sabato 6 agosto 2011

Romeo, il gatto dell'ateneo

Absit iniuria verbis

E’ noto che negli ultimi quinquenni le università italiane sono molto cambiate. “Crediti, esami semestrali, stages, collaborazioni con agenzie esterne, contatti con il territorio” e baggianate simili sono le spie linguistiche di una desolante degradazione. Non è che prima le università fossero centri culturali, a causa del nepotismo dilagante e di profonde tare, ma almeno qualche docente era valido e si poteva frequentare un paio di corsi fruttuosi. Lo studente motivato ed autonomo riusciva a formarsi una discreta cultura ed a forgiare il pensiero critico, spesso attraverso seminari, approfondimenti e percorsi bibliografici decentrati. Oggi gli atenei sono decaduti in modo spaventoso, soprattutto perché concepiti come società che mirano solo al profitto. Pubblicizzati come fossero dei dentifrici, gli istituti di studi superiori rincorrono con l’affanno i risultati di un mercato post-capitalista ormai prossimo all’implosione.

Recentemente ho letto lo slogan di un politecnico ligure: in una gigantografia campeggiava il calembour “Qui studio, qui vivo, qui campus”. Che già uno slogan debba sopperire alla miseria delle iniziative didattiche la dice lunga sull’imbastardimento, ma il bisticcio di parole, se leggiamo tra le righe, ci introduce in una realtà oscena. Infatti non è vero che una laurea ti permette, tranne rare eccezioni, di crearti un futuro, visti i problemi che affliggono il mondo del lavoro. E’ indubbio, però, che le università, soprattutto quelle scientifiche, sono vivai in cui vengono coltivati disinformatori. I negazionisti, anche senza titolo, possono beneficiare di emolumenti e privilegi che un laureato di dieci, quindici anni fa si sarebbe sognato. Non si possono nemmeno biasimare più di tanto i laureandi che, privi di qualsiasi competenza culturale, si prostituiscono per denaro. Costoro, ammesso e non concesso che riescano a completare gli studi, si troveranno completamente inadatti ad intraprendere una professione purchessia, a meno che non godano di influenti aderenze. Ignoranti a 360 gradi ed incapaci persino di scrivere in un italiano appena decente, susciterebbero solo l’ilarità con un loro curriculum. Il loro livello è talmente infimo che non sarebbero assunti neppure per fungere da comparse in un film pecoreccio con Alvaro Vitali.

Qui bisogna deplorare che oggi sia ammesso lo stupro della lingua di Dante per opera di laureati in discipline “scientifiche” e non solo. Affermano che, essendo dei geologi, dei biologi, degli ingegneri, si possono esimere dalla conoscenza del nostro idioma: argomento da idioti. Così infestano la Rete non solo con le loro calunnie, ma pure con strafalcioni di ogni genere. Né la loro padronanza dell’inglese è migliore.

Se un tempo gli studia erano inficiati dall’erudizione, attualmente sono devastati perché convertiti in centri di controllo mentale. E’ così: i controllori della Rete sono essi per primi irreggimentati, indottrinati sino alla lobotomia.

Quanto fin qui descritto suscita ribrezzo ed indignazione: le università, tranne qualche eccezione, sono covi di scapestrati, sentine di arrivisti, set dove la differenza che intercorre tra un ordinario ed una matricola è la stessa che passa tra i due protagonisti di “Scemo e più scemo”. Veramente lo slogan dell’università savonese è indovinato! I laureandi, i dottori, gli specializzandi campano nel campus, foraggiati dai dicasteri, in primo luogo il Ministero dell’interno che recluta parolai a cottimo. L’università è un bivacco: più ci si impantana nel fuori corso e meglio è. Una volta fuori dall’ateneo, i falliti potranno soltanto essere presi a calci nel deretano. Passi: con la disoccupazione odierna è comprensibile, sebbene non si possa giustificare, che i goliardi sbarchino il lunario, magari nel frattempo leccando qualche barone in modo da avere un insegnamento qualsiasi.

Quanto mi risulta, invece, del tutto assurdo è constatare che non pochi docenti universitari, non quindi giovani promesse dell’italica nazione, sono impegnati in ridicole pantomime sulla Rete per un pugno di euro in più. Hanno la loro cattedra, i loro lucrosi intrallazzi con società nei settori che tirano maggiormente (automazione, nanotecnologia, telecomunicazioni, sistemi informatici, industria bellica… ) e fanno letteralmente i pagliacci, come il circense Romeo Gentile. Capisco l’avidità, l’infamia, ma uno che è adulto (o adulterato?), sistemato e che dovrebbe dimostrare un briciolo di senno, si esibisce in buffonate come l’ultimo dei grulli. Incredibile, oltre che vergognoso!

Ci chiediamo che cosa pensi il corpo accademico pisano del Professor Gentile: tanto compassato nelle lezioni e nelle interviste, quanto buffonesco nei suoi video. Il guitto stesso non si accorge di essere disonorevole per sé e per la reputazione di un ateneo pur scadente?

Mi piacerebbe sapere qual è la cattedra di costui: forse quella in cui ha battuto la zucca… con conseguenze gravissime ed irreversibili.


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

79 commenti:

  1. la propaganda va avanti su tutti i fronti, acquisendo adesso anche anarchici che negano l'esistenza delle scie chimiche e reputano "roba da fascisti" chiedere l'abolizione del signoraggio (LINK)


    Nel frattempo un servizio della CNN mostra la presenza di piombo, ARSENICO ed altri prodotti tossici nei seggiolini per auto per bambini - LINK

    In Malawi vaccinano a mano armata 131 bambini e condannano alla prigione il padre di uno di loro
    - LINK

    Segnalo due brevetti sulla manipolazione mentale tradotti in Italiano:

    tramite frequenze sonore non udibili all'orecchio umano

    tramite segnali elettromagnetici generati da monitor di PC e televisioni

    Chi pensa che i nostri padroni non le utilizzino sbaglia di brutto

    RispondiElimina
  2. @Corrado
    mi viene in mente che la codifica mp3 o le altre similari siano dei cavalli di Troia per inserire appunto frequenze di disturbo.
    Di qui la falsa lotta delle case discografiche contro la pirateria che invece, secondo me, è estremamente funzionale ai loro scopi.

    RispondiElimina
  3. Ottimo articolo, le università sono diventate macchine per fare soldi senza contare la proliferazione di master inutili e costosissimi.
    Ma anche qui se stiamo a vedere, tra i piani della cosiddetta "rinascita democratica" P2 rientrava proprio: l'abolizione del valore legale dei titoli di studio.
    Studiare sta diventando un sistema sempre più macchinoso ed inutile, l'unico modo rimasto per fare carriera è votarsi al leccaulismo e al negazionismo.
    Pensiamo solo alle ridicole affermazioni di un noto dottore che mette in causa ragni volanti e nega l'esistenza di scie circolari.

    RispondiElimina
  4. Pensiamo solo alle ridicole affermazioni di un noto dottore che mette in causa ragni volanti e nega l'esistenza di scie circolari.

    Sinone.

    RispondiElimina
  5. Corrado, la tua analisi dell'anarchismo è molto sagace. Naturalmente le eccezioni esistono, ma le ideologie comprimono e reprimono. Anche molti siti comunisti negano le scie chimiche. E' indiscutibile che il materialismo storico ha prodotto una visione del mondo rigida oltre che inadatta a dar conto di chi agisce dietro le quinte.

    Ciao

    RispondiElimina
  6. Trotterella, ritengo tu abbia ragione.

    Ciao

    RispondiElimina
  7. Gigettosix, pure nel caso del sistema accademico vale la gradualità: gli atenei vengono snaturati un po' alla volta, in modo quasi impercettibile. Ecco perché oggi sfornano uno come Sinone-Spiderman, mentre domani sarà ancora peggio.

    Ciao

    RispondiElimina
  8. Un esempio di boicottaggio all'interno della casta accademica. In questo caso i bastoni tra le ruote arrivano ad ostacolare uno studio sul batterio pseudomonas.

    RispondiElimina
  9. "Sinone-Spiderman" è una definizone fantastica :-)!

    RispondiElimina
  10. credo che trotterella abbia ragione, non solo il formato mp3, ma chissà quante altre cose potrebbero nascondere dei messaggi subliminali condizionanti

    del resto pare che abbiano sfalsato il la fondamentale affinchè tutta la musica invece che creare profonda armonizzazione crei l'effetto opposto; purtroppo è una questione difficile da dirimere ed uno dei più famosi siti che se ne occupa è venduto ai disinformatori (automiribelli)

    RispondiElimina
  11. @ "Il potere affina le armi"... Si, le affila; andiamo bene...

    NUOVO DECRETO

    NESSUN TELEGIORNALE HA AVUTO IL PERMESSO DI DIFFONDERE QUESTA NOTIZIA Ieri il Senato ha approvato il cosiddetto pacchetto sicurezza (D.d..L. 733) tra gli altri con un emendamento del senatore Gianpiero D'Alia (UDC) identificato dall'articolo 5...0-bis: ..."Repressione di attività di apologia o istigazione a delinquere compiuta a mezzo internet"; la prossima settimana Il testo approderà alla Camera come articolo nr. 60. Questo senatore NON fa neanche parte della maggioranza al Governo... il che la dice lunga sulle alleanze trasversali del disegno liberticida della Casta. In pratica in base a questo emendamento se un qualunque cittadino dovesse invitare attraverso un blog (o un profilo su fb, o altro sulla rete) a disobbedire o a ISTIGARE (cioè.. CRITICARE..??!) contro una legge che ritiene ingiusta, i providers DOVRANNO bloccarne il blog o il sito. Questo provvedimento può far oscurare la visibilità di un sito in Italia ovunque si trovi, anche se è all'ESTERO; basta che il Ministro dell'Interno disponga con proprio decreto l'interruzione dell'attività del blogger, ordinandone il blocco ai fornitori di connettività alla rete internet. L'attività di filtraggio imposta dovrebbe avvenire entro 24 ore; pena, per i provider, sanzioni da 50.000 a 250.000 euro. Per i blogger è invece previsto il carcere da 1 a 5 anni oltre ad una pena ulteriore da 6 mesi a 5 anni perl'istigazione alla disobbedienza delle leggi di ordine pubblico o all'ODIO (!) fra le classi sociali. MORALE: questa legge può ripulire immediatamente tutti i motori di ricerca da tutti i link scomodi per la Casta. In pratica sarà possibile bloccare in Italia (come in Iran, in Birmania e in Cina) Facebook, Youtube e la rete da tutti i blog che al momento rappresentano in Italia l'unica informazione non condizionata e/o censurata.

    RispondiElimina
  12. e perché dovrebbero boicottare una ricerca sullo pseudomonas? Evidentemente perché non si vuole che si scoprano cose troppo scomode: immaginatevi una ricerca che scopre le prove dell'uso di tale batterio per finalità di manipolazione climatica ed avvelenamento intenzionale della biosfera!

    Non si può evidentemente non si può

    RispondiElimina
  13. Un volto assai fastidioso quello in cima all'articolo. Evitare accuratamente di guardarlo per più di qualche secondo.

    Canicola artificiale, chimica al mille per cento quella che ci sovrasta. A causa delle perturbazioni in arrivo, negli ultimi giorni hanno fatto volare in mezzo alle nubi centinaia di aerei i quali sono riusciti ad esorcizzare qualsiasi pericolo di sani temporali.

    Nel caso gli vada male - e cioè che non riescano a disperdere le nubi -, cercano ugualmente di essere nocivi esaltando a dismisura la piovosità delle medesime. Eventualità concretizzatasi nei primi mesi del 2011.

    Insomma lo scopo dei militari consiste nel rendere nocivo in ogni caso il cielo che ci sovrasta. Si può essere più criminali e pericolosi di così nei confronti del consorzio umano?

    Intanto in Afghanistan i 'ribelli' continuano a martellare i soldati della coalizione occidentale, soldati che si trovano là unicamente per vessare, terrorizzare, massacrare le popolazioni locali.

    Che per loro capitino degli 'incidenti' è il meno che ci si possa attendere.

    RispondiElimina
  14. “Chi pensa che i nostri padroni non le utilizzino sbaglia di brutto”

    Ciao Corrado, leggo su La Stampa di oggi nell’ articolo intitolato “l’Italia, un paese ammalato d’ansia”:

    “E’ una pioggia di pillole quella che descrivono i dati sul consumo di psicofarmaci in Italia.”

    “le ultime statistiche parlano di un’impennata che tra il 2002 e il 2009 ha portato le dosi giornaliere per mille abitanti da 8,18 a 34,66, un consumo triplicato, che stando ai dati Osmed rappresenta ormai il 12% della spesa farmaceutica del paese”

    “A guidare la tendenza sono gli ansiolitici: le benzodiazepine, nate per curare angoscia cronica e insonnia debilitante, sono diventate di uso comune nonostantegli effetti collaterali e la possibile dipendenza”

    “tra il 2003 e il 2009 i giovani che fanno uso di questi farmaci sono passati dal 6% al 10%”

    “e l’industria del farmaco risponde con rapidita’ e puntualita’ , cavalcando una prospettiva particolarmente lucrativa. Quello della “fabbrica delle malattie” e’ un filone ricco, che alimenta il grandissimo mercato delle case farmaceutiche”

    “secondo le previsioni dell’ Organizzazione Mondiale della Sanita’, nel 2020 la depressione sara’ la seconda causa di malattia, dopo le malattie cardiovascolari, in tutto il mondo, Italia compresa.”

    Ho vissuto in prima persona questo tipo di dramma (un’ amica era cascata in questo vortice) e posso testimoniare che in questi casi la personalita’ della persona viene annientata.

    I dati parlano chiaro, c’e’ stata una crescita esponenziale di questi casi dagli anni 2002 – 2003...vi viene in mente una qualche "coincidenza"?

    RispondiElimina
  15. Intorno a voi, una nuova realtà comincia a prender forma, per farvi comprendere che non siete soli. Le vostre famiglie spirituali e quelle dello spazio sono arrivate e stanno attivamente interagendo con il vostro mondo. Il governo oscuro sta iniziando a defilarsi ordinatamente, mentre fervono i preparativi per presentare un nuovo sistema monetario. Abbiamo visto molti di voi soffrire nell’adeguarsi alla potenza apparentemente illimitata ed illusoria degli oscuri. Questo mondo di inganni è pronto a sollevare l’immenso velo che nasconde le meravigliose verità che vi verranno finalmente rivelate. Allo stesso modo, siamo pronti a rivelare noi stessi a tutti voi, e ad aiutarvi a riconsiderare una delle grandi assurdità della vostra scienza, che dichiara che il vostro pianeta è un globo solido. In realtà, è cavo! Questa menzogna si accompagna ad altre che affermano che siete soli nell’universo, e che la vita sul vostro regno è un miracolo unico. Anche questo, naturalmente, è falso. Infatti, tutte le vostre percezioni di base che vi sono state infuse fin dalla nascita, dovranno farsi da parte insieme alle numerose menzogne che vi hanno tenuto letteralmente all’oscuro di importanti verità.

    Come risultato, vi siete intrappolati in una società che in gran parte è ha beneficio dei ricchi e dei potenti, a spese dei poveri e delle masse oppresse. Questa oscurità ha prodotto un regno di individui frustrati, e che salvaguarda solo quei pochi selezionati,che sfruttano le illecite ricchezze, e il potere concesso loro dagli Anunnaki. Questa realtà è ormai in piena ritirata, proprio mentre la Luce procede in avanti con i suoi piani enormemente complessi, per ri-formare il vostro regno arretrato, in un mondo immerso nei piacevoli, puri raggi della Luce. Sarete liberati da questo regno falso e ombroso e, con l'aiuto del Cielo, essere trasferiti in un mondo dove potrete ancora trasformarvi in Esseri di Luce pienamente consapevoli!

    Un ordine, che ha dominato per millenni il vostro mondo, sta cominciando ad implodere. I vari accordi, che questi oscuri sono stati recentemente costretti ad accettare, stanno per diventare esecutivi. Questo vecchio ordine si trova ora lacerato ed indaffarato nel rendere operativi questi accordi. La confusione che ne deriva, sta creando un certo numero di fazioni all'interno di questa cabala che vorrebbero avviare una nuova fase negoziale. Questo approccio viene ritenuto inaccettabile dai nostri associati, che hanno chiesto alla Federazione Galattica di dimostrare a costoro che gli intenti presenti in questi accordi necessitano di una immediata applicazione. Gli accordi prevedono la necessità di introdurre un nuovo sistema globale di tipo economico e politico. Gli oscuri vogliono salvaguardare alcune delle attuali realtà economiche e politiche. Il periodo attuale sarà pertanto l'ultimo momento possibile prima dell'annuncio formale di una nuova realtà, annunci che, uniti alla divulgazione, verranno resi pubblici e solennemente portati a conoscenza di ciascuno di voi!

    http://www.costanza2003.org/aggiornamenti/nidle26072011.htm

    Informazioni “genuine” o solo “preparatorie”?

    RispondiElimina
  16. Qui a Sanremo, dopo una sottile e breve pioggia mattutina il cielo si era liberato, ma in un'ora hanno prodotto il solito drappo bianco, sostituendo, con i loro materiali tossici, quelle che erano le nubi naturali rimaste dopo il passaggio della perturbazione. Che dire... siano maledetti.

    RispondiElimina
  17. DEFINIZIONE DEL CICAP secondo CHITICREDE

    Il CICAP o Comitato Inquisitori Comprati a Peso è un'organizzazione diseducativa e senza fini di lucro (tanto c’è chi li paga), fondata nel 1989 per la verifica non solo dei presunti fenomeni normali, ma anche l’occultamento di manipolazioni scientificamente dimostrate e dimostrabili.

    RispondiElimina
  18. A Giove pluvio è subentrato l'abominio del dominio meteorologico.

    Andrea, se non sono galattiche fandonie, sono subdole strategie atte ad acclimare l'opinione pubblica ad un Governo mondiale.

    RispondiElimina
  19. Sempre rimanendo in tema...

    Il mantra dei disinformatori e del C.I.C.A.P. (che poi sono la stessa cosa), consiste nell'affermare sino alla nausea che, secondo noi, le chemtrails sono un fenomeno iniziato nel 1995. Non è corretto. Il seguente filmato, pubblicato diverso tempo addietro, dimostra il contrario.

    Scie chimiche su Woodstock nel 1969

    Woodstock è una cittadina degli Stati Uniti (stato di New York) divenuta celebre, poiché vi si svolse nel 1969 un grande festival di musica rock, divenuto simbolo dell'aggregazione giovanile. L'evento fu contraddistinto da una pioggia torrenziale che, a distanza di parecchio tempo, si scopre essere stata indotta attraverso la dispersione di composti chimici nelle nubi con il ricorso ad appositi aerei. L'acquisizione è importante, perché retrodata di parecchi lustri le operazioni clandestine di aerosol, dimostrando che le tecniche per la manipolazione del tempo erano efficaci e collaudate già alla fine degli anni '60 del XX secolo. Possiamo immaginare quali progressi siano stati compiuti in quarantanni.

    Importante la testimonianza di due giovani che, nell'ambito del documentario sul concerto tenutosi a Woodstock, così si esprimono: "Ho qualcosa da dire: vorrei sapere perché quei porci fascisti inseminano le nuvole. Li ho visti passare più volte nell'ultima ora, con tutto quel fumo che usciva ed inseminava le nubi. Che cos'è quella roba che viene giù? Perché i media non riportano queste cose alla gente? Si, vi dico quello che sta accadendo. Li ho visti più volte: aerei di origine sconosciuta inseminano le nuvole e provocano la pioggia!"

    http://www.tankerenemy.com/2009/12/scie-chimiche-su-woodstock-nel-1969.html

    RispondiElimina
  20. Andrea, i messaggi canalizzati vanno presi con le pinze!

    RispondiElimina
  21. In riferimento all'uso dei farmaci vedo sempre e solo un unico responsabile: il medico.

    Racconto un esempio che vale per tutti.

    Una signora di mezza età, dopo un grave lutto, manifesta la classica insonnia e, soprattutto, la capacità di sognare (assenza della fase REM).

    Il medico di famiglia le consiglia una cura di almeno 5 mesi a base di potenti sonniferi. Ora la donna è completamente rincoglionita e, logicamente, non sogna, lamentando una preoccupatne dipendenza dai farmaci prescritti dal suo medico curante.

    Non è insensato consigliare i sonniferi ad una paziente che lamenta di non riuscire a sognare, visto che i sonniferi non permettono di attraversare la fase onirica classica del sonno normale?

    Volete stare bene? Evitate il medico.

    RispondiElimina
  22. confermo quanto dice Paolo, in mezzo alle nuvole oggi passavano SEMPRE degli aerei, non di continuo lo ripeto ma SEMPRE. C'era sempre un rumore di fondo di aereo che passa e spassa in mezzo alle nuvole. Come un ladro nella notte, nascosti dietro alla coltre di nubi, gli avvelenatori lavorano ancora più alacremente

    RispondiElimina
  23. La suoneria dell'estate: "Guido Guidi Disco Dance".

    Condividila su altri numeri con WizDrop

    RispondiElimina
  24. Gli Stati Uniti sono al collasso.
    La Cina è il più grande creditore degli Usa.
    Le forze armate americane eseguono esercitazioni sopra i centri abitati. Se le premesse sono queste, cosa bisogna aspettarsi?

    RispondiElimina
  25. DICONO:
    La grandine non è un fenomeno atmosferico insolito in Europa d'estate, anzi, è piuttosto frequente.


    A Concorezzo la quantità di grandine caduta sulle strade ha formato lastre di ghiaccio e piccoli cumuli,
    http://www.youreporter.it/video_Nubifragio_Monza_Concorezzo



    Francia
    http://www.youtube.com/watch?v=_FjmwQ1LGaE&feature=player_embedded#at=18

    RispondiElimina
  26. Non è che l'Italia sia messa meglio. Se ci va bene facciamo la fine della Grecia.

    RispondiElimina
  27. In Cina sono sotto attacco del tifone Muifa, sarà un caso che dopo il declassamento della terza A degli USA...

    Qui un breve articolo:
    http://ningizhzidda.blogspot.com/2011/08/cina-tifone-muifa.html

    RispondiElimina
  28. Perchè ce l'avete sempre con i Medici? Pensate forse che siano tutti 'stronzi' e che tutti lavorino un tanto al chilometro?

    Questo è un mestiere molto faticoso e per fortuna vostra la gran parte di voi non ha mai avuto a che fare intensivamente con i problemi della gente. Auguro a tutti voi, per la prossima vita, di guadagnarvi da vivere facendo il mestiere del Medico ( non il Medico scaldasedie ma quello coinvolto a trattare e combattere per decenni in prima persona ed in prima linea con i casini altrui ).

    RispondiElimina
  29. Ben inteso che escludo i presenti. Purtroppo, in tutta la mia vita, non mi è ancora capitato di incontrare delle eccezioni.

    RispondiElimina
  30. Ricordo che nostro padre è morto nei peggiori dei modi possibili, proprio grazie ad un manipolo di medici senza scrupoli, che ci siamo premurati di denunciare alla magistratura.

    RispondiElimina
  31. 48 ore di irrorazioni senza sosta, persistenti, senza pudore. Non capisco perchè ce l'abbiano così tanto con le nuvole cariche di pioggia (il fatto che siano di ostacolo alle comunicazioni radar mi pare troppo poco, non giustifica un tale spiegamento di soldi e mezzi). La sensazione che me ne viene è che stiano davvero conrrendo, che abbiano fretta, ma anche qui... qual è questo limite temporale di cui hanno paura?

    RispondiElimina
  32. Hia ragione, esselle, ci deve essere dell'altro.

    RispondiElimina
  33. MKULTRA: ieri ed oggi
    «...Se noi accettiamo che l'umore, la motivazione e l'emozione umana sono i riflessi di uno stato neurochimico del cervello, allora i farmaci possono fornire un mezzo semplice, rapido e conveniente per produrre qualsiasi stato neurochimico desiderato. Più presto smetteremo di confondere le asserzioni scientifiche sui farmaci con quelle morali, più presto potremo razionalmente considerare gli stati neurochimici che vogliamo fornire alla gente.» ...
    http://www.disinformazione.it/mkultra.htm

    RispondiElimina
  34. Leggevo ieri, un articolo molto inquietante, relativo a ELENIN, il misterioso corpo celeste che avrebbe causato catastrofi terrestri e che potrebbe determinare tra qualche mese, la fine del nostro pianeta.Pensavo.... il limite temporale al quale si riferisce ESSELLE, non potrebbe essere questo? Le malefiche tecnologie, non potrebbero servire anche allo scopo di intercettare questo pericolo?

    RispondiElimina
  35. Non credo vi sia un pericolo imminnente da imputare a qualche astro o meteorite che sia e d'altronde, se non fosse così, i militari ed i governi non si industrierebbero così tanto per tenerci nella gabbia mentale in cui siamo costritti da millenni. Bisogna ricordare quanto affermava Von Braun, per comprendere i sottili piani delle èlites.

    RispondiElimina
  36. Cappa inaudita in un clima del tutto innaturale; e soliti passagi fra le nubi massacrate; un filo di pioggia sottile che sembra finta, foschia densa ovuqnue. L'estate.

    RispondiElimina
  37. AVVISO! Sono venuto a conoscenza del fatto che la manifestazione è organizzata da un certo Max Bernabovi, impegnato da settimane in opera di di discredito e di diffamazione nei miei confronti. A questo punto non posso far altro che mettere in guardia coloro che hanno aderito a questa iniziativa farsa, di dissociarsene in tempo utile e di informare anche gli altri.

    RispondiElimina
  38. CON ASSOLUTA CERTEZZA MASSIMILIANO BERNABOVI APPARE ESSERE UN DISINFORMATORE SOTTO FALSE SPOGLIE. UN INFILTRATO DA EVITARE COME LA SCABBIA.

    Mi premurerò di denunciare il Bernabovi anche per istigazione a delinquere, visto che esorta gli hackers a violare i nostri server.

    Ecco che cosa scrive questo loco indivisuo, chiaramente collegato alla disinformazione italiana. Chiaro il cambiamento nella tecnica di debunkig della schiera di disinformatori, tutti citati come vittime del sottoscritto, proprio dal Bernabovi, che si spaccia per attivista.

    http://unionedelrisveglio.​blogspot.com/2011/07/scie-​chimiche-scoperta-disinfor​mazione.html

    RispondiElimina
  39. Spuntano come la gramigna questi loschi individui. Straker ho letto che hai citato Von Braun in un tuo commento potrest essere più chiaro? Di lui sò solo che era uno degli scienziati più validi della Germania nazista, nonchè padre della missilistica. Finita la guerra concluse la sua geniale e malefica carriera negli Stati Uniti.

    RispondiElimina
  40. La climax delle attività chimico-biologiche potrebbe spiegarsi con il tracollo economico programmato per settembre-ottobre?

    Non vedo come le scie potrebbero essere "utili" contro un ipotetico asteroide.

    Max Bernabovi usa il linguaggio tipico dei disinformatori mascherati. Si noti anche come indica gli accenti.

    RispondiElimina
  41. lunedì, giugno 25, 2007
    Disclosure Project, le testimonianze: Carol Rosin

    Carol Rosin è stata il primo manager donna delle Industrie Fairchild e portavoce per Wernher Von Braun negli ultimi anni di vita. Ha fondato l'Istituto per la Sicurezza e Cooperazione nello Spazio Esterno a Washington e ha testimoniato di fronte al Congresso in piu occasioni in merito agli armamenti per lo Spazio.

    Von Braun rivelò alla Dr. Rosin l'esistenza di un piano per giustificare la spesa per questi armamenti spaziali organizzando una finta minaccia aliena. Era inoltre presente alle riunioni nel `70 quando il piano d'azione per la guerra del golfo degli anni `90 fu progettato.

    Altro estratto video interessante. Il 9 maggio 2001 (si noti la data al di sopra di ogni sospetto) Carol Rosin testimonia in relazione ai metodi adottati dai governi da decenni, pianificando una politica del terrore attraverso la costruzione a tavolino di una rosa di pericoli da comtrastare: prima il blocco sovietico, poi il terrorismo islamico, quindi gli asteroidi ed infine gli extraterrestri ("The last card") e, come possiamo constatare dagli eventi occorsi, sta andando proprio cosi. Il futuro dell'umanità viene deciso con decenni di anticipo ed il tutto senza che i popoli se ne avvedano. Cadranno ancora nella trappola? Temo di sì.

    RispondiElimina
  42. un articolo sul fatto quotidiano fa notare come il defalt dell'italia segnerebbe il crollo della germani, poi dell'europa e poi, associato al crollo americano, del mondo. A quel punto ovvio che scatterebbe il piano n o m e una finta minaccia aliena sarebbe un aiutino non da poco. Il fatto è che potrebbero avere a che fare con gli alieni veri...

    questo messaggio di salusa è molto denso di cose, che come al solito però sono contraddittorie: da una parte quando parla di instaurazione di nuovi governi e nuova moneta mondiale, di "positività" del 11-11-11 e tutta la storia dell'ascensione (che potrebbe voler dire anche sparizioni o esecuzioni di massa...) ricorda troppo il n o m (e qui torna quanto dice alicendentrolospecchio che la newage proponga il nom come soluzione al nom...)
    però dice anche cose molto nette sull'11 settembre, sui grigi, su provvedimenti giudiziari per gli illuminati, sull'inganno in cui ci hanno tenuto per secoli (come aveva già detto di non temere elenin). Potrebbe essere la frontiera più avanzata della disinformazione o un barlume di speranza.

    RispondiElimina
  43. "Non hanno idea di come cavarsela ed è giunto il momento di avere nuovi governi. Anche questo è sulla buona strada e, sebbene non abbiate visto ancora azioni in tal senso, non tarderanno molto."

    A mio parere, Esselle, è la nuova frontiera della disinformazione più astuta ed insinuante, in stile Zeitgeist.

    Il passaggio che ho riportato in testa è ambiguo: non è vero gli attuali governi non sanno come caversela. Sanno benissimo come agire per spianare la strada al NWO. Che poi il messaggio di Salusa accenni ai Grigi, agli Oscurati ed al 911 non significa nulla. E' solo un inganno ed una forma di captatio benevolentiae: un doppiogiochista non può certo riprendere le versioni ufficiali.

    "Ascensione" va tradotto come eliminazione fisica.

    Ciao

    P.s. E' giunto il momento di NON avere governi, altro che nuovi...

    RispondiElimina
  44. Max Bernabovi, vaffanculo anche da parte mia.

    Mike

    RispondiElimina
  45. Bernabue, pseudo-attivista per il popolo bue.

    RispondiElimina
  46. Siamo vicini alla pubblicazione della vera identità di un noto disinformatore che ha canale You-Tube e blog e che ha imperversato impunemente sulla Rete per diverso tempo. Stay tuned!

    RispondiElimina
  47. Ciao Straker, ciao Zret :)

    Non vedo l'ora di sapere chi è l'ennesimo bastardo.
    Magari è uno di quelli che mi ha lasciato messaggi sul blog.

    Mike

    RispondiElimina
  48. Vedrai che la notizia ti sarà molto gradita.

    RispondiElimina
  49. Quella di un asteroide o di una cometa che si avvicina un pò troppo e che poi cade sulla Terra potrebbe essere una minaccia effettiva, anche se artificialmente costruita.

    Non escludo che un episodio del genere sia imminente, nonostante quelli del NWO continuino a spron battuto con le scie chimiche ed il bombardamento EM della biosfera. Secondo me il fatto che gli Illuminati continuino con la loro strategia di polluzione sta a significare che essi non intendono deflettere nemmeno per un momento dal tormentare gli umani. ( Anche se poi disastri ben diversi si profilano all'orizzonte).

    D'altronde, se hanno in mente di sfoltire numericamente l'Umanità non possono non avere nel cassetto qualche espediente esilarante.

    Tutto sta a vedere come siano o siano stati capaci di 'noleggiare', per i loro foschi obiettivi, un corpo celeste di tipo particolare e cioè in grado di apportare un immenso nocumento agli abitanti del pianeta Terra.

    Un'alleanza con oscure razze galattiche dotate di fantascientifiche opportunità tecnologiche non sarebbe pertanto da escludere, come abbiamo ipotizzato altre volte su questo blog.

    RispondiElimina
  50. Già nel 1994 la cometa Shoemaker-Levy (nomen omen) era programmata per dare una scarpata alla Terra ma la Grazia di Giove ci ha salvato, sacrificio ahimè passato inosservato, da allora i tempi ed i costumi sono degenerati ulteriormente ed a questo punto non so se sono rimaste potenze e gerarchie disposte a soccorrerci, è comunque dovere delle menti sane invocare senza sosta le forze provvidenziali.
    Ciao.

    RispondiElimina
  51. Paolo, quello da te delineato è uno scenario più che plausibile. Nel frattempo le scie garantiscono uno stillicidio cui seguirà probabilmente un'ecatombe che potrà ricordare, per le proporzioni, la peste nera del 1346-1348.

    Intanto nuvole chimiche a forma di scolopendra su Sanremo. Abominevoli.

    Ciao

    RispondiElimina
  52. Oggi è l'anniversario della bomba lanciata su Nagasaki,"per caso" qualche tg ne ha parlato?.

    RispondiElimina
  53. @damocle Come al solito nessuno ne ha parlato, e parliamo di uno dei più orrendi crimini mai commessi contro l'umanità.
    La storia come al solito viene distorta a piacimento dei vincitori, quella che ci raccontano a scuola è solo una favoletta per bambini, in realtà, visto e considerato come stanno le cose, e come viene riscritta in maniera orwelliana la storia direi proprio che siamo giunti al preludio del IV reich.

    RispondiElimina
  54. OT: nell’ ultima canzone di Vasco Rossi vengono ripetute piu’ volte le frasi:

    “...senza l’aiuto di potenze superiori...”

    “...ho fatto un patto sai, con le mie emozioni...”

    Mi puzza molto, avra’ mica fatto...un patto col diavolo?

    RispondiElimina
  55. Altri due arriveranno tosto al cospetto del sole
    Dal cielo numerosi fili cadranno
    quando la luna oscurata sarà.
    Arido il frutto dell'inganno
    ed il seme della morte verrà.

    RispondiElimina
  56. “...ti prego perdonami...se non ho piu’ la fede in te...”

    http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=OtC8CD1u0D8#at=108

    RispondiElimina
  57. @gigettosix,probabilmente i padroni yankee hanno deciso che è ora di smetterla con questo tipo di anniversari,dopotutto l'hanno fatto anche per noi e che diamine!.
    Secondo il mio pensiero,quelle due bombe sganciate su inconsapevoli e innocenti civili è il più grande e vigliacco crimine mai compiuto,ideatori e esecutori sono da considerarsi criminali di guerra alla pari dei nazisti e come tali devono essere ricordati.
    Mi auguro siano all'inferno.

    RispondiElimina
  58. per dovere di cronaca, il tg3 ha fatto un servizio sulle celebrazioni di nagasaki, anche abbastanza dettagliato.

    "Altri due arriveranno tosto al cospetto del sole
    Dal cielo numerosi fili cadranno
    quando la luna oscurata sarà.
    Arido il frutto dell'inganno
    ed il seme della morte verrà"

    chi è, nostradamus? se è lui non mi ha mai convinto...

    RispondiElimina
  59. Gentile signor Marcianò, sono un giornalista pubblicista dell'Ordine della Campania. Le scrivo perché sono rimasto colpito da alcune parole che ha usato in questo post, in particolare quei "l’avidità, l’infamia" rivolti verso Romeo Gentile, definito infine "adulterato". Non mi è chiaro a quale tipo di avidità si riferisca, in cosa consista l'infamia e su quali documenti proferisce questi giudizi. L'opinione personale è rispettabilissima, per carità, ma non posso che farle notare la contraddizione per la quale il Gentile viene definito da Lei con tali epiteti (sulla base di non si sa quali fonti) per la sua vena umoristica -e qui potrei parlare per ore dell'uso comunicativo dell'umorismo, ma non voglio tediarla con lezioni accademiche- proprio in un post in cui lei stesso prova (prova) ad usare un sottotesto di chiara matrice umoristica.

    Infine, mi piacerebbe sapere come fa a definire "professore" tale Romeo Gentile. Ho effettuato numerose ricerche, ma non compare in nessun ateneo d'Italia. Quali sono dunque le sue fonti?

    La ringrazio.

    RispondiElimina
  60. Egregio, spero che Lei non sia un "giornalista" dello stesso tenore del noto Paolo Attivissimo, mentore di Romeo Gentile.

    Su cosa basiamo il nostro giudizio? Su quanto abbiamo letto sul canale You-Tube dell'illustre matematico, il quale, riferendosi alla dipartita di nostro padre, ha usato toni che abbiamo ritenuti irrispettosi nei confronti di un defunto e nei contronti dei suoi cari. Ciò ci ha indotto ad identificare il soggetto in questione ed a mostrare ai lettori il vero volto di certa "scienza", che si fa beffa dei sentimenti umani per screditare gli avversari del sistema ed assecondare poteri più forti e per far questo non guarda in faccia a nessuno... nemmeno ai morti.

    Lei è giornalista o avvocato? Se è giornalista, veda di fare bene il suo lavoro. Si occupi di cose serie e la smetta di fare l'avvocato.

    Noi pensiamo a fare bene il nostro lavoro e cioè a svelare di che pasta sono fatti certi personaggi, con nome e cognome, di modo che, un giorno non lontano, il giudizio degli uomini li possa raggiungere.

    RispondiElimina
  61. Gentile signor Marcianò, ha tutta la mia umana comprensione per il lutto che l'ha colpita. Non sono un avvocato, né penso che il Gentile abbia bisogno di difensori di ufficio. Esercito solamente, ed in maniera estremamente educata, il mio diritto-dovere di giornalista: fare domande, chiedere conto. Può risultare antipatico (lo è quasi sempre, ma è ciò che rende una notizia tale), ma è la base del confronto civile, oltre che della mia professione. Ripeto, lei può sfogarsi ed appellare il Gentile come le pare, assumendosene ovviamente tutta la responsabilità morale ed eventualmente, su querela di parte (non certo mia!), anche penale.

    Le assicuro che faccio bene il mio lavoro, il che è testimoniato -tra le tante cose- dal fatto che nessuno si è mai rivolto all'autorità giudiziaria sostenendo che io avessi scritto qualcosa di falso. Certo, le inesattezze sono sempre dietro l'angolo (siamo esseri umani, quindi potenzialmente fallaci), ma per fortuna non sono ancora incappato in una di queste trappole. Proprio per questo mi sono deciso a scriverle: l'attribuzione del titolo accademico di "professore" a Romeo Gentile mi sembra appunto un'inesattezza, dal momento che in base alle mie ricerche non esiste nessun professore con quel nome. Per questo mi piacerebbe sapere come ha fatto ad attribuire tale titolo a Romeo Gentile. Evidentemente dev'essere in possesso di documentazione che non ho.

    RispondiElimina
  62. Egregio. E' difficile che qualcuno si lamenti di quanto Lei scrive, salvo poi escludere coloro che seguono le teorie di Hamer, sulle quali non mi pronuncio, ma... vede, non apprezzo particolarmente l'approccio. Vedo infatti che Lei adotta un metodo molto simile a certe mie conoscenze, compreso il "Dottor" Romeo Gentile ed i suoi amichetti come Wasp-Angelo Nigrelli. Sarà per questo che si interessa così disinteressatamente di questo aspirante pagliaccio?

    Intanto ho letto quanto le riporto:

    6 novembre 2010 at 00:40
    ESPOSTO CONTRO I CORSI NON RICONOSCIUTI

    “Ho presentato stamattina un esposto alla Procura generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli relativa a corsi di giornalismo non riconosciuti”. Lo comunica il Presidente dell’Ordine della Campania, Ottavio Lucarelli, che aggiunge: “Il dossier contiene una serie di segnalazioni arrivate dall’Ordine nazionale, dal Coordinamento dei giornalisti precari e da altri colleghi. Parallelamente al lavoro della Procura generale, l’Ordine della Campania avvierà proprie azioni discipliinari”. (5 novembre 2010)
    Per diventare pubblicista (giornalista non professionista) basta fare uno di questi corsi (finti), pubblicare negli ultimi due anni qualche cazzata in qualche giornale “compiacente” e sborsare 2000 euro.


    In fondo non mi interessa se Lei è quello che dice di essere, ma da quel che ho letto in giro assumo che il suo atteggiarsi da sano professionista della penna, non si confà alla mia attenzione, per cui La saluto cordialmente e La invito a non disturbare oltremodo.

    Addio!

    RispondiElimina
  63. Dimenticavo di precisare che l'articolo è stato scritto da mio fratello (Pubblicato da Zret a sabato, agosto 06, 2011). Le faccio notare quindi che il suo spirito di osservazione vacilla notevolmente, avendo Lei attribuito il post al sottoscritto. Dal che tutte le Sue disquisizioni vanno riviste.

    RispondiElimina
  64. Ed aggiungo anche, giaccè ci siamo, che Lei a la sua medicina ufficiale dovete stare miglia distanti dalla mia persona e dalla mia famiglia. Avete già dato ed un morto in famiglia per diagnosi errata è più che sufficiente.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis