giovedì 20 settembre 2007

Il rapporto Staninger


19 commenti:

  1. La Staninger sta dimostrando un coraggio leonino oltre a conoscenze aprrofondite sul nesso chemtrails-Morgellons.

    RispondiElimina
  2. Contro l'ottusità dai più, prove schiaccianti. Dovrebbe esservi una rivolta di massa! Ci stanno ammazzando e si preoccupano del litigio tra la Goggi e Mike Bongiorno a Miss Italia. Tu pensa in che cacchio di mondo di rincoglioniti siamo precipitati.

    RispondiElimina
  3. ...esistono casi di Morgellons in Italia?...se si, perchè non raccogliere su apposito blog foto e testimonianze di coloro che in Italia sono affetti da tale nuova patologia?...

    saluti e buon lavoro

    RispondiElimina
  4. Ciao Gianni. Il morbo di Morgellons si è diffuso in gran parte del mondo. Pare che la Russia, per ora, ne sia immune. Ci si chiede il motivo.

    E' evidente che, laddove vengono cosparse (per via aerea) queste nanomacchine, là compare la malattia. Quindi, sì, anche in Italia vi sono casi accertati del morbo. Il problema è che lo studio condotto dalla dottoressa Staninger e dal dottor Castle, viene, almeno per ora, nascosto dalle autorità competenti di ogni Stato coinvolto. Il motivo è semplice. Sono i nostri governi gli artefici del genocidio! La malattia è al 100% di origine umana.

    In conseguenza di questa condizione, coloro che si sono ammalati del morbo di Morgellons, non lo sanno e tantomeno hanno indicazioni in merito dai loro medici, che diagnosticano la malattia come una comune patologia virale o, peggio, come "delusional"... puramente inventata dalla mente della vittima.

    Manca quindi una epidemiologia ufficiale, tantopiù che se così fosse, si dovrebbero ammettere le irrorazioni clandestine: le scie chimiche che insistono a definire innocue scie di condensa. La verità è ben più drammatica e, come accadde con l'A.I.D.S. (anche questa infezione è il risultato di esperimenti genetici, il virus HIV è un assemblato), vi sarà un giorno in cui il morbo diverrà fuori controllo e non solo dovranno ammettere che esiste, ma dovranno anche confessare che l'hanno causata le stesse chemtrails sempre negate.

    RispondiElimina
  5. Il "paper" in formato powerpoint che relazione sinteticamente sulle scoperte della Staninger.

    Clicca QUI.

    Quando vi diranno che quelle lassù sono scie di condensa, fategli vedere questo documento.

    RispondiElimina
  6. There is an environmental disease on the horizon that will affect more humans and the environment than any one person will know. Its environmental impact will be far greater than DDT, PCBs and asbestos have ever been. It is called Morgellons: A Nano-911 Foreign Invader.  It has many names – fiber disease, mystery disease, delusional parasitosis and unknown dermatological skin disorder, to name a few. There are 93 exhibiting symptoms.   It is silent, smart, glistening - powered by its own transitional metal battery. And when it strikes its victim it feels like a piece of burning broken glass as it pierces the skin.   Smaller than any of the 150 pieces of a virus (known as virons), it is invisible to the naked eye.  So silent is it, only the one who has been invaded knows its true nature.   Marked with the seal of man-made, self-assembling nano-size materials they can be used in forming drugs, pharmaceuticals, chemicals, biomaterials, artificial nerves, artificial brains, pseudo skin and molecular electronics.  Yes, it was patterned after nature’s many wonders, but it is still one hundred percent man made. The nano-brew has been let loose from its scientific flask casting its woes upon an unsuspecting innocence.

    RispondiElimina
  7. Io certi documenti li manderei a quelli del CNR... troppo impegnati a rilevare la presenza o meno di cocaina nei nostri cieli (per poi far scrivere qualcosa di sensazionale ai nostri rincoglioniti quotidiani)
    ...schiavi e criminali...nulla di più.

    a loro tutto il mio disprezzo e odio.

    RispondiElimina
  8. Se pensi che a capo dell'operazione, per quanto riguarda l'Italia, v'è proprio Franco Prodi (CNR), puoi ben capire in che nido di vipere siamo finiti.

    RispondiElimina
  9. Se le cose sono davvero così(e molto probabilmente lo sono!) è tutto una bomba ad orologeria!

    RispondiElimina
  10. Giustamente la Staninger dice la stessa cosa. E' una bomba ad orologeria.

    RispondiElimina
  11. La situazione è disperata per il fatto che chi ha preso coscienza della tragedia in cui siamo tutti quanti invischiati, non può far nulla o quasi in concreto.
    Mani e polsi legati, una pistola puntata alla tempia ed un mitra spianato che mira al cuore dei contestatori. Meglio non pensarci, ma non ci riesco.
    Clima impazzito: pochi giorni fa caldo afoso e soffocante, ora alta pressione, aria fredda e rigorosamente asciutta e pertanto carica elettricamente. Di acqua dal cielo nemmeno l'ombra. Diversi tankers che irrorano con discrezione tramite scie a breve durata e forse in qualche caso SENZA RILASCIARE ALCUNA SCIA.

    Che queste fluttuazioni altalenanti della temeperatura dell'aria siano provocate ad arte? Ma sicuramente, anche se non saprei con quali mezzi. E sono circa tre lustri che tali improvvise oscillazioni accadono, prima mi e ci erano ignote. Ergo, hanno trovato i meccanismi con cui produrle.
    Per quanto rigurda le nanomacchine ed il Morgellons, devo dire che nelle ultime due-tre settimane ho visto diversi casi quasi in contemporanea di irritazioni cutanee diffuse simili all'orticaria molto pruriginose e senza una precisa causa apparente. Tutti i casi in esame si sono poi risolti spontaneamente o con blande terapie. Ho pensato ovviamente alle fibre delle scie chimiche ed alle nanomacchine. Il dramma dell'ultima peste pare al momento rinviato.
    Ho visto il lavoro della Staninger sul sito di Jeff Rense: molto lungo e crcostanziato. Occorrono voglia ed applicazione per leggerlo, ma ne vale sicuramente la pena.

    RispondiElimina
  12. Appena visionate alcune riprese di brandelli di tessuto gelatinoso asportati da malati di Morgellons. Ma è pazzesco - ahimè, io arrivo sempre in ritardo agli appuntamenti importanti -: hanno creato una tortura sofisticatissima e perfetta. Non sapevo che tali brandelli gelatinosi ed autoreplicanti disponessero di motilità propria anche in vitro!
    Sembrano spezzoni di film di fantascienza! Quale il meccanismo ipotizzabile?
    Se avendo tutti quanti respirato fibre e nanomacchine da circa una decade, allora tutti quanti ci troviamo predisposti a presentare prima o poi una simile patologia.
    Solo adesso prendo veramente coscienza della gravità del problema...
    Quale antidoto a tale disumana devastazione si saranno approntati gli Illuminati? Come faranno Franco e Romano a sfuggire a simile maledizione originata da probabile brevetto alieno?

    RispondiElimina
  13. Ciao Paolo. Secondo me i pupazzi che collaborano fornendo supporto logistico e silenzio sono così stupidi che nemmeno immaginano cosa essi stessi stanno agevolando.

    Sì, è solo questione di tempo. Difficile pensare che il morbo non si conclami, anche se presumo che il Morgellons sia un incidente di percorso indesiderato. Il progetto prevede infatti una mutazione genetica progressiva, con il fine di controllare una popolazione semibionica e sottomessa. Penso che la nostra sia l'ultima generazione con codice genetico... quasi integro. Le nuove generazioni, quelle che sopravviveranno all'aggressore nanotecnologico intelligente, non saranno più umane.

    RispondiElimina
  14. Ciao Paolo, del destino di franco e romano non m'importa molto. Ad bestias! Noi agiremo saggiamente, se ricorreremo allo zapper ed ai raggi UVA. Di fronte a questo monstrum horrendum, meglio prendere delle precauzioni.

    Ciao

    RispondiElimina
  15. Morgellons...dunque una malattia scatenata da tanto di parassiti artificiali, bionici e dotati di una vita apparente. Malattia enigmatica ed ancor più enigmatico il modo con cui è stata ottenuta.
    I tessuti malati asportati mostrano a volte all'interno di essi come delle sagome che mi fanno venire in mente facce spettrali, come di demoni in miniatura. Immagino ci abbiate fatto caso: si distinguono chiaramente parvenze di occhi,naso e bocca assemblati in quelli che sembrano dei miniteschi.
    Chiamare la s. di Morgellons 'flagello biblico' è poco, essa rappresenta una iattura a confronto della quale le piaghe d'Egitto di mosaica memoria ed opportunamente decriptate da Immanule Velikovski erano degli scherzi da ragazzi.
    Una cosa che non si comprenede tuttavia è per quale motivo alcuni si ammalino e per fortuna la gran parte no, ammesso che tutti quanti si sia predisposti per via dei noti motivi.

    Per concludere: che le scie chimiche vengano rilasciate in elevata percentuale proprio durante il sabato ( anche di domenica e gli altri giorni, ma assai meno, mi pare) risulta una conferma tangibile che esse sono destinate, fra gli altri obiettivi, a colpire le popolazioni. Questo lo sapevamo già ma la conferma ci viene puntualmente data ogni sabato che passa. Forse perchè di sabato si muove per andare a fare la spesa anche quella gente che abitualmente esce poco di casa durante la settimana.
    Si può essere più criminali e vigliacchi di così?

    RispondiElimina
  16. Comincio dalla fine: sabato e domenica le irrorazioni si intensificano, per i motivi da te evidenziati, Paolo. Nondimeno, gli altri giorni la dose di veleni viene comunque somministrata.
    Il Morgellons è un'invenzione diabolica. Forse alcuni non si ammalano, perché hanno un sistema immunitario più forte o forse perché la contrarranno dopo.
    Comunque la Staninger sta studiando altre terapie per il Morgellons. Pubblicheremo qualcosa, appena possibile.

    Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  17. Grande, Paolo. Sempre efficace, pungente ed incisivo. Tutto quanto hai scritto è corretto.

    Come dicevo tempo addietro, il morbo di Morgellons si presenta come un ottimo strumento di controllo delle nascite, mentre chi non contrarrà subito il supplizio bibblico, sarà inconsapevolmente sottoposto al controllo, attraverso queste diavolerie che sono in grado non solo di trasmettere segnali, ma anche di riceverli. Il microchip RFID non è altro che un aggeggio obsoleto.

    Invito tutti quelli che hanno buona volontà, di inondare le caselle di posta elettronica dei giornali con le notizie che qui riporteremo tradotte. Dubito che qualche giornalista venduto sappia prendere la giusta decisione, ma bisogna provarci.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis