domenica 6 gennaio 2008

Attacco concentrico

Si precisa che i consigli di questo testo non sostituiscono in nessun modo e per alcun motivo, le prescrizioni del medico cui bisognerà rivolgersi in caso di necessità.

Ormai la popolazione di molte nazioni è sottoposta ad un attacco concentrico contro la salute psico-fisica. Le armi usate dal governo segreto per indebolire il sistema immunitario delle persone e per minare l'equilibrio psichico, causando malattie e disturbi di vario tipo, sono molteplici. Gli organismi geneticamente modificati, le onde elettromagnetiche di differente frequenza ed intensità, i veleni contenuti nelle scie chimiche, i virus ed i batteri creati o modificati in laboratorio, i vaccini, i farmaci dannosi... sono altrettanti mezzi per debilitare la gente, diffondendo patologie che talora mietono vittime soprattutto tra gli anziani, i bambini ed i gruppi già colpiti da affezioni.

Questi strumenti di morte sono tanto più dannosi, perché agiscono in sinergia: si è scoperto, infatti, che lo spaventevole morbo di Morgellons aggredisce soprattutto chi consuma alimenti transgenici. E' noto, infatti, che tali alimenti alterano la struttura cellulare, creando delle condizioni adatte all'insorgenza del Morgellons. L'incremento dei casi di malattie degenerative (Alzheimer, Parkinson, sclerosi multipla...) o la comparsa di nuove sindromi è la conseguenza di un'aggressione deliberata e compiuta attraverso ritrovati tecnologici di cui vengono magnificati solo i vantaggi più presunti che reali: rete wi-max, costruzioni di centrali nucleari "sicure", "termovalorizzatori", nanotecnologie, cereali ed ortaggi geneticamente modificati che dovrebbero, auspice anche la gerarchia cattolica, debellare le carestie...

Di fronte a questo micidiale assalto, occorre, in primo luogo, consci dei pericoli che minacciano la salute, oltre ad agire in tutti i modi possibili e legali, per opporsi all'invasione di questi strumenti di morte, adottare delle contromisure come l'instaurazione di terapie chelanti e l'assunzione di acido ascorbico. Contro i campi elettromagnetici, si possono rivelare utili tessuti come il mylar e rivestimenti di alluminio, sebbene sia il piombo a schermare la maggior parte delle onde elettrodinamiche.

9 commenti:

  1. "auspice anche la gerarchia cattolica, debellare le carestie..."

    Quella stessa gerarchia nazista che è favorevole se non propugnatrice e finanziatrice dell'aids ...
    Heil catto-nazi-fascisti

    RispondiElimina
  2. Tutte osservazioni corrette e sacrosante quelle che fate, ma mi permetto di farvi notare che la gente campa sempre di più nonostante tutti i veleni diffusi nell'ambiente tramite le scie chimiche e in altri modi e nonostante tutte le altre diavolerie messe in opera. Mi rallegro del fatto che la gente viva sempre di più, ma vado altresì chiedendomi da anni il motivo di tale fenomeno paradosso. A meno che gli sforzi compiuti dagli Illuminati nell'obietivo dell'effetto 'depopulation' non si stiano accumulando ed arrivino ad un livello critico fino a quando il bubbone esploderà.
    Conclusione? Popolazione intossicata ed inebetita ma longeva, almeno per il momento. Strano, non trovate?

    Concordo quanto all'introduzione quotidiana di prodotti quali la vitamina C. Tuttavia faccio notare che gli elementi migliori sono quali naturali, vale a dire quelli prodotti nel laboartorio della Natura. Solo quelli hanno un'anima che ha loro conferito la Madre di tutte le creature del mondo sublunare. Una vitamina C sintetizzata nei laboratori degli uomini che percentuale d'anima volete che abbia in sè? Sarà sempre meglio di niente ma l'ideale consisterà nell'assumere la vitamina C contenute negli agrumi e nell'altra frutta.
    Personalmente sono da decenni un accanito consumatore mattutino di succo di limoni freschi e devo dire che - speriamo che duri - mi mantengo alquanto resistente agli attacchi degli agenti patogeni.

    RispondiElimina
  3. Se da un lato la vita media sembra essersi stabilizzata, dall'altro noto che molte patologie sono sempre più diffuse.

    Paolo, sono certamente da seguire i consigli circa l'assunzione di alimenti il più possibile naturali.

    Bertoldo, hai colto nel segno.

    Ciao

    RispondiElimina
  4. NON PUOI TOGLIERE LE SCIE CHIMICHE, SE LE OMETTI, GLI AEREI NON SARANNO PIU' GLI STESSI, CI SARA' UN CAMBIAMENTO RADICALE DELLA STRUTTURA DELL'AVIAZIONE. LE SCIE FANNO PARTE DEGLI AEREI, LE SCIE FANNO PARTE DELL'AVIAZIONE.

    NEL NOSTRO MONDO DELL'AVIAZIONE GENERALE TUTTO CIO' RENDE POSSIBILE AUMENTARE I SERVIZI AI NOSTRI PASSEGGERI PAGANTI.
    TUTTI PARLANO DI SCIE CHIMICHE, MA A VOLTE SONO SOLTANTO SCIE CAUSATE DALL'ALTA QUOTA E DALLA BASSA DENSITA' E PRESSIONE DELL'ARIA. QUINDI TUTTO CIO' VA STUDIATO ATTENTAMENTE SENZA TRALASCIARE ALCUN MINIMO PARTICOLARE. INOLTRE SE TUTTO QUELLO CHE DICI E' GIUSTO, OVVERO CHE ESISTONO LE SCIE CHIMICHE, ALLORA E' TUTTO A NORMA PERCHE' PRIMA CHE UN AEREO SI SOLLEVI DA TERRA, VA FATTO UN PROCEDIMENTO PRESTABILITO ESEGUITO DA ISTITUTI ATTENDIBILI, I QUALI DICHIARANO SE TUTTE LE PARTI DEL VELIVOLO, DALL'ALTIMETRO ALLE COPERTE PER I PASSEGGERI SONO A NORMA.

    Ten.Col. Pilota Schiavoni.

    RispondiElimina
  5. E' vero. Vengono utilizzati carburanti con additivi particolari e le compagnie aeree Low Cost (e non solo) collaborano con i militari nel cospargimento di veleni in atmosfera!

    Non puoi fare a meno delle scie chimiche, se vuoi mettere in pari il bilancio delle compagnie aere low cost.

    Colonnello, scriva minuscolo, che scrivere in caratteri maiuscoli significa urlare ed è sinonimo di maleducazione. Glielo avranno insegnato in accademia, che non si urla, a meno che non si debba dire: "SIGNOR SI' SIGNORE!".

    Mi spieghi perché sul radar le decine di aerei di ieri su Sanremo, impegnati nelle scempio chimico, non erano rilevati...

    RispondiElimina
  6. Forse egregio colonnello, Lei si riferisce alle scie di condensazione che, contenendo per lo piu' H20 ma anche qualche inquinante, residuo della combustione, si possono definire per questi motivi chimiche, ma le vere scie chimiche o, meglio, tossiche, nulla c'entrano con le contrails. Ciò precisato, la Sua mi pare un Cicero pro domo sua.
    Chi ha le idee chiare vedrà vedere Suo intervento una reazione iinconsulta, una excusatio non petita, culpa manifesta.

    Cordialità.

    RispondiElimina
  7. Età media dei decissi nel mio paese nel 2007: 65 anni!! un ragazzo di 23 anni morto di cancro al fegato un altro di 43 morto anche lui di cancro eccetera eccetera.. (paese di 2500 anime) solo 2-3 anziani morti sui 90 anni hanno equilibrato la media... queste sono le vere statistiche non le stronzate che ci dicono in tv!

    RispondiElimina
  8. Ci si augura che tra i decessi ci sia anche qualche pi-r-lota.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis