venerdì 2 gennaio 2009

Scie chimiche: la censura dissimulata

Apprendo che sull'ultimo numero del mensile Area di confine, è stato pubblicato un articolo intitolato Scie chimiche: la nuova congiura, a firma di Armand du Prez, autore che non conosco. Non ho letto l'inchiesta, ma, considerando che Area di confine è una pubblicazione non lontanissima dai canoni dell'ufficialità, si può ipotizzare che il pezzo sia per lo più un tentativo di stare al passo con i tempi: le chemtrails non sono ancora diventate argomento da salotto, ma poco ci manca. Mentre X Times dà spazio al tema con un dossier basato sulle ricerche condotte soprattutto dalla redazione di Tanker enemy e dai suoi collaboratori, il direttore di "Area di confne", con fiuto, ha pensato di cavalcare l'onda.

Ecco allora Scie chimiche: la nuova congiura, da reputare come un segno sintomatico, a cominciare dalll'ambiguo titolo in cui compare la parola "congiura" sovente accostata ai soliti "visionari" che scoprono la cospirazione dietro molti eventi. Sorge il sospetto che si tratti di una rassicurante velina simile a quella pubblicata da Focus, il rotocalco della scienza-spazzatura, scritta da Paolo Toselli, esponente del C.I.C.A.P.

Forse lassù qualcuno ha deciso che è possibile un rilascio di informazioni sulle scie tossiche, informazioni, però, filtrate ed intrecciate ad interpretazioni fuorvianti. Insomma un'operazione di timida, apparente apertura per rafforzare, attraverso il ridimensionamento, la disinformazione e la censura: è una tattica molto scaltra tipica dei servizi e già adottata quando furono declassificati dall'aeronautica di vari paesi dossiers sugli U.F.O. Sono stati il contentino per alcuni ricercatori, mentre questioni esopolitiche cruciali continuano ad essere eluse e coperte da un'impenetrabile segretezza.

Se ricordiamo che, senza alcun motivo, l'amministratore del C.U.T., che pubblicizza la rivista, ha tolto il collegamento a Tanker enemy né ha risposto ad una richiesta di chiarimento a proposito di questa inopinata decisione, si può ritenere che qualcuno abbia esortato i redattori del succitato portale ad occuparsi di lucine del cielo, senza, però, sfiorare la scottante questione "scie chimiche". Di fronte a certi argomenti persuasivi, si è deciso di ritirarsi in buon ordine.

Congratulazioni per il coraggio e per l'amore per la verità.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti


19 commenti:

  1. Io, scienziato, svelo la truffa dell’IPCC» [Dal sito Svipop: sviluppo e popolazione]di Chris Landsea

    http://www.riscaldamentoglobale.org/2007/07/il-rapporto-sul-clima-non-scienza-ma_7786.html


    Christopher Landsea received his doctoral degree in atmospheric science from Colorado State University. A research meteorologist at the Atlantic Oceanic and Meteorological Laboratory of the National Oceanic and Atmospheric Administration, he was chair of the American Meteorological Society's committee on tropical meteorology and tropical cyclones and a recipient of the American Meteorological Society's Banner I. Miller Award for the "best contribution to the science of hurricane and tropical weather forecasting." He is a frequent contributor to leading journals, including Science, Bulletin of the American Meteorological Society, Journal of Climate, and Nature.

    http://www.lebugiedegliambientalisti.it/

    RispondiElimina
  2. Grazie Zret.
    A me questa apertura sul tema delle scie chimiche, con manipolazione programmata sin dall'inizio, puzza di marcio.

    Le chemtrails non potranno restare "nascoste"
    all'opinione pubblica, quella sana e critica, ancora a lungo.

    Quindi, ecco che sbucano fuori pian pianino, le mezze verità che porteranno, secondo una scaletta ben rodata, ad una spiegazione sulla "necessità benefica" delle irrorazioni.

    Questo potrebbe essere comunque una manna dal cielo per tutti quegli elementi della comunità scientifica seria che per paura non vogliono ancora prendere posizione.

    Lasciamo che venga aperta una breccia nel muro della menzogna.
    Sappiano questi scienzizti onesti, che non verranno lasciati soli.
    Noi combattiamo giornalmente contro le scie chimiche e tutta la divulgazione che mettiamo in atto è una spina nel fianco dei promotori dello scempio.

    E non staremo a dormire quando si cercherà di far passare per benefiche le mortali operazioni.

    RispondiElimina
  3. "non staremo a dormire quando si cercherà di far passare per benefiche le mortali operazioni"

    Infatti, senz'altro, anche perchè i metalli pesanti che ricadono ogni giorno sulle teste e si depositano nei polmoni di ogni essere vivente, NON PERDONANO. Tantomeno i bombardamenti elettromagnetici o la polvere intelligente.
    Se quelle menti bacate si azzardano a diffondere idee distorte per far passare il Morgellons e tutte le altre patologie come un'alternativa migliore a qualunque cosa si possano inventare per giustificare le chemtrails e HAARP, avranno guerra ancora più dura.

    (abbasso Alitalia!)

    RispondiElimina
  4. Ma.. quando cercheranno di far passare le irrorazioni come benefiche (e lo faranno)... che fine toccherà a tutti gli elementi che negli ultimi mesi ed anni hanno dedicato la loro vita a sputtanare noi e dichiarare che nulla è mai esistito??????

    RispondiElimina
  5. Personalmente sono convinto che non vi sarà nessuna apertura. Piuttosto il problema verrà negato nel puro stile C.I.C.A.P. - Focus - Militari, Ministeri etc.

    Le attività chimiche svoltesi oggi dimostrano che l'obiettivo è la popolazione e non presagiscono nulla di buono. Temo che il controllo delle masse sia il fulcro. In un contesto come l'attuale, con il crollo totale (qualcuno ha mai detto il vero motivo delle rivolte in Grecia?) delle economie mondiali, l'establishment si sta adoperando per ottundere le menti ed ammalare i corpi. Un popolo ammalato e rimbecillito dalle droghe (disperse per via aerea) non arrecherà fastidio.

    RispondiElimina
  6. Le guerriglie in Grecia puzzano parecchio...

    RispondiElimina
  7. Niente di strano, fuorché nel fatto che i media non hanno spiegato i motivi reali delle rivolte: il taglio ai finanziamenti per la sanità ed il sistema pubblico in generale. Addirittura negli ospedali i medici avevano dovuto rinviare diversi interventi chirurgici per la mancanza del materiale necessario.

    RispondiElimina
  8. La Grecia ha un debito pubblico del 97%. L'Italia del 105%.

    RispondiElimina
  9. Il bollettino del S.A.R.:

    "Previsioni per domenica 4 gennaio 2009

    Cielo poco nuvoloso con transito di nubi alte sul settore meridionale"

    Nubi alte? Si scia...

    RispondiElimina
  10. grazie a tutti per le risposte che mi avete dato finora....
    Io sto dando a tutti i miei amici dei video compilation del materiale di tankerenemy, porto in giro volantini, e quasi quasi mi comprerò uno di quei banner elettronici a scorrimento che usano i camionisti, da attaccare dietro il vetro del cruscotto per fare leggere contro-informazione a chi guida dietro di me quando me ne vado in giro...
    Solo un cambio di coscienza di massa ci può aiutare, assieme al già noto innalzamento di frequenza della terra, che dovrebbe aiutarci a svegliarci proprio quando la notte è buia, e questo può accadere solo con la corretta informazione.
    Dobbiamo secondo me veramente creare un network unificato , in cui sappiamo quanti siamo a volere che questa storia finisca, in modo da conoscere il campo di coscienza in azione... un pò come facciamo per esempio con la meditazione, attraverso siti come www.ipeace.ning.com da cui scopriamo virtualmente quanti esseri umani siamo ogni sera a vibrare la nostra energia per la pace sulla terra....
    Chi vorrebbe creare una pagina di quel tipo, in modo che veramente tessiamo una ragnatela di onde pensiero per il cambiamento? come hanno dimostrato molti scienziati, il cervello emette onde elettromagnetiche proprio come un piccolo HAARP, ed il cuore emana un campo che è molto molto più potente...

    RispondiElimina
  11. @ harshil, volevo realizzare anche io qualcosa di simile, poi per un po' mi sono arenato

    mi piacerebbe che mi contattassi (vedi contatti sul blog scienzamarcia)

    RispondiElimina
  12. Area di Confine è una rivista fatta male e scritta peggio. Una vera 'diminutio' rispetto all'antecedente Area 51. E' in mano a dilettanti e a gente pagata per diffondere un certo tipo di informazioni. Ho ripreso a comperarla da qualche mese ma so che purtroppo sono soldi buttati.

    RispondiElimina
  13. Ciao Zret,comunque si era gia' parlato di scie chimiche su Area di confine nel numero di maggio di quest'anno,con un articolo di Giorgio Pattera con collaborazioni di Alfredo Benni e Luigi Bignami,e mi sembra abbastanza buono come articolp (quasi da non credere come è stato esposto,con un tono che quasi conferma la lontana possibilita' che siano di condensa ) !
    Lungo nove pagine con molte foto (12) tutte di scie chimiche vere......come mai un controarticolo sullo stesso giornale?

    Ciao

    RispondiElimina
  14. Mr Jones, è lo stesso articolo che era stato pubblicato sull'ultimo numero di Area 51, recentemente apparso sul sito di Edicolaweb.
    Bisognerebbe leggere il testo in oggetto: può darsi che sia il preludio ad un'ammissione basata sull'"utilità" delle scie, come ipotizza Carnicom per cui sarebbe imminente una dichiarazione ufficiale in tal senso.

    Insomma, scie chimiche per il nostro bene.

    Ciao

    RispondiElimina
  15. Scie chimiche per il nostro bene

    Al sapore di metallo.

    RispondiElimina
  16. Ma.. quando cercheranno di far passare le irrorazioni come benefiche (e lo faranno)... che fine toccherà a tutti gli elementi che negli ultimi mesi ed anni hanno dedicato la loro vita a sputtanare noi e dichiarare che nulla è mai esistito??????

    By Blogger DARKO, at 02 gennaio, 2009 16:56

    Leggi le scienze di gennaio pagina 38 ...buona lettura e non mangiatevi il fegato , sono solo degli idioti , che mentono sapendo di mentire .Pagheranno caro , pagheranno tutto.

    RispondiElimina
  17. Ma.. quando cercheranno di far passare le irrorazioni come benefiche (e lo faranno)... che fine toccherà a tutti gli elementi che negli ultimi mesi ed anni hanno dedicato la loro vita a sputtanare noi e dichiarare che nulla è mai esistito??????

    By Blogger DARKO, at 02 gennaio, 2009 16:56

    pagina 38 di le Scienze di questo mese , se il buona anno si vede dal mattino...
    Concordare una email di protesta e inviarla insieme ad un gruppo nutrito di persone potrebbe scoraggiarli dal riproporre le castronerie da malati psichici che riportano nel testo , brevi estratti:Pag 41 l'idea è quella di iniettare nella stratosfera milioni di tonnellate di biossido di zolfo (SO2).In questa regione dell'atmosfera , il biossido di zolfo reagirebbe con ossigeno , acqua e altre molecole , producendo gocce di solfato composte d'acqua , acido solforico (H2SO4)e polvere, sali e altre particelle su cui condenserebbero acqua e acido .Le nuvole di gocce di solfato disperderebbero la luce solare facendo diventare i tramonti più rossi (non se n'era accorto nessuno...), il cielo più pallido e la temperatura media della superficie terrestre più bassa......e ancora...Secondo l'organizzazione mondiale della sanità , la risultante concentrazione di SO2 causa la morte di 500000 persone ogni anno , ma ha anche un effetto di raffredamento ...Il discorso prende delle pieghe tipo nazionalsocialismo ...pag 45 negli strati più bassi dell'atmosfera , il biossido di zolfo non si limita a diffondere la luce solare e a causare malattie respiratorie ,ma può creare nubi dal nulla e schiarire quelle già presenti....pag 43 ...se la la superficie terrestre fosse colpita da una quantità inferiore di luce solare ci sarebbe meno evaporazione, le precipitazoni diminuirebbero e l'acqua potabile sarebbe ancora più scarsa di quanto già non lo sia, sopratutto ai tropici....insomma nell'articolo c'è di tutto e di più ma sopratutto la ben nota tattica della disinformazione pura dire tutto e non dire niente....saluti

    RispondiElimina
  18. Dimenticavo il sottotitolo della pagina 43...Ogni cambiamento climatico è locale ...ahahahahahahaha
    Che pagliacci , che faccie di culo

    RispondiElimina
  19. Dici bene, Bizzarro3327. Quella è gente psicopatica, folle, nazista. In realtà essi prospettano quanto sta già avvenendo.

    Sono anni che facciamo osservare che, tra le altre schifezze, diffondo SO2 ed infatti gli effetti sono quelli descritti nel testo; nè più ne meno: tramonti "accesi", scarsità di precipitazioni nei periodi classici e con le modalità classiche, cielo biancastro, patologie respiratorie spesso fatali etc. Insomma, come scrivemmo tempo fa, poco ci manca che ci faranno pagare anche la tassa sulle chemtrails.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis