giovedì 18 agosto 2011

Aerei fantasma

In un recente articolo, "L'invasione degli ultra-insetti", 2011, abbiamo accennato a come si possano spiegare alcuni voli a bassa quota, sui centri abitati, per opera di taluni aerei, non tracciati dai radar e privi sovente di elementi identificativi di sorta. Le norme sulla sicurezza del volo limitano, infatti, solo a casi straordinari il sorvolo di città e paesi ad altitudini che non permettano un'eventuale manovra "in sicurezza", al fine di non precipitare su abitazioni o quant'altro, in caso di avaria.

Vediamo che cosa recita, infatti, la normativa E.N.A.C.

3.1.2 Altezze minime - Ad eccezione dei casi in cui è necessario per il decollo o l'atterraggio, o nei casi di permesso accordato dall’E.N.A.C, gli aeromobili non devono volare al di sopra di aree abitate di città e paesi, su insediamenti o assembramenti di persone all'aperto, a meno di volare ad un’altezza tale da consentire, in caso di emergenza, un atterraggio senza porre in pericolo persone o beni al suolo.

In molti casi, pur osservando aeromobili sorvolare a quote non superiori ai 1.000 metri, si nota come essi rilascino, magari dai piani di coda, sostanze chimiche o biologiche non ben identificate. Anche in questo caso le regole che presiedono allo scarico di oggetti o liquidi sono molto precise. Infatti leggiamo:

3.1.4 Spargimento di sostanze o lancio di oggetti - Il lancio di oggetti o lo spargimento di sostanze può essere effettuato solo in conformità alle disposizioni E.N.A.C. ed in conformità a quanto reso noto con le pertinenti informazioni aeronautiche. Tale attività, quando prescritto, è oggetto di autorizzazione da parte dei competenti enti ATS. La documentazione che determina l’eventuale diniego dell’autorizzazione è conservata per tre mesi e viene mostrata a richiesta.

Eppure è un dato di fatto inconfutabile: decine di aerei sia di giorno sia nottetempo (a traffico aereo ufficiale azzerato) volano a quote comprese tra gli 800 ed i 2.600 metri, prendendo di mira centri abitati e coltivazioni. Che cosa diavolo fanno? Per quale motivo usano spazi aerei non autorizzati e ad altitudini non ammesse? Per quale motivo aerei civili dovrebbero percorrere corridoi complessi e quote ad alta densità d'aria, compromettendo così non solo la sicurezza delle popolazioni ma anche affrontando incrementi di spesa abnormi sul consumo di carburante? Non sono la stessa E.N.A.C. e le compagnie di volo ad aver richiesto di volare più alti per ridurre i costi? Obiettivamente in tutto questo non si trova una logica spiegazione. A meno che non si voglia ammettere che gli aerei che osserviamo non siano tutti adibiti al volo commerciale...

Come si giustificano tracciati radar come questo?

L'E.N.A.V. dichiara che tutto lo spazio aereo è sotto controllo, ma se si pongono domande circostanziate, il personale addetto si trincera dietro vacui "non ci risulta", "per noi è tutto regolare", "non siamo autorizzati a dare spiegazioni al pubblico", "non sono nostri aerei..." etc. Per contro, il sindacato dei controllori di volo si è spesso, in passato, lamentato del cosiddetto "traffico sconosciuto", anche se gli addetti furono precettati dall'allora Ministro dei trasporti ed indotti al silenzio sulla questione. Singolare è l'atteggiamento delle autorità britanniche, laddove lo stesso problema è stato... risolto con una direttiva che impone di ignorare i target non identificabili.

Che cos'è il traffico sconosciuto? E' l'insieme di velivoli senza identificativo da transponder [1] e che non rispondono alle chiamate del controllo a terra. Questo riguarda molto spesso le unità che incrociano a quote medio-basse, ma sappiamo bene che le operazioni di aerosol clandestine alias "scie chimiche" non si limitano alla diffusione di elementi chimico-biologici solo avvistabili da terra. Esiste anche un traffico "civile" e "militare", non visibile da terra, adibito alla dispersione di nanoparticolato ed altri agenti alle regolari quote di crociera (8500/13000 metri).

Le autorità per la sicurezza del volo, al fine di rendere praticabile un traffico così intenso e "non autorizzato", hanno ridotto le distanze verticali a 1.000 piedi, cosicché ora possiamo vedere centinaia di filmati nei quali vengono ripresi incroci al limite della collisione o voli quasi a distanza di formazione militare. E' un fenomeno davvero inimmaginabile solo pochi anni fa. Eppure, secondo i dati ufficiali, il traffico civile è diminuito progressivamente a partire dal 2001. Allora tutti questi aerei da dove vengono? Per quale motivo TUTTI rilasciano dense scie, quando solo una decina di anni addietro nessun aereo rilasciava alcun tipo di scia? Una risposta viene dall'uso di additivi come lo STADIS 450 e dai sempre più frequenti episodi di "sindrome aerotossica", casualmente mai verificatisi prima degli anni 90.

Fatto è che strani aggeggi spuntano dall'interno di alcune gondole motore e, sebbene questi dispositivi siano stati spacciati per sensori di temperatura, un rapido raffronto con le dimensioni e l'aspetto tra questi "ugelli?" ed i sensori di temperatura [ foto ], esclude che si possa trattare veramente di qualcosa di regolare. Tant’è che nei progetti originali non risultano presenti. D'altronde si spiegherebbero benissimo le scie multiple provenienti da questo aereo o le due scie mancanti da quest'altro.

Sappiamo che milioni di euro fuori bilancio vengono sperperati ogni anno nell'ambito di un progetto clandestino ed illegale di geoingegneria, suggerito, nel 1997, dal fisico nucleare Edward Teller con il paravento della mitigazione del cosiddetto "effetto serra", ma attuato da tutti i paesi aderenti all'O.N.U. nell'ambito delle recenti tecnologie radar (si veda il progetto R.F.M.P.). Sono così diffusi in atmosfera composti ed elementi come il titanato di bario, il trimetilalluminio, il manganese, il litio, il quarzo. Si manipola il clima ed il tempo mediante l'uso di microrganismi geneticamente modificati come il batterio Pseudomonas syringae ed il batterio Escherichia coli, impiegati come nuclei di condensazione per indurre le precipitazioni, mentre vengono rilasciati polimeri igroscopici per ridurre l'umidità atmosferica in zone specifiche, provocando la siccità.



Teller raccomandava la collaborazione delle compagnie di volo commerciale, perché, spiegava, i militari non hanno la disponibilità sufficiente di velivoli per un piano di irrorazione così vasto e capillare. Così fu. Non è un caso se molte compagnie aeree per voli cosiddetti "Low cost" nacquero nella metà degli anni '90 dello scorso secolo e non è una coincidenza se solo alcune di queste società sono sopravvissute ed appaiono con i bilanci in attivo, nonostante i prezzi ridicoli dei biglietti. Viene spontaneo pensare che codeste compagnie percepiscano enormi finanziamenti occulti, di modo che i loro vettori assolvano compiti di aerosol a quote alte, ma soprattutto alle quote di volo comprese tra gli 800 ed i 2.600 metri, percorrendo corridoi illegali laddove solo gli apparecchi militari disponibili non sarebbero in grado di coprire vaste aree. Da qui testimonianze come questa:

[...] "Incuriosito dalla presenza di diversi ragazzi americani a Pordenone, sono venuti fuori alcuni dettagli interessanti. [...] Quando ci sono esercitazioni e la base di Aviano è piena, come in questi giorni, i militari alloggiano fuori in albergo. Ma la cosa più interessante è che spesso vi alloggiano piloti di linea della *** che atterrano a Tessera, distante 90 km da qui; dormono a Pordenone ed il giorno dopo si recano ad Aviano, dove non si sa che cosa facciano. I piloti *** ripartono in divisa per Aviano e probabilmente da lì volano da qualche parte. Il problema è che da Aviano non partono voli di linea...".

Stando ad altre testimonianze risulta, infatti, che alcuni di codesti aeromobili, in genere MD-80, MD-81, A-319, A-320, decollano senza passeggeri, anche se, ufficialmente, tali velivoli dovrebbero volare solo con un certo numero di persone paganti a bordo. Non è forse del tutto casuale il fatto che una buona parte degli scali militari sia stata messa a disposizione delle compagnie Low cost.

Ricordiamo uno strano episodio di qualche anno fa: un aereo, presumibilmente adibito ad operazioni clandestine di aerosol, ebbe, in fase di atterraggio, un cedimento del carrello sinistro, il velivolo non venne rimosso che molte ore dopo e l'aeroporto restò chiuso al traffico per due giorni, mentre i primi mezzi di soccorso ad accerchiare letteralmente il velivolo furono solo veicoli militari. Il giorno dopo il Sindaco della città dovette vietare il consumo di acqua potabile, poiché le falde, proprio in prossimità della pista, erano contaminate da un non ben identificato composto chimico. L'aeroplano rimase sul posto per quasi 48 ore, presidiato da militari, prima che si potesse tornare alla normalità.

In riferimento ai voli ad alta quota, come è possibile "mimetizzare" i voli "non regolari"?

I metodi sono sostanzialmente due.

a) Vengono usati dei sistemi di disturbo elettronico [2], così da non rendere visibile l'aeromobile sul radar (sia da strumentazione a terra sia in volo). Tale stratagemma è comunemente usato dai caccia e dalle altre unità militari. Alcune sequenze, risalenti al 2007, sembrerebbero avvalorare questa ipotesi. Fatto è che, spesse volte, anche gli aerei a bassa altitudine e quindi ben distinguibili nei dettagli ad occhio nudo, non vengono tracciati dai radar. Sono quindi a tutti gli effetti velivoli fantasma.

b) Gli aerei impegnati in occulte attività di aerosol possono assumere l'identificativo (ID) di voli regolari, anche se poi, eseguite le dovute verifiche, si scopre che questi ID corrispondono a velivoli che dovrebbero, invece, trovarsi in tutt'altro luogo. A tal proposito il giornalista canadese William Thomas scrive: "Un rappresentante dell'Aviazione federale statunitense, un informatore di alto rango, riferendosi all'attuale programma di aerosol clandestino nei cieli del mondo, ha affermato che gli spazi aerei controllati vengono sfruttati ad hoc, assegnando agli "aerei chimici" identificativi appartenenti a velivoli civili".

Concludiamo quindi con una raccomandazione: non viaggiate in aereo, poiché in questo modo contribuite al piano di avvelenamento della biosfera ed oltretutto rischiate di subire danni neurotossici, visto che l’aria in cabina viene aspirata dall’esterno ed in una zona dell’atmosfera altamente contaminata.

Versione PDF

[1] TRANSPONDER - Nelle telecomunicazioni, il termine transponder sta per Transmitter responder, a volte abbreviato in XPDR, XPNDR, TPDR. I transponder si trovano nei sistemi di identificazione amico-nemico, in quelli per il controllo del traffico aereo e nei radar secondari di sorveglianza (beacon radar). Sono usati sia negli aerei dell'aviazione generale che in quelli dell'aviazione commerciale per amplificare i segnali radar, rendendo il velivolo più visibile. La maggior parte dei transponder sono in grado di trasmettere informazioni sull'altitudine e un codice a quattro cifre noto come transponder code o "squawk code", per aiutare i controllori del traffico aereo a mantenere le distanze di sicurezza.

[2] CONTROMISURE ELETTRONICHE - Le contromisure elettroniche (in inglese Electronic Countermeasure o ECM) sono delle tecniche di guerra elettronica, o Electronic Warfare (EW), realizzate con dispositivi elettrici o elettronici, progettati per oscurare o ingannare radar, sonar o altri sensori di ricerca o di puntamento, che utilizzano gli infrarossi o i laser. Le contromisure possono essere usate sia in modo offensivo che difensivo, in quest'ultimo caso, per esempio per non consentire al nemico di acquisire i dati di puntamento da utilizzare con le sue armi. I sistemi ECM possono funzionare in modi diversi, per esempio creando elettronicamente falsi bersagli, oppure facendo apparire e scomparire dalla vista dei sensori nemici in modo casuale l'oggetto che si vuole proteggere. Le contromisure elettroniche sono utilizzate efficacemente per proteggere aeromobili, compresi i missili guidati. La maggior parte della aeronautiche militari del mondo utilizzano le ECM per proteggere i propri mezzi aerei, così come molte navi militari sono dotate di sistemi di guerra elettronica che comprendono le contromisure. Recentemente, alcuni carri armati di nuova generazione impiegano le ECM per ingannare i missili a guida laser o infrarosso. I sistemi di contromisure elettroniche vengono frequentemente installati sui sistemi d'arma che impiegano la tecnologia stealth, contribuendo al raggiungimento dello scopo di non consentire ai nemici l'individuazione. Le ECM offensive prendono spesso la forma del cosiddetto radar jamming, il "disturbo radar", mentre le ECM difensive includono le tecniche di intensificazione dell'eco radar e di jamming dei sistemi di guida dei missili in arrivo.


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

119 commenti:

  1. vado OT ma non troppo: la soia fa bene o fa male? e come mai chi la difende nega (o finge di ignorare) l'esistenza delle scie chimiche

    o detto in altri termini come le associazioni "ambientaliste" sono tutte cooptate per parlare solo del fasullo riscaldamento globale e non delle scie chimiche, così succede per le associazioni vegetariane vegan ed "animaliste"

    ho visto pure un sito che denuncia le manovre dei banchieri, reclama che l'Italia faccia come l'Islanda però ... nello sfondo del sito ci sono scie bianche su un cielo azzurro (in alto a destra nel logo anche il richiamo a Gandhi)

    ecco il sito (link non attivo per carità)

    http://serenoregis.org/2011/04/islanda-un-paese-che-vuole-punire-i-banchieri-responsabili-della-crisi-pressenza/

    RispondiElimina
  2. Corrado (citazione):
    "così succede per le associazioni vegetariane vegan ed "animaliste"

    Andiamoci piano prima di fare affermazioni di questo tenore. Prima di emettere sentenze bisognerebbe informarsi meglio. Studiare gli atti processuali. Altrimenti tutto si traduce in un processo-farsa.

    RispondiElimina
  3. Ciao Straker, ottimo articolo. Non ricordi dove sia accaduto il fatto del cedimento del carrello e del fermo di due giorni dell'aeroporto?
    Per tutto il resto sono estremamente pessimista. Siamo sotto attacco giornaliero e nonostante sempre più persone denuncino queste operazioni criminali nessuno si muove.

    Per quanto riguarda i commenti OT, Corrado perchè non ripristini i commenti sul tuo blog? Ti seguo sempre e, sebbene non mi trovi sempre d'accordo con le tue posizioni, mi piacerebbe poter commentare senza approffittare dello spazio dei Marcianò. Un caro saluto.

    RispondiElimina
  4. Ottimo articolo.Ottimo riassunto che da un po' un roundlook per chi si affaccia da poco.Molto utile secondo me.

    Sarà OT, ma secondo me vede bene Freenanimals.
    E bene essere focalizzati sulle denunce da fare, sulle analisi da offrire, le condanne in blocco di gruppi ed associazioni non sono buona cosa.

    UN PENSIERO CHE CONDIVIDO:

    Il male mette radici quando un uomo comincia a pensare di essere migliore di un altro.
    Brodskij, Josif

    Perché lo dico? .... e be...capisco Corrado e la sua rabbia, capisco anche la sua la stanchezza certe volte che sbuffa ma rischia di sbuffare scie di altro genere... e so anche che lui lo sa.

    Il male si infiltra dovunque.

    Basti pensare a chi nega la grande anomalia del low cost. Milioni di persone.La corruzione sta in tantissime scelte “innocui”. Crea complicità. Offendere tutti, accusare tutti? Direi che l'informazione sia strada giusta.

    Il ToxicSyndrom è certo un rischio che si corre, ma sopratutto ci si infetta di un toxicsyndrom mentale- morale-etico. Per un piccolo tornaconto si diventa complici.Se andate per vent-trenta-quaranta i Euro a Londra, qualcosa non quadra..Non interessa sapere cosa.... be' sono scelte che uno fa.
    Paga anche chi non vola. Effettivamente sono sovvenzionati questi voli a basso costo.
    Il prezzo da pagare è prezzo alto. Almeno io la vedo così.Potrei anche sbagliare.
    Ma un po' di buon senso mi fa credere che non è come sembra...
    Non sono scelte e voli innocui.


    Voli “civili”:

    http://www.youtube.com/watch?v=8Lpfr0cjxOw

    http://www.youtube.com/watch?v=cfjUgjVMVGo&feature=related

    http://www.youtube.com/watch?v=ltHvuFDxL3E&feature=related

    RispondiElimina
  5. Ciao Ron, ricordo benissimo ed ho anche il materiale realtivo, sia fotografico sia per quanto riguarda gli articoli, ma per evitare attacchi e richieste di rimozione minacciose, ho preferito evitare riferimenti chiari alla compagnia. Comunque non ci vuole tanta fantasia.

    Se ti interessa saperne di più, scrivimi in privato.

    RispondiElimina
  6. Regole regole regole. Sembrano fatte dei furbi per i fessi. Noi, i fessi, dobbiamo rispettarle. Loro, i furbi, sono al di sopra (ma rigorosamente al di sotto della quota traffico aereo). Esistono persone buone, anche uomini di stato in senso ampio, che hanno giurato fedeltà, di difendere i deboli, che non si sono rimangiato il giuramento in nome del dio opportunismo?

    RispondiElimina
  7. In effetti, dietro questi voli low cost, si deve nascondere qualcosa di losco. "Chi poco spende male spende", recita un adagio.

    Tutto aumenta vertiginosamente fuorché i prezzi dei biglietti: questo ci deve indurre a riflettere.

    Ciao

    RispondiElimina
  8. [...]voli cosiddetti "Low cost" nacquero nella metà degli anni '90 dello scorso secolo e non è una coincidenza se solo alcune di queste società sono sopravvissute ed appaiono con i bilanci in attivo[...]

    Ben detto Straker.

    Ryanair per esempio vola "sottocosto", lo capirebbe anche un bambino.

    Vi siete mai chiesti come mai accettano un solo bagaglio a mano compreso nel biglietto e fanno pagare prezzi esorbitanti per un bagaglio a in stiva?

    E' semplicissimo.

    I viaggiatori vengono scoraggiati dallo spendere un sacco di soldi per imbarcare una valigia in stiva e partono con un bagaglio a mano "striminzito".

    Questo, tradotto in termini tecnici, significa che l'aeromobile viaggia carico di passeggeri ma mezzo vuoto in stiva bagagli.

    A Ryanair serve disponibilità di spazio e peso per trasportare i composti chimico-biologici che irrorano quotidianamente sui cieli di tutta Europa.

    Idem per le altre compagnie low-cost: Air Berlin, Easy Jet, Vueling (ricordate la foto ufficiale del famoso AD con due chemtrail sullo sfondo???), Corsair, Air Baltic, Air Nostrum, Thomas Cook airlines, Jet2.com ecc. ecc.)


    Un B737-800 (Ryanair) trasposta fino a 189 passeggeri.
    189 per 20 Kg a valigia non imbarcata in stiva, fa 3780 Kg.

    Nel 2010 (fonte Ryanair) la stessa compagnia ha trasportato 72 milioni di passeggeri (lo dice lo sgorbio svizzero su wikimerda).

    72 milioni per 20 kg fa circa un MILIARDO E 400 MILIONI DI KG.

    Leviamoci pure un 20% di persone che imbarcano una valigia a cranio...

    Siamo oltre il MILIARDO DI KG DI PESO DISPONIBILE!


    Mike

    RispondiElimina
  9. Una postilla molto succosa e doverosa, Mike.

    Ciao

    RispondiElimina
  10. Grazie, Zret.

    Che viaggino con le stive mezzo vuote è un dato di fatto inconfutabile.

    Ho un amico che fa l'agente di viaggio e i dati fornitimi sui bagali in stiva sono veritieri.

    Ho parlato di trasporto di sostanze atte alle irrorazioni.

    Chissà in cos'altro trafficano.

    Mike

    RispondiElimina
  11. @Mike: (NON VOGLIO CONTRADDIRTI) Può essere come dici, però lo faranno anche per un bel risparmio di carburante, specialmente al decollo!

    RispondiElimina
  12. Mi preme annotare che questo post è stato criticato dai soliti sgherri nel seguente modo:

    Divilinux ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Aerei fantasma":

    Ciao Rosy e un saluto a tutti i tankeroni.
    A parte le solite idiozie su autorizzazioni e quote minime, le scie non escono dai piani di coda. Quello spazio vuoto tra i motori (o il bordo dell'ala in caso di contrails aerodinamiche) e l'inizio della scia è dovuto alla velocità dell'aeromobile che in crociera può arrivare a circa 900km/h.


    max cady ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Aerei fantasma":

    tra l'altro, il video che "hai fatto", primo non lo hai fatto tu, secondo e' un falso.
    poi,perche' se qualcuno non concorda con le tesi del "fisico" penna lo taci di essere ot?fascistello da tastiera.e figurati se pubblichi il commento,scommetto che se ti mando affanculo lo pubblichi al volo.


    Come vedete nessuno si è degnato di porre osservazioni sugli aerei che sciano da un lato solo, oppure sui percorsi anaomali tracciati da Plane finder, tanto per citare due esempi.

    RispondiElimina
  13. @TheAntitanker

    Mi sono fatto due conti.

    Un decollo a peso ridotto non giustificherebbe un risparmio tale da farli rimanere in vita; vendono biglietti a 5 euro!!!!!!

    Chi commissiona le irrorazioni su tutto il pianeta è l'élite criminale a cui fanno capo le banche, le case farmaceutiche e i petrolieri.

    Le compagnie low-cost non hanno problemi di carburante.
    Gli viene fornito.

    E se anche le transazioni per l'acquisto del carburante sono tracciabili, stai pur tranquillo che quei soldi da qualche altra parte (occulta) rientrano in tasca loro.

    Mike

    RispondiElimina
  14. Straker, ogni tanto fai bene a pubblicare i commenti di questi sfigati (Divinlux, max cady et altri).

    E' bene dargli visibilità quando si presentano così egregiamente da soli.

    Feccia.

    Mike

    RispondiElimina
  15. Tra l'altro il carburante aeronautico è pure esente da tasse.

    RispondiElimina
  16. E non si può dire che gli interessi risparmiare carburante...

    A spasso con Bario.

    RispondiElimina
  17. Sicuramente un volo a 5 euro non si spiega.. sembra una vera e propria giustificazione/copertura per tenere in cielo più aerei untori possibile.
    E poi,a far volare un aereo con "prodotti chimici & passeggeri" guadagnano sempre di più che a far volare jet dedicati alle irrorazioni, destando meno sospetti.

    Chissà quanti soldi occorrono per sostenere in vita una compagnia aerea, tra manutenzioni ordinarie, piste di atterraggio, carburante, assicurazioni, acquisto dei jet, stipendio ai piloti, stipendio al personale, e chi ne ha più ne metta.

    Se ci mettiamo a pensare è davvero incredibile!

    RispondiElimina
  18. OT climatico
    PROVE TECNICHE DI CONTROLLO CLIMATICO.
    Test di nuove armi per la guerra del clima.
    Dedicato a chi si sente tutelato e "in buone mani".
    2 scenari:
    19 Agosto 2011.
    USA: Tempesta di sabbia a Phoenix
    Belgio: E' di 5 morti e 150 feriti il bilancio aggiornato a questa mattina della violenta tempesta che ieri sera si è abbattuta sul festival musicale Pukkelpop a Kiewit, nel nord del Belgio.
    Pensano di usare la Terra come teatro delle sperimentazioni. Ma Gea non può essere complice di queste manovre

    RispondiElimina
  19. Compagnia aerea a basso costo - WIKIPEDIA

    A volte ci sono casi di nuove compagnie a basso costo che volano solo poco tempo sospendendo, dopo alcuni mesi o addirittura dopo solo qualche giorno, la loro attività. Tra questi:

    Debonair, ottobre 1999.
    JetGreen Airways (compagnia irlandese), che dovette sospendere l'attività nel mese di maggio del 2004 dopo solo una settimana senza rimborsare i 40.000 biglietti venduti. Secondo i massmedia il 12 maggio 2004 più di 400 passeggeri rimasero bloccati nei luoghi di destinazione spagnoli Málaga ed Alicante. La società aveva chiesto prezzi di 1 € incluso le tasse per i suoi voli da Dublino verso i luoghi spagnoli. Inizialmente la società operava con un solo aeroplano, un Boeing 757, ma secondo dichiarazioni dell'azienda c'erano delle trattative per ulteriori mete nel mar Mediterraneo. Dopo il fallimento di JetGreen Airways i politici, le agenzie di viaggi ed altre compagnie aeree criticarono le autorità dell'aviazione irlandese per l'assegnazione della licenza.
    V Bird (volò dal 23 ottobre 2003 al 8 ottobre 2004 con base all'aeroporto di Düsseldorf)
    Volareweb.com - la figlia della compagnia italiana Volare Airlines ha dichiarato fallimento il 23 novembre 2004. Già il 30 ottobre 2004 la compagnia aveva sospeso improvvisamente i voli dalla Germania verso l'Italia. Nel giugno 2005 l'azienda ha ripreso il suo servizio aereo con voli soprattutto in Italia e verso alcune destinazioni in Europa.
    Alpi Eagles ha sospeso i voli dal 3 gennaio 2008 in attesa della licenza a tempo indeterminato
    Maersk Air si è fusa con Sterling Airlines.
    Azzurra Air la compagnia è fallita il 21 luglio 2004.
    Duo Airways la compagnia ha sospeso i voli dal 1 maggio 2004.
    Eujet la compagnia ha sospeso i voli dal 27 luglio 2005.
    Fairline la compagnia ha sospeso i voli dal 6 giugno 2004.
    Jet Magic la compagnia ha sospeso i voli dal 28 gennaio 2004.
    Air Polonia la compagnia ha sospeso i voli dal 5 dicembre 2004.
    Air Turquoise 2 agosto 2006.
    Air Bee la compagnia ha sospeso i voli dal 10 settembre 2008 ed è stata dichiarata fallita dal Tribunale di Roma con sentenza n. 37/2010, emessa il 28 gennaio 2010.
    Sterling Airlines fallita il 29 ottobre 2008.
    Centralwings ha sospeso l'attivita dal 9 giugno 2009.
    myair ha sospeso i voli dal 24 luglio 2009
    SkyEurope ha sospeso i voli dal 31 agosto 2009
    KD Avia ha sospeso la vendita dei biglietti il 1º settembre 2009

    RispondiElimina
  20. Forum md80.it

    Sovvenzioni voli lowcost???...
    http://www.md80.it/bbforum/viewtopic.php?f=9&t=33568

    Quanti contributi a ryanair?
    27 luglio 2010, 11:12
    si rincorrono le voci circa i grossi contributi che ry riceve da enti
    pubblici per i suoi collegamenti. E' lecito che una sola compagnia
    fruisca di tale vantaggio economico a discapito di altre compagnie per
    di più italiane? Se consideriamo gli attuali prezzi di ry sommati alla
    quota di contributo, tale prezzo a pax il più delle volte è maggiore e
    dunque a mio avviso è fuori mercato!


    Tempo fa avevo letto delle aspirazioni di O'Leary ( ry), di voler capeggiare il settore nel 2020.
    Qualcuno lo sostiene, O'Leary pare in buoni rapporti con la CommissioneEuropea...

    E cos'è che lancia qui ?
    Ryanair, a bordo sigarette senza fumo


    http://www.corriere.it/cronache/09_settembre_21/ryanair_fumo_2737bf2c-a6a2-11de-8d5f-00144f02aabc.shtml

    RispondiElimina
  21. Speriamo che il Sole compia il suo lavoro...

    RispondiElimina
  22. Ragazzi, da voi com'è la situazione sopra le vostre teste?
    Qua in toscana sembrerebbe apparentemente tranquilla da almeno un paio di giorni..

    RispondiElimina
  23. Se non vedi nuvole ed il sole crea un alone bianchiccio, vuol dire che il particolato è in sospensione. Di conseguenza, anche se non vedi aerei a bassa quota, questi ci sono, ma passano a quote superiori.

    RispondiElimina
  24. Qui si osserva il sorvolo di aerei nell'oscurità ogni 5 minuti.

    RispondiElimina
  25. Qui non si sentono sorvoli, ma la luna è sfocata, un alone lattiginoso l'avvolge, nel suo percorso nel formamento, senza mai apparire nitida.

    Qui a Milano, ora alle ore 00.21 ci sono 31° gradi esterni e 29,9° in casa; di solito dopo il 15 di agosto in tempi passati si avvertivano i primi temporali che rinfrescavano l'aria, preannunciando l'autunno, ora tutto è cambiato, sembra di vivere in un forno a microonde, anche se vivo nel parco nord di Milano dove la temperatura per via del verde delle piante dovrebbe essere più tollerabile.

    Notte a tutti, wlady

    RispondiElimina
  26. Sembra di vivere in un forno a microonde

    L'hai detto. E' infatti con le microonde (da satellite) che mantengono il cielo in queste condizioni ed è per questo che l'umidità si abbassa ed il caldo aumenta.

    RispondiElimina
  27. qualche politico si sveglia, mosche bianche, ma meglio di niente...

    http://www.youtube.com/watch?v=hv_VeHPlf1E&feature=player_embedded

    RispondiElimina
  28. Quarantanove commenti, finora: un record!

    http://www.stampalibera.com/?p=29972

    RispondiElimina
  29. Sì, Wlady, usano le armi satellitari e chissà quali altre diavolerie per creare una gabbia elettromagnetica.

    Ciao

    RispondiElimina
  30. Giu, Nikola Aleksic, rappresentante dei Verdi serbi, fa un accorato appello al suo popolo affinché si difenda dalle irrorazioni, ma chiede all'esercito serbo di intervenire e sembra che gli attacchi aerei con sostanze tossiche siano volute dagli ex nemici occidentali. Si sarà accorto che anche noi "capitalisti" siamo sotto attacco? Chi glielo spiegherà che i militari sono coinvolti nelle operazioni di aerosol?

    RispondiElimina
  31. Pubblicheremo a breve la traduzione dell'annuncio ai Serbi.

    RispondiElimina
  32. Un’ estate normale sotto tutti i punti di vista, foglie secche degli alberi gia’ cadute in terra alla meta’ di agosto, temperature aumentate solo dopo la prima meta’ del mese, il sole che scalda maggiormente e “cuoce” senza che venga giu’ un filo d’acqua.
    Il cielo in questo momento e’ sgombro da nuvole, di colore sempre di un azzurro pallido e biancastro, un cielo inverosimile: spruzzano sempre, come dice Straker passano a quote piu’ alte e non le vediamo come quando irrorano con le persistenti a quote inferiori.
    Sul balcone si formano sempre le ragnatele chimiche/polimeriche, sono sempre li’ ed aumentano costantemente di volume.
    Un’ estate normale, com’e’ normale che siano maledetti, nel vero senso della parola.

    RispondiElimina
  33. Sì, Andrea, è un cielo finto, di plastica. L'aria è insalubre e secca come una foglia riarsa.

    Ciao

    RispondiElimina
  34. Freeanimals, credo che il politico serbo abbia compreso che è lo stesso governo di Belgrado a coordinare le operazioni chimico-biologiche. Il suo appello all'esercito serbo mi pare più una provocazione che altro.

    Ciao

    RispondiElimina
  35. Militari

    Di un aspetto importante sarebbe il caso di tenere conto.
    Parlando della NATO, c'è il livello “ stay behind” dove operano forze occultate .

    Una parte delle organizzazioni è all' opera promuovendo principi e pensieri ufficialmente apostolati. Frange meno trasparenti si occupano di altri aspetti:Questo funzionamento è diffuso,caratterizza l'ambito politico, religioso,militare,scientifico ecc .La mano destra non sa quello che fa quella sinistra e o viceversa.
    Rende le strutture efficace sotto specifici punti di vista..

    E stata fatta ( già anni indietro ma resta opera unica) una ricerca molto interessante sulla NATO:.
    "Questo attento, sistematico e incisivo studio racconta, per la prima volta, la fosca storia degli eserciti segreti creati dalla NATO, rivelandone la portata e le minacciose implicazioni: pur creati originariamente a scopo di difesa, la 'difesa', come la storia dimostra, spesso può coprire azioni terroristiche, aggressioni e manipolazioni delle popolazioni nazionali. Nel clima attuale, in modo particolare, è necessario che i cittadini siano più vigili del solito. L'importante libro di Ganser dovrebbe essere letto immediatamente da quanti sono preoccupati da queste istanze cruciali" (Noam Chomsky). Daniele Ganser è Ricercatore presso il Centro per gli Studi sulla Sicurezza (CSS) dell'Istituto Federale Svizzero di Tecnologia (ETH) di Zurigo.
    http://www.archivio900.it/it/libri/lib.aspx?id=662
    http://www.buergerwelle.de/pdf/secret_warfare_and_natos_stay_behind_armies.htm

    http://storiasoppressa.over-blog.it/article-democrazia-reale-daniele-ganser-les-armees-secretes-de-l-otan-la-guerre-secrete-en-italie-44571261.html

    Intervista con Ganser
    In Afghanistan, i soldati francesi, tedeschi e olandesi devono combattere sotto comando americano. Naturalmente, è chiaro che la NATO è sempre stata dominata dagli Stati Uniti, anche quando i francesi non facevano più parte del comando militare integrato. Se guardiamo alla storia della NATO, si vedrà chiaramente che il comandante supremo delle forze alleate in Europa, SACEUR, che è il più alto ufficiale della NATO in Europa, è stato sempre un generale americano.
    La NATO è diretta e comandata dal Pentagono. Se un paese non intende accettare questo dato di fatto, deve lasciare la NATO, è così semplice.

    http://www.stampalibera.com/?p=2452

    RispondiElimina
  36. Qualche cosa c'è pure su Wikipedia...

    «Stay Behind» in Europa

    http://it.wikipedia.org/wiki/Organizzazione_Gladio

    RispondiElimina
  37. Freeanimals ha detto...
    Quarantanove commenti, finora: un record!

    http://www.stampalibera.com/?p=29972


    Vedo che i controllori sono arrivati da subito e così si crea un loop di commenti botta e risposta praticamente inutili, se si considera che quei soggetti lo fanno per mestiere. Ed è quel che vogliono.

    RispondiElimina
  38. Ciao Straker, Zret, qui in Friuli picchi di 37°C.
    Dopo 4 giorni continui di irrorazioni (tra il 14 e il 18/8) nessuna scia nè ieri nè oggi e nessun volo con scie tumorali di "condensazione". A fronte di più di 100 voli al giorno ben visibili nel cielo in quei famigerati 4 giorni tra ieri e oggi ne ho contati solo 4 aerei civili peraltro in fase di decollo. Nessun volo visibile in cielo. Chissà come se lo spiegano quei maledetti al soldo del ministero dell'interno.
    Ad ogni modo l'atmosfera è metallica, prova ne sia che la luna ieri ha un bell'alone intorno.
    Oggi sono andato in grotta a prendere il fresco a 11°C e una boccata di aria pura. Ho pagato il biglietto ma ne è valsa la pena. Un saluto.

    RispondiElimina
  39. Figli di p... pur di giustificare le scie chimiche, la geoingegneria, la tassa sulla CO2, false flag alieni e il depopolamento.

    http://www.blitzquotidiano.it/scienza-e-tecnologia/nasa-alieni-invasione-terra-sterminio-942334/

    http://www.guardian.co.uk/science/2011/aug/18/aliens-destroy-humanity-protect-civilisations

    RispondiElimina
  40. @ Ron

    La notte disperdono a quote basse e di giorno lavorano a quote superiori. Il particolato e l'assenza di nubi ne sono la dimostrazione.

    A proposito del metodo Orwelliano...

    Sui Tg nel dover giustificare gli incendi prima affermano che è per via delle alte temperature e l'umidità bassissima. Nel servizio successivo spiegano che si percepisce un caldo maggiore del dovuto per via dell'umidità altissima. 0__O

    RispondiElimina
  41. Si sono proprio metodi Orwelliani: alieni, incendi, velature innoque e ora anche gli ambientalisti che propugnano in modo "disinteressato" il depopolamento
    "Gli ambientalisti hanno pesantemente accusato David e Victoria Beckham per aver dato alla luce una nuova bambina in quanto in mondo, secondo loro, è sovrappopolato"
    http://therebelekonomist.blogspot.com/2011/07/il-mondo-e-sovrappopolato.html
    Pare che tutto ciò stia dando i frutti sperati. La gente diventa più imbecille di giorno in giorno. Ormai sono ridotto a sperare un imprevisto che causi il ribaltamento del sistema.
    Nel frattempo ti confermo il mio pessimismo della ragione e ormai mi dedico alle letture dei "libri dei morti" egizi e tibetani :-|

    RispondiElimina
  42. Aumento della risoluzione spaziale per il sondaggio di temperatura e umidità da satellite geostazionario mediante radiometria ad onde millimetriche e submillimetriche

    Il grande vantaggio del telerilevamento alle microonde rispetto a quello infrarosso è da ricercarsi nel fatto che le idrometeore che costituiscono le nubi hanno generalmente dimensioni comparabili con le lunghezze d’onda infrarosse, portando quindi la radiazione IR rapidamente all’estinzione per fenomeni di scattering. Ciò comporta che in presenza di campi nuvolosi il telerilevamento IR sia in grado di osservare solamente gli strati superiori della nube senza poter osservare gli strati sottostanti mentre le MW consentono di osservare anche le zone sottostanti la nube, giungendo fino alla superficie terrestre, almeno finché alle nubi non sia associata alcuna precipitazione. Questa è la caratteristica più importante che rende il telerilevamento alle microonde uno strumento molto utile per l’analisi meteorologica in condizione di cielo non chiaro.

    [...] Utilizzando invece le microonde (MW), nelle bande di assorbimento dell’O2 a 54 GHz (per la temperatura) e dell’H2O a 183 GHz (per l’umidità) si riesce, sia pure con risoluzione verticale ed orizzontale minore, ad effettuare il sondaggio anche in presenza di nube, almeno finché queste non siano associate a precipitazione. Alle frequenze elettromagnetiche nelle MW corrisponde infatti una lunghezza d’onda millimetrica che non interagisce in modo significativo con i costituenti delle nubi che sono generalmente di almeno un ordine di grandezza inferiore.

    RispondiElimina
  43. Ron, la vedo grama. Stanno distruggendo il pianeta tra l'indifferenza della massa.

    Ciao

    RispondiElimina
  44. Caldo? Assenza di nubi? Cielo opaco? Niente pioggia?

    "Stando a quanto riportato dal quotidiano Pittsburgh Post-Gazette e dal sito della C.B.S., una risposta è arrivata da ricercatori della Penn State University. Il chimico Rustum Roy ha confermato quanto aveva già visto alcuni giorni prima proprio a casa di Kanzius. L'onda radio, ha spiegato, con la sua capacità di rompere i legami molecolari (ovvero di scindere l'ossigeno dall'idrogeno), genera una combustione. [...] “Una volta incendiato, l'idrogeno brucia finché rimane esposto alle frequenze”. Si tratta dunque della “più grande scoperta scientifica nel campo dell'acqua degli ultimi cent'anni”, ha concluso il ricercatore".

    RispondiElimina
  45. @ Corrado

    Approvo in toto il tuo commento, comprensivo del riconoscimento ed apprezzamento della Tua grande CONSAPEVOLEZZA. A rileggerti.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  46. quanto agli animalisti la soia e le scie chimiche io credo che LORO abbiano creato o manipolato tutte le associazioni piu' importanti di ogni settore e che alle associazioni vegan/animaliste abbiano dato l'ordine di diffondere il consumo della soia e di ignorare il pericolo delle scie chimiche. per chi mangia carne invece ci sono gli antibiotici e la tossicità della carne stessa. Insomma chi evita la carne si avvelena mangiando soia OGM non fermentata addizionata spesso con esaltatori artificiali di sapiditàM e chi mangia la carne di avvelena in maniera differente. Entrambi i gruppi poi si avvelenano respirando le scie chimiche che nessuno denuncia

    RispondiElimina
  47. Ciao a tutti, in riferimento alla figura 3, volevo chiedere se esistono dei sistemi per tracciare la rotta degli aerei fantasma.
    Stiamo assistendo a dei fenemoni metereologici sempre più estremi, in questi giorni sembra di essere nella savana.
    Nei rari casi in cui si manifestano dei temporali poi, si tratta di tempeste spaventose, artificialmente amplificate basti pensare a quello che è successo in Belgio pochi giorni fà.

    RispondiElimina
  48. Ciao Gigetto, quella schermata è la fotografia di un tracciamento ad opera di un programma per I-Phone, omologo del programma "Plane finder" per Android. Si basa sempre su Airnav Radarsystem.

    I casi in cui un velivolo preposto ad operazioni di aerosol viene intercettato si contano comunque sulle dita di una mano. Ciò per i motivi descritti in articolo, tant'è che nemmeno i controllori di volo possono avere un ID certo di taluni aeroplani.

    RispondiElimina
  49. Se è "bel tempo" e non c'è neanche un cumulo in cielo abbiamo un problema.

    RispondiElimina
  50. Infatti di cumuli da bel tempo non se ne vede nemmeno l'ombra, vengono sciolti dai riscaldatori ionosferici.

    RispondiElimina
  51. Quanto aspetteranno ancora, prima di ripartire a tutta birra con le persistenti a bassa quota, far abbassare le temperature di 10,15 gradi, e far venir giù nubifragi comprensivi di mastodontiche grandinate?

    RispondiElimina
  52. Non appena calerà la pressione atmosferica.

    RispondiElimina
  53. Una calma apparente che non lascia presagire alcunché di buono.

    RispondiElimina
  54. CALDO ASSIDERANTE! impossibile uscire di casa, nuvole anomale e rumore di aerei non visibili ne ad occhio, ne con flightradar24!

    http://imageshack.us/photo/my-images/810/p8120585.jpg/

    http://imageshack.us/photo/my-images/843/p8120586.jpg/

    RispondiElimina
  55. "E' infatti con le microonde (da satellite) che mantengono il cielo in queste condizioni ed è per questo che l'umidità si abbassa ed il caldo aumenta"
    Già, i satelliti svolgono una consistente parte nel gioco delle manipolazioni.
    D'altronde esistono i brevetti made in USA, usati anche dagli altri soci della combriccola: se li dividono equamente, sono democratici.
    Gli scoppiassero gli (a)ugelli.

    RispondiElimina
  56. Ciao Ginger. Come si dice a Roma... "Ce stanno ad ammazzà!".

    RispondiElimina
  57. Anche stamattina risveglio in camera a gas, mi sono dovuto alzare all'alba a chiudere le finestre per il gas tossico che proveniva da fuori.

    RispondiElimina
  58. esse serprente, puoi dire a Fulvio Turvani (orsovolante) che può andare a farsi fottere. Le sue ricerche alla Toselli sono ridicole.

    RispondiElimina
  59. OT

    Madrid, 20 agosto 2011

    "Due milioni di giovani, secondo la tv spagnola, hanno seguito l'omelìa del Papa ieri a Madrid per la Giornata mondiale della gioventù. Il rito è stato interrotto dopo dieci minuti per un violento nubifragio."

    RispondiElimina
  60. Capisco gli "interventi" sui raduni musicali (due in pochi giorni), ma non riesco a comprendere il giochetto sulle teste dei "los cojones". Si divertono così.

    RispondiElimina
  61. Si Straker, l'ho notata la prima volta che l'hai pubblicata, sembra ci sia una anomalia, sulla scia che attraversa lo schermo e si sovrappone all'albero, la foto è autentica ma credo (a mio parere) che sia stata manipolata, non ho strumenti e cultura per poter indagare, pertanto mi astengo nel formulare ipotesi, ma da quello che si vede è palese qualcosa di non chiaro.

    wlady

    RispondiElimina
  62. @Straker: Premetto che non sono assolutamente un esperto di fotografia, però, a naso, secondo la mia opinione non è una foto del 45'.

    E quelle strisce, con quella "nube dissolta" mi sembrano roba d'oggi giorno.

    Forse avrò pure detto una cazzata.

    RispondiElimina
  63. Quindi... fidarsi solo di ciò che si vede con i propri occhi e della propria memoria storica e non dar credito alle foto in bianco e nero e filmati sgranati con scie e nubi in bella mostra spacciate per contrails persistenti dei tempi che furono.

    RispondiElimina
  64. Come sempre, B 16 ha usato parole sacrileghe nei confronti della pioggia. E' il solito satanasso e non si smentisce.

    RispondiElimina
  65. Guarda strakkino, tu continua pure a pubblicare il mio nome associato ad insulti e fantasiose calunnie. Per me è solo questione di tempo. Come ti ho già detto e solo questione di priorità. Tu non sei nessuno e quindi sei in fondo alla lista, ma quando troverò 15 minuti da dedicarti sul serio sta tranquillo che ti darò soddisfazione.
    Poi voglio vederti davanti ad un giudice vero con le tue minchiate sui servizi segreti che mi pagano, lo SMOM e NWO.
    E ora continua pure a giocare con le tue fantasie malate.

    RispondiElimina
  66. Stasera Straker ci ha insegnato una bella lezione!! (( ;
    Ottimo test!

    RispondiElimina
  67. Scusate,qui a Vicenza, e mi pare anche nelle zone limitrofe nel Nord-Est sono 4giorni che non vedo irrorazione diretta a bassa quota con le scie e tanker che passano a vista! è da almeno il 2009 che non conto 4 giorni consecutivi così e la cosa un pò , mi puzza! vedo che cmq tirano ad alta quota in quanto il cielo è cmq biancastro,ma cmq riesco a stare fuori ore senza problemi fisici immediati. Anche nel resto italia è così?!! Ritengo sia importante anche chiedersi il perchè e penso che se vanno avanti così x me a livello fisico sarebbe molto meglio,ma temo, anche che se già prima(fino a 4 giorni fa), quanto l'irrorazione a bassa quota, la rendeva molto evidente visivamente e pesante a livello fisico(almeno x me e quelli che sono ancora abbastanza "sani" da avere dei sintomi di difesa del corpo e correlarli con quello che hanno sopra la testa),così poca gente la,vedeva,ancora meno la comprendevano e pochissimi agiva ,per sensibilizzare,figuratevi cosa diventerebbe se la situazione andasse ora avanti così,senza le scie a bassa quota evidenti..temo, appunto che ancora meno gente lo potranno vedere,comprendere ed agire.Voi che ne dite? Magari,lo stanno facendo apposta,con la tattica: Se non puoi vedere il tuo nemico,non lo puoi combattere?!ma..

    RispondiElimina
  68. Carissimi, sono rientrato sabato da un viaggio itinerante in Provenza.
    Il cielo si presentava spesso come in questa foto che ho scattato.
    Gli ultimi tre giorni li ho passati ad Avignone, dove invece ho trovato il cielo sempre pulito.
    Pensavo / speravo di aver trovato un angolo di mondo per qualche motivo lasciato in pace, ma la situazione è rimasta costante durante tutto il viaggio di ritorno e anche in questi due giorni a Trento.
    Leggo qui che è una situazione di "stallo" generalizzata dopo gli scempi intorno a Ferragosto.
    Peccato.
    In ogni caso, ben ritrovati a tutti.

    RispondiElimina
  69. Quando c'è alta pressione possono prendersi il lusso di sppruzzare a bassa quota solo di notte. La completa assenza di nubi da bel tempo (il cielo sereno di una volta) evidenzia la presenza di particolato igroscopico ed elettroconduttivo atto ad interagire con le microonde, provenienti dai satelliti.

    RispondiElimina
  70. Il fenomeno si ripresenta ogni estate, con l'alta pressione. E' tutto spiegato nell'articolo in calce. Non appena l'alta pressione avrà cominciato a cedere, ritorneranno scie chimiche visibili sia persistenti sia effimere. Intanto gli aerei chimici passano di notte e di giorno con scie finemente nebulizzate. Non è normale questo cielo "pulito": con l'umidità dovrebbero formarsi delle nuvole e dovrebbe anche piovere ogni tanto, invece... Considero questo cielo sintetico, smerigliato un vero schifo.

    http://www.tankerenemy.com/2007/07/il-drago-non-dorme-mai.html

    RispondiElimina
  71. La fisica è diversa appena si supera il confine...

    RispondiElimina
  72. Gonzovolante, sei tu un insulto per te stesso. Nessuno ti ha ingiuriato.

    "Sta'" si scrive con l'apostrofo.

    RispondiElimina
  73. OT: segnalo questa lettera aperta sui vaccini, pubblicata sul quotidiano "l'Adige" sabato 20 agosto 2011.

    RispondiElimina
  74. Buon giorno a tutti,
    vado in barca a vela (un gozzo genovese di 20 palmi) da 52 anni ed osservare il cielo molto attentamente è per me un rito giornaliero ed un piacere, lo guardo anche quando non ho intenzione di uscire per mare.

    Scie lasciate dagli aerei ad elica o turbo elica non ne ho mai viste; mi ricordo
    il ponte aereo che nel 1956 fu messo in atto da Francesi ed Inglesi in occasione
    della crisi nel canale di Suez; gli aerei passavano altissimi, non si vedevano,
    si sentiva solo il rombo dei loro motori; sono passati a decine per alcuni giorni,
    ma di scie neanche una.

    Le prime scie le ho viste verso la fine degli anni 90 (98 ?): ero a Pescara e alcuni aerei militari tracciarono nel cielo una scacchiera;
    volavano bassi, il disegno tracciato molto preciso, impossibile attribuirlo al caso;
    c'era la guerra nel Kossovo, pensai ad una qualche esercitazione, ad un "gioco" di guerra.

    Da allora è stato un crescendo: dai pochi passaggi al mese siamo giunti alle attuali centinaia di voli giornalieri.

    Penso che le scie schimiche siano un fenomeno artificiale complesso, le cui cause
    vadano ascritte fondamentalmente ai problemi economici e finanziari che stiamo vivendo,
    e solo in minima parte a problemi militari in senso stretto.

    La società in cui viviamo è basata sulla "crescita" illimitata e basta un po' di buon senso comune per capire che questa non sia possibile; è dal non voler accettare l'evidenza e non voler cercare risoluzioni intelligenti (riduciamo la popolazione mondiale, reintroduciamo la schiavitù, ecc sono risoluzioni da "Bar dello Sport", absit iniura verbis ovviamente)
    che si sono generati una catena di problemi distruttivi; siamo sommersi da oggetti, pochi quelli utili, la maggior parte inutili, ridondanti e stupidi; ma tutti hanno una caratteristica: sono dotati di obsolescenza programmata; si rompono e non è conveniente aggiustarli;
    quando l'obsolescenza programmata non è sufficiente o applicabile e la crescita rallenta si creano le "opportunità":
    un terremoto, un maremoto, un'epidemia, una guerra ovviamente umanitaria; insomma qualcosa che distrugga uomini e cose in modo che la "crescita" possa riprendere la sua corsa.
    Le scie chimiche sono uno strumento fondamentale per la creazione delle "opportunità"; o, se non
    vogliamo essere così severi, della geoingegneria, la scienza che ci permette di cambiare tutto affinchè nulla cambi.
    Vorrei chiudere questo lungo intervento con una brano tratto da un libro scritto da uno dei "creatori di opportunità" e con una domanda

    La citazione
    "Ripetute applicazioni di erbe e trattamenti con il fuoco portano il mercurio in vita. Allora
    viene trattato come un bambino: il suo appetito è destato e viene sfamato. E nel momento appropiatato viene sacrificato"

    La domanda (per Essse, OrsoVolante e gli altri)
    Ma siete consci di chi sono i creatori di "opportunità" ?

    RispondiElimina
  75. Sono ripartiti con le NON persistenti a bassa quota!

    RispondiElimina
  76. @Manuel/tutti:
    A proposito di medicina: -La scorsa settimana mi sono beccato un otite tremenda con qualche linea di febbre.
    Vado dal medico e mi prescrive la bellezza di 4 scatole di antibiotici, una cura che sarebbe dovuta durare 12 giorni!

    Morale della favola, ho trovato un bravo omeopata, che spiegandogli i sintomi, con un tubetto di granuli omeopatici (8 euro) e qualche goccia di olio di oliva tiepido direttamente nel orecchio (su suggerimento di un certo Rosario ((;, Sono guarito perfettamente in 1giorno e mezzo!

    La conclusione la lascio a voi lettori!

    DOBBIAMO SMETTERE DI FARCI AVVELENARE DA TUTTI!
    DOBBIAMO CAMBIARE STRADA, E USCIRE DA QUESTO VICOLO CIECO!
    LE ALTERNATIVE CI SONO ECCOME!!!!

    RispondiElimina
  77. LOW COST

    http://ilsole24h.blogspot.com/2011/08/aereo-commerciale-rilascia-scie.html

    RispondiElimina
  78. Fulvio Turvani (Orsovolante), di grazia, quando parli di tarocchi, ti riferisci a questi? Fanno bene! E' tutta vitamina C.

    RispondiElimina
  79. Ciao Giambattista, l'opportunità che essi hanno è quella di farci fuori, come giustamente indendi che si comprenda.

    Se osserviamo le zone non abitate del globo (sebbene spesso attraversate da rotte civili) queste non sono mai coperte da scie persistenti e nubi artificiali. Si nota il contrario sulle aree densamente abitate. Come mai le leggi della fisica sono così selettive?

    RispondiElimina
  80. Orsovolà, se utilizzassi quei "famosi" 15 minuti per ripassare un pò (ops, po') di itaGliano, saresti un elicotterista "acculturato".

    Invece...

    PS: Rileggiti: [...]Come ti ho già detto e solo questione di priorità.[...]

    Cazzarola, due errori in un pensier(in)o.

    Ahi ahi ahi...

    Orsè, torna a squola che è meglio!

    Mike

    RispondiElimina
  81. Gonzovolante quello che per la cronaca nel suo magnifico blog, scambiò il rinascimento con il risorgimento.

    RispondiElimina
  82. Ho visto il video Straker, un abominio, speriamo che i soliti noti non dicano che anche questo è stato manipolato con un software ... cialtroni!

    E' una cosa naturale che gli aerei di linea viaggiano sempre a tre a tre, rilasciando copiose scie di condensa che si espandono, noo?

    wlady

    RispondiElimina
  83. Infatti. E' un altro tarocco creato dal sottoscritto per corrispondenza. ^_^

    RispondiElimina
  84. Cielo sgombro da nubi seppur con umidità elevata.

    Esigenze legate al funzionamento dei radar come il M.U.O.S., che funzionano nel range delle microonde e che non vanno assolutamente d'accordo con le nuvole.

    Una conferma la troviamo in questo documento:

    http://amsdottorato.cib.unibo.it/862/1/Tesi_Di_Paola_Francesco.pdf
    Aumento della risoluzione spaziale per il sondaggio di temperatura e umidità da satellite geostazionario mediante radiometria ad onde millimetriche e submillimetriche

    Il grande vantaggio del telerilevamento alle microonde rispetto a quello infrarosso è da ricercarsi nel fatto che le idrometeore che costituiscono le nubi hanno generalmente dimensioni comparabili con le lunghezze d’onda infrarosse, portando quindi la radiazione IR rapidamente all’estinzione per fenomeni di scattering. Ciò comporta che in presenza di campi nuvolosi il telerilevamento IR sia in grado di osservare solamente gli strati superiori della nube senza poter osservare gli strati sottostanti mentre le MW consentono di osservare anche le zone sottostanti la nube, giungendo fino alla superficie terrestre, almeno finché alle nubi non sia associata alcuna precipitazione. Questa è la caratteristica più importante che rende il telerilevamento alle microonde uno strumento molto utile per l’analisi meteorologica in condizione di cielo non chiaro.

    Utilizzando invece le microonde (MW), nelle bande di assorbimento dell’O2 a 54 GHz (per la temperatura) e dell’H2O a 183 GHz (per l’umidità) si riesce, sia pure con risoluzione verticale ed orizzontale minore, ad effettuare il sondaggio anche in presenza di nube, almeno finché queste non siano associate a precipitazione. Alle frequenze elettromagnetiche nelle MW corrisponde infatti una lunghezza d’onda millimetrica che non interagisce in modo significativo con i costituenti delle nubi che sono generalmente di almeno un ordine di grandezza inferiore.

    Ascoltando i servizi meteo (gestiti dai militari) si ha un'ulteriore conferma del tentativo di normalizzare una situazione per nulla normale, laddove il graduato di turno recita: "Cielo sereno e soleggiato, senza nubi significative. Al più delle innocue velature di passaggio", oppure: "Cielo sereno e senza fenomeni" o ancora "Soleggiato e senza fenomeni di rilievo. Al massimo qualche nube nel pomeriggio, ma senza associata a fenomeni".

    DOVE SONO LE PIOGGE DI AGOSTO?

    RispondiElimina
  85. Tutto normale per la gente, domande non se ne fanno, quello che dice la televisione è legge, con il sorriso a 32 denti, il meteorologo di turno fa passare il caldo di questi giorni come se fosse cosa normale al 22 di agosto (38° a Milano city).

    Credo che ormai non ci sia più speranza per il popolo narcotizzato.

    wlady

    RispondiElimina
  86. Blocco Omega … da 10anni incirca si parla di questa anomalia..ma evitano termini troppo rintracciabili pare...



    Il Jet Stream” stabile”, blocco,Blocco Omega... sta alla base di questa “bolla”...
    La causa del blocco?

    Da indovinare...


    http://www.3bmeteo.com/giornale-meteo/il+global+warming+e+le+ondate+di+calore-53261


    Weather modification by artificial satellites

    Patent 5984239 Issued on November 16, 1999. Estimated Expiration Date:
     April 28, 2018.


    http://www.patentstorm.us/patents/5984239.html


    http://www.cuttingedge.org/News/n1352.cfm

    http://www.eastlundscience.com/JetStream5.html

    RispondiElimina
  87. @Wlady: APPUNTO!! Perchè i soliti noti, non ci spiegano cosa stanno facendo, questi ""aerei di linea"" che volano in questo modo?

    Va bene un ipotesi costruttiva anche di quest altro video sennò...

    http://www.youtube.com/watch?v=Lzq_myAmQlE

    RispondiElimina
  88. Vedi, Gonzovolante, tu non sei un provocatore, poiché un provocatore deve possedere un briciolo di intelligenza, ma un negazionista dell'olocausto. A te ed ai tuoi compagni di merende si addice un aforisma di Brecht, apoftegma che oggi l'amico Wlady ha inserito in un suo articolo.

    Chi non conosce la verità è soltanto uno sciocco; ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un malfattore.(B. Brecht)

    RispondiElimina
  89. Ciao a tutti, ci stanno ad ammazzà. Stanno bruciando la terra, le foglie degli alberi sono secche perché letteralmente arrostite. Non posso credere che non pagheranno caro quanto stanno facendo.
    Provo a postare su fb articoli tratti da Libre ma vengono immediatamente rimossi. Qualcuno sa se occorre una qualche autorizzazione o se si tratta della solita censura?
    Teniamo duro fino alla fine, simili parossismi non sono indici di vera padronanza, saranno deglutiti dalle loro stesse creazioni e se qualcuno si salverà sarà fatto a pezzi dal suo padrone.

    RispondiElimina
  90. A proposito degli elementi dispersi... due righe:

    L'alluminio è neurotossico. Il bario è neurotossico ed indebolisce anche i muscoli. Decade in Cesio e quindi produce danni alla Tiroide. Il carbonato di calcio acidifica e rende sterile il terreno. Il manganese è neurotossico e cancerogeno (serve a dare al cielo il colore azzurro). I polimeri (usati come vettori) hanno gli stessi effetti a lungo termine dell'amianto. Il quarzo provoca la silicosi ed è un ottimo elemento atto a trasferire il codice genetico dei patogeni. Il batterio Pseudomonas aeruginosa ed il batterio Escherichia coli, modificati geneticamente ed impiegati come nuclei di condensazione per indurre le piogge artificiali, sono patogeni che portano a danni gravi agli organi (emorragie e cancrena) e, quando va bene, danneggiano le colture. Il biossido di titanio è neurotossico.

    Devo andare avanti?

    RispondiElimina
  91. Straker, non serve andare navanti, gli intelligenti che si trastullano tutto il giorno a denigrare e a offendere nella loro casa, sanno molto bene di cosa stai parlando, ma preferiscono bighellonare senza rendersi conto che anche la loro meta è vicina, il tempo stringe anche per loro, i panini nsono finiti...

    wlady

    RispondiElimina
  92. Grandine

    http://tv.repubblica.it/mondo/grandine-in-cina-chicchi-come-arance/74552/72914

    RispondiElimina
  93. Straker ha scritto:

    >http://www.stampalibera.com/?p=29972

    >Vedo che i controllori sono arrivati da subito e >così si crea un loop di commenti botta e >risposta praticamente inutili, se si considera >che quei soggetti lo fanno per mestiere. Ed >è >quel che vogliono.

    Infatti. Inutilmente ho esortato ad ignorare lo "scagnozzo", in gran parte i commentatori inesperti si fanno risucchiare nel vortice della polemica capziosa creata ad arte. Comunque ho piazzato un paio di link di t.e., due gocce nell'oceano paludoso della "disinformacija" ma pur sempre due gocce d'acqua anziché di melma...

    Negli ultimi tempi non ho piú avuto occasione e tempo di commentare né qui né sul blog di Zret, ma continuo a seguire, sia chiaro...

    Un saluto a voi, Straker e Zret, e a tutti

    RispondiElimina
  94. Ciao Lupo, grazie per la visita.

    Purtroppo la maggior parte della gente non ha ancora compreso il gioco di certi dipendenti dello Stato. Pazienza. Cavoli loro.

    RispondiElimina
  95. tra gli elementi dispersi aggiungiamo anche globuli rossi artificiali essiccati, che forse e' l'elemento piu' inquietante e di cui non sentirete molto parlare.. a volte e'piu'conveniente parlare di geo-ingegneria per coprire il discorso della bio-ingegneria. ma su questo mi sembra che avevamo gia' argomentato con zret.

    RispondiElimina
  96. Sì, Lupo nella notte, è la loro solita tattica: creare una babele, affinché si perda di vista il problema.

    Bene agisti. Vediamo se gli altri comprendono.

    Ciao

    RispondiElimina
  97. Giambattista, io escluderei che il fine degli avvelenatori sia l'arricchimento. No. hanno tutto il denaro ed anche il potere che vogliono. Il fine è la distruzione del pianeta. Può sembrare paradossale, inverosimile, ma è così. Lo scrivevo già tre anni fa in Denaro, dominio, distruzione.

    Ciao

    RispondiElimina
  98. Buon giorno,
    Ho letto e seguito molti vostri video e commenti che trattano delle così chiamate scie chimiche.
    Essendo del settore mi piacerebbe parlarne un po' con voi e per quanto mi sarà possibile spiegarvi un po' di cose. Purtroppo gli errori di valutazione che commettete e la mancanza di informazioni vi portano a considerazioni davvero molto sbagliate.
    Se ne avete voglia faremo una chiacchierata nel rispetto di entrambi e magari anche in amicizia.

    Saluti

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis