lunedì 7 maggio 2007

L’isola dei furiosi

Hanmar, Axlman e compagni di merende, aggressivi e rabbiosi utonti dei forum RAI e di Focus sembra bazzichino tutti nell'isola di Man, per la precisione a Laxey (Lo pseudonimo Axlman ricorda il nome di questa località e quello dell’isola). Questo è quanto sembra emergere da una serie di indagini e di riscontri.

I disinformatori incalliti, i birri, i diffamatori prezzolati che infestano i forum RAI ed ora il forum di Focus, postano tutti dall'isola di Man, situata tra Irlanda e Gran Bretagna. Sono evidentemente dei disinformatori di mestiere, imboscati in qualche squallido ufficio. Il loro lavoro è quello di tentare di screditare coloro che denunciano il problema delle scie chimiche, ma sono stati colti in fallo.

Riportiamo un estratto desunto da una discussione inserita sul forum di Focus:

“Eppure “sciano” anche sull'isola di Man, Axlman. Per curiosità... quanti computers usi? Ti trovi meglio con Firefox 1.5.0.1 o con Internet Explorer 7? E la risoluzione video? Quale preferisci? 1280X1024 o 1024x768. Ma dimmi... perché impieghi diversi computers? Non vuoi che si sappia che posti dall'isola di Man? Sei in esilio? Non faresti meglio ad usare un proxy, se non vuoi essere identificato? O forse siete in tanti. Che vi tocca fare per sbarcare il lunario!”

L’isola di Man è un centro di potere economico e finanziario: "Banche offshore, industrie manifatturiere e turismo sono i settori chiave dell’economia dell’Isola di Man. La politica di governo, indirizzata verso l’offerta di incentivi alle società produttrici di alta tecnologia e finanziarie per investimenti sul territorio, ha aumentato le opportunità occupazionali nelle industrie ad alto reddito."

Chi può possedere un data base di links a tutti gli interventi possibili immaginabili, da tirar fuori alla bisogna, se non qualche disinformatore mercenario? In alcuni loro posts, costoro hanno inserito decine di collegamenti ad interventi di iscritti che informano sulle scie chimiche e spesso hanno riportato contenuti non recenti e disseminati su vari forum. Pare quindi che abbiano un nutrito archivio di dati: Echelon? La Cripta?

Dietro di loro, agiscono altri figuri che esaminano i testi e conservano i links da usare, se e quando necessario.

Formano dunque un’èquipe che compie le ricerche attraverso gruppi coordinati, lavorando a stretto contatto con coloro che operano direttamente sui forum di discussione. Hanno, infatti, segnalato contenuti di attivisti, risalenti a tempo precedente alla loro iscrizione al forum RAI e di Focus. Se ne deve dedurre che seguono ogni mossa da tempo. Una persona da sola non riuscirebbe ad archiviare questa mole abnorme di dati né avrebbe ragione di farlo.

Il loro segreto si è rivelato un segreto di Pulcinella.

Infine, ci si chiede: quali sono i reconditi motivi che inducono ad organizzare personale e mezzi al solo scopo di tentare di demolire la verità sulle nefande operazioni biochimiche nei cieli di quasi tutto il mondo? Quali e quanti sono gli interessi in gioco? E chi ci guadagna nel continuare a nascondere la realtà dei fatti?


8 commenti:

  1. Ciao Straker,
    complimenti per il colpo ai debunkers, secondo me non se lo aspettavano, infatti hanno dovuto leccarsi un po' le ferite prima di tornare a postare.
    Che si principi a svelare lo sporco lavoro di codesti loschi figuri che insozzano la rete con i loro vaneggi.
    Daltronde la caratura mentale di tali utonti si denota in modo eccellente quando si mettono a starnazzare di 9/11; persa un'altra preziosa occasione per tacere.
    Non mi lascia affatto stupito, infine, che tali disinformatori e diffamatori di professione postino dallo stesso luogo, che è un così detto paradiso fiscale, centro di potere economico e finanziario, terra fertile per l'elite insomma.
    Persistere su questa linea, quindi, anche se par di lottare contro mulini a vento, rimane la nobiltà della causa; risulta infatti difficoltoso zittire ci ha ragione da vendere.
    Saluti, Nico.

    RispondiElimina
  2. Ciao Nico, anche se i vari Axlman; Hanmar e bravi, in senso manzoniano, ostentano indifferenza, si vede che si stanno lambendo le ferite, come dici tu. Paiono annichiliti, perché sono convinti di essere infallibili. Si vede comunque che sono dei birri: leggono le veline dei potenti sul 911, sulle scie ed anche sull'uranio impoverito che, per loro, è un toccasana. Cadono sempre più in basso, ad ogni parola che scrivono. Ciao e grazie!

    Non praevalebunt.

    RispondiElimina
  3. Ciao Nico. Comunque stiano le cose (supponiamo che non postino dall'isola di Man), è evidentissimo che sono dei mercenari della disinformazione. Ciò ci dimostra che l'argomento "Scie chimiche" interessa poteri forti e dalle intenzioni incoffessabili. Che motivo avrebbero di impegnarsi in un'operazione di debunking su vasta scala (di questi loschi figuri il web mondiale è pieno), se davvero si trattasse di pure fantasie cospirazioniste? Che cosa di così tanto grave intendono nasconderci?

    Se cominciassimo a comprendere i veri motivi delle irrorazioni (il controllo climatico è un risibile paravento), potremmo finalmente conoscere i veri mandanti, oltre che gli esecutori e collaborazionisti (governi compresi). E' su questo punto che dobbiamo spostare le nostre ricerche. Noi non dobbiamo provare nulla. La prova è lì, sopra le nostre teste. La raccolta delle prove dovrebbe essere compito della magistratura! Abbiamo tutto a portata di mano. Ci manca solo qualche piccolo dettaglio e potremo scoprire i VER MOTIVI che si nascondono dietro le irrorazioni chimico/biologiche. Ripeto: è su questo fronte che dobbiamo lavorare.

    Tornando alla questione debunkers... è senza dubbio opportuno non abbassare la guardia. Essi stanno certamente preparando dell'altro.

    RispondiElimina
  4. Fin che non si muove la Magistratura possiamo star freschi: le sostanze chimiche continueranno ad essre disperse nei cieli. Negli anni scorsi qualche giudice aveva acquisito la fama di 'castigamatti' ovvero di voce un pò fuori dal coro e controcorrente. Mi viene in mente un nome che però non faccio. 'Mais il n'en est rien', direbbero i francesi.
    In realtà la Magistratura è un potere solidale che si muove all'unisono anche se esistono all'interno di essa varie correnti e qualche divergenza qua e là.
    Oggi tanto per fare esempio il cielo sopra la mia testa è un vero e proprio tripudio di scie chimiche 'old style' vale a dire a lentissima dispersione. Una brezza persistente spazza via la patina a smeriglio che offusca il cielo ma poi aerei chimici a dozzine ricompongono la 'schifezza' di un attimo prima.
    Di quali ulteriori prove c'è bisogno? Se avessi iniziato a contare i tankers da stamattina fino al momento attuale, ne avrei enumerato più di cento. Quasi un record. Sono tutti aerei di linea,signori di Focus e del forum Rai? E così tanti sopra la Bassa Padana in un sol giorno?
    Abbiamo diritto al riguardo unicamente alle spiegazioni di Attivissimo e di altri indaffarati debunkers? Non siamo tutti fessi, qualcuno ci vede ancora e ragiona.

    RispondiElimina
  5. Ciao Paolo, quante volte la magistratura si è mossa e si muove sulla base di qualche labile indizio! Il passaggio di centinaia di aerei in una zona circoscritta non è una prova? Cedant togae armis. :) Ciao

    RispondiElimina
  6. Condivido la Tua analisi, Paolo. Di quali altre prove abbiamo bisogno? Nessuna di più. Tutto è lassù. Basta voler ammettere quanto realmente accade. Basta avere coraggio e serietà morale. Un paro de balle! Questo mondo è un nido di serpi.

    Oggi ho mandato una trentina di email a tutte le sedi NOE. Scommettiamo un milione di euro che nessuno si degnerà nemmeno di rispondere?

    RispondiElimina
  7. Gli anarchici usano i proxy.
    Chi crede che svelando certe teorie vengano agenti CIA alla zubehr o rettiloidi a far loro visita usano proxy.
    Militanti di lotta continua che spammano il blog di Grillo con post poi censurati usano il proxy.
    Militanti delle neo brigate rosse usano proxy (vedi il computer della Lioce).

    I poliziotti si limitano soltanto a sequestrare il server (come quello di indymedia). Non si fanno nessun problema!

    RispondiElimina
  8. PS: su undicisettembre.blogspot.com non balzina nessuno dall'isola di man, eppure ci sono loro che rompono comunque.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis