sabato 30 aprile 2016

Approfondimento sul collasso della magnetosfera ed una segnalazione importante



Avevamo pianificato un articolo di segnalazioni, ma, in questi ultimi tempi, si rincorrono e si sovrappongono numerose e disparate notizie: così, per evitare di mettere troppa carne al fuoco, abbiamo deciso di concentrarci su un paio di segnalazioni, riservandoci, appena sarà possibile, di dare il giusto spazio agli altri fatti inerenti all’infernale universo della biogeoingegneria clandestina.

In primo luogo intendiamo rendere partecipi i lettori che recentemente è stato aperto un blog dedicato alla figura ed alle vicissitudini di Davide Cervia. Davide Cervia nacque a Sanremo nel 1959 dove risiedette con la famiglia fino al 1978, quando decise di arruolarsi come volontario in Marina, anche se poi rinunciò a rimanere in servizio fino al termine della ferma di sei anni. Davide fu scorto l'ultima volta alle ore 17 del 12 settembre 1990. "Ho visto un gruppo di persone che spingevano Davide con la forza verso l'interno di un'auto color verde scuro": questa è la testimonianza di un vicino di casa, dichiarazione che fu seguita da una serie di depistaggi, omissioni, intimidazioni ai danni di Marisa Gentile, moglie di Davide Cervia e dei suoi congiunti. Cogliamo l’occasione per esprimere la nostra solidarietà e vicinanza all’amica Marisa, ai figli ed agli altri familiari che da anni vivono una situazione difficile e spesso paradossale.

Davide Cervia era un esperto di guerra elettronica, un campo divenuto strategico in questi ultimi decenni. Alcuni ricercatori hanno creduto di poter attribuire il recente collasso della magnetosfera appunto ad esperimenti militari (qualcuno ha chiamato in causa i sistemi H.A.A.R.P., qualcun altro il C.E.R.N. di Ginevra): è prematuro pronunciarsi, perché mancano sia indizi sia prove per suffragare le ipotesi in oggetto. E’ possibile, però, che il cedimento della coltre magnetica sia stato provocato da una sinergia tra fenomeni naturali e fattori artificiali.

A proposito di interventi “umani” ricordiamo che il 9 luglio 1962 gli Stati Uniti avviarono una serie di esperimenti relativi alla ionosfera: un ordigno da un kilotone fu fatto esplodere ad un'altitudine di 60 km, insieme con un altro da un megatone ed un terzo da più megatoni ad alcune centinaia di chilometri di quota. Questi tests danneggiarono seriamente la parte interna delle fasce di Van Allen, suscitando l'indignazione internazionale. Gli esperimenti in questione, etichettati come Progetto Starfish, alterarono la forma e la densità della fascia di Van Allen, con la conseguente precipitazione di particelle nell'atmosfera. [1]

Il giorno 11 maggio 1962 il Keesings Historische Archief aveva anticipato che le esplosioni atomiche avrebbero interferito con il campo magnetico terrestre, creando anche seri problemi alle telecomunicazioni. La deflagrazione generò una sorta di cupola artificiale di luce polare visibile anche alla latitudine di Los Angeles. Un lupo di mare delle Isole Fiji raccontò che il cielo parve incendiarsi. Qualche mese dopo l'Unione Sovietica compì analoghi esperimenti con tre esplosioni in alta atmosfera. Il danno cagionato, secondo molti scienziati, potrà forse essere sanato in alcune centinaia di anni.

E’ sintomatico che la cricca dei negazionisti (excusatio non petita, culpa manifesta) si sia subito scatenata per affermare che la notizia circa il crollo della magnetosfera, occorso il 23 aprile 2016, è una frottola: non lo è! In primo luogo, non è la prima volta in cui sono segnalate rarefazioni dello strato magnetico, inoltre la concomitante riduzione dei voli commerciali impegnati nelle criminali operazioni di geoingegneria illegale è aspetto che impedisce di relegare l’informazione nel novero dei ballons d’essai. Anche il repentino cambiamento di profondità (55 metri) nell’Oceano Atlantico al largo della Nuova Inghilterra, circostanza rilevata il 23 aprile, attesta che qualcosa è accaduto. La nasuta N.A.S.A. non ha pubblicato informazioni a proposito dell’evento ed anzi ha rimosso i fotogrammi incriminati, ma le immagini satellitari preventivamente salvate ed altri dati sono lì a dimostrare quanto accaduto. Siamo comunque di fronte ad un fenomeno che potrebbe essere foriero di conseguenze di non poco conto: non sono forse lontani dal vero coloro i quali, come l’astrofisica Giuliana Conforto, ritengono che la magnetosfera sia una sorta di velo il cui disfacimento è il prodromo di eventi sbalorditivi.

[1] Le cinture di radiazione di Van Allen sono due zone di intense radiazioni catturate dalla magnetosfera che avvolgono la terra principalmente al di sopra delle regioni equatoriali. Furono scoperte dall'astrofisico statunitense James Alfred Van Allen (1914) per mezzo del satellite Explorer, nel gennaio 1958. La cintura più interna è formata per lo più da protoni; la radiazione di questa banda risente delle tempeste geomagnetiche e varia col ciclo solare di 11,1 anni. La fascia esterna è costituita principalmente da elettroni.

SOSTIENI TANKER ENEMY CON UN TUO CONTRIBUTO - Il Comitato "Tanker enemy" dal 2006 è impegnato nella divulgazione e nella denuncia dello spinoso tema noto come "scie chimiche" o "geoingegneria clandestina", tramite la pubblicazione di articoli, video, documenti, traduzioni e per mezzo di varie iniziative (ad esempio, l'indagine sulle polveri sottili). Questo lavoro ha richiesto e richiede un impegno quotidiano con il conseguente dispendio di energie e risorse. In questi anni il blog "Tanker enemy" e quelli collegati hanno garantito, anche grazie al contributo di lettori e sostenitori, un'informazione indipendente e circostanziata a tal punto da suscitare la reazione del sistema. Questa reazione si è tradotta, oltre che in attacchi di ogni genere, nell'apertura di procedimenti "legali", volti all'oscuramento del blog e dei siti ad esso correlati. Sono procedimenti all'origine di notevoli difficoltà pratiche e di cospicui esborsi per avvocati e consulenti tecnici. Auspichiamo perciò un fattivo sostegno sotto forma di donazioni e di altri interventi (gratuito patrocinio, consulenze...) affinché il Comitato possa continuare ad agire nell'interesse della collettività. Un sentito ringraziamento a tutti coloro che accoglieranno, per quanto nelle loro possibilità, il presente appello. Il Vostro contributo è assolutamente fondamentale al fine di permetterci di proseguire con il nostro operato. Qui la pagina Paypal per eseguire una donazione.


Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

83 commenti:

  1. Dopo alcuni giorni di pioggia e nuvole senza neanche una scia
    stamattina 30 aprile qui in Umbria il cielo era un osceno florilegio di scie.
    Invece degli stratocumuli si è formata la solita melma biancastra, con al disotto qualche cumuletto di bassa quota, qua e la.

    Spiegazione per chi non lo sa:
    Le scie non sono condensa, altrimenti apaprirebbero quando piove e c'è umidità, non viceversa.
    Le scie sono chimiche e servono ad impedire la formazione degli stratocumuli, Creano una 'bel tempo' artificiale, finto e tossico.

    RispondiElimina
  2. intravedo dalla Puglia una cosa del genere in direzione basilicata...speriamo che non sia vero !
    https://www.youtube.com/watch?v=KKMTSDzU1Z4

    RispondiElimina
  3. Sta storia del collasso della magnetosfera è molto grave, anche più di certi terremoti potentissimi prodotti artificialmente... stanno passando di nuovo (vedi notizie degli esperimenti anni 60) "dal giocare con il fuoco a giocare con gli esplosivi"?!? ... a che scopo nuovo o vecchio rispetto ai giochetti ormai "classici" degli ultimi anni?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è escluso che il collasso della magnetosfera sia da addebitare ad una prossima inversione dei poli magnetici e quindi un fenomeno naturale.

      Elimina
  4. Cielo infernale...spero che i "diversamente abili" mentali dei negazionisti e favoreggiatori vari quest' estate rovente, velenifera e priva di ossigeno si squaglino e si disossino come broiler al forno: tanto,essi, a questo mondo sono utili solo come carta da deretano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qua a Milano se ne fottono e irrorano 24/7

      http://www.milanocam.it/Duomo/images_archive.php?archive_display_date=20160430&archive_display_hour=13

      Elimina
  5. Un’atmosfera ricca di vapore acqueo e quindi di nuvole ripara dagli effetti deleteri dei raggi cosmici, preservando il D.N.A. a tal punto che alcuni autori attribuiscono la maggiore durata della vita media in tempi antichi, proprio alla maggiore densità dell’atmosfera, ad una copertura nuvolosa più spessa e consistente.

    E’ quindi chiaro per quale motivo, sia con la diffusione di composti igroscopici sia con i satelliti geostazionari, che possono irradiare campi elettromagnetici, le formazioni nuvolose vengono costantemente dissolte. Gli esseri viventi perdono in questo modo quasi del tutto la loro protezione dalle radiazioni nocive, le cui ripercussioni si sommano a quelle delle altre energie ionizzanti e non ionizzanti perniciose per il D.N.A.

    L’affievolimento del campo magnetico terrestre (fenomeno che data dal I sec. d.C.) si abbina ad una preoccupante rarefazione del manto nuvoloso naturale, un diradamento da ascrivere a pesanti e diuturne manipolazioni.

    RispondiElimina
  6. Forse è il momento di prendere in considerazione anche le notizie su ciò che sembra stia arrivando in prossimità della Terra:
    http://segnidalcielo.it/il-sistema-binario-di-planet-x-nibiru-e-entrato-nellorbita-della-terra-i-governi-sopprimono-le-prove/
    Che ne dite ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. " Le scie chimiche (chemtrails) spruzzati da aerei commerciali e militari, le cui sostanze chimiche ci stanno avvelenando ogni giorno, è un disperato tentativo di coprire questo “secondo sistema solare,” che causerà ( e gia lo sta facendo) grossi problemi al nostro pianeta."

      fammi capire, per tentare di proteggerci ci fanno crepare con bario e aluminio?inoltre se è questo il motivo perche non lo dicono fuori dai denti invece di perseguitare gente onesta che ha la "sfiga" di vederci bene.. questa stronzata non sta in piedi.. poi che nibiru ci sia e si stia avvicinando non lo so,qualcuno lo ha visto?

      Elimina
    2. Tema controverso e spinoso. Non se ne sa più rispetto ai tempi in cui pubblicammo "Nibiru tra verità e disinformazione".

      Ciao

      Elimina
    3. Ho proposto solo un'ipotesi di discussione, visto che sappiamo quasi niente.
      @ Sinergy - Pralbonio non penserai mica che sia d'accordo con chi teorizza che le scie chimiche vengano realizzate per coprire Nibiru e Company ?

      Elimina
  7. ...TheAntitanker, non so da te, ma qua hanno devastato il cielo; hanno coperto tutto: un' unica patina spessa e mortale resta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cielo coperto da una fitta coltre chimica da ieri, anche qui sulla Liguria di Ponente.

      Elimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ron, nella foto il cielo è simile a quello sopra la mia testa oggi...nella tua foto fa però capolino un bellissimo Duomo. Ma i SACERDOTI scommetto non trattano l argomento chemtrails..."chissà" come mai?! Anche loro, per caso, sono portatori di "handicap" mentali come i negazionisti? Mah!

      Elimina
    2. Non ho mai visto un minimo cenno di interesse per l'argomento manipolazione climatica da parte della curia. Penso che il loro compito sia tenere a bada il popolo pecora e ci riescono così bene da caderci anche loro nella stessa rete. E comunque il loro mondo non è qui sulla terra, valle di lacrime, ma lassù ...

      Elimina
    3. ...se continuano così, muti, sarà laggiù; nella Geenna!

      Elimina
  9. Cielo sfalciato anche nelle Marche. Ma le centinaia di scie non sono riuscite a neutralizzare la coltre nuvolosa naturale in arrivo.

    RispondiElimina
  10. Ragazzi ho sentito blaterare alcuni negazionisti, pazzesco, sono veramente ridicoli; dicono solo 3 parole in croce. 1) complottari 2) gonzi 3) fuffa...NON argomentano mai nulla; sono dei dementi con il patentino. Credevo che il NWO reclutasse mercenari con un po di sale in ZUCCA. Son invece poveri braccianti che non vanno oltre le 3 parole! Che "delusione"...deluso dalla troppa imbecillaggine di costoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prank ob torto collo se fossere un minimo consapevoli secondo te farebbero quello che fanno?...
      sono solo carne da cannone utile a tentare di rallentare il processo di consapevolezza

      Elimina
    2. non perderci tempo Prank. sono pezzenti

      Elimina
    3. Verissimo amici...neppure considerarli sti merdaioli; molto meglio e più intelligente, di miliardi di volte, il mio gatto!

      Elimina
    4. va beh che il tuo gatto è un animale però così lo offendi.

      Elimina
  11. Miracolo! Stasera piove. Ovvero non disfano, come al solito, le nubi con i sali igroscopici ma permettono che esse scarichino un po' di pioggia su una terra assetata e polverosa. I fiumi sono tornati in secca. Le mie piante da giardino e quelle dell'orto desiderano un po' di pioggia pulita.
    Ovvio che pulita non sarà -anzi sarà lurida- ma almeno la nostra estinzione per fame e sete appare al momento differita.
    Si parla dell'indebolimento e collasso transitorio della magnetosfera ma dell'argomento del buco nello strato di ozono dell'alta atmosfera più nessuno parla. I raggi solari sono abnormemente penetranti non solo per via dei problemi al campo magnetico ma anche, suppongo, a causa della rarefazione dello scudo di ozono.
    Negli anni che furono questo argomento era diventato una specie di manifesto per tutti gli ecologisti. I quali si stracciavano le vesti a causa dell'uso dei cloro-fluoro-carburi. Ora che quelle sostanze pare siano state bandite dall'uso industriale -ma sarà poi vero? -, più nessuno si ricorda del problema.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pare che in molte regioni d'Italia stia piovendo. More solito, Giove pluvio è tenuto lontano dalla Liguria occidentale che resta tragicamente all'asciutto. E' l'ennesima perturbazione annichilita dalle scie igroscopiche.

      Ciao

      Elimina
  12. E' solo il parco giochi all'aria aperta per piloti,...devono pure divertirsi nel tempo libero...ognuno ha i suoi diritti !

    https://www.youtube.com/watch?v=i32sAZR0jcw

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pazzesco. altro che parco giochi. quello è un preciso esperimento o semplicemente un abbattimento dei costi volto a concentrare le scie in quel posto

      Elimina
  13. AEREI OLOGRAMMA? SCIE DI CONDENSAZIONE? NON DICIAMO CORBELLERIE

    Nella foto vediamo i dispositivi di aerosol (posti sul piano di coda inferiore) installati su un velivolo passeggeri della Egyptair (7373\800). Bisogna comunque osservare che questi sono obsoleti. Infatti sono stati sostituiti (su altri velivoli) da una singola pinna, posta nella stessa area, ma in zona centrale, così da far sembrare (a distanza di qualche migliaio di metri) che lo spruzzo esca dall'A.P.U. (Auxiliary Power Unit). A tal proposito si leggano gli articoli indicati di seguito:

    - http://www.tankerenemy.com/2015/10/watergate.html
    - http://www.tankerenemy.com/2016/04/nuovi-dispositivi-per-aviodispersione.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vorrei capire però una cosa,hanno aggiunto un ugello ma non hanno eliminato quelli sui motori che infatti continuano a generare chemtrails,siamo sicuri che il nuovo dispositivo non sia un apparato specifico che deve operare separatamente perchè eroga un "proddotto" paticolare? tipo patogeni muffe virus modificati etc qualcosa che ha piu a che fare con la salute direttamente che non i metalli pesanti? (non dimentichiamoci l'aumento di morti solo in italia a fine 2015) che senso ha fare un terzo ugello se ne hai già 2 che funzionano,inotre a parte i più impreparati è assodato che la APU non deve funzionare mentre il velivolo si trova in condizioni normali di volo,quindi qualcosa che non quadra c'è a mio avviso,che ne pensate? mi è sfuggito qualcosa?

      Elimina
    2. Il velivolo è un ex Alitalia. Qui come erano i dispositivi sempre sullo stesso aereo, ma quando era sotto la compagnia Alitalia.

      Elimina
    3. Si tratta di componenti chimico-biologiche differenti. Non possono eliminarne una lasciando l'altra o vice-versa.

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    5. Infatti Straker, vigliono mascherare l irrorazione centrale per far sembrare che esca dall apu. Proprio grazie alla sostituzione dei vecchi apparati con quelli a pinna unica. Proprio per nascondere, disperatamente, la manovra criminale. Doppiamente COLPEVOLI, doppiamente ASSASSINI!

      Elimina
    6. si ma non è normale che la APU spruzzi in volo... mascheramento dattato dal fatto che la popolazione è ignorante e pigra..

      Elimina
    7. Infatti Sinergy, dici bene, giocano sull ignoranza...non per niente rimbambiscono le persone con programmi ebeti e notizie false! VOGLIONO l ignoranza. Ad un popolo gregge, stupido, beota, puoi fare tutto ciò che vuoi.

      Elimina
  14. il temporale annunciato per ieri sera, oggi e lunedi, è svanito. avrà piovuto si e no 20 minuti con una pisciatina leggera. quindi le pesantissime irrorazioni preventive di ieri hanno funzionato.
    e a questo punto mi chiedo se il meteoterrorismo non sia intenzionale: far passare l'idea che le scie evitano i temporali brutti e cattivi.

    RispondiElimina
  15. ...hai ragione pantos, però ho detto miliardi di volte più sapiente...:-) Il mio mitico Gatto! Pensa gli fa pure schifo rotolarsi per terra, fuori, all aperto! E sta pure ad osservare il cielo per ore...capisce che è diventato uno schifo il nostro cielo! Ha il pelo di colore bianco candido come i cumuli da bel tempo; che purtroppo non esistono più! ;-)

    RispondiElimina
  16. Un articolo a proposito del collasso della magnetosfera- Qui si ipotizza una forza che comunque ha protetto la terra in quei giorni testimoniata da una forte attività nei grafici di risonanza di Schumann ( http://sosrff.tsu.ru/?page_id=7 )

    http://camminanelsole.com/collasso-o-non-collasso-magnetico-i-grafici-della-risonanza-schumann-funzionano-e-ci-parlano/

    RispondiElimina
  17. Concertone (dei sindacati ormai svenduti) inneggia alla protesta, all'italia che procede in direzione ostinata e contraria (?.de Andrè si volta in tomba). Quest'Italia da 1 maggio, finita, sventrata, stuprata, indifferente, ipocrita, alcolista anonima. Questi cazzo di giovani sballati che accorrono SOLO per la musica..mi fanno pena. Indifesi, rassegnati, impotenti, fottuti. Come noi.

    RispondiElimina
  18. ...peggio di noi! Muoiono nell ignoranza!

    RispondiElimina
  19. Beccatevi la chicca:

    http://www.luogocomune.net/LC/index.php/31-scie-chimiche/4395-dobbiamo-continuare-a-chiamarle-sc-e-ch-mich

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E cioè l'articolo era stato pubblicato sul sito dell'autrice nel lontano dicembre 2014.

      http://www.nogeoingegneria.com/motivazioni/sociale/la-parola-come-arma-le-scie-chimiche/

      Elimina
    2. Vedi Ron, non è l'articolo in oggetto ad essere sotto accusa (ormai è scontato da molto tempo), ma è il ripubblicarlo per creare ancora dibattito (leggi i commenti dove è stato ripubblicato) e altre elucubrazioni che possano ancora una volta negare e/o criticare la geo-ingegneria.

      Il dibattito verte se è giusto o meno chiamarle scie-chimiche e li si è scatenato di tutto e di più; l'articolo è del 29 del mese scorso, l'ho letto e sono passato oltre.

      Ciao

      Elimina
    3. Ragazzi, di che parliamo? Luogoconune è di massimo mazzucco!!!

      Elimina
    4. Un articolo atroce! La mistificazione comincia dal linguaggio: mi ricorda "I promessi sposi", dove i medici ed i responsabili della sanità si rifiutano di chiamare la peste con il suo nome.

      Elimina
    5. ... esatto Zret, il linguaggio, il politicamente corretto, la retorica, questo è di come si svilisce una discussione, si guarda il dito e non la luna, una tattica retorica platonesca, fino a far scomparire del tutto il vero problema.

      Già averlo pubblicato qui (invece di passare oltre) è un errore; su questo è la loro forza, meno sfacciata di alcuni siti malevoli, ma decisamente più velenosi, perché si insinuano nelle menti meno avvezze, dandole ulteriore spazio gratuito.

      Ciao.

      Elimina
    6. Un Mazzucco volpino che rilancia uno scartafaccio depistante. Lasciamo cuocere il negazionista Mazzucco e l'armata Brancatopone nel loro putrido brago.

      Ciao

      Elimina
    7. I commenti sotto l articolo sono a dir poco demenziali: ricompare la terminologia negazionista; ripetono in continuazione...complottari. Dichiarano che la proposta del 2001 del deputato Kucinich legge HR 2977 "Space Preservation Act 2001" Era per mettere al bando un' arma da fuoco e non le chemtrails (si sa invece che il termine era riferito proprio a questi aerei della morte...alle SCIE CHIMICHE), inoltre, riportano le solite 4 foto in bn dove si mostrano aerei bombardieri che rilasciano "contrails". Peccato che i documenti AAF (army air forces) della II guerra mondiale mostrano chiaramente, e senza ombra di dubbio, che la guerra chimica/aerea era gia ampiamente sviluppata...soprattutto tramite i famigerati airplane spray tanks. Sono indicati e fotografati questi airplane spray tanks (serbatoi aerei per irrorazione, per guerra chimica biologica), riportati anche in documenti di oltre 800 pagine! Come al solito, dunque, commenti di pura ignoranza!

      Elimina
    8. Mentre si discute sulla semantica, la gente cade come mosche.

      Elimina
    9. Se il MAZ ha qualcosa da ridire sui termini e sui contenuti, perchè non se la vede faccia a faccia con Chuck Norris? :-)

      Elimina
    10. ... vedrai che con un paio di sganassoni alla Chuck il MA si rimette in riga! ;-)

      Elimina
  20. Forse ci siamo. Orban ha dato ordine ai caccia di scortare un aereo civile. Ufficialmente perché aveva perso contatto radio......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://video.corriere.it/volo-dubai-londra-scortato-caccia-ungheresi/1228942e-0fc0-11e6-a177-d1b40d99424d

      Elimina
    2. Hai trovato una cronaca a tale proposito, Pantos?

      Ciao

      Elimina
    3. no. infatti volevo specificare che è solo un mio auspicio. ma è strano il fatto che la notizia provenga solo ed esclusivamente dal corriere tv. credo l'abbiano "canalizzata" i soliti noti (vedasi articolo sotto), per non dare adito ai soliti "complottisti" di pensare diversamente.

      Elimina
  21. Udo Ulfkotte, caporedattore ed ex-direttore del Frankfurter Allgemeine Zeitung, rivelò in un’intervista a RT nel 2014 che i giornalisti sono spesso corrotti per mentire, ingannare e scrivere in favore delle intelligence.

    "Sono stato giornalista per circa 25 anni, e sono stato istruito a mentire, tradire e a non dire la verità al pubblico".

    "..furono le agenzie d’intelligence che vollero che scrivessi quell’articolo. Non è così che il giornalismo dovrebbe funzionare, con le agenzie d’intelligence che decidono ciò che va stampato o no".

    https://aurorasito.wordpress.com/2016/05/01/giornalista-denuncia-il-controllo-dellintelligence-sui-media-occidentali/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutti i giornalisti sono "giornalai". Poi ci sono quelli che, nel sentirsi chiamare per nome, si offendono e ti querelano. :-)

      Elimina
  22. I doni del Nuovo Ordine Mondiale sono sempre avvelenati. Avvelenata la pioggia e deleterie le precipitazioni quando arrivano. Disastri, come tutti abbiamo visto in questi giorni, per viti e piante da frutto annichilite in molte parti d'Europa per via del gelo.

    RispondiElimina
  23. Per chi non avesse potuto seguire la diretta con Francesca e Simone, ecco qui il link.

    RispondiElimina
  24. Guardate che cosa scrivono questi due geni:

    http://science.closeupengineering.it/scie-chimiche-le-origini-del-mito/9338/

    Sito di:
    Raffaele Salvemini (Pescara)
    http://closeupengineering.it/
    https://www.facebook.com/raffaele.salvemini

    "Il fenomeno non si è evoluto particolarmente dagli anni 40 in poi perché come detto le uniche prove erano semplicemente le foto militari o amatoriali ma in Italia le scie chimiche sono legate ad una storia inquietante e vale a dire la scomparsa di Davide Cervia, un militare esperto di guerra elettronica, uno dei pionieri che elaborarono l’RFMP, un sistema per scansionare tridimensionale il territorio a fini bellici, previa dispersione di sali di bario nell’atmosfera. L’ultima volta che viene visto Davide veniva caricato con la forza, da un gruppo di persone, in un’auto color verde scuro. Erano le ore 17.00 del 12 settembre 1990. Da quel momento hanno inizio le teorie complottistiche in Italia e GLI INQUIRENTI NON ESCLUDONO CHE IL SUO RAPIMENTO SIA OPERA DI SOSTENITORI DELLA TEORIA DEL COMPLOTTO".

    Di Antonio Piazzolla - 2 maggio 2016
    https://www.facebook.com/antoniopiazzollaofficial/
    https://www.linkedin.com/in/antonio-piazzolla-982489aa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo
      Come no. Siamo stati io prank e romina (al bano ha disdetto all'ultimo). Ovviamente o mandanti sono i flli marciano e putin

      Elimina
    2. Straker, sei stato tu!
      Nel 90 ti volevi inventare una teoria del complotto, non sapevi quale ancora, ma sei andato a rapire Davide Cervia.
      Dopo tre lustri tuo padre vide queste strane scie nel cielo e allora comprendesti: è per questo che che lo avevi rapito. Sei andato a ricercarlo nel sottoscale ma non c'era più, chissà che fine aveva fatto...

      Ragazzi, meglio riderci su perché a leggere queste stron_ate ci si ammala più che con l'aereosol d'alluminio!!

      Elimina
    3. ...esatto pantos, ormai non sanno piu che raccontare...poverini, che pena mi fanno!

      Elimina
    4. A me non prudono nemmeno più le mani invece. Non mi interessa piu leggerli. A vederci discutere con i cretini la gente rischia di confonderci.

      Elimina
    5. A seguito delle rimostranze dei diretti interessati i due eroi hanno rimosso la frase che metteva in causa Davide Cervia, ricordiamo, rapito dal nostro Governo e non dai "complottisti".

      http://davidecervia.blogspot.it/2016/03/davide-cervia-ed-il-progetto-rfmp.html

      "Il fenomeno non si è evoluto particolarmente dagli anni 40 in poi perché come detto le uniche prove erano semplicemente le foto militari o amatoriali ma in Italia le scie chimiche sono legate ad una storia inquietante e vale a dire la scomparsa di Davide Cervia, un militare esperto di guerra elettronica, uno dei pionieri che elaborarono l’RFMP, un sistema per scansionare tridimensionale il territorio a fini bellici, previa dispersione di sali di bario nell’atmosfera. L’ultima volta che viene visto Davide veniva caricato con la forza, da un gruppo di persone, in un’auto color verde scuro. Erano le ore 17.00 del 12 settembre 1990. Da quel momento hanno inizio le teorie complottistiche in Italia e GLI INQUIRENTI NON ESCLUDONO CHE IL SUO RAPIMENTO SIA OPERA DI SOSTENITORI DELLA TEORIA DEL COMPLOTTO".

      Elimina
    6. Decisivo anche il ruolo del mago Zurlì.

      Elimina
  25. OT: http://iltirreno.gelocal.it/grosseto/cronaca/2016/04/28/news/batteri-fecali-sopra-la-norma-divieto-di-balneazione-in-arrivo-per-marina-di-grosseto-1.13380065

    ma no comune... nessun collegamento eh -_-

    RispondiElimina
  26. Azz non sapevo,anche Jim Coor

    http://www.globalskywatch.com/celebrities/jim-corr/index.html#.VyeKQ_mLS1s

    RispondiElimina
  27. http://www.globalskywatch.com/celebrities/dave-mustaine/index.html#.VyeL8vmLS1s


    Vagamente anche i Metallica

    RispondiElimina
  28. A proposito di giornalisti con la coda di paglia che ti querelano se li definisci "giornalai", ecco che cosa appare su Rete 4 prima delle previsioni meteo...

    [LINK]

    RispondiElimina
  29. Ricominciano i rumorosi e continui voli notturni lungo la costa marchigiana. Domani sarà scempio

    RispondiElimina
  30. Ho ricevuto risposta or ora dal laboratorio: le analisi dovrebbero essere pronte verso l'inizio della prossima settimana.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis