sabato 7 giugno 2008

Relazione sulla conferenza di Cesena

Il porto antico di Cesena. Sullo sfondo... le scie chimicheGiovedi 5 giugno si è tenuta a Cesena una seconda conferenza sulle scie chimiche con relatore Rosario Marcianò (Straker). Il convegno, con la collaborazione dell'amministrazione comunale, ha toccato vari temi inerenti alle chemtrails ed al sistema HAARP, come da programma. Oltre ad essere state illustrate le differenze tra scie chimiche e scie di condensazione, sono state affrontate le varie implicazioni del problema, dalla manipolazione climatica ai danni all'agricoltura, dalle conseguenze sulla salute alla dispersione nell'atmosfera di nanosensori per il controllo della popolazione.

Il simposio ha visto l'intervento del consigliere comunale, il tenace e lungimirante Dottor Antonio Sampieri, del Dottor Eugenio Benetazzo, economista e studioso del fenomeno "scie chimiche". La conferenza, imperniata anche sulla visione di brevi documentari realizzati da "Tanker Enemy", si è conclusa con un dibattito durante il quale alcuni cittadini del folto pubblico affluito (circa 250 persone) hanno chiesto chiarimenti e portato contributi relativi alle loro esperienze ed osservazioni. Tra i convenuti anche esponenti politici di varie formazioni.

Non è mancato il disinformatore di turno che, millantando inesistenti competenze meteorologiche, ha tentato di negare la realtà delle scie tossiche, salvo poi dileguarsi in fretta ed in furia, quando gli è stato chiesto di qualificarsi. (Toselli docet).

Cogliamo l'occasione per ringraziare l'organizzatore dell'incontro-dibattito, l'anfitrione Alessandro Iaria, del sito Le porte del cosmo, tutti i tecnici, gli amici, i sostenitori che hanno reso possibile l'evento.


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale


FIRMA LA PETIZIONE PER ABOLIRE IL CANONE RAI
http://www.aduc.it/dyn/rai/petizione.html

19 commenti:

  1. ma come, il debunker non si è qualificato?

    stranissimo! viene forte il sospetto che persone esperte nel campo, anche se riescono a mentire su un sito, fanno molta più fatica a mentire dal vivo, dove ci vuole un training da attore per non farsi scoprire (si sa, anche i gesti e la manifestazione delle emozioni possono essere traditrici)

    RispondiElimina
  2. Li riconosci non appena aprono bocca, visto che cominciano con gli insulti ed oltre non sanno andare.

    Il debunker "meteorologo" ha esordito dicendo che non ha mai sentito tante "stronzate" tutte insieme ed ha affermato che le scie di condensa si formano anche a quota zero ed a temperature sopra lo zero. Un vero esperto di fisica, non v'è dubbio! Allorquando tra il pubblico qualcuno gli ha chiesto di qualificarsi, si è praticamente precipitato verso l'uscita, tra gli urli e le fischia degli astanti.

    Che fosse uno dei debs che infestano la rete in questi mesi? Non ho dubbi in proposito.

    RispondiElimina
  3. Seminare disordine attraverso le parole chiave. Immagino di chi è la mano.

    RispondiElimina
  4. Ragazzi, ancora complimenti per il lavoro che state svolgendo. Vi sono sempre vicino con anima e cuore. Peccato di non poter condividere fisicamente queste battaglie!

    Ciao carissimi

    RispondiElimina
  5. grandissimi!!!!!!!

    voglio vedere quale sarà la prossima mossa dei debunker..
    poverini, non sanno più che fare...

    un abbraccio di cuore!!!!!!! sono sempre con voi!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. ho avuto anche io quel sentore su quel sito caro straker

    questa mattina sul lago d'iseo in una piccola schiarita faceva vedere le solite linee rettilineee che pian piano sfumavano, nuvole modulate, finte nuvole

    ... e dopo un acquazzone da nubifragio

    Come al solito non si vede il sole
    con buona pace dei debunker

    RispondiElimina
  7. Un'ennesimo disperato tentativo di creare zizzania.

    RispondiElimina
  8. Molto probabilmente i debs erano tre, ho notato che mentre il "giuliacci "della situazione usciva tra i nostri "applausi"il suo compagno di posto , che aveva iniziato la disinformazione,ha cominciato ha scrivere sul suo bellissimo cellulare.Dopo è entrato un altro tipo che ha iniziato a fare altre domande stupide casualmente leggendole su di un cellulare, casualmente lo stesso modello!Forse li danno in dotazione?Ma a parte questa cosa che ho notato , complimenti ancora  ragazzi

    RispondiElimina
  9. Infatti, i debs erano tre. Sono come l'aids... se li conosci li eviti.

    In effetti le loro argomentazioni sono sempre le stesse, per cui è facile riconoscerli. Ottima l'osservazione del cellulare; ho fatto caso anche io che uno di loro leggeva le domande da farmi.

    "Dove producono i metalli da spargere? Come li trasportano?"

    E l'altro...

    "Quante tonnellate di bario servirebbero per deumidificare l'aria?"

    Se fai una statistica, vedi che c'è sempre un capo e poi gli sbarbini al seguito, pronti a tradire la verità pur di guadagnarsi inaspettati introiti in nero.

    Patetici.

    RispondiElimina
  10. Ciao Freenfo, ciao Parvatim, grazie del sostegno!

    I disinformatori ormai delirano, annaspano, vomitano sciocchezze colossali. Presto li licenzieranno con disonore.

    Ciao a tutti!

    RispondiElimina
  11. ciao! grazie del resoconto...davvero...non c'era da aggiungere altro! coda tra le gambe e...viaaaa! ma una volta o l'altra prenderanno qualche ceffone! bravi bravi bravi!!!
    ...e c'hanno pure il cellulare aziendale!

    RispondiElimina
  12. Non so che parole usare per complimentarmi con Rosario e Antonio.
    Veramente encomiabili per il loro coraggioso impegno senza sosta nel denunciare questo scempio fatto sotto gli occhi di tutti.Rispetto ad appena un'anno fa' molte persone hanno cominciato a guardare il cielo con preoccupazione e diffidenza nonchè malcelata sfiducia verso politici e soprattutto militari.Anch'io nel mio piccolo continuo senza sosta a far notare le "normali" scie di condensa che appestano i nostri cieli,distribuisco gratuitamente DVD con i filmati di Tanker enemy riuscendo in questo modo a instillare il tarlo del dubbio.Continuate cosi'!!!!!!!
    Un caro saluto a tutti.

    RispondiElimina
  13. Cari amici, ci stiamo massacrando, non solo fisicamente ma anche economicamente. Speriamo che si ottengano dei risultati e speriamo, soprattutto, che si sveglino i giornalisti, perché "l'acqua scarseggia e la papera non galleggia!" e non è possibile continuare con le sole proprie forze.

    I giornalisti sono la chiave di un eventuale ribaltamento della situazione, perché le conferenze e le interrogazioni non bastano per fermare i maledetti avvelenatori.

    Serve che la gente sappia e servono i media per svegliare la massa.

    RispondiElimina
  14. Complimenti anche da parte mia per tutto il lavoro che stai portando avanti, Straker. Interviste in tv, poi, ultimamente, queste conferenze. Sei molto tenace, bravo! Nonostante le incursioni di quegli idioti.
    Addirittura leggono le domade sui cellulari? Non ce la fanno a ricordarsele? Ma pensano che la gente è veramente stupida, che non si rende conto della loro mediocrità, o gli stupidi sono loro? La risposta molto probabilmente è scontata.
    A proposito di conferenze, ma quella pubblicizzata dal Guardiano del Faro, definita da questo - con svariati giorni d'anticipo - un "bagno di sangue", che se ne è saputo? A parte il post di Lupetta sul suo sito, ma il Guardiano non ha detto nulla, avete notato? Non è che è stata un mezzo fiasco? Ci sono ritornato da poco su quel topic
    , ma nulla, nessun commento, di quei pochi dopo il "bagno di sangue", che accenna all'evento. Il bello, poi, che i lobotomizzati dello zimbello di Attivissimo, in quei commenti post conferenza, continuano a scrivere a ruota libera. Proprio come degli automi. Sicuramente tra di loro ci sarà qualche anima onesta, ma gli altri...
    Un saluto!
    Luka78

    RispondiElimina
  15. Infatti, Luca, il bagno di sangue se lo sono procurati da soli. Ho notato anche io il silenzio su certi episodi scomodi, come, ad esempio, l'exloit di Toselli ad Alessandria.

    Leggono perché non pensano. Non possono pensare, essendo lobotomizzati.

    RispondiElimina
  16. Domenica ho preso la mia macchina, sono andato circa a quota 2000 e mi sono messo a guardare con il binocolo: dai motori non esce un bel cavolo di niente, e` dalla parte piu´ posteriore del velivolo che fuoriescono le scie. Quindi cari debs con le vostre astuzie dialettiche e salti di logica, l`argomento scie e´ ormai chiuso!!! Vista l´estrema rarita´ del fenomeno, si puo` dire che sono le scie di condensa a non esistere.

    Cambiate mestiere!

    RispondiElimina
  17. Giusto, Alexy.

    Errata corrige...

    "l'exploit di Toselli"... mancava una "p" (errore di battitura). Questa nota è sempre per i debs, che si attaccano a tutto, oramai.

    RispondiElimina
  18. Abbiamo scoperto come si chiama il disinformatore che ci ha attaccato a fine conferenza. Il suo nome è Claudio Biondi, frequentatore del forum di meteonetwork.it nonché "ammiratore" del Colonnello Giuliacci.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis