giovedì 31 dicembre 2009

Point of view

Sulla Rete sono disponibili molti filmati di aerei, in apparenza civili, ripresi da passeggeri spesso meravigliati di scorgere dall'interno del loro velivolo, un altro aeromobile. Nei video di questi ultimi anni, è sempre più frequente notare che questi velivoli rilasciano scie che molti credono essere normale condensa. Sappiamo invece che si tratta, molto spesso, del risultato di particolari additivi aggiunti ai carburanti, come lo STADIS 450.

Questa volta vogliamo, però, concentrare l'attenzione su un particolare che molti non avranno notato e cioè l'angolo con il quale il velivolo appare, in conseguenza del punto di osservazione e cioè il finestrino dal quale il passeggero riprende, con la sua videocamera, l'aereo che vola come in formazione, affiancato di poche migliaia di piedi.

E' interessante rilevare che questo angolo di osservazione risulta pressoché assimilabile a quello che abbiamo ottenuto noi con le nostre riprese. Inoltre bisogna rimarcare un dettaglio non indifferente! Le nostre riprese sono state eseguite, come ovvio, da terra e non da un velivolo a quota di crociera affiancato da un altro. Ciò dimostra, ancora una volta, che gli aerei che imbrattano il cielo con le loro scie, incrociano a quote relativamente basse e senza dubbio non idonee alla formazione di scie di condensa.



E' chiaro che, se un passeggero riesce a riprendere un velivolo affiancato al suo, questo non può volare in alcun modo 9.000 metri più in alto, dato che la posizione e le dimensioni del finestrino non lo permetterebbero in alcun modo. La particolare vicinanza e l'angolazione da cui il velivolo è ripreso, ne evidenziano, invece, con assoluta certezza, una discreta vicinanza, sia sulla verticale sia rispetto alla linea dell'orizzonte.

Parimenti ribadiamo che questi aerei volano - ciò è inoppugnabile - a quote non superiori ai 2.500 metri circa e questa affermazione è suffragata dall'esatta corrispondenza dell'angolo di osservazione dei velivoli impegnati nelle operazioni di aerosol clandestine. E' un angolo praticamente identico a quello osservato nelle riprese "air to air".




Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in
questa pagina.


Attacco all'informazione CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

22 commenti:

  1. Chem-mas 2009

    Chem-mas 2009, synthetic winter in Vienna, Austria, Van Rompuy Europe. This is 1st /2 part of close investigation of weather modification Acts carried out by terrorists in the sky. Snow started very late starting no earlier than mid of December with tiny little synthetic ice droplets, which were shining like crystals while falling down on 12.12. On 16.12 snow was again falling down in very erratic and envious manner. A lot of planes spraying synthetic clouds were recorded as well with some new close up-analysis!

    RispondiElimina
  2. http://www.youtube.com/watch?v=fEOod0LFDtI

    RispondiElimina
  3. Ottimo modo per iniziare il nuovo anno!!! Grande Straker!!

    RispondiElimina
  4. il video del cumulo che si scioglie è eccezionale....come si può spiegare il fatto che la "normale condensa" scioglie le nuvole nel giro di secondi?

    http://www.youtube.com/watch?v=TLgHDzU-VSI&fmt=18

    la modificazoine climatica ad opera di queste scie è totalmente evidente e palese. naturalmente i meteorologi e gli "esperti" si rifiutano di dare spiegazioni su questo stranissimo fenomeno dei cumuli che scompaiono nel nulla quando entrano in contatto con queste scie

    però ho dei problemi ad ascoltare il file audio.
    forse sarebbe bene metterlo su youtube?

    RispondiElimina
  5. avete sentito l'ultima notizia?
    in USA, probabilmente, verranno montati scanner a raggi X in tutti gli aeroporti, ed il oro uso sarà obbligatorio!! ufficialmente per motivi si "sicurezza".

    il solito esperto è già andato in TV a dire che "la quantità di radiazioni assorbite e uguale a quella ricevuta in tre minuti di volo".

    quindi i raggi X sono praticamente innocui, possiamo stare tranquilli.

    ve lo ricordate "l'esperto" di vaccini? andò in in TV per dire che "la quantità di mercurio nei vaccini e decine di volte inferiore a quello presente in una scatoletta di tonno". e che quindi i nuovi vaccini erano sicurissimi e non tossici in alcun modo.

    si scordò però di dire che iniettarsi una sostanza o mangiarla non è esattamente la stessa cosa...

    RispondiElimina
  6. grandioso, ci vorrebbe qualche volontario che trascrive ...

    RispondiElimina
  7. Arturo, è il solito sistema, basato su problema, reazione, risoluzione. Presto in tutto il mondo i viaggiatori che prendono l'aereo saranno sottoposti a radiografie, con la solita scusa della sicurezza. Quello che più mi irrita è vedere ancora quanti gonzi osannano baracka obama e magnificano le sue trovate.

    Circa il cumulo che si scioglie, i vari "esperti" risponderebbero che l'atmosfera è disomogenea e che, diminuendo l'umidità, la nuvola si scioglie.

    Ginger, giuliacci persiste nelle mistificazioni.

    Ciao

    RispondiElimina
  8. La novità, peraltro azione prevista tempo fa, di scansionare ai raggi X i passeggeri, è qualcosa di delinquenziale, sopratutto per evidenti motivi di salute. Nessun medico può contraddire l'evidenza che un "trattamento" del genere è estremamente dannoso per la salute umana. Immaginate chi, per lavoro o altre esigenze, deve sottoporsi ai raggi X più volte a settimana. Non oso immaginare.

    Nell'osservare la trasformazione di una serie di formazioni nuvolose come i cumuli in una (ormai rara) giornata priva di emissioni ELF ed irrorazioni, appare evidente come i cumuli si comportino in modo completamente diverso da quanto accade, invece, quando sono sottoposti alle di H.A.A.R.P. microonde ed alle sostanze igroscopiche disperse dagli aerei chimici. Si tratta di una tale evidenza che NESSUNO potrebbe mai confutare ed è per questo che la disinformazione si guarda bene dall'affrontare l'argomento in modo serio.

    RispondiElimina
  9. le radiazioni della "scansione ai raggi x" sono una delle principali cause della leucemia, e sono ovviamente mutagene

    siccome non bastano vaccini e scie chimiche per avvelenare, uccidere, generare bambini deformi e ammalati dalla nascita, ne hanno escogitata un'altra

    già usavo poco l'aereo, se mettono quella porcheria in italia non lo uso mai piu'

    RispondiElimina
  10. ""siccome non bastano vaccini e scie chimiche per avvelenare, uccidere, generare bambini deformi e ammalati dalla nascita, ne hanno escogitata un'altra""

    non solo...voci di corridoio affermano che sarà vietato portare in aereo anche oggetti elettronici di ogni tipo, perchè "potrebbero essere bombe camuffate".

    quindi niente più riprese aeree alle modificazioni climatiche militari. un bel colpo quello del terrorista nigeriano: raggi X obbligatori per tutti (meno che per i ricchi ed i potenti) e (probabilmente) divieto assoluto di portare fotocamere e videocamere in volo.

    bè certo, vedersi passare sotto un aereo militare con la scia nera farebbe venire qualche dubbio a chiunque....quindi meglio evitare che la gente comune faccia i filmati

    questa immagine è presa dal video proposto da straker

    http://img705.imageshack.us/img705/4657/23731114.jpg

    CLAMOROSO: UNA SCIA E' DIVERSA DALLE ALTRE, SI FORMA PRIMA E SI COMPORTA IN MODO DIVERSO NELL'ATMOSFERA!!
    è sempre così: su quattro scie, c'è n'è sempre una che è diversa. probabilmente è quella la contrail "truccata". le altre invece contengono solo stadis 450....

    RispondiElimina
  11. ""Circa il cumulo che si scioglie, i vari "esperti" risponderebbero che l'atmosfera è disomogenea e che, diminuendo l'umidità, la nuvola si scioglie.""

    questa spiegazione non ha senso logico: se l'umidità diminuisce, la "normale condensa" dovrebbe non esserci, quindi siamo da capo.
    e poi i cumuli non spariscono nel giro di secondi, oltre tutto, proprio quando entrano in contatto con scie anomale lasciate molto spesso da aerei in formazione militare

    RispondiElimina
  12. Straker ha detto:
    " Si tratta di una tale evidenza che NESSUNO potrebbe mai confutare..."

    Nessuno meglio di te sa bene che il vero problema non è quello delle prove o delle confutazioni ma quello della divulgazione della verità: il lavoro che hai svolto finora è straordinario ma dopo aver accumulato tanta letteratura, l'importante adesso è trovare quanta più gente possibile che la legga!

    A questo punto ritengo inutile e fuorviante (continuare a) perdere tempo con i disinformatori che, a differenza delle scie chimiche, lasciano il tempo che trovano ed a sputtanarsi ci riescono benissimo da soli.
    Continuare a rimbalzare informazioni sui nostri siti e sui nostri blog è utile quindi fino ad un certo punto anche perché nonostante siano sempre più i siti ed i blog che si schierano contro il fenomeno, quelli che invece cercano di smentirlo crescono con maggior rapidità: a scrivere st...upidaggini non ci vuole un grande impegno intellettuale o di ricerca e ci vuole meno ancora per trascriverle in rete.

    Credo che siano importanti invece le testimonianze di personaggi non (ancora?) bollati dal Sistema come inattendibili o "complottisti" rese però non solo in rete ma soprattutto attraverso i media più seguiti e capaci di "fare" opinone: TV e radio, in quest'ordine e secondariamente la carta stampata, fonte alla quale ancora qualcuno si abbevera, nonostante tutto.

    Nel nostro Paese, purtroppo, mi sono accorto che, nonostante lo straordinario apporto ed impegno di molti come te, Corrado, giornalisti come Paolo Barnard e tanti altri, Internet viene utilizzato soprattutto per cazzeggiare e molto poco per informarsi: la percentuale di persone che hanno coscienza del fenomeno scie chimiche (e non solo, ovviamente) è infatti bassissima rispetto alla quantità di utenti della rete.
    La cosa è facilmente riscontrabile conducendo una rapida indagine tra le nostre conoscenze:
    più o meno tutti utilizzano internet ma pochissimi hanno anche solo sentito parlare del fenomeno, figuriamoci poi se hanno gli elementi (o le imbeccate disinformative) per crearsi un'opinione!

    E' tempo adesso di uscire da questa Rete (ma senza abbandonarla) e non solo da questa...!

    Buon anno a tutti... i buoni e giustizia divina per i cattivi!

    RispondiElimina
  13. Buon Anno Straker e Zret, e buon lavoro!!! Spero che Pirata Pantani ti abbia consegnato alcuni volantini. Aspettiamo giornate meno grigie e piovigginose per continuare la diffusione. Ciao.

    RispondiElimina
  14. @ Luca

    Con Pirata Pantani dovremmo vederci nei prossimi giorni.

    @ Joe

    Scarfacci ama troppo i lussi e le agiatezze della celebrità e ciò gli ha fatto perdere il lume della ragione, oltre che la faccia.

    RispondiElimina
  15. Ok Straker. Salutami Pirata che ringrazio per i suoi link che ormai giro a tutti gli amici.

    RispondiElimina
  16. Paso, la tua analisi è approfondita e sagace.

    RispondiElimina
  17. Lo scempio al quale siamo costretti, secondo me, non può essere risolto, se non, forse, da una forte protesta popolare. Per questo, mi chiedo se non fosse il caso di raccogliere firme online, da inviare al governo e alla presidenza della Repubblica. Potrebbe essere un primo passo importante?

    RispondiElimina
  18. Ciao Mec59, delle raccolte di firme o cose simili il governo si fa un baffo. Lo si può evincere con la storiaccia del ritorno al nucleare, nonostante in un referendum popolare i cittadini si siano espressi con chiarezza CONTRO le centrali nucleari. Lo si può evincere anche dal riscontro inesistente in seguito alle decine di interrogazioni parlamentari.

    Quelli di roma non ci sentono da quelle orecchie.

    Giustamente ci sarà, prima o poi, una forte protesta popolare, ma questa avverrà per le strade, spontaneamente e non con le scartoffie.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis