giovedì 22 gennaio 2009

Attenzione alle scie pericolose (articolo di Franco Bovone)

Nel pubblicare l'articolo dell'amico Franco Bovone, vorremmo rivolgere un appello a tutti i militanti e simpatizzanti di qualunque forza politica, prescindendo da barriere ideologiche erette spesso per indebolire l'azione dei cittadini, affinché esercitino pressione sui dirigenti al fine di promuovere l'informazione e la verità sulle scie chimiche e su altri problemi. Dunque invitiamo tutti a superare le divisioni ideologiche create ad arte per attuare il famoso "divide et impera".

Quanto segue è stato pubblicato dal periodico NOTIZIE del GRUPPO REGIONALE della LEGANORDPIEMONT. L'autore dell'articolo è Franco Bovone, Presidente della Commissione naturalistica del parco Regionale Capanne di Marcarolo – Alessandria.



Attenzione alle "scie" pericolose

Motivazioni tecniche, conseguenze geopolitiche, implicazioni economiche

Con gli occhi puntati al cielo, non per rimirare le stelle, ma per cogliere il rischio rappresentato dalle cosiddette scie chimiche.

Un nuovo pericolo. Da diversi anni i nostri cieli sono interessati da un'attività inconsueta con passaggi frequenti di aerei impegnati nella diffusione di aerosol chimico-biologici di diversa natura. Tali operazioni vengono pervicacemente negate dalle autorità preposte al controllo dei cieli ed alla tutela della salute pubblica, esponendo i ricercatori che ne denunciano l'esistenza all'accusa di allarmismo ingiustificato, relegandoli al silenzio o definendoli visionari.

L'aspetto sconcertante della questione non è l'operazione in sé, in quanto, purtroppo, gli attacchi agli ecosistemi hanno una triste e lunga storia, quanto il fatto che la totalità o quasi delle persone, non si renda conto che ciò sta avvenendo. Il vero problema da affrontare, da un punto di vista tecnico, geopolitico e socioeconomico, è il motivo per cui vengono realizzate, visto che un'ora di volo costa 12.000 € (dati Min. Int. per i voli antincendio dei Canadair).

La cronistoria

Il progetto nasce negli U.S.A. nei primi anni 90 del XX secolo sulla base di un'idea del Professor Teller, padre della bomba H, ufficialmente come contromisura per il riscaldamento globale. Iniziano le sperimentazioni in campo aperto e, conseguentemente, i primi avvistamenti, negli Stati Uniti e Canada. L'irrorazione fornisce subito inaspettati vantaggi nelle telecomunicazioni, è integrata con diversi prodotti registrati sul controllo climatico e dall'originario progetto N.A.S.A. passa sotto il Pentagono.

In un articolo pubblicato su Limes nel 2007 del generale Fabio Mini, già capo di Stato Maggiore della N.A.T.O. in sud Europa e nei Balcani, associato alle unità operative U.S.A. si introduce il concetto di “Owning the weather” (possedere il tempo): “La guerra ambientale globale è già cominciata”.

Impatto sugli ecosistemi

Nel 2002 l'Italia ha firmato la convenzione Italia – U.S.A. per la ricerca sui cambiamenti climatici, che prevede, tra le altre cose, sperimentazioni in natura di condizioni estreme quali si verificherebbero tra cento anni sugli ecosistemi a seguito dei cambiamenti climatici e l'adozione delle relative contromisure. La ricaduta dei particolati metallici a base di alluminio, bario, litio e la diffusione di polimeri vari, (rilevati nelle analisi eseguite in Italia, Canada, Spagna, Grecia ed U.S.A.), causa variazione del Ph dei suoli, aridità, morte dei batteri necessari per l'assorbimento nutritivo delle piante, morte di alcuni insetti utili, in particolare le api. “Nel Parco naturale – sottolinea Bovone – continuano a morire, sebbene non si usino i pesticidi (neonicotinoidi) indicati come causa e non vi sia attività antropica inquinante.

L'uso esteso a quasi tutte le aree coltivate del pianeta di tali sostanze sta portando al crollo delle produzioni di cereali e generi alimentari, con conseguente aumento indotto dei prezzi”

Chi controlla le operazioni

Esiste ed è attivo un gruppo finanziario di estrema potenza economica che programma gli eventi a livello mondiale.

La direzione intrapresa dal gruppo finanziario internazionale che controlla e ricatta i governi nazionali, è quella del Nuovo Ordine Mondiale.

La globalizzazione economica, preludio di quella politica, è il primo degli strumenti per imporre una progressiva esautorazione dei governi nazionali. Il Trattato di Lisbona ne è la prova. Prevede che le competenze principali degli stati-nazione aderenti siano affidate alla Commissione europea che potrà delegarle ad organismi superiori e perfino a società private. Nell'ultima campagna elettorale, Giulio Tremonti ha citato i responsabili della globalizzazione selvaggia a tappe forzate, senza regole, definendoli "Illuminati".

Gli "Illuminati"

Da "La congiura degli Illuminati" di Renè Chandelle (professore universitario, storico), edizioni il punto d'incontro, 2005:

pag. 83 "L'obiettivo finale degli Illuminati era sempre stato la creazione di un Nuovo ordine mondiale";

pag. 89 "Il terzo grande conflitto che riguarderà tutto il mondo è stato programmato (come i due precedenti) in una lettera scritta dagli Illuminati il 15 Agosto 1871, e che oggi è conservata al British Museum di Londra";

pag. 96 "La terza guerra mondiale verrà fomentata usando la contesa promossa dagli agenti degli Illuminati tra il sionismo politico ed i capi del mondo musulmano".

Naturalmente, possiamo credere che sia tutto falso, che non vi sia nessuna setta segreta degli Illuminati, che le strisce che vediamo in cielo siano trecce di Berenice, che gli eventi e il destino dell'Umanità sia solo dovuto al caso o solo al nostro libero arbitrio. Possiamo continuare a condurre la vita di sempre oppure prendere atto che qualcosa di vero c'è. Certamente scegliere la seconda ipotesi implica un'enorme assunzione di responsabilità: dobbiamo prepararci, costituire un centro di studi strategici formato da persone dotate di intuito e capacità di cogliere i segnali che filtrano attraverso le fitte maglie della censura dell'informazione di regime, dobbiamo prevedere, per quanto possibile, in quali scenari ci troveremo tra uno, due, tre anni o qualche mese, capire se siamo già nella Terza guerra mondiale o se ne vediamo solo i prodromi e come sarà e se, eventualmente, avremo modo di difenderci e sopravvivere. Diventa allora necessario rivedere le politiche nazionali ed internazionali. I segnali ci sono e non vanno sottovalutati, compresa la grave e preoccupante crisi finanziaria con rialzo dei prezzi indotto e conseguente scarsità di denaro circolante.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti


45 commenti:

  1. Si..scusa Starker,ma il video è cosi'evidente e quanto mai da film da horror,che è quasi inguardabile...la rabbia era (e rimane) incontenibile ! ;-) !

    Quanto mai significativo il logo del CNMCA !!

    http://www.meteoam.it/modules.php?name=TrentennaleCNMCA

    RispondiElimina
  2. ..ma che sfacciati,nella brochure si legge :

    "Semper vigiles
    Noi non dormiamo mai"
    Missione:
    Affrontare il tempo ed il clima

    Con foto(tra le altre),con scia chimica al seguito !

    Quelli dell'aeronautica sono i padroni del tempo !...e su questo non ci piove (!!!)

    RispondiElimina
  3. Nel logo di questo spaventevole, stigio, diabolico, abominevole, ignobile CNMCA un aereo con scia venefica. Congratulazioni.

    Ciao!

    RispondiElimina
  4. ma la lega nord piemont è una costola del partito di bossi o è un partito a sè stante?

    cmq vedo che qualche coperchio sta saltando

    RispondiElimina
  5. Giustamente come scritto da te, Straker, e così come la penso anch'io, non dare peso al colore del partito, ma alle idee che possono essere giuste e utili per una sana convivenza tra la gente.
    Quindi, tutto ciò che rientra in questa visione delle cose è ben accetto. E altrettanto lo sono gli articoli di questo genere.
    Grazie per la segnalazione.

    Luka78

    RispondiElimina
  6. Ciao Luka, abbiamo visto come vi siano delle eccezioni all'interno di alcuni schieramenti, soprattutto da quella che viene definita "la base". Noi confidiamo in queste volenterose persone che si espongono, rischiano il siluramento, ma hanno ancora nel sangue quello che era all'origine dell'idea politica. Sappiamo poi come è andata a finire, ma questa è un'altra storia.

    Colgo l'occasione per ringraziare per tutto il suo difficile lavoro sin qui svolto per riuscire a sfondare il muro di omertà nelle file del partito.

    RispondiElimina
  7. "pervicacemente negate": non poteva trovare parole migliori!

    RispondiElimina
  8. E' facile per Attivissimo nascondersi dietro un dito, in questo caso, dietro un palazzo, strumentalizzando le parole di un giornalista seguitissimo come Travaglio. Di fatti, in quanti potrebbero pensare che costui sia un uomo integrato al sistema, che per continuare il suo bel lavoro e stare sulla cresta dell'onda, deve evitare necessariamente alcuni argomenti, magari dando opinioni contrarie alla realtà dei fatti? Pochissimi, proprio a causa dei giornali e delle tv che lo hanno innalzato a monumento dell'informazione alternativa.

    Perchè Travaglio non spiega che il signoraggio è un gravissimo problema? Semplice, non gli converrebbe. Come non gli converrebbe parlare dell'Italia a 360 gradi. Come non gli converrebbe dare, probabilmente, la sua opinione vera su Israeliani e Palestinesi e il suo punto di vista sulle scie chimiche.

    Ci sono molti giornalisti indipendenti che considero pari a Travaglio in quanto a informazione alternativa, impegno e professionalità, e non di rado, questi hanno punti di vista totalmente differenti con chi è possibile vedere una volta alla settimana su Rai2, è parte del team di Grillo e scrive su un quotidiano. Non che queste siano delle colpe, certo, ma ci sarebbe da domandarsi perchè non vi è alcun giornalista sulla piazza, ben visibile dalla massa, che parli tranquillamente di scie chimiche e di signoraggio.
    Qualcuno avrebbe già pronta la risposta: "Semplice, non esistono".

    A tal proposito, allora, ricorderi ad Attivissimo e gente che purtroppo gli crede ciecamente, prendendolo come esempio, che non molti anni fa lo stesso Grillo (cito il più conociuto) parlava di signoraggio bancario e sovranità monetaria. Qualcuno ha osato scrivere, tra i commenti del post di Attivissimo, che Grillo, accorgendosi si trattasse di una bufala abbia lasciato perdere. E no, cari miei, se a Grillo gli si chiede del signoraggio egli riponde, incazzandosi, che non ne vuole più sapere, CHE ABBIAMO RAGIONE A CHIEDERGLIELO, MA CHE LUI DI QUESTA STORIA NON NE VUOLE PIU' SAPERE.

    La storia è ben diversa da come la volete raccontare. Sapete cosa rispose ad un giornalista indipendente che gli inviò una mail che lo esortava ad occuparsi ancora del signoraggio in uno dei suoi show? Che non lo avrebbe più fatto "perchè la gente si sarebbe spaventata". La gente spaventata? La gente va informata, a costo, anche, dello spavento!!! (vi sono video a riguardo su You-Tube). Probabilmente è stato lo stesso Grillo a subire quello spavento di cui parlava? Dieri di sì.

    Lo si vuole capire, una volta per tutte, che siamo in una pseudo-democrazia? Che se si parla di temi scomodi si ricevono minacce? Si viene etichettati come visionari e si cerca di far sprofondare chi se ne occupa nell'oblio più profondo, non solo materiale ma anche psicologico?

    Quanti sono quelli che, in questi anni, hanno ricevuto minacce velate ed avvertimenti chiari perchè si occupavano di scie chimiche? Tanti, veramente tanti, e questi, hanno purtroppo abbandonato.

    Non vi accorgete come tartassano il signor Marcianò per farlo smettere, per colpirlo psicologicamente, facendogli vivere la vita come un incubo e farlo pentire di ciò che sta acendo?

    Se si parla di fuffa, come Attivissimo vorrebbe far credere, le situazioni strane, di cui tanti parlano, non ci sarebbero.

    Non ci sarebbero mai state minacce, mai blog aperti contro questo, mai una singola persona che spendesse anche solo un minuto del suo tempo dietro argomenti simili, e mai un giornalista serio ed affidabile avrebbe mai strumentalizzato parole di altri per giungere ai propri fini.

    Riguardo al signoraggio, benché la maggior parte delle banche centrali nazionali siano ritenute proprietà dello stato(come qualcuno vorrebbe far credere), la verità è che sono delle agenzie di credito private, istituite con il solo scopo di massimizzare i profitti dei loro azionisti.

    I due casi più eclatanti di quest’anomalia a norma di legge (ricordiamolo) sono sicuramente la Federal reserve bank (banca centrale nazionale americana) e la banca d’Italia.

    Quale sarebbe il problema vi chiederete? Bhè, tutto il denaro in circolazione è gravato da debito ancora prima che arrivi nelle casse dello stato e venga accettato ed utilizzato dai suoi cittadini.

    Infatti, quando lo stato chiede in prestito una data massa monetaria, supponiamo 100 bilioni di euro, la banca centrale, stampa ed emette 100 bilioni in banconote di tagli diversi (5,10,50,100, ecc) spendendo 0,30 centesimi di euro a taglio. Questi pezzi di carta sono senza valore al momento della loro emissione perchè non garantiti da collaterale (ovvero dall'oro, e questo avviene dal 1971), ma vengono prestati per il loro valore facciale (ovvero 100 bilioni) allo stato.

    La banca centrale non si comporta quindi come una normale tipografia, ma come un’effettiva agenzia di credito.

    La differenza fra il costo di stampa ed il valore facciale delle banconote viene, di fatto, incamerato dalla banca centrale.

    Questa esorbitante rendita monetaria è conosciuta come signoraggio primario ed è incamerata da un’agenzia di credito completamente privata che conosciamo con il nome di banca centrale (BCE).

    Inoltre questo prestito viene gravato di un interesse (oggi al 4%) conosciuto come tasso di sconto o di riferimento.

    In pratica su una banconota da 100 euro il signoraggio è pari a 100 – 0,30 = 99,70 + 4% = 103,70 €.

    Quando quindi il denaro viene accettato e speso dagli ignari cittadini, è gravido di un debito pari al 103,70 %.

    Invito a chi ha letto sin qui a fare una ricerca anche sul signoraggio secondario, di cui non scrivo perchè mi dilungherei troppo. Ho già scritto abbastanza.

    Mi congedo riportando le attualissime parole che molti anni or sono (siamo nel 1914 e ancora non c'era la televisione) John Swinton, redattore-capo del giornale per antonomasia del Sistema, il 'New York Times', pronunciò nel discorso di congedo dai colleghi tenuto al banchetto in suo onore, presso l'American Press Association, alla vigilia del suo collocamento a riposo.

    Al lettore il giudizio finale e una seria riflessione.

    "Che follia fare un brindisi alla stampa indipendente! Ciascuno, qui presente questa sera, sa che la stampa indipendente non esiste. Lo sapete voi e lo so io: non c'è nessuno fra voi che oserebbe pubblicare le sue vere opinioni, e, se lo facesse, lo sapete in anticipo che non verrebbero mai stampate. Sono pagato 250 dollari alla settimana per tenere le mie vere opinioni al di fuori del giornale per il quale lavoro. Altri fra di noi ricevono la stessa somma per un lavoro simile. Se io autorizzassi la pubblicazione di un'opinione sincera in un numero qualunque del mio giornale, perderei il mio impiego in meno di 24 ore. Che follia allora fare un brindisi alla stampa indipendente! Noi siamo gli utensili e i vassalli di uomini ricchi che comandano dietro le quinte. Noi siamo i loro burattini; essi tirano i loro fili e noi balliamo. Il nostro tempo, i nostri talenti, le nostre possibilità e le nostre vite sono di proprietà di questi uomini. Noi siamo delle prostitute intellettuali" John Swinton - 1914

    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  9. >Un leghista!....per questo insisto nel non andare addosso a sigle (CNR,Verdi,Rossi,Bianchi,Neri..) e restare con i fatti. Non si sa mai chi si sveglia e appartenente a quale gruppo e prende il coraggio ed apre bocca.
    Le persone che lavorano consapevolmente dentro e per una certo logica difficilmente raggiungi - offendendo loro offendi altri potenziali "Risvegliati" e sei controproducente. Sui fatti uno si mette a riflettere e trova riscontri con le proprie esperienze . Quindi bene evitare toni polemici e offensivi.
    C' è da tener conto del riflesso automatico - tu offendi mio padre,amico,gruppo sociale,etnia... ed io non ti ascolto.
    A parte questo non favorisce gli argomenti - ma indebolisce.


    La storia insegna poi che ci sono forme di inganno molto sottili quindi chi per qualche motivi sta attivamente dentro un funzionamento che nuoce si sveglia solo quando scopre veramente il risultato delle sue azioni. Aggredendo una di quelle persone fai un favore al sistema perché quella persona accusata trova tanti sostenitori, crederanno di più al collega o amico che a un scichimista che usa un linguaggio discriminante.

    Qualche giorno fa' ero ad una conferenza sull'elettrosmog ed è apparso un tizio "illuminato", l'unico che aveva capito tutto, che introduceva in veste provocatoria l'argomento delle scie. Mi sono chiesta CHI l'ha mandato. Era la paranoia personificata.
    Certamente non era utile alla causa.

    Colgo l'occasione di questo esempio per allungarmi ancora una volta... Straker mi conosce già bene sotto questo profilo.

    Ciao Maria

    RispondiElimina
  10. Grande!

    Una nota multimediale su Grillo, Travaglio e chi sta dietro: la casaleggio associati.

    Qui

    RispondiElimina
  11. ringrazio l'anonimo di poco fa le cui parole riporterò in parte nel mio articolo su grillo travaglio & co.

    RispondiElimina
  12. Bravo vibravito.

    Mercalli: Io ninti sacciu e ninti vitti. Capiscisti?

    L'omertà di codesti "scienziati" è molto simile all'omertà della mafia.

    RispondiElimina
  13. A proposito di Travaglio e Grillo sul Signoraggio bancario: il 22 ottobre dell'anno appena passato, nel mio ( umilissimo ) blog, feci un'articolo con soli filmati e tra questi proprio due sul signoraggio con "protagonisti" Travaglio e Grillo.
    Il primo che, alle incessanti domande di un ragazzo, sbottava dicendo "Hai rotto i coglioni" e il secondo quando - credo verso fine millennio - parlava nei suoi show di signoraggio.
    Ecco il link al mio articolo: http://diarionelweb.blogspot.com/2008/10/filmati-vari-dalla-rete.html

    A presto.

    Luka78

    RispondiElimina
  14. Sul mio articolo ho scritto più volte metereologo anzichè meteorologo. Me ne sono accorto grazie al mio "correttore di bozze" eSSSe strakerenemy. Ho provveduto alle dovute correzioni. Certo, da una parte è facile confondersi con questo termine, ma probabilmente a farmi sbagliare è stata un misteriosa forma di comportamento del mio subconscio che ormai mi fa negare di definire correttamente certi personaggi per quello che non sono: meteorologi.

    RispondiElimina
  15. FINALMENTEE CAZZO!!!! QUALCUNO HA PRESO CORAGGIO!!!
    RAGAZZI A ROMA UNO SPETTACOLO ALLUCINANTE!!! STAMANE CIELO BLU CON RIFLESSI...POI PASSAGGIO DI AEREI ALL'ORIZZONTE...ADESSO CIELO BIANCASTRO E LUCCICANTE...PENSATE CHE E' APPARSO UN ARCOBALENO CIRCOLARE INTORNO AL SOLE!!! CRISTO NON RIESCO A FOTOGRAFARLO CON IL CELL!!! MALEDIZIONE!!! CMQ SONO CONTENTO!!!
    CIAO E GRAZIE A TUTTI IN PARTICOLARE A Z&S !!!!:-D

    RispondiElimina
  16. A vibravito complimenti - bel intervento.
    Mercalli effettivamente è impegnato su diverse sponde - anche sulla TAV ( contro) e per il rinnovabile. Non voglio mettere in discussione le sue conoscenze del problema - hai fatte belle domande e ognuno può farsi un oppinione dal tuo documento. Penso che il tuo intervento sia stato utile da diversi punti di vista sia sul luogo che come testimonianza ora nel Blog.
    Non credo che abbia lui censurato - credo che l'ordine veniva da un'altra parte. Una supposizione non può essere messa come certezza.
    L'intervento che ha tagliato il discorso può essere uno che ha voluto tagliare ma può essere anche uno dei tanti che non vede e non voleva andare avanti "su questa scia."
    Più c'è correttezza più puoi mettere in risalto ....


    Il filmato indicato di Straker è discutibile. Io vedo tanti grassroot-movements già ora e da un bel po' di tempo - e vedo due mondi paralleli evolversi.
    Quello disegnato del filmato rovescià come Hitler ha rovesciato i simboli sacri (svastica).
    C'è chi si muove verso una visione olistica e c'è chi promuove L'UNO in un senso molto diverso .... ma sarebbero lunghi discorsi.
    In ogni ambito questi grassroot-movements hanno lavorato - e meriterebbe spazio almeno quanto quelli che cercano di occultare e estirpare i stessi movimenti. Ma prime ramificazioni invadono già il resto. Io lo vedo così. Vedo anche un panorama estremamente complesso.
    Non vedere anche tutti quei sviluppi che indicano una possibilità di guarigione ed il possibile evolversi della coscienza umana rischia di farci finire dentro questi scenari bui.

    Ciao Eshin

    RispondiElimina
  17. Mi informano che i soliti noti (vibradito, nella fattispecie) affermano che il filmato "Identified Italian debunkers" non è stato rimosso da You-Tube, ma dal sottoscritto per inscenare una vittimistica campagna contro la censura di You-Tube. A prescindere dal fatto che non ho creato clamore sulla vicenda (tanto mi ero premunito mettendo il video su un mio server), tale ennesima uscita dei disinformatori conferma la consuetudine di gridare alla truffa per ingannare i... "boccaloni" (termine da disinformatore) che sarebbero i nostri lettori.

    A dimostrazione che quanto affermato non risponde al vero, segnalo lo screenshot che appare se si accede al link originale del video rimosso da You-Tube, nel quale si recita "Questo video è stato rimosso a causa della violazione dei termini e condizioni d'uso".

    RispondiElimina
  18. qui il colore politico non centra, il bario e i polimeri li respiriamo tutti, sia a destra che a sinistra, sia ricchi che poveri. è ora di dire basta alle prepotenze delle forze armate.
    se l'esercito ritiene indispensabile potenziare i radar e simili con gli aerosol, che si metta d'accordo con la politica, così facciamo un bel referendum, e la gente decide se è il caso di vivere in una bolla elettromagnetica artificiale. ma forse stò sognando....

    a proposito di radar, stamane ero nei pressi del RADAR della valle benedetta, provincia di livorno.
    in questo radar lavorano l'esercito e l'enav-c.
    fin dalle prime luci dell'alba sopra la grande cupola bianca ho potuto notare vari aerei militari, e più precisamente:
    2 aerei in formazione che lasciavano scie persistenti proprio intorno al radar;questi due aerei hanno formato una sorta di "figura geometrica" intorno al radar.insomma hanno lasciato le scie persistenti a formare un quadrato nel cielo, dove il radar era al centro.
    fatto questo i veivoli militari hanno lasciato la zona, ma a questo punto ne sono arrivati altri due, sempre in formazione, e rilasciavano aerosol di tipo non persistente.
    dopo circa un'ora da questi fatti, sopra la grande cupola bianca del RADAR della valle benedetta si era formata la classica nube chimica, assolutamente diversa da qualsiasi tipo di nube naturale. e poi che coincidenza, proprio sopra al radar....che strana coincidenza!!

    mi sembra ovvio che gli aerosol sono correlati agli impianti radar.direi quindi, per logica, che gli aerosol militari potenziano i segnali radar in qualche modo.
    l'aereonautica militare a trovato il modo di potenziare tutte queste tecnologie basate sulla propagazione delle radiazioni elettromagnetiche.magari, anni fa, gli aerosol venivano usati nelle esercitazioni, o comunque non giornalmente e in scenari di guerra.adesso invece sembra proprio che l'esercito non possa fare a meno di potenziare le trasmissioni.
    capisco che per i militari le telecomunicazioni sono estremamente importanti, però devo dire che lo cose hanno preso un andamento un pò troppo "spinto".

    sicuramente sarò dalle parti del radar della valle benedetta(LI) anche la prossima settimana, e questa volta mi porterò dietro la macchina fotografica e scatterò tante belle foto dei veivoli militari in formazione che creano le nubi sopra il radar.da quello che ho sentito l'irrorazione di quella zona è un appuntamento fisso per i ragazzi dell'aereonautica militare.
    e magari mi avvicino anche al radar per quanto possibile..se sono fortunato potrei anche beccare qualche tecnico civile dell'enav.....

    ps. io me lo ricordo beppe grillo quando parlava di banche, ma anche di case farmaceutiche....a quel tempo uno come lui avrebbe parlato anche di scie, però si parla di 10-11 anni fa,quindi le scie non c'erano come ci sono adesso......scommetto quello che volete che grillo è stato minacciato molto pesantemente....se poi si pensa che c'è gente che è stata fatta saltare in aria per molto meno, chissà a grillo cosa gli hanno detto....

    RispondiElimina
  19. @arturo
    Anch'io penso che molti di questi fantocci sono minacciati ... poi uno come Grillo, con i suoi 5 figli, è un ottimo bersaglio per le minacce.

    RispondiElimina
  20. Sono degli utili idioti, ma fino a quando saranno considerati utili?

    RispondiElimina
  21. @Eshin
    Riguardo Mercalli hai scritto:
    Non credo che abbia lui censurato - credo che l'ordine veniva da un'altra parte. Una supposizione non può essere messa come certezza.
    L'intervento che ha tagliato il discorso può essere uno che ha voluto tagliare ma può essere anche uno dei tanti che non vede e non voleva andare avanti "su questa scia."


    Non ho scritto che Mercalli ha censurato. Infatti lui all'inizio, vedendomi con il suo libro in mano, neanche sospettava nulla.
    Ho soltanto fatto notare che nel mio intervento ho incalzato Mercalli per 4 minuti e nessuno che si è degnato di portarmi un microfono. Addirittura per farmi tacere è subentrato uno di loro con il microfono a coprire la mia voce con una domanda evasiva insignificante.
    Lo dimostra il video...
    Più o meno gli stessi metodi del cicap..

    RispondiElimina
  22. Qualche riflessione sulla paranoia: non sono i ricercatori ad essere paranoici, ma la storia e la cronaca. E' come se ad un uomo il cui viso è nero di pece, dopo che ha salvato un bimbo impegolato, gli astanti gridassero:"Tu hai la carnagione nera". No, il volto è nero, perché coperto di pece.

    RispondiElimina
  23. mercalli:"i complotti militari, se ci sono, non vengono a informare me....."
    tralasciamo che è sbagliata la grammatica.....cmq il messaggio mi sembra chiaro:"io,Luca Mercalli, non posso dire nulla su queste operazioni militari"

    notate come muove le gambe il menteorologo...e notate anche l'espressione facciale...notate come cambia radicalmente, quando sente le parole "scie chimiche".precisamente al minuto 0,28 la faccia di mercalli cambia:da essere divertito e giocoso diventa serio e preoccupato........
    mercalli quante storielle avresti da raccontare a tutti....

    grande vibravito!

    RispondiElimina
  24. @ Eshin

    Io non santificherei troppo il falrfallino. E' un arrivista, un opportunista, uno che mente sapendo di mentire. La sua reticenza la dice lunga su quanto si voglia tener fuori dalla questione.

    Per quanto riguarda le azioni censorie del farfallino nei confronti dei nostri video, queste sono state due (il primo episodio si riferiva ad un video su sue avventate affermazioni sullo zolfo immesso artificialmente in atmosfera) e la seconda ha portato alla cancellazione del canale con 197 video che mi sono dovuto "uploudare" da capo in 48 ore, per non parlare del danno arrecato nell'aver oscurato i link dai blog in Italia ed all'estero (che poi era l'obiettivo degli infami).

    Mercalli all'interno di "Che tempo che fa" non è un ospite, ma il burattinaio, anche se egli stesso è, lo si vede dalla paura di dire qualcosa di troppo nel video di vibravito, una marionetta gestita dai militari.

    Poi che lui faccia finta di essere un ambientalista e che qualcuno creda anche lo sia davvero, è tutto un programma. Lui che va ancora in giro a cantare balle stratosferiche sull'effetto serra da CO2 quando ci sono quasi 800 scienziati (quelli sì, che sono scienziati) i quali affermano che il rapporto dell'I.P.C.C. (e tutto quello che ne consegue) è una truffa bella e buona per spillare denaro ai contribuenti e che molti di questi sicenziati sono stati minacciati più volte per il fatto di non essere allineati al dictat che arrivava dagli States. Quelli sono scienziati con gli attributi!

    Mercalli invece che cosa fa? Scrive un libro sulle nubi quando di conformazioni nuvolose naturali non se ne vedono più da un pezzo. Cosa fa? Ci piglia per i fondelli? Dove le vede le nubi naturali? E come cacchio fa a non vedere lo scempio (non solo estetico) provocato dalle chemtrails e da H.A.A.R.P.? E qui mi inchino agli interventi di Arturo e dell'amico che ha scritto in anonimato poco prima.

    Mercalli ha una responsabilità gravissima nei confronti degli incauti cittadini che lo vanno ad ascoltare e prendono per oro colato le sue menzogne. Mercalli è doppiamente colpevole di chiunque altro, perché approfitta della sua fama per ingannare la gente. Si deve solo vergognare!

    Che poi un SUV inquini, siamo d'accordo, ma un aereo NORMALE (e temo che non ce ne siano più) inquina quanto 400 auto euro 3 e penso che inquini molto più di un S.U.V.

    E della "Uno prima serie" dello stesso Mercalli, che non è nemmeno catalizzata, cosa vogliamo dire? Sarà di sicuro più inquinante dei S.U.V. Il benzene incombusto e non catalizzato, a casa mia, è causa dell'aumento di leucemie nei bambini. Lo sa il farfallino o preferisce soprassedere? Perché non comincia lui ad acquistarsi un auto meno inquinante?

    Mercalli è solo un opportunista da avanspettacolo e visto che tace, pur essendo a conoscenza di molte cose, il mio giudizio nei suoi confronti è sotto lo zero assoluto.

    RispondiElimina
  25. Per quanto riguarda Travaglio, non mi è mai piaciuto ed i fatti confermano che il mio fiuto aveva ragione.

    RispondiElimina
  26. Tempo fa scrivemmo e sono parole sempre valide ed attuali.

    Absit iniuria verbis

    In un simposio recentemente organizzato in provincia di Cuneo per discutere circa il problema di un uso consapevole ed oculato delle sempre più scarse risorse idriche, ha partecipato tra i relatori l’ineffabile Luca Mercalli. Il meteorologo(?) ha illustrato, insieme con gli altri conferenzieri, lo scottante tema.

    Dopodichè sono intervenute con domande ed osservazioni alcune persone del pubblico, tra cui un ricercatore indipendente che ha sottolineato come la penuria di precipitazioni piovose e nevose, flagello che sta colpendo molte regioni italiane, sia da addebitare in primo luogo all’operazione “scie chimiche”. E’, infatti, possibile modificare il ciclo dell’acqua, diminuendo in modo artificiale le piogge: è un argomento su cui ci siamo già soffermati in altri articoli e che qui riprendiamo con altri dati. Esistono sostanze chimiche che hanno proprietà igroscopiche: tali sostanze hanno la proprietà di assorbire il vapore acqueo dell’atmosfera e di incorporarlo nella propria massa. L’assorbimento del vapore acqueo può avvenire in diversi modi: per mezzo di una reazione chimica; attraverso il fenomeno dell’adsorbimento(1), come nel caso del gel di silice; mediante la solvatazione(2) dei composti anidri che, acquistando molecole d’acqua, si trasformano nei corrispondenti composti idrati. I composti con maggiori proprietà igroscopiche sono la calce, il cloruro di calcio, l’acido solforico, la soda caustica, l’anidride fosforica, il gel di silice.

    Il silice o biossido di silicio (SiO2) è un composto ossigenato del silicio allo stato cristallino e si trova in natura come quarzo, ametista, opale, calcedonio, agata, diaspro, corniola, sabbia e farina fossile. La silice, preparata in laboratorio per combustione del silicio o arroventando l’acido silicilico, si presenta in polvere bianca amorfa. Arroventando l’acido silicilico, si ottiene il silicagel o gel di silicio, usato come assorbente, chiarificante e decolorante nei processi industriali.

    Non si può escludere che il gel di silicio sia impiegato, assieme ad altre sostanze, per disseccare l’atmosfera e ridurre le precipitazioni. Si considerino i vari brevetti inerenti ai vari metodi per diminuire le piogge; in particolar modo si ricordi il famigerato brevetto Cordani, acquisito dalla N.A.S.A. Di fronte agli argomenti portati, inerenti agli sviluppi della geoingegneria, alla realtà di situazioni meteorologiche manipolate con vari sistemi chimici ed elettromagnetici, Mercalli, presidente dell’Associazione dei meteorologi italiani nonché direttore della rivista di disinformazione Nimbus, reagisce scompostamente come un bimbo discolo che, colto in flagrante a compiere una marachella, nega, strepita e punta i piedi, pur di non ammettere l’evidenza.

    È evidente che questi dilettanti come Mercalli, confidando nella reputazione che essi hanno acquisito presso l’opinione pubblica grazie alle loro pose da ecologisti, sono mandati in avanscoperta dai poteri forti affinché propalino le solite corbellerie sull’”effetto serra.” In questo modo la gente che, tranne qualche eccezione, pende dalla labbra di codesti “esperti”, concentra la sua attenzione o su problemi fittizi o anche su questioni reali, ma ingigantite ad arte per nascondere l’atroce, inconfessabile verità: le scie chimiche esistono, non sono una teoria e sono la principale causa dei disastri ambientali e dei danni alla salute.

    Chi avrà il cuore e lo stomaco di vedere il filmato in cui Mercalli si esibisce in una penosa e disdicevole performance, vedrà il meteorologo(?) trasformato in un ossesso che neanche padre Amorth riuscirebbe ad esorcizzare. A prescindere dalle sue parole tracotanti e derisorie, dai suoi sofismi (tuttavia tra tante mistificazioni, è affiorata una verità, quando Mercalli si è riferito ad aerei che devono volare a 9000 metri di quota affinché rilascino scie di condensazione, mentre le scie chimiche sono generate da velivoli che incrociano ad altitudini assai più basse), lo “scienziato” non ha certo dato una lezione di stile. Non è strillando, smanacciando ed indicando come fonte Attivissimo (sic) che si può ottenere credito presso i cittadini: anzi, dopo questa triviale e farsesca pantomima, la sua credibilità, già molto bassa, risulta ulteriormente calata.


    (1) L’adsorbimento è un fenomeno per cui, ponendo a contatto due fasi, per esempio una fase gassosa ed una solida, si ha l’addensamento di una sostanza presente in una fase, sulla superficie di separazione fra le due. L’adsorbimento avviene con rilascio di calore.

    (2) La solvatazione è un fenomeno che consiste nella formazione di complessi tra soluto e solvente; ad esempio, in una soluzione acquosa, cationi ed anioni (che fanno parte del soluto) formano ioni idrati con molecole d’acqua (il sovente) a causa della polarità di queste ultime. I cationi sono ioni carichi positivamente; gli anioni sono, invece, ioni di carica negativa.


    Fonti:

    Enciclopedia delle scienze, Milano, 2005, s.v. adsorbimento, silice, solvatazione
    Zret, Il vero ruolo delle associazioni ambientaliste, 2006
    Id., Siccità ed altri disastri, 2007

    Ringrazio Spider per il suo fondamentale contributo e Straker per il montaggio del filmato con l’atellana, di cui è protagonista il meteorologo con il farfallino.

    RispondiElimina
  27. Qui la registrazione dell'exploit del farfallino.

    RispondiElimina
  28. Qui il filmato che venne fatto cancellare dal nostro canale.

    RispondiElimina
  29. bello sapere che qualcosa si muove anche tra le file dei partiti...

    nonostante schieramenti politici e vari parlamentari alla base c'è sempre un pò di gente coscienziosa che non manca di esporsi e di rischiare per poter alzare un pò la voce....

    grazie quindi all'amico della legapiemont...

    grillo... si sà... ma poverino avrà pur paura.. ...

    hey ragazzi... dopo un pò di assenza sono tornato !!!!!!!!!


    ciao FULVIO

    RispondiElimina
  30. Quello che mi fa arrabbiare e sbottare nel video del Mercalli (l'ultimo in ordine cronologico ),non è lui,perchè è un beota,ma il pubblico che ride e applaude !
    Io a quel punto mi sarei girato verso il pubblico e gli avrei URLATO DA ROMPERE I VETRI :" MA VOI DOVE AVETE IL CERVELLO,CHE RAZZA DI PERSONE INTELLIGENTI SIETE !
    PRIMA DI RIDERE E APPLAUDIRE ,COME FANNO A BACCHETTA IN TV,LEGGETE INFORMATEVI E OSSERVATEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE e SVEGLIATEVIIIIIIIIIII !!"

    POOOOOI, AVRETE IL DIRITTO DI RIDERE DELLE PERSONE CHE VI STANNO AVVISANDO DELLE OPERAZIONI CHIMICO BIOLOGICHE !
    E sono convinto che il pubblico,ignorante applaudente,è andato alla conferenza giusto perchè c'è il vip di turno !

    Promesso !! una conferenza del genere a Bari e lo faccio !!
    bisogna cambiare la frequenza negativa delle persone,senno' qui è un casino !!

    RispondiElimina
  31. organizziamo una conferenza a Pescara?

    RispondiElimina
  32. Segnalo l'ottimo post di System failure sulle menzogne dei disinformatori.

    Qui

    RispondiElimina
  33. mi hai preceduto straker, stavo per mettere lo stesso link, ieri ho notato ancora una volta come con cielo nuvoloso e pioggia le quote di sorvolo dei tanker fossero ridicolmente basse: il suono sopra la mia testa in certe circostanze era un vero rombo di tuono

    aerei che volano raso terra con visibilità bassissima, ovviamente sospetto che ci siano dei droni in azione in questo caso

    RispondiElimina
  34. @Mr.Jones
    Fortunatamente non tutta la gente rideva, coloro che erano nelle prime file sembravano più straniti che divertiti. Le risate provenivano dal fondo, c'erano i soliti debunkers infiltrati che hanno istigato l'ilarità di una parte del pubblico.
    Poi quella chiavica di Mercalli ha subito parlato delle normali scie di condensa della seconda guerra mondiale, se avessi avuto a disposizione un proiettore ... col cavolo che ridevano se, mentre parlavo gli facevo vedere un bel "cielo grigliato"

    RispondiElimina
  35. Se la gente ride, caro amico, sono solo cavoli suoi. Peggio per quelli che non comprendono da che parte è la verità.

    RispondiElimina
  36. Per non dimenticare...

    PRIMA PARTE: http://it.youtube.com/watch?v=Rz0mgmdXceI

    SECONDA PARTE: http://it.youtube.com/watch?v=oHHHWo4VKVY

    E' un documentario un pò crudo ma che consiglio di vedere.

    Nessuno ferma questo scempio insopportabile alla vista di chiunque. Nessuno, perchè i media parlano di terrorismo. Dove sarebbe il terrorismo? Chi sono i terroristi? Dove? Nella testa della gente, ecco dove sono.

    Chi muove i fili è responsabile di milioni di morti, milioni di civili, innocenti, che non hanno alcuna colpa se non quella di abitare in una regione del mondo scelta da chi ha voluto CREARCI una guerra per i propri scopi luridi.

    Chi foraggia le operazioni nei nostri cieli è un'elite buona brava? Chi non ne parla anche?

    Chi vuole tranquillizzarci ironizzando sul signoraggio è una persona onesta e lo fa per toglierci delle preoccupazioni?

    Chi distoglie la nostra attenzione con inutilità al limite dell'intelligenza lo fa per il nostro bene?

    Chi non racconta la verità su queste guerre e ci presenta realtà diverse credete lo faccia perchè sia una persona obiettiva?

    I veri terroristi sono altri. E noi siamo già vittime inconsapevole della loro opera.

    RispondiElimina
  37. Da giornalettismo.com - articolo: Casaleggio & Grillo, la Premiata Ditta. leggo uno dei tanti commenti di Just: ...perché Travaglio fa comunella con Beppe Grillo nel colossale complotto demoplutogiudopaperinomassonico volto a disinformare il mondo sulla tragica realtà del S1GN0RAGGlO! e delle SC13 CHlM1CHE.
    E’ una vergogna, è uno schifo, servi del potere, servi della gleba!. Di fronte alla presa in giro contenuta nel commento rispondo: Just il tuo sarcasmo da 4 soldi presente anke nei tuoi precedenti commenti non fà altro ke evidenziare la tua partecipazione al 'sistema' o quantomeno la tua cecità di fronte a problemi attuali reali. Ora nn vi posto qll ke ne è seguito, insulti a non finire non più postati pubblicamente ma in pvt..farà anke lui parte della rete dei disinformatori?!?nn saprei, la cosa certa è ke gli è scattata una molla dentro subito dopo il mio commento..

    RispondiElimina
  38. guardatevi sto video..è fantastico: http://it.youtube.com/watch?v=7sYAeFSsms8&feature=related

    RispondiElimina
  39. ho letto un pò di post addietro... caspita che di cose ne sono successe dall'ultima volta che sono venuto qua dentro... :-)

    complimenti a tutti !!!!

    fulvio

    RispondiElimina
  40. @Vibravito
    Complimenti per l'intervento che non credo si aspettassero così deciso.
    Ho pensato (classico "esprit de l'escalier", le idee buone su cosa dire o fare arrivano dopo il momento in cui sarebbero servite): in casi del genere non sarebbe male arrivare con una chiavetta USB comunemente in commercio, dove precedentemente si sono copiate foto e link (a siti, filmati youtube, ecc.) per argomentare con prove: vuoi che non ci sia un portatile disponibile dove attaccare la chiavetta ?
    A quel punto è chi si rifiuta di mostrare le foto o i filmati che diventa in qualche modo "contro" la informazione e la verità.

    Banale tattica dei noti disinformatori ("voi cancellate il mio commento, perciò rifiutate il confronto, perciò avete qualcosa da nascondere/siete dei dittatori/ecc.ecc.") che verrebbe utilizzata per una volta contro di loro.
    Spero di non avere offeso nessuno e scusate sempre per la mia prolissità.

    Turista21

    RispondiElimina
  41. @Turista21
    Ottimo suggerimento ... alla prossima occasione ...

    RispondiElimina
  42. ultima cosetta...ho visto l'ultimo spettacolo di Grillo...e devo dire che qualche miglioramento c'è stato...ha ricominciato a parlare di Signoraggio o meglio di sovranità monetaria...!!! :-)) non sono un suo seguace...però c'è da dire che qualcosa si muove...forse comincerà un giorno a parlare di scie? Mah!!!

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis