martedì 5 aprile 2016

Sindrome aerotossica: quando e perché



Abbiamo dedicato numerosi articoli alla sindrome aerotossica, pezzi sia di cronaca sia epidemiologici. In questi anni i media di regime, specialmente in Italia, o hanno ignorato il problema o hanno abilmente depistato, ad esempio insistendo sull’ipotesi secondo la quale sarebbero dei lubrificanti ad essere all’origine della sintomatologia diagnosticata.

Che la sindrome sia correlata ad una contaminazione proveniente dall'esterno è dimostrato dal seguente particolare: in cabina l’aria è riciclata ogni tre minuti (fonte Boeing). Occasionalmente, quindi, il velivolo si trova ad attraversare zone di atmosfera con alte concentrazioni di composti tossici e nocivi.

Infatti, in genere, gli episodi di "fumo in cabina" accadono durante la fase di salita o in quella di discesa, allorquando l'aereo "taglia", per pochi istanti, gli strati di copertura artificiale che si trovano a quote basse o medie, ossia tra i 1500 ed in 6000 metri.

Le fasi più pericolose del volo sono quindi quelle in cui si attraversano le falde chimiche: esse, come è possibile constatare sia attraverso l’osservazione sia per mezzo di strumenti scientifici, aleggiano ad altitudini più o meno costanti, quelle sopra indicate.

Ricapitoliamo i principali sintomi della sindrome aerotossica che coinvolge personale di bordo e passeggeri.

• Nausea
• Vomito
• Vertigini
• Sonnolenza
Perdita di coscienza

Il problema è stato portato all’attenzione mondiale dal comandante Susan Michaelis fondatrice, insieme con Tristan Loraine, del sito intitolato ad una ipotetica "Toxic Free Airlines". La comandante Michaelis nel 2007 pubblicò l’"Aviation Contaminated Air Reference Manual", corposo manuale che tratta della scarsa qualità dell’aria che si respira a bordo degli aerei. Susan aveva al suo attivo oltre 5.000 ore di volo, quando dovette ritirarsi dal servizio, causa malattia, dopo aver volato per tre anni sul BAe 146. Il comandante Tristan Loraine, pilota dal 1986 al 2006, scrisse il libro "Toxic Airlines". Nel 2006, mentre era ai comandi di un Boeing 757 in decollo da Heathrow, si era verificato quello in gergo viene definito un "fume event" e successivamente Tristan ebbe la sgradita sorpresa di trovare tracce di TCP, l’additivo per lubrificare motori, nel suo sangue. A seguito del peggiorare delle condizioni di salute fu costretto a lasciare il servizio. Nell’aprile 2008 la BBC trasmise l’inchiesta "Something in the air" che trattava della malattia non ancora chiarita, definita come "Chronic Fatigue Sindrome" (CFS) ed il sito della Toxic Airlines ebbe allora il suo momento di popolarità.

La patologia è stata pure la causa di danni permanenti ed invalidanti e talora di decessi riscontrati tra dipendenti delle compagnie civili e passeggeri. I tecnici a terra, i piloti ed il personale di bordo sono perfettamente al corrente di quanto sta accadendo, ma nella paura di perdere il lavoro, tacciono. Per quanto potranno farlo ancora?


Articoli correlati:

Fumo in cabina su un volo della Germanwings, 2015
- Precipita velivolo commerciale sulle Alpi francesi: completamente falsa la versione ufficiale!, 2015
- Easyjet: un altro episodio di "sindrome aerotossica" da "fumo in cabina", 2015
- E' ufficiale: negli aerei di linea si muore a causa dei gas tossici in cabina, 2015
- La svolta: la geoingegneria clandestina carbura con la nuova generazione di carburanti aerei, 2014
- Un altro caso di sindrome aerotossica
- "Fumo in cabina" su un volo Ryanair, 2014
- Sindrome aerotossica su un volo della U.S. Airways, 2014
- I piloti della “British Airways” sono vittime della sindrome aerotossica, 2013
- Campagna dei piloti contro la sindrome aerotossica, 2011
- Sindrome aerotossica: probabile un collegamento con le scie chimiche, 2010


Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

81 commenti:

  1. Fino a quando non cominceranno a morire come mosche come con l'amianto. Se per l'amianto (inquinamento privato) ci sono voluti 20 anni per fare legge per quello di stato ne presumo 150. Oppure fino a quando gli addetti si cominceranno a passar parola fra loro

    RispondiElimina
  2. Sai cosa c è caro Pantos? Che con l asbesto hanno negato sino all ultimo istante...cadevano come mosche e'davano la colpa al fumo e alle fabbrichette! Adesso gia stiamo cadendo come mosche, ma negano e sviano! IL CIELO FA PAURA...conosco bambini che si sono trovati tumore al cervello!
    Chiunque protegga questo crimine immenso la pagherà cara e sarà passato a fil di spada!

    RispondiElimina
  3. Quello che è peggio è assistere alla frenetica attività di disinformazione da parte della fitta rete di cower-up governativo. Drammatico.

    RispondiElimina
  4. https://www.youtube.com/watch?v=XwLFp1VQ8iE

    sara' l'ombra ma vedo tre sfiati...ma ormai è accademia ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto sono tranne che "fake planes".

      Elimina
    2. infatti non ci azzecca niente sui fake planes !

      Elimina
  5. Alle scie tossiche bisogna aggiungere le radiazioni nucleari.

    April 1, 2016 -
    — Nuclear Engineer Reports Fukushima Radioactivity
    Is Spreading Beyond TEPCO Control. Click for report.
    “What we found is the wind and the rain and the movement of radioactive dust
    everywhere is recontaminating areas that TEPCO claims are clean ... and Fukushima
    fishermen take their contaminated fish and seafood further south to markets
    that don't know the sources are Fukushima waters.”
    - Arnie Gundersen, Nuclear Engineer, Fairewinds, Burlington, VT

    RispondiElimina
  6. ...radionuclidi artificiali a più non posso!

    RispondiElimina
  7. Nebbiolina tutto il giorno e un gran caldo nel pomeriggio, sui 25 gradi. Drammatico. Ed è appena il 5 aprile. Siamo rovinati anche perché i facciamo caso in troppo pochi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Generazione fottuta, la nostra ed ancora di più le prossime. Ci hanno tolto le nostre nuvole, il nostro cielo, la nostra aria, la nostra libertà. Che siano maledetti!

      Elimina
    2. Certo non accorgersi di questo cielo mostruoso è grave, è follia...ma non è ancora finita! Il peggio deve ancora arrivare!! Cadremo come mosche purtroppo, ma voglio proprio vedere fino a quando tenteranno di nascondere il crimine. Fino a che punto riusciranno a mascherare quest'atto così immensamente barbaro, allucinante, feroce, bestiale e, senza dubbio, il più vigliacco che storia e mente umana ricordi in onda, ogni sacrosanto giorno, a circa 8200 ft; ovvero 2500 metri di altitudine.

      Elimina
  8. E in questi giorni nel sud-ovest milanese, quando cade un poco di pioggerellina... si asciuga e poi sulle auto resta la cenere biancastra... e non venite a dirmi che la perturbazione arriva dal Sahara fin quassu', carica di sabbia... grrr

    RispondiElimina
  9. Situazione drammatica anche nel nordest. Qui a treviso ieri erano 26 gradi alle 14,00 con un cielo che non era neanche bianchiccio ma addirittura grigio da quanta porcheria c'era e naturalmente stamattina nebbie di ricaduta.una vera schifezza.
    Buona giornata si fa per dire.

    RispondiElimina
  10. Siamo di fronte ad un delirio collettivo di negazione. Ciao

    RispondiElimina
  11. Cielo gonfio sino ad essere grigio/violaceo/livido/paonazzo, anche qua...folle nebbia di ricaduta!

    RispondiElimina
  12. Anche qui a Milano questa mattina nebbia chimica, adesso sembra di stare in pieno giugno...

    RispondiElimina
  13. Ascoltate Francesca Romana Cristicini in merito alla censura su Radio Godot.

    https://youtu.be/K0zYCU3AdSY

    RispondiElimina
  14. Questa mattina alle 7, lato est, sembrava il panorama di Venere. Spaventoso.

    RispondiElimina
  15. Hanno aumentato, notevolmente, le dosi velenifere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si noti che sul Nord Italia c'è bassa pressione, ma non ha fatto una goccia. In compenso è coperto (almeno da 10 giorni) da una sottile coltre bianchiccia artificiale, nella quale si intravvedono le solite scie di bassa quota.

      Elimina
    2. Pazzesco Straker...è un continuo di sorvoli. FOLLIA SCATENATA: devono essere ghigliottinati per crimine contro l'umanità.

      Elimina
    3. folle incremento anche nelle marche da giorni. i sorvoli sono continui. coltre bianca totale da giorni. malattie respiratorie a gogo per tutti.

      Elimina
    4. Continue irrorazioni, cielo bianco offuscato e nebbia chimica. Voli senza soluzione di continuità da almeno una settimana. Temperatura di 30° C oggi 6 Aprile 2016

      Elimina
    5. Oggi ci pensavo. In cinque anni ho visto un cielo perfettamente naturale per un'intera giornata solo in due occasioni.

      Elimina
  16. forse qualcosa si muove?
    i controllori di volo ryanair scioperano in massa.
    http://corriereadriatico.it/attualita/ryanair_grecia_voli_cancellati-1652526.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aboliamo l'aviazione civile e militare!

      Elimina
    2. ... per il momento stanno abolendo l'umanità; i metodi li conosciamo bene, un esempio è la chiusura di una radio che nel suo piccolo dava molto fastidio.

      Elimina
  17. Un cielo spaventoso, snaturato; una nebbia mortale peggio di quella del film The mist.

    RispondiElimina
  18. Qui non si è capito che cazzo di tempo atmosferico "doveva essere " !!

    RispondiElimina
  19. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ringraziala da parte mia, ho lasciato un commento è qua sotto :-)

      Elimina
  20. Volevo dire qualcosa a Francesca Romana, per quanto riguarda la trasmissione radiofonica controcorrente: sono felicissimo della suddetta trasmissione che aiuta a diffondere la voce ad un popolo dormiente sul crimine più barbaro e vigliacco della storia universale (avvelenamento intenzionale ad opera civil/militare). Quindi un enorme grazie a Francesca. Per quanto riguarda il contraddittorio richiesto (ricordando che il contraddittorio loro è sempre e solo sinonimo di insulti ed offese) da queste nullità non andrebbe, secondo il mio modesto parere, neppure fornito!! Il crimine è sotto gli occhi di tutti, punto. Quindi NON DEVONO proprio FIATARE questi personaggi inutili!! Dove è il contraddittorio nelle tv quando e se si parla di chemtrails? Abbiamo sempre richiesto la parola nei media ma non sentono proprio su tale grave questione; neppure trattano l'argomento e quando lo nominano è solo per scherno (salvo rarissimi casi), relegandolo alla fantascienza per sminuirne strategicamente la spinosa questione. Ma ci pensiamo che la gente muore? Grandi e piccini muoiono o si ammalano gravemente a causa di questo vomitevole atto bastardo e criminale, che è la geoingegneria aerea da guerra. Dov" è, inoltre, il "contraddittorio" nelle oltre 15 interrogazioni parlamentari? NEPPURE SI DEGNANO DI RISPONDERE!! Allora, mi ripeto, di quale contraddittorio parliamo? Che inizino, piuttosto, a vomitare la VERITÀ: quello è l unico contraddittorio ammesso e che devono utilizzare. Ancora Grazie Francesca e grazie a TankerEnemy.

    RispondiElimina
  21. L'Italia oggi ...

    https://lance.modaps.eosdis.nasa.gov/imagery/subsets/?subset=AERONET_Rome_Tor_Vergata.2016097.aqua.250m

    Un bel nebbione chimico. Oggi a Milano oltre 22 °C. Tutto normale.

    RispondiElimina
  22. ....Editore di Radio Godooot ? prontooooo ????

    RispondiElimina
  23. Confermo, oggi nel hinterland milanese era inizio estate, non inizio primavera. Attendiamo per domani sera i primi temporali primaverili, con tuoni e fulmini si intende... vedremo se davvero si scatenerà l'inferno, oppure è una burla. Cmq prestare attenzione, perchè se arriva qualcosa, potrebbe trattarsi di improvvise bombe, d'acqua? ... eh, speriamo non di grandine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questo momento a Milano è estate; afa, temperatura vicina ai 30 (sicuramente sopra i 25), cielo azzurro latteo e carenza di ossigeno, faccio davvero fatica a respirare, l'unico sollievo è una brezza occasionale.

      Elimina
  24. La terra coltivabile è secca e assetata. Problematico piantare qualcosa nell'orto in mezzo a tanta polvere. Non avrebbe alcun senso. Nemmeno un temporale marzolino di quelli che decenni or sono ossigenavano piacevolmente l'atmosfera.
    Hanno continuato a pronosticare pioggia in diverse occasioni ormai ma le previsioni vengono disattese. Il cielo carico di nubi poi si apre e la copertura nuvolosa si squaglia regolarmente.
    Non possiamo farci nulla e delle nostre lamentele se ne fanno un baffo.

    RispondiElimina
  25. ...ambulanze a tutto spiano, in ogni dove. E siamo appena al 7 aprile.

    RispondiElimina
  26. Mi associo al commento di paolo. Qui nel nordest trevigiano la situazione e' identica. La cosa piu' triste e' il commento che viene espresso di solito: "visto che bella giornata, speriamo che resti cosi fino a domenica cosi posso andare al mare". Poveretti.
    Buona giornata dal nordest

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La gente è sempre più idiota: viene sterminata ed è contenta.

      Elimina
    2. Paolo descrive quanto avviene anche in Liguria, ex terra leggiadra, oggi discarica in basso ed in alto.

      Elimina
  27. ...che tristezza topochesalta, poverini! Ma soprattutto poveri i loro figli innocenti!

    RispondiElimina
  28. Sabato 23 aprile convegno a Perugia sulle scie chimiche
    https://www.facebook.com/events/787156168079168

    che faccio, ci vado?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Relatori non competenti. Tempo sprecato.

      Elimina
    2. link al programma

      C'è Pattera, lo intervistasti anche tu, ma poi mi sa che ti sei ricreduto su di lui, dopo l'intervista a bordernights?

      Io non verrei fosse il solito tentativo, nella massonica Perugia di deviare il tema verso il riscaldamento globale.
      Lo ripeterò sempre: I meteorologi ci mentono sulle contrail, come possono essere invece sinceri sul riscaldamento globale?

      Se non ci andrò spero comunque lo mettano su youtube

      Elimina
  29. ..almeno questo...
    https://www.youtube.com/watch?v=STNm79jWhgU

    RispondiElimina
  30. Salve a tutti
    Scrivo in merito al convegno che si terra' a Perugia il 23/4. Rimango stupito del commento di Rosario in merito in quanto durante lo stesso verra' proiettato il documentario che ha creato unsieme a Zret. In maniera infinitesimale ho dato il mio contributo alla realizzazione del convegno e posso garantire che i relatori avranno in tasca pubnlicazioni altisonantima sono piu' agguerriti di quanto potessi aspettarmi e comunque assolutamente non in mala fede e seriamente preoccupati del problema. Hanno messo l'anima nonostante i continui e sbeffeggianti attacchi perpetrati dal CICAP e da esponenti del governo umbro. Sinceramente mi sento mortificato da te Rosario anche perché siamo sulla stessa barca e combattiamo contro un nemico comune. In questo blog si è sempre detto che importante è far aprire gli occhi al popolino. E in questo tentativo ci credo nonostante tutto e tutti. Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fabrizio, se verrà mandato in riproduzione il documentario sarà certamente un bene, ma non credo che relatori facenti parte del R.I.P. abbiano la benché minima competenza per poter parlare di questo argomento. E per questo sono coerente, in quanto mi sono sempre espresso in questi termini in relazione a certe scelte.

      Elimina
    2. Il punto è che se continueranno a parlare di bomboloni ed aerei senza insegne, non faranno altro che portare acqua al mulino dei negazionisti.

      Elimina
    3. Il documentario è ottimo; i bomboloni NO! La lotta è ottima! ;-)

      Elimina
    4. Basta un'inesattezza ed ecco che si presta il fianco ai morsi dei negazionisti-segugi.

      Elimina
  31. Orgoglioso di essere barese :-O

    http://www.caminvattin.it/snim-salone-nautico-di-puglia-fiera-del-levante-bari-dal-21-al-25-aprile-2016/

    RispondiElimina
  32. Qui Marche. gassificazione ancora in corso. Si respira a fatica

    RispondiElimina
  33. http://www.puglia.com/aprile-dolce-nebbia-la-puglia-avvolta-dallumidita/

    RispondiElimina
  34. ...ma anni fa assistetti ad una visione incredibile...un aereo si era messo in posizione per decollare....ma...aspettava l'atterraggio di un'altro dalla parte opposta....accende le luci...ma ad un certo momento si ferma e lampeggia a ripetizione da destra a sinistra...poi mi distraggo un po ( non ricordo come)..sta di fatto che l'aereo atterrante torna in dietro o spari'd'improvviso(non ricordo bene). Poi chiesi ad un uomo con figlio se si erano accorti che l'aereo non era piu' atterrato....niente...anche loro come avessero avuto un "momento"...poi l'aereo che aspettava decollo' dopo un po' facendo inversione a u....come a seguire le indicazioni dei lampeggianti dell'aereo in "volo".
    Piu a sud di Bari c'è Gioia del Colle....magari era una specie di semaforo volante !

    https://www.youtube.com/watch?v=rVXo4jIk9p8&nohtml5=False

    RispondiElimina
  35. O.T. ossia hanno scassato la m...

    http://quifinanza.it/soldi/dl-banche-torna-lanatocismo-pagheremo-gli-interessi-sugli-interessi/62609/?ref=libero

    RispondiElimina
  36. Oggi sarebbe dovuto piovere e scaricarsi il ciclone Isabel

    Queste le previsioni di ieri
    http://www.meteoweb.eu/2016/04/allerta-meteo-il-ciclone-africano-risale-litalia-nella-notte-nubifragi-temporali-e-grandinate-live/664911/

    Ilmeteo.it di oggi recita alle ore 15:00

    Il ciclone ISABEL investe l'Italia

    http://www.imagebam.com/image/d19026476602741

    Qui in Lombardia neppure una goccia di pioggia. In compenso ieri sera si intravedevano scie chimiche e dalle 10 di sera si udivano da casa mia rombi di aerei a bassa quota. Grrrr!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sanremo: previste piogge; millimetri caduti zero.

      Elimina
  37. Nelle Marche stanno venendo giù le schifezze spruzzate da settimane, ossia una rarefatta e debolissima pioggerellina color diarrea di demassis, auto totalmente sporche e, a tratti, fiocchi simil neve a 15 gradi. Aria tossicissima.

    RispondiElimina
  38. Draghi. "Giovani senza futuro. Dobbiamo fare in fretta". Ad aiutarli o a sterminarli prima che gli si rivolgano contro? http://www.corriere.it/economia/16_aprile_07/draghi-generazione-perduta-dobbiamo-agire-fretta-47eb0f4e-fcf9-11e5-9628-57573544d3d4.shtml

    RispondiElimina
  39. Avete notato? L'aria è carente di ossigeno.

    RispondiElimina
  40. da una rivista,cosi' per info :

    "Vostro figlio non sa cosa fare da grande? Sconsigliategli il mestiere dell'autista.E se aspira al giornalismo,convincetelo a lasciar perdere.Sono queste infatti le professioni che,assieme a quelle di operaio e pubblicitario,risultano attirare maggiormente il rischio di infarto secondo un recente studio svedese che ha preso in esame ben 50.000 casi....

    RispondiElimina
  41. Menta e Mughetto.... E'infatti in in questi deliziosi profumi-molto piu' attivi dell'aria pura o di altre essenze floreali-che una interessante ricerca americana ha recentemente identificato degli efficacissimi stimoli all'attenzione e alla concentrazione...

    RispondiElimina
  42. In zona treviso leggera pioggia che non bagna la terra sotto le siepi. Con le previsioni catastrofiche che hanno fatto mi aspettavo di meglio. Come pioggia non sara' certo benefica, quasi sicuramente venefica. E si sente anche la carenza di ossigeno.
    Buonasera dal nordest

    RispondiElimina
  43. Adatta a tante specie viventi ed animali. Ma non sicuramente per gli uomini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Umidità relativa ai minimi, bassa pressione, ma niente pioggia. Figli di puttana.

      Elimina
    2. e sì che questa è una guerra finalizzata anche alla desertizzazione stile California. Non si spiegherebbe altrimenti il motivo di cotanto accanimento aereosol senza riuscire a demolire la coltre nuvolosa non favorevole per le trasmissioni radio delle scorse settimane.

      Elimina
    3. E Questo sarebbe il terribile fronte perturbato Isabel?? Una pisciatina velenifera sterile!?

      Elimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis