domenica 20 aprile 2014

Denuncia-Esposto sui carburanti ed additivi aeronautici


La lotta alla geoingegneria illegale e clandestina si deve combattere su più fronti. Come molti dei nostri lettori già sanno, stiamo lavorando al primo documentario professionale inerente al tema della guerra ambientale, da molti conosciuta con l'espressione "scie chimiche". Sui fini di queste operazioni abbiamo spesso dibattuto e non bisogna lasciarsi ingannare da vecchi e nuovi paladini dell'informazione indipendente (in realtà gatekeepers): costoro affermano che "non ci sono prove", "non si deve definirle scie chimiche", "il vero scopo è il solar radiation management"... E' fumo negli occhi. Le prove raccolte sono granitiche e ci permettono ora di presentare un esposto circostanziato. Deve essere chiaro che la guerra ambientale in corso è attuata in gran parte per mezzo di comunissimi velivoli civili. Il trucco sta nell'uso di particolari additivi e carburanti, messi a disposizione all'uopo, senza colpo ferire, negli scali aeroportuali. Alcuni addetti al rifornimento carburante ci hanno confermato che i vapori provenienti dalle cisterne sono particolarmente tossici e diversi tecnici hanno dovuto lasciare anticipatamente il loro posto di lavoro a causa di seri problemi di salute. Altri addetti alla manutenzione dei turbofan ci riferiscono che i tempi tra una pulizia e l'altra dei propulsori si sono ridotti e che è aumentata in maniera considerevole l'usura anticipata delle palette dei jetfan.



Ufficialmente si racconta che tale logoramento è dovuto al fatto che "volando più bassi di quota, i velivoli subiscono l'azione corrosiva della salsedine". [1] Noi sappiamo, invece, come stanno in realtà le cose. E' dunque giunto il momento di puntare dritti al bersaglio, aggirando l'ostacolo determinato da quel muro di gomma che si presenta allorquando si osa denunciare le "scie chimiche" nel modo classico a tal punto che innumerevoli interrogazioni parlamentari si sono arenate. Le autorità preposte si trincerano dietro alle solite ridicole spiegazioni pseudo-scientifiche in stile cicappino, blaterando di comuni "scie di condensazione". E' vero, invece, che tutti gli aerei che sorvolano a bassa quota i nostri centri abitati, percorrendo di volta in volta corridoi appositamente studiati in funzione delle condizioni meteorologiche del momento, generino o no scie, diffondono veleni pericolosi per l'ambiente e la salute. Ciò a causa dei carburanti e degli additivi impiegati per attività volte all'ottimizzazione dei segnali elettromagnetici e quindi mirate alla modifica dei fenomeni atmosferici in funzione di mere esigenze strategiche.

UN AIUTO PER TANKER ENEMY - Il Comitato "Tanker enemy" dal 2006 è impegnato nella divulgazione e nella denuncia dello spinoso tema noto come "scie chimiche" o "geoingegneria clandestina", tramite la pubblicazione di articoli, video, documenti, traduzioni e per mezzo di varie iniziative (ad esempio, l'indagine sulle polveri sottili). Questo lavoro ha richiesto e richiede un impegno quotidiano con il conseguente dispendio di energie e risorse. In questi anni il blog "Tanker enemy" e quelli collegati hanno garantito, anche grazie al contributo di lettori e sostenitori, un'informazione indipendente e circostanziata a tal punto da suscitare la reazione del sistema. Questa reazione si è tradotta, oltre che in attacchi di ogni genere, nell'apertura di procedimenti "legali", volti all'oscuramento del blog e dei siti ad esso correlati. Sono procedimenti all'origine di notevoli difficoltà pratiche e di cospicui esborsi per avvocati e consulenti tecnici. Auspichiamo perciò un fattivo sostegno sotto forma di donazioni e di altri interventi (gratuito patrocinio, consulenze...) affinché il Comitato possa continuare ad agire nell'interesse della collettività. Un sentito ringraziamento a tutti coloro che accoglieranno, per quanto nelle loro possibilità, il presente appello. Il Vostro contributo è assolutamente fondamentale al fine di permetterci di proseguire con il nostro operato. Qui la pagina Paypal per eseguire una donazione.

Abbiamo quindi approntato il testo per un esposto che noi stessi abbiamo presentato alla Procura di Imperia e ad altre sedi giudiziarie. Dell'iniziativa abbiamo dato conto, pubblicando copia vidimata, che è stata inoltrata alle principali testate giornalistiche. E' palese, però, che questo esempio dovrà essere seguito anche da altri cittadini. La guerra per la vita non si combatte a colpi di "mi piace" su Facebook.

Qui il link al testo per l'esposto. Inoltre da qui potrete scaricare il file compresso con i documenti che dovranno essere allegati su supporto digitale.



[1] Testimonia un manutentore a tale proposito: "Un consiglio... io mi informerei sulle procedure di lavaggio delle turbine, poiché negli ultimi anni sono diventate alquanto maniacali, dopo che un'ispezione boroscopica ha scoperto che le palette delle turbine erano mangiate dal sale (marino dicono), giacché compiamo voli a bassa quota sotto i 6000 piedi. Ora, considerando gli additivi nel carburante, non vorrei che la storia della salsedine fosse una sciocchezza. L'unico modo è capire se velivoli che non incrociano a bassa quota hanno intensificato le procedure di lavaggio negli ultimi anni".

24 aprile 2014 - Denuncia-Esposto consegnata nelle mani di agente del Commissariato di Sanremo. Copie sono state inviate a diverse Procure d'Italia ed alle maggiori testate del paese. QUI copia vidimata.



Sponsorizza questo ed altri articoli su Facebook. Contribuisci ora!


La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

45 commenti:

  1. fantastico. è più efficace così anzichè una unica da parte del comitato? se sì, come trasmetterla? dvd in raccomandata a/r? quando e se poi ti convocano i carabinieri (stile quella encomiabile adolescente emiliana, come comportarsi?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Commissariato di Polizia. Evitare i Carabinieri.

      Elimina
    2. L'esposto va presentato direttamente al commissariato più vicino, muniti di documento di identità.

      Elimina
  2. Ecco altre prove ben documentate anche da persone che lavorano in quest'ambito con programmi ben documentati nel tempo, come ad esempio: " Questi programmi stanno già avendo l'effetto di bloccare il sole. L'insorgere del fenomeno delle chem trails (scie chimiche) ha coinciso con una media del 22% di caduta della luce solare in grado di raggiungere la superficie della Terra."

    Oppure come: " Nel 2008, una investigazione giornalistica fatta dalla KSLA trovo' che una sostanza da chem trail caduta sulla terra da elevata altitudine, conteneva alti livelli di bario (6.8 ppm) e piombo (8.2 ppm) ed anche quantitativi in tracce di altre sostanze chimiche, incluso arsenico, cromo, cadmio, selenio e argento. Tutti questi, a parte uno, sono metalli ed alcuni tossici ed altri non si trovano o si trovano solo raramente in natura."

    "Il notiziario regionale in questione, si era concentrato sul bario, che la sua ricerca indicava come "segno caratteristico" delle chemtrails. ”La KSLA trovo' livelli di bario nei suoi "

    Qui il corposo articolo di testimonianze tradotto da Cristina Bassi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le prove ci sono. Il problema è trovare un magistrato che abbia gli attributi per aprire un'inchiesta. Scommettiamo che insabbiano?

      Elimina
    2. Purtroppo non v'è alcun bisogno di scommettere che il tutto verrà insabbiato. Ne possiamo star certi. E d'altronde porto d'armi, cartucce e armi da fuoco ce le hanno i militari e quelli possono... sparare quando vogliono.

      Elimina
    3. Altre conferme, Wlady.

      Sabbia e rabbia...

      Elimina
  3. Buona Pasquetta a tutti voi,ogni tanto una buona notizia. ci vuole in mezzo a questo disastro.
    Spero tanto che gli OGM si rivelino un boomerang per la Mon(campo)santo & c. e che falliscano.



    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece in Europa hanno approvato il miele ogm, notizia di pochi giorni fa, maledetti.
      Buone feste anche a te e a tutti, ciao.

      Elimina
    2. Per non parlare dei nuovi trattati con gli Stati Uniti...

      Elimina
    3. Gia, un cappio dopo l' altro, mi consola se pur minimamente che le milizie di tutti gli States si stanno riunendo, e non è roba da poco anzi, in più punti stanno sfidando apertamente il governo. Chiaramente se ne guardano bene dal diffondere certe notizie.

      Elimina
    4. Si spera in una rivolta generale.

      Elimina
  4. Rapida usura delle palette dei turbofan: che cosa è cambiato nei carburanti aeronautici?

    Abbiamo ricevuto preziose informazioni da alcuni addetti al rifornimento carburante negli scali aerei: ci hanno riferito che...

    RispondiElimina
  5. Giusto l'altro giorno pensavo a quando per il vulcano islandese e le polveri del vulcano in cielo, hanno tenuto a terra aerei in tutta europa per possibile logoramento dovuto ai metalli in aria... e dicevo... tra me e me... e com'è che con i metalli contenuti nelle scie chimiche i motori di oggi non corrono lo stesso rischio?

    approposito... giovedi mattina per un funerale improvviso, ho preso un volo da linate... mamma mia quanta mexxa c'era in aria in tutta la pianura padana specialmente... tonnellate di merxa... siamo messi veramente male... ora so che almeno al nord un po' sta piovendo, spero la situazione sia in parte migliorata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, la situazione in Lombardia è migliorata di un... 2% forse. Qualche goccia, ma poche, e continui passaggi di tankers bassi al di sopra delle nubi, com'è nel loro stile da quando esistono.

      Elimina
  6. Mi sentirei di proporre ad un anatomo-patologo un lavoro su reperti autoptici di tessuto cerebrale a soggetti non affetti da M. di Alzheimer e deceduti per altre patologie che non in relazionw con malattie degenerative del SNC.

    Ora, visto che l'inalazione e l'ingestione di sali di alluminio va avanti ormai da 15 anni circa, sarebbe utile vedere i livelli di tale metallo nel tessuto nervoso. Depositi? Neoformazione di placche fibrose e neurofibrille anche in persone 'sane'?

    Mi chiedo spesso infatti quanto alluminio mi porto dentro e soprattutto quanto ne ho depositato nel cervello.

    RispondiElimina
  7. Ciao Paolo, per questo consiglio un test EAV in cui si va a vedere il livello di alluminio nel corpo. Ho parlato con un naturopata che ne fa parecchi ogni settimana senza accennare al problema scie chimiche e mi confermava che qualcosa nei tessuti c'è più di dieci anni fa. Il problema più grave comunque è il clima che si sta trasformando in sub tropicale e che sta diventando terreno di cultura di virus e batteri arrivati in Italia anche con l'immigrazione di questi tempi. Per lui questo insieme all'alterazione dei cibi sono (dal suo punto di vista) i problemi maggiori.
    Naturalmente noi tutti frequentatori di questo blog sappiamo che tutti questi temi hanno un'origine comune non casuale ...

    Tanto per restare in tema http://voxnews.info/2014/04/21/giornale-americano-ebola-e-gia-in-italia/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi in provincia di Milano si scorgono dei bellissimi cumulonembi, rovinati soltato da squarci in cui pare di intravedere delle scie ad altissima quota. Questo è il massimo che possiamo permetterci di questi tempi.

      Elimina
    2. Per virus e batteri mi sa che dovremo fare la scorta di tabebuja ed altri integratori per innalzare il sistema immunitario. Consigliati anche gli oli essenziali per aumentare l'energia e la "frequenza" del nostro organismo.
      I parassiti si sviluppano in corpi in cui la frequenza è bassa. Per Ebola invece bisogna utleriormente innalzare la nostra asticella. Tutte cose che la medicina ponderale ignora alla grande. Poracci.

      Elimina
    3. Eccola qua la Mers in Grecia

      http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-europa/grecia-salute-allarme-sanitario-primo-1845798/

      Ci faranno fare la stessa fine degli Indios con il morbillo e la varicella ...

      Elimina
  8. Oggi cumuli del bel tempo e nuvole del tipo 'panna montata' secondo Natura. E inoltre il primo temporale che vedo fra marzo ed aprile. Nuvoloni scuri e tuoni per diverso tempo. Ma , come da copione, non una goccia d'acqua.

    Attività di manipolazione ridotta ma non più di tanto. E nel frattempo vedo irrigare - udite! udite! - le coltivazioni di frumento....il 22 aprile!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Altrimenti il frumento secca. Allucinante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... è solo questione di tempo, molto poco tempo ..

      Elimina
    2. Frumento, riso e frutteti
      http://laprovinciapavese.gelocal.it/cronaca/2014/04/19/news/l-acqua-costa-risaie-in-asciutta-1.9076368
      http://www.liberoquotidiano.it/news/economia/11599095/Sicilia--M5S--campagne-al.html

      Elimina
  9. Ho preso in biblioteca un
    libro di meteorologia
    Guide pratiche mondadori- Gunter D. Roth - METEOROLOGIA.
    sperando che essendo dei primi anni 90 fosse privo delle falsità sulle scie di condensa che imperversano oggigiorno.
    Ho trovato una pagina molto ambigua con foto satellitare di scie sulle alpi (ci possono anche stare, immagino) e un'altra foto di scie come quelle chimiche odierne, stranamente sopra un aereoporto;
    forse erano già i primi esperimenti di geoingegneria?
    La menzione delle scie di condensa è presente solo nella didascalia tra le foto e non nel testo che parla in quelle pagine dei cambiamenti climatici, CO2, ozono ecc.

    Io sospetto che questa pagna sia stata inserita tra gli aggiornamenti della ristampa del 1993, forse le versioni più vecchie (il copyright risale al 1977 e si parla nel testo di 'calcolatori elettronici' e 'schede perforate') ne sono sprovviste?

    Come devo valutare questo libro?

    Quali libri posso acquistare usati per essere sicuro di non trovare queste ambiguità? Datemi qualche titolo, please.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' probabile che sia un'aggiunta posteriore, un' interpolazione come nel caso di Clouds of the world.

      Esiste un solo studio autentico (in italiano) dedicato alle scie di condensazione ed è alla Biblioteca nazionale di Firenze. Non sono riuscito ad ottenerlo in prestito.

      L'argomento "contrails" è assente in tutte le più prestigiose e rinomate enciclopedie (Enciclopedia britannica in primis) essendo le scie di condensa un fenomeno rarissimo ed insignificante.

      Ciao

      Elimina
    2. La pagina in oggetto è DISINFORMAZIONE al 100 per cento.

      Elimina
    3. Ok grazie, allora è già dal '93 che hanno cominciato a infilare falsità nei libri.

      Ma un titolo di un buon libro di meteorologia, senza trucchi, per gnubbi, con belle foto, qualcuno me lo sa consigliare? Su ebay o nei mercatini ci sono tanti libri vecchi. Che annata dovrei prendere, forse prima dell'88?
      (Sembra che devo comprare del vino :o)

      Elimina
    4. Ci sono libri nel mercato dell'usato che sono stati appositamente contraffatti. Ad esempio questo.

      Elimina
    5. Non credo esistano oggigiorno libri di meteorologia seri ed affidabili. Bisognerebbe orientarsi su manuali degli anni 60-70 del XX secolo, ma sono fuori catalogo e magari si trovano su qualche bancarella.

      Ciao

      Elimina
    6. Straker, il link non ha preso, non si vede

      Elimina
    7. Perfetto Straker,
      hanno falsificato tutto lo scibile immaginabile, film, documentari, pubblicità, perfino le immagini dei cartoni animati per bambini r lr immagini sulle scatole; figuriamoci ai vecchi atlanti come questo che hai appena postato-

      Il motivo perché lo facciano lo sappiamo molto bene: vogliono far passare questo abominio come cosa risaputa da molto tempo.

      Non è così, possono solo ottundere le nuove generazioni; peccato che per quelle più vecchie ci sia solo disinteresse e apatia, con storpiatura da parte dei trols e dei media tutti nelle loro mani.

      Elimina
    8. http://www.tankerenemy.com/2009/01/i-due-libri-contraffatti-da.html#.U1gTmaamWcg

      ah si, avevo letto l'articolo sul libro taroccato.

      ma questo lavoro è così maldestro che mi sono posto delle domande sul perché sia stato fatto così.
      È forse un messaggio per la pletora di persone che hanno responsabilità in molti campi, meteo, aereonautica, media? Questi devono capire che non si vuole che la geoingegneria esca fuori, venga denunciata?
      ___________________
      Per caso non esiste qualcosa tipo una chat di irc (in ssh) dove gli iscritti possono discutere di questi argomenti senza che tutto appaia in pubblico come qui o su fb?
      Se non esiste non si potrebbe crearla?
      Io ho bisogno di confrontarmi su questi argomenti; se penso che fino all'anno scorso non avevo capito niente! sob :(

      Elimina
  10. Profilo Facebook bloccato dal mio account

    CONTINUO A NON VISUALIZZARE LA PAGINA OLTRE IL TERZO POST. SI RIPETE IL PROBLEMA CHE MI PORTO' AD ABBANDONARE IL PROFILO PRECEDENTE NELL'OTTOBRE 2013, CREATO NEL 2009. SE NON RISPONDO NEI VECCHI POST, ORA SAPETE IL MOTIVO: NON LI VEDO.

    Il blocco ha avuto origine subito dopo la pubblicazione dell'articolo sull'esposto contro i carburanti. Stessa cosa sull'altro profilo, ad ottobre 2013, dopo il sequestro Marrali.

    Tale modifica ha lo scopo tale che il pubblico pensi che questa pagina sia attiva, mentre in realtà il gestore del profilo è impossibilitato a correggere eventuali "cavolate" postate da utenze fake...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stessi "incidenti" denunciati dal gestore di stampa libera

      Elimina
    2. Certo è che così non si può andare avanti.

      Elimina
    3. Nel codice della pagina si legge: "fbTimelineTimePeriod fbTimelineTimePeriodSuppressed". E' normale?

      Elimina
  11. Denuncia-Esposto consegnata nelle mani di agente del Commissariato di Sanremo. Copie stanno per essere inviate a diverse Procure d'Italia ed alle maggiori testate del paese. Di seguito copia vidimata.

    http://www.tanker-enemy.com/PDF/esposto-carburanti-aeronautici-vidimata-web.pdf

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Straker, grazie Zet. buon lavoro agli inquirenti sperando non si limitino ad indagare sui filamenti già caduti ma leggano i documenti allegati e comincino a mettere mani a qualche autocisterna aerea civile. ne vedremo delle belle!

      Elimina
  12. GRAZIE DI CUORE! ROSARIO E ANTONIO, SIETE GRANDI!!
    UN ABBRACCIO!!!

    RispondiElimina
  13. Io scommetto che anche questa denuncia verrà insabbiata.

    RispondiElimina
  14. SanremoNews ha dovuto in qualche modo rendere nota la presentazione della denuncia-esposto.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis