mercoledì 6 maggio 2015

Preoccupante incidenza di sclerosi laterale amiotrofica nel Medio Campidano: quali sono le vere cause?



Sardegna, Provincia del Medio Campidano: impennata nei casi di sclerosi laterale amiotrofica. Lo riferisce in un recente servizio il notiziario dell'emittente televisiva “Sardegna 1”. Nel reportage si menzionano i livelli abnormi di metalli (pesanti e no) nell’organismo di pazienti colpiti dalla S.L.A., nota anche malattia di Lou Gehrig. Sono valori che superano qualsiasi soglia di tollerabilità. Nel documento non è menzionata la biogeoingegneria clandestina (alias scie chimiche), ma è palese che l’”epidemia” di SLA non può essere soltanto la conseguenza di un’attività industriale oggi quasi del tutto smantellata.

Già il compianto Dottor Mark Purdey denunciò il fatto che la Sardegna era stata scelta come area per diaboliche sperimentazioni belliche: questi test prevedevano la diffusione nella biosfera di bario e stronzio.

Purdey sostenne che l'esposizione cronica e l'intossicazione da bario erano di origine atmosferica. Il bario, insieme al manganese [1] ed all'alluminio era ed è disperso "per migliorare la trasmissione dei segnali radio e radar, lungo i corridoi aerei dei velivoli militari, nell’ambito di test sulla gittata dei missili etc.". Purdey giustamente reputava che il bario potesse dar ragione dell’alta incidenza di casi di sclerosi multipla e di altre malattie neurodegenerative, come l’encefalopatia spongiforme trasmissibile (T.S.E.) e la sclerosi laterale amiotrofica (SLA), soprattutto in alcuni territori dove il bario è un importante contaminante ambientale.

Mark Purdey identificò l’argento (Ag), il bario (Ba), lo stronzio (Sr) ed il rame (Cu) come metalli che si sono ormai accumulati nella catena alimentare, a causa, in buona parte, dell’irrorazione aerea con ioduro d’argento per produrre pioggia in aree colpite dalla siccità nel Nord America nonché a seguito delgli aerosol a base di bario, adatto per migliorare la rifrazione dei segnali radar e nelle radio comunicazioni.

Il bioaccumulo di questi elementi nella catena alimentare si conclama in un processo neurodegenerativo che può essere confuso con encefalopatie spongiformi trasmissibili (TSE) di origine infettiva.

Si aggiunga che l’isola è “crivellata” da servitù e poligoni militari da cui proviene il nanoparticolato di uranio impoverito. Si aggiungano le diuturne, criminali operazioni di “guerra climatica” ai danni della popolazione sarda (e non solo!) e si comprenderà la vera radice del problema.

Qui l’eloquente servizio.



[1] Sino dal 1988, Mark Purdey, un allevatore del Somerset, ha sostenuto l'ipotesi che gli scienziati non abbiano studiato a fondo le cause della BSE. Autodidatta e senza finanziatori ha indagato sui complessi meccanismi biochimici del cervello, arrivando a pubblicare un rivoluzionario e documentato studio su un'autorevole rivista medica, ottenendone però soltanto attacchi, verbali e fisici.

Lo studio di Purdey inizia con l'esame delle funzioni dei prioni, le proteine cerebrali la cui alterazione sembra essere responsabile della BSE. I prioni hanno il compito di proteggere il cervello dalle proprietà ossidanti di alcune sostanze chimiche attivate da agenti esterni come i raggi ultravioletti. La sua ipotesi è che quando i prioni sono esposti a una carenza di rame ed un eccesso di manganese, il manganese prende il posto del rame cui normalmente il prione si lega. In tal modo, la proteina perde la propria funzione. La prima insorgenza della BSE in Gran Bretagna, ricorda Purdey, si ebbe negli anni '80, quando il Ministero dell'Agricoltura impose a tutti gli allevatori il trattamento degli animali con un pesticida a base di organofosfati chiamato Phosmet, impiegato a dosi molto più alte che nel resto del mondo. Il pesticida veniva versato lungo la colonna vertebrale degli animali.

La ricerca di Purdey mostra che il Phosmet cattura il rame. In quegli stessi anni il mangime degli animali veniva arricchito con sterco di polli proveniente da allevamenti dove gli animali erano nutriti con manganese per aumentare la quantità di uova prodotte. I prioni contenuti nel cervello dei bovini, in tal modo, venivano contemporaneamente privati di rame ed intossicati dal manganese. In Francia, l'impiego del Phosmet divenne obbligatorio inizialmente in Bretagna. 20 dei 28 casi di BSE vennero alla luce proprio in quella regione. Sempre secondo le ricerche di Purdey, la diffusione della malattia coincide con quella del pesticida. Un analogo tipo di avvelenamento potrebbe spiegare la distribuzione della versione umana della malattia.

Dei due principali ceppi di vCJD in Gran Bretagna, uno, nel Kent si trova nel pieno di un'area con coltivazioni nelle quali vengono usate ingenti quantità di fungicidi a base di organofosfati e manganese. L'altro ceppo è a Queniborough, nel Leicestershire, dove una fabbrica di vernici (distrutta da un incendio alcuni anni fa, con grave inquinamento chimico sul paese) ha per anni riversato parte degli scarti di lavorazione nel sistema di canalizzazioni usate per irrigare i campi. Nella produzione di vernici e come additivo per i carburanti avio viene usato proprio il manganese.

Ma Purdey non si è limitato a queste indagini, andando a verificare sul campo la propria teoria sui ceppi di BSE e CJD in Islanda, Colorado, Slovacchia e Sardegna. Ovunque vi siano ceppi di queste malattie, egli ha riscontrato esposizione degli animali e degli esseri umani a carenze di rame ed eccessi di manganese.

La maggioranza dei ceppi, inoltre, si trovano in aree montane, nelle quali i livelli di luce ultravioletta sono alti. Ma la prova più concreta a sostegno della sua ipotesi viene da uno studio pubblicato da un'équipe di biochimici dell'università di Cambridge. Questi hanno scoperto che quando il rame viene sostituito dal manganese nei prioni, i prioni adottano precisamente i comportamenti che identificano l'agente infettivo della BSE.

Articoli correlati:

- L’evidenza delle irrorazioni chimiche
- Deficit cerebrali da sostanze chimiche: è allarme


Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

63 commenti:

  1. More sinister is the attention Purdey, and those who have taken up his theory, has received. His house mysteriously burnt down, and a barn collapsed onto his science library. He's been shot at, and following the publication of a 1993 Independent article, he awoke to find his telephone lines cut - preventing him receiving follow up media calls. Strangers, with in depth knowledge of his movements appear on his farm, freak his wife out and tail him when he travels. The solicitor who defended Purdey's High Court action died when his car went inexplicably out of control. Purdey's vet (who said this theory should be taken seriously) was killed in what the local rag described as: 'Mystery vet death riddle,' when his car was 'magnetised' into the front of an oncoming lorry on a clear straight road.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Straker, Zret,,, Purdey ci aveva visto bene. Oggi comunque è impossibile non vedere quello che Purdey aveva dichiarato,,,il cielo è bianco, alla terra viene impedita l'escursione termica,,,irrorano a bestie anche la notte a bassissima quota. Le giornate sono ormai soffocanti ed irrespirabili, i monti e le colline cancellati da folli nebbie di ricadute. Questi assassini e merdaioli chimici volanti continuano ugualmente perche siamo in una feroce DITTATURA...ed i media di regime non trattano. Vivono sul pollame che ha sempre la testa in basso. Purtroppo i polli sono in tanti e i media li nutriscono con menzogne; il risultato è morte certa'. Speriamo di riuscire a diffondere il piu possibile cio che sta accadendo. Se non fosse per i media di regime,,,avremo gia vinto! Stanno nascondendo una cosa MOSTRUOSA, la piu' MOSTRUOSA della storia dell' umanita'! Ehi "Cani" dei cieli,,,ci sono anche i bambini sotto!!!!

      Elimina
    2. e tra loro pure i figli delle cagne complici consorti dei cani.

      Elimina
    3. cagne e troie, a seconda della stazza, loro e quella dei loro mariti, cani e porci.

      Elimina
  2. Giusto pantos,,,e cani codardi! Facile pugnalare alle spalle chi non puo difendersi vero CANI? Con tutto il rispetto per i veri cani!

    RispondiElimina
  3. una bella notizia O.T.
    TAR Lazio ordina sospensione tagli ulivi salento

    http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/lecce/cronaca/15_maggio_07/arature-anti-xylella-siamo-all-80percento-silletti-avanti-cosi-il-territorio-b17440ee-f489-11e4-bfb0-e77b97ed633c.shtml

    RispondiElimina
  4. IL TRIBUNALE DI IMPERIA CONTINUA AD ARCHIVIARE A MIO DANNO, USANDO IL TRUCCO DEL FASCICOLO CONTRO NOTI TRAMUTATO MAGICAMENTE IN FASCICOLO CONTRO IGNOTI

    Mi trovo ancora costretto a stigmatizzare quella che sembra ormai una consuetudine presso il Tribunale di Imperia: alcuni Pubblici Ministeri, infatti, tramutano immancabilmente le querele contro NOTI in una richiesta di archiviazione contro IGNOTI e così hanno più agio nell’archiviare senza tante storie. Tale procedura, oltre a risultare extra legem, conculca i diritti della parte lesa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco il grassone protetto dal Tribunale di Imperia in visita sul blog...

      Elimina
    2. evidentemente la giustizia non è propriamente uguale per tutti.

      Elimina
    3. Descrivo il disegno della magistratura telecomandata: mi condannano e tra l'altro per loro è facile, poiché non ho le possibilità economiche per difendermi in tre gradi di giudizio per cinque o sei processi diversi. Quindi mi blindano, mi tolgono anche le mutande e chiudono i siti. Ed il problema Marcianò contro le scie chimiche è risolto.

      Elimina
    4. No Rosario, non faremo che finisca cosi'.
      1 Ti siamo vicini!
      2 Ti mandiamo 100 euro ognuno e siamo in tanti,,,e gli rompiamo il Culo...scusa il termine!
      3 abbiamo migliaia di documenti su avvelenamento e chiediamo danni!
      4 non riesco a vedere l'immagine del grassone...mi da solo il link senza immagini!

      Elimina
  5. Penso nn avranno il tempo materiale per farlo, stanno per capitare molte altre cose, ho questa foste impressione-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ultimamente mi pare che ne stiano capitando spesso, di fatti sinistri nel campo dell'aviazione civile...

      Elimina
    2. Pare che qualcosa bolla nel pentolone. Bisogna vedere chi saranno "i farcitori e chi i farciti", come scrive Montale.

      Ciao

      Elimina
  6. Oggi un mio amico è andato dal dottore per forte tosse da piu di 20 gg. Mi ha riferito che tutti in sala d'attesa erano fissi al cellulare,,,tanto che non si ricordavano neppure i turni di entrata in visita...e inoltre cari signori,,,vi erano 20 in attesa tutti per problemi di tosse e di respirazione. Anche se i polli non vedono,,,sentono..e si ammalano senza sapere il perche'!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vai una sera al cinema, e guarda come si comportano gli spettatori sulle poltrone prima dell'inizio del film, e appena finisce il primo tempo.
      E' raccapricciante! Tutti incollati al telefonino, sembrano pagati!

      Elimina
  7. siamo in 500? bene ti mandiamo 100 euro a testa, Quando decidi Straker! (Chi puo dico)...e gli facciamo una bella causa...altro che chiudere il sito, gli rompiamo il culo a chi si azzarda a mettere le mani su questo blog!

    RispondiElimina
  8. Tutti al mare, tutti al mare,,,a mostrar le chiappe chiare!! Ed una bara gia bella e pronta.
    Polli al mare sotto una nebbia di ricaduta folle...a mostrar le chiappe chiare!

    http://bari.repubblica.it/cronaca/2015/05/06/foto/prima_l_afa_poi_la_nebbia_meteo_impazzito_a_bari-113681335/1/#1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà un caso se questi portali meteo-fuffa hanno avuto il loro massimo da quando le previsioni sono nelle mani dei militari?

      Elimina
    2. Dati eurometeo.com: ieri a Bari alle 12.50 c'era il 36% di umidità relativa. Sicuramente quella nebbia non era fatta d'acqua.

      Elimina
    3. Ecco, infatti. E raccontano sempre balle...

      Elimina
    4. 36%???????????
      e c'era nebbia visibile????
      sono fuori di testa costoro!! quanta roba devono buttare per creare tale nebbia??? forse è l'assenza di vento che fa scendere le coltri chimiche compatte e non spappolate

      Elimina
  9. Risposte
    1. grazie a voi, sempre e ogni giorno.
      quando posso faccio :-)

      Elimina
    2. Le 100 euro a testa sono pronte appena Straker chiede,,,si va! Grande Pantos! Si ci vuole una mega causa SONORA! Adesso hanno rotto con ste menzogne! E poi quella nebbia è chiaramente tossica,,,basti vedere il senso di caduta! NEbbie dalla Valpadana a Bari,,,Ma da quando? Solo a Topolinia e Paperopoli!...E poi si verificano SEMPRE dopo irrorazioni feroci e devastazione cumuli!

      Elimina
  10. Purtroppo le class action così come le si conosce "all'americana"", in Italia non sono ammesse. Quindi, ribadisco, chi vuole, può presentare un esposto per conto suo (che è gratis). Qui la pagina di riferimento.

    Altra cosa è sostenerci per le spese legali che, oggettivamente, non saranno da noi affrontabili né ora né mai, per cui il nostro destino è segnato. La magistratura, non a caso, archivia sempre le nostre querele, così da non compromettere quegli stessi soggetti che sono "parti offese" nei processi contro di noi e che, da anni, non solo fanno disinformazione, ma sono anche parti attrici nell'opera di diffamazione e stalking a nostro nocumento. Questo i magistrati lo sanno benissimo, ma, essendo conniventi, procedono in modo tale da non fornirci nessun appiglio difensivo nei processi farsa a nostro carico.

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. A parte l'esposto individuale...è che organizzando (chi puo) un invio di 100 euro ciascuno con 500 iscritti)...quando lo chiederai Straker,,,faremo un bel gruzzolo per la difesa al processo, per spese legali e per difendere il blog da questi infami! E tutti noi ci sentiremo piu' soddisfatti e piu' contenti!...Vi sosteniamo con le spese legali! E' un ottima idea,,,e credo che in tanti siano d'accordo; anche perche vi siete dannati l'anima per portare a galla questo schifo..adesso vi serve un sostegno da tutti noi. Se siamo in tanti con un centone (100) a testa (chi puo) viene un bel gruzzoletto per la VOSTRA MERITATA difesa e spese legali!! Questo è il concetto che ribadisco Straker. Un abbraccio! E non dimentichiamo che A questo blog nessun grassone deve mettere le mani sopra....E' VIETATO!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e penso che in tanti siano d'accordo su questo tipo di sostegno! Ci vuole un sostegno per le spese legali da tutti noi,,è anche una cosa morale che ci fa sentire meglio. Questo che ci fanno è un crimine disumano, ed in qualche modo va combattuto,,,anche sostenendovi sulle spese legali! E' anche un modo per ringraziarvi di tutto cio' che avete fatto in questi lunghi anni di guerra contro una dittatura feroche che non ha alcuna pieta,,di uomini, donne, e soprattutto bambini (ecocidio, genocidio,alto tradimento, sterminicidio)

      Elimina
    2. ad esempio,che ne so',,sparo una data: A fine maggio esce il libro? Bene! Tipo a giugno o max a luglio si puo fare l'invio del 100centone tutti assieme,,,cosi anche chi ha difficolta' ha il tempo per racimolare qualcosa ed inviare! Sarebbe un bel colpetto! E su 500 iscritti che siamo sarebbe anche una bella iniziativa MORALE e materiale! Anche perche questi criminali devono trovare degli ossi duri sulla loro strada; Basta farci del male! Difendiamo i nostri Angeli Custodi,,, Straker e zret!!!

      Elimina
    3. Con 50.000 euro gli spaccate il bucio...

      Elimina
    4. Si cercherà di organizzare qualcosa. Intanto ho una mezza idea che mi frulla per la testa...

      Elimina
  13. Si potrebbe autografare la copia del libro che giudici ed avvocati acquisteranno: così almeno l'udienza avrà un utile risvolto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... un utile risvolto per loro. Infatti potranno apprendere qualcosa sulla geoingegneria clandestina.

      Elimina
    2. Si, gli spacchiamo il culo...Straker e Zret, dateci il via dopo il libro...e 50.000 sono vostri per rompergli il BUCIO!!!
      Oggi uno schifo di cielo inesistente,,,nebbia folle di ricaduta....Monti cancellati, ormai siamo alla follia piu totale! (Straker e Zret perfezionate l'idea...noi siamo al vostro fianco)

      Elimina
  14. ...sicuramente sanno mettersi a pecora!

    RispondiElimina
  15. Straker, non avrei mai pensato che alla mia 40 ina di anni mi sarei trovato a vivere una guerra chimica sulla popolazione! Una guerra che gioca sulla idiozia delle persone. Ho domandato poco fa ad una vicina che porta a spasso la sua bambina tutti i giorni: Scusa ma lo hai visto il cielo oggi? Inesistente e una nebbia che cancellava ogni cosa? Risposta: oggi in tutto il giorno NON ho fatto caso al cielo! Sinceramente il genere umano me lo aspettavo un zinzino piu intelligente!

    RispondiElimina
  16. Ilmeteo.it ... arriva l’estate da record: “La più calda dal 2003″

    http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/meteo-arriva-lestate-da-record-la-piu-calda-dal-2003-2181057/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sapere è potere ... Potere è sapere

      Elimina
    2. Certo... a furia di coprire ogni giorno, altro che effetto serra!

      Elimina
    3. La piu calda e la piu' letale! Vi è una copertura metallica,,,da non mettere naso fuori di casa! è cio' che faro'...anche questa sera ben tappato in casa! Spetta te se vado fuori a passeggiare,,,vi è una nebbia folle e respirazione tossica micidiale...c'è un odore di vuoto fuori,,,un odore del nulla! Di morte e malattie! Comunque vi è una piccola ribellione tra i militari che vivono costantemente ricattati dai propri superiori,,,o irrori o sei a casa! Alcune Basi Nato sul nostro suolo che vengono gestite come lager (o peggio) con tralicci dell'alta tensione ad altezza d'uomo! Militari...ribellatevi, sappiamo che non tutti vi adeguate, sappiamo che alcuni non approvano e vorrebbero ribellarsi! A questi "piccoli eroi" va il nostro conforto non ai CANI spietati!,,,Aiutateci a fare saltare fuori tutto questo schifo..collaborate anche in forma anonima!

      Elimina
    4. ...inoltre con una estate cosi "calda" Artificiale,,,molti anziani finiranno dritti all'altro mondo! Tutto pianificato sin nei minimi dettagli!...E sara' CARNEFICINA!

      Elimina
    5. è tutta una questione di soldi alla fine.. conosco vari piloti sia militari che civili che appassionati ,non cè poi sto gran consapevolezza.. molti sono semplicemente dei coglioni..(sto prendendo il brevetto di ultraleggeri). il mio istruttore è comandante alitalia sui 777 e ex pilota militare F-104 villafranca VR. un pilota molto esperto. ho pensato molte volte di provare a parlargliene ma non ho ancora trovato il coraggio.. l 'idea che mi dica che sono stronzate mi terrorizza..

      Elimina
    6. Puoi sempre chiedergli come fa a formarsi il ghiaccio a quota di 3000 metri con questo caldo pazzesco. Fai lo gnorri e vedi cosa ti risponde. Ciao

      Elimina
    7. Vai tranquillo Sinergy! ...Confermano tutto pure le ribellioni all'interno! Vivono in un costante ricatto! A villafranca ...sanno Bene delle irrorazioni!

      Elimina
    8. ...inoltre, Sinergy, se ti vedono titubante fanno gli gnorri,,,se ti vedono sicuro...Crollano! Comincia a parlargli dei sistemi radar di ultima generazione in alta definizione e dell'atmosfera trasformata in un ripetitore di onde radio,,,dei cumuli che vengono anneriti e poi disfatti per queste operazioni...essi crollano, te lo garantisco!

      Elimina
    9. Ci attende un'estate infernale in ogni senso.

      Elimina
  17. Continuiamo ad attendere una svolta, che qualcuno vuoti il sacco; ma sono speranze o illusioni? Intanto il lento incenerimento prosegue...

    Ciao

    RispondiElimina
  18. Prank, a me succede il contrario. Se faccio gnorri, si confidano. Se faccio il saputo, mi negano pure di vederle le scie. In ogni caso potremmo registrare le confidenze e poi saremo noi a ricattarli se non parlano, salvo poi trovarci il tritolo sotto casa. È come molti medici. In privato ed in confidenza ti dicono delle cose, in cura e in pubblico, ben altre per non rischiare la carriera

    RispondiElimina
  19. Straker, grazie per questo articolo. Ho un amico di 30 anni colpito da SLA a Cagliari e ne ho visto morire un altro in Barbagia dopo atroce agonia.
    Mike

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis