martedì 19 gennaio 2016

Il sedicente Putin propone un rimedio peggiore del “male”



Siamo alle solite: si è conclusa il 12 dicembre 2015 la conferenza sul clima a Parigi, dove i “grandi” della Terra, con la consueta faccia di tolla, hanno finto di voler salvare il pianeta da un fantomatico riscaldamento globale da CO2, quando i disastri climatici sono causati proprio da chi simula di volerli contrastare, ossia il complesso militare-industriale, grazie alla cooperazione di infernali governi.

Non basta: alla sciagurata conferenza è spuntato il sedicente Putin con un’idea ingegnosa, basata sempre sulla mistificazione del global warming. Il colpo di genio è il seguente: usare nanotubi di carbonio nei processi produttivi, ufficialmente per migliorare la qualità e la durata di plastica, alluminio, acciaio etc. Una maggiore efficienza della produzione industriale porterebbe ad un decremento nelle emissioni di gas serra. In realtà la proposta è la classica polpetta avvelenata: le nanotecnologie hanno spesso dei risvolti dannosi, in particolare la diffusione nell’ambiente di nanotubi di carbonio è all’origine di patologie respiratorie. Non è tuttavia un caso se molti centri di ricerca magnificano le potenzialità dei nanotubi in oggetto: il carbonio, insieme con il silicio, è l’unico elemento che forma delle catene (si pensi al DNA), si adatta quindi a creare un’interfaccia organico-inorganico che è l’obiettivo saliente, sebbene non dichiarato, del criminale piano transumanista.


La Russia sta pensando fuori dagli schemi nel tentativo di contrastare i cosiddetti cambiamenti climatici. Alla conferenza di Parigi, i rappresentanti russi hanno annunciato l’intenzione di ricorrere alle nanotecnologie per ridurre le emissioni di gas serra. […] Come riferisce il quotidiano Sciencetimes.com, la Russia è il quinto più grande inquinatore al mondo, con la Cina che è al primo posto. La proposta si concentra sugli sforzi per ridurre le emissioni che coinvolgono cinque materiali: acciaio, cemento, alluminio, plastica e carta che potrebbero essere resi più leggeri, più resistenti ed efficienti grazie alla nanotecnologia in cui spiccano alcune società russe.

La “Rusnano”, ad esempio, è un’azienda che ultimamente ha ricevuto 10 bilioni di dollari di fondi da parte del governo di Mosca per la ricerca e l’applicazione delle nanotecnologie nella produzione dei materiali citati.

“I nanotubi di carbonio hanno dimostrato di rendere molto duro l’alluminio, la plastica conduttiva, di prolungare la durata delle batterie agli ioni di litio”, ha dichiarato il Dottor Anatoly Chubais, fondatore della Rusnano. “Con le nanotecnologie si potranno ridurre le emissioni di CO2 (sic!!!) e pensare agli scenari futuri con un nuovo approccio”.


Fonte: Segnidalcielo.it


Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

50 commenti:

  1. Mamma mia! I russi sono perfettamente allineati. E in pratica sono solidali o addirittura la stessa cosa degli americani.
    Immagino che tu abbia scritto 'il sedicente Putin' per il fatto che non abbiamo certezze circa l'identità fisica di Vladimir Putin. E' lui oppure un...altro, come fa sospettare l'analisi delle sue foto? Oppure Putin, come ogni dittatore che si rispetti, possiede dei sosia. Che dire?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pare che la consorte di Putin abbia asserito che l'attuale presidente russo non è suo marito.

      Ciao

      Elimina
  2. già. alla faccia degli adulatori ed osannatori di putin.
    P.S.
    no. non è possibile. non è possibile che il normale traffico aereo civile con passeggeri riduca il cielo in un impiastricciamento così uniforme come quello di stamattina (dopo intensi, lunghi e nostalgici giorni di aria pura)!! quanti di questi aerei civili (o anche militari?) notturni trasportano passeggeri e quanti, invece, viaggiano a vuoto, pieni solo del loro carico di morte?

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Perche le chemtrails sono ormai estese a tutto il globo, qualunque sia il colore della nazione (rossa, gialla, nera, verde, blu, marrone o turchina)?Questo accade solo perche i governi hanno architettato il modo, gestiti da una mano che sta sopra a questi, di avere una vittima sacrificale congiurando, quindi, contro le popolazioni inermi.La terza guerra mondiale è in atto da diverso tempo e la vittima sono proprio le popolazioni. Questi malvagi, che pensano di gestire il tutto, hanno capito che solamente prendendo per il culo i popoli possono avere tutto...e soprattutto immensi guadagni. Ammalare (si è dei bancomat quando si ha seri problemi di salute...bancomat per industrie farmaceutiche), depredare dalle ricchezze, privare del lavoro dignitoso e di ogni genere di bene e dignità morale e materiale. Abbiamo quasi perso...ci è resta solo l intimo dello spirito! Vogliono tutto, sono dei predatori insaziabili e senza scrupoli all ennesima potenza..devono essere SPAZZATI VIA come una cellula tumorale (perche' questo è quello che sono) sono malati. Mentono su tutto in ogni istante...meritano di essere processati per crimini contro l umanità. Sono ipocriti senza palle: vero papetto di nome ciccio? Ne sai qualcosa di tutto questo?Ps: in questo momento che scrivo stanno irrorando come "belve"a bassaquota nascosti dal buio...il frastuono dei turbofan è assordante. Vengono come ladri nella notte...irrorano su neonati, adulti ed anziani senza alcuna pietà e senza vergognarsi di se stessi

    RispondiElimina
  5. Queste nanotecnologie sono l'ennesima arma con la quale vogliono ridurre le nostre vite a nano-vite... e non mi riferisco solo alla qualità della vita, ma anche alla sua durata media (anche se l'aspettativa di vita ci dicono che continua a crescere... solo per far si che quei pochi che ancora lavorano, siano schiavi fino alla morte senza arrivare mai alla pensione).

    RispondiElimina
  6. OT: stasera mi stavo appassionando al discorso sugli Anunnaki, e sul film (o presunto) che doveva uscire al cinema anni fa, salvo poi il suo annullamento e la sparizione (presunta o no?) tra le altre, del regista e di tutti i membri del suo staff.

    Qualcuno a riguardo ha qualche informazione più o meno certa in più?

    Posto i link che ho letto, magari ditemi se e quali di questi sono di debunker (grazie):

    http://www.video-reporter.info/anunnaki-il-film-censurato-da-hollywoo-105763

    http://ufonews24.blogspot.it/2013/11/anunnaki-il-film-che-non-vi-faranno-mai.html

    http://www.terraincognitaweb.com/chi-erano-gli-anunnaki/

    infine qui un blog di bufale (o lui bufala?) dove lo danno per bufala, e una "bufala" anche in campo scie-chimiche dello stesso blog:

    http://www.butac.it/gli-anunnaki-prossimamente-al-cinema/

    http://www.butac.it/ling-aerospaziale-e-le-scie-chimiche/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Butac è un sito di negazionisti settari.

      Elimina
    2. avevo immaginato... pero' anche se negano anche sul film in questione e la scomparsa del registra e di tutto il suo staff, non ho fonti per capire se questa notizia sia vera o meno.

      Elimina
  7. Il vero problema di queste ultime settimane e mesi consiste nella mancanza di precipitazioni piovose e nevose. Un dato che si ripete ossessivamente da quando hanno intrapreso l'operazione 'Cloverleaf' ovvero la dispersione delle scie. I corsi d'acqua sono a secco, i fiumi bassi come in piena estate, i laghi e gli invasi di montagna ai minimi. Ormai scarseggia anche l'acqua per sparare la neve artificiale.
    Se va avanti così, le seminagioni primaverili andranno a pallino. Mi viene sempre il dubbio, ogni volta che si verifica una importante penuria di precipitazioni, che sia la volta buona perché si verifichi quella carestia che fungerà da preludio alle maggiori catastrofi attese per la fine di questo ciclo.

    RispondiElimina
  8. Risposte
    1. Ottimo Marcianos, diffondiamoci come la peste e mandiamo fuori dai coglioni gli extracomunitari di Washington!

      Elimina
  9. "Gli USA confessano di usare scie chimiche sul territorio italiano. Se la notizia fosse confermata avremmo tutto il diritto di chiedere se la diffusione della xylella sul territorio pugliese e salentino in particolare non sia attribuibile anche a questo fenomeno. Riflettiamo: nel tempo e’ stata distrutta la nostra agricoltura a partire dalla eliminazione del tabacco (la cui coltivazione e’ stata spostata in altre parti del mondo), della vite, ora dell’ulivo secondo una volontà’ precisa da parte dell’Europa che, guarda caso, proprio in coincidenza con la sciagura xylella concede alla Tunisia l’importazione di quantità’ esponenziali di olio, il Ministero dell’Agricoltura italiano fa un bel piano di eradicazione degli alberi (per fortuna bloccato dalla procura di Lecce), i terreni “infetti” vengono dichiarati inedificabili per 15 anni , i referendum sulle trivellazioni vengono pressoché’ eliminati. Dalla somma di queste circostanze potrebbe venire un totale devastante. È’ fantapolitica pensare che il nostro territorio, ricco di gas nel sottosuolo e di petrolio anche nel nostro mare, per volontà’ di poteri forti sia destinato non più’ al turismo ed alla agricoltura identitaria, ma alla trivellazione “legalizzata”? Sarà’ fantapolitica, ma mi incomincia a sorgere il dubbio che xylella faccia rima con trivella".

    Lo scrive l'ex ministro delle politiche
    agricole, Adriana Poli Bortone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Omnia munda mundis; coinquinatis autem et infidelibus nihil mundum, sed inquinatae sunt eorum et mens et conscientia. del tipo sono molto sporchi dentro.

      Elimina
    2. Interessante, come se non lo sapesse già ai tempi del Berlusca di cui lei faceva parte. Ad ogni modo ecco il trafiletto divertito su Repubblica ...
      http://bari.repubblica.it/cronaca/2016/01/20/foto/poli_bortone_su_fb_xylella_colpa_delle_scie_chimiche_-131693091/#1

      Elimina
    3. Il profilo è già stato "attenzionato" dai troll governativi.

      Elimina
  10. ...speriamo scoppi un casino enorme...bisogna poi chiedere i danni morali e materiali di anni di irrorazioni spietate! E poi devono essere tutti processati per crimine contro l uomo...processati sia gli autori del crimine, esecutori, mandanti e negazionisti!

    RispondiElimina
  11. chissà perchè i politici (a parte i telecomandati e ridicoli scillipoti di turno) si svegliano SOLO quando sono trombati, espulsi, rinviati a giudizio e condannati (a quanto si legge sul suo conto da wikipedia). nostalgia di visibilità?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wikipedia è controllata da ambienti governativi, per cui come fonte sulle biografie è discutibile.

      Elimina
    2. I profili "scomodi" vengono aggiornati in tempo reale, alla bisogna.

      Elimina
    3. Sì, li hai sgamati tante volte. Cmq ottima la citazione della rediviva circa l'ammissione del governo americano. La Bertone, contrariamente ai magistrati che fingono di non farlo, legge questo Blog!!

      Elimina
    4. Questo blog dovrebbero leggerlo i magistrati e farsi una cultura sui crimini militari!...la documentazione è immesa, se proprio non riescono ad osservare il cielo!

      Elimina
    5. Lo leggono. Per questo ci sottopongono a processo.

      Elimina
    6. ...lo leggono ma non vedono il cielo quindi!

      Elimina
    7. Lo vedono, ma non gliene frega niente. Togati...

      Elimina
    8. Credono sia più importante avere il portafoglio bello gonfio!

      Elimina
    9. ...i soldi pero'non li portano nell altro mondo...restano di qua!

      Elimina
    10. Vero. Non sono abbastanza intelligenti per capirlo.

      Elimina
  12. E intanto stanno cagando in testa pure a loro i notturni piccioni motorizzati

    RispondiElimina
  13. Risposte
    1. Niente di nuovo rispetto a quanto già non si sappia... mi preoccupa "l'ottimismo" che ci mette quando parla dei fiori nelle armi, e di reazione non violenta, anche se alla fine parla di rivoluzione (un po' contraddittorio).
      Il problema è che non parla del fatto che sopra ai politici, le cosiddette elite, terrorizzate o meno, non sono fatte da umani e basta... no, molto probabilmente sono fatte da forze di diversa natura, e anzi, probabilmente per come la vedo io, queste tengono per le pa..e, le elite, come le elite tengono a loro volta i politici ecc.
      Più che di rivoluzione dal basso, io penso che occorra un intervento "divino" in contrasto con chi ora controlla le elite e gli impone il futuro che a tutti noi tocca subire

      Elimina
    2. La gerarchia: Arconti, Alienati, élites terrestri.

      Elimina
    3. Ah ok :-) peccato nel video non li menziona, per completezza verso chi non sa di certi argomenti ed a chi lo si vuole condividere

      Elimina
    4. ciao amici ogni tanto ci fa bene ripassare quanto gia' sappiamo e allora diciamolo al mondo che incontriamo ogni giorno .... ci stanno ammazzando sti bastardi basta tecnologia assassina non ne possiamo piu'

      Elimina
  14. stavo controllando un volo cargo da Mosca a Malpensa che ogni sera passa basso, e stasera ancora più basso sulla mia testa dopo le 2... e nel mentre mi sono accorto di un drone della Swiss Air Force, anche lui su Flightradar24, curioso:

    http://www.imagebam.com/image/622400460662040

    http://www.imagebam.com/image/b4b5ac460662042

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si abbastanza contorto... è andato avanti per almeno un altra mezzora cosi, poi mi sono stancato di guardarlo.

      Elimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis