lunedì 30 marzo 2015

Germanwings schiantatosi sulle Alpi francesi: l'analisi del fattore altitudine induce ad ipotizzare che l'aereo sia stato abbattuto!



La torre di controllo ha perso il contatto radar, quando il velivolo si trovava a 6.800 piedi (circa 2.073 metri di quota) ed incrociava una zona sita a non più di 1.349 metri di altitudine. Almeno questo si evince dalle informazioni relative al punto di impatto del Germanwings. I sistemi a bordo dei moderni aeromobili permettono di ottenere una traccia radar pulita sino ad altezze minime, tanto da poter seguire un segnale sino all'atterraggio dell'aereo. Ci chiediamo quindi: "Per quale motivo la torre ha perso il contatto radar del volo 4U9525 D-AIPX, quando l'airbus volava a 2.073 metri di quota, se questa traccia risulta essere sulla verticale di un'area ubicata a non più di 1.349 metri sul livello del mare?" Ciò implicherebbe la possibilità che l'A-320 sia scomparso dai radar, poiché abbattuto in volo da intercettori? Noi pensiamo di sì. [1]

[1] Marsiglia ha dato l'allarme non appena 4U9525 ha cessato di rispondere alle chiamate e ha iniziato a perdere quota. Nel giro di pochi minuti i caccia che erano in volo in altre aree della Francia hanno iniziato ad arrivare sul posto. C'è una presenza accertata e confermata di un Mirage 2000C, di un KC-135R e di un E-3F Sentry A.W.A.C.S. Quest'ultimo arrivato solo a metà pomeriggio per rilevare le operazioni del secondo.

Citazione:

"Selon l'hebdomadaire Air & Cosmos, ainsi que le blog Lignes de défense, dans un premier temps, l'Armée de l'Air a déployé un Mirage 2000C, de l'Escadron de Chasse 2/5 "Ile de France", qui assurait la à la permanence opérationnelle, afin de repérer le lieu de l'accident.

Par la suite, un ravitailleur C-135FR ou KC-135R a été "retaské" de sa mission de ravitaillement en vol dans le centre de la France afin de coordonner et d'assurer la liaison radio entre les différents moyens déployés sur zone, et en particulier pour les hélicoptères. A 16h00, ce ravitailleur a été relevé par un E-3F Sentry A.W.A.C.S.".

Articolo correlato: Precipita velivolo commerciale sulle Alpi francesi: completamente falsa la versione ufficiale!




Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

70 commenti:

  1. Che diranno ora? Che il copilota appena prima di schiantarsi ha spento il transponder?

    RispondiElimina
  2. Altro articolo sull'immane presa per il culo di cui siamo tutti vittime.
    Una cosa è sicura,non ci diranno mai la verità.
    Qui.

    RispondiElimina
  3. che ne dite?

    https://aurorasito.wordpress.com/2015/03/29/il-test-del-laser-usa-che-distrusse-germanwings-getta-nel-buio-lolanda/

    RispondiElimina
  4. Sinergy, la fonte dell'articolo è Sorcha Faal, disinformatore mascherato ed agente della C.I.A.

    Quasi contemporaneamente alla diffusione del canovaccio ideato dall’establishment, sono fioccate non ipotesi, ma narrazioni forvianti. Le principali sono due: il velivolo avrebbe impattato, poiché colpito da un’arma laser nel corso di un’esercitazione militare della N.A.T.O.; l’aereo sarebbe precipitato a causa di potenti interferenze elettromagnetiche collegate ad esperimenti condotti nel C.E.R.N. di Ginevra.

    La prima “ricostruzione”, la cui fonte è Sorcha Faal alias David Booth, noto disinformatore mascherato e presunto agente della C.I.A., frottola rilanciata per lo più da siti russi, è destituita di ogni fondamento, non solo perché scaturita da un autore abituato a produrre abili contraffazioni, ma anche in quanto, nel corso delle esercitazioni, si circoscrive un’area in cui gli aerei civili non possono per nessuna ragione incrociare. Si dirama, infatti, il cosiddetto NOTAM, ovvero avviso di “divieto di sorvolo”, notifica di cui sono a conoscenza tutti i piloti.

    Si può capire che tale racconto serve a rinfocolare la rivalità tra Russia e Stati Uniti, già ai ferri corti per il conflitto in Ucraina. Si può intuire chi ha interesse a far scoppiare una perniciosa Terza guerra mondiale, aizzando la Russia contro gli Stati Uniti con i loro rispettivi alleati e viceversa, in modo da neutralizzare sia la detestata Chiesa ortodossa sia altri culti e popoli. Il carteggio Pike-Mazzini è illuminante a tale proposito. E’ un potere sovranazionale sulla cui vera identità qui non indugiamo.

    Queste conclusioni non significano che gli eserciti delle superpotenze non dispongano di armi micidiali capaci anche di disintegrare un aeromobile sicché se ne trovano solo resti di ridotte dimensioni, ma che l’idea di un addestramento strategico compiuto mentre scorrazzano centinaia di aerei civil-chimici è del tutto inverosimile

    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Zret,infatti anche a me pare incredibile,alla luce del fatto che l'articolo sostiene che è stato sfiorato un altro disastro in cui un aereo della luftansa avrebbe rischiato grosso..
      la questione allora è,perchè tutte queste balle? cosa stanno realmente coprendo?
      capisco che si debba alimantare l'astio tra russia e usa ma alla fine della fiera che cavolo è successo all airbus?
      a mio avviso è stato abbattuto perche non rispondeva piu causa fumi in cabina..

      Elimina
    2. E' semplice: detti articoli con notizie fake ed inverosimili sono scritti per screditare le notizie di controinformazione serie. Vedi ultimi scartafacci pubblicati da Libero, Il Giornale etc., a firma di Clarissa Gigante, Valerio Mocata, Elia Marin, Beniamino Pagliaro, Giovanni Ruggiero, Angelo Crespi.

      Elimina
  5. Inquietante situazione meteo in Lombardia, guardando i radar delle precipitazioni, si vede che fino alle Alpi piove... mentre come si scende in collina e poi pianura la pioggia è completamente assente, si nota solo un cielo stranamente scuro... poi se si va a guardare anche le webcam sui grattacieli di Milano, si nota ancora di più questa inconsistenza nei cieli di pianura, mentre oltre le montagne cade la pioggia.

    http://www.meteo.it/webcam/lombardia/milano/unicredit-tower/live-streaming-cam-1.shtml

    RispondiElimina
  6. La madre di TUTTE le prove è quella di osservare il CIELO! E' un cielo normale o è un CESSO di cielo?Sicuramente la seconda ipotesi! E poi, esistono scie di condensa che annientano i CUMULI? NO!!! Allora perchè quando ci sono ste schifo di scie non esistono i cumuli?? Anche un neonato se ne accorge...ma il popolo bue NO!!!!

    RispondiElimina
  7. ...E poi perchè qundo ci sono i cumuli da bel tempo le scie non ci sono,,e quando ci sono le scie, che hanno irrirato ormai a tappeto, i cumuli non esistono e al loro posto fanno capolino veri CESSI IMBIANCATI detti anche VESPASIANI TROPOSFERICI? Le due cose sono incompatibili, ma i beoti non se ne accorgono!

    RispondiElimina
  8. Ma il sig Marra fa sul serio?

    http://www.signoraggio.it/clima-ecco-quello-che-sta-purtroppo-accadendo-secondo-me-marra/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Non vi è il minimo accenno alla geoingegneria, come se gli aerei non li vedesse....ma per piacere

      Elimina
  9. Oggi colossale martoriamento chimico nel cieli di civitanova marche

    RispondiElimina
  10. L'altro giorno un black out ad Amsterdam; oggi in Turchia... strani eventi.

    http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/blackout-in-turchia-il-premier-davutoglu-dietro-potrebbe-esserci-il-terrorismo-_2103581-201502a.shtml

    RispondiElimina
  11. Segnalo il seguente articolo:

    http://ningizhzidda.blogspot.it/2015/03/aerolinee-tossiche.html

    RispondiElimina
  12. Curiosità OT.
    Poco fa due aerei commerciali incrociavano sul cielo di Cagliari. Uno verso nord (volo JAF2384 Jetairfly, Enfidha-Brussels, aeromobile Boeing 737 -8K5) a 38mila piedi di altitudine) con chemtrails semi persistenti ma molto lunghe; l'altro verso sud (volo TVF3226 Transavia, Paris-Tunisi, aeromobile Boeing 737 -8K2) a 38mila piedi, senza alcuna scia.
    Dati presi da Flightradar 24 e visti a occhio nudo da me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai rubato le parole di bocca. Ovviamente entrambi incrociavano sopra la città a non più di 8500 piedi (2500 metri circa). Uno sciava e uno no. Se non fosse perché trasportano persone innocenti, gli augurerei di schiantarsi.

      Elimina
    2. Ma eloquenti. Stessa altitudine, uno scia, l'altro sciopera

      Elimina
    3. è sempre così, pantos. I negazionisti si inventano qualsiasi teoria (inesistente) per confutare l'inconfutabile. Vieni a Cagliari, ti faccio vedere dal vivo quello che ho visto oggi. E' così tutti i giorni.

      Elimina
    4. Siete in un poligono militare a cielo aperto. Siamo nella merda ogni giorno chi più chi meno. Anche in alto appenino umbro marchigiano (sibillini) domenica hanno scaricato la loro merda. E poi se la respirano in cabina. Il rifiuto dei piloti di volare all'indomani della strage è eloquente. Forse neanche loro possono rifiutarsi. Le irrorazioni evidentemente son Sì attivate dai piloti ma verificate da qualcuno

      Elimina
  13. INCIDENTE GERMANWINGS - LA TRAMA DI UN TELEFILM: THE EVENT - https://archive.org/details/THEEVENT

    Download video: https://archive.org/download/THE-EVENT/THE%20EVENT.mp4
    FLV: https://archive.org/download/THEEVENT/THE%20EVENT.flv

    “The Event” è una serie televisiva statunitense creata da Nick Wauters per la NBC. Stranamente l'intreccio della produzione anticipa e rispecchia alcune circostanze relative all'"incidente" (e relativa ricostruzione ufficiale dei fatti) occorso all'airbus A-320 appartenente alla compagnia low cost Germanwings...

    http://zret.blogspot.it/2015/03/the-event.html

    RispondiElimina
  14. http://www.nocensura.com/2015/03/germanwings-troppi-dettagli-non-tornano.html?m=1

    RispondiElimina
  15. Lasciamo perdere quelle nullita' di negazionisti, che non capiscono un cazzo; conoscono solo il dio Denaro. Noi andiamo avanti e la nostra forza diventerà tale che queste merde finicono da sole dove si meritano...sia in questa che nell'altra vita. A Meno che tornino ad essere esseri umani!

    RispondiElimina
  16. The facts of the crash of flight 4U9525 is extremely thin today.
    https://youtu.be/NhtPntq6bKI

    "All we can say with certainty today is that an Airbus 320 Lufthansa subsidiary German Wings crashed over the French Alps, while 150 people were killed. Not more. "

    This statement was written by Peter Haisenko. The man has controlled over 30 years as a pilot of Lufthansa wide variety of aircraft models. What he also gets currently sold in the mainstream media as "the accident happened," lets his hair stand on end. Here Write lay people who have no idea of man in the moon, about aviation.

    The "aviation experts" Bild am Sonntag about who called Haisenko several times, did not even know what the ICAO.
    http://www.icao.int/

    It's like when the head of the sports department would know what to do with the concept of FIFA. This ignorance pervades the entire tabloid reporting when it comes to the reconstruction of the German Wings crash.

    For lack of hard facts is trying to explain about the alleged mental instability of the co-driver Andreas Lubitz misfortune. So posthumously premeditated murder he was assumed. With enlightenment in the criminal sense, the zero has to do.

    In order to reconstruct a plane crash, you need the data from two recorders to each passenger plane has permanently installed:

    Voice and flight recorder.

    The recovered voice recorder, it is claimed, would be only the quiet breathing of a co-pilot, while listening to this was about to ram the plane into the ground. The flight recorders, however you do not want to have found up to the current hour.

    Only without the flight recorder, with whose data could reconstruct the flight completely, everything we learn about 4U9525 currently remains more or less speculation. Speculation at the expense of the survivors of the co-pilot, the media have long been labeled a flying mass murderer.

    Haisenko Peter explains to us in another very detailed conversation about the actual facts of the accident flight. At the end of suspicion is the issue that the case 4U9525 as quickly as possible to the files. Why?

    http://www.kenfm.de
    http://www.facebook.com/KenFM.de
    http://www.twitter.com/TeamKenFM
    http://kenfm.de/unterstutze-kenfm
    http://www.anderweltonline.com

    RispondiElimina

  17. Ma che strano,,,appena si muove il vento il cielo migliora!!! Com'è sta storia? Forse il particolato tossico igroscopico viene spazzato via e si rivedono i cumuli? Strano vero deceivers?

    RispondiElimina
  18. Saluti a tutti,
    è la prima volta che scrivo anche se seguo il sito assiduamente da molti anni.

    Questo filmato dei resti dell'aereo che ho rivisto tante volte mi ha lasciato molto perplesso, specialmente dopo averlo confrontato con le foto di aerei caduti reperibili in rete

    http://www.francetvinfo.fr/faits-divers/accident/crash-dans-les-alpes/video-francetv-crash-dans-les-alpes-les-premieres-images-des-debris_857811.html

    mancano i segni dell'impatto e del presumibile incendio o delle migliaia di litri di carburante;
    mancano i sedili ed i corpi, che insieme a tutto il resto dell'aereo fanno un volume di molte decine di metri cubi;
    solo le lamiere esterne corrispondono a circa 600 metri quadri di superficie, di cui se ne vede qualcosa come il 10% in tutto.
    Non so se ho visto bene, ma la cosa mi sembra molto strana.

    Questa foto è interessante: dove sono finite le ali e i timoni?

    http://www.google.it/imgres?imgurl=https://fbcdn-sphotos-a-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xap1/t31.0-8/q85/s720x720/11105212_1039791099382079_3104684730322924862_o.jpg&imgrefurl=http://www.morasta.it/5-verita-nascoste-sul-disastro-aereo-del-volo-9525-germanwings-airbus-a320/&h=449&w=720&tbnid=2t2YlKr_unNTxM:&zoom=1&docid=pP-n4tAFbwW9HM&ei=LSUcVdqSA8HiaLXLgqAI&tbm=isch&ved=0CEwQMyhEMEQ4ZA

    Evidentemente non si è trattato di un impatto con la roccia, ma questo lo sappiamo già, ciò che non capisco è come abbia fatto un missile lanciato da un caccia a spezzettare in quel modo e far sparire gran parte dell'aereo e delle vittime.

    RispondiElimina
  19. Saluti a tutti,
    è la prima volta che scrivo anche se seguo il sito assiduamente da molti anni.

    Questo filmato dei resti dell'aereo che ho rivisto tante volte mi ha lasciato molto perplesso, specialmente dopo averlo confrontato con le foto di aerei caduti reperibili in rete

    http://www.francetvinfo.fr/faits-divers/accident/crash-dans-les-alpes/video-francetv-crash-dans-les-alpes-les-premieres-images-des-debris_857811.html

    mancano i segni dell'impatto e del presumibile incendio o delle migliaia di litri di carburante;
    mancano i sedili ed i corpi, che insieme a tutto il resto dell'aereo fanno un volume di molte decine di metri cubi;
    solo le lamiere esterne sono circa 600 metri quadri di superficie di cui se ne vede qualcosa come il 10% in tutto.

    Questa foto è interessante: dove sono finite le ali e i timoni?

    http://www.google.it/imgres?imgurl=https://fbcdn-sphotos-a-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xap1/t31.0-8/q85/s720x720/11105212_1039791099382079_3104684730322924862_o.jpg&imgrefurl=http://www.morasta.it/5-verita-nascoste-sul-disastro-aereo-del-volo-9525-germanwings-airbus-a320/&h=449&w=720&tbnid=2t2YlKr_unNTxM:&zoom=1&docid=pP-n4tAFbwW9HM&ei=LSUcVdqSA8HiaLXLgqAI&tbm=isch&ved=0CEwQMyhEMEQ4ZA

    Non so se ho visto bene, ma la cosa mi sembra molto strana. E' evidente che non si è trattato di un impatto con la roccia, ma questo lo sappiamo già, ciò che non capisco è come abbia fatto un missile lanciato da un caccia a spezzettare in quel modo e far sparire gran parte dell'aereo e delle vittime.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché quello non è il teatro reale della caduta del velivolo. I pezzi ce li hanno messi a bella posta.

      Ciao!

      Elimina
    2. anch'io credo la stessa cosa.
      è quasi ovvio.
      malesia docet.

      Elimina
    3. Guido, sono tutte anomalie che dimostrano che la versione ufficiale è un melodramma.

      Ciao

      Elimina
  20. I motori sono stati rimossi dal luogo dell'impatto e non fatti ritrovare,,,in quanto canna fumante che dimostrerebbe le irrorazioni!...Per chi ancora ha difficolta' ad osservare il cielo!

    RispondiElimina
  21. hai controllato il cono d'ombra delle montagne "precedenti"?

    RispondiElimina
  22. http://www.ilsettemezzomagazine.it/sigilli-alla-base-muos-a-deciderlo-la-procura-di-caltagirone/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. gran bella notizia.
      ma è funzionale e sovraordinata solo a stemperare la manifestazione NO MUOS.

      Elimina
    2. Vedremo se fondata. Ancora non ho avuto conferma dal legale che ha seguito la vicenda.

      Elimina
    3. Tanto i bulli arroganti yankee faranno quello che vogliono,sarebbero capacissimi di sparare contro i Carabinieri.
      Se può consolare,è in aumento la rabbia e l'astio contro i guerrafondai amerikani da parte della gente,ormai visti come occupanti a tutti gli effetti.

      Elimina
    4. Non sarebbe la prima volta (callipari e chissà quali e quanti altri casi non emersi).

      Elimina
  23. Stasera a Pisa ci hanno annaffiato di scie persistenti in una maniera paurosa!
    Tutte per lo più sul lungo mare.
    Chi voleva vedere ha visto!

    RispondiElimina
  24. INCIDENTE GERMANWINGS - LA TRAMA DI UN TELEFILM: THE EVENT - https://archive.org/details/THEEVENT

    Download video: https://archive.org/download/THE-EVENT/THE%20EVENT.mp4
    FLV: https://archive.org/download/THEEVENT/THE%20EVENT.flv

    “The Event” è una serie televisiva statunitense creata da Nick Wauters per la NBC. Stranamente l'intreccio della produzione anticipa e rispecchia alcune circostanze relative all'"incidente" (e relativa ricostruzione ufficiale dei fatti) occorso all'airbus A-320 appartenente alla compagnia low cost Germanwings...

    ARTICOLI CORRELATI:

    http://zret.blogspot.it/2015/03/the-event.html
    http://www.tankerenemy.com/2015/03/precipita-velivolo-commerciale-sulle.html
    http://www.tankerenemy.com/2015/03/germanwings-schiantatosi-sulle-alpi.html

    RispondiElimina
  25. altre grasse risate
    http://www.corriere.it/foto-gallery/esteri/15_aprile_01/aereo-germanwings-il-video-ultimi-istanti-vero-c00deeae-d871-11e4-9d80-6397ff38e0a5.shtml?fromArticle=true

    RispondiElimina
  26. anche i tedeschi no!! maledetta porta. si sente il respiro. nessun allarme audio di porta chiusa. fermateli. vi prego. i geniacci tedeschi del cazzo.
    http://www.mainfatti.it/aereo/Aereo-Germanwings-caduto-in-Francia-Bild-trascrizione-audio-scatola-nera_075170033.htm

    RispondiElimina
  27. Confermo the Antitanker, zona tra liguria e toscana, gonfiata di scie persistenti soprattutto al calar della sera! E Nessuno ha visto.. tutti con zucca vuota in basso e sguardo fisso al cellulare,,,il cielo è anni che non lo notano!

    RispondiElimina
  28. Idem in Veneto dopo la bella e ventosa giornata di ieri,oggi ricomparse le persistenti,stasera il cielo sarà la solita merda grigia giallognola.

    RispondiElimina
  29. Stanotte è stata messa in atto una spaventosa devastazione chimica lungo la costa anconetana

    RispondiElimina
  30. Boldrin ( il secondo uomo sulla luna) confessa: "è stata una messinscena". http://www.informarexresistere.fr/2015/04/02/buzz-aldrin-ammette-mai-stati-sulla-luna/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se Mazzucco avesse verificato...

      Sul profilo di Aldrin non eisste nessun tweet del genere.

      Elimina
    2. Mazzucco ha verificato, anzi lo ha fatto apposta per il primo d'aprile,

      Questo è il suo commento:

      "Lo so che l'articolo è del 2014. Infatti nell'immagine che ho ripostato io ho cancellato la data (se guardi l'originale c'è la data sul tweet). Vabbè dài, l'anno prossimo ne studio una migliore."

      Elimina
    3. Mi dispiace. non ho twitter. Scusate. Non ho parole. Costui è un imbecille!

      Elimina
  31. Giornata campale di scie persistenti sulla Liguria e decine di aerei in sorvolo in ogni direzione. Uno ogni minuto.

    Beccato un velivolo della compagnia russa "Aeroflot" con grande piscio dal piano inferiore fusoliera. Un classico: quando passano sulla verticale del quartiere lo fanno immancabilmente. Che cosa pisciano?

    RispondiElimina
  32. Toscana affondata da scie persistenti...cumuli da bel tempo annullati e scie a poche centinaia di metri di quota! E come al solito il popolo BUE non vede! Atto criminale e reato di tentata STRAGE ad opera Nato con la collaborazione del governo dement-italiano, media di regime, della aeronautica militare e civile...con il toccasana della stupidità del popolo che non vede un cazzo e che ha lo sguardo posto SOLO al proprio tablet! Un "grazie" a tutti...ed un "grazie" persino agli anziani ai quali non gli frega una beata mazza dei propri nipoti!...Popolo di traditori!

    RispondiElimina
  33. Confermo la giornata infernale di irrorazioni sul ponente ligure.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci aspetta un'altra estate ancora più tossica. Roba da maschere antigas

      Elimina
  34. Non ci sono parole per descrivere la giornata di oggi! A Pisa è una sfacelo!

    RispondiElimina
  35. Riporto una testimonianza fresca fresca.

    "Ciao Rosario sono *********, il marito di *********. Ci siamo sentiti un paio di volte qualche tempo fa.

    Ho letto attentamente quanto hai pubblicato in merito al volo Barcellona Duesseldorf e la questione dell’altezza del volo mi ha fatto trasalire. Esattamente la settimana prima ho preso il volo Linate Duesseldorf.

    Il volo di andata era alle 10,55 quindi in pieno giorno. Quando abbiamo sorvolato le Alpi ho notato che eravamo molto bassi a dispetto di quello che diceva il monitor dell’A321: 11650metri…

    Secondo me eravamo a poco più di 6000 metri in quanto le montagne eranoveramente molto vicine!

    Poco dopo sorvolavamo Stoccarda, che si vedeva in modo chiaro e non mi sembrava proprio fossimo ancora a 11650 metri.

    Poi il tempo è cambiato non permettendo nessuna vista.

    Quindi questi bastardi ci mentono anche sui dati di volo!!
    Non ho parole, ma parolacce in abbondanza.
    Un caro saluto".

    RispondiElimina
  36. Notizia appena data da TG3 veneto: areo della Germanwings fa atterraggio di emergenza a Venezia, per poter soccorrere un passeggero e un membro dell'equipaggio colti da malore, nausea e giramenti di testa= sindrome aerotossica.

    RispondiElimina
  37. I piloti europei hanno espresso preoccupazione per l’inchiesta sul disastro del volo Germanwings U4-9525 Barcellona-Düsseldorf del 24 marzo: sostengono che l’operato del pubblico ministero francese ostacola una corretta indagine sull’incidente.
    da Sputnik.

    L’ECA (European Cockpit Association), l’associazione che rappresenta oltre 38.000 piloti europei, afferma che il procuratore francese − che opera accanto alla struttura investigativa preposta alle indagini sugli incidenti aerei – fa confusione sulle responsabilità ed è inappropriata la sua insistenza, così prematura dopo l’incidente, sul fatto che l’aereo sia stato fatto precipitare dal copilota.

    In Francia il procuratore affianca la squadra investigativa degli incidenti aerei − in questo caso il BEA (Bureau d’Enquêtes et d’Analyses: l’ufficio d’inchiesta e di analisi per la sicurezza dell’aviazione civile) – unitamente a consulenti tecnici dell’Airbus (l’industria costruttrice dell’aeromobile), la CFM International (l’azienda fabbricante del motore) e gli investigatori della BFU (Bundesstelle für Flugunfalluntersuchung: l’agenzia federale tedesca per le inchieste sugli incidenti aerei, ndt), l’omologo tedesco del BEA.

    L’ECA ha dichiarato che la combinazione di ruoli ostacola le regolari indagini.

    «Sottolineiamo la necessità di un’imparziale e indipendente indagine sui fattori che hanno causato questo incidente. La fuga di dati della scatola nera è una grave violazione delle fondamentali e globalmente accettate norme d’indagine sugli incidenti internazionali… Dato il livello di pressione che questa fuga di dati ha indubbiamente creato, la squadra investigativa affronta un serio inconveniente.»

    «Il compito principale [ruolo] richiesto agli investigatori per la sicurezza sembra essere stato scompaginato da considerazioni procedurali. Questo è altamente pericoloso e impedisce di rendere più sicura l’aviazione attraverso le lezioni impartite dalle tragedie», si legge nella dichiarazione dell’ECA.

    L’ECA ha chiarito che sebbene il procuratore intendesse che il respiro sentito dalla scatola nera indicava che il copilota era in vita durante la discesa, questa informazione da sola non è sufficiente a escludere una qualche altra forma di incapacità.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis