giovedì 29 dicembre 2011

Acqua "potabile" inquinata da alluminio e manganese a Nuoro

L'acqua di Nuoro è contaminata da alluminio e manganese: così, in seguito ad analisi eseguite dall'A.R.P.A.S., qualche giorno addietro, il sindaco ha emanato un'ordinanza per vietare l'uso a fini alimentari del prezioso liquido. Il provvedimento è stato poi revocato, ma resta un fatto incontrovertibile: alluminio e manganese sono due tra i numerosi "ingredienti" delle scie chimiche. L'avvelenamento delle risorse idriche è un fine perseguito ed ottenuto con criminale efficienza, per mezzo soprattutto degli aerei della morte. Di fronte all'inquinamento dell'acqua "potabile", la misura che, da tempo immemorabile, viene adottata è la solita: innalzare per legge la soglia di tollerabilità degli inquinanti. Buona bevuta...

NUORO. L'acqua di Nuoro non è potabile ed il sindaco, Alessandro Bianchi, ha emanato oggi un provvedimento cautelativo a tutela della salute pubblica che vieta l'uso dell'acqua per uso potabile e per la preparazione degli alimenti in tutta la città.

La decisione è stata presa a seguito delle analisi compiute dall'A.R.P.A.S. sui campioni d'acqua, prelevati dagli ispettori d'Igiene del Sian in alcuni punti significativi dell'intera rete cittadina, che hanno evidenziato valori di alluminio e manganese al di sopra dei limiti stabiliti dalla normativa in vigore.

Nell'ordinanza si avverte inoltre che eventuali danni a persone o cose derivanti dal mancato rispetto del provvedimento, saranno a carico degli inadempienti che ne risponderanno in via civile, penale ed amministrativa.

Fonte: Lanuovasardegna

Articolo correlato: C. Penna, Veleni per tutti, 2011


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

85 commenti:

  1. Alluminio e manganese che scorrono dalla cannella, e nessuno dice niente!
    I telegiornali sono veramente scandalosi: Parlano dell intervento al cuore del baucco d'Inghilterra, mentre invece, notizie di questo calibro vengono interrate.

    Anche striscia la notizia è buona soltanto a far vedere i cagnolini abbandonati, tanto per toccare il cuore degli spettatori e aumentare l'audience.

    CORRUZIONE TOTALE.

    PS: Oggi altra giornata di voli chimici, tanto per cambiare.

    RispondiElimina
  2. E' come scrivi, Antitanker. Un'altra notizia eclissata da cariatidi e simili è quella relativa alle manovre pre-belliche delle flotte russe e statunitensi nel Mediterraneo, di fronte alla Siria.

    Ciao

    RispondiElimina
  3. senza parlare della catastrofe umanitaria che sta colpendo ormai la Grecia, sinistro presagio di ciò che potrebbe accadere a noi.

    RispondiElimina
  4. Acqua del rubinetto potabile? Per niente...

    Acqua contaminata in un rubinetto su quattro, in Italia, e non si parla di poca cosa, ma di contaminazione chimica, e di iper presenza di cloro, che è tossico. Inoltre, nell'articolo del Corriere della Sera sotto riportato, non si parla di Nitrati, alta invisibile e gravissima (sono cancerogeni) fonte di inquinamento. Il tutto mentre continuano le campagne "rassicuranti" sulla bontà dell'acqua di rubinetto, campagne nelle quali eccellono i sentimenti degli ambientalisti da salotto e da politica, tutti fautori dell'acqua "pubblica" contro la schiavitù dell'acqua minerale. Peccato che poi l'acqua "pubblica" incappi in brutalità chimiche, oltre che nell'orrido sapore del cloro...

    Ma che cosa esce dai nostri rubinetti? Inquinanti chimici derivati dalla clo-razione e colibatteri che invece non dovrebbe esserci. Lo studio della seconda università di Napoli, di cui il Corriere aveva anticipato i primi risultati nell'agosto 2008, è andato avanti e si è allargato a 50 città italiane in 17 Regioni. La sorpresa è stata la comparsa anche di batteri che proprio la disinfezione (clorazione) dovrebbe eliminare.

    L'obiettivo era quello di esaminare la qualità delle acque che si bevono: quelle dei rubinetti di abitazioni e quelle minerali imbottigliate in Pet (le classiche bottiglie di plastica) di 24 differenti marchi, corrispondenti al 73% del mercato. In totale oltre 35.000 analisi. Nelle città principali (Milano, Torino, Napoli, Roma, Venezia, Bari, Grosseto, Firenze, Pavia, Vercelli, Novara, Bolo-gna, Genova) i campioni prelevati dai rubinetti sono stati almeno una ventina in case di zone diverse. Massimiliano Imperato, docente di Idrologia e Idrogeologia dell'università Federico II di Napoli e Direttore del Ceram (Centro europeo di ricerca acque minerali), è il coordinatore dello studio. Spiega: "I risultati ottenuti indicano elementi di criticità igienico-sanitaria nelle abitazioni, dovuti soprattutto alla presenza di contaminanti di natura chimica (composti organo alogenati e trialometani) e microbiologica".

    continua...

    RispondiElimina
  5. ...continua

    Quali sono le criticità individuate? Imperato riassume: "La presenza in un caso su 4 (circa 25% dei campioni di acqua potabile analizzata al rubinetto di casa) di contaminazione fecale probabilmente per una scarsa manutenzione delle tubature o dei serbatoi privati. In questi casi il 'carico' di cloro si rivela insufficiente per una completa disinfezione delle acque". Il secondo elemento di criticità è la presenza quasi sistematica di trialometani (per esempio cloroformio) e di composti organoalogenati (trielina, percloroetilene, diclo-roetano). Sottoprodotti chimici della pur fondamentale clorazione: i residui della reazione tra le sostanze presenti nell'acqua (sostanza organica, carica batterica e organismi patogeni) e additivi disinfettanti. Più cloro, più sottoprodotti "inquinanti".

    Ovviamente questi dati riguardano solo i campioni esaminati. "Sì - dice Imperato - ma dovrebbero indurre a fare controlli proprio ai rubinetti e non solo a monte". I gestori degli acquedotti, infatti, devono per legge assicurare la disinfezione delle acque fino al contatore. Dopo i controlli andrebbero ri-chiesti dagli amministratori dei condomini, dai proprietari delle abitazioni. Eppure, sarebbe meglio valutare l'acqua proprio al rubinetto. L'eccesso di cloro da che dipenderebbe? Spiega Imperato: "In reti di distribuzione molto lunghe e articolate, vi sono difficoltà nell'individuare il minimo dosaggio utile capace di assicurare la necessaria disinfezione delle acque evitando, allo stesso tempo, la formazione di sottoprodotti". I trialometani, in particolare, che mostrano forti variazioni di concentrazione nelle acque potabili in base alle stagioni. Quando è caldo occorre più cloro per disinfettare le acque. "Per questo andrebbero effettuati - insiste Imperato - almeno 4 controlli annui, e non uno solo come prevede la normativa". La distribuzione geografica dei contaminanti mostra una netta prevalenza dei composti organo alogenati (tetracloroetilene e tricloroetilene) nel Nord-Italia. Nelle Regioni del Sud (Puglia e Calabria) prevalgono i trialometani, in particolare il cloroformio. Il bromoformio è più presente nelle zone costiere della Toscana, bassa Liguria e Puglia ionica. I numeri: il 32,82% dei campioni da rubinetto presenta limiti oltre la norma di composti organoalogenati; il 72,82% di trialometani; il 77,44% di entrambi.

    Il problema è nei limiti ammessi. C'è disputa tra gli esperti sulle dosi minime tollerabili. E i batteri fecali? Dice Imperato: "Contaminanti di origine microbiologica sono stati riscontrati nel 24% dei campioni da rubinetto analizzati". In particolare nel 5,56% è stata rilevata la presenza di Escherichia coli, nel 18,52% di Coliformi totali, nell'11,11% di Enterococcus faecalis. Inoltre nel 2% è stata rilevata la presenza di Pseudomonas aeruginosa, nel 15% di Aeromonas hydrophila. Conclude Imperato: "In nessun caso è stata rilevata la presenza di indicatori di contaminazione fecale o ambientale nelle acque minerali imbottigliate".

    I rischi per la salute? Risponde Marco Guida, Igienista e tossicologo: "Recenti studi hanno mostrato una correlazione tra l'assunzione prolungata di ac-que clorate e l'aumentato rischio di cancro a prostata, vescica e retto". C'è poi la tossicità per fegato e reni...

    http://www.progettofuturoambiente.com/_le_cronache.html

    RispondiElimina
  6. Sospesa la commercializzazione di 126 acque minerali

    Il ministero della Salute ha sospeso temporaneamente la vendita di 126 acque minerali, perché sono fuori norma per eccessiva presenza di antimonio, arsenico e manganese, oppure perché non sono state presentate le analisi.

    La misura restrittiva è stata varata con due decreti. Secondo Mineracque, l'associazione che rappresenta l'ottanta per cento degli industriali del settore, si tratta di aziende minori.
    Le aziende imbottigliatrici avrebbero dovuto presentare entro il 31 ottobre 2004 i certificati di conformità dell'acqua alla direttiva europea 2003/40 che norma in particolare i parametri di antimonio, arsenico e manganese.
    115 non hanno inviato alcuna comunicazione, e 11 hanno presentato analisi che certificano il superamento dei limiti, per questo il ministero ha sospeso l'autorizzazione dal 1° gennaio 2005, con due decreti, uno per ciascuna delle motivazioni.


    Sono state sospese dalla vendita per superamento dei limiti:

    1. Diamante di Codrongianos (Sassari) per arsenico;
    2. Fonte Garbarino di Lurisia di Roccaforte Mondovi' (Cuneo) per arsenico;
    3. Fontealta di Roncegno (Trento) per arsenico;
    4. Giulia di Anguillara (Roma) per arsenico;
    5. La Francesca di Rionero in Vulture (Potenza) per arsenico;
    6. Nevissima di Vinadio (Cuneo) per arsenico;
    7. San Lorenzo di Bognanco (Novara) per manganese;
    8. San Paolo di Roma per manganese;
    9. San Pietro di Roma per manganese;
    10. Sanfaustino di Massa Martana (Perugia) per manganese;
    11. Virginia di Prata Camportaccio (Sondrio) per arsenico.

    http://www.progettofuturoambiente.com/_le_cronache.html

    RispondiElimina
  7. Nel tempo andato mi sono chiesto molte volte quale sarebbe stato uno degli eventi fondamentali che avrebbe gettato nel caos e nella regressione più nera la cosiddetta civiltà industriale ovvero il contesto socio-economico nel quale siamo immersi tutti quanti.

    Ora la risposta mi e ci viene data da quel che sta succedendo davanti allo stretto di Ormudz.
    Come risaputo,attraverso tale braccio di mare transita il terzo del petrolio che viene consumato dai Paesi industrializzati.

    Colà ci si sta preparando per quelle che appaiono come le prime avvisaglie della Terza Guerra Mondiale. Negli ultimi giorni si segnalano esercitazioni navali da parte di USA, NATO e Marina militare iraniana, la quale si è detta pronta - disponendo dei mezzi necessari - a chiudere lo stretto di Ormudz stesso nel caso di sanzioni nei confronti dell'Iran da parte dell'Occidente.

    All'uopo l'Iran è pronto a minare il braccio di mare in questione. Se lo scenario dovesse evolvere in tal senso e prendere forma concreta, ecco là poste le premesse per la più folle delle avventure.

    Gli organi di informazione se ne stanno zitti, nessuno fiata. Evidentemente fanno in modo che le masse vengano colte di sorpresa e di conseguenza assalite dallo sgomento allo scoccare degli eventi.

    L'arma delle sanzioni internazionali è stata costantemente usata dagli Illuminati negli ultimi cento e passa anni. Quando emanate ed applicate, quello è il segno che lo scatenamento bellico è alle porte.

    Auguriamoci che non sia così. Ma non bisogna farsi troppe illusioni ormai.

    RispondiElimina
  8. Anno 2010 acqua inquinata da alluminio ad Orvieto (tr)ve lo ricordate?

    http://www.orvietonews.it/it/index.php?id=23274

    RispondiElimina
  9. Anche la frutta è contaminata, tutto ormai è definitivamente avariato, devastato, inquinato, e non sono pessimista, perché piano piano stiamo sviluppando gli anticorpi per sopravvivere, almeno quelli che non fanno uso di medicinali, ancora più pericolosi.

    Se acqua e alimenti, ormai sono pieni di schifezze, se ci si aggiunge anche la chimica farmaceutica il corpo non regge più e si ammala, portandoci inevitabilmente alla morte.

    Non ho mai creduto alla pubblicità gratuita dell'acqua di lavandino, e nemmeno a quella in bottiglia di plastica, per quello che mi riguarda (anche se opinabile) da anni consumo acqua di bottiglia in vetro, almeno si presume che quello conservato in vetro sia più sterile di tutti gli altri alimenti contenuti in lattine di alluminio o plastica, cancerogeni per eccellenza.

    ....ci stiamo modificando con le nano tecnologie, e presto resteranno solo quelli che hanno superato la metamorfosi genica, come la crisalide.

    RispondiElimina
  10. Gli anticorpi svolgono un ruolo fondamentale, resto dell’ idea che si possa contrastare l’ accumulo dei veleni dispersi con l’ integrazione di alimenti naturali mirati, come ad esempio l’ olio di canapa, i semi di canapa, l’ estratto di acerola, l’ alga spirulina, e una alimentazione ricca di frutta e verdura cruda.

    RispondiElimina
  11. ….ci troviamo in una situazione in cui l’acqua di rubinetto richiede requisiti di purezza superiori a quelli previsti per le acque minerali.

    Ciò potrebbe portare confusione nei consumatori e soprattutto in quelle famiglie che utilizzano inconsapevolmente acqua minerale ritenendola più sicura di quella di rubinetto. Nella nostra indagine un campione di acqua minerale ha un valore per: il Manganese pari a 342 µg/l, pur rientrando nei limiti previsti per le acque minerali (500 µg/l), tab.1, risulta alquanto più elevato del limite stabilito per le acque destinate al consumo umano (50 µg/l). L’Alluminio pari a 420 µg/l risulta alquanto più elevato del limite stabilito per le acque destinate al consumo umano (200 µg/l); non ci sono limiti per le acque minerali. Confrontando i limiti previsti dalla normativa per le acque destinate al consumo umano DL 31/2001, dalla Dir. UE 2003/40/EC, Decreto Ministero della Salute 29 dicembre 2003 pubblicato in G.U. 302, 31.12.03 e dall’EPA (Agenzia per la Protezione Ambientale negli Stati Uniti) si notano non poche differenze.

    Il consumo di acqua minerale in Italia supera abbondantemente quello dell’acqua diretta, per cui non si riesce a comprendere come mai per sostanze tossiche come l’Alluminio, il Berillio e l’Uranio238 non sia previsto alcun limite e come mai per il Manganese si ha un limite 10 volte più elevato di quello previsto per le acque potabili; inoltre per Il Berillio e l’Uranio238 metalli pesanti, non viene indicato alcun limite né per le acque minerali che per quelle destinate al consumo umano".

    Dr. Prof. Ezio Gagliardi
    Responsabile del Laboratorio Alimentazione Ambiente srl di Roma

    http://www.ontuscia.it/news.php?extend.64750.4

    Siamo "tutelati" da leggi europee e non prevedono il controllo di alluminio e bario.

    RispondiElimina
  12. Aldilà delle ricadute dal cielo...
    In Tuscia dove si parla da tempo dell' acqua all'arsenico perfino gli abitanti in zona non hanno ancora consapevolezza di QUESTA realtà.

    http://www.reset-italia.net/2011/09/04/arsenico-e-tanti-vecchi-veleni/

    RispondiElimina
  13. posto una cosa scritta da mio marito:
    "Se proprio si voleva un governo tecnico, perché Monti? Perché non Bonanni, sindacalista di lungo corso e anch'egli esperto di economia e del mondo del lavoro?
    Nella domanda è adombrata la risposta. Dico solo che gli sponsor di Monti sono le banche, la grande industria e l'alta finanza: appare evidente che invece di colpire grosse barche, di mettere l'ICI sulla 2^ casa e via via sempre di più a seconda del numero delle case possedute e cose del genere, si preferisce sparare nel mucchio. E invece di tagliare alla radice privilegi e enti inutili come le province e le comunità montane, si taglia sulle risorse dei meno abbienti.
    Un sistema che grida vendetta agli occhi di Dio."

    RispondiElimina
  14. Il ruolo di Monti è quello di affossare, di coventrizzare l'Italia, di mandare tutto a... Monti.

    RispondiElimina
  15. La contaminazione della tanatosfera è globale, ma essi sono invulnerabili... Essi vivono.

    RispondiElimina
  16. L'informazione che arriva ai cittadini pare puntare più su danni creati dalla crisi, che non su possibili strategie risolutive.

    Sembra non emergere nessuno scopo utile da parte dell'informazione.

    Monti purtroppo non deve confrontarsi con nessuna forma politica, è l'incarnazione della finanza dei banchieri, servi alle dipendenze del denaro, non eletto da nessuno, tranne che da orso rosso.

    Nessuna pietà sarà fatta al popolo, se il 2011 ci è sembrato pessimo il 2012 sarà catastrofico; ancora non abbiamo il polso della situazione.

    Chi tenterà di tirar su la testa sarà schiacciato senza pietà, "eurogendfor" docet ...

    RispondiElimina
  17. Su La7, ieri sera, "Piazzapulita". Dal Web si può seguire la trasmissione e commentare. peccato che il moderatore cancelli tutti gli interventi scomodi. Tutti uguali.

    Altra novità... sempre su La7 vedremo BARIO Tozzi, che ci parlerà, al solito, di "cambiamenti climatici". Nel criminale spot un'inquadratura dal basso, con Bario in primo piano e, sullo sfondo, un cielo chimico. NO COMMENT!

    RispondiElimina
  18. Sì, Wlady. A Fool Monti è stato assegnato il compito di dare il colpo mortale all'Italia e di traghettarla, dopo averla defraudata dell'ultimo simulacro di sovranità nazionale, verso un Novus ordo seclorum. La crisi è per lui un pretesto, un toccasana, un problema da cui scaturirà la solita "risoluzione".

    Ciao

    RispondiElimina
  19. Francesca, Bonanni è segretario di un sindacato cattolico, appartenente alla stessa casta cui appartiene Fool Monti. E' solo meno influente. A lui è stato assegnato il ruolo di "difensore" dei lavoratori. E' tutta una recita.

    Ciao

    RispondiElimina
  20. Il drammatico inquinamento ormai ubiquitario che ognuno di noi si trova a sopportare è roba da ragazzi, roba da far ridere i polli di fronte ad una polluzione ben più radicale che potrebbe attendere i superstiti di un impatto cometario e di un conflitto nucleare e chimico.

    Diversi anni fa il mio 'guru' soleva affermare che non si sarebbe potuti sopravvivere alle radiazioni nucleari senza una previa trasmutazione del corpo sottile.

    Forse aveva ragione o forse no. Che esistano anche altre possibilità per eventuali superstiti? Forse un cambiamento dimensionale, idoneo per sfuggire ad un ambiente circostante super-inquinato e pertanto non più tollerabile da parte del nostro organismo?

    O anche la comparsa provvidenziale di zone rifugio atte ad accogliere un piccolo resto, evento che d'altronde si sarebbe verificato pure in occasione delle precedenti catastrofi che afflissero il Pianeta?

    Tutti quesiti al momento senza risposta.

    RispondiElimina
  21. Sì, penso anche io che questi sindacati siano assolutamente irrilevanti. Avrebbero dovuto mantenere autorevolezza difendendo già nei tempi passati i lavoratori quando, un pezzo alla volta, questi venivano defraudati di tutti i loro diritti.

    RispondiElimina
  22. da quali aereoporti decollano i tanker chimici? sarebbe possibile quindi intercettare i camion cisterna che trasportano quelle sostanze! è vero che le compagnie low coast riescono a fare prezzi tanto bassi perchè parallelamente,lavorano per le agenzie americane implicate nella diffusione delle chemtrails?

    RispondiElimina
  23. Testimonianza di un manutentore sui dispositivi di irrorazione (solo testo)

    La testimonianza è la trascrizione di un file audio che è a disposizione delle autorità... che sicuramente non se ne interesserannno.

    RispondiElimina
  24. Spero che questo muro di omertà si sgretoli al più presto; le prove che questo blog e altri hanno a disposizione non lasciano più dubbi su questo nefando abominio.

    Solo chi non vuol vedere e sapere nega l'evidenza.

    RispondiElimina
  25. Per chi si preoccupa delle eventuali conseguenze per gli insulti verso le forze armate o le istituzoni in genere,nessun problema;
    Vecchio Art. 290
    - Vilipendio della Repubblica, delle Istituzioni costituzionali e delle Forze armate -
    Chiunque pubblicamente vilipende la Repubblica , le assemblee legislative o una di queste, ovvero il Governo, o la Corte costituzionale, o l'ordine giudiziario è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni.
    La stessa pena si applica a chi pubblicamente vilipende le Forze armate dello Stato o quelle della liberazione.
    Articolo così modificato dalla L. 30 luglio 1957, n. 655

    Modifica fatta dal governo Berlusconi:
    «con la reclusione da sei mesi a tre anni» sono sostituite dalle seguenti: «con la multa da euro 1.000 a euro 5.000». 2. All'articolo 291 del codice penale, le parole: «con la reclusione da uno a tre anni» sono sostituite dalle seguenti: «con la multa da euro 1.000 a euro 5.000».
    3. All'articolo 342 del codice penale sono apportate le seguenti modificazioni:
    a) al primo comma, le parole: «con la reclusione fino a tre anni» sono sostituite dalle seguenti: «con la multa da euro 1.000 a euro 5.000»;
    b) al terzo comma, le parole: «è della reclusione da uno a quattro anni» sono sostituite dalle seguenti: «è della multa da euro 2.000 a euro 6.000».

    Quindi al massimo 6.000 euro di multa e se siete nella felice condizione di nullatenenti manco la multa pagate!!!.

    RispondiElimina
  26. Da quanto si legge anche la magistratura non stà adempiendo ai suoi doveri,perchè dobbiamo essere solo noi ligi ai doveri?.
    Mi sfugge qualcosa...

    RispondiElimina
  27. Paolo, come scrive Heidegger, "Solo un dio ci potrà salvare".

    RispondiElimina
  28. Quali sono le sanzioni per chi vilipende la verità?

    RispondiElimina
  29. METEOWEB (Oggi le comiche)

    Che spettacolo a Cleveleys (Gb): litorale imbiancato da una schiuma provocata dal mare in tempesta. Foto e video
    giovedì 29 dicembre 2011, 21:23 di Peppe Caridi


    Cleveleys, una cittadina sul mare vicino a Blackpool in Gran Bretagna, e’ stata invasa oggi da una schiuma biancastra che l’ha trasformata un pò come se fosse un centro di montagna durante una forte nevicata. Litri e litri di schiuma bianca sono arrivati con le onde sul lungomare e hanno ricoperto marciapiedi, auto e case della Princess Promenade con uno strato spesso di denso materiale oleoso. L’origine della sostanza resta un mistero e il ministero dell’Ambiente ha aperto un’inchiesta. L’Environment Agency è impegnata a indagare l’origine della schiuma, ritenendo però che potrebbe essere causata dalla decomposizione delle alghe. I campioni presi stabiliranno l’eventuale responsabilità di agenti chimici.

    Secondo alcuni esperti, la schiuma è causata dai fortissimi venti che la trasportano dalle onde, spingendola sulla riva e regalandolo (SIC!) uno spettacolo originale e suggestivo, per tutti ma non per i residenti. Gorden Stanley, che vive sulla Promenade Rossall, ha dichiarato che “la situazione con la schiuma è orrenda, di solito capita una volta ogni pochi anni, ma è già accaduto tre volte quest’anno“.

    RispondiElimina
  30. Secondo alcuni esperti, la schiuma è causata dai fortissimi venti che la trasportano dalle onde, spingendola sulla riva e regalandolo (SIC!) uno spettacolo originale e suggestivo, per tutti ma non per i residenti.

    Da incorniciare!

    RispondiElimina
  31. Si,Zret, forse aveva ragione Heidegger o forse no.
    Ma quale dio? Magari tu ne conosci qualcuno che si interessi da vicino alle vicende umane?

    RispondiElimina
  32. Temo che gli dei, sereni ed indifferenti, vivano negli intermundia. Credo.

    Ciao

    RispondiElimina
  33. Da un buon decennio mi vado chiedendo - come robespierrek - da dove transitano le autobotti che trasportano il liquame chimico da irrorare in atmosfera.

    Si dovrebbe vedere fuori dagli aeroporti un via vai continuo di questi mezzi. Ma parrebbe di no. Forse nessuno vi ha mai prestato attenzione.

    La cosa per me è sempre stata avvolta da un alone di mistero...

    RispondiElimina
  34. Alcuni conoscenti mi riferivano di cisterne senza loghi o emblemi di sorta. In ogni caso non sarebbe un problema dotare normalissime cisterne di doppi serbatoi interni, con distributori separati.

    RispondiElimina
  35. Zret" Quali sono le sanzioni per chi vilipende la verità?" Me lo chidedo spesso anche io,e credo che per loro sarà riservato "il lago di fuoco", o meglio la morte eterna.Ovviamente me lo auguro di tutto cuore. Ciao.

    RispondiElimina
  36. E se caricassero i fusti con i prodotti chimici, dentro a quei grossi cassoni di lamiera dove mettono anche le valigie?, spacciandoli come semplici bagagli in stiva? (parlo per i voli Ryanair e Easyjet)
    Una volta inseriti in stiva, nessuno vede più niente laggiù sotto, e fanno tranquillamente i loro comodi, collegando le varie tubazioni, magari con degli innesti rapidi.

    PS: Domani in toscana c'è da vederne delle belle!

    http://www.lamma.rete.toscana.it/meteo/bollettini-meteo/toscana

    RispondiElimina
  37. Sicuramente non pioverà! è una settimana che quì buttano giù roba a diritto!

    Faranno un favore a chi vorrà sparare qualche fuoco d'artificio, per inaugurare un altro anno del c....

    RispondiElimina
  38. L'ipotesi di Antitanker circa il trasporto dei fusti di schifezza chimica per aerosol è del tutto plausibile. Giusto: tali materiali potrebbero esser spediti a destinazione per via aerea.
    Non ci avevo pensato.

    Aria molto secca. Non v'ha dubbio che non pioverà.
    Nei giorni scorsi il mio barometro - tarato - segnava una pressione barometrica altissima, anche 1045 millibar!!!

    RispondiElimina
  39. Penso sia più plausibile l'impiego di cisterne a doppio carico. Fatto è che in questi ultimi anni moltissimi sono i casi di addetti al carico-scarico, rifornimento, manutenzione etc. che si ammalano tumore o malattie neurologiche.

    RispondiElimina
  40. Ryanair, la compagnia aerea low-cost per eccellenza, ha aumentato di 5 euro il trasporto del bagaglio da stiva: il costo passa da 20 a 25 euro per chi prenota online nei periodi di alta stagione (a Natale e d’estate).


    http://viaggi.libero.it/week-end/36742418/tariffe-low-cost-10-euro


    FILM di fine anno.... per avere un outlook....non so se c'è già con sottotioli italiani...

    THRIVE: What On Earth Will It Take?

    http://www.youtube.com/watch?v=Si_cTwyomHg

    A tutti un Buon Anno e non fatevi avvelenare lo spirito da tutto quello che sta avvenendo....

    E la nostra mente CONNESSA al cuore ad indicare la via di trasformazione...

    RispondiElimina
  41. Sinceri Auguri di Buon Anno a "tutti", cari ragazzi!!

    Speriamo bene per il prossimo anno!!

    Anche se...il detto dice: -Chi vive sperando, muore cagando!
    Perdonatemi questa perla di saggezza molto scurrile. ((:

    Buon abbuffata!

    PS: gli aerei stanno già lavorando a pieno ritmo! A quanto pare, i pirloti spargi letame, non festeggiano! (oggi e domani sarà stipendio doppio o triplo, chissà)

    RispondiElimina
  42. Ultimo giorno dell'anno e i nostri amici pirloti rinnegati ci stanno irrorando alla grande.
    eSSSe corri a dire ai tuoi amici delinquenti cosa si scrive qui,dai che sono curioso di vedere che caxxo fanno,venduti fino in fondo e senza dignità,manco i vostri parenti vi interessano.
    Gli "auguri" per domani...
    @The Antitanker:
    La perla di saggezza che hai riportato fà stranamente eco a finchè cè vita cè speranza.
    Quale sarà quello giusto?.
    AGLI AMICI DEL BLOG E AI FRATELLI MARCIANO' AUGURO UN FANTASTICO CENONE DI CAPODANNO!!!.

    RispondiElimina
  43. tanti auguri per un felice 2012!!! ma che cazzo dico! se tutto va bene siamo rovinati...penso sia inutile farsi illusioni,in tutto il pianeta l'uomo prevarica l'uomo. in italia poi i cialtroni dei "nostri" politici ci hanno venduti a dei massoni per i loro privilegi,ci hanno tolto anche la possibilità di andare ad esercitare un diritto sancito dalla costituzione "il voto". senza dubbio questo non avrebbe sortito niente di buono. ma almeno non ci ritroveremo monti e la sua squadra a svendere tutto il paese.pare proprio che per noi non ci sia futuro!! io fra poco esco con degli amici in mountain bike,ho intenzione di andare a respirare un pò di quella merda che da ieri sera i figli di puttana hanno copiosamente scaricato su lucca. hai ragione theantitanker sicuramente saranno pagati il doppio! ed allora per tutti loro da me un doppio vaffan'culo.

    RispondiElimina
  44. Il programma iniziato da Prodi termina con Monti: domani l'Euro festeggia 10 anni e non potrebbe farlo meglio, portandosi dietro una perdita del suo valore originario del 61%. Nuovi balzelli, nuovi aumenti delle tariffe di gas, acqua, luce etc. Questa saarebbe la "manovra salva Italia" e per la crescita. Ma non finisce qui, poichè il prossimo passo è la svendita (ai privati) dei beni dello Stato... come da programma. E dell'accordo Napolitano-Merkel non parla già più nessuno. Qualcuno, nei TG, ha per caso parlato della fame che vige in Grecia? Nessuno e qui ci avviamo verso lo stesso destino di miseria. Intanto è in atto una campagna disinformativa senza precedenti sui cosiddetti "cambiamenti climatici". In prima fila BARIO Tozzi e Green Peace.

    Buon 2012!

    Comunque voglio qui ringraziare tutti gli amici che ormai ci aiutano e ci seguono da anni. Auguro tutto il bene possibile alle persone di buona volontà che posseggono ancora intatto il seme della ribellione e che hanno nel loro DNA il desiderio di giustizia e verità. NON DEMORDIAMO e vendiamo cara la pelle!

    RispondiElimina
  45. Che il 2012 sia l'anno delle mazzate per i disinformatori tutti. ^_^

    RispondiElimina
  46. Ecco 3 foto fresche fresche appena scattate!

    Così le imprecazioni, magari gli arrivano meglio!

    http://i42.tinypic.com/xmoqx1.jpg
    http://i39.tinypic.com/152ji46.jpg
    http://i44.tinypic.com/2w1sb5k.jpg

    RispondiElimina
  47. Che massa di manigoldi, quando Nigel Farage, in novembre al parlamento europeo, ha fatto presente l'ingerenza della Merkel sia sullo stato greco che quello italiano, nessun giornalista venduto ha scritto una riga, adesso perché un giornale straniero ha messo in chiaro quello che veramente è avvenuto, le sguattere giornaliste italiane hanno preso atto che forse qualcosa di poco chiaro è stato fatto alla nostra Italia.

    Siamo all'ultimo posto nella graduatoria dell'informazione, dopo il Gabon, al 74mo posto dopo la Giamaica.

    Il rischio per le sue aziende è ancora tanto per Mister B ecco perché timidamente ha ribattuto solo che rimarrà in politica, se ne guarda bene di andare contro gli alemanni.

    Resteremo una provincia del sud Europa, con manodopera a basso costo, come lo sono tutti i paesi che si affacciano sul Mediterraneo, sudditi della corona albionese e schiavi d'oltreoceano, dove saranno liberi di irrorare a manetta, anzi liberi non lo siamo mai stati, dopo la guerra siamo diventati cosa loro, dove possono scorrazzare in lungo ed in largo con i loro carichi di veleno.

    Si! Buon Anno a tutti, (si fa per dire), ma il peggio non è ancora arrivato cari Amici, la battaglia sarà ardua e molto dura.

    wlady

    RispondiElimina
  48. "NON DEMORDIAMO e vendiamo cara la pelle!"

    Personalmente ho l'intenzione di venderla carissima.

    "Che il 2012 sia l'anno delle mazzate per i disinformatori tutti."

    E non solo,ma anche per gli ideatori,esecutori e collaborazionisti ai vari livelli,speriamo vengano colpiti da tante tante disgrazie e che possiano sparire dalla faccia di questa martoriato pianeta.

    RispondiElimina
  49. Straker sottoscrivo in pieno i tuoi ultimi commenti.

    Mi riesce difficile fare gli auguri per il 2012 vivendo ormai il presente e il futuro giorno dopo giorno nell'impossibilità ormai di prevedere alcunchè. Finchè questo stato di cose non cambia temo che gli auguri siano solo vuoti auspici.

    La salute però è tutto e la auguro di cuore a tutti gli uomini di buona volontà e in particolare a voi fratelli Marcianò che spendete così tante energie per questa causa inconcepibile.

    Agli avvelenatori, ai complici, ai disinformatori, e a coloro che fanno spallucce per quieto vivere ... "nullam sperare salutem".

    RispondiElimina
  50. Quando uno vede cose di questo genere

    http://italianilluminati.blogspot.com/2011/12/lorenzo-cherubini-jovanotti.html

    cosa si vuole sperare ...
    Deve venire giù tutto.

    RispondiElimina
  51. Stamane grandissima abbuffata di scie persistenti. Cielo chimico, alla grande, su di uno sfondo sereno. Al distributore di benzina sentivo un tale che commentava: 'Bella giornata, promette bene!'

    Povero imbecille! Ma chi t'ha fatto il cervello, stupido che non sei altro!

    Per il 2012 prevedo, nella mia sfera di cristallo, tante e poi tante di quelle scie da farci ubriacare nonchè l'azzeramento - per chi ce l'ha - del conto in banca.

    Non solo massoni e coglioni i colpevoli dello scempio ma pure tante sottane nere nonchè porpora e una sola di color bianco.

    Forse il Cielo - non quello chimico - ci aiuterà.

    RispondiElimina
  52. @ paolo,

    non so se ci azzereranno il C/C, l'unica cosa per cui gli italiani scenderebbero in piazza con i forconi contro le banche e chi le difende. Non sottovalutare la forza dei soldi.

    Ci sono altri metodi come la mai sopita aviaria
    http://www.adnkronos.com/IGN/News/Esteri/Cina-morto-luomo-colpito-da-influenza-aviaria-a-Shenzhen_312806493785.html da cui è stata progettata la variante killer ... (ci provarono già nel 2005 e nel 2009)

    Tecnologie di rilascio di zanzare OGM come nuovi untori? Si prova a vedere, tanto la gente non viene neppure informata ... http://www.rumormillnews.com/cgi-bin/forum.cgi?read=225839

    Poi c'è la guerra contro l'Iran armato dalle stesse potenze sul piede di guerra ...

    Poi con un black out di una settimana chi si salva?

    Mi chiedo che anno sarà il 2012 per l' "ecclesia sancta et meretrix"

    RispondiElimina
  53. Si addensano nubi chimiche molto minacciose sul 2012: non vedo, di là dai soliti frusti auspici, prospettive. Non pende sul futuro una minaccia, ma ne incombe una miriade.

    RispondiElimina
  54. Tra l'altro molti veleni sono addizionati ai normali carburanti, come lo Stadis 450.

    RispondiElimina
  55. L'ottima fotocamera di Theantitanker" ha ripreso quelle operazioni con scie semipersistenti che si erano previste e che mai si interrompono. Ora, in questi frangenti, non possiamo far altro che sperare nella sempre maggiore incazzatura della gente. Penso che i Greci stiano rimpiangendo il governo dei Generali.

    RispondiElimina
  56. Per capire dove siamo e a dove si tende questo articolo di Adrian Salbuchi dei 12 triggers rende bene l'idea

    L'attacco è plurimo e preparato da anni (forse secoli).
    http://rt.com/news/world-government-conspiracy-therory-657/
    Si legge bene anche con il traduttore google.
    http://translate.google.it/translate?sl=en&tl=it&js=n&prev=_t&hl=it&ie=UTF-8&layout=2&eotf=1&u=http%3A%2F%2Frt.com%2Fnews%2Fworld-government-conspiracy-therory-657%2F

    RispondiElimina
  57. SS, credo che sarà il tuo ultimo cenone.

    RispondiElimina
  58. Grecia: dittatura dei Colonnelli... chiedo scusa. Tanto il senso non cambia.

    RispondiElimina
  59. Ron, scovi articoli crudamente realistici.

    Ciao

    RispondiElimina
  60. Grazie a tutti per gli auguri che contraccambio.

    RispondiElimina
  61. Auguri a tutti per un nuovo anno meno martoriato.
    Sharon

    RispondiElimina
  62. Ciao,

    il fatidico 2012 è arrivato, si spera in un recupero di coscienza da parte della gente.
    Vorrei anche io ringraziare e salutare Rosario e Antonio per la mole di dati e argomenti forniti anche quest'anno; assieme a un saluto di buon anno a tutti-tutti voi che postate i vostri argomenti qui su Tanker Enemy (esclusi chi sappiamo)

    France

    RispondiElimina
  63. Sento il rumre di un'antiquato sciaquone da latrine,a reti unificate...qualcuno puo chiudere il coperchio di quel cesso? plis.... Auguroni a tutti noi!

    RispondiElimina
  64. Parole, parole e parole, di un vecchio consumato, che sa dire solo sacrifici, sacrifici e sacrifici, parole vuote, che nessuno comprende; intanto il 50% dei ristoranti rimangono vuoti.

    Il Secolo XIX ha in prima pagina questo titolo: Prenotazioni crollate del 50%. E per Capodanno c’è poco da stare allegri, a Imperia - La crisi? C’è e si fa sentire.

    A Milano questa sera la gran parte di ristoranti e pizzerie erano con le insegne spente, poche macchine in giro per il centro, in compenso nei condomini nei parcheggi, il tutto completo, ergo, la gente se ne sta a casina propria, non c'è tanto da sfogliar verze.

    Tutta la giornata di oggi è stata impregnata di una cappa di finte nuvole che oscuravano il sole, la temperatura è di 10°, che strano inverno...

    Buona festa ragazzi.

    wlady

    RispondiElimina
  65. Qui a Sanremo qualcuno festeggia, ma forse si deve ancora sveglaire dal lungo sonno. Il fatto è che quando si sveglierà, sarà dura capire in quale realtà ci hanno precipitati. Comunque sia... mentre ascoltavo, tra una faccenda e la'ltra, quel massone di lungo corso, pensavo che per ora può ancora contar balle, ma tra un annetto c'è il rischio che lo vanno a prendere. Così accadrà con tutti gli altri scaldapoltrona e ci sarà da ridere.

    RispondiElimina
  66. Spettacoli pirotecnici per celebrare il governo pirlo-tecnico di Fool Monti.

    RispondiElimina
  67. L'anno scorso cadevano esanimi migliaia di poveri uccellini, credo che il giorno in cui i malfattori inizieranno a seguirne le sorti non susciteranno la stessa pietà, e se non ci sarò più son certa che qualcun altro terrà alto questo principio.
    Tanti auguri a tutti per una buona sorte!
    Ciao

    RispondiElimina
  68. Napo Orso Capo: retorica flaccida come adipe di un lottatore di sumo.

    RispondiElimina
  69. Ahahahahahahahahah, Zret, son finiti i panini.

    RispondiElimina
  70. Grazie Ginger, dei graditissimi auguri che ricambio, buona sorte anche a Te.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis