domenica 3 ottobre 2010

Lo spartiacque della chimica

Galileo si può ignorare, il Sole no. (L. Ostuni)

"Scie chimiche": in questa dicitura diventata ormai quasi tragicamente banale si concentra la quintessenza venefica di questi tempi crepuscolari. La chimica, che nacque già come snaturamento e semplificazione della scienza alchemica, domina da alcuni decenni il mondo, con tutte le sue nutrite e spesso dannose conseguenze. Fu negli anni ‘50 del XX secolo che la chimica cominciò ad invadere il pianeta: fu demonizzata la Cannabis indica da cui si sarebbero potuti ricavare fibre tessili, materiali sostitutivi della plastica, farmaci e carburanti. La coltivazione della Cannabis fu dichiarata illegale prima negli Stati Uniti, poi via via nei vari paesi del mondo. L’industria petrolchimica si espanse in ogni dove, offrendo e soprattutto imponendo prodotti che, riversati sui mercati, entrarono nella vita quotidiana, nelle linde, asettiche abitazioni dei cittadini, incantati dalle comodità di un mondo sintetico. Intanto il fatturato delle società, che controllavano l’estrazione e la raffinazione del greggio, crebbe in modo esponenziale. Le multinazionali chimiche e farmaceutiche allungarono i loro tentacoli urticanti sul globo.

L’agricoltura, l’industria alimentare, la zootecnia, la produzione di farmaci e molti altri settori si legarono alla chimica da cui non si sono più emancipati. Se è vero che alcuni medicinali possono essere utili, soprattutto quando occorre alleviare dei sintomi, è indubbio che molti rimedi naturali sono di gran lunga più efficaci e con effetti collaterali minori o inesistenti. La natura è sempre più spesso criminalizzata. Come oggi si accusa dei cosiddetti cambiamenti climatici il vitale biossido di carbonio, si sono negli anni passati demonizzati i raggi ultravioletti del Sole: è necessario esporsi ai raggi solari con gradualità e con vari accorgimenti, ma la luce solare è benefica. Privare le piante, gli animali e gli uomini di questo dono salutifero è un delitto: innumerevoli studi dimostrano che il Sole è giovevole nella cura di molte malattie e che favorisce il benessere psico-fisico. Risulta dunque tanto più grave che siano generate coltri chimiche che, filtrando la luce della nostra stella, creano un ambiente livido in cui l’uggia e le patologie possono soltanto prosperare. Il Sole non è solo un’enorme centrale dove avvengono reazioni di fusione nucleare: è energia vitale, un mandala cosmico.[1]

Quale futuro attende le attuali generazioni di bambini e di adolescenti, costretti a “vivere” in un mondo insalubre, abituati ad alimentarsi con cibi transgenici e pieni di coloranti, di conservanti, di edulcoranti artificiali, ad usare il dentifricio con il fluoro, a trascorrere intere giornate davanti al televisore o invischiati nelle ragnatele elettromagnetiche di cellulari, forni a microonde, reti wireless, intrappolati in città in cui esalano mortali vapori di benzene…? Tutto ciò è stato ideato ed attuato con scientifica crudeltà dal sistema: gli alunni trascorrono mattina e pomeriggio in luoghi chiusi illuminati da lampade al neon, sospettate di causare melanomi. Imprigionati in tetre scuole in cui non si apprende quasi nulla o dove si è indottrinati, queste generazioni cresceranno deboli nel corpo ed ancor più nello spirito. I giovani di oggi, divenuti adulti, saranno operai-schiavi, impiegati-schiavi, imprenditori-schiavi e perpetueranno il loro malsano stile di vita in case-loculi, in fabbriche ed uffici.

La chimica e l’elettronica hanno trasformato la vita: esiste oggi ancora qualcosa di naturale? I cosmetici, i detergenti, i filtri solari, i vaccini, i prodotti per l’igiene personale, i farmaci… sono altrettante bombe pronte ad esplodere da un momento all’altro. Occorre recuperare un contatto con la realtà e riscoprire i legami con la natura, prima che sia troppo tardi: è necessario imparare ad osservare, a discernere, a provare empatia… Ancora più perniciosa delle miscele tossiche che gli avvelenatori ci ammanniscono è il disamore per la bellezza e la verità.

Troveremo maestri per gli allievi della televisione? Esiste una via d’uscita? Se esiste, essa passa attraverso la consapevolezza: essere consci delle insidie tese dal sistema per costruire un’esistenza scevra di condizionamenti e di luoghi comuni. L’ultimo barlume di speranza è affidato alla denuncia implacabile dell’ipocrisia con cui il potere ammanta le sue diaboliche iniziative. Nessun potere è filantropo. Lo stato è una costruzione demoniaca. L’ultimo barlume è nella Coscienza che nessuna tecnologia può soverchiare. Anzi, l’enfasi sulla tecnologia, tipica delle élites, è segno di arrogante debolezza.

“Scie chimiche”: in questo sintagma – espressione quanto mai idonea - culmina la degradazione del pianeta, l’intossicazione e l’abbrutimento dell’umanità. Le chemtrails sono l’inevitabile coronamento di un malefico piano chimico-tecnologico volto a devastare ed a distruggere le ultime isole naturali ed a demolire gli ultimi baluardi di civiltà. Non bisogna, però, desistere né disperare: infatti in questo apogeo di orrore si palesa la vittoria finale sulle tenebre. La gigantesca piramide, minata nella sua base, già mostra crepe ed è destinata a crollare. Miseramente.


[1] Sulle proprietà terapeutiche della luce, si vedano almeno i seguenti studi:

F. Marchesi, La luce che cura, Milano, 2002 con doviziosa bibliografia inclusa
A. Meluzzi, T. Margiotta, G. Francesetti,"La luce come terapia, Pavia, 1990
J. N. Ott, Health and Light: the effects of natural and artificial light on Man and other living things, 1950
N.E. Rosenthal, Seasonal affective disorder and phototeraphy, in Annals of the New York Academy of Sciences, 453, 1985


Articolo correlato: Freeskies, Exit strategy?, 2010






Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

110 commenti:

  1. Simone Angioni:

    Nell'autunno sostiene l'esame di accesso al Dottorato di Ricerca ed entra nel laboratorio di ricerca E del Dipartimento di Chimica Organica dell'Università di Pavia con progetto di ricerca improntato sullo sviluppo di nuovi materiali polimerici per celle a combustibile a conduzione protonica. Si specializza quindi nella sintesi organica di polimeri via irraggiamento con microonde.

    Ovviamente è completamente disinteressato a negare...

    RispondiElimina
  2. Simone Angioni, il CICAP dal volto "umano", ci delizia con il suo profilo:

    "I miei interessi possono dirsi piuttosto curiosi. Dopo aver trascorso la mia infanzia a leggere Topolino (sic) e suonare il pianoforte, giunto (sic) alle scuole superiori mi sono reso conto di essere affascinato dala scienza e dal paranormale. Inizia a leggere libri sulla fantaarcheologia convincendomi che le piramidi fossero state costruite da una civiltà aliena molto prima che il primo faraone regnasse sull'Egitto. Per puro caso vidi un servizio alla televisione nel quale si parlava del Cicap (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale). Decisi che quella era la mia passione: indagare il mistero".

    Non mi pare che, rispetto ai tempi in cui leggeva "Topolino", il bamboccione abbia compiuto molti progressi.

    RispondiElimina
  3. questo articolo è da incorniciare. bravi!

    io aggiungerei al profilo:
    "lecco il c**o ai militari e sfrutto la mia posizione privilegiata (ottenuta a suon di raccomandazioni) per ingannare la povera gente ignorante".

    sia chiaro che ognuno può fare quel che vuole, naturalmente prendendosi le proprie responsabilità

    RispondiElimina
  4. nessuno ha ancora spiegato perchè le scie "di normale condensa" distruggano le nuvole nel giro di minuti. come è possibile che l'acqua dissolva le nubi naturali?!?

    RispondiElimina
  5. Ciao Straker,

    unica pubblicazione significativa

    "Tetrabutylammonium Decatungstate (Chemo)selective Photocatalyzed, Radical C—H Functionalization in Amides."
    http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/chin.200908075/abstract

    Il giornale Cheminform non è neppure tra i principali del settore. Le citazioni a quell'articolo sono solo 2.

    Fonte: software Publish or Perish (http://www.harzing.com/pop.htm

    Con questa pubblicazione diventa PhD. :-D


    Link

    RispondiElimina
  6. Arturo, spero che il bamboccione integri nel suo profilo quanto da te opportunamente aggiunto. Simonetto, chimico ed esponente del C.I.C.A.P.: potenza del nepotismo e delle baronie universitarie.

    Ciao

    RispondiElimina
  7. " Nessuno ha ancora spiegato perchè le scie "di normale condensa" distruggano le nuvole nel giro di minuti. come è possibile che l'acqua dissolva le nubi naturali?!?"

    Chiederò a Simonetto: sarà spiegato in un fumetto di Topolino che leggeva, quando era pargoletto.

    RispondiElimina
  8. Visto che legge Topolino, ricorderà l'episodio sulla geoingegneria. Spero!

    RispondiElimina
  9. Che schifo l'aria che stiamo respirando.Tutte le sere ho sintomi di allergia.E' angoscioso che stiano facendo questo.Se è vero che grosse prove incombevano sul mondo mi pare che nel tenebroso gorgo già ci siamo finiti da un pezzo.
    Complimenti a tutti quelli che dovrebbero fare qualcosa e non lo fanno.
    A proposito del benzene è risaputo da un pezzo che provoca la leucemia.
    Poi ci si chiede come mai tante leucemie colpiscono i giovani

    RispondiElimina
  10. Solite politiche ammazza persone a vantaggio del business. Il benzene fu scelto poichè come additivo non rovinava le marmitte catalitiche appena immesse sul mercato.

    RispondiElimina
  11. Articolo fantastico, in sintonia con il mio pensiero. Si, la base è minata, sono d'accordo, sognare sogni impossibili e mantenere coeso il pensiero li farà realizzaare.

    RispondiElimina
  12. Francesca, scelsero il benzene anche perché al corrente che era molto più dannoso del pur nocivo piombo. Il loro motto è Melius abundare quam deficere... con i veleni.

    I am, si nota qua e là un po' di risveglio: auspichiamo sia il preludio di una presa di coscienza più ampia e determinante.

    Ciao

    RispondiElimina
  13. Un simpatico giochetto per gli amanti di Topolino (e Paperino):

    QUI

    [link]

    RispondiElimina
  14. "Per puro caso vidi un servizio alla televisione nel quale si parlava del Cicap (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale). Decisi che quella era la mia passione"
    Insomma, amore a prima vista! E' giusto che sia così: i simili s'attraggono.

    RispondiElimina
  15. E' qua riassunta l'azione di avvelenamento, chiaramente intenzionale, al quale siamo costantemente sottoposti da decenni e che raggiunge la sua massima espressione con il trattamento costante dell'aria che respiriamo.

    (Con la plastica ci fanno anche i fiori i quali, sebbene inerti, contribuiscono a quel mondo sintetico che ci circonda, oltre al fatto che non so quale soddisfazione estetica possano recare. Non sarebbe meglio, al loro posto, un bel niente? Abbiamo poi anche certi personaggi con la faccia che pare autentica plastica, ma lasciamo perdere...).

    Per quanto riguarda le allergie di stagione, esse non seguono più alcuna stagionalità da anni. E si capisce, dal momento che gran parte delle gravi crisi respiratorie sono causate da ciò che respiriamo, senza alcun risparmio per chi frequenta località teoricamente non interessate da forte inquinamento industriale o traffico veicolare, come invece affermano taluni bugiardi in quelle rassegne televisive di medicina o sulle riviste, i quotidiani, ecc, forse nel tentativo di contenere i dubbi serpeggianti tra le persone sull'aumento abnorme di allergie (anche dermatologiche) di anziani, adulti e bambini.

    RispondiElimina
  16. Bravo Manuel, ma temo che il giochetto sia troppo difficile epr il bamboccione... volto presentabile del c.i.c.a.p.

    Ciao Ginger, noterai che sono tutti impelagati con le nanotecnologie...

    RispondiElimina
  17. Ciao Straker, ho ascoltato l'audio relativo al resoconto dell'ultima conferenza trappola sulle scie chimiche. Ti ho sentito parlare delle tecniche PNL utilizzate dai disinformatori professionisti per farvi percepire dal pubblico senza alcun credito.

    Ma caspita questi del Cicap - che siano Phd o meno - hanno al loro attivo al massimo una pubblicazione scientifica mettendo insieme tutti quanti e pure pubblicata su un giornale con un impact factor mediocre.

    Affrontateli anche voi dal questo lato scientifico. Parliamo di persone senza titoli scientifici per parlare.

    Iniziate anche voi a fare i sorrisetti e aprite gli occhi con tono di sorpresa mentre costoro parlano invece di subirli!!
    E che caspita!

    Link

    RispondiElimina
  18. Certamente, impelagati fino al collo.

    Artistico il gioco delle differenze. :)

    RispondiElimina
  19. Ciao comandante, questo è un messaggio sincero, fanne quello che vuoi, non è necessario che lo pubblichi. Vorrei solo dirti che sei stato per me un'inesauribile fonte di divertimento negli ultimi 2 anni, ma ultimamente non mi fai più ridere come una volta. Potresti cortesemente togliere il nome di Marko Capuzzo dalle mie foto?
    Ciao e salutami tuo fratello.

    RispondiElimina
  20. L'articolo della Perlingieri mostra una verità agghiacciante.

    RispondiElimina
  21. Manuel, non sopravvalutare il bamboccione.

    RispondiElimina
  22. Si(n)one Angioni ha avuto il coraggio di affermare che la condensa si forma anche ad umidità zero e che la persistenza si ha con il 70% di UR. Ha aggiunto che "non sta scritto da nessuna parte che serve l'umidità per la formazione delle contrails".

    A no?

    "L’immissione in atmosfera dei gas di scarico degli aerei, ricchi di nuclei di condensazione e di vapore acqueo, determina la sovrassaturazione del vapore acqueo e, quindi, la formazione di scie. Le scie di condensazione di formano ad altezze in cui la temperatura dell’aria è molto bassa (inferiore a -40 °C), con umidità relativa almeno del 60%. Le scie possono essere più o meno durare nel tempo, a seconda della stabilità dell’aria e della quantità di vapore presente."
    [Girolamo Sansosti & Alfio Giuffrida - Manuale di meteorologia, Una guida alla comprensione dei fenomeni atmosferici e climatici in collaborazione con l'UAI (Unione Astrofili Italiani) - Gremese Editore – 2006 – pag 86]

    RispondiElimina
  23. Ancora...

    "Le contrails sono solo cherosene, co2 e vapore acqueo".

    Quasi quasi mi ci faccio un aerosol. ^_^

    RispondiElimina
  24. "Vorrei solo dirti che sei stato per me un'inesauribile fonte di divertimento negli ultimi 2 anni"

    non capisco cosa c'è di divertente nello sperimentare aerosol segreti e molto probabilmente tossici sulla popolazione ignara.
    ah aspetta, forse trovi divertente le malattie respiratorie e l'inquinamento da metalli pesanti? capisco. effettivamente è molto divertente essere intossicati dagli esperimenti delle forze armate. è divertente da morire!

    RispondiElimina
  25. "Le contrails sono solo cherosene, co2 e vapore acqueo"

    il cherosene è cancerogeno...

    io aspetto ancora che mi si spieghi come il vapore acqueo neutralizzi e dissolva le nuvole naturali....no davvero, che qualche "scienziato" risolva il mistero delle "contrails" che impediscono la pioggia.

    anche oggi stessa storia: "normale condensa" che però ha impedito la pioggia e colorato il cielo di bianco

    RispondiElimina
  26. "Ma questi coglioni non si ammalano?"

    dalle faccie nelle foto sembra che abbiano già un piede nella tomba.

    RispondiElimina
  27. Abbiamo capito che il cervello del bamboccione, Sinone Angioni, è evaporato: è quello il vapore acqueo cui allude il negazionista che, di fronte a questo olocausto, mostra tutta la sua malafede.

    RispondiElimina
  28. JP8 - General Description

    Synonyms: JP8; JP-8; AVTUR; MIL-DTL-83133; NATO F-34

    OSHA IMIS Code Number: J108

    Chemical Description and Physical Properties: A mixture of aliphatic, aromatic and substituted naphthalene hydrocarbon compounds.
    Health Factors
    Potential symptoms: Skin irritation (itching, burning, redness, rash); dermatitis; headache, fatigue, anorexia; dizziness, difficulty concentrating; poor coordination. INGES ACUTE: Vomiting, diarrhea, cramps; drowsiness, restlessness, irritability, loss of consciousness; death; pneumonitis (from aspiration).

    Health Effects: Irritation-Skin---Mild (HE16); CNS effects (HE7); Flammable (HE18);

    Affected organs: CNS, skin, respiratory system

    Note: JP8 is a kerosene-based fuel used in military jets (USAF, NATO, Japanese Self-Defense Forces), tanks and other fighting vehicles, and portable heaters. It contains benzene, toluene, xylenes and naphthalene, as well as additives (e.g., diethylene glycol monomethyl ether or ethylene glycol monomethyl ether).

    Date Last Revised: 11/18/2003

    Literature Basis:
    Risher, J., Bittner, P.M. and Rhodes, S.: Toxicological Profile for Jet Fuels (JP-5 and JP-8). Atlanta, GA: Agency for Toxic Substances and Disease Registry, Centers for Disease Control, 1998, 167 pp.
    Ritchie, G.D., Still, K.R., Rossi, J. III, Bekkedal, M. Y.-V., Bobb A.J. and Arfsten, D.P.: Biological and health effects of exposure to kerosene-based jet fuels and performance additives. J. Toxicol. Environ. Health B Crit. Rev. 6(4): 357-451, 2003.
    (air monitoring)
    Carlton, G.N. and Smith, L.B.: Exposures to jet fuel and benzene during aircraft fuel tank repair in the U.S. Air Force. App. Occup. Environ. Hyg. 15(6): 485-491, 2000.
    (naphthalene as marker of exposure)
    Rhodes, A. G., LeMasters G.K., Lockey, J.E., Smith, J.W., Yiin, J.H., Egeghy, P. and Gibson, R.: The effects of jet fuel on immune cells of fuel system maintenance workers. JOEM 45(1): 79-86, 2003.
    Monitoring Methods used by OSHA
    Laboratory Sampling/Analytical Method:


    sampling media: Charcoal Tube (100/50 mg sections, 20/40 mesh)
    analytical solvent: Carbon Disulfide
    alternate analytical solvent: (99:1) Carbon Disulfide/Dimethylformamide
    maximum volume: 3 Liters maximum flow rate: 0.2 L/min
    current analytical method: Gas Chromatography; GC/FID
    method reference: OSHA SLTC In-House File
    method classification: Not Validated

    RispondiElimina
  29. Arturo, non possono morire, perché sono dei morti semoventi...

    RispondiElimina
  30. A guardare la faccia di Attivissimo non direi che sta benone, anzi....facce come quella ne vedevo sulle scalinate in centro davanti ad un bar dove si radunavano i tossici in piena crisi di astinenza 15 anni fa aspettando che arrivasse il pusher il pusher ....

    RispondiElimina
  31. Ricordo qui, di passaggio, che Indymedia è un sito di disinformazione: trattasi di finti "comunisti" finanziati e sostenuti da capitalisti e da plutocrati.

    RispondiElimina
  32. Hanmar è dimagrito anche lui e con quella chewingum sembra Fini-to.

    RispondiElimina
  33. "Ma questi coglioni non si ammalano?"

    .... con i soldi che intascano per fare i vermi e proteggere i loro mandanti chimicostriscianti queste nullità ritengono e sono convinti di divertirsi in terra alla faccia degli altri, ... ma presto molto prestp creperanno ed allora sicuramente useranno la loro finta e falsa ricchezza per pagarsi il biglietto per l'inferno, ... Stupidi! Enormemente Stupidi! Stanno facendo una fatica inutile, quel giorno arriverà prestissimo e belzebu felicissimo li accoglierà gratis, .... potevano risparmiarsi la fatica e la figura di mmerda con il mondo intero!

    RispondiElimina
  34. Certo che Simone Angioni avrà pur accesso al Dottorato di Ricerca ma quanto a padronanza della Lingua Italiana, beh...siamo messi molto male. Un vero disastro.

    Non so voi, ma io non avevo mai visto le foto del Woodpecker sovietico, per fortuna inattivo dal 1989 ( ma i Russi dispongono ora di un altro marchingegno, più 'à la page' e dislocato vicino a San Pietroburgo).

    Ad ogni modo le foto del mostruoso 'Picchio' si possono ammirare qui:

    http://englishrussia.com/index.php/2008/04/28/duga-the-steel-giant-near-chernobyl/

    Spaventoso, raccapricciante e da incorniciare. E se questa era la realtà di 30-40 anni fa, figuriamoci che cosa le Superpotenze sono in grado di fare ora ( magari con dispositivi fisicamente assai più contenuti).

    RispondiElimina
  35. Davvero formidabile questo impianto, Paolo. Per di più è costruito vicino ai casermoni abitati da operai-formiche. Oggi chissà quali diavolerie sono riusciti a congegnare i Russi ed i loro alleati Statunitensi.

    Non è un caso se Sinone è stato ribattezzato "Nel senso che": l'italiano è Sinone sono agli antipodi. Che strazio! D'altronde ha frequentato la scuola di quell'altro stupratore dell'"idioma gentile", Kattivix.

    RispondiElimina
  36. Sto visionando la registrazione della conferenza. Il moderatore è fazioso in modo scandaloso.

    RispondiElimina
  37. Una conferenza al limite del surreale. Da vedere!

    RispondiElimina
  38. Pattera è stato preciso, nei limiti di un'esposizione, però, tecnica e poco sostanziata di tutte quelle acquisizioni che sarebbero state dirompenti. Il "moderatore", il bugiardo Sinone e la claque del CICAP hanno giocato il loro ignobile ruolo. Non mancano, però, momenti di pura comicità, come quando il "moderatore" trasforma gli "ugelli" in "augelli". Una comica alla Ridolini.

    RispondiElimina
  39. ...ennesima figura barbina del mercaglio nazionale...ad un programma d rai3.(.caterpillar).incredibilmente Di Bella...(ex Dir.TG3)lo attacca e mostra un video di AlGore contestato duramente...e cita anche un giornalista amrericano che denuncia la truffa-inganno del GlobalWarming...illo (il mercallo)appolaito con il suo stile inconfondibile...ridacchia deglutendo
    ...da vedere...!

    RispondiElimina
  40. Programma orribile e conduttori altrettanto beceri. L'uscita del Di Bella è veramente anomala in quel contesto e comunque ben venga.

    Hai notato l'occhio nella piramide a sinistra in basso?

    RispondiElimina
  41. gg ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Lo spartiacque della chimica":

    Come sta la tua peugeot 307 1.6 benzina? :)

    Pubblica
    Elimina
    Contrassegna come spam

    Modera i commenti per questo blog.

    Postato da gg in Scie Chimiche (Chemtrails) - Tanker Enemy ✈ alle 04 ottobre, 2010 01:26


    Pierluigi Torreggiani, a prescindere dalle velate minacce mafiose, ti consiglio di continuare a scavare fosse da buon geologo e di lasciar stare altri mestieri. Non ho mai avuto una pegeout in vita mia. Devi dire al tuo pusher che ha toppato.

    RispondiElimina
  42. Ciao Straker, testimone di queste "velate minacce mafiose".

    A proposito di fosse ...

    PROJECT PLOWSHARE

    RispondiElimina
  43. Sto guardando spezzoni della conferenza. Più che altro sto studiando la gestualità di Angioni.
    Si tocca continuamente il mento, la guancia, il viso più in generale. Si liscia, si accarezza, si appoggia, si copre con la mano DX. E' un segno chaiaramente identificato con il dialogo interiore.
    Praticamente, per tutto il tempo in cui parlano gli altri (che lui stia leggendo delle carte o che guardi il pubblico mentre gli altri parlano) la sua attenzione è rivolta dentro di sè.
    Unita al suo senso di disagio che trasuda con fin troppa evidenza, la mia diagnosi è che Angioni si sta rendendo conto che quello che sta facendo è profondamente sbagliato, e probabilmente lo fa non perchè ne è convinto o cmq perchè se ne frega degli altri (come gran parte della cricca), ma solo per interesse economico.
    Se dovessi puntare sulla diserzione di qualche personaggio della disinformazione, punterei su di lui.

    RispondiElimina
  44. Ecco [ LINK] il video della conferenza, con breve introduzione.

    RispondiElimina
  45. Ciao Marco, vien facile pensare ai vantaggi che ha ottenuto Simone nell'aderire alla cricca.

    RispondiElimina
  46. Ieri il Papa e' stato a Palermo e hanno costantemente inibito la formazione dei cumuli da bel tempo per tutto l'arco della giornata, oggi cielo completamente coperto da una coltre di velature ondulate (haarp-izzate)...sono fiducioso in un sempre piu' massiccio e numeroso risveglio delle coscienze...passo dopo passo ci riusciremo, vinceremo. ;-) Un saluto ragazzi.

    segnalo questo video : http://www.youtube.com/watch?v=ibWY686m0Wc

    RispondiElimina
  47. "Ciao Marco, vien facile pensare ai vantaggi che ha ottenuto Simone nell'aderire alla cricca. "


    Un PhD?

    RispondiElimina
  48. Il video che ho postato ha come titolo " Il Papa a Palermo, la Digos da Altroquando " ...ossia un effimera censura da parte delle "nostre" forze dell'ordine a carico di un onesto libraio di palermo...il video dovrebbe essere pure arrivato in home page di youtube...(non so per quanto tempo).

    RispondiElimina
  49. Ciao a tutti (sono sompre on line).....vista poco fa (non lo sapevo) nuova pubblicita SHOCK della saga Travolta/Hutzinger della tim !

    ..quando John Travolta decolla col suo aereo privato !! SHOCK THE MONKEY !!

    RispondiElimina
  50. Allarme terrorismo in Europa.
    Sarà forse una scusa per fare delle prove generali sul NWO?
    Intanto su RAI 3 alle 12,30 il solito luminare asservito alle multinazionali del farmaco era intento a fare una spudorata propaganda al nuovo vaccino antiinfluenzale, invitando tutti a vaccinarsi (dito medio al luminare).
    Speriamo che la gente si ricordi che hanno già gridato al lupo l'anno scorso ma il lupo non si è presentato.
    Naturalmente hanno anche consigliato di non dare retta alle voci che circolano su internet riguardo alla pericolosità dei vaccini...come dire spegnete il vostro cervello e ascoltate solo noi. Ma davvero credono che siamo tutti figli dell'Angela nazionale.
    Buona settimana a tutti

    RispondiElimina
  51. @alzategliocchi,perchè la Digos è andata lì,cosa volevano far sparire dalla vista della gente?.

    RispondiElimina
  52. @damocle, hanno sequestrato uno striscione all'interno della vetrina della libreria(che dava su una strada dove sarebbe passato il papa) col titolo "I love Milingo", assieme allo striscione hanno sequestrato le locandine della mostra "la papamobile del futuro" allestita all'interno della libreria. Da sconcerto vero?

    RispondiElimina
  53. Ciao Mr.Jones! Ho visto anche io lo spot. Allucinante!

    RispondiElimina
  54. MarcOriggin, anch'io ho osservato la mimica di Angioni: è l'anello debole del C.I.C.AP. Non solo non è convinto di quanto afferma, ma ha qualche pur fragile scrupolo di coscienza, poiché mente in primis a sé stesso e ciò gli crea un profondo disagio, un dissidio. E' di fronte ad un dilemma. La sua gestualità tradisce un profondo imbarazzo ed una crisi interiore, come se fosse trascinato da due forze eguali ed opposte. E' possibile che egli presagisca il giorno in cui la verità emergerà ed il chimico pavese, anche con le sue ultime frasi ("Forse un giorno si dimostrerà che le scie chimiche esistono"), vuole lasciare uno spiraglio aperto. Sa che i suoi attuali sodali saranno messi alla gogna, ma Simone vuole salvarsi il culo.

    RispondiElimina
  55. Grande Zret, hai colto nel segno.
    Hai materalizzato un pensiero che mi sfuggiva...Angioni ha PAURA.
    Infatti spesso si copre la guancia DX che rivolge verso il pubblico mentre osserva il relatore.
    E il pubblico in quel momento identifica il popolo.
    Angioni ha paura delle ritorsioni della gente quando la verità verrà a galla.
    Angioni, diserta finchè sei in tempo perchè dopo non si guarderà in faccia a nessuno.

    RispondiElimina
  56. MarcOriginn, il merito è tuo: hai focalizzato l'attenzione sul linguaggio del corpo, mille volte più eloquente del discorso. Sarò controcorrente, ma vedo in Angioni un barlume di coscienza, anche se molto fioco: di fronte all'eternità che cosa significa l'effimera reputazione di docente universitario, che cosa significano il denaro ed il successo? Qui è in gioco l'anima, comunque la si intenda. "Invecchiare, morire e poi?" Fossi in Angioni, sceglierei la via stretta della verità a quella larga della disinformazione, poiché quest'ultima porta al baratro, all'annullamento o all'inferno. Credo sia ancora in tempo per ravvedersi.

    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  57. "Il falso sondaggio di Angioni."

    non ci credo....che vergogna....e questo cosa vuole fare? il ricercatore? ma siamo seri dai....

    non sono sicuro ma questa palese falsificazione è reato

    RispondiElimina
  58. Ho visto il video ed è agghiacciante. Tra l'altro il fatto di mostrare le facce di bambini sotto i 14 prefigura come minimo un esposto alla polizia postale per un'indagine presso i genitori dei bambini stessi e dei loro istigatori.
    A parte questa precisione, che cadrà senz'altro nel vuoto, mi consola il fatto che tra qualche anno i bambini si ravvederanno e forse porteranno delle succose arance ai signori del Cicap!

    PS: Ricordo sempre che quelli del Cicap (incluso il futuro PhD) hanno solo una pubblicazione scientifica all'attivo (2009).
    Tolto il futuro PhD nessuna.

    RispondiElimina
  59. si, è reato, in quanto si arreca danno morale al comitato tanker enemy falsificando e diffamando il comitato stesso. la falsificazione di materiale è evidente e soggettiva e pienamente dimostrabile anche in appropriata sede giudiziaria. so che non succederà niente perchè il delinquente in questione è protetto. non voglio dire altro perchè altrimenti direi cose pesanti

    RispondiElimina
  60. Tra l'altro quella registrazione è stata eseguita in classe, per cui si prefigura una responsabilità diretta dell'insegnante.

    RispondiElimina
  61. Dovremmo tutti mandare delle mail all'Osservatore Romano con scritto I LOVE MILINGO!!!!
    Ma dove siamo arrivati?
    Manca solo che reintroducano il reato di lesa maestà e siamo a posto!!.

    RispondiElimina
  62. adesso anche i bambini. questi sono da mettere in galera

    RispondiElimina
  63. Adesso ho visto il sondaggio taroccato di Angioni,ma che schifo che vergogna,poveretto che figure di mmerda gli tocca fare per ordine dei padroni!.
    Comunque che cacchio c'entrano i Gesuiti!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  64. "la falsificazione di materiale è evidente e soggettiva"

    naturalmente volevo dire Oggettiva

    RispondiElimina
  65. @straker e @ tutti
    Secondo voi è normale questa nuvolosità?
    http://www.sat24.com/Region.aspx?country=it&sat=vis&type=loop

    RispondiElimina
  66. Una grossa perturbazione, impossibile da deviare per i militari.

    RispondiElimina
  67. Ah ho capito. Sai che oggi guardando il cielo mi è sembrato di vedere delle velature in arrivo da ovest che poi hanno ricoperto il cielo....è possibile questo??

    RispondiElimina
  68. Questo il meteo di domani sulla mia città!
    http://www.meteo.it/previsioni/69099/istat-69099

    Niente pioggia!! 5%

    RispondiElimina
  69. Damocle, ti assicuro che c'entrano...

    RispondiElimina
  70. vi segnalo questo.

    http://www.youtube.com/watch?v=ith_t0fXJWA

    RispondiElimina
  71. qui interessante articolo sul controllo mentale, che sbugiarda il Cicap:

    http://retedeicittadini.it/?p=4652

    Il papa dovrebbe passare un po' a savona, pioviggina leggermente lì...

    Gesuiti?? una simpaticissima congrega...

    RispondiElimina
  72. Poverini quei bambini del video. Non so se sperare per loro che i propri genitori siano consapevoli di quello che stanno facendo, oppure no. In entrambi i casi sono in una situazione di m...a. Genitori deficienti o plagiati da qualche insegnante di medesima lega. Comunque un qualsiasi genitore od educatore con un minimo di cervello non affiderebbe alcun tipo di propaganda politica sociale o diffamatoria a dei minorenni su youtube poi. C'è da sperare che il video si diffonda e che qualcuno li riconosca per accertare eventuali responsabilità. Se fossero i miei figli stamperei un casino...

    RispondiElimina
  73. A proposito di gente che ruba soldi facendo credere le peggio cose ai gonzi, 10 euro per andare a vedere qualche gigantografia di Focus vi sembrano pochi? 80 euro per una classe scolastica. Per vedere il pianeta che cambia basta stare 10 minuti a guardare il cielo. E' gratis. Venghino siori e siore!

    http://www.ilpianetachecambia.it/index.html

    RispondiElimina
  74. Caspita anna...
    sono giovane, ma mi viene sempre più da pensare, a che caspio serve fare dei figli, con questo mondo surreale sempre più vero.
    non voglio condannare un innocente ed innocua creatura a vivere in un enorme laboratorio a "cielo aperto" a colture sintetiche. bastiamo già noi.
    tutto ciò mi ricorda la boccia di vetro con il pesce rosso che nuota tra le alghe di plastica.

    RispondiElimina
  75. Anna, quelli del CICAP hanno la testa talmente dura che nemmeno di fronte all'evidenza recederanno di un millimetro.

    RispondiElimina
  76. Veramente vergognosa l'insegnante che ha plagiato e, per così dire, stuprato quei tre bambini. Se riuscirò ad identificare la cattiva maestra, non esiterò a segnalare la sua disdicevole condotta al Provveditorato.

    RispondiElimina
  77. Paolo Attivissimo scrive sul suo blog fogna:

    Domande del pubblico: una scia di condensa può durare quattro ore? Una persona del pubblico dice che per lavoro commissiona da oltre dieci anni analisi del suolo e del sottosuolo e nota che i cambiamenti nelle analisi ci sono stati, ma non sono quelli teorizzati dai sostenitori delle "scie chimiche": non si trova quasi più il piombo, in compenso si rilevano additivi.

    La persona del pubblico che fa analisi per lavoro dice che può assicurare che i sali di bario e le altre sostanze che per gli sciachimisti sarebbero dovute a irrorazioni aeree sono dovute all'inquinamento generato al suolo da fabbriche e privati cittadini. Chi lamenta la presenza di alluminio sa di cosa è fatta l'argilla dei campi? È fatta di silicio, alluminio e magnesio. Dice che se ci fossero queste irrorazioni, lui se ne accorgerebbe dalle analisi.


    Quella persona è Hanmar (Michele Galloni) - C.I.C.A.P..

    RispondiElimina
  78. Kattivix scrive sempre peggio: è irrecuperabile.

    RispondiElimina
  79. Anna, una segnalazione molto utile. L'articolo di Gnosis si potrà in qualche modo riproporre.

    Ciao

    RispondiElimina
  80. Ciao amici, complimenti a tutti per la dedizione nella guerra contro questi maledetti che ci stanno avvelenando.

    Non vi faccio neppure vedere com'è Cagliari in questi giorni (uno scempio indicibile) ma vi mostro cosa stanno facendo su Roma.

    L'unica consolazione è che a Roma vivono, rubano e dirigono le operazioni i nostri cari politici. Tutti, da destra a sinistra. Che possano morire soffrendo a causa delle chemtrails che coprono spudoratamente.

    Mi dispiace solo per tutti i poveri innocenti che sono costretti a farsi avvelanare da questo branco di bastardi che non hanno neppure la coscienza per proteggere i propri figli.

    AEROPORTO DI FIUMICINO
    Date un'occhiata alle ultime 5 foto dell'album.

    RispondiElimina
  81. Ciao Mike. Interessante la scia che entra nel cumulo. Mi manderesti la versione originale della foto? Grazie! e buon proseguimento.

    RispondiElimina
  82. Ah... perfetto. Le vedo ora in allegato. Grazie!

    RispondiElimina
  83. IP Address: xxx.xx.xxx.x Ministero Dell'interno
    ISP: Ministero Dell'interno
    Entry Page Time: 5th October 2010 08:54:22
    Visit length: 16 mins 35 secs
    Browser: IE 8.0
    Location: Rome, Lazio, Italy

    Entry Page: http://www.tankerenemy.com/2008/05/collisione-tra-due-aerei-chimici-nei.html
    Exit Page: http://www.tankerenemy.com/2008/05/collisione-tra-due-aerei-chimici-nei.html

    RispondiElimina
  84. Ciao Corrado, giacché le malattie non guardano in faccia a nessuno, a questo punto mi auguro solo che i negazionisti finiscano presto al cimitero.

    RispondiElimina
  85. Un saluto a tutti. Qui a Terni diluvio, fulmini e tuoni a go go. Stavo alle poste e sentivo i commenti delle persone in fila. Tutti o quasi dicevano: "Oggi (oggi inteso come in questi ultimi tempi) questi diluvii sono sempre più frequenti e comunque oggi (come sopra) piove in maniera diversa". Il bello è che queste parole non vengono da persone giovani ma da persone anziane che conservano la memoria del passato. Ma tanto è tutto normale, tutto tranquillo. Se qualcosa di strano c'è, è da imputare al riscaldamento globale.
    P.S. La foto in testa all'articolo è stata scattata da me a Terni in data 29 Gennaio 2010 alle ore 10:13. Foto molto eloquente. Di quel giorno ne ho altre altrettanto allucinati. Straker e Zret, se volete ve le fornisco.
    Un caro saluto a tutti.

    RispondiElimina
  86. OT

    http://www.facebook.com/note.php?note_id=446820329239&id=76372150336

    http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-europa/gran-bretagna-scanner-facciali-scuola-577290/

    RispondiElimina
  87. ZIO CANE..ieri scoperta SHOCK di john Travolta/hutzinger...adesso ho visto uno sfondo di tramonto chimico con tre scie lunghissime e che sappiamo essere chimiche nel programma Pomeriggio sul due,rimasto per tutta l'intervista.

    Adesso non so se è spesso una immagine quasi fissa della trasmissione..vedi d'eusanio due anni fa !

    Lo sfondo è molto simile a quello del tramoto chimico usata per il promo di Rebus,ma è una foto molto famosa !

    Se vi collegate puo darsi che la ripropongono !

    SHOCK THE MONKEY AGAIN !!

    RispondiElimina
  88. Imminente ammissione dell'esistenza delle scie chimiche??

    http://www.ingegneri.info/Dall-Ue-nuove-regole-per-il-trasporto-aereo_news_x_5576.html?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=newsletter_ingegneri_33_04_10_2010

    RispondiElimina
  89. Video che rispetta molto la realtà odierna

    http://www.youtube.com/watch?v=H8afPDmGJJg&p=2A681CAA23F62659&playnext=1&index=21

    RispondiElimina
  90. @ arturo: "questo articolo è da incorniciare. bravi!".

    Sottoscrivo in pieno.

    RispondiElimina
  91. Alfredo, è pura disinformazione con la solita enfasi sul CO2.

    Ciao

    RispondiElimina
  92. Mike, per un motivo misterioso i "politici" non si ammalano mai e paiono immortali (si pensi a Napo Orso Capo), mentre i cittadini comuni sono affetti da varie patologie. Speriamo che i negazionisti dell'olocausto chimico ricevano il loro guiderdone.

    Mr Jones, le hanno tolte dal TG1 per introdurle in mille altri programmi.

    Grazie infinite, France.

    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  93. Visitors,niente male come bufala la storia delle scie,smuovere tutti i ministeri non è cosa da tutti i giorni,vero sig.debunker? o si stanno divertendo pure nei ministeri,probabilmente non hanno niente di meglio da fare.

    RispondiElimina
  94. QUESTA STASERA, 7 ottobre 2010, alle ore 21, si terrà a Modena, nella sala Villaggio Giardino (in via Marie Curie 22/a) una CONFERENZA sulle SCIE CHIMICHE. La conferenza organizzata dall' Associazione Atman e da Draco Edizioni, sarà RIPRESA IN DIRETTA dalla web-tv del sito http://www.perilbenecomune.net/

    I relatori saranno:

    - Giorgio Pattera (biologo, giornalista e vice presidente dell'associazione Galileo);
    - Domenico Azzone (maresciallo, esperto meteo dell'aeronautica militare);
    - Massimo Rodolfi (editore del libro "Scie chimiche: la verità nascosta. Le prove").

    RispondiElimina
  95. Dovè il cicap ora che stanno morendo esseri viventi in tutto il mondo, non hanno una delle loro pseudo-spiegazioni della serie ai confini della realtà?
    se ne stanno ben chiusi nei loro gusci a farsi seghe mentali, poveri frustati mentali.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis