mercoledì 13 aprile 2016

Mazzate



Quando crollano gli idoli, il fragore è assordante, ma alla fine si guadagna spazio.

L'intera vita delle società, in cui dominano le moderne condizioni di produzione, si annuncia come un immenso accumulo di spettacoli. Tutto ciò che era direttamente vissuto si è allontanato in una rappresentazione. (G. Debord)

Per molti è stata una mazzata. Che cosa? La recente uscita di Massimo Mazzucco che in un suo editoriale ha messo in dubbio il carattere sostanzialmente cinematografico degli eventi accaduti a Bruxelles il 22 marzo 2016 ed a Parigi il 13 novembre 2015. Parecchi attivisti sono rimasti molto delusi e persino scandalizzati di fronte alle “argomentazioni” addotte da Mazzucco per tentare di confutare le acquisizioni di chi – a ragione – considera gli avvenimenti di cui sopra delle sceneggiate create con il contributo decisivo dei media di regime. Sono “argomenti” e domande che ricalcano quelli dei disinformatori classici e ciò ha provocato sconcerto ed imbarazzo.

Occorre qui essere molto diretti ed espliciti, a costo di suscitare l’”ira funesta” di certuni. Vogliamo in primo luogo rassicurare chi pensa che le divisioni all’interno dell’informazione indipendente siano dannose. Non esiste alcuna divisione! Infatti coloro i quali oggi gettano la maschera non sono MAI appartenuti al movimento per la verità. Ragioniamo: un intellettuale come Mazzucco, preparato, dalla dialettica incisiva, abilissimo affabulatore non è e non è mai stato uno sprovveduto. Allora perché anni fa il Nostro, come denunciato anche dal magistrato Clementina Forleo, fece fallire l’operazione “prelievo in quota” finalizzata a stabilire una volta per tutte quali veleni contengono le scie chimiche? Mazzucco scrisse su Luogocomune un articolo in cui rendeva pubblico il progetto che sarebbe dovuto restare riservato fino alla sua attuazione, con la scusa di raccogliere fondi per la “missione”. Chi aveva già organizzato (insieme a noi di Tanker enemy) l’operazione si infuriò peggio di Orlando nel poema ariostesco e ne ebbe ben donde. Eppure Massimo volle aver ragione. Incredibile! “Bruciato” in maniera tanto impudente il prelievo in quota, predisposto grazie alla tenacia ed all’intraprendenza di volenterosi attivisti, si provò negli anni successivi a compiere qualcosa di simile, ma era ormai troppo tardi: si frapponevano innumerevoli ostacoli pratici, burocratici e normativi.



Possiamo poi dimenticare che Mazzucco ha approcciato il problema della geoingegneria clandestina in modo ambiguo e strumentale, accogliendo e vezzeggiando sul forum di Luogocomune negazionisti più o meno dichiarati, mentre i ricercatori indipendenti sono stati osteggiati e sovente espulsi, da quando l’ottimo Franco Caddeo, che gestiva la sezione sulle scie chimiche, sparì misteriosamente? Inoltre Mazzucco e gli altri comandanti delle truppe ausiliarie (Tom Bosco, Paolo Ferraro etc.), come giustamente nota Tommaso Minniti, mentre criticano, con discorsi capziosi, i ricercatori seri, tacciono sulla questione per eccellenza: la biogeoingegneria illegale. E’ un silenzio assordante!

Truppe ausiliarie: è così. Oggi, visto che l’esercito dei disinformatori istituzionali è costretto a ripiegare grazie alle incursioni di giornalisti e ricercatori liberi, sono stati mobilitati i reparti di sostegno per tentare di riguadagnare le posizioni perdute. Invano.

Intanto Mazzucco ed altri fanno outing, dimostrando di essere schierati con chi hanno in segreto cooperato, pur fingendo schermaglie (si pensi ai falsi duelli Tom Bosco versus Paolo Attivissimo, Massimo Mazzucco versus Paolo Attivissimo), ma dalla parte della verità abbiamo dei pezzi da novanta, dei divulgatori la cui caratura è notevole, oltre ad un plotone di degnissimi bloggers attivi sulla Rete. Ci riferiamo almeno a Tommaso Minniti, Mario Quaranta, Corrado Penna, Daniele Penna, Ghigo Battaglia, Krommino, Koenig con le sue preziose traduzioni, Wlady e tanti, tanti altri. Sono tutti personaggi il cui acume e capacità comunicative nulla hanno da invidiare a blasonate penne. Non solo, le loro competenze culturali e la loro perspicacia si sostanziano di un valore che non si acquisisce con alcuna laurea o titolo né con tutti i tesori del mondo: la Coscienza.

Per molti è stata una mazzata! Non per noi che da anni seguiamo tutte le mosse di certi personaggi, aspettando solo che compiano un passo falso. E’ un passo falso che il depistatore mascherato da attivista, il gate keeper, compie prima o poi, perché alla propria natura non si comanda: essa non può essere per sempre del tutto occultata.



Riflettiamo. E’ mai possibile che persone sagaci e smaliziate come Massimo Mazzucco cadano nelle ridicole trappole della stampa e della televisione mainstream, pensando che il false flag di Bruxelles (come i precedenti) sia stato un attentato reale, magari perpetrato da qualche fanatico levantino, anziché dai servizi segreti internazionali? [1] Le possibilità sono due: o sono soggetti del tutto ingenui oppure… Ai lettori la non ardua sentenza.

[1] Abbiamo persino incontrato degli adolescenti che, visti i servizi televisivi sull’inside job di Bruxelles, hanno esclamato: “Ma va: è tutta una finzione. Ci sono pure gli attori!” Mazzucco, invece, sarebbe così limitato da non capire ciò che molte persone comuni hanno intuito? Ricordiamo che Mazzucco dal 2001 si rifiuta di prendere in esame la ricostruzione corretta ed accreditata secondo cui gli aerei che si schiantarono sulle Torri gemelle erano in toto delle contraffazioni televisive, come ampiamente dimostrato da numerose ricerche. L’ostinato attaccamento alla balzana ipotesi dei velivoli reali mostra che Mazzucco intende negare il ruolo cruciale giocato dai media accademici nella sostituzione della realtà con una finzione narrativa, dimenticando che viviamo, per parafrasare Walter Benjamin, nell’era della riproducibilità tecnica dei “fatti”.

Ecco come Mazzucco ha risposto alle doverose e lucide critiche di Tommix: "Mi dispiace per Tommix, mi sembrava una persona intelligente. Ma confondere il falso lunare con i presunti falsi di Bruxelles dimostra il contrario. Per la luna hanno dovuto falsare le missioni, proprio perchè NON erano in grado di andarci. Tutto il contrario di Bruxelles, dove non c'era alcun bisogno di falsare nulla, perché bastava mettere una bomba vera. Come ho detto già altre volte, questa purtroppo è una malattia, che prescinde dalla capacità di ragionare. Anzi, che ti annulla completamenrte la capacità di ragionare".

E’ una replica offensiva oltre che speciosa. Tra l’altro, la Luna probabilmente fu raggiunta, anche se non con la missione Apollo 11.



Alla fine più di tante analisi anche molto acute, ma un po' cerebrali per comprendere il gioco cui giocano certi personaggi, vale la riflessione di Giulio Carlo Argan: "E' un'opposizione voluta ed autorizzata dal sistema". E' un'opposizione, quella di Mazzucco et al. addirittura necessaria per l’establishment al fine di illudere e rabbonire l'opinione pubblica, di incanalarla verso verità parziali, monche, verso una concezione del mondo che si discosta appena dalla Weltanschauung ufficiale: si offre così l'impressione di essere indipendenti, mentre si adempie nel campo dell’”informazione” lo stesso ruolo di Grillo e tribuni simili nell’ambito della “politica”. Come sempre il linguaggio, l’idioletto tradisce l’appartenenza allo schieramento del negazionismo: chi usa termini come “credere”, “complottismo”, “complottistoide” (sic!!!) etc. o li adopera per mero conformismo lessicale o per etichettare, proprio come i disinformatori canonici, chi non si adegua al non-pensiero unico.


Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

83 commenti:

  1. Mi ripeto pure: un "cielo" diarroico ai massimi livelli, pure oggi. Dunque, aspetto con ansia la reintroduzione della ghigliottina, ben affilata, per crimine contro l 'umanità (avvelenamento deliberato, intenzionale biosferico)!!!

    RispondiElimina
  2. no scusate, perchè perdere tempo ad argomentare sui bruscolini (false flag bruxelles) quando costui avrebbe letteralmente BRUCIATO il prelievo in quota, consentendo pure l'attentato alla vita dei genitori del magistrato, di cui a suo tempo tutti simpatizzammo, ignorando però il vero motivo dell' "incidente" ai genitori. per la verità mi ricordo benissimo le sue interviste, le sue lacrime, la mia rabbia, e nessun riferimento, che io mi ricordi, v'era su questo increscioso episodio. forse perchè ancora si sperava di portarlo avanti.

    per saperne di più è possibile avere dei riferimenti?
    grazie e tutta la mia solidarietà, postuma, al magistrato. dimostrazione vivente che le persone per bene esistono davvero, tra magistrati, politici, poliziotti, carabinieri, giovani, dipendenti pubblici e privati, imprenditori, addetti, piloti. ma non siamo abbastanza coraggiosi come lo fu questo magistrato, i fratelli marcianò e pochissimi altri nel mondo (almeno su questo tema).
    grazie, grazie di cuore a lei e a voi. 1000 altri come lei, come voi, come tutti coloro che porranno fine in tutti i modi possibili a questo immane scempio. oggi si rafforza l'attacco chimico e l'aria è sempre meno respirabile. sono molto preoccupato per la salute pubblica. dove sono i generali e gli ammiragli? oltre a festeggiare con escort e champagne (come risulta dalle intercettazioni), hanno tempo e palle per dichiarare guerra e fermare, F E R M A R E, (come disse il gen. Mini), codesti aerei?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "giusti sono due e non vi sono intesi": è evidente che sono poche le persone integerrime ed impavide in grado di invertire la rotta. In ogni caso l'articolo dimostra che la cerchia dei veri attivisti e divulgatori è meno ampia di quanto si creda.

      Ciao

      Elimina
    2. Fummo noi artefici e testimoni diretti dei fatti. Il prelievo in quota fu organizzato durante una riunione a casa nostra. Poi accadde l'irreparabile e da allora, guarda caso, i negazionisti, rivolgendosi al sottoscritto, ripetono il mantra: "Perché non fate il prelievo in quota?"

      Elimina
    3. capisco. per la verità anch'io quando mi appropinquai all'argomento vi chiesi la stessa cosa. ma era solo per capire :-)

      Elimina
    4. Anche io sono con Pantos. L'articolo, poi, ha detto tutto come meglio nn si potrebbe. Personalmente, ho sempre trovato Mazzucco detestabile "a pelle". Quel suo modo di argomentare leziosetto, la spocchietta di chi e' andato in Ammerica, e sempre a tirare in ballo quanto ammira Mentina Mentana. Ma dico io, Mentana??? Le persone perbene esistono, non si sono ancora estinte...ma Mazzucco non e' tra questi.

      Elimina
  3. Mazzucco smisi di seguirlo ormai anni fa.
    Semplicemente passai oltre o più forse subodorai qualcosa, quindi nessuna delusione per quel che mi riguarda, anche se riconosco che magari possa essere la prima (ultima?) spiaggia per chi si avvicina a certi argomenti.
    Per il resto volevo ringraziare te (e le altre persone che citi e che seguo) per l'ottimo lavoro che fai.
    Sono più attivo, anche se non molto, sul blog di tuo fratello, ma ti leggo sempre con piacere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fateci caso... chi è l'oggetto fisso dei loro attacchi? Da parte di tutti i disinformatori, intendo. Marcianò. Gli altri li lasciano in pace. Ora è addirittura uscito in libro di fumetti nel quale in alcune vignette il sottoscritto viene definito "ciarlatano" e "pazzo". Non vedo materiale simile che attacchi i finti controinformatori.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  4. Genitori morti in un incidente ?...cioè..cioè..cioè..sembra un film ! incredibile...oltre a tutto quello che è successo ai super fratelli Marciano'...ergo...la mafia che controlla !

    RispondiElimina
  5. Il vero "problema" dei siti dei debunker, che fanno finta di parlare come persone che fanno reale controinformazione... è che fanno pubblicità a certi reali problemi sui quale si vuole sviare le persone... mentre nella realtà, le persone intelligenti, ci vanno sopra magari per sbaglio, iniziano ad interessarsi di certi argomenti, per poi aggiustare la mira ed interessarsi ed informarsi sui reali siti di controinformazione.

    Questo si chiama autogol!

    Secondo me in tal senso qualche uomo marketing del NWO, prima o poi riceverà pelo e contropelo in tal senso, dai propri committenti :-).

    RispondiElimina
  6. Una notizia importante Stamattina Nelle Marche Cielo AzzurroSole splendenteCumuli da bel tempoNessun sorvolo notturno Nessuna sia Persistente o evanescente Non si vedono aerei

    RispondiElimina
  7. Qua cielo un po meglio, ma durerà poco! Sicuramente, come da prassi, tra un paio d'ore daranno via alle danze! Gia odo aviogetti sorvolare...

    RispondiElimina
  8. Non vedevo un cielo così e non respiravo un'aria finalmente non puzzolente da diversi mesi!!!!! altrove?

    RispondiElimina
  9. Brutta storia quella di Mazzucco, peccato, ci si sente assediati (come in effetti si è), non posso far altro che ringraziare i fratelli Marcianò e tutti quelli nominati nel post (Tommix, wlady ecc.) per ciò che fanno.

    Qui a Milano ieri l'altro ieri cumuli da bel tempo e pochissime irrorazioni. Ieri sera temporale e forte pioggia, poi cielo e aria puliti, questa mattina si riusciva addirittura a vedere le Alpi... peccato che da circa mezz'ora abbiano ricominciato a sciare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nel sud-ovest milanese invece la pioggia che si è vista è stata ben poca -_-

      Elimina
  10. che ne pensate della morte di Casaleggio? io non ho elementi precisi ma qualcosa di strano sta accadendo,secondo me il personaggio è un Massone di prima categoria...

    RispondiElimina
  11. http://www.andrialive.it/news/Cronaca/421235/news.aspx

    ...qui bel tempo..aria buona...ma ogni tanto passano forse per essiccare l'aria...forse per evitare i cumuli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ero illuso. Comunque per un giorno ho respirato aria.

      Elimina
    2. Infatti, dopo il frastuono di aviogetti, cielo demolito!!

      Elimina
    3. Adesso odo gli augelli far festa. Continui. augelli di morte, motorizzati, aviogetti. Scie non persistenti. Cumuli bianchissimi ancora intatti

      Elimina
    4. Caro Pantos, i tuoi sogni di cielo pulito con cumuli..si sono infranti dopo 10 minuti, tempo di avviare i turbofan :-( criminali scatenati!!

      Elimina
    5. Ho visto polverizzarsi i cumuli sotto l'effetto delle scie

      Elimina
    6. https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-frc1/t31.0-8/1941549_1435300936716686_4459565587887896409_o.jpg

      Elimina
    7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    8. Pensa che gli schifosi di negazionisti negano un' evidenza cosi folle che può osservare chiunque abbia il coraggio di alzare gli occhietti al cielo (privandoli delle fette di salame). Inoltre, il disfacimento dei cumuli, lascia un cielo sporco come una fogna...anzi peggio

      Elimina
    9. Non a caso sono da noi definiti "negazionisti". Negano per mestiere.

      Elimina
    10. Se la mela è verde...dicono che sia rossa. Se è rossa affermano che sia verde!Ubbidiscono a bacchetta ai loro datori di lavoro..son quindi capre!

      Elimina
  12. Il presidente della Coldiretti di Cremona da l'ok per il TTIP ?

    E chi è questo qui che decide per l'Italia? Pazzesco.

    http://www.valtellinanews.it/articoli/Coldiretti-avanti-col-patto-transatlantico-ma-tutelando-il-Made-in-Italy-20160413/

    RispondiElimina
  13. Milano 14/4/2016 ore 17:00

    http://www.milanocam.it/Duomo_Piazza/images_archive.php?archive_display_date=20160414&archive_display_hour=17

    http://www.milanocam.it/PortaNuova_1/images_archive.php?archive_display_date=20160414&archive_display_hour=17

    Uè magistrati dove siete, ma soprattutto cosa fate?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono impegnati a perseguire il reato di "diffamazione".

      Elimina
    2. impegnati a seguire l'avvicendamento del nuovo procuratore generale. ma dopo, vedrai caro Ron, che il nuovo se ne occuperà. sì sì.

      Elimina
  14. Lo "scienziato" Kaku disinforma sul controllo meteorologico... ma vada a k...

    http://ningizhzidda.blogspot.it/2016/04/la-disinformazione-sul-controllo.html

    RispondiElimina
  15. aria marchigiana di nuovo fetida. son bastati si e no una trentina di passaggi evanescenti per distruggere i cumuli ed inquinare l'aria. ma si sa, i cretini sono occupati con le trivelle. c'è il referendum. cretini. migliaia di cretini andranno a votare. centinaia di migliaia di cretine e di cretini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e comunque. pochi cumuli da polverizzare: scie evanescenti. perturbazione da bloccare: scie persistenti.

      Elimina
    2. il fetore è diverso.
      scie evanescenti: metallico (alluminio). scie persistenti: bruciato, fuochi d'artificio (bario, zolfo).

      Elimina
    3. Anche il colore ed il peso sono diversi. Indicativo del fatto che, a seconda delle necessità, la composizione del Jet-A1 è differente. Il campione con il bario, infatti, è giallino.

      Elimina
  16. consideravo.
    se tutto questo serve a facilitare le comunicazioni radio (vedere le foto di scie chimiche a largo del mar baltico durante l'esercitazione NATO), perchè le navi da guerra USA si lascerebbero cogliere di sorpresa e lasciarsi sfiorare a poche decine di metri dai jet russi senza abbatterli?
    consideravo che a me sembra tutta una montatura per ben altri scopi, commerciali ed altri ben più indicibili e destabilizzanti.
    http://www.corriere.it/esteri/16_aprile_13/aerei-russi-sorvolano-nave-guerra-usa-dispetti-mosca-baltico-b1a33fe6-01af-11e6-b6a3-0398d8a0fb5d.shtml

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si incolpa sempre il nemico per quello che si è già usi fare. Tipico.

      Elimina
  17. ...Treaty on Open Skies...un "capolavoro"! Aerei militari e civili, stranieri, possono tranquillamente scorrazzarci sulla testa...affogandoci!

    RispondiElimina
  18. una mia analisi sull' 11 settembre:
    https://www.youtube.com/watch?v=7AzAAr3IaZI
    poi leggetevi i commenti e capirete perché da Decalagon l'ho declassato a Pentalagon.

    RispondiElimina
  19. Come è felice il giovanotto che ha fatto terno !!! "pozzi massone " Mason Wells .
    Stamattina fino alle 08.00 aria pulita e cielo azzurro...poi via all'areosol leggero,tranquillo,libero...autorizzato da omuncoli inutili ! ....colore del cielo tendente al white !

    RispondiElimina
  20. Più white che più white non si può!! E pensare che esistono ancora segaioli di negazionisti che narrano che sti buoni aerei militari (ricordiamoci la loro bontà con l'agent orange per esempio) sono li per far piovere: passano tra le nuvolette per fare venir giù pioggia...che dolci! (peccato che dopo una decina o meno di passate le nuvolosità viene polverizzata, azzerata ed il cielo divien lercio). Dunque,sappiate ritardati negazionisti che la pioggia anche tenue, poi pure la sua intensità, la sua estensione sulla tratta dell onda radio, a particolari frequenze, (che se volete, coglioni, ve le elenco tutte una ad una) crea anche un altro fenomeno brutale che il mondo militare non può assolutamente permettersi: la deflessione dell onda elettromagnetica ed il rallentamento della velocità della dispersione proprio dell onda radio (lo stesso effetto è causato dai cumuli/che sono gas atmosferico/ vapor acqueo/... mortali per i segnali radio). Quindi mortali coglionazzi negazionisti: filare a studiare...altro che prendere ordini da capetti per sparar cazzate!!! Oltretutto pagati da Noi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...per fortuna, negazionì de merda, gli imbecilli che vi ascoltano stanno diventando sempre meno; grazie a Dio!

      Elimina
  21. Giovedì 12 maggio in tutta Italia saranno somministrati i test INVALSI.

    I test INVALSI servono a fornire una fotografia del livello di istruzione del paese per ottenere dati statistici, funzionali al miglioramento del sistema di istruzione. Chi vive quotidianamente la scuola sa invece quanto queste prove siano invasive. Sono obbligatori alle superiori, rientrano nella valutazione in terza media, esiste un Questionario per lo studente e un crescente numero di libri dedicati all’allenamento. I test INVALSI sottraggono così tempo utile all’apprendimento. L’ultima fandonia, quella dell’anonimato finalizzato alla statistica, cade miseramente: sulla prima pagina. Infatti, c’è un codice che identifica ogni singolo studente e permette una tracciabilità della sua performance dai 7 anni in su, rendendo così i test strumenti per una vera e propria SCHEDATURA di massa. Ma non dobbiamo sorprenderci. Gli Invalsi sono ormai una realtà consolidata all’interno della scuola “pubblica” che pubblica non è più, grazie all’introduzione della Buona Scuola che privatizza, omologa, gerarchizza per preparare ad un mondo del lavoro fatto di tasselli sostituibili e ricattabili. Questi test sono, semplicemente, uno degli strumenti messi in campo per facilitare alla scuola questo suo compito.
    L’unica arma in mano agli studenti per difendersi da questo meccanismo è il BOICOTTAGGIO.

    ASSEMBLEA CITTADINA NO INVALSI Venerdì 15 aprile alle ore 17.00
    Per analizzare i test INVALSI e costruire il boicottaggio
    VERSO IL 12 MAGGIO!
    NO INVALSI!
    BOICOTTA I TEST DELLA SCUOLA AZIENDA!


    leggevo in rete

    RispondiElimina
  22. ...gli "studenti" di oggi, accettano tutto...purtroppo!

    RispondiElimina
  23. INFORMO I LETTORI (ED I CONTRIBUTORI ALLA COLLETTA) CHE I CAMPIONI DI CARBURANTE JET-A1 SONO ARRIVATI A DESTINAZIONE IN PERFETTE CONDIZIONI E CHE A BREVE SARANNO SOTTOPOSTI AD ANALISI. PUBBLICHEREMO I RISULTATI NON APPENA QUESTI CI SARANNO CONSEGNATI.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fantastico. mi dispiace non aver fatto parte di questo storico risultato.

      Elimina
  24. AZZ !! ...appena potro' contribuiro' lo scarno stipendio che prendo è gia' spesato ! :-(

    RispondiElimina
  25. A proposito dei , quelli che ci svelano le verita, ma solo fino ad un certo punto.
    In Border nights 191 Carpeoro si è cimentato in attacchi rabbiosi contro chi disvela queste farse mediatiche.
    Visto anche il precedente di Mazzucco scrissi una mail che poi Fabio Frabetti ha letto nella puntata 192. La riporto di seguito, con piccole correzioni. Scusate la forma ma l'ho scritta di getto e meglio non ho saputo fare.
    _______________________________________

    Titolo: Hanno gettato la MASCHERA?

    Dopo aver sentito il signor Pecoraro, detto Carpeoro lanciare rabbiosi strali contro i complottisti da tastiera, mi sono cadute le braccia, ho pensato. C'è o ce fa'?
    I video sono falsi, ok, ma è normale, si usa il repertorio! C'è sempre un'esercitazione quando scoppiano le bombe e due fratelli come caproni espiatori ok, ma i morti sono sempre veri. Perché?
    Ma è logico. per DEFINIZINE! Sennò che attentato sarebbe!
    Anche Mazzucco è uscito fuori con un articolo su <> con argomenti a livello sottozero, false premesse e invettive gratuite. Metodo da Attivissimo Invece di dimostrare come dove quando e chi sarebbe morto.

    Poi ripenso che anche globalist Giulietto Chiesa raggiunse il ridicolo quando negò il ruolo della massoneria, anche li argomenti zero, come il titolo di un suo libro. Leggete il Secolo breve, somari! A sì, quel libro dove è spiegato che le crisi economiche avvengono per legge di natura arcigna, mica dipendono dal signoraggio, dalle banche centrali private che emettono il denaro a strozzo

    Poi penso a Magaldi. Quando molti ormai cominciano a intuire che il potere è massonico e sta attuando un NWO, col sistema di creare i problemi e poi la soluzione, lui esce col suo libro e ci da una conferma: ci sono i terribili massoni cattivi, i controiniziati che stanno mettendo a ferro e fuoco il mondo, NOI invece siamo i buoni, però siamo in patto coi cattivi per attuare la globalizzazione dal 1981; siam massoni, si esce solo con la morte o col sonno, che ci vuoi fare...

    ...

    Allora ripenso ad un documentario che vidi in tv anni fa'

    In India il padrone di un elefantino per farsi obbedire manda per molti giorni un suo compare cammuffato sotto una enorme maschera a bastonare l'animale. Dopo questo periodo di trattamento, l'ultimo giorno appare per la prima volta il vero padrone che scaccia il cattivo mascherato: l'elefantino, sarà per tutta la vita devoto, ubbidiente e affezionato al suo salvatore.

    Capite da soli dove voglio arrivare.

    Se non lo capite ve lo spiegherò alla Carpeoro:
    leggete il raro antico codice Sigillum GuardaCancellum, volume di 2523 pagine in latino ma sottotitolate in aramaico, poi comprenderete a cosa alludo!

    In molti siamo uscito dal cerchio magico, ma attorno cominciamo a vedere un triangolo magico massonico, qualcuno si spinge oltre il triangolo e intuisce che forse c'è un esagono:
    contro costoro si scatena l'ira di dio, o di gadu, fate un po voi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Nikola Tesla, Carpeoro, anagramma di Pecoraro, è un disinformatore pseudo-esoterico. L'elenco dei falsi divulgatori indipendenti è lungo, lunghissimo: uno ad uno faremo cadere questi birilli.

      Ciao

      Elimina
    2. Per chi ascoltò la puntata, quando parlo delle vittime Carpeoro disse che aveva amici in Francia che ne conoscevano alcune.
      Io pensavo: qui ci vuole come sottofondo la canzone di Elio MIO CUGINO, MIO CUGINO...

      Elimina
    3. Anche mio cugggino era a Parigi, a Bruxelles, a Boston e persino sul Golgota!

      Elimina
    4. ... È un caso Zret! Solo un caso!:-)

      Elimina
    5. ... È un caso Zret! Solo un caso!:-)

      Elimina
  26. Risposte
    1. Infatti: è come mettere giù la maschera.

      Elimina
    2. Mazzucca contro 2000 ingegneri che certificano la demolizione controllata e contro le chiarissime invenzioni cinematografiche degli aerei si qualifica da solo e non occorre più rinominarlo, come feci in tempi non sospetti, un emerito imbecille

      Elimina
  27. senza vergogna.
    il papa incontra in visita privata i membri della trilaterale in questi giorni in corso a roma dopo 33 (!) anni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://www.mainfatti.it/Maria-Elena-Boschi/Commissione-Trilaterale-a-Roma-c-e-anche-la-Boschi-E-poi-tutti-da-Papa-Francesco_0134030033.htm

      Elimina
  28. Normalizzazione - Questo termine lo usavamo più o meno dieci anni, quando si paventava già il condizionamento nell'istruzione scolastica, nella pubblicità, nei video dei cantanti, con l'indottrinamento delle masse, instillando nella mente il concetto che le scie chimiche non esistevano ed erano pura invenzione, in pratica come accade ancora oggi, con sempre meno risultati. Per darvi un'idea di quanto sia radicata questa procedura, nata ovviamente ancora prima che iniziassero ad irrorare l'atmosfera con prodotti chimici, vi invito a vedere le immagini che seguono, si tratta di due realizzazioni grafiche in rendering, scovate per caso in rete, in cui appaiono scie chimiche. Cosa c'è di strano ? Per la realizzazione di grafiche rendering vengono utilizzate delle immagini già create, presenti in librerie a disposizione dei progettisti, quindi sono stati creati appositamente modelli di cieli, con tanto di scie chimiche inseribili nei progetti con lo scopo di far considerare normale la loro esistenza.

    https://drive.google.com/file/d/0BzscYppfyuy-MFFYbldrR1kyLU0/view?usp=sharing
    https://drive.google.com/file/d/0BzscYppfyuy-dmtiNVNVb19RaHc/view?usp=sharing

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla stessa stregua, se non più grave ancora, delle favole e cartoni rieditati con cieli chimici

      Elimina
  29. Oggi i Flyin'Chemical Brothers in concerto tra polveri e aerosol ! Luce solare pallida !

    Notasi che hanno iniziato dopo le dieci di stamattina e la gente propensa per la bella giornata....nelle ore successive la gente non ha piu' voglia di fare,fare spesa e altre cose necessarie per il benessere psicofisico...un aspetto economico dei veleni che ci somministrano....LURIDISSIMI VERMI !!

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis