venerdì 5 gennaio 2007

U.F.O. interferisce con i sistemi avionici di un tanker chimico

Nella tarda mattinata del 2 Gennaio 2007, nell'arco di 5 minuti, sulla medesima rotta e quota (sulla verticale della mia abitazione), sono passati sei tankers chimici. Il terzo aereo ha interrotto il flusso di aerosol, forse a causa dell'interferenza di un oggetto velocissimo che incrocia di trenta gradi la rotta del velivolo militare. L'ordigno mostrato nel filmato era evidentemente più basso dell'aereo, perché non a fuoco. Analizzando attentamente il video originale, alla ricerca di una prova dell'avvenuta avaria momentanea del sistema elettrico subita dall'aereo chimico, ho potuto osservare che le luci di posizione poste sui bordi alari lampeggiano regolarmente prima dell'incrocio con l'UFO, quindi esse si spengono per una trentina di secondi, per poi riprendere. Ciò sembra essere una dimostrazione concreta dell'azione di interferenza elettromagnetica ad opera dell'oggetto non identificato che ha evidentemente provocato un malfunzionamento temporaneo dei sistemi elettrici e di propulsione a bordo del tanker. Non solo! Riesaminato il filmato e riascoltando l'audio originale, ho potuto accertare, con mia grande sorpresa che, tra i rumori di fondo, si ode un forte suono (come quello causato dallo spostamento d'aria) al passaggio dell'U.F.O. Vi propongo per primo il rallenty della sequenza in cui l'U.F.O. incrocia la rotta del tanker chimico, quindi il filmato con i suoni originali...

17 commenti:

  1. L'idea di Angela secondo cui i tankers irroranti non sarebbero necessaraiamente terrestri è balenata pure a me diverso tempo fa. Però alcuni di essi si vedono atterrare senza distintivi di riconoscimento in certi aeroporti anche civili...E le enormi quantità di intrugli chimici dove la vanno a prendere? Dove sono le aviocsterne che trasferirebbero milioni di tonnellate di aerosol ogni anno in modo da rifornire i tankers? Da tempo mi ero posto tale quesito e l'avevo espresso sul forum del sito sciechimiche.org. Naturalmente nessuno ha saputo darmi una risposta concreta.
    Come già descritto molti anni fa (1970) dall'ufologo John Keel nel suo classico ' Operation Trojan Horse', gli UFO si accompagnano al famoso effetto collaterale del black-out elettrico. Come non ricordare - fra le altre -le interruzioni di corrente che afflissero New York e tutta la East Coast comprese zone del Canada orientale nel lontano 1965?
    E sarebbe altresì sufficiente leggersi i resoconti di centinaia di avvistamenti UFO da parte di automobilisti e conducenti di veicoli per vedere come gli impianti elettrici dei medesimi vadano in tilt nelle vicinanze dll''intensissimo campo megnetico dei 'dischi volanti'.
    Ancora una volta,Straker, hai avuto fortuna nel documentare tale effetto fisico tramite web camera.
    Per concludere, come tutti abbiamo pensato almeno una volta negli ultimi tempi, per avere qualche ragguaglio in più sull'operazione ' sciechimiche', bisognerebbe abbatterne almeno uno di quei dannati aerei, catturarne la ciurma e sottoporre la medesima ad interrogatorio sotto la minaccia della tortura, scendendo in tal modo al livello delle infami pratiche per le quali la setta degli Illuminati è divenuta famosa nel corso dei secoli e millenni.

    Salve, Paolo

    RispondiElimina
  2. Sì, Paolo. Il fenomeno fisico di interferenza elettromagnetica è tipico ed è quindi, nel caso in esame, una prova di quanto noi tutti auspichiamo: una battaglia si sta combattendo nei nostri cieli. Non posso dire a quale livello sia giunta, ma l'episodio riportato sembra darne una seppur labile conferma.

    Riguardo ai rifornimenti...

    Alcune voci parlano di cisterne adibite ufficialmente allo scarico dei liquami che, invece, riforniscono i tankers delle sostanze da irrorare. Non è un caso, comunque, se varie aree dell'aereoporto di Caselle (To), siano state recentemente recintate. Cosa vogliono nascondere ad occhi indiscreti?

    Certo, se qualcuno parlasse...
    E' lì il problema. Troppe bocche cucite. Io non dispero, comunque, in un rapido evolversi della situazione a svantaggio degli avvelenatori. Tu parlavi di fortuna nel riprendere quella sequenza. Ora, io non vorrei qui peccare di spirito di protagonismo, ma in verità sono mesi che ci penso ed ora, con questo ultimo evento immortalato dalla mia videocamera, comincio a convincermi che quanto verificatosi ha il senso di un avvertimento... di un esempio da divulgare e che sarà già pervenuto ai destinatari (in primis i piloti, che avranno certamente riferito). Non sò se mi spiego, ma i tre membri dell'equipaggio si sono ritrovati, per trenta lunghi secondi, con la strumentazione di bordo fuori uso e non penso che non abbiano visto e sentito l'U.F.O. passargli appena pochi metri sotto. Episodi simili sono già avvenuti nei mesi passati, ma la differenza è che quest'ultimo è stato testimoniato da vicino, con tanto di immagini e suoni. Ed io ero lì, non a caso, a filmare.
    Altre persone vedranno il filmato e cominceranno a porsi delle domande.

    RispondiElimina
  3. Mi viene in mente il pregevole film Ultimatum alla Terra in cui il monito di una civiltà extraterrestre contro un'umanità dissennata si traduce appunto in planetario black out, ma gli uomini sono una stirpe di dura cervice e difficilmente imparano.
    Quanto agli aspetti logistici dell'infame operazione "scie chimiche" sono, per alcuni versi, un enigma, ma forse un fuoriuscito potrebbe rivelare particolari interessanti. Ciao

    RispondiElimina
  4. chi mi può fornire una contraerea da installare sul terrazzo di casa?
    il mio stabile è proprio adatto!...alto,non c'è altro che cielo, è perfino più alto del palazzo comunale sul quale sparerei prima,se non fosse convento del 1300!
    ....dico io 30 secondi senza elettricità!.......e perchè no 60 o 120?.......la prossima volta,spero!
    certo è che questa operazione costa un mucchio di soldi! da quali bilanci vengono tolti e sotto quale voce? è implicato solo un governo o tutti?
    forse è solo LA WORLD BANK,che tra i finti progetti di falso aiuto ai paesi poveri,ha quello vero di sfoltire l'umanità senza clamore!
    ... e se lo si fa passare come operazione per la sicurezza nazionale, pardon, mondiale, allora è un segreto di stato e come tale diventa una missione di guerra il cui SILENZIO è un obbligo e perciò GRATUITO!... SILENZIO a costo zero, dei militari,dei ministri e dei media! tutti zitti!
    TUTTI SALVATORI DEL MONDO!
    vuoi vedere che un giorno vorranno essere pure ringraziati adducendo chissà quale giustificazione?
    Angela

    P.S.
    ogni tanto ve ne racconto una!
    metà anni '70,cena sul terrazzo villa al mare,a pochi metri dalla costa,BLAK OUT elettricità,sulla nostra destra oggetto luminosissimo,in lento movimento verso di noi,curiosità e timore!
    anche qualche dubbio,poteva essere barca a pesca di polpi,ma era troppo grande per essere una lampara...con grande sollievo sparì e...tornò la luce!
    ciaociao

    RispondiElimina
  5. Le tue testimonianze, Angela, sono sempre spunto per nuovi argomenti da affrontare. Quale metodo migliore del signoraggio per finanziare l'operazione scie chimiche? Paghi cento, compri uno: l'euro!

    RispondiElimina
  6. L'operazione è molto dispendiosa e viene finanziata col signoraggio, anche se poi i cittadini vengono convinti che il "debito" è causato dal sistema previdenziale e da quello sanitario. Poveri noi, in tutti i sensi. Ciao!!!

    RispondiElimina
  7. Si,amici, avete tutti ragione da vendere ma la rivoluzione appare impossibile, una semplice chimera. Il discorso cambierebbe tuttavia se entrassero in gioco forze non umane nella terribile lotta già in atto. Ignoriamo la natura di simili forze e vogliamo credere - in base agli effetti constatati - che esse siano favorevoli all'umanità.
    Nei poemici epici dell'India antica - Ramayana e Mahabharata -forze umanoidi si alleavano con gli eroi mitici quali Rama e la sua dolce consorte Sita. Esse si schieravano quindi dalla parte della Luce. Che si stia verificando qualcosa di analogo anche al momento attuale? Se così è e visto che da qui a breve la situazione spirituale,cosmica e ambientale non può che precipitare nei pochissimi anni che ci separano dalla resa dei conti - leggi 'Fine dei Tempi - l'intervento di simili forze aliene ma a noi favorevoli potrebbe risultare vieppiù manifesto ed incisivo. Speriamo sia così.
    Ora diventa chiara la volontà politica che ci domina e ci spreme: nonostante il miglioramento consistente della finanza pubblica, le tasse sono schizzate verso l'alto. Dunque i soldi servono per massacrarci in un modo o nell'altro. Ce ne stiamo rendendo conto ora. Io sono troppo ingenuo, tale concetto faticava da affiorarmi alla coscienza.
    Ecco perchè si è voluta imporre la sconfitta a Berlusconi il quale, pur essendo cavaliere Illuminato, rettiliano e mutaforma, non aveva probabilmente il fegato di vessare il popolo con simile iniqua ragnatela politico-finanziaria. (Rimango nella convinzione che egli avesse effettivamente vinto le elezioni, ma la setta degli Illuminati ha ravvisato l'attuale armata Brancaleone ben più idone a guidare allo sfascio l'Italia e tutto il resto).

    Paolo

    RispondiElimina
  8. In base alle statistiche del CISU, la maggior parte degli ufologi non è mai stata testimone di un solo avvistamento... Se il nostro Straker ne vede di continuo, mi sembra evidente che VOGLIANO essere visti, e da qualcuno in particolare.

    Però mi risulta estremamente difficile credere che vogliano aiutarci. Tanto per dirne una, ci sono 25.000 persone al giorno che muoiono di fame: perché non sganciare anche un po' di cibo, già che ci sono?

    RispondiElimina
  9. Marzian... ci ho pensato anche io ed infatti penso che i loro scopi vadano ben oltre gli interessi di questa umanità.

    RispondiElimina
  10. MARZIAN.....gli "ANGELI" che facevano cadere la manna per rifocillare gli Ebrei nel deserto erano loro amici ...chissà dove si trovano oggi!
    e poi... noi non siamo il popolo eletto!
    ...e poi NON possono farlo,per ovvi motivi....
    e poi...dovrebbero fare interventi molto più consistenti e non miracolistici!
    e poi.....e poi.......e poi!

    RispondiElimina
  11. Paolo scrive...

    (...) Ecco perchè si è voluta imporre la sconfitta a Berlusconi il quale, pur essendo cavaliere Illuminato, rettiliano e mutaforma, non aveva probabilmente il fegato di vessare il popolo con simile iniqua ragnatela politico-finanziaria. (Rimango nella convinzione che egli avesse effettivamente vinto le elezioni, ma la setta degli Illuminati ha ravvisato l'attuale armata Brancaleone ben più idone a guidare allo sfascio l'Italia e tutto il resto).

    Concordo in pieno.

    RispondiElimina
  12. E' stata effettuata una stima della quota di sorvolo del tanker nel video???? grazie e salute a tutti!

    RispondiElimina
  13. Ciao. Ci sono diversi modi per stimare la quota di un aereo con scarsa percentuale di errore. Due di questi metodi sono spiegati QUI. nel caso in esame, come nel 99% dei casi avviene, il tanker non superava i 3.500 metri di quota.

    RispondiElimina
  14. Grazie Straker, quel post mi era sfuggito :-) scrivo dal veneto e ti assicuro che di scie chimiche se ne vedono parecchie...x coloro che non conoscono minimamente il problema è davvero una significativa testimonianza che merita diffusione...ciao e complimenti!!!

    RispondiElimina
  15. Ciao darkskies. Grazie a te! Si fa quel che si può. Non è facile, ma non demordiamo. Speriamo così in una sempre maggiore presa di coscienza del fenomeno chemtrails.

    RispondiElimina
  16. Già, purtroppo in seguito alla cancellazione del nostro canale su richiesta della RAI. Alcuni filmati sono ancora da rimettere on-line.

    Grazie per la segnalazione.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis