giovedì 7 ottobre 2010

Nexus a Focus

Qui fert auxilium malis, post tempus dolet, Chi aiuta i malvagi, alla fine se ne pentirà. (Fedro)

“Chemtrails, nuages ou épandage?” (Chemtrails: nuvole o irrorazioni?) è il titolo del criminale articolo pubblicato sul numero 70 di Nexus France, mesi agosto-settembre. L'"inchiesta", a firma di tale Pryska Ducoerjoly, sedicente giornalista indipendente e naturopata, segna il definitivo salto del fosso per opera della blasonata rivista “alternativa”. Un nostro valentissimo collaboratore scrive a proposito dell'atroce dossier in oggetto: "Già il titolo mi aveva insospettito: nell'articolo, diviso in tre parti, i chemtrails fighters sono messi alla berlina e la Ducoerjoly sostiene che le scie chimiche coincidono con il fenomeno di trasformazione delle scie di condensa in cirri, ampiamente descritto nella letteratura scientifica (sic). Viene poi dato ampio spazio all'intervento di Olivier Boucher, dirigente dell'Ufficio meteorologico, secondo cui l'idea delle scie chimiche non sta in piedi. L'autrice ammette che le scie chimiche a bassa quota sono sospette, ma, se esistono testimonianze, soprattutto negli Stati Uniti, di aerei che volano a bassa quota, sono marginali (sic). Un ingegnere interpellato commenta: 'Non si può escludere che siano stati condotti esperimenti di questo tipo (tests militari di irrorazione, n.d.r.), ma i cirri che vediamo in cielo, conseguenza del passaggio degli aerei, sono un fenomeno ordinario e naturale'. Viene menzionato il recente convegno tenutosi a Gand, in Belgio, (è stato un simposio organizzato da frange mascherate della disinformazione, n.d.r.), ma solo per rimarcare che il rapporto denominato 'Caso Orange', non è riuscito a provare l'esistenza delle scie chimiche e che comunque è stato rifiutato il termine 'chemtrails'.

Nella stessa conferenza di Gand è stato presentato il documentario 'Bye Bye, blue sky', del regista ed editore francese Peter Pasini, in cui sono spiegate chiaramente le differenze tra scie di condensa e scie chimiche, con interviste a vari ricercatori indipendenti (Rosalie Bertell, Rosalind Peterson, Rosario Marcianò, Corrado Penna...)", ma la “giornalista” non vi accenna neppure”.

Come interpretare l'inquietante deriva di Nexus? La rivista è ormai irrimediabilmente infiltrata: si è data risonanza all'articolo di una pseudo-giornalista che, per il suo reportage, intervista solo famigerati disinformatori, "scienziati" bugiardi asserviti al sistema, ignorando del tutto la voce e le denunce di ricercatori ed attivisti di tutto il pianeta. Nondimeno, poiché Nexus vuole mantenere una vernice di credibilità, la Ducoerjoly, in un approfondimento riferisce degli esperimenti condotti dall'aviazione britannica tra il 1949 ed il 1970, quando sull'ignara popolazione, i velivoli militari rilasciarono antrace, zolfo e cadmio-zinco. E' questa, però, solo una furba strategia. La scrittrice in questo modo lascia passare il seguente messaggio: una volta i militari erano un po' birichini, ma oggi sono diventati buoni, molto buoni.

Non manca un evanescente e lacunoso box dedicato a H.A.A.R.P. Insomma un colpo al cerchio ed uno alla botte, nell'ambito di un articolo ambiguo, squilibrato e pieno di idiozie. Vi risparmieremo di riportare tutte le sconvolgenti sciocchezze sull'”effetto serra”, sul traffico aereo aumentato (non è vero!
) in questi ultimi anni, sui cirri di bassa quota formati da cristalli di ghiaccio, sugli archi chimici spacciati con infinita improntitudine per cani solari, sui timidi progetti di geoingegneria contro il riscaldamento globale… E’ la solita solfa da pubblicazione di regime, con lo stesso linguaggio contraffatto e stereotipato: dimmi come scrivi e ti dirò chi sei. E' così ammucchiato un campionario della più becera disinformazione che sprofonda nell'ignoranza abissale, là dove il vapore acqueo è definito un inquinante (sic)! Il bario, l'alluminio, l'etilene dibromuro, i batteri, le spore fungine... dove sono finiti? Eclissate dal demone onnipresente, il biossido di carbonio! Vergogna! Mille volte vergogna! Almeno omologhi articoli, come quelli su Focus, benché con toni derisori e delinquenziali, accennavano agli studi di William Thomas.

Se colleghiamo la spaventosa degenerazione di Nexus France alla contemporanea involuzione di Nexus Italia, vediamo qualcosa di più che una semplice coincidenza temporale. Si legge, tra le righe, un progetto che data forse da quando fu creata la rivista, la cui edizione originale è quella australiana: acquisire, un po’ alla volta, con alcuni articoli obiettivamente validi e controcorrente, la stima di lettori ostili alla propaganda dei media ufficiali, per insinuare in dosi omeopatiche e con paziente lentezza mezze verità e plateali menzogne. E’ una reputazione immeritata ed acquisita con metodi capziosi: sono metodi tipici dei servizi, noti per la loro capacità di mimetizzarsi in ogni dove, come camaleonti pronti a divorare l’insetto con la lingua retrattile.

Oggi, questo espediente editoriale, psicologico e comunicativo culmina nello sproloquio dell’ineffabile Ducoerjoly. La maschera è stata gettata… e non è un bel vedere.





Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

64 commenti:

  1. Puppaaaa!
    E siamo a 3 puppa per aver commentato per primo..
    :)

    RispondiElimina
  2. Citazione:
    "una volta i militari erano un po' birichini, ma oggi sono diventati buoni, molto buoni".


    Mi ricorda quello che dicono i vivisettori: "Una volta si faceva vivisezione, ma oggi non più!".
    E' la stessa strategia per ingannare il pubblico.

    RispondiElimina
  3. E' vero, Freeanimals: affermano di ricorrere a strumenti sostitutivi, anche se purtroppo non è vero. La vivisezione è una pratica criminale che grida vendetta al cospetto di Dio.

    Ciao

    RispondiElimina
  4. Divilinux, lascia che mi complimenti con te per lo spessore unico del tuo intervento. Penso che Pirlangela sarà orgoglioso del tuo operato.

    RispondiElimina
  5. rosario, quale pensi che sia in sostanza la posizione di Bosco, e cosa mi dici sull'incontro che ha fatto con attivissimo?

    RispondiElimina
  6. @straker:
    il link che avevo messo nei commenti precedenti, è una email che da quel che ho trovato ora, trattò anche luogo comune e nexus.

    http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=1102

    in riferimento alle perplessità di come vengano gestiti i caricamenti degli aereicisterna agli aereoporti...

    RispondiElimina
  7. Comunico che la conferenza sulle scie chimiche ("Scie in cielo, timori in terra") organizzata questa sera a Modena avrà inizio tra pochi minuti e sarà visibile in diretta web sul sito della lista civica "Per il bene comune".

    RispondiElimina
  8. Plane Finder AR è un'applicazione per iPhone che consente, puntando lo smartphone di Apple al cielo, di scoprire partenza, destinazione, compagnia aerea, numero di volo e anche la rotta più probabile degli aerei che stanno passando in quel momento.

    Il software, in vendita a 2,39 euro sull'App Store, sfrutta il sistema ADS-B usato dalla maggior parte degli aerei passeggeri per inviare informazioni al sistema satellitare che affianca - e in certi Paesi sostitusce - i radar.

    RispondiElimina
  9. Un saluto a tutti.
    Pronto a recidere l'abbonamento, o a non rinnovarlo, al primo accenno di deragliamento dell'edizione italiana.

    Normalmente, per quello che sapevo io, le edizioni locali erano "parallele" a quella australiana. Se è così, tale articolo dovrebbe esserci anche nel prossimo numero di quella italiana. Ma, se non ricordo male, non mi sembra. L'elenco degli articoli sono diversi.

    Quello che è certo è l'atteggiamento di Bosco. Fino alla fine ho sperato di sbagliarmi, ....

    P.S.
    Quei due cretini di Divinilux e RooTToo ( mai sentiti sin'ora ), hanno aperto l'account blogger entrambe a luglio? Gemellini? O coglioni puri? O unico coglione?

    RispondiElimina
  10. Rampado su Nexus:

    [...] Perché i “contattati”, i channellizzati, gli stregoni i guru o semplicemente le persone più sensibili ai cambiamenti in Italia e nel resto del mondo stanno letteralmente impazzendo in questo periodo?

    I blog e i forum sono pieni dei “deliri” di queste persone, che cosa sta accadendo?

    E’ un caso che proprio in questi giorni siamo in allarme terroristico in tutta Europa, dopo i numerosi attentati nei giorni scorsi in Africa, Afganistan, Asia, gli americani si sono preparati con largo anticipo leggasi 11-09?

    E’ un caso questo allarme generale e il dispiegamento di truppe giustificato da possibili attacchi terroristici?

    A chi mi chiede se gli alieni, che per assurdo forse stanno arrivando, sono buoni o cattivi, rispondo che non lo so, ma sono certo e i segnali lo dimostrano, che il principio di “precauzione” in questo caso è stato attivato da molto, moltissimo tempo e questo da solo spiegherebbe la cortina di mistero che da anni avvolge questo intrigante argomento, almeno con una buona probabilità a questo punto.

    La cosa che più mi sorprende è che c’è ancora gente che crede che tutto sia legato alle possibili scie chimiche prodotte da aerei non meglio identificati e che tutto ruoti attorni a questo “mistero”, cercano la pagliuzza nell’occhio e non si accorgono di avere una trave conficcata nei loro occhi.

    Loschi personaggi in rete , e purtroppo qualche rara volta anche in televisione, attirano l'attenzione pubblica su fatti certamente discutibili come l'esistenza o meno delle scie chimiche, erigendosi a paladini della giustizia e della morale ambientalista, accusando tutto e tutti con discredito e falsità, ma non si accorgono delle schifezze che mangiano o dell'ambiente in cui vivono senza per forza dover tirare in ballo le scie chimiche...

    Per quanto assurdo possa sembrare l'ipotesi più plausibile sulle scie chimiche è quella che vede coinvolte delle misteriose sfere di luce che producono delle strane scie di condensazione chimica che al tempo stesso sono in grado di camuffarsi ,tramite dei sistemi olografici in aerei del tutto simili a quelli comunemente utilizzati per il trasporto di persone o merci; pensare ad un coinvolgimento di poteri occulti terrestri mi riesce difficile lo ammetto, anche se plausibile, su youtube si possono trovare decine di filmati, la chiave di ricerca è “fake plane”, ne vedrete delle belle ve lo posso assicurare.[...]

    RispondiElimina
  11. Il testo che ho riportato, quello sì che è un delirio.

    RispondiElimina
  12. Luka78, la farneticazione del mentore del Direttore mi pare dissipi ogni dubbio.

    Ciao

    RispondiElimina
  13. Ottimo contributo (in diretta) del maresciallo Azzone: http://www.livestream.com/perilbenecomune

    RispondiElimina
  14. "per quanto assurdo possa sembrare l'ipotesi più plausibile sulle scie chimiche è quella che vede coinvolte delle misteriose sfere di luce che producono delle strane scie"

    ah bè, molto plausibile e realistico!! e io che ho perso tempo a leggermi i brevetti e i documenti ufficiali della geoingegneria atmosferica

    io la conferenza non riesco a vederla....spero che venga messa su youtube

    RispondiElimina
  15. Link aggiornato al live della conferenza:
    http://www.livestream.com/temporealechannel

    RispondiElimina
  16. Mi pare chiaro che Rampado prova a proteggere il sedere a qualcuno.

    RispondiElimina
  17. Arturo, Rampado denota nel suo articolo la stessa intelligenza di Kattivix, ossia dimostra di non averne per nulla.

    RispondiElimina
  18. Il maresciallo è stato molto preciso.

    RispondiElimina
  19. Ciao.
    Mah, mi sa che questo Rampado sta facendo intenzionalmente un po' di confusione, oltre a tutto il resto...come si sà, i conti bisogna farli dopo e non prima e solo allora si potrà vedere chi è impazzito.

    Per ora, da una parte vedo persone che tendono a perdere facilmente le staffe; è questo un periodo segnato da un profondo strappo ed occorre una forte razionalità e lucidità che permettano di non impazzire quando accade qualcosa di oscuro, all'apparenza incomprensibile. Spiego: spesso capita che in certe occasioni alcune persone, come da loro affermato, si sentono strane, come se la loro volontà venisse meno. Sappiamo che le forti attività elettromagnetiche nuocciono alla salute ma infuenzano anche molti comportamenti (non tutti); si rischia davvero di compiere atti gravissimi contro altri, magari per delle stupidaggini come un parcheggio sottratto. Chi non ha modo di rendersi conto che i propri atteggiamenti possono essere influenzati da fattori di forzatura esterna, senza il dovuto autocontrollo rischia alla lunga di impazzire.
    Sapere, in questi casi, giova tantissimo.

    Dall'altra, vedo che c'è chi riflette sullo svolgersi degli eventi, tentando di districarsi in mezzo ai fatti tumultuosi, ormai quotidiani, con cui si viene martellati dai media (che pare stiano compiendo un'operazione di incremento dello stress tra la popolazione, di cui una parte totalmente ignara).
    E' sacrosanto porsi delle domande o mostrarsi sospettosi (diciamo increduli) di fronte a certa ufficialità: non farlo sarebbe una pazzia.

    RispondiElimina
  20. Emicranie, acufeni, capogiri, amnesie temporanee...

    Tutto si spiega con le onde E.L.F. ed U.L.F. Benvenuti nel 21mo secolo.

    Mind control

    RispondiElimina
  21. Riflessioni molto acute le tue, Ginger. Mi viene in mente il testo di una canzone dei Muse, intitolata Mk Ultra. E' un testo esplicito ed eloquente.

    RispondiElimina
  22. Rampado (citazione):
    “Perché i “contattati”, i channellizzati, gli stregoni i guru o semplicemente le persone più sensibili ai cambiamenti in Italia e nel resto del mondo stanno letteralmente impazzendo in questo periodo?”


    Questo, però, è vero! Su Luogocomune ce ne sono almeno un paio, ma sono abbastanza innocui. Ci sono invece altri due utenti fissi che, oltre a essere rigidi nelle loro convinzioni, anzi tetragoni, sono anche aggressivi verso chi non condivide il loro pensiero. Ma io, qui, sto rasentando il pettegolezzo e non è cosa molto edificante. Chiedo scusa.
    Per il resto, quando Rampado associa le scie chimiche agli UFO, commette una forzatura fantasiosa: nessuno, che io sappia, aveva mai abbinato le due cose. Solo lui lo fa.
    P.S.
    Condivido l’intervento di Ginger: molto sensato.

    RispondiElimina
  23. Deadly Chemical Sprays on American Cities

    Showing once again that the U.S. always tends to test out worse-case scenarios by getting to them first and with the advent of biochemical warfare in the mid 20th century, the Army, CIA and government conducted a series of warfare simulations upon American cities to see how the effects would play out in the event of an actual chemical attack.

    They conducted the following air strikes/naval attacks:

    - The CIA released a whooping cough virus on Tampa Bay, using boats, and so caused a whooping cough epidemic. 12 people died.

    - The Navy sprayed San Francisco with bacterial pathogens and in consequence many citizens developed pneumonia.

    - Upon Savannah, GA and Avon Park, FL, the army released millions of mosquitoes in the hopes they would spread yellow fever and dengue fever. The swarm left Americans struggling with fevers, typhoid, respiratory problems, and the worst, stillborn children.

    Even worse was that after the swarm, the Army came in disguised as public health workers. Their secret intention the entire time they were giving aid to the victims was to study and chart-out the long term effects of all the illnesses they were suffering.

    RispondiElimina
  24. Brava Ginger!
    Il sapere non ci sottrae all'influenza di queste cose, ma contare fino a 10 aiuta a riprendere il controllo della propria psiche, per comprendere anche che certi comportamenti che magari ci fanno imbestialire, a volte, sono fatti senza volerlo.
    Bisogna spezzare l'effetto domino dell'aggressività.
    Straker incontro sempre più persone con strani sintomi...io a 42 anni sto iniziando ad avere strani problemi neurologici...

    RispondiElimina
  25. Ciao Trotterella, bisogna cercare di contrastare la contaminazione da metalli con opportune terapie chelanti. Questo nella speranza di non fare la fine che i nostri governanti si augurano noi si faccia.

    Giusto nella conferenza di ieri l'amico Pattera ha confermato un aumento preoccupate (e relativo abbassamento dell'età) per il morbo di Alzheimer, notoriamente imputabile all'alluminio.

    RispondiElimina
  26. Ciao a tutti, i vari interventi precedenti mi fanno pensare al libro di Jim Keith Mind control, World control, scaricabile qui QUI.
    Gia i titoli dei capitoli sono significativi:
    INTRODUCTION: WAR FOR THE MIND
    CHAPTER 1 THINGS TO COME 11
    CHAPTER 2 LODGE BROTHERS & LITTLE HITLERS 19
    CHAPTER 3 TAKING THE "PSYCHE" OUT OF
    PSYCHOLOGY 27
    CHAPTER 4 HEY TEACHERS, LEAVE THOSE KIDS
    ALONE! 34
    CHAPTER 5 TAVISTOCK 41
    CHAPTER 6 SHOCKTROOPS 55
    CHAPTER 7 OSS ORIGINS 59
    CHAPTER 8 GREY EMINENCE 63
    CHAPTER 9 ENTER THE CIA 73
    CHAPTER 10 COMING ON TO LSD 77
    CHAPTER 11 KULT OF MK ULTRA 79
    CHAPTER 12 BRAVE NEW WORLD ORDER 95
    CHAPTER 13 CHANGING IMAGES 107
    CHAPTER 14 CENTER FOR VIOLENCE 111
    CHAPTER 15 MIND CONTROLLED ASSASSINS 117
    CHAPTER 16 SO LIKE CANDY 123
    CHAPTER 17 MIND CONTROL IMPLANTS 127
    CHAPTER 18 FUTURE SHOCK & THE JFK HIT 139
    CHAPTER 19 "RFK MUST DIE" 151
    CHAPTER 20 HAPPINESS IS A WARM GUN 157
    CHAPTER 21 BOMBED 165
    CHAPTER 22 BERSERKERS 169
    CHAPTER 23 CREATING CULTS 173
    CHAPTER 24 DEATH RAYS 200
    CHAPTER 25 IN YOUR HEAD 211
    CHAPTER 26 VICTIMIZED 223
    CHAPTER 27 WOODPECKER 239
    CHAPTER 28 HAARP 247
    CHAPTER 29 HUM JOBS & BALLS OF FIRE 253
    CHAPTER 30 LETHAL NON-LETHALS 263
    CHAPTER 31 ALIENS FROM EARTH 271
    CHAPTER 32 UNIDENTIFIED FLYING AGENTS 283
    CHAPTER 33 MONARCH 293
    CHAPTER 34 WORLD BRAIN 301
    FINALITY 309

    RispondiElimina
  27. Ottimo e chiaro il video di Adam Kadmon sulle scie chimiche...ovviamente in pochi minuti giusto un accenno al problema...

    RispondiElimina
  28. Segnalo il file pdf [ QUI ], che corrisponde alla rivista distribuita gratuitamente (oltre 10.000 copie) dal nostro editore, edizione speciale sulle scie chimiche.

    Info interessanti su Max Gaetano. Mi scrivono...

    Ciao,

    alla fine sono andato alla conferenza del 7 ottobre. [...] Era presente anche quello del meetup di David Icke, Gaetano
    Massimiliano, che appena arrivato si è fermato a parlare almeno 5 minuti con quel tizio segnalato come Andrea Salsi nella pagina
    http://www.tanker-enemy.tv/Identified.htm, e anche alla fine prima di andarmene li ho visti parlare per almeno 5 o 10 minuti. Sembravano affiatati. [...].

    Ciao

    xxxxx

    RispondiElimina
  29. Tratto dal dossier scie chimiche di Massimo Rodolfi “L’operazione scie chimiche ha infatti un costo letteralmente esorbitante. […] Probabilmente l’operazione è finanziata con il signoraggio bancario, con il supporto delle multinazionali degli OGM e delle farmaceutiche.”

    Giova osservare che anche il libro del 1980 “La Storia dal 1815 ai giorni nostri” ( Angelo Gianni in collaborazione con Antonio Desideri). Casa editrice G.D’Anna (Messina-Firenze) http://www.losai.net/1/post/2010/09/libro-di-storia-complottista-signoraggista.html denunciava il signoraggio come causa di molti dei mali del mondo:

    “Accanto ai cartelli industriali è il capitale puro, l’alta finanza, le grandi banche autorizzate ad emettere carta-moneta, le quali permettono il sorgere delle industrie e dei cartelli scelgono e indirizzano la produzione, finanziano i colpi di stato, impongono le conquiste coloniale: gigantesco motore di ogni altro motore esistente.”

    Aggiorniamo tutti noi il libro di storia aggiungendo anche le scie chimiche.

    Bella iniziativa quella di Massimo Rodolfi grazie anche ai contributi di Zret, Straker e Corrato.

    RispondiElimina
  30. io vorrei capire una cosa...
    se le scie in italia sono apparse subito dopo la stipulazione dell'accordo italia - usa del 2003 sui cambiamenti climatici etc,
    tutti gli altri paesi europei, nato a parte, hanno stipulato anche loro degli accordi simili? e i paesi extra europei?
    in teoria, se così fossero collegati gli eventi, si potrebbe andare a spulciare e trovare per ogni singolo paese, un accordo simile a quello italia-usa, giusto? compreso per tutti i paesi d'africa, autralia, asia, dato che molti di loro non fanno parte della nato. o esiste qualche altro tipo di alleanza internazionale che non conosco?
    per esempio in brasile, come da qui segnalato, è un fenomeno recente.
    anche in questo caso ci sarà stato un qualche accordo, no?
    sarebbe interessante sapere, se questo tipo di accordi non vengono fatti solo con gli usa...
    saluti.

    RispondiElimina
  31. L'amico Rodolfi è stato pesantemente consigliato di lasciar perdere le scie chimiche, ma con coraggio e determinazione prosegue nella sua/nostra battaglia. Un plauso ad uno dei pochi cittadini italiani con le palle.

    RispondiElimina
  32. Il Desideri è un discreto manuale di Storia, migliore di molti altri testi scolastici.

    Massimo Rodolfi sta profondendo un impegno encomiabile: gli articoli che ha scritto sono eccellenti, animati da un senso etico che oggi è quasi del tutto perduto.

    RispondiElimina
  33. Bresaola fosforescente in provincia di Lecco.
    http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/mozzarella-blu-bresaola-fosforescente-tavola-582900/

    A questo punto abbiamo
    il latte e la mozzarella blu,
    sempre la mozzarella rosa, giallo-rosa, a pallini rossi,
    la ricotta rossa e quella blu,
    i gamberetti, pollo e bresaola fosforescenti
    il pesto rosso

    Venghino siore e siore alla nostra gastronomia dello psedomonas. Solo delicatessen colorate.

    Le autorità (ormai totalmente indegne di portare questo nome) brancolano sempre nel buio. Meglio occuparsi dei delitti spettacolari …

    La Coldiretti ha appena approvato il provvedimento che impone l’obbligo di indicazione di origine sulle etichette dei prodotti agroalimentari … per garantire la sicurezza del consumatore.

    Certo il consumatore si copra gli occhi e noi pensiamo a tutto.

    RispondiElimina
  34. Mercury, quasi tutti gli stati aderenti all'ONU, Organizzazione dei nazisti uniti, hanno siglato il trattato Open skies che consente ad aerei dell'ONU di sorvolare gli spazi nazionali, ufficialmente per motivi di studio. In questo modo hanno accettato le scie tumorali.

    RispondiElimina
  35. luka78 ha detto:"Quello che è certo è l'atteggiamento di Bosco. Fino alla fine ho sperato di sbagliarmi, ....
    "
    è anche il mio pensiero purtroppo
    all'epoca del mio "risveglio" ebbi uno scambio di opinioni con lui un po' come quando cerchi a tutti i costi qualcuno a cui poter dire una cosa per sfogarti.
    Ecco, la sua visione dei fatti era MOLTO chiara!
    Ciao a tutti, vi leggo sempre con molta stima
    Ps. Straker e Zret non so dove troviate una così immensa pazienza!

    RispondiElimina
  36. Un filmmaker che aveva contattato Bosco, un paio di anni fa, per una intervista sulle scie chimiche, lo trovò molto scocciato. Egli esclamò: "Uh... ancora con questa storia delle scie chimiche!"

    Dove troviamo la forza? Non lo so.

    RispondiElimina
  37. @Ron
    cosi hanno la scusa pronta per irradiare di cobalto gli alimenti secondo i nuovi codex.

    RispondiElimina
  38. grazie zret. era molto più semplice di quello che pensavo...

    RispondiElimina

  39. Il National Geographic conferma: gli esperimenti segreti della CIA esposero milioni di persone ad agenti chimici ed infettivi


    L'ennesima prova che gli eserciti ed i servizi segreti (col complice appoggio dei governi) hanno da sempre contaminato con agenti chimici e biologici milioni di cittadini inermi ed ignari con la scusa dell'esperimento segreto realizzato a fin di bene (per approntare la difesa contro il nemico

    Le persone che negano l'esistenza delle scie chimiche affermando che nessun esercito e nessun governo farebbe simili cose sui propri concittadini mentono spudoratamente facendo finta di ignorare certi fatti storici.

    RispondiElimina
  40. Purtroppo, Corrado, i negazionisti dell'olocausto chimico e battteriologico sono annidati là dove meno alcuni se lo aspetterebbero. Penso a quel rutilante Rampado che, passando attraverso il ridimensionamento delle scie chimiche, approda de facto ad una loro pressoché totale ghettizzazione nel novero dei problemi minori. E' una tipica strategia da disinformatore.

    RispondiElimina
  41. sembra che la conferenza di Gand in belgio sia stata creata apposta perché poi certa gente potesse affermare che non ci sono prove sufficienti in quel rapporto che è stato partorito, rapporto insipido e insulso, che addirittura chiama scie di condensa le scie chimiche anche se poi nel testo parla di irrorazioni, che inserisce figure taroccate dagli stessi debunker su presunte scie di condensa nel secondo conflitto mondiale

    quel simpaticone del sindaco delle chemtrails ed i vari MM TB PA SA (e perchè non ricordare anche MG?) sembrano tutti collegati fra di loro, burattini che si muovono obbedendo ad un'unica regìa

    peccato per loro che i burattini, come i soldati, a volte vengono usati e gettati dallo stesso sistema che li manovra, anche se per un po' di tempo offre loro onore e gloria

    RispondiElimina
  42. Chi vuole negare tutto anche l' evidenza lo fa in toto. Tutti nel baratro.

    RispondiElimina
  43. Giusta analisi, Corrado. Anche noi siamo giunti alle stesse conclusioni. Il Progetto del gruppo Belfort era una trappola.

    RispondiElimina
  44. @Corrado
    stiamo parlando dello stesso rapporto presentato dal gruppo Belfort?

    RispondiElimina
  45. ci sarebbe da scrivere un bell'articolo riassuntivo su tutte queste trappole tranelli, burattini, finti oppositori del sistema, vedo che molti dei nostri stessi amici e lettori fanno fatica a credere che certi finti paladini della libertà siano in realtà dei paggi dei potenti

    RispondiElimina
  46. Vero. Difficile ammettere certe tristi realtà.

    RispondiElimina
  47. Corrado non è facile quando non si è bene nel meccanismo cosi mostruoso delle questioni che conosciamo. Molti non sanno nemmeno cosa è la pnl e come si può adoperare sottilmente attraverso la comunicazione e le parole per mistificare la definizione della realtà.

    RispondiElimina
  48. Zret (citazione):
    “quasi tutti gli stati aderenti all'ONU, Organizzazione dei nazisti uniti, hanno siglato il trattato Open skies che consente ad aerei dell'ONU di sorvolare gli spazi nazionali, ufficialmente per motivi di studio”



    Anche i giapponesi massacrano le balene per motivi di studio. E siccome presumo che il governo nipponico, che autorizza le stragi dei cetacei, non è coinvolto nel progetto del NWO (ma esistono massoni in Giappone?), se ne deve dedurre che la tendenza a cambiare le carte in tavola, cioè a usare la neolingua orwelliana (es: la guerra è pace), è comune a tutti gli esseri umani, almeno quelli che hanno un interesse a farlo, e non è prerogativa di élites mondiali o cricche internazionali.

    P.S.
    Simpatica l’ONU, Organizzazione dei Nazisti Uniti: non l’avevo mai sentita!

    RispondiElimina
  49. Ciao Freeanimals, purtroppo le irrorazioni sono una costante anche in Giappone da almeno tre anni. Tanto da avere anche lì un disinformatore italiano, così come in Brasile (divilinux).

    RispondiElimina
  50. Freeanimals, i governi nazionali valgono come il due di coppe: eseguono ordini impartiti da una struttura mondiale i cui centri principali sono ubicati a Londra, Washington e Roma.

    Corrado, hai perfettamente ragione.

    Ciao

    RispondiElimina
  51. verissimo Corrado, io stesso facevo fatica, ma poi ragionando grazie a VOI, e cercando di unire i puntini con la mia testa, trovo sempre risposte che mi portano a darvi pienamente ragione.
    Esempio chemtrails: saltuariamente osservavo...notavo stranezze ma non avevo il riscontro della massa, quindi la mia testa era in dubbio...cominciai a documentarmi mentre osservavo più assiduamente...poi un momento di smarrimento che ha coinciso con la consapevolezza di quello che vedevo e vedo sempre di più!

    Secondo me a volte molti finti paladini non si rendono nemmeno conto di essere schiavi di un sistema malvagio...poverini!

    RispondiElimina
  52. Jack Sparrow, credo che si siano venduti l'anima per un piatto di lenticchie. Non perderanno, però, solo la primogenitura.

    Ciao

    RispondiElimina
  53. Ciao Mercury, scusa se non ho pubblicato il tuo commento, ma hai linkato il sito di brain_use Mauro Gentilini di giornalettismo.com, noto disinformatore. meglio evitare di fornire rating a certa spazzatura.

    RispondiElimina
  54. Le scie di condensa si trasformano normalmente in cirri, dice la "letteratura scientifica"?

    Bene, allora andiamo a cercare questa letteratura.

    E ho trovato un interessante libro sulla nautica nella fornita biblioteca dove mi servo e che tratta di argomenti di molti generi, anche scottanti (certo, il vs. libro manca...)

    Gleneans - Corso di Navigazione. Ed. Mursia 2002.

    Vi è una ricca parte che spiega la metereologia, con la classificazione dei vari tipi di nuvole, (forma, altezza, posizionamento all'interno di una perturbazione, in particolare nell'oceano, ecc).
    Non ci crederete, ma non si parla ne di nuvole formate dal passaggio di aerei, ne di normali scie di condensa che si trasformano in cirri.

    Secondo questo completo manuale, edito per la prima volta nel 1962:
    "LE NUBI SONO IL RISULTATO DELLA CONDENSAZIONE DEL VAPORE ACQUEO CONTENUTO NELL'ARIA...QUESTA CONDENSAZIONE AVVIENE QUANDO L'ARIA SI RAFFREDDA, DI SOLITO IN CONSEGUENZA DEI MOVIMENTI ASCENSIONALI DELLE MASSE D'ARIA" chiaro, breve, conciso.

    I cirri li suddivide in cirro fibrato e cirro ad uncino. Di solito queste nubi invandono progressivamente il cielo....ma di aerei e spiegazioni simili nemmeno l'ombra.

    Molto interessanti sono invece le fotografie satellitari degli anni 1999-2000, presenti in buon numero. Pure qui manca qualcosa rispetto a quelle attuali...

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis