mercoledì 11 luglio 2007

Sinergie

In questi ultimi tempi, il sito di informazione indipendente della Svizzera italiana, Ecplanet, ha riportato molti articoli di questo blog dedicato alle scie chimiche.

Di ciò possiamo soltanto rallegrarci, non perché si tragga qualche beneficio materiale o di altro tipo dalla diffusione degli studi elaborati o tradotti o presentati, ma poiché utili informazioni si divulgano sempre più nell'interesse di tutti. Evidentemente l'impegno profuso nella divulgazione di un tema tanto delicato e complesso è apprezzato da chi ha a cuore non i diritti d'autore, ma la diffusione di notizie censurate dai media ufficiali e lo diciamo, anche se con un po' di rammarico, ignorate o confinate in spazi angusti, da siti di controinformazione o sedicenti tali.

Per questo motivo vogliamo sentitamente ringraziare la redazione di Ecplanet e tutti gli altri amici che pubblicano alcuni dei nostri testi, di solito brevi, ma - speriamo - chiari ed incisivi. Non menzioniamo tutti i sodali solo per evitare di far torto a qualcuno, qualora dimenticassimo di nominarne anche uno solo. Non ce ne vogliano dunque, perché siamo loro parimenti grati, come non possiamo dimenticare il prezioso contributo di tutti gli utenti di vari forum che inseriscono i nostri scritti nonché le segnalazioni, le critiche, gli spunti, le domande (cui non sempre possiamo rispondere), dei nostri affezionati ed operosi lettori.

La questione è semplice: di fronte al genocidio occulto ed al cospetto di un'operazione di avvelenamento della biosfera, deliberata, mostruosa, inimmaginabile per veri fini, costi e proporzioni, occorre bandire la cupidigia di denaro, i personalismi, la vanità, gli atteggiamenti da primi della classe. E' necessario, anzi indispensabile creare una reale sinergia (letteralmente "lavoro insieme") per far conoscere il problema delle chemtrails alle persone, per fornire dati, per suggerire strategie operative e terapie. E' necessario agire in modo concorde e tenace. Rinchiudersi nella torre eburnea dell'analisi erudita o nell'hortus conclusus dei propri pur legittimi interessi può soltanto portare ad una sconfitta, la sconfitta di tutti, perché veramente qui sono in gioco la salute, la tutela dell'ambiente e specialmente la libertà dal controllo e dalla paura.


Unitis viribus, quindi: non dobbiamo permettere che poche migliaia di persone soggioghino definitivamente, per i loro vergognosi scopi, l'intera umanità.

11 commenti:

  1. Notavo giusto ieri che su Ecplanet ci sono un sacco di articoli presi da questo blog!
    Carissimi Zret,Straker e Bojs, devo dire che ogni qual volta ritrovo i vostri articoli in giro per i vari siti web, provo sempre una gran gioia.
    Esattamente come quando si incontra un caro amico dopo essere giunti in un posto sconosciuto e si aveva fin poco prima una vaga sensazione di smarrimento.
    un caro saluto
    adanos

    RispondiElimina
  2. Ciao Zret, Straker e tutti;
    non avrei potuto leggere parole migliori.
    In fondo sappiamo bene quanto siano vani e fine a se stessi i personalismi da primi della classe, la cosa migliore è consideraCI una cosa sola, come in realtà SIAMO.
    La strada è irta e sconnessa, ma fa gioire il fatto che l'atteggiamento dominante del blog sia quello descritto nell'articolo.
    Perseveriamo quindi, con una dinamica sinergia.
    Grazie per l'impegno che dimostrate,il quale non può che far da sprone.
    Saluti, Nico

    RispondiElimina
  3. Ciao agli autori piu'informati e informaori quali Voi siete!
    ..proprio oggi volevo scrivervi a riguardo della diffusione!
    ..qui io sto continuando nella diffusione attirando l'attenzione......ma nel 95% dei casi
    la notizia gravissima,non colpisce!

    solo una collega ha voluto qualche nome di sito sulle scie,ma non ha insistito piu' di tanto!

    oggi molti vedevano il cielo e commentavano:"piovera'?" ed io 7/8 volte oggi ho detto:" ma quale pioggia,ormai hanno imparato a modificare il clima,con dei sistemi
    militari!"

    ergo nessuno che si sia incuriosito
    sulla mia affermazione!!!!
    ...c'erano 2 del personale dei piani alti(marketing) concentrati poi nel riprendere a parlare di lavoro,quindi AFFARI!

    ..e pensare che persino io,grazie a voi e a internet, sono stato in grado di vedere le cose (INCAZZANDOMI con forte astio), come stanno realmente(purtroppo!!!)


    invece altri pensano,pensano,pensano,
    pensano,e non vedono,non vedeono,non vedono!!!!

    ....qui non sciano da 3 settimane(bari),non so a lecce!

    comunque a Taranto hanno tagliato l'acqua gia da 4 gg,autobotti per la citta'

    ...credo che tra un po'tocchera'ad un'altro capoluogo di provincia!

    forse un'altro atto gravissimo(diffuso dai media del black power) sul pianeta e su di noi,potra' aprire piu' menti e forse avremo la strada piu'spianata per la diffusione!


    Ciao

    Mr.Jones's update!

    RispondiElimina
  4. Queste tue parole, Adanos, ci gratificano e valgono più di qualsiasi altra cosa.
    Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  5. Ciao Mr.Jones. Il fine ultimo degli avvelenatori è lo sfoltimento demografico e questo avviene, purtroppo, grazie alla cecità dei più. Non ci resta altro che insistere, insistere, insistere.

    Anche qui a Sanremo, salvo sporadici passaggi, il cielo ha di nuovo quel colore blu intenso che avevo dimenticato. Ora lo guardo con insistenza, cercando di imprimerlo bene nella mente, affiché io possa richiamarlo nei giorni intensi di irrorazione che, ahimè, temo torneranno presto.

    Nota a margine sulla prevista conferenza per il 25 c.m.

    Probabilmente non si riuscirà a svolgerla. L'ufficio che doveva concederci la sala, infatti, una volta conosciuto lo scopo della conferenza, ha inventato la scusa dei lavori in corso... "Sa... ci sarà molta polvere", mi ha spiegato, con un naso lungo così, l'incaricata alla quale hanno assegnato l'incombenza di spiegarmi i motivi, palesemente inventati.

    Ci boicottano, ma non è finita qui! Non credano.

    RispondiElimina
  6. Complimenti a voi tutti per l'eccellente lavoro di divulgazione. Ecplanet è un ottimo portale di informazione e divulgazione. Credo sia importante arrivare il più lontano possibile nell'informare le masse. Con ammirazione e il mio piccolo contributo, continuate così!!! Freenfo

    RispondiElimina
  7. Mr Jones, non so più come potremo svegliare questi sonnambuli che non pensano, non vedono, non vivono.
    La siccità è la prima delle piaghe bibliche. Temo.
    Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  8. Grazie a tutti Voi, per il sostegno che ci date quotidianamente.

    RispondiElimina
  9. Ciao Freenfo, la tua collaborazione è insostituibile.
    Grazie anche a te.

    RispondiElimina
  10. E'vero Zret,Straker,ero convinto che qualcosa poi si sarebbe mosso attorno
    a me,in provincia di Bari,in modo visibile...puo' darsi che qualcuno si stia rendendo conto del genocidio,ma quanto tempo passera'prima che avvertano il dramma?


    ...è tardi adesso? speriamo di no!


    Avete sentito a tg3 di oggi delle 14.30? Il sindaco di new york ha invitato la cittadinanza a bere acqua dal rubinetto perchè costa poco,è sana e cosi'facendo non si inquina con le bottiglie...!!!!

    Queste le testuali parole!!!!!
    Questa la lettura della ripetitrice
    di oggi!


    Zret,Straker,e tutti cosa ne pensate!???

    P.S. perdonate il mio italiano,scritto e grammaticale,in italiano sempre stato allergico!

    So che offendo le Vostre,sincere luminose eccelse capacita'!


    Ciao e buona serata/notte!!

    ANDIAMO AVANTI!!!!!

    No comment per il rifiuto della sala!

    RispondiElimina
  11. Mr Jones, l'acqua del rubinetto è più o meno come quella minerale: sono entrambe inquinate. La minerale in genere ha un sapore meno sgradevole. Sul tema dovrei scrivere qualcosa presto.
    Ciao!

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis