mercoledì 4 settembre 2013

Veleni e vecchi pennelli

Marco Preve, redattore del quotidiano “La Repubblica”, merita un plauso per i suoi reportages sulla cementificazione della Liguria e sulle innumerevoli altre aggressioni al territorio. E’ anche autore, insieme con Ferruccio Sansa, di un libro-denuncia intitolato “Il partito del cemento - Politici, imprenditori, banchieri: la nuova speculazione edilizia”, con la prestigiosa prefazione di Marco Travaglio. Il saggio è apparso per i tipi di Chiarelettere, la casa editrice dalle connessioni non molto chiare.

Viviamo in un mondo paradossale: i rivoluzionari sono dei pantofolai, i distruttori della Terra promuovono iniziative in “difesa” dell’ambiente, i “giornalisti d’inchiesta” danno voce a pettegolezzi estivi. Ci attenderemmo di vedere sulla pagina Facebook di Marco Preve tra gli amici figuri come Angelo Nigrelli alias Mario Lipuma etc. o Achille Pennellatore alias Kiki?

E’ perfetta e coerente la vicinanza a S.E.L., quella specie di serraglio in cui bivaccano pseudo-ambientalisti ed i superstiti di una pseudo-sinistra sfatta, disfatta e rifatta. Già il nome del partito è ridicolo: Sinistra, Ecologia e Libertà. Nella denominazione figura una disciplina, l’ecologia. Analfabetismo all'ennesima potenza.

Sorvoliamo e torniamo ad occuparci dei nostri eroi. Angelo Nigrelli alias Mario Lipuma è figura arcinota, famigerata. Come nel caso dell’eccelso Pennellatore, è arduo immaginare essere più distante dalla vera attenzione per la natura. Un negazionista incarna il totale, irredimibile disprezzo, anzi odio per la vita, l'ambiente e la verità. Ciò vale anche per il celebre meteorologo matuziano. Le sue liriche, alate previsioni del tempo nascondono un'indole ben diversa, livorosa e trista. Dalla bocca scorre il miele, ma l’animo è pieno di fiele. Così si esprime il Nostro: “Sono mezzo tentato di andare sul Ponte di Baragallo e farlo scendere in strada: poi vediamo di che cocomero si tratta. Sono una testa calda, che non scherzino con il fuoco... ma con l'acqua, come la mia amica Cinzia! Achille”.

Perbacco! Che intenzioni pacifiche, che tenui pennellate!

Ci informa Fabrizio Tenerelli: “Si chiama ‘I Kikibannati protervi’ ed è un gruppo su Facebook creato da tutti quegli utenti che sono stati ‘bannati’, ovvero cacciati dal profilo del meteorologo di Portosole, Achille Pennellatore, di Sanremo. Si parla di una lista composta da oltre trecento nomi di professionisti e no, uomini, donne, anziani e piccini, finiti sulla sua black list, molti dei quali colpevoli di aver osato criticare, in bacheca e quindi sotto gli occhi di tutti, le sue previsioni del tempo non sempre azzeccate.

In molti, tuttavia che con lui non avrebbero avuto nulla a che fare, si domandano ora il perché di questo atteggiamento. La Rete si è quindi ribellata.

Persone che non solo sono state cancellate dalla lista degli ‘amici’ di Facebook, ma che addirittura sono state ‘bloccate’, quindi ‘bannate’, dal suo profilo, che risulta non più accessibile. Sul gruppo si è scatenato un vero e proprio fenomeno sociale, con commenti di ogni genere. E se da una parte, c'è chi attacca le sue previsioni del tempo; dall'altra c'è chi, pur non essendo stato bannato, avrebbe voluto esserlo per solidarietà e si è ‘bannato’ da solo. Insomma centinaia di commenti, che non possono certo passare inosservati”.

Altro che le liste di proscrizione compilate da Silla!

Un’altra chicca fra le tante: “Le possibilità che ho sono due: o mi c'incazzo o li prendo per il culo con ironia e sarcasmo. Preferisco la seconda”.

Come si può constatare, è uomo molto mite dall’eloquio forbito.

Che cosa ha da spartire il compassato Preve con quei due scapestrati? Che cosa accomuna il lessico da taverna dei negazionisti sanremesi con la prosa sciatta e storpia ma misurata del Dottor Preve? Come si può conciliare l’ambientalismo (sia pure di facciata) del cronista con l’avversione incoercibile dei negazionisti per il creato?

Fili sottili e quasi invisibili legano i buffi personaggi di questa atellana: Pappus, il vecchio rimbambito, Bucco, il fanfarone che parla a vanvera, Dossennus, il gobbo astuto. Intanto cimentiamoci nell’attribuzione dei ruoli, poi vedremo gli sviluppi della commedia…

To be continued…


La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

45 commenti:

  1. Sagacemente pungente...bravo! (cit.)
    Io invece dico grande articolo,una serie di schiaffi al liquame nauseabondo.
    Bravi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stay tuned! Sono in arrivo novità brucianti! ;-)

      Elimina
  2. http://www.affaritaliani.it/cronache/coca-cola-non-sicura-e-sana-l-antitrust040913.html

    ;-/

    RispondiElimina
  3. Messaggio per l'escremento nauseabondo di TFB :
    La tua ignoranza non ha fondo,sei molto più imbecille di quel che credevo,fai una telefonata al tuo compare e capo Angela,ti dirà lui se è visibile Orione.
    VISCIDO VERME

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Koenig, sono personaggi la cui esistenza depone a sfavore dell'idea circa l'esistenza di Dio.

      Ciao

      Elimina
  4. L'11 Settembre si avvicina sempre più, speriamo bene.
    Dicono Sian partite per il Libano anche 2 navi Italiane.
    http://bastacasta.altervista.org/p3583/

    RispondiElimina
  5. Tutto sta a vedere che cosa prevede l'agenda del conflitto contro la Siria. La situazione è aperta a tutte le possibilità. Possibile l'allargamento del conflitto fino a diventare globale come possibile appare l'intervento ad un certo punto del conflitto - e già previsto nel copione - di un personaggio di 'alto profilo morale' e 'al di sopra delle parti' (è il linguaggio che piace a quella gente) tipo il Pontefice, il quale metterebbe a tacere tutti i contendenti.

    Continuo a non credere che questi siano i prodromi della Terza Guerra Mondiale che, stando alla logica, dovrebbe esplodere in varie zone del Pianeta e precisamente con un attacco all'Iran, un altro da e alla Corea del Nord, un altro ancora da parte della Cina contro gli USA per riconquistare Taiwan. Ma si dovrebbe verificare al tempo stesso l'irruzione dell'esercito Russo nell'Europa occidentale con in particolare l'invasione dell'Italia. Evento profetizzato nel corso degli ultimi decenni da un gran numero di veggenti cattolici e 'channelers'.

    RispondiElimina
  6. Chiaramente vicino ad una night chemtrail

    http://www.segnidalcielo.it/2013/09/05/roma-spettacolare-avvistamento-di-un-ufo-che-rilascia-piccole-sfere-di-luce-il-video/

    RispondiElimina
  7. Questa mattina nebbia di ricaduta ai massimi livelli.
    Incursione di 200 attivisti del No Dal Molin nella nuova base Usa,qui l'articolo del Giornale di Vicenza.
    Cari yankee,con le vostre guerre,le vostre basi,le scie chimiche,avete strarotto i coglioni.
    YANKEE GO HOME!.

    RispondiElimina
  8. Nuvole di bario
    http://www.tankerenemy.com/2008/11/nuvole-di-bario.html

    Abbiamo tradotto un breve studio sul bario, tra i "protagonisti" delle scie chimiche. Il testo, tratto da Theblanketeffect, si riferisce alle operazioni di manipolazione in alta atmosfera, studiate dalla giornalista indipendente ed attivista Carolin Williams Palit. La ricercatrice ritiene che tali interventi siano volti non allo studio di fenomeni fisici, ma alla militarizzazione dello spazio. Le sue conclusioni, fondate sull'analisi di documenti ufficiali in parte declassificati e su altri riscontri, sono plausibili.

    Interessante nell'articolo è il riferimento circa la possibilità di ionizzare (strappare l'elettrone) il bario, con estrema facilità. Inoltre appare significativo il dettaglio secondo cui questo elemento chimico viene ionizzato dai raggi solari e di conseguenza lo spostamento delle nubi chimiche sembra dipendere dai campi elettromagnetici più che dalle correnti. Si nota, infatti, come spesso le scie chimiche si muovano in direzione opposta alle formazioni nuvolose naturali.

    Un atomo può essere ionizzato attraverso l'assorbimento di luce. L'atomo di bario è particolarmente facile da ionizzare, poiché il suo elettrone esterno ha un legame molto debole.

    Se enormi quantitativi di bario sono diffusi nello spazio, per creare delle nubi, gran parte del bario viene ionizzato dalla luce solare nell'arco di un minuto. La nuvola così generata si sposta in relazione all'energia elettromagnetica nello spazio e può essere usata per studiare i campi elettrodinamici.

    In pratica il bario è incluso in contenitori insieme con ossido di rame e questi recipienti sono rilasciati attraverso razzi o satelliti ed incendiati. La reazione chimica risultante genera enorme calore, ma poiché è diffuso nello spazio più bario di quanto si possa combinare chimicamente, parte dell'elemento si vaporizza a formare una grande nuvola verdognola. [1]

    [1] La colorazione verde è dovuta al nitrato di bario, usato anche nei fuochi d'artificio.

    RispondiElimina
  9. Ho avuto l'onore di stringere la mano a Gianni Lannes...l'ho ringraziato dell'interessamento alle chemtrails..mi sono presentato con la maglietta..gliel'ho fatta notare...dinuovo un grazie..e lui :" Su La testa ! " !!

    Azz a quanto ho capito ha subito almeno una decina di attentati/avvisi dai servizi !!

    http://www.affaritaliani.it/cronache/allarme-rosso-sul-vesuvio-il-vulcano060913.html

    RispondiElimina
  10. A Napoli si dice che la zona vesuviana è blindatissima e ieri hanno fatto una conferenza speciale..ma i media tacciono

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. Oggi, come tante altre volte, sono stati innumerevoli i passaggi di velivoli clandestini, la maggior parte con scie persistenti e non, fino a formare la tristemente nota coltre chimica. Oltre agli Yankee manderei a casa tutti i loro servi

    RispondiElimina
  13. Intanto, l'11 Settembre sta arrivando. Speriamo bene!

    RispondiElimina
  14. Speriamo che non facciano saltare il Sud Carolina
    http://www.stampalibera.com/?p=66310

    Qui a Milano da ieri sera la geoingegneria impazza dalle 18:00 alle 7:30 per inibire il fronte imbrifero. Nessuna pioggia all'orizzonte.

    RispondiElimina
  15. disinformazione?

    http://www.affaritaliani.it/cronache/allarme-lanciato-esperti-clima-2014-nuova-era-glaciale-070913.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà sono anni che blaterano il contrario, sebbene sin dalla fine del secolo scorso le temperature medie (salvo che per gli effetti delle irrorazioni) non si sono alzate, ma piuttosto indicano un tenore al raffreddamento della terra.

      Il fatto è che se le attività di geoingegneria non verranno interrotte, il clima che ne risulterà sara sempre più devastante.

      Elimina
  16. Quì, dalle 12.00 sono ripartite in grande stile con gli aerosol persistenti. Fanculo a loro!

    Buona giornata/weekend a "tutti"!

    RispondiElimina
  17. L’attuale ciclo solare ha fatto registrare un numero massimo di macchie solari inferiore a 70 e si conferma come uno dei più deboli degli ultimi secoli;
    l’attuale ciclo sembra essere il più basso dagli inizi del secolo scorso.

    La bassa intensità dell’attività della nostra stella potrebbe essere il segnale dell’inizio di una fase tranquilla» e alcuni addetti ai lavori si spingono a sostenere che potremmo essere agli inizi di un nuovo minimo di Maunder,

    Nonostante queste previsioni, sentiamo sulla nostra pelle il caldo che, non dipende dalla nostra stella, ma da miriadi riscaldatori ionosferici (microonde), sia da satelliti che da posizionamenti terrestri.

    Oggi, copertura igroscopica su tutta Milano; sono tre notti che fa un caldo soffocante, più di notte che di giorno, 27/28° a settembre di notte è fuori misura, all'alba in settembre ci si aspetta una piccola rugiada che si vede anche sulle vetture in sosta, ma, niente di niente un secco sconcertante, caldo che fino a 15 anni fa non si riscontrava.

    Tutti conoscono questo problema ma nessuno lo denuncia, "tutto bene signora la marchesa".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oltre a ciò se teniamo conto che lo strato di ozono è distrutto e che ben il 70% delle radiazioni UVB ora filtrano sino a raggiungere la terra, il quadro è drammaticamente chiaro: ci stanno cuocendo vivi.

      Elimina
  18. giorni fa ho visto un tanker completamente bianco sorvolare una città a quota bassissima, io credo nettamente inferiore ai mille metri da quanto era enorme alla vista, senza scia e silenzio. In compenso ho trovato una grande libreria di una grande città con volumi ben in vista di lannes, franceschetti, pizzuti e persino marcianò!

    ci vorrebbero striscioni così appesi ovunque
    https://www.facebook.com/photo.php?fbid=438422902942232&set=a.218297308288127.46549.100003235794415&type=1&ref=nf

    link diretto
    https://fbcdn-sphotos-f-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn2/q72/s720x720/1240093_438422902942232_1159904233_n.jpg

    RispondiElimina
  19. Qui in Lombardia intanto passano e ripassano con le semipermanenti con mini jet a quota comulo ...

    Tanto "bel" sole che spero bruci tutti i servi di regime.

    @ Damocle
    I medici si dimettono da UC Davis dopo essere scoperti infettare il cervello dei pazienti oncologici con batteri fecali

    http://caneliberonline.blogspot.it/2013/09/i-medici-si-dimettono-da-uc-davis-dopo_7.html

    RispondiElimina
  20. Mentre la sensibilizzazione a certi cruciali problemi aumenta, di apri passo le istituzioni assumono nuovi mercenari per contrastare la nostra azione. Si arriverà ad un punto di rottura, presto o tardi. Non si può andare avanti così all'infinito.

    RispondiElimina
  21. Ecco gli effetti delle low altitude hygroscopic aerosol nel cielo della Lombardia. Nuvole completamente disciolte ...

    http://www.imagebam.com/image/00a9f8274597571

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per i meteorologi è tutto normale. Siamo noi che non abbiamo una visione scientifica.

      Elimina
  22. Scusate ma che diavolo contiene questa scia chimica?

    http://www.imagebam.com/image/60b69f274615669

    RispondiElimina
  23. Risposte
    1. Tutti i giorni volano a questa altitudine con un rumore assordante e, non sono vicino all'aeroporto, dalle ore 5.00 alle ore 9.00 si possono contare almeno una quarantina di voli.

      Elimina
  24. bario t.... sulla 7 parla del riscaldamento atmosferico.

    RispondiElimina
  25. Esatto..quelli con la coda rossa..ce ne sono a bizzeffe....CON TUTTA QUESTA CRISI AUMENTANO I VOLI A DISMISURA...HOW'S POSSIBLE ???? FUCK DISINFORMATION !!!

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis