mercoledì 18 marzo 2015

L’Air Force statunitense indaga sulle conseguenze delle nanoparticelle di alluminio in atmosfera

Riportiamo un articolo tratto dal sito nogeoingegneria. Il testo riferisce di uno studio condotto dall’Aeronautica militare statunitense a proposito degli effetti sulla salute dovuti al nanoparticolato di alluminio: è un’indagine che suona come un’excusatio non petita, culpa manifesta.



Il nanoparticolato di alluminio altera la funzione immunitaria” è il titolo di uno studio pubblicato dalla U.S. Air Force. Da dove nasce l’interesse dei militari sugli effetti del nanoparticolato di alluminio in caso di inalazione? In vari contesti è stato proposto o è già stato compiuto il rilascio in atmosfera di questo tipo di particelle.

1. Possedere il clima. L’esercito statunitense ha dichiarato l’obiettivo di “possedere i fenomeni atmosferici” entro il 2025. Nel documento "Weather as a force multiplier: owning the weather in 2025", si trovano espliciti riferimenti alla nanotecnologia come mezzo di intervento. Questo approccio prevede la modificazione atmosferica attraverso l’immissione di nanoparticolato in nubi, cicloni e correnti. Il brevetto U.S.-Patent 5003186Stratospheric Welsbach seeding for reduction of global warming” (1990) menziona, tra gli altri, gli ossidi di alluminio.

2. Chaff. Sono note le estese operazioni chaff (dispersione in atmosfera di fibre di vetro rivestite di alluminio). Si tratta di meccanismi di difesa usati dagli aerei militari per evitare il rilevamento e/o l'attacco per opera di velivoli avversari. La dispersione in grande quantità di chaff serve a riflettere i segnali radar e, con la formazione di una nube, a nascondere temporaneamente le proprie unità al rilevamento radar del nemico.

3. Global warming. Per ovviare alle conseguenze del fantomatico "riscaldamento globale", si è proposto (in realtà si sta già compiendo da almeno una ventina d’anni) di spargere milioni di tonnellate di alluminio in nanoparticolato nella stratosfera e nella troposfera (Progetto Solar Radiation ManagementS.R.M.) con l’intento (ufficiale, ma è una coperturra, n.d.r.) di termoregolare il pianeta.

4. Carburanti aerei. I militari dell’Air Force promuovono ed impiegano un carburante composto da nanoparticelle di alluminio ed acqua ghiacciata, denominato “AL-Ice”, adatto non solo ai razzi ed alle navicelle spaziali, ma anche agli aerei civili e militari. L’Air Force Lab presenta in questo video il suo ”New fuel from aluminum nanoparticles”. L'alluminio come additivo nei carburanti fu sperimentato addirittura già nel 1958.

Esistono sufficienti motivi per denunciare un consistente inquinamento della biosfera, dovuto al nanoparticolato di alluminio (e non solo).

Lo studio dell’“Applied Biotechnology Branch” dell’“Air Force Research Laboratory” esamina gli effetti sul tessuto polmonare in caso di inalazione di nanoparticolati di alluminio, ma il Dottor Russel Blaylock aveva già compiuto un’analisi ad ampio raggio del problema, scrivendo tra le altre cose:

“Di particolare interesse è l’effetto di queste nanoparticelle sul cervello e sul midollo spinale. Una lista crescente di malattie neuro-degenerative, tra cui la demenza di Alzheimer, il morbo di Parkinson e la malattia di Lou Gehrig (nota anche come S.L.A.), è fortemente correlata all’esposizione all’alluminio ambientale. [...] Vari studi hanno dimostrato che queste particelle passano lungo le reti neuronali olfattive. Esse sono collegate direttamente al cervello e non solo sono le più colpite dalla malattia di Alzheimer, ma anche le prime ad essere interessate quando si conclama la malattia. Nei casi di Alzheimer queste aree hanno anche il livello più alto di alluminio rilevato nell’encefalo”.

Fonte: nogeoingegneria.com


Articolo correlato: Deficit cerebrali da sostanze chimiche: è allarme

Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.


Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

54 commenti:

  1. Ottimo e perfetto sunto Straker e Zret! Qui in toscana, ormai, è meglio uscire con la maschera antigas.

    RispondiElimina
  2. Un pianeta abitato da deficienti indotti (lo dico senza offesa ma nel suo significato letterale), incapaci di reagire e comprendere e quindi nelle mani degli avvelenatori. Una bella prospettiva. Che senso hanno questi studi e la loro divulgazione? L'attacco va più in profondità di quel che pensavamo. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Farci abituare all'idea del male necessario somministrando piccole dosi di verità? O tutelarsi da azioni legali di massa?

      Elimina
    2. Ormai le scie figurano da tutte le parti... Perfino nei vecchi telefilm ri masterizzati come A-Team, Supercar, Hazzard, film western ecc ecc ecc...
      Per quelli come noi, che hanno aperto gli occhi, è una tortura, non c'è versi di tenerle fuori dalla vista.

      Elimina
  3. Avanti così tankerenemy.com. queste notizie sono delle bombe nel silenzio generale dell'informazione "dipendente", medico-scientifica inclusa. Tutti i siti di informazione indipendente come quelli di Ghigo che leggo ogni giorno e che ringrazio. Alla lunga qualcosa succederà. La consapevolezza è sempre più diffusa. La cultura è il vero virus. Scegliamo di aiutarla e propagarla, come dice Corrado, anche con partecipazione attiva ed anche a livello locale. Grazie fratelli Marciano'. Vi siamo sempre debitori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una corsa contro il tempo, prima che la magistratura ci faccia chiudere la bocca.

      Elimina
  4. RAYANAIR vieta il il volo ad un bimbo malato per un'urgente trapianto al fegato in spagna. forse perchè temevano non ci arrivasse vivo? come per gli assistenti di volo, chiederanno ai passeggeri un certificato medico di sana e robusta costituzione fisica all'imbarco?
    http://www.corriere.it/esteri/15_marzo_18/ryanair-nega-volo-bimbo-malato-che-doveva-subire-doppio-trapianto-69b46dd0-cd63-11e4-a39d-eedcf01ca586.shtml

    RispondiElimina
  5. Auguri a tutti i papà... a tutti quei papà che pur potendo fare qualcosa per evitare le sciate nei cieli, le permettono e le mandano avanti quotidianamente... per garantire ai loro stessi figli un futuro migliore, un futuro nel quale la prima regola è lo stare male tutti, la seconda, la presa per il kul.

    RispondiElimina
  6. Risposte
    1. Occhio che dice "non disponibile"

      Elimina
    2. Ah ok. Pensavo fosse il libro già arrivato ai donatori. Scusa

      Elimina
  7. Dopo gli auguri a tutti quei papà ai quali non importa assolutamente nulla dei propri figli pur sapendo, benissimo, che ci sono aerei della morte che irrorano sui poveri bambini e neonati (compresi anche i loro stessi figli) senza colpa, un veleno nebulizzato appositamente solo per far del male...quindi, tanti auguri ai papà senza un briciolo di coscienza! A loro va dedicato il proverbio non più cielo a pecorelle, pioggia a catinelle...ma bensì: cielo a striscelle o a merdelle, morte mo' di tortorelle! Un grazie, dunque, a tutti questi "buon" papà..e complimenti vivissimi!

    RispondiElimina
  8. E intanto ci chiediamo dove sia finito il cielo primaverile. Dispersione chimica intensiva, cielo perennemente bianco, calo ormai inveterato dell'irraggiamento solare.
    Un incubo al quale vorrebbero che fossimo ormai avvezzi. E invece no: io mi illudo ancor ancora che l'incubo finisca e che quei delinquenti crepino molto presto tutti fra atroci tormenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi unisco al Tuo auspicio, Paolo. Il cielo è veramente orrendo e non mi ci abituerò mai.

      Ciao

      Elimina
  9. Io un cielo così bianco, che più bianco non si può, non lo ricordo a memoria umana! Uno schifo di cielo disumano, senza forma e senza luce, sporco, polveroso, velenoso, letale ed infernale! Dobbiamo arrivare alla rivolta armata per farvi smettere luridi delinquenti dei cieli? Dovete SMETTERE di trucidare la popolazione inconsapevole!

    RispondiElimina
  10. A furia di leggere e rileggere, qui (il precedente articolo di tankerennemy è stato, tra le righe, disarmante e chiarificatorio al tempo stesso) e su altri blog amici, comincio a convincermi seriamente che la saturizzazione della ionosfera sia, oltre agli ormai noti e pubblici motivi commerciali e militari, un atto dovuto ad esseri ostili e colonizzatori.

    RispondiElimina
  11. Stamani c'era una luce solare talmente bianca e forte, che non si riusciva a tenere gli occhi aperti!

    Temperature da mese di Giugno.

    Scie non persistenti in continuazione per tutto il giorno.

    E guarda caso, nel weekend è sempre brutto tempo. Coincidenze?

    RispondiElimina
  12. Una buona notizia... domani mattina ci sarà l'eclissi di sole visibile dal Italia... forse forse è la volta buona che qualcuno alza lo sguardo e magari guarda che più che il sole eclissato dalla luna, è il sole eclissato dalle scie chimiche...

    ... intanto stasera nel sud-ovest milanese c'era una densità di robba chimica nel aria e sotto i lampioni, da far paura... e il trend è in costante crescita, di mese in mese, di anno in anno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppa fiducia nel genere umano. È più probabile vedere qualche cane stranito dal cielo

      Elimina
    2. I dementi guarderanno l'eclissi solare, vedranno arcobaleni chimici ed esclameranno: "Che meraviglia la Natura!!!".

      Elimina
    3. Vieste foto eclissi da duomo milano su corriere.it. lo spaventoso particolato risalta ancora di più in penombra!!!

      Elimina
  13. Sensazionale scoperta. ISIS è stata creata dal surriscaldamento globale!!!http://www.informarexresistere.fr/2015/03/20/secondo-la-stampa-main-stream-lisis-e-stato-creato-dal-surriscaldamento-globale-e-non-e-uno-scherzo/

    RispondiElimina
  14. spaventoso:

    http://www.segnidalcielo.it/vaccini-invisibili-somministrati-via-aerosol-per-il-controllo-mentale/

    RispondiElimina
  15. Confermo he anche a san marino, riminese (versante adriatico) il cielo completamente bianco. Persistenti tutto oggi. Foschia assurda. Tutti stanchi.

    RispondiElimina
  16. Tosse, tosse ad ancora tosse! Foschia, foschia ed ancora foschia! Nebbia chimica di ricaduta...piloti aspettateci, stiamo arrivando e siamo sempre di piu'!

    RispondiElimina
  17. La Ryanair ha annunciato un aumento di voli low cost usa-italia!!!
    Siamo finiti...ancora aumento esponenziale di irrorazioni!

    Ryanair: Entro 5 anni voli low-cost tra Europa e Usa

    https://it.notizie.yahoo.com/ryanair-entro-5-anni-voli-low-cost-tra-200329268.html?vp=1

    Siamo tutti morti!

    RispondiElimina
  18. Le scie di oggi, hanno fatto da messaggio subliminale per quelli che non sono a conoscenza del problema, ma che hanno comunque guardato l'eclisse e inconsciamente visto anche le scie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensi che qualcuno si sia accorto di niente?

      Elimina
    2. Macchè, quelli che si accorgono di qualcosa, sono sempre i soliti.

      Elimina
  19. A me hanno detto che è stata una bellissima eclissi...beati loro!

    RispondiElimina
  20. Poco fa Giulietto Chiesa in tv a La7 per fare una metafora sul fatto che possiamo indovinare il futuro che ci aspetta ha detto, più o meno: "come con le previsioni del tempo possiamo prevedere il tempo che farà, così..."

    Ora non so se ci è o ci fa'!!
    Eppure anche lui parla di scie e della guerra climatica. Forse lo fa solo con chi la conosce già, ai convegni? In tv meglio non accenare niente sennò poi non ti invitano più?
    Oppure il suo ruolo è proprio quello di guardacancelli?
    Boh! Lascio aperta la risposta.

    Comunque il risultato di aver seguito per anni il suo megachip ha fatto si che fino alla fine del 2013 non sapessi niente della geoigegneria, non notavo le strisce in cielo e quando leggevo qualcosa in internet a riguardo pensavo di non avere i mezzi per verificare (ad esempio le quote degli aerei ecc)
    __
    Morale: non disprezzate chi tra la gente comune non vede la realtà; dategli le basi (come ha fatto per me il sito scienzamarcia) e poi se non ci vogliono arrivare da soli peggio per loro. Ci vuole sempre un certo lavoro di smantellamento di tutte le puttanate di cui siamo indottrinati sin da piccoli per cambiare opinione.
    Molti lo faranno solo quando sarà 'ufficiale' e lo spiegaranno i telegiornali.

    Per gradire una canzone:
    Changing opinion


    RispondiElimina
    Risposte
    1. su Giulietto Chiesa è meglio sopra-sedere

      Elimina
  21. Gia diffuso ovunque il link: La nebbia che uccide! Grazie Straker.
    E per rispondere a Tesla, possiamo dire che molti parlano parlano, fuori dai media e poi una volta in tv, come da codardi, non fiatano perche viene imposto loro di non fiatare. I media sono il più grande nemico della storia umana, palgiano, rendono stupidi, e lì ,vi è posto solo per i codardi! Anche perchè le persone vere difficilmente sono invitate a parlare...quel mezzo serve solo a negare, negare ed ancora negare. E di questo nostro paese c'è solo di che vergognarsi!

    RispondiElimina
  22. ciao, chiedo scusa se uso il forum ma ho ricevuto una strana email da France. Tutto bene con i server?

    Era indirizzata a me più a tutto un contenitore di email di cui non ho i contatti, che non conosco!

    Penso che abbiano violato l'account di qualcuno...potete controllare?! Grazie! Ciao

    RispondiElimina
  23. Il sole nn lo vedo da giorni, nord - Sardegna.

    RispondiElimina
  24. "Scie chimiche: la guerra segreta" è un saggio in cui gli autori illustrano gli aspetti salienti della geoingegneria clandestina. Con taglio oggettivo e per mezzo di una corposa documentazione, dopo aver inquadrato il problema, il libro si sofferma sulle varie sfaccettature della questione:

    - il controllo del tempo e del clima
    - le connessioni con le strategie militari e gli interessi economici
    - le conseguenze sull'ambiente e sulla salute
    - il ruolo della disinformazione e della propaganda

    "Scie chimiche: la guerra segreta": sarà disponibile entro maggio 2015 e può essere già prenotato su Macrolibrarsi.it da questo link.

    RispondiElimina
  25. Risposte
    1. Fra non molto rimarrà solo l'alluminio
      http://www.ansa.it/web/notizie/canali/energiaeambiente/acqua/ultimenews/2015/03/20/acqua-onu-terra-rischia-40-disponibilita-in-meno-nel-2030_eb130c00-c4ac-48a2-85f8-befe88cf31c5.html

      Elimina
    2. ASL molto coraggiosa.
      se riconfermerà le analisi, a dirimere il conflitto, arriverà l'ARPA che dirà che i valori di alluminio vanno bene.

      Elimina
  26. Origine ideologica del CICAP
    https://aurorasito.wordpress.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il link: https://aurorasito.wordpress.com/2015/03/21/radici-ideologiche-del-cicap/

      Elimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis