giovedì 3 dicembre 2009

Scie chimiche su Woodstock nel 1969

Woodstock è una cittadina degli Stati Uniti (stato di New York) divenuta celebre, poiché vi si svolse nel 1969 un grande festival di musica rock, divenuto simbolo dell'aggregazione giovanile. L'evento fu contraddistinto da una pioggia torrenziale che, a distanza di parecchio tempo, si scopre essere stata indotta attraverso la dispersione di composti chimici nelle nubi con il ricorso ad appositi aerei. L'acquisizione è importante, perché retrodata di parecchi lustri le operazioni clandestine di aerosol, dimostrando che le tecniche per la manipolazione del tempo erano efficaci e collaudate già alla fine degli anni '60 del XX secolo. Possiamo immaginare quali “progressi” siano stati compiuti in quarant’anni.

Importante la testimonianza di due giovani che, nell'ambito del documentario sul concerto tenutosi a Woodstock, così si esprimono: "Ho qualcosa da dire: vorrei sapere perché quei porci fascisti inseminano le nuvole. Li ho visti passare più volte nell'ultima ora, con tutto quel fumo che usciva ed inseminava le nubi. Che cos'è quella roba che viene giù? Perché i media non riportano queste cose alla gente? Si, vi dico quello che sta accadendo. Li ho visti più volte: aerei di origine sconosciuta inseminano le nuvole e provocano la pioggia!"

Ringraziamo l'amico Paso per la segnalazione.

Articolo correlato: 1969: scie chimiche su Woodstock, 2009




Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in
questa pagina.


Attacco all'informazione CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

45 commenti:

  1. Scoop fantastico che dà ragione ad alcuni miei interventi fatti nel corso degli anni e postati come commenti a vari articoli. In essi portavo la mia personale testimonianza circa le attività di aerosol presenti già negli Anni Cinquanta e primi Sessanta.

    In passato ho anche fatto cenno a due copertine di LP di jazz, un Verve del 1966 del chitarrista Wes Montgomery ed un ECM del 1980 del bassista Gary Peacock. In entrambi si vedono fotografate chiaramente quelle che verranno poi etichettate come 'chemtrails'.

    RispondiElimina
  2. Ciao Paolo, sì: è un documento veramente importante. Possiedono le tecnologie da tempo.

    RispondiElimina
  3. Nei giorni scorsi ho notato un rumore subliminale di frequenza non molto alta, forse 7-8 o al massimo 10 Kz. In un primo momento mi sono molto preoccupato temendo di essere affetto da qualche fastidiosissimo acufène.

    Eppure domenica sera verso mezzanotte, aggirandomi nel mio studio, continuavo ad avvertire tale ronzio ed ho avuto la netta sensazione che esso non si originasse all' interno del mio organo labirintico, ma che anzi fosse qualcosa di esterno e del tutto oggettivo.

    Avevo ragione. Infatti, andato a dormire verso l'una, ad un certo punto ho percepito nettamente il segnale che perdeva di intensità riducendosi, nel giro di forse mezzo minuto, di circa il 50%. Ora, da un paio di giorni non lo avverto più.

    Ah, dimenticavo. Quando ascoltavo il segnale nel silenzio della notte, avevo la netta impressione che non fosse fisso ma pulsato. Riuscivo infatti a distinguere nel suo flusso come dei bip che mi ricordavano l'alfabeto Morse.

    RispondiElimina
  4. Probabilmente si tratta del cosidetto "brusio di Tao", non udibile da orecchio umano, ma percepibile come vibrazione. E' un rumore fastidiosissimo, che impedisce di prendere sonno e, sicuramente, interferisce con la fase REM. Sono certo che tale rumore ha collegamenti con le emissioni ELF indotte, specie nelle ore notturne, per ottundere la popolazione in mdo tale che non dia fastidi. Lo percepisco sovente anche io.

    RispondiElimina
  5. Ora ricordo: il breve filmato qui presentato è tratto appunto dal film 'Woodstock' e mi pare che la sequenza compaia proprio alla fine della pellicola quando il pubblico sta smobilitando.
    Lo vidi più di trent'anni fa e allora nessuno ovviamente fece molto caso alle curiose osservazioni meteorologiche fatte dai giovani americani.

    Devo tuttavia complimentarmi con la loro sagacia e spirito di osservazione: per essi bastò una sola volta il vedere gli aerei sciare onde mettere in relazione i fatti. Qui da noi non bastano nemmeno dieci anni di continui aerosol perchè la gente capisca.

    RispondiElimina
  6. Ciao Ragazzi a conferma di Quanto postato tempo fa da "System Failure!" nell'articolo pubblicato dall'amico Straker (21 Luglio 2009)in merito agli aerei senza segni identificativi.... Vi invito a visionare la foto nel link in allegato.
    E' la foto di un MD80 completamente bianco senza alcun logo fotografato lo scorso 01 dicembre all'aeroporto CIVILE di Cagliari.... che ne dite???

    http://drop.io/orso412

    RispondiElimina
  7. Ciao Diego, ha una sigla che sembra essere I-DAYJ e come tale non sembra identificabile. Potrebbe però essere I-DAVJ ed in questo caso dovrebbe corrispondere ad un MD-82 ex Alitalia. Però, ribadisco, ingrandendo il dettaglio la sigla sembra essere I-DAYJ ed allora potrebbe essere uno scambio di lettera (la Y al posto della V) utile a confondere le acque.

    Certo è che è pieno di MD-82 che rilasciano scie persistenti a 2000 metri, qui s Sanremo.

    RispondiElimina
  8. Paolo, hai ragione: la gente di quest'epoca è particolarmente rincoglionita, ma ciò, forse, è dovuto a decenni di un micidiale mix di veleni ed onde elettromagnetiche.

    RispondiElimina
  9. Scandalosa RAI TRE, che ospita, per l'ennesima volta, Bario Tozzi per parlare, ancora, di global warming da CO2 e non fa il minimo cenno al climategate.

    Si vedeva però che bario mentiva, poiché abbassava gli occhi ogni volta che citava la parola magica "CO2".

    Questo è il servizio pubblico. Non pagate il canone!

    RispondiElimina
  10. qualcuno ha visto il promo su Current (130 sky) riguardo alle trasmissioni inerenti alla conferenza di Copenhagen? Ad un certo punto fra i vari spezzoni fanno vedere un tanker in piena azione. Pero' non capisco bene se e' un tentativo di denuncia velata, oppure il contrario.

    RispondiElimina
  11. E' il contrario. Sulla copertina del fraudolento rapporto I.P.C.C., ci sono tre aerei che sciano.

    RispondiElimina
  12. Per quanto riguarda il tipo di aerei ho potuto notare che i più visibili sono gli md 80-82 che rilasciano scie molto persistenti, ma ce ne sono tantissimi molto più piccoli e anche velocissimi che fanno spola all'aeroporto di Cagliari-Elmas e sono in funzione 24 ore su 24...

    RispondiElimina
  13. bruciante verita' per i disinformatori. era chiaro ed evidente che i potenti l'avevano fatto con lo scopo di "sfollare" questi ragazzi dopo averli per bene imbottiti di acidi e aver cosi' segnato le generazioni future.

    RispondiElimina
  14. @ Max Steri

    E' corretto: si vedono molti droni di piccole dimensioni fare la spola sui centri abitati 8una volta terminato il giro, fanno inversione ad U e ricominciano a spruzzare. In genere impiegano MD-80/82, A-318, A-320, 737. In caso di necessità introducono gli A-330 (forniti di appositi irroratori posti su tutto il piano a lare. In altri casi si possono anche osservare modelli Boeing 747.

    E' da notare che tutti questi aerei iniziano a "sciare" solo in prossimità dei centri abitati o coltivati.

    RispondiElimina
  15. @ dark side of the sky

    Bruciante verità ed infatti girano la frittata, come al solito.

    RispondiElimina
  16. Per chi avesse ancora dei dubbi sui metodi fascisti dei disinformatori, segnalo il giudizio di questo blog da parte di Symantec [ qui ] o [ qui ], che smentisce i dati alterati disponibili su WOP.

    RispondiElimina
  17. certo che sei proprio mongoloide, non capisci la differenza che corre tra un giudizio di qualità del contenuto [quello espresso tramite WOP] e un giudizio tecnico sulla qualità dell'hosting [quello espresso da Norton e Symantec].

    è ovvio che blogger fornisca un supporto sicuro alle minchiate di contenuti di scrivi. :D

    Torna a puppare, codardo delatore cacasotto :D

    RispondiElimina
  18. Ho una collezione di cartoline e, in alcune degli anni 70 del XX secolo, si notano delle scie chimiche divenute onnipresenti nelle cartoline recenziori. E' ormai acclarato, come osservava tempo fa Paolo, che le chemtrails erano usate anche nei decenni scorsi, sebbene in modo non diuturno.

    Intanto Bario Tozzi continua ad imbonire il pubblico con la storia del biossido di carbonio, nonostante il climategate.

    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  19. Divertente avere i commenti dei deb sul mio video !

    Scusate l'ot personale !


    Tozzi..chi ,quello di "Ti amo" ?

    RispondiElimina
  20. G.E.O., ti ho pubblicato il commento per fornire un'idea ai nostri lettori (soprattutto a quelli che non ti conoscono) di quanto sei imbecille nonché cafone. Oltretutto, tu che dici a me di essere un cagasotto parti col piede sbagliato, poiché sei tu a nasconderti dietro allo schermo del tuo PC I.N.P.D.A.P., mentre io mostro nome, cognome e volto. Tu, infame codardo, quando vuoi dimostrare di avere le palle, presentati qui da me, che ne discutiamo a quattr'occhi. Ma so bene che non lo farai, perché vili personaggi della tua schiatta possono fare i bulli solo se con le spalle coperte (dalla magistratura), mentre di persona sono dei vermi.

    Ciao verme! Puppa!!!

    RispondiElimina
  21. Ciao a tutti! Vivo a San Giovanni Rotondo in provincia di Foggia "ridente" cittadina di 30.000 abitanti posta a metà strada fra l'aeroporto militare "Amendola" e la base nato "Foresta Umbra", vi scrivo per comunicarvi che qui le irrorazioni chimiche sono QUOTIDIANE da mesi e forse da anni. Mi sono interessato al fenomeno per caso essendo appassionato di UFO ed avendo il google alert con questa parola, sono incappato nel fenomeno attraverso questo sito a cui il termine UFO è spesso associato.
    Non so se avete avuto altre segnalazioni da questa zona, ma vi assicuro che qui il fenomeno è, ripeto, QUOTIDIANO!
    Vengo deriso da tutti coloro a cui espongo il fenomeno e che credono fermamente che io sia un visionario e un complottista...Complottista CERTAMENTE, ma visionario NO!
    Ho notato inoltre spesse volte fenomeni di sfere luminose associate a tali scie e ne posseggo le foto a testimonianza.
    Volevo solo esporvi il fenomeno garganico e ringraziarvi per la lotta che conducete con instancabile tenacia. Io sono con voi.
    Roberto

    RispondiElimina
  22. Ciao Roberto, grazie per la Tua preziosa testimonianza. A proposito del termine "complottista", è bene precisare (non mi stancherò mai di dirlo) che "complottista" è colui che ordisce il complotto e non chi ne denuncia i misfatti. Si tratta di un'inversione semantica atta a distorcere la realtà e ciò rientra nel modus operandi classico del nazi-sistema e dei suoi fedeli servi (come G.E.O., ad esempio).

    RispondiElimina
  23. G.E.O, sei un essere vomitevole, disgustoso, ignorante e mentecatto. La tua ora è molto vicina. Sappilo. Allora implorerai pietà, ma sarà troppo tardi.

    Puppa!

    RispondiElimina
  24. Mr Jones, Umberto Tozzi vale mille volte di più di Bario Tozzi e non è un paradosso.

    RispondiElimina
  25. Roberto, tu forse sarai deriso, ma chi ti deride piangerà presto e lacrime molto molto amare.

    RispondiElimina
  26. Oggi visita della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Comando Generale dei Carabinieri. ^_^

    RispondiElimina
  27. Ah... anche la RAI (1 hour 12 mins 22 secs).

    Perché non parlate del climategate?

    RispondiElimina
  28. Il “New Order of Barbarians” è un trascritto di 3 nastri che riportano il contenuto del convegno del 20.03.1969, tenuto dal Dott. Richard Day (1905-89), medico, professore e direttore nella pediatria – ma soprattutto un illuminato di prima classe. Tutti i partecipanti (futuri capi in medicina e prevenzione …) sono stati costretti a spegnere tutti i registratori e non fare appunti.

    La rivelazione si riferisce al piano che la “Elite” (NWO) ha stabilito già nel ’69 tutto per il controllo dell’umanità (importante: il piano ha le radici nella pediatria!), incluso:

    Controllo della popolazione tramite genocidio, degradazione, malattie, vaccini, farmaci, tempo, cibo, economia, SCIE CHIMICHE

    http://www.overlordsofchaos.com/html/new_order_of_barbarians.html - 66 pagine in inglese - qui è la introduzione:

    "The New Order of Barbarians is the transcript of three tapes of reminiscences made by Dr Lawrence Dunegan, of a speech given on March 20, 1969 by Dr Richard Day (1905-89), an insider of the "Order,"recorded by Randy Engel in 1988. Dr Dunegan claims he attended a medical meeting on March 20, 1969 where Dr Richard Day (who died in 1989 but at the time was Professor of Paediatrics at Mount Sinai Medical School in New York and was previously the Medical Director of Planned Parenthood Federation of America) give "off the record" remarks during an addressed at the Pittsburgh Pediatric Society to a meeting of students and health professionals, who were destined to be leaders in medicine and health care.
    In tape three, recorded by Randy Engel, Dunegan details Dr. Day's credentials and what is clear from this is that Day was an Establishment insider privy to the overarching plan of an Elite Group that rules the Western World for the creation of a World Dictatorship. A Global Tyranny usually called the New World Order containing a secular and a spiritual component -the One World Government and the One World Religion: A future reality that those who understand such things call Lucifer's Totalitarian World Empire.
    ... segue

    RispondiElimina
  29. Inquietante ed istruttivo, Puntozero.

    Grazie della segnalazione.

    RispondiElimina
  30. Bravo Straker, continua a pubblicarli i messaggi di quel replicante difettoso, almeno ci facciamo due risate, che di questi tempi non è facile ;-)

    RispondiElimina
  31. Ehi Straker i Debunkers ti critticano su:

    http://i-deliri-di-hanmar.blogspot.com/2009/12/i-davj-o-non-idavj.html

    La foto era pessima di partenza... ed in effetti è un attimo scambiare la V per la Y...
    MA sti personaggi si comportano sempre così???
    POtrebbero affrontare la cosa in modo più costruttivo... dando la loro versione senza usare quel pessimo tono... Mi dispiace per voi cari Debunkers, il vs comportamento è sinonimo di persone che hanno da coprire le proprie magagne!!! Attenti però, un giorno quegli intrugli chimici che buttate nell'atmosfera faranno effetto su di voi e sulle vs famiglie... Magari un pò di morgellons vi varebbe cambiare idea...

    RispondiElimina
  32. COMPLOTTISTI NOI?!?!?

    MA PER PIACERE....Hai ragione Straker si inverte il significato dei termini per abindolare la popolazione!!

    @Puntozero, disamina cruda ma penso purtroppo reale!!

    RispondiElimina
  33. grazie Straker dela segnalazione della copertina:INQUIETANTE!
    Quindi anche Current denuncia, ma evitando accuratamente determinate cose.
    GEO cazzeggia su youtube distribuendo insulti a gratis a chiunque e mi fermo qui, a parte un puppa insieme al tuo amico wasp!!!

    Volevo segnalarvi zona a ovest di torino, martedi' scorso ore 14.30 circa, passeggiando su una stradina del mio paese ad un certo punto sento un aereo che mi passa proprio sopra la testa, bassissimo, credo tra i 2000 e i 3000 metri, ad una velocita' bassissima, roba da stallo! Senza scia, forse un A320. Dopo qualche secondo comincia a rilasciare una leggera scia diversa dalle solite NON PERSISTENTI, 5 getti x 2 motori!!! Inoltre era bianco con coda rossa, ma non tutta la coda, solo l'ala verticale grossa posteriore, di un rosso molto acceso quasi fosforescente!

    RispondiElimina
  34. Michele Galloni (Hanmar) dovrebbe piuttosto pensare alla sua reputazione di consulente ambientale per L'A.R.P.A. Veneto. Forse l'essere vecchio amico di bario Tozzi lo salverebbe da conseguenze letali future? Io non sarei tanto convinto. Sarebbe interessante un giorno verificare in che modo quelli dell'A.R.P.A. Veneto possano conciliare la posizione di tutelanti ambientali con il poco limpido rapporto che essi devono avere con un disinformatore del C.I.C.A.P. e di professione che nega l'esistenza di inquinanti. Chissà che bel genere di analisi presentano alla istituzioni preposte! Gli esempi di dipendenti delle ARPA corrotti non si contano. Vedi, non a casa, lo scandalo di qualche mese fa nell'a.r.p.a. di Bologna.

    Michele Galloni è un altro di quei personaggi che, con i soldi pubblici, nascondono i dati reali alla popolazione e dovrebbe solo vergognarsi. Certo è che siamo in Italia ed allora, per ora, gozzoviglia e si diverte (come più gli è consono) insieme a quegli altri svitati del C.I.C.A.P.

    Ridi Galloni, ridi, che la mamma ha fatto gli gnocchi.

    RispondiElimina
  35. Dovesse capitare altra occasione, Diego, segnala i siti spazzatura dei disinformatori hanmar e soci attraverso questo sito: http://tinyurl.com/

    In questo modo non aumentiamo il rating dei blog di questi delinquenti.

    RispondiElimina
  36. ieri sera bario tozzi era messo proprio male sembrava un cencio, ma come ti sei ridotto? dentro devi essere proprio bello marcio .

    RispondiElimina
  37. Anzi... ieri era ancora presentabile. Dovevi vederlo le settimana scorse. Un cencio.

    RispondiElimina
  38. Ciao Straker,
    mi trovo in provincia di Gorizia (Friuli Venezia Giulia) e anche qui questa mattina hanno iniziato a irrorare. Risultato lunghissime scie e cielo completamente bianco. Qui la gente non guarda il cielo e non si accorge. Come Roberto in qualche post fa, quando parli alla gente e mostri loro le scie ti prendono in giro. Caxxi loro, e delle autorità preposte alla salute dei cittadini. A volte l'ignoranza uccide. Scusa lo sfogo ma speravo che questi depravati mentali avessero risparmiato almeno questa zona.

    RispondiElimina
  39. Ron, non risparmiano nessuna zona. Speriamo che esista una Giustizia vera e che non tardi. La misura è colma.

    Anche in Liguria oggi scie tumorali a iosa.

    Ciao

    RispondiElimina
  40. Dopo le piogge dei giorni scorsi devono ripristinare il medium elettroconduttivo e quindi già questa notte alle tre avevano di nuovo ricominciato le danze.

    Questa mattina arrivavano sulla costa in formazione da due a tre ed al momento in cui scrivo il cielo è oscurato dalla classica coltre di pseudocirri.

    Ron, non curarti assolutamente di coloro che non intendono aprire gli occhi. Saranno, scusa... CAZZI LORO e quando si ammaleranno non potranno far altro che rimproverare se stessi. Noi, invece, pensiamo a controastare gli effetti delle irrorazioni e curiamoci solo di coloro che intendono capire.

    RispondiElimina
  41. Grazie Zret e Straker, vi invio la panoramica di questa mattina

    http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=AERONET_Venise.2009339.terra.250m

    A guardar bene nel golfo di trieste (fino alla laguna di marano) noterete delle belle strisciate, peraltro presenti su tutta la pianura padana. Un saluto e buon week end.

    RispondiElimina
  42. Ron, in un servizio televisivo oggi hanno inquadrato il cielo di Pistoia: era una danza macabra di aerei della morte.

    Qui il sabba continua con voli a centinaia ed un cielo ormai biancastro. Puoi immaginare il tanfo ammorbante e tutto il resto.

    Ciao

    RispondiElimina
  43. Ciao a tutti, propongo un articolo in inglese tratto da Natural History scovato e fotocopiato da un amico nella biblioteca del Museo Tridentino di Scienze Naturali. Si intitola "The Rainmakers" ed è la storia (americana) dei tentativi più o meno banditeschi per indurre artificialmente precipitazioni, dagli albori agli anni '80. L'enfasi è tutta sulle finalità agricolturali, all'autore (che scrive con tono innocente nel 1985) sembra sfuggire tutto il capitolo degli usi militari e "strategici" delle piogge indotte che come sappiamo sono documentati almeno dagli anni '60 in poi:

    http://www.scribd.com/doc/23718838/The-Rainmakers

    Fuori c'è un aria irrespirabile :-(

    RispondiElimina
  44. Ciao Giulia, scaricato e messo da parte. Non si sa mai che possa essere utile in futuro. Grazie per la segnalazione.

    Anche qui, dopo una giornata di irrorazioni, già nel pomeriggio l'aria puzzava.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis