.193 INPDAP ROMA
    Country Italy
    Region Lazio
    City Rome
    ISP Inpdap
    Returning Visits 0
    Visit Length 1 hour 45 mins 20 secs
    VISITOR SYSTEM SPECS
    Browser Firefox 3.0.5
    Operating System Windows XP
    Resolution 1280x1024
    Javascript Enabled

    Date Time WebPage
    27th January 2009 12:38:41 www.blogger.com/home
    www.tankerenemy.com/2009/01/chemtrails-meteo-sulla-tv-tedesca.html
    27th January 2009 12:47:56 www.blogger.com/comment-iframe.g?blogID=29183301&postID=135846507321383141
    www.tankerenemy.com/2009/01/chemtrails-meteo-sulla-tv-tedesca.html#comment-form
    27th January 2009 12:48:09 www.blogger.com/comment-iframe.g?blogID=29183301&postID=135846507321383141
    www.tankerenemy.com/2009/01/chemtrails-meteo-sulla-tv-tedesca.html#comment-form
    27th January 2009 12:50:35 www.blogger.com/comment-iframe.g?blogID=29183301&postID=135846507321383141
    www.tankerenemy.com/2009/01/chemtrails-meteo-sulla-tv-tedesca.html#comment-form
    27th January 2009 12:51:14 www.blogger.com/comment-iframe.g?blogID=29183301&postID=135846507321383141
    www.tankerenemy.com/2009/01/chemtrails-meteo-sulla-tv-tedesca.html#comment-form
    27th January 2009 12:52:33 www.blogger.com/comment-iframe.g?blogID=29183301&postID=135846507321383141
    www.tankerenemy.com/2009/01/chemtrails-meteo-sulla-tv-tedesca.html#comment-form
    27th January 2009 13:22:26 www.blogger.com/comment-iframe.g?blogID=29183301&postID=135846507321383141
    www.tankerenemy.com/2009/01/chemtrails-meteo-sulla-tv-tedesca.html#comment-form
    27th January 2009 13:28:33 www.blogger.com/comment-iframe.g?blogID=29183301&postID=135846507321383141
    www.tankerenemy.com/2009/01/chemtrails-meteo-sulla-tv-tedesca.html#comment-form
    27th January 2009 13:29:35 www.blogger.com/comment-iframe.g?blogID=29183301&postID=135846507321383141
    www.tankerenemy.com/2009/01/chemtrails-meteo-sulla-tv-tedesca.html#comment-form
    27th January 2009 13:30:44 www.blogger.com/comment-iframe.g?blogID=29183301&postID=135846507321383141
    www.tankerenemy.com/2009/01/chemtrails-meteo-sulla-tv-tedesca.html#comment-form
    27th January 2009 13:33:48 www.blogger.com/comment-iframe.g?blogID=29183301&postID=135846507321383141
    www.tankerenemy.com/2009/01/chemtrails-meteo-sulla-tv-tedesca.html#comment-form
    27th January 2009 13:34:48 www.blogger.com/comment-iframe.g?blogID=29183301&postID=135846507321383141
    www.tankerenemy.com/2009/01/chemtrails-meteo-sulla-tv-tedesca.html#comment-form
    27th January 2009 13:37:42 www.blogger.com/comment-iframe.g?blogID=29183301&postID=135846507321383141
    www.tankerenemy.com/2009/01/chemtrails-meteo-sulla-tv-tedesca.html#comment-form
    27th January 2009 13:48:40 www.blogger.com/comment-iframe.g?blogID=29183301&postID=135846507321383141
    www.tankerenemy.com/2009/01/chemtrails-meteo-sulla-tv-tedesca.html#comment-form
    27th January 2009 14:06:03 www.blogger.com/comment-iframe.g?blogID=29183301&postID=135846507321383141
    www.tankerenemy.com/2009/01/chemtrails-meteo-sulla-tv-tedesca.html#comment-form
    27th January 2009 14:15:57 www.blogger.com/comment-iframe.g?blogID=29183301&postID=135846507321383141
    www.tankerenemy.com/2009/01/chemtrails-meteo-sulla-tv-tedesca.html#comment-form

    RispondiElimina
  61. Sono curioso di sapere cosa accadrà al metereologo?

    RispondiElimina
  62. Ho appena visto un aereo che inizia ad emettere scia persistente appena entrato in una nuvola. che "curiosa coincidenza"!

    Per altro dopo mezz'ora la nuvola si è spostata da una parte mentre la scia è rimasta indietro.

    Se fossero entrambe composte di acqua si comporterebbero in maniera decisamente più coerente.

    L'aereo è visibilmente passato in mezzo e non sotto, infatti si vedeva una sagoma piuttosto grande ma molto sfocata, quasi un'ombra; se fosse stato sotto la nuvola si sarebbe visto molto più distintamente. Quindi osservando bene il cielo chiunque puo' fare simili rilevazioni ed avere la certezza che non si tratti di scie di condensa, ma di irrorazioni chimiche deliberatamente programmate.

    RispondiElimina
  63. Esatto, Corrado. Viene scientemente perpetrata la dissoluzione dei cumuli attraverso l'uso di elementi igroscopici. Ciò perché le nuvole ostacolano la comunicazione dai satelliti alle stazioni a terra e viceversa, come si evince da questo schema ufficiale. Infatti l'acqua ostacola il passaggio delle onde elettromagnetiche.

    RispondiElimina
  64. esatto straker e corrado...esatto...e questo aspetto andrà appronfondito

    segnalo questo significativo video:
    sembra che in grecia i piloti abbiano carta bianca
    notate il classico on-off....quindi devo pensare che l'aereo deve aver incontrato delle decine di metri di aria secca o calda....ridicolo

    http://it.youtube.com/watch?v=K67mn_i_HS8

    e poi questo....una classica inversione ad "U"
    per chi dice:"sono aerei di linea"

    http://it.youtube.com/watch?v=Q3eny4m4ss8

    il discorso che facevo prima e che le scie persistenti implicano il fatto che a bordo del veivoli ci siano delle vere e proprie taniche di queste sostanze.
    mentre per gli aerei di linea probabilmente miscelano al carburante degli additivi speciali.
    le sostanze sono comunque diverse e forse complementari perchè si comportano in modi totalmente differenti, almeno alla vista.

    @harshil non trovo la tua e-mail da nessuna parte

    RispondiElimina
  65. Al primo link si vede bene che spruzza da appositi irroratori posti sulle ali e non solo dalla direttrice dei motori.

    Il secondo bisognerebbe farlo vedere ai soliti negazionisti del C.I.C.A.P.

    RispondiElimina
  66. gunther! gunther! gunther!
    Bellissimo! fantastico! condivo il pensiero di molti, come avevo già commentato su youtube...speriamo che non l'abbiano licenziato!
    Non vado spesso a guardare i blog dei ::::(bip-autocensura...)::::...ma se qualcuno ha dato un'occhiata ha visto se per caso qualcuno ha tentato di trovare una spiegazione "cicappiana" alle parole di Gunther?...ahhh...lo so già...diranno che è stato doppiato da qualcuno, e che quella non è la sua voce originale...

    RispondiElimina
  67. Fammi indovinare, Claudia. Scommettiamo che la risposta é: "Sono semplicemente esercitazioni militari con lancio di innocue (alluminio) chaff"?

    RispondiElimina
  68. Arrivo in ritardo a commentare: OTTIMO!

    Complimenti a Günther!

    Ancora una volta (purtroppo per noi) si dimostra che in Germania esiste una maggiore educazione civica e mancanza di quella mentalità mafio-raccomandazionistica tipica italiana.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis