mercoledì 27 ottobre 2010

Pioggia di polimeri

Nella stagione autunnale le operazioni aeree che prevedono il rilascio di polimeri si intensificano, poiché è il periodo dell’aratura e della semina. I filamenti, che fungono da vettori, infatti, sparsi nella biosfera, ricadendo al suolo, vengono incorporati nel terreno e nelle radici delle piante, con le disastrose conseguenze che si possono facilmente immaginare sui prodotti agricoli e sugli esseri viventi che se ne nutrono.

Come molti altri cittadini, Maria Grazia Campus, a Macomer, comune in provincia di Nuoro, ha fotografato il 6 ottobre scorso, tele artificiali, in seguito al passaggio di velivoli chimici. Questi fili polimerici, appicicatisi ed impigliatisi in ogni dove, non sono ragnatele secrete da Aracnidi. Ciò è stato dimostrato, in Italia, dal biologo Giorgio Pattera: la composizione dei polimeri "aerei" è diversa dalle ragnatele, non essendo formati da proteine.

E’ stata inventata e diffusa una leggenda metropolitana dal corifeo del C.I.C.A.P. e negazionista incallito, Simone Angioni, secondo cui fantomatici ragni migratori sarebbero all’origine del fenomeno. Questi ipotetici ragni, che non sono mai stati né visti né catturati, semplicemente non esistono: è l’ennesima fandonia propalata dalla coorte dei disinformatori. Tra l'altro i polimeri di ricaduta si possono osservare in tutti i mesi dell'anno.

In un disperato tentativo di nascondere la verità, alcuni occultatori, pur impegnati a smentire con ogni strumento mistificatorio, le manifestazioni ufologiche, hanno affermato che le fibre coincidono con la cosiddetta bambagia silicea, caduta al suolo occasionalmente in concomitanza con avvistamenti di oggetti volanti non identificati. E’ un’altra versione di copertura.

La realtà è molto diversa: le fibre, cadute sotto forma di spaventose e copiose piogge tra agosto e novembre, sono tenacissime, resistenti al fuoco ed alla torsione e, pur essendo di origine artificiale, sono biocompatibili. Sono filamenti progettati e creati in laboratori militari, i cui usi sono legati a fini sinistri, sempre in ambito strategico.

Ribadiamo che è sconsigliato toccare queste fibre: in caso si intenda raccoglierle per inviarle a laboratori, affinché se ne esegua l’analisi, è necessario indossare dei guanti ed evitare comunque il contatto con parti scoperte del corpo.

Filamenti polimerici sono stati reperiti nei malati di Morgellons.






Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

105 commenti:

  1. A me sembra che questi filamenti rispondano in modo diverso alla rugiada mattutina (che è sempre più rara)... non la catturano, mentre le ragnatele di ragno si.

    RispondiElimina
  2. Trotterella, la tua osservazione è interessante. In effetti le ragnatele sono imperlate di roride gocce, mentre questi filamenti no.

    Ciao

    RispondiElimina
  3. Se andra'tutto bene saro' a Roma il venti novembre.
    Grazie Straker.
    Speriamo non si crei una situazione alla Woodstock ! Qui continua a fare molta acqua,in piu giorni,con solo una mezza giornata mattutina con cielo pulitissmo con solo l'intera puglia libera da nuvole !

    RispondiElimina
  4. Qui a dozza(bologna) il cielo é pulito e terso.non canto vittoria,i tankerenemy sono già presenti a frotte. Di notte sono più spudorati che mai.

    RispondiElimina
  5. Per il 20 novembre ci sarò pure io!dovrò prolungare la permanenza per lavoro ma ne vale la pena. Chissà,magari ci si incontra!l'unione fa la forza!!!

    RispondiElimina
  6. Ed Wood ha detto...

    e avrete sicuramente analizzato questi filamenti, vero? li avete anche bruciati? quali sono i risultati?

    Certo! Che domande... questi del cicap.

    RispondiElimina
  7. Si.. domande illusionistiche da scolari dei fachiri piegacucchiai: Gli esperti del cicap

    www.complotti benvenuto tra i blogger e complimenti. Per il cielo terso non cantare vittoria sopratutto perche si dati da fare con le scie non persistenti.

    Ciao

    RispondiElimina
  8. Il cielo sopra Rovereto la sera del 27 ottobre 2010:

    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

    Inutile diro, erano state previste "velature".

    RispondiElimina
  9. Sono a Fiumicino (focene) da qualche giorno ed ovviamente anche qui il fenomeno scie è ben visibile. Stamattina alle 7.45 un aereo descriveva delle vere e proprie "chicane" (con tanto di grossa scia ovviamente) proprio sopra l'aeroporto (sono a 6/700 metri in linea d'aria)

    RispondiElimina
  10. Non solo 'innocue velature' ma anche 'nubi alte e poco consistenti' o 'poco stratificate'(sic).

    I rettili ne inventano sempre di nuove per farci fessi.

    Grande attività stamattina sopra la Lombardia meridionale. Sono passati presto ed in tanti. Alacri lavoratori.

    Viva i politici! Viva tutti coloro che ci avvelenano!

    RispondiElimina
  11. Mi domando sino a quando deve durare questa presa per i fondelli. Questi maledetti devono pagarla molto cara!

    RispondiElimina
  12. Lettera

    Le foto in allegato sono quelle di qualche commento sopra.

    RispondiElimina
  13. Ciao Manuel quelli di meteopompino non risponderanno mai, ma fai bene a sollecitarli; senza esporti troppo però. E' sufficiente un fermo dissenso a questo scempio.

    Qui segnalo in provincia di Milano scie chimiche con numerosi incroci a X ieri sera e oggi fin dal mattino presto.

    Per quanto mi riguarda esprimo la mia più ferma contrarietà a queste operazioni di aerosol clandestino, anticostituzionali e contro l'umanità. Questo crimine che non rimarrà impunito, lo sappiano i pupazzi nelle istituzioni che ci leggono.What In The World Are They Spraying? The documentary in 7 parts video

    RispondiElimina
  14. Confermo , anche qui da me , Montecatini Terme (PT) ritrovo spessissimo la macchina ricoperta di filamenti .

    RispondiElimina
  15. Purtroppo anche io ho visto e raccolto questi polimeri. Mi è stato detto da persone che lavorano nel campo delle scienze biologiche e naturali che non esistono ragni che producono queste sostanze. A mio parere e basandomi anche su valutazioni di esperti posso affermare che si tratta di filamenti artificiali seppur, come detto, biocompatibili.
    Ieri sera su voyager stavano parlando di UFO nell'antica India e per mostrare il paragone tra i velivoli disegnati in un affresco con i velivoli contemporanei hanno fatto vedere un aereo bianco con tanto di scia (chimica)!! non ho parole, la manipolazione subliminale sta raggiungendo livelli davvero osceni.

    RispondiElimina
  16. Ieri scie corte da aerei che volavano in coppia,oggi come da copione,scie lunghissime e ultrapersistenti con parecchie X che hanno oscurato il cielo in poche ore.Come Ron condanno queste infami e vigliacche operazioni di avvelenamento dell'ambiente e degl'esseri viventi,necessaria una Norimberga 2 per gli avvelenatori.

    RispondiElimina
  17. Ciao a tutti, anche io ho trovato un filamento polimerico sopra la mia antenna tv. Ho provato a prenderlo e mi si è attaccato al dito in modo molto aggressivo. Che effetti si possono avere dopo aver toccato uno di questi filamenti??

    RispondiElimina
  18. Damocle ha detto...

    Ieri scie corte da aerei che volavano in coppia,oggi come da copione,scie lunghissime e ultrapersistenti con parecchie X che hanno oscurato il cielo in poche ore.

    A Loria -TV- stessa identica situazione ora il cielo è completamente bianco.

    RispondiElimina
  19. Vorrei segnalare, nelle foto, lo strano riflesso sferico, che si nota sullo strato compatto di foschia di stamattina.
    si vedeva bene a occhio nudo, coprendo con la mano il sole.
    qualcuno ha già visto questa cosa, o ne è a conoscenza?
    il contrasto l'ho aggiunto io solo per evidenziare il colore e le ombre.
    grazie per eventuali risposte.

    http://img80.imageshack.us/slideshow/webplayer.php?id=dsc8959.jpg

    RispondiElimina
  20. ...ormai quell'indegna trasmissione di Giacobbo non la considero proprio più! è troppo ambigua per i miei gusti...
    segnalo invece una discreta operazione militare qui a Fiumicino: alle 13.30 in cielo si potevano osservare 6 aerei (con scia a seguire), contemporaneamente (ovviamente gli altri aerei che partono e atterrano di continuo, non producono scie).
    Anche le rotte seguite da questi aerei sono incompatibili con quelle degli aerei civili, ma tant'è....siamo sull'ovvietà...e scrivo queste cose solo per coloro che, sapendone poco, capitassero qui per caso, visto che i lettori abituali del blog queste cose già le sanno....
    saluti

    RispondiElimina
  21. Si Mercury, io e la mia ragazza abbiamo visto questo fenomeno una mattina di quest' estate.
    Eravamo in localita' San Vito lo Capo (TP).

    RispondiElimina
  22. Mercury, è un alone chimico, dovuto, secondo il fisico canadese Neil Finley, ai composti ed agli elementi sparsi con gli aerei tumorali. Vedi l'articolo "Cani solari o cerchi chimici?"

    Ciao

    RispondiElimina
  23. I primi a finire nella Gehenna devono essere quei falsi e bugiardi dei meteorologi. Precipitino nell'inferno, nella Giudecca.

    RispondiElimina
  24. Vorrei segnalare che oggi sul Piemonte orientale i Tanker hanno furoreggiato con scie peristenti, incrociate ed in espansione fino a velare completamente il cielo. Poi però è tutto sparito, e il cielo è azzurro. Che si tratti di un qualche fenomeno atmosferico normale e spiegabilissimo? Chissà...
    E finitela di spaventare le persone (un po' suggestionabili, nevvero?) con le ragnatele e le vostre madornali Minchiate. Tra l'altro le analisi di Pattera sono stra-sputtanate (aveva dichiarato filamenti di origine animale, e poi ha cambiato versione?) ma a voi non importa, avanti tutta con le menzogne. Penosi!

    RispondiElimina
  25. Ivana Mannino, l'ideatrice della manifestazione, per agevolare chi vuol venire da fuori Roma, stamattina, in Questura, ha spostato l'orario della manifestazione al pomeriggio del 20 novembre: dalle 14 alle 18 La piazza si chiama Santi Apostoli, non Santissimi.

    RispondiElimina
  26. piccolo OT
    Pirata Pantani e Capitan Harlock, tempo fa li leggevo molto, e contribuivano spesso alla causa con info varie...dove siete?

    RispondiElimina
  27. Ciao a tutti, anche io ho trovato un filamento polimerico sopra la mia antenna tv. Ho provato a prenderlo e mi si è attaccato al dito in modo molto aggressivo. Che effetti si possono avere dopo aver toccato uno di questi filamenti??

    RispondiElimina
  28. GUARDATE L' ANIMAZIONE SAT DI OGGI!
    PIU' EVIDENTE DI COSI'!!
    SI VEDE UN AMMASSO DI SCIE PROVENIENTE DA NORD OVEST CHE SI STA AVVICINANDO VERSO L'ITALIA.
    DOMATTINA IL CIELO SULL'ITALIA SARA' COPERTO DA UNA PATINA BINCASTRA.
    I METEOROLOGI HANNO ANCORA IL CORAGGIO DI NEGARE??
    CHE SCHIFO!!!!!!

    RispondiElimina
  29. DIMENTICAVO IL LINK:
    http://www.sat24.com/it

    RispondiElimina
  30. Alfredo, non riesco a vedere l'immagine.

    RispondiElimina
  31. DA: 3BMETEO
    Bel tempo con qualche velatura, ventoso sulle coste
    Bollettino emesso il: 28/10/2010 09:30

    GIOVEDI': Il bel tempo prevale sul medio Adriatico grazie ad un rinforzo dell'alta pressione da ovest, che tuttavia richiama correnti più miti in quota. I cieli potranno venire parzialmente offuscati dal transito di sterili velature o stratificazioni Temperature in rialzo, soprattutto in montagna, più contenuto sulle pianure. Venti moderati-tesi da tra NE e NNO. Mari mossi o molto mossi, con moto ondoso in graduale calo.

    RispondiElimina
  32. DA: IL MTEO.IT
    Giovedì 28 Ottobre: migliora il tempo anche al sud con ampio soleggiamento, salvo ultimi residui addensamenti con qualche debole pioggia su nord Sicilia, segnatamente tra est messinese e ovest palermitano, e bel tempo soleggiato altrove salvo una locale parziale nuvolosità o anche locale copertura al nord-ovest e settori alpini, in mattinata, per il transito di nubi medio-alte provenienti dalla Francia, e un po' di nebbie al mattino sulle pianure tra Piemonte e Lombardia. Ancora venti sostenuti settentrionali su Adriatico, Ionio, sul Canale di Sicilia e sul Tirreno occidentale in mare, forti di Maestrale sullo Ionio.

    Nord: tempo stabile e in prevalenza soleggiato salvo il transito di un po' di nubi medio-alte con velature, parziale nuvolosità o occasionale copertura in mattinata , specie sui settori a nord del Po, ma poi in dissolvimento, e le solite locali nebbie mattutine sulle pianure tra Piemonte e Lombardia. Temperature minime ancora fredde spesso tra 1 e 3° in pianura o comunque mediamente sotto i 5°, massime in lieve aumento e comprese tra 13 e 15° .


    Centro: bel tempo in prevalenza soleggiato su tutti i settori salvo un po' di nubi sparse al pomeriggio specie su Toscana, nord Appennino, verso il Lazio la sera, qui con qualche addensamento, e locali nubi basse in mattinata sul basso Lazio, provincia di Latina con qualche foschia o nebbia ma in diradamento da metà mattinata. Temperature stazionarie con massime tra 13 e 17° . Venti ancora moderati settentrionali con rinforzi specie sui bacini.
    Sardegna: insiste il bel tempo con sole prevalente ovunque salvo qualche nebbia o foschia al mattino su Olbia-Tempio e poche nubi sparse in giornata sempre sulle aree settentrionali con anche qualche addensamento la sera tra sassarese e Olbia Tempio . Temperature stazionarie o in lieve aumento con massime sui 13/17° in pianura. Venti moderati settentrionali, con rinforzi da nord sui bacini tirrenici e da NO sul Canale di Sardegna.

    Sud e Sicilia: migliora il tempo con prevalente stabilità un po' ovunque anche se resistono, specie nella prima parte del giorno, nubi basse con locale copertura, nebbie o foschie tra l'Irpinia, settori orientali campani, localmente la Daunia, nord potentino e sulla Puglia centro-meridionale; nubi più intense riguardano ancora il sud della Calabria, il reggino, l'Aspromonte e soprattutto il nord della Sicilia, tra palermitano e messinese, qui con residui deboli rovesci , più sole altrove. Temperature in lieve aumento con massime sui 13/ 17° in pianura. Venti ancora moderati o forti settentrionali sul basso Adriatico, sul Canale e Mare di Sicilia e soprattutto sullo Ionio.

    RispondiElimina
  33. Il numero massimo di aerei che finora ho visto sciare, è stato di quattro contemporaneamente. Piuttosto alti. E fino a poco tempo fa si concedevano delle pause di uno o due giorni, tra una irrorazione e l’altra, mentre ultimamente escono ogni giorno, senza un orario preciso, ma soprattutto verso sera.
    Tuttavia, dalle mie parti (Codroipo in prov. di Udine) li vedo sorvolare sempre la stessa parte di cielo, verso ovest dal mio punto visuale (il che mi aveva fatto sospettare che venissero da Aviano). Avanti e indietro, in direzione nord-sud, ma sempre nella stessa fetta di cielo, come se stessero “costruendo” un corridoio per le comunicazioni radio. Dunque, se le mie osservazioni sono corrette, il loro obiettivo non è quello di seminare i campi con i polimeri nocivi, ma di ritagliarsi una zona di cielo e sempre quella, anche se talvolta si spingono un po’ più a est.
    Non mi è mai capitato di imbattermi nei filamenti polimerici, ma avrei una curiosità di sottoporvi. Agli inizi del secolo scorso, Charles Fort, tra le altre stranezze di cui venne a conoscenza, annoverava anche piogge di filamenti di diversi colori. Posto che sappiamo l’origine di quelli attualmente in caduta sul terreno, sappiamo anche quale potrebbe essere l’origine di quelli di cui parlava Fort? O quelli dovranno rimanere per sempre un mistero? E ci può essere una relazione tra i due fenomeni? Poiché abbiamo certezza dei polimeri che vengono sparsi attualmente, è possibile che tutte le segnalazioni che Fort aveva raccolto fossero frutto di fantasia? O si può ipotizzare, viceversa, che avessero tutte qualche spiegazione naturale?

    RispondiElimina
  34. @Collector401
    non so che idea tu abbia dei fenomeni naturali e non, o con quale spirito di osservazione tu guardi il cielo, ma mi chiedo anche se tu abbia voglia di informarti a fondo su quello che leggi o su ciò che dici. Chi "sputtana" chi e per quale motivo, potrebbe essere una domanda che ti aiuta ad approfondire... Magari anche conoscere modi usi e costumi di chi in giro per il web sputtana siti e persone che trattano questo argomento...

    RispondiElimina
  35. "Sterili" velature è dicitura nuova. Ricordo che le scie causano sterilità dei suoli.

    RispondiElimina
  36. Collector401 (citazione):
    “E finitela di spaventare le persone”


    Ah, sarebbe Tanker Enemy a spaventare le persone!
    Un caso di neolingua orwelliana? Della serie: “La guerra è pace”?
    Ti stai adeguando al rovesciamento dell’oggettività e dei fatti, messo in atto dai disinformatori professionisti?
    Ci pensano già i telegiornali a spaventare le persone, in modo da tenerle in un continuo stato di paranoia, per meglio manipolarle, cioè per far nascere in loro il bisogno di essere protette, in modo che le autorità possano offrirsi come tutori dell’ordine costituito. Le irrorazioni clandestine, benché evidenti, fanno parte dell’ordine costituito, per caso?
    Senza entrare nel merito circa la loro natura, se si tratti o meno di sostanze pericolose per la salute, dovresti almeno ammettere, Collector, che c’è una spaccatura, uno iato, tra istituzioni e cittadini, nel momento in cui alcuni di essi chiedono spiegazioni che non vengono date. Se le varie ARPA e NOA e quant’altro non ci danno spiegazioni, fallo tu! Mostraci di quali conoscenze sei in possesso. Condividile con noi, per favore! Altrimenti i tuoi interventi lasciano il tempo che trovano, giacché non portano alcun contributo alla Conoscenza.
    Un sito come Tanker Enemy nasce come reazione alla scissione di cui sopra, cioè alla latitanza delle autorità nel fornire spiegazioni. Se non ci fossero questi fenomeni massicci di irrorazioni gassose, questo sito non sarebbe sorto. E la paura, quando ha una base biologica e non è frutto di manipolazione mentale, può essere anche utile, come campanello d’allarme. Ovvero, per mettersi in salvo dai pericoli.

    RispondiElimina
  37. Jack, molto spesso i negazionisti delle chemtrails agiscono concretamente per indurre al ritiro glia ttivisti più validi.

    RispondiElimina
  38. @ Collector401

    Peccato che Luca Zamengo abbia confermato, anche prima di Pattera, che i filamenti sono di origine aritficiale. Peccato che anche Zamengo sia stato convinto dai tuoi amichetti a ritirarsi in buon ordine.

    RispondiElimina
  39. collector, per criticare i gestori del sito devi qualificarti con nome e cognome, come loro. troppo facile fare i furbi su internet in anonimato completo.

    oggi l'aeronautica irrorava in formazione di tre, come le freccie tricolori. una cosa scandalosa. il cielo ad un certo punto è diventato una cosa incredibile. sembrava di essere su un pianeta alieno. dopo ripetuti passaggi i militari hanno creato lo schermo artificiale che bloccava il sole lungo tutta la costa tirrenica. uno spettacolo terrificante, considerando poi che irrorano sostanze tossiche.

    in lontananza, verso il mare, si distinguevano i cumuli naturali che si scioglievano quando arrivavano vicino allo schermo artificiale di aerosol. questa è geoingegneria su larga scala, è poco ma sicuro

    RispondiElimina
  40. un conoscente in germania mi ha detto che ieri ed oggi hanno irrorato tantissimo anche in quelle zone. come già detto molte volte le irrorazioni sono coordinate internazionalmente su tutto il territorio europeo ed oltre.

    RispondiElimina
  41. Mi riferiva un conoscente tedesco che in Germania la gente è totalmente plagiata: di fronte agli aerei della morte, alcuni affermano che sono voli turistici (sic), altri che le scie servono contro l'effetto serra. In Francia, invece, la coscienza del problema è un po' più diffusa soprattutto tra i Francesi di origine maghrebina.

    Come scrivi, Arturo, le irrorazioni sono gestite a livello internazionale: è la globalizzazione dell'avvelenamento.

    RispondiElimina
  42. Freeanimals scrive:

    "Ah, sarebbe Tanker Enemy a spaventare le persone!
    Un caso di neolingua orwelliana? Della serie: “La guerra è pace”?
    Ti stai adeguando al rovesciamento dell’oggettività e dei fatti, messo in atto dai disinformatori professionisti?
    Ci pensano già i telegiornali a spaventare le persone, in modo da tenerle in un continuo stato di paranoia, per meglio manipolarle, cioè per far nascere in loro il bisogno di essere protette, in modo che le autorità possano offrirsi come tutori dell’ordine costituito. Le irrorazioni clandestine, benché evidenti, fanno parte dell’ordine costituito, per caso?
    Senza entrare nel merito circa la loro natura, se si tratti o meno di sostanze pericolose per la salute, dovresti almeno ammettere, Collector, che c’è una spaccatura, uno iato, tra istituzioni e cittadini, nel momento in cui alcuni di essi chiedono spiegazioni che non vengono date. Se le varie ARPA e NOA e quant’altro non ci danno spiegazioni, fallo tu! Mostraci di quali conoscenze sei in possesso. Condividile con noi, per favore! Altrimenti i tuoi interventi lasciano il tempo che trovano, giacché non portano alcun contributo alla Conoscenza.
    Un sito come Tanker Enemy nasce come reazione alla scissione di cui sopra, cioè alla latitanza delle autorità nel fornire spiegazioni. Se non ci fossero questi fenomeni massicci di irrorazioni gassose, questo sito non sarebbe sorto. E la paura, quando ha una base biologica e non è frutto di manipolazione mentale, può essere anche utile, come campanello d’allarme. Ovvero, per mettersi in salvo dai pericoli".

    Un intervento perfetto, irreprensibile.

    RispondiElimina
  43. Freeanimals, le descrizioni di filamenti per opera di Charles Fort non sono corredate da analisi, laddove le fibre "aeree" sono state analizzate con le risultanze che conosciamo. Il confronto quindi non è possibile. Forse l'autore del Libro dei dannati si imbatté in tecnologie... altre o in effetti di collisioni tra piani spazio-temporali.

    Ciao

    RispondiElimina
  44. I filamenti di ricaduta sono stati analizzati negli Stati Uniti, in Canada, in germania, in Francia, in Italia. in tutti i casi il responso è stato: sono di origine nanotecnologica. Tutto il resto è fango gratuito.

    RispondiElimina
  45. Mirabile la risposta di freeanimals a collector.
    Siamo al cospetto di qualcosa di inusuale e sinistro. E dire che mi per un momento mi sarebbe piaciuto che collector dicesse la verità, che si fosse trattato solo di una paranoia di pochi, un brutto sogno da cui basta darsi un pizzocotto per risvegliarsi.
    Purtroppo la realtà è ben diversa, quasi giornalmente tocca constatare lo sfregio in atto sui nostri cieli. Fino a quanto dovrà durare questo scempio?

    RispondiElimina
  46. Http://ributto.com/38azgvf
    2scie,stessa quota,stesse condizioni meteo,stesse dimensioni degli aerei ma...
    Bastardi avvelenatori!
    La pagherete salata e farà male!

    RispondiElimina
  47. Non so se qualcun altro lo ha già detto, ma parrebbe che ora i grafici di HAARP siano di nuovo consultabili....c'è andata bene!

    RispondiElimina
  48. Si può dire quel che si vuole, ma io anni fa non avrei mai creduto che sarebbe arrivato il momento in cui avrei visto piovere strutture a ragnatela artificiali dal cielo. Sono i finiti i tempi in cui si usciva all'aperto con disinvoltura per prendere una salubre boccata d'aria poichè si respira aerosol di ricaduta e, evidentemente, si può pure rimanere invischiati fisicamente in una tela sintetica. Impossibile rimanere totalmente indifferenti.
    Non è necessario cadere nel terrore ma, collector, che facciamo? Ce li dobbiamo proprio mangiare, sti filamenti?

    RispondiElimina
  49. La disinformzione è il terrore, Ginger.

    RispondiElimina
  50. @ joas 89 certo quelli di HAARP nei giorni scorsi si divertivano a giocare con le nuvole
    http://www.youtube.com/watch?v=IadY0rvSmm0.

    Per quelli che si annoiano davanti alla TV ci si può sempre allietare con "la storia di Haarp"

    http://www.forbiddenknowledgetv.com/videos/weapons/the-history-of-haarp.html

    La visione di questo video è consigliata ad un pubblico di soli adulti. Disinformatori, cicappini e meteorologi a nanna!

    OT
    http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/suicida-claudia-racciatti-miss-abruzzo-615779/

    RispondiElimina
  51. @ joas89

    Penso che li interromperanno ogni qualvolta che dovranno generare un sisma.

    RispondiElimina
  52. @Alfredo2010, i filamenti se possibile non vanno toccati. Oggi ne ho visti di due tipi: il primo con l' aspetto come la foto sopra, che è visibile anche da una certa distanza mentre cade, e l' altro che fluttua in aria quasi di filo, in verticale/diagonale, ma praticamente invisibile, e individuabile solo un attimo se preso da un angolazione giusta in quanto riflette la luce; proprio come in questo video, gia dal 00.29 cominciate a notarli. Il video è velocizzato.

    Per un momento ho visto il viso di un ipotetico Collector color verde di sintomatico terrore. Il terrore di realizzare quanto sia vero tutta questa storia. Questa tipologia di persone è molto comune ed è di quelle che rifiutano la realtà per l' immenso e destabilizzante rischio di crollo psichico (comprensibile) a dover ammettere che si trovano nella cacca come tutti noi. La differenza sta quando questo genere di persone reagisce, al fine respingere l' evenienza del realizzare la coscienza, con l' aggressività che non viene usata come forza per andare in fondo, per chiarire, con la propria testa, coscienza e cervello la veridicità di quanto osservato intorno a sè. Queste persone trovano più facile scagliarsi contro chi tenta d' informare aprendo gli occhi, offrendo chiarimenti scambi e informazioni. Lo fanno per se stessi, per allontanare tale schock, per salvare il rifugio che conforta di quella che viene chiamata la tranquillità della vita illusoria di tutti i giorni, normale, che ci hanno insegnato. Questo è l' ottimo profilo che potrebbe, e dico potrebbe, finire tra le fila degli adepti disinformatori alunni delle scuole cicap dei piegacucchiai.. eccetera eccetera.
    A tale commento collector se è uomo o donna con attributi potrebbe degnamente smentirlo almeno per se stesso.
    In ogni caso riguardo i meccanismi sul PERCHE' MOLTI NON VOGLIONO VEDERE LA REALTA', un mirabile articolo di Corrado Penna che ho riproposto.

    Ciao a tutti e un buon lavoro d'informazione e sveglia.

    RispondiElimina
  53. Hai detto bene, Zret, è un'autentica piaga.

    Se ogni volta che si verificano terremoti o eruzioni vulcaniche disastrose, spengono gli schermi che rivelano le attività della loro arma esotica per eccellenza, non si avrà torto ad aumentare i propri sospetti sulla natura artificale dei suddetti episodi.

    RispondiElimina
  54. Voglio scusarmi con i marcianó e voi tutti per le sviste di battitura: posseggo un iPhone,mi é utilissimo per lavoro,lo adoro,ma odio il suo correttore ortografico.tutto questo per dire che non sono un lamer ma solo uno sbadato.starò più attento.
    Ripropongo la foto.
    Http://tinyurl.com/38azgvf
    Almeno i miei errori daranno motivo ai disinformatori di lavorare di più.
    Ciao!

    RispondiElimina
  55. Conspirer, non ci è pervenuto alcun commento. Abbiamo controllato nelle varie cartelle, ma non risulta niente. Se hai conservato il commento, prova a reinserirlo.

    Ciao

    RispondiElimina
  56. Se cercate nei grafici di Haarp giorno 22/10/2010...bene questo manca.

    http://maestro.haarp.alaska.edu/cgi-bin/scmag/disp-scmag.cgi?20101022

    Invece mi desta un po' di sospetto il grafico di quest'oggi relativo al periodo temporale che va dalle 8.00 alle 16.00

    http://maestro.haarp.alaska.edu/cgi-bin/scmag/disp-scmag.cgi?20101028

    RispondiElimina
  57. NO! NO! MA PARLIAMONE! ma le avete viste le satellitari di oggi???

    http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=Europe_3_02.2010301.terra.1km

    http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=Europe_3_02.2010301.aqua.1km

    FOLLE!! QUESTA E' FOLLIA!!

    RispondiElimina
  58. Confermo per la provincia di Firenze: sole bloccato e pioggia di filamenti in una giornata "di cielo terso". Una cappa chimica spudorata e filamenti dappertutto!

    E' l'invasione! Oggi hanno battuto il record di frequenza! Scie multiple per tto il giorno. ZERO NUVOLE naturali.

    Sun Dog e odore orrendo: tutto al completo!

    CONFERMO PER LE FOTO POSTATE: l'rcobaleno è il tipico sun dog causato dal particolato presente nell'aria

    RispondiElimina
  59. @ Ed Wood

    Leggendo alcuni tuoi interventi su quei blog che sono nati appositamente per diffamare chi si occupa di questo tema, ne emerge che gli "sciachimisti" sarebbero da considerare al pari di pazzi da rinchiudere. Dunque, perché poni qui degli interrogativi se credi già di aver capito tutto, ma, soprattutto, di avere a che fare con dei pazzi?

    @ Collector

    Secondo te se i tanker hanno "furoreggiato" con scie persistenti e "poi tutto è sparito", questo fenomeno è da considerarsi normale? Bel modo di valutare.

    Hai controllato, ad esempio, la presenza di tali aerei su qualche radar? Hai controllato i dati delle radiosonde?

    Se per te qui si dicono minchiate e menzogne allora risparmia le energie e visita siti-web a te più conformi, sempre se non vuoi aggiungerti a quei 7-8 hoaxer anonimi che, denunciando il fatto di essere stati "maltrattati", qui, su questo blog, insozzano ogni giorno (e da anni) il Web per convincere chi capita sotto il loro tiro che le scie chimiche sono un'invenzione di due squilibrati.

    I filamenti sono stati analizzati più volte e da persone diverse, non solo da Pattera.

    La dottoressa Staninger, di recente, ha avuto la conferma del fatto che i filamenti di ricaduta contengono gli stessi composti delle fibre che fuoriescono dal corpo dei malati di Morgellons. Per di più sia i filamenti che le fibre del Morgellons risultano elettricamente carichi.

    Per questo appare molto difficile che si tratti di ragnatele. Non ti sembra?

    Questo non significa certo "spaventare le persone" ma, al massimo, renderle consapevoli della realtà dei fatti.

    Ma se tu preferisci gli "esperti" che rasserenano e confortano, e che presentano spiegazioni "banali e logiche" per ogni questione controversa e discutibile, allora, da oggi in avanti, visita il sito del CICAP, diventa un loro tesserato e troverai così la pace dei sensi!

    Non avrai più dubbi sulle scie chimiche e la sindrome di Morgellons grazie allo splendido lavoro di informazione di Paolo Attivissimo e Simone Angioni! Scoprirai che gli UFO non esistono grazie all'eccellente impegno di Toselli e Morocutti! I cerchi del grano e la sindone? Grassi, Morocutti e Garlaschelli sono stati in grado di riprodurli dunque sono tutte invenzioni!

    Figura di spicco del comitato, inoltre, è Umberto Veronesi, il quale divenuto da poco Garante scientifico del CICAP, afferma con sicurezza che gli inceneritori non creano danni alla salute, gli OGM sono sicuri, le nuove centrali nucleari hanno "reattori bellissimi, potenti e non c'è alcun dubbio sulla loro sicurezza" e le "scorie nucleari non presentano pericoli"!

    Come vedi, Collector, con gli esperti del CICAP, la pace dei sensi è proprio dietro l'angolo!

    RispondiElimina
  60. Collector è solo un altro negazionista dell'olocausto chimico e biologico, un assertore di colossali, solenni idiozie.

    RispondiElimina
  61. Attivissimo, a furia di sbufalare, sta perdendo pezzi.

    Leggete qui: "Attivissimo, ma inesatto e maleducato".

    Che fosse inesatto, maleducato e presuntuoso, noi di questo blog, lo sapevamo già. Che lavorasse molto di fantasia anche. E' un peccato che in tanti se ne accorgeranno solo in occasione di questi abbagli clamorosi.

    Leggete l'articolo e traete voi le conclusioni.

    Quelle di Mazzetta, autore dell'articolo sono queste: "Un tono tanto arrogante da non meritare alcuna indulgenza: siamo pieni di gente che ci prende in giro mentre ci frega, ci mancava solo Attivissimo con la sua INPS di fantasia a buttar fumo sul futuro dei precari.

    Chi è onesto ammette l'errore, ancora di più se sono diversi e tanto plateali, gli altri reagiscono insultando. Paolo Attivissimo in questa occasione si è dimostrato come tanti altri: arrogante e ridicolo."

    RispondiElimina
  62. Attivissimo aveva anche gridato alla "bufala" nel caso del decreto di privatizzazione dell'acqua. In ogni caso i casi in cui è stato smentito dai fatti non si contano. il problema (nostro) è che gente come lui viene "pompata" proprio da apparati dello Stato che usano falsari come veicoli per occultare le verità scomode.

    RispondiElimina
  63. La sua fonte dell'i.m.p.s. è Roberto Galli (ilpeyote)? ^__^

    RispondiElimina
  64. chiediamoci come è finito a scrivere su Wired con un "curriculum" come il suo.....

    RispondiElimina
  65. CONGRESSO INTERNAZIONALE C.I.R.G.I.S.

    CAMBIAMENTI CLIMATICI: IPOTESI ED EVIDENZE SCIENTIFICHE

    Salute umana, economia, turismo e tutele giuridiche

    VENERDI' 29, SABATO 30 e DOMENICA 31 ottobre 2010

    Palazzo della Provincia autonoma di Trento - sala Depero

    RispondiElimina
  66. Buona giornata a tutte/i.

    Volevo mettervi due link - che rimandano a due files in PDF - su argomenti riguardanti l'ambiente e i tanto decantati "termovalorizzatori".

    Nanopatologie causate dagli inceneritori

    RIVISTA 7 Gli inceneritori e nuove tecnologie

    Il tutto è tratto da un sito da poco conosciuto e che si chiama MareaSistemi

    P.S.
    Leggendo i commenti precedenti, ho visto ( credo nel commento di Bacab ) che Attivissimo, adesso, vomita merda anche addosso ai precari!?
    Ma sta giocando o - e non sto scherzando - incomincia ad avere grosse turbe psichiche?
    Se ha ancora un barlume di sanità mentale ( che, comunque, lo porta a fare ciò che sappiamo ) lasci perdere argomenti ancor più delicati di tanti altri di cui lui si preoccupa. Non tocchi chi non ha un presente dignitoso e nè tantomeno un futuro a cui sperare.

    RispondiElimina
  67. progetto internazionale si!!!
    Tant'è che qui la maggior parte dei voli chimici arriva dalla Francia guarda caso parallelamente alla layline di cui avevate parlato tempo fa, o segue la dorsale alpina da sud a nord. Altro che SOLO centri abitati!
    Poi vogliamo parlare del Magreb?
    del medio oriente?
    ecc...ecc...Dalle satellitari si vede tutto...finchè ci saranno!
    Casualmente un attimo fa 3 aerei Nord/ovest - sud/est, uno solo su flightradar, tutti e 3 con scie non persistenti.
    Perfetta analisi bacab.

    Straker grazie dell'info, sospettavo ma non credevo, mi dispiace e mi fa pensare molto!

    RispondiElimina
  68. un immagine a caso...
    27 ottobre, al largo del Marocco
    http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=AERONET_Saada.2010300.terra.500m

    RispondiElimina
  69. Leggendo i commenti precedenti, ho visto ( credo nel commento di Bacab ) che Attivissimo, adesso, vomita merda anche addosso ai precari!?


    Delirio di onnipotenza.

    RispondiElimina
  70. dice bene luka78, io non ho un presente dignitoso...che faccio...? Mi limito ad incavolarmi come una bestia!

    link interessante luka78

    RispondiElimina
  71. Le industrie chimiche colpiscono ancora:
    per lavoro ho fatto analizzare la polvere estinguente contenuta negli estintori, che in base alla scheda di sicurezza dovrebbe contenere solo Fosfato e solfato di ammonio e additivi siliconati.
    Ebbene i risultati sono incredibili: dentro c'è di tutto, sono a tutti gli effetti scarti dell'industrie chimiche poichè sono presenti cadmio, cromo, piombo, arsenico, fluoruri e tante altre belle sostanze anche in quantitativi fuori dai limiti previsti per lo smaltimento.
    Tenete presente che spesso gli estintori vengono utilizzati in locali chiusi e chi come me, effettua revisioni e ricariche è esposto ad un rischio chimico molto superiore a quello riportato sulla scheda di sicurezza.

    saluti...

    RispondiElimina
  72. Ragazzi solo voi potete capire quello che ci mostra il cielo sopra la sicilia quest' oggi.
    e' abominevole un operazione di tali dimensioni e misure.

    E la satellitare di oggi COMPLETAMENTE censurata a mio avviso.

    http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=Europe_3_02.2010302.terra.1km

    RispondiElimina
  73. I cataclismi di questi ultimi due giorni..... guardate questi grafici :-D ...giusto giusto...nono non puo' essere! :-D

    http://maestro.haarp.alaska.edu/cgi-bin/scmag/disp-scmag.cgi?date=20101029&Bx=on

    Bene ora vi dico, PIU' DI 100 ANNI FA UN TIZIO DI NOME NICOLA TESLA SCOPRI COME CREARE I TERREMOTI ATTRAVERSO L'USO DI PARTICOLARI ONDE RADIO....adesso quel "genio" non c'e' piu' e al suo posto ce' HAARP.

    RispondiElimina
  74. Sto guardando il cielo contro sole, veramente incredibile!!!! E' completamente pieno di filamenti!!!! Non avevo mai visto una cosa del genere nonostante le frequenti osservazioni!!!!!!Sono shockato!!!!!!! E' come se vivessimo in un fittissimo reticolo reticolo completamente immersi in questa roba!!!!!!!!

    RispondiElimina
  75. @ alzategliocchi

    Posta una foto, se puoi.

    RispondiElimina
  76. http://img169.imageshack.us/img169/8923/p1040611d.jpg

    RispondiElimina
  77. Guardate queste foto:

    http://picasaweb.google.com/psycatproject/FilamentiDiRicaduta?authkey=Gv1sRgCOO13qm_rO_DzQE&feat=directlink

    RispondiElimina
  78. @ bacab e altri

    Riguardo gli aerei di ieri, ho certamente controllato su radar e lo ho individuati quasi tutti (oltre il margine del 60% dovuto al transponder) come aerei di linea, ma a Voi non importa, perchè sarebbero anche gli aerei di inea a spargere robaccia. Molti di quelli che parlano di aerei militari non si prendono la briga di controllare nulla, basta loro aggiungersi al coro.
    Il fatto che le nubi siano sparite mi ha confermato che hanno subìto la naturale evoluzione di quello che erano: cirri fatti di acqua. Le vostre sostanze misteriose dovrebbero rimanere visibili, o no? Non è certo nemmeno questo.

    Sono anonimo, è vero, ma non ho nemmeno il piacere di conoscere il nome di chi mi rinfaccia ciò, e poi su Internet si deve accettare questo. Comunque se avete qualche problema chiedete direttamente:
    collector401@hotmail.com

    Non sono riuscito a trovare una sola pubblicazione della Dr. H. Steininger, che dovrebbe essere Tossicologa di fama; qualcuno mi può indirizzare (riviste peer-reviewed o brevetti solo, per favore)? Tra parentesi io che sono solo un chimico non-di-fama compaio una dozzina di volte almeno, con semplice ricerca su Google.

    Per quanto riguarda seguire il CICAP, niente paura: già fatto, voilà.

    Io quando trovo un filamento di due metri sull'auto, lo stacco con le mani, lo appallottolo a fatica e lo butto; non mi lavo le mani. Ah, una volta ci ho trovato un ragnetto.

    Devo ammettere che gli allarmi che propagate possono trarre in inganno gli sprovveduti, ma poi dovrebbe bastare leggere che (anche) io sarei pagato dal Ministero, per farsi due risate.(quale Ministero paga? magari faccio domanda)

    Saluti.

    RispondiElimina
  79. Copia della lettera inviata poc'anzi a MeteoTrentino.

    ---

    Spett.le MeteoTrentino,

    ho visto il Vostro ultimo bollettino sintetico:

    "Sabato velature e nuvolosità in graduale intensificazione."

    Vi chiedo se le "velature" previste per domani saranno simili a quelle viste e fotografate lo scorso mercoledì.

    Cordiali saluti.

    RispondiElimina
  80. Ragazzi salve a tutti,
    ieri in toscana hanno scaricato tonnellate di merdosissimo aerosol.
    Oggi ne ho potuto vedere i risultati:
    in aria ho visto e fatto vedere migliaia di filamenti lunghissimi.
    Ne ho trovati tanti anche a terra,è tutto molto inquietante.

    RispondiElimina
  81. @collector401
    Tu sei un bel banfone, punto. Questo era il cielo come si presentava ieri mattina alle 08;00 sopra le colline del Monferrato:

    http://img213.imageshack.us/img213/6021/28102010i.jpg

    Dato che tu dicevi di trovarti nella zona del Piemonte Orientale è evidente che soffri di gravi disturbi visivi, dato che era oltremodo evidente la presenza di chilometriche e lunghe linee persistenti.
    Ad ogni modo inizio anche ad essere stufo di essere preso in giro che sei un chimico mi importa poco o nulla, anzi per quel che mi riguarda potresti anche essere un premio Nobel, a me serve ben altro per garantire l'onestà intellettuale di una persona.

    RispondiElimina
  82. Esatto! Toscana record di filamenti! Cappa incredibile!

    Oggi alcuni facevano scie lunghe evanescenti ed altri alle stesse quote (sotto 2000) no.

    Non c'è dubbio che anche gli aerei "commerciali" siano implicati.
    Sono tutti aerei ad uso civile (anche quelli usati dai militari) ma intendo quelli delle compagnie aeree.

    Qualche filamento anche oggi ma soprattutto a terra.

    USATE IL NASO! L'aria oggi aveva una consistenza ed un odore molto diversi da ieri!

    RispondiElimina
  83. Errata corrige, dato che la precedente non era visualizzabile, ecco un nuovo link con la foto del cielo di ieri:

    http://img178.imageshack.us/img178/8764/28102010.jpg

    RispondiElimina
  84. vulture hai ragione...il naso, molto spesso l'aria ha un odore diverso!
    psycat foto incredibili...mi ricordano ottobre 2009 qui da me

    RispondiElimina
  85. Un saluto cordialissimo a tutti i lettori. Volevamo comunicare che, a causa di un impedimento indipendente dalla nostra volontà, non possiamo replicare ai vari commenti o rispondere ad eventuali quesiti. E' possibile anche che alcuni contributi saranno pubblicati con un certo ritardo. Ci scusiamo per questo disguido. Contiamo di risolvere il problema quanto prima.

    Grazie a tutti per la pazienza.

    RispondiElimina
  86. avere la laurea in chimica e non accorgersi di quello che succede è solo un aggravante, purtroppo. cioè bisogna essere davvero tonti, senza offesa.

    faccio un esempio:

    "Il fatto che le nubi siano sparite mi ha confermato che hanno subìto la naturale evoluzione di quello che erano: cirri fatti di acqua."

    io dico infatti che le nuvole che sparivano:

    1)non erano cirri ma cumuli molto più bassi

    2)questi cumuli SPARIVANO QUANDO ENTRAVANO IN CONTATTO CON LE "NORMALI CONTRAILS"

    3)le normali contrails, quelle vere, vengono inglobate dalle nuvole naturali già esistenti e contribuiscono all'accrescimento nuvoloso. IL PUNTO E' CHE LE SCIE DI QUESTI GIORNI LE NUVOLE LE DISTRUGGONO!! cioè il vapore acqueo distrugge le nuvole naturali. se questo è normale io sono la regina d'olanda

    gli aerei militari non sono segnalati da nessun radar e sito, volano e basta. ed in formazione militare. non bisogna essere uno scienziato della nasa per accorgersi che ci sono decine di voli militari che non si sa bene cosa fanno (in realtà si sa bene cosa fanno: spargono sostanze nel cielo)

    oltre tutto anche i voli civili spargono sostanze "contro l'effetto serra", come dicono gli "scienziati" del governo...

    RispondiElimina
  87. Se è per quello anche Sinone Angioni è un chimico, come Mengel era un medico. Il mondo è pieno di piccoli chimici e di grandi criminali.

    Laurum non facit sapientem.

    RispondiElimina
  88. "Ne ho trovati tanti anche a terra,è tutto molto inquietante."

    tranquillo paolo, ti pare che i militari si mettono a spargere roba nel cielo senza dire niente a nessuno?!?

    RispondiElimina
  89. io ero presente al convegno a san mauro dove erano ospiti sia pattera che angioni e anche in quella occasione,angioni,ha tiratoo fuori la storia dei ragni migratori... a fine serata poi ho avuto un'accesa chiccherata con i membri del cicap che cercavano di dissuadere le persone che si sono appena affacciate a questo sciempio(devo dire senza grande successo).

    RispondiElimina
  90. @ Collector
    http://www.staningerreport.com/#DrHildy2.html
    http://www.staningerreport.com/#researchArticles.html
    http://drhildy.livejournal.com/2069.html
    http://www.dr-schnitzer.de/emailnachrichten.html

    Qualora tu fossi un chimico dovresti essere anche dotato di onestà scientifica. Se per reale ipotesi trovassi dei filamenti, ricorri di certo ai tuoi strumenti d'indagine per fare verifiche, ma, tu dici, gli appallottoli e li getti.
    Riguardo l' osservazione del radar, sempre facendo appello alla tua disciplina di ricerca e di osservazione dei fenomeni, potresti continuare cosi nella tua veririca. Ad un ricercatore o scienziato direi che potrebbe avere delle sorprese, dei risultati. Chissà se concordi..

    Brevetti di geoingegneria.
    http://www.scribd.com/doc/36520693/Geongineering-Patents-History

    RispondiElimina
  91. Voli low cost in Europa con Ryanair


    E NON-STOP-OFFERTE si va avanti………………..

    Da novembre a gennnaio...

    da Milano (Bergamo) € 7,00Alghero € 7,00Bari € 7,00Brema € 7,00Breslavia € 7,00Brindisi € 7,00Brno NEW € 7,00Cagliari € 7,00Düsseldorf (Weeze) € 7,00Francoforte-Hahn € 7,00Girona (Barcelona) Voli low cost dall’Italia ».........................................

    http://www.ryanair.com/it


    Arturo hai raccolto materiale?
    Non lontano da te c'è chi vorrebbe esaminare.
    Contatta Rosario caso mai.

    il film anche qui, per conto mio un ottimo lavoro.. ho visto solo un terzo finora..


    What In The World Are They Spraying?

    http://philosophers-stone.co.uk/wordpress/2010/10/what-in-the-world-are-they-spraying-the-documentary-in-7-parts-video/

    RispondiElimina
  92. Agganciandomi a NienteEcomesembra:
    chi avesse fatto "raccolte" lo segnali, grazie.

    RispondiElimina
  93. Segnalo l'ottimo lavoro di Corrado Penna,su scienzamarcia.blogspot.com che sta seguendo un filo molto interessante in merito organizzazioni animaliste come la lav..o umanitarie come medici senza frontiere.. impiegate formalmente per il bene comune ma in pratica, l'una volta alla sperimentazione dei microchip sugli animali e l' altra per la somministrazione dei vaccini tossici ad appannaggio delle potenti industrie farmaceutiche.
    Altresì sono allarmanti anche i casi di depredazione degli organi in fatti di morte per niente spiegabile.

    RispondiElimina
  94. @collector

    Ora dopo la tua successiva "entrata" è più chiaro, con quale "spirito" di osservazione tu guardi il cielo. Grazie per esserti presentato a noi... ;)

    Il modus operandi è sempre quello:

    "sono un chimico, sono un pilota, sono un "quaquaraquà" ecc ecc".
    Naturalmente, questo lo scrivo non per replicare al "sig. chimico", ma per evidenziare un modus operandi, comune a tutti quelli che dicono di osservare il cielo con lo stesso "spirito" del sig. collector.
    Chi leggesse qui per le prime volte e si fosse affacciato all'argomento da poco deve considerare queste cose, nella sua propria ricerca personale, per poter discernere da solo informazione, disinformazione ed ignoranza...

    Non ti offendere "amico presunto chimico" ecco qui per i nuovi lettori, altre info, che dimostrano quello che anche il dott. Pattera oltre che a numerosi altri ricercatori in tutto il mondo ha confermato più volte:

    http://www.tankerenemy.com/2007/11/texas-chemtrail-samples-compared-to.html

    Si parla del dott. Luca Zamengo e delle sue ricerche precedenti al suo attuale ritiro e silenzio sull'argomento, causato come dice Straker dai soliti "amichetti".

    basta una piccola ricerca in internet su Luca Zamengo e salterà fuori il suo curriculum...

    dedicato a tutti coloro che agiscono nello spirito della menzogna, in quello della disinformazione, dell'ignoranza e della paura:

    LINK...

    state molto attenti dal secondo 0.13 al secondo 17 e riflettete bene su quello che vi trovate scritto... E' già scritto!

    a coloro che seguono il cammino della verità, dell'amore, e della propria crescita personale e spirituale dedico invece questo:

    link...

    E' una questione di scelte (libero arbitrio), molti hanno già scelto da che parte stare, altri sono ancora in tempo per cambiare idea e comprendere veramente... a quelli invece che non ne vogliono proprio sapere, vi auguro ogni bene, anche se voi scegliendo il male, non avrete proprio nulla da spartire con il mio augurio, ma tant'è, è una scelta vostra... Non certo la mia... ;)

    RispondiElimina
  95. guardando le orrende (se pur fantastiche!) foto di psycat... ci aggiungiamo che Arturo non è la regina d'Olanda e che come dice Zret: "Laurum non facit sapientem"

    non ci resta che proseguire, caro collector sei sul carrozzone come tutti quanti

    RispondiElimina
  96. Buongiorno a tutti
    Mi aggancio al titolo dell'articolo per segnalare che ieri, trovandomi alla fiera nautica di Aprilia Marittima nei pressi di Lignano, passeggiando per i pontili si potevano osservare chiaramente i filamenti di polimeri lunghi anche un paio di metri che sventolavano appesi agli alberi e alle sartie delle barche a vela. Pertanto se qualcuno necessita di materiale in abbondanza per eventuali analisi, osservazioni o altro non esiti a recarsi in un porto turistico dopo un'abbondante pioggia preceduta come sempre da giornate di intense irrorazioni chimiche. Andate se potete dove ci sono molte barche a vela che con i loro alberi,sartie e drizze sono una perfetta "trappola" per catturare questi filamenti.
    Nel caso servisse una mano per la raccolta mettetevi pure in contatto con me,Ho libero accesso a molte di queste strutture.

    RispondiElimina
  97. Ho dimenticato ma aggiungo ora che ho anche l'attrezzatura per salire in testa d'albero.

    RispondiElimina
  98. @Wake up, sottoscrivo in pieno.

    @Mr Bear, come mi metto in contatto con te?

    RispondiElimina
  99. Io gli ho raccolti, e con i miei colleghi stiamo valutando se farli analizzare, dato che collaboriamo anche un valido laboratorio privato...

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis