martedì 2 agosto 2011

Contrails aerodinamiche? No. Un brevetto spiega perché

Quante volte disinformatori di mestiere come Paolo Attivissimo e la sua nutrita schiera di scagnozzi vi hanno spiegato, con tono saccente, che le scie provenienti dai profili alari non sono "chemtrails", ma innocue scie di condensazione alari? Quanti loro interventi, articoli e video miravano a tranquillizzare il fruitore meno attento della Rete con giustificazioni al limite del ridicolo? Ebbene, noi abbiamo spiegato mille volte, dati alla mano, che essi mentono, ma con il reperimento di questo brevetto, datato 1 novembre 1983, possiamo scrivere la parola fine alle menzogne dei servi di regime, ponendo una definitiva pietra tombale sulla disinformazione istituzionalizzata imperante. Infatti il brevetto n° 4.412.654 riguarda un apparato che permette di disperdere liquidi in forma di fine aerosol proprio dai bordi delle ali e senza che il sistema di irrorazione sia visibile dall'esterno, in quanto nascosto in una zona libera del profilo alare, terminante con una sottile feritoia.



Breve descrizione del brevetto

"Un dispositivo irroratore in grado di nebulizzare ed il metodo di irrorazione aerea comportano l'uso di un apparato che presenta una fessura del bordo di uscita in modo da sfruttare una zona libera all'interno dell'ala e nella quale viene convogliato il liquido da diffondere. Il liquido scorre da una sorgente attraverso una serie di fori di piccolo diametro con un finale di scarico disposto in una parte a monte del bordo d'uscita. Il liquido, rilasciato sotto forma di goccioline (aerosol), ha un caratteristico flusso laminare. Le goccioline passano dalla fessura sul bordo d'uscita della struttura per trasformarsi in un flusso".

L’invenzione esclusiva ha ottenuto il sostegno del Governo statunitense, anche se ufficialmente la sua applicazione si riferisce al settore dell'agricoltura.

Dunque ormai è chiaro il metodo usato per le attività di aerosol durante le quali si osservano velivoli generare dense scie provenienti dai bordi alari. Di conseguenza cadono miseramente certe giustificazioni descritte nei forum, nei canali video, nei blog di disinformazione di cui è zeppa la Rete. Vortici alari o contrails aerodinamiche? No! Operazioni aeree chimico-biologiche compiute in modo deliberato sui centri abitati e sulle aree coltivate.



Il brevetto n. 4.412.654 (November, 1, 1983) - "Laminar Microjet atomizer and method of aerial spraying of liquids" è visionabile da questo link.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

52 commenti:

  1. scusate qualcuno di voi ha foto o filmati delle mega sciate del 22 gennaio 2007 ?

    RispondiElimina
  2. bella rosa' questa si che e' una bella prova..

    RispondiElimina
  3. Una spina "traviforme" nel fianco Rosario :-)

    RispondiElimina
  4. Bel colpo! Ora sappiamo da dove esce tutta questa roba chimica.

    RispondiElimina
  5. Non capisco per quale motivo il mio commento non è stato pubblicato. Non era offensivo nei confronti di nessuno e conteneva soltanto delle mie considerazioni personali.
    Credo di avere almeno diritto a delle spiegazioni, e chi non le dà ha la coda di paglia.

    RispondiElimina
  6. Diro, il tuo commento, che di seguito riporto, è quanto già si è letto qui ed altrove milioni di volte e non merita risposta, poiché le tue... "eccezioni" sono in perfetta malafede. Sembra che, dopo che ti sei spazzolato, per 39 minuti, tutta una serie di articoli, non hai capito un bel niente. Ma non è così. Sai benissimo da quale parte stare ed io, quelli come te, non li classifico subito.

    In questo articolo si mostra come sia possibile irrorare a piacimento senza che si debbano per forza vedere i dispositivi di irrorazione. Infatti, visto che appartieni alla schiera dei negazionisti, ben saprai che la classica opposizione del cosidetto disinformatore è: "Dove sono i dispositivi di aerosol?".

    Ora sappiamo che non è necessario che si vedano. Ti è chiaro il concetto?

    Saluti.

    diro ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Contrails aerodinamiche? No. Un brevetto spiega per...":

    Lungi da me il voler sollevar polemiche, ma sappiamo perfettamente che in ogni parte del mondo vengono utilizzati aeroplani nel settore agricolo. Per questo mi sembra assolutamente logico che esistano dei brevetti (e quindi dei dispositivi) che permettono di fare certe cose, non capisco cosa ci sia di tanto straordinario nella vostra "scoperta"...
    Inoltre mi sembra che la notizia non possa essere proprio definita una "prova": certo, è possibile che dispositivi simili possano essere utilizzati per scopi diversi da quelli ufficiali, ma resta pur sempre una possibilità, in sè non dimostra affatto che tutte le scie che vediamo siano chimiche e non di condensazione.

    RispondiElimina
  7. Diro, riconosco subito gli "argomenti" capziosi di deficienti e disinformatori (i due termini sono sinonimi) per cui mi limito a risponderti con l'invito a pedalare.

    RispondiElimina
  8. ... magari sulla ciclabile ligure: così ti respiri delle scie tossiche e ti levi dalle palle.

    RispondiElimina
  9. fratelloni, siete i piu' babbei del mondo

    RispondiElimina
  10. Sti pagliacci ci provano sempre, ma i risultati sono sempre gli stessi.
    Commenti del genere giocano solo a nostro favore, ma i poveretti non ci arrivano mica.
    Bravi, continuate cosi’.

    RispondiElimina
  11. Grazie, eSSSe, detto dal più grande babbeo dell'universo è un complimento.

    RispondiElimina
  12. Ciao Andrea, i soliti noti non si smentiscono mai. Li fanno con lo stampino.

    RispondiElimina
  13. Ragazzi i miei toni sono stati assolutamente pacati e le vostre reazioni sono totalmente esagerate ed ingiustificate. Non ho messo in dubbio la natura del dispositivo brevettato, nè i suoi utilizzi ufficiali, nè quelli possibili.
    Nella conclusione del vostro articolo leggo: "Vortici alari o contrails aerodinamiche? No! Operazioni aeree chimico-bilogiche compiute in modo deliberato sui centri abitati e sulle aree coltivate." Francamente mi sembra un po' eccessivo e il senso del mio commento era farvi notare ciò.
    Io non credo che basti dimostrare che esistono i mezzi che in linea teorica consentirebbero di irrorare il cielo per affermare che qualcuno lo fa sicuramente.

    RispondiElimina
  14. Vedi... qui è il nocciolo. Non dobbiamo dimostrare niente di più rispetto a quanto l'aria che respiriamo ed i cieli che osserviamo ci mostrano e ci dimostrano quotidianamente. Piuttosto è curioso come uno "sconosciuto" si prenda la briga di creare un'utenza nuova di pacca proprio per cercare di ridimensionare l'importanza di questo brevetto che, guarda caso, ti informo, è stato rilanciato dal sito aircrap.org, creato a suo tempo da Ted Gunderson (7 Novembre 1928 - 31 Luglio 2011), ex direttore della F.B.I. di L.A. in pensione, attivo da decenni nella ricerca sulle disumanità del Sistema ( http://www.youtube.com/watch?v=YUb-boSuXl4 ). Nel corso degli anni si è occupato (essendosi imbattuto sul lavoro) di argomenti quali le sette sataniche, C.I.A., predatrici di bambini, il terrorismo di Stato e, da ultimo, le criminali operazioni di geoingegneria (da lui definite "mezzo per genocidio").

    Sarà per caso stato un ingenuo anche TED Gunderson. Non credo proprio.

    RispondiElimina
  15. “è possibile che dispositivi simili possano essere utilizzati per scopi diversi da quelli ufficiali, ma resta pur sempre una possibilità, in sè non dimostra affatto che tutte le scie che vediamo siano chimiche e non di condensazione.”

    Basta solo questa frase, caro diro, per inquadrarti.
    Hai mai pensato alla possibilita’ che magari non sei figlio di tuo padre?

    RispondiElimina
  16. Lo stesso brevetto sarà utilizzato per le scie che fuoriescono dalla coda immagino. Non vorrei dire castronerie perché non mastico il linguaggio della tecnica, ma se ho ben capito le scie di condensazione dovrebbero formarsi per il contrasto tra l'aria calda proveniente dai motori e quella fredda che si incontra nell'atmosfera. Le code degli aerei non ospitano i motori o sbaglio? Eppure più di una volta ho visto aerei spisciazzare i loro veleni dalla coda. Questi disinformatori che conosco poco preferendo ignorarli negli atteggiamenti mi ricordano il cattivello di Cybersix, piccoli e velenosi. Con lineamenti che comunicano frustrazione.

    RispondiElimina
  17. E' esatto. Sul canale fake numero 2 del fantomantico pilota di un KC-10, si sono affannati a spiegare che quelle sono semplici scie di condensazione, azzerando completamente tutta la letteratura sulla genesi delle contrails (quelle vere). Per fenomeni come Attivissimo e soci si tratta sempre di contrails, senza che esse siano necessariamente originate dai gas caldi incombusti dei motori.

    D'altronde è noto che, man mano che si dimostravano le quote irrisorie dei tankers chimici, di pari passo i disinformatori hanno abbassato la quota minima per la formazione delle scie di condensa, portandola a livello del mare. Parimenti hanno proceduto con l'umidità atmosferica, affermando che le contrails si possono formare anche ad umidità pari a zero. Secondo costoro l'umidità è prodotta a sufficienza dai motori. Lo stesso Costante De Simone ha affermato il falso, dichiarando che i jet moderni miscelano acqua insieme al kerosene. Abbiamo dimostrato che ciò non è vero, ma il potere di questi mendaci personaggi risiede nella grancassa dei media di regime, per i quali ogni cazzata dicano codesti individui, è comunque da prendere come oro colato.

    RispondiElimina
  18. Denis, è come scrivi: la sensibile differenza di temperatura tra i gas incombusti e l'aria fredda può generare una scia di condensa, ma è fenomeno assai raro. L'aria deve essere anche molto umida. In verità, quelle che vediamo ogni giorno o quasi sono scie tossiche.

    Ciao

    RispondiElimina
  19. eSSeeSSe, non conosci un altro epiteto? Sei monotono oltre che patetico.

    RispondiElimina
  20. A breve il cicap clan dovrebbe annunciare che la Terra è piatta e le donne durante il ciclo mestruale rendono acida la conserva di pomodoro.

    RispondiElimina
  21. Orrori dello stato in Val di Susa

    http://ningizhzidda.blogspot.com/2011/08/blog-post.html

    RispondiElimina
  22. io aggiungerei Nigrelli e Diro puppatevelo a vicenda insieme ma fatelo amorevolmente.

    RispondiElimina
  23. Il nuovo secolo americano (di Massimo Mazzucco)

    "Il nuovo secolo americano" è un documentario di Massimo Mazzucco sui crimini perpetrati dai cosiddetti neo-conservatori negli Stati Uniti, in Afghanistan, in Iraq ed altrove. Il reportage ricostruisce l'orribile intreccio tra l'amministrazione di Bush junior ed il complesso militare-industriale che dalle guerre trae enormi profitti. Anche se alcuni aspetti del dossier non convincono (Henry Kissinger, consigliere personale di papa Benedetto XVI, e Bill Clinton sono dipinti in modo del tutto inverosimile come rivali della cricca; gli Stati Uniti sono additati come l'impero che persegue una politica di egemonia mondiale, mentre sono una delle tante pedine del governo occulto planetario), "Il nuovo secolo americano" è un documento dirompente, nella sua tragica crudezza.

    RispondiElimina
  24. la bandiera va esposta! non ci si può limitare a scrivere contro le scie chimiche dalle nostre stanzette. bisogna uscire e manifestare tutto , ogni momento, ogni giorno. Fare propaganda per strada, nelle piazze, nei centri commerciali, ovunque. Io proporrei anche delle belle magliette che ci permettano di essere sempre identificati, tipo "vuoi sapere delle scie chimiche? chiedi a me". Bisogna far vedere questo movimento quante persone conta e aprire le menti di sempre più persone

    RispondiElimina
  25. O.T.

    segnalo una nuova canzone sulle scie chimiche di un gruppo di Boston.
    i Retrospek - ‘ChemTrails’
    http://ilsole24h.blogspot.com/2011/08/retrospek-chemtrails.html

    STOP ALLE SCIE CHIMICHE!!

    RispondiElimina
  26. Antonio,

    ognuno fa la sua parte. Non credere...

    I cliche per le magliette sono sul nostro blog e su tanker-enemy.tv da almeno tre anni.

    RispondiElimina
  27. @ Puntozero

    Anche i musicisti sono sensibili a questo argomento. Bene!

    RispondiElimina
  28. Qualcuno è in grado di tradurre?

    Geo-Engineering - Chemtrail-Besorgnis - Anwaltsschreiben an deutsche Behörden - sauberer-himmel.de


    Sauberer Himmel über Deutschland

    Unser Himmel -- voller chemischer Wolken!

    Fragen Sie sich nicht auch....

    ....was da Seltsames an unserem Himmel passiert?
    ....warum der Himmel immer mehr ausbleicht?
    ....was es mit den vielen "Streifen" auf sich hat, die die Flugzeuge hinterlassen?
    ....warum es im Frühling kaum mehr regnet?
    ....warum immer mehr Menschen über chronischen Husten, Müdigkeit und Allergien klagen?
    ....warum immer mehr Ärzte auf hohe Aluminium- und Bariumwerte in Haarproben hinweisen?

    Was für viele Menschen noch wie von Flugzeugen verursachte Kondensstreifen aussieht, sind keine gewöhnlichen Kondensstreifen. Es handelt sich vielmehr um diverse chemische Substanzen (sog. "Chemtrails"), die im Zuge des Geo-Engineering über unseren Köpfen ohne gesetzliche Grundlage versprüht werden. Behörden und Politiker werden Ihnen jedoch sagen, dass kein Grund zur Sorge bestehe und die Erscheinungen am Himmel von gewöhnlichen Kondensstreifen herrühren, die von Flugzeugen hinterlassen werden. Diese Einlassung durch Behörden und Politiker steht jedoch im krassen Widerspruch zu fundamentalen physikalischen Prinzipien. Sie führt zu einem kritischen Basisbewusstsein -- getragen von Tausenden von besorgten Bürgern. Unser Ziel ist es, dem Versprühen von chemischen Wolken und der dadurch bedingten Wettermanipulation ein Ende zu bereiten. Unterstützen Sie uns dabei und schließen Sie sich dieser Bürgerinitiative an!

    RispondiElimina
  29. Oggi è l'anniversario del criminale bombardamento atomico su Hiroshima,dedichiamo un minuto di silenzio alle vittime di tale abominio,spacciato per inevitabile ed indispensabile da chi la guerra l'aveva ormai vinta.

    RispondiElimina
  30. straker, qui ti accusano di un crimine contro l'umanità. In effetti, con che faccia ti permetti di denunciare l'avvelenamento dal cielo se poi... usi il traduttore di google??? non ti vergogni ? :))

    RispondiElimina
  31. I genocidi si ripetono, Damocle. Ieri i bombardamenti nucleari del tutto gratuiti, oggi le scie chimiche, un mezzo di avvelenamento subdolo ma altrettanto letale.

    Per la cronaca, il cielo su Sanremo è oggi il solito drappo biancastro solcato da strie.

    Ciao

    RispondiElimina
  32. Cieli puliti sulla Germania

    Il nostro cielo - le nuvole piena di sostanze chimiche!

    Non chiedete voi stessi ....

    Strano .... quello che sta succedendo nei nostri cieli?
    .... Perchè il cielo sfuma sempre di più?
    .... Che cosa sta succedendo con le numerosi "strisce" a sinistra del velivolo?
    .... Perché difficilmente piove in primavera?
    .... Perchè sempre più persone si lamentano di tosse cronica, affaticamento e allergie?
    .... Perché i medici sempre più irilevano alluminio nei campioni di capelli?

    Quello che molti ancora come le scie di aerei causati da guardare, non sono normali scie di condensazione. Si tratta, piuttosto, varie sostanze chimiche (le cosiddette "scie chimiche"), sono diffuse sopra le nostre teste senza base giuridica. Le autorità ed i politici dicono, tuttavia, che non c'è motivo di preoccupazione e che sono normali scie di condensazione. Ciò che affermano le autorità ed i politici, però, è in forte contraddizione con fondamentali principi fisici. Essa conduce a una base di consapevolezza critica - sostenuta da migliaia di cittadini interessati. Il nostro obiettivo è di por fine alla geoingegneria. Sostienici e unisciti all'iniziativa dei cittadini.

    RispondiElimina
  33. Esselle, chi scrive le solite baggianate è nel settore Biotech. Il 90% dei disinformatori sono persone direttamente collegate ai centri di ricerca universitaria oppure ad aziende di nanotecnologia, biotecnologia, farmaceutica etc. o ancora... sono piloti. Non mi stupisce quindi che tentino di smentire le mie affermazioni con il solo mezzo che hanno: il discredito e la diffamazione. In questo modo non fanno altro che confermare di essere in perfetta malafede. D'altronde non ho ancora visto nessuno di loro riuscire a confutare le nostre acquisizioni, se non manipolando e falsificando.

    RispondiElimina
  34. L'impero USA,la più grande demoncrazia del mondo;
    http://aurorasito.wordpress.com/2011/08/06/argomentando-sulla-libia/

    RispondiElimina
  35. Meteolive.leonardo.it persevera nella disinformazione più bieca? Bene, mandategli questa foto, con la dicitura: "Volevate dire questo?".

    RispondiElimina
  36. Il Trattato di Velsen e la Polizia Europea con poteri illimitati


    Trettomahawk scrive: "G8 Genova, G20 Toronto, Val di Susa...insomma, abbiamo capito l'antifona! Chiamare questi MERDAI di Stati "democrazie" è il peggior insulto che si possa fare alla propria intelligenza e all'umanità intera: significa vomitare su tutto quanto c'è di giusto e di buono. Probabilmente siamo vicini al default del debito per tutte le nazioni, nel senso che tra poco i super-banchieri privati avranno mangiato e rubato tutto quanto era "pubblico" (grazie alla notoria frode monetaria e ad altro). Con la EuroGendFor che è pronta a diventare la Gestapo Europea senza alcuna vergogna o controllo...i giochi mi paiono ormai fatti.
    Mi spiace doverlo specificare,ma se fossimo in guerra (confine sempre più sottile) questa gente andrebbe tutta al patibolo per alto tradimento.Qui non si scherza più:o si sta dalla parte della gente o si sta dalla parte degli assassini. Vie di mezzo NON ce ne sono!".

    RispondiElimina
  37. Una polizia senza controllo politico libera di fare qualsiasi arbitrio può esistere solo nelle dittature,punto.
    Ha ragione Trettomahawk,vie di mezzo non ce ne sono,fortunatamente l'europa sembra sulla via del disfacimento,con buona pace della loro polizia/gestapo.

    RispondiElimina
  38. I mille volte coglioni della lega nord del cazzo hanno votato il trattato di lisbona e tutte le porcate volute dall'alto dicendo,siamo contrari però votiamo a favore!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    O ci sono o ci fanno,per fortuna erano quelli del padroni a casa nostra.
    Buffoooonnnniiiiiii!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  39. Ma certo! La Lega Nord sta pedissequamente seguendo il "Piano di rinascita democratica", firmato P2.

    RispondiElimina
  40. Ma certo! La Lega Nord sta pedissequamente seguendo il "Piano di rinascita democratica", firmato P2.

    Straker,mi togli le parole,non vale!!!.
    Vedrete che tranvata prenderà la lega nord alla prossime elezioni.

    RispondiElimina
  41. Piano rinascita democratica P2

    http://gigionetworking.wordpress.com/2007/02/19/piano-rinascita-democratica-p2/

    Il Piano di rinascita democratica fu sequestrato all’aeroporto di Fiumicino nel sottofondo malamente camuffato di una valigia di Maria Grazia Gelli, figlia di Licio, che stava tornando in Italia da Nizza.

    Il documento è databile attorno al 1976.

    RispondiElimina
  42. CHE DIRE.....FERMIAMOLI!! LO SCOPO FINALE POTREBBE ESSERE QUELLO DI CAMBIARE IL PH DI TERRA MARE E ARIA DI MODO DA POTERCI VENDERE ELEMENTI GENETICAMENTE MODIFICATI PER POTER SOPRAVVIVERE E...CONTROLLARCI SEMPRE DI PIU'. MONOPOLIO TOTALE CHE FAREBBE CAPO A MULTINAZIONALI E NWO. E MI FERMO QUI. DICO SOLO CHE SE I LORO CALCOLI FOSSERO ERRATI....MORIREMMO TUTTI DI FAME .DI SETE E DI MANCAMZA D'OSSIGENO OLTRE CHE DI AVVELENAMENTI ECC ECC ECC...

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis