lunedì 3 marzo 2014

Scie chimiche: precisazioni semantiche


Ormai l’espressione “scie chimiche” è conosciuta pure dai non addetti ai lavori: comincia a diffondersi, sebbene purtroppo attraverso i canali della disinformazione, anche tra la gente comune. Qual è l’origine della dicitura in oggetto e quale campo semantico occupa? Sono necessarie alcune precisazioni lessicali.

"Scie chimiche" è un sintagma derivato dall'inglese "chemtrails", a sua volta forma sincopata di “chemical trails”. Il termine “chemtrails”, di origine militare, figura nello “Space preservation act”, una proposta di legge presentata nel 2001 dal deputato del Congresso Denis Kucinich. Il parlamentare statunitense chiese la messa al bando di tutte le armi esotiche, incluse appunto le chemtrails. La sua proposta di legge fu poi approvata ma con drastici tagli: il riferimento a tutte le armi esotiche fu espunto.

Il lessema “chemtrails” è modellato sul vocabolo “contrails” (da condensation trails), scie di condensazione, termine che risale al 1940-45. E’ palese che anche l’acqua e gli altri gas incombusti delle del tutto eccezionali scie di condensa, sono composti chimici, ma nei codici linguistici la parole (la consuetudine dei locutori che legittima le scelte paradigmatiche), come ci insegna De Saussure, determina e qualifica spesso significati, accezioni, ambiti d’uso. [1] Perciò l’espressione “scie chimiche”, sebbene imprecisa sotto il profilo squisitamente scientifico, è quanto mai adatta a definire tutti quei veleni dispersi deliberatamente nella biosfera attraverso aerei civili e militari. Così sono appropriate, quantunque non molto frequenti, le iuncturae “scie tossiche” o “scie velenose”. Il termine “chemtrails” tuttavia, con i suoi equivalenti italiano e spagnolo (estelas quimicas) ha il crisma e l’avallo della matrice militare. Errano dunque coloro che lo evitano, come se fosse di registro colloquiale o destituito di autorità semantica.

Certamente l’espressione “geoingegneria clandestina” (o illegale o abusiva) è più calzante: essa designa tutte quelle criminali operazioni volte a trasformare i biomi, a modificare gli equilibri naturali per mezzo della massiccia e quotidiana dispersione di composti chimici spesso in sinergia con l’irradiazione di campi elettromagnetici di differente intensità e frequenza. Visto che il complesso militare-industriale mira a stravolgere i processi biologici, ancora più preciso si rivela il sostantivo “biogeoingegneria”, cioè manipolazione della vita, a cominciare dal D.N.A., associata ad interventi che incidono sui fenomeni meteorologici, climatici e tettonici della Terra. Il pianeta con i suoi abitanti diventa un gigantesco teatro di attività illecite e di folli, pericolosi esperimenti.

La “geoingegneria ufficiale”, infine, è la classica foglia di fico per tentare di coprire o di giustificare le operazioni distruttive sopra descritte: formalmente essa sarebbe finalizzata a ridurre il cosiddetto “riscaldamento globale” o addirittura a ripristinare lo strato di ozono. E’ ovvio che è una truffa sia materiale sia linguistica. Per questa ragione, quando ci si riferisce alle iniziative scellerate del sistema, il sostantivo geoingegneria è sempre abbinato all’aggettivo “clandestina” o ad attributi di simile valore.


[1] In glottologia per asse paradigmatico si intende l’insieme dei vocaboli che il locutore seleziona spesso in modo inconscio o comunque irriflesso per accordarli nell’enunciato e nel discorso. Si contrappone all’asse sintagmatico, ossia alla struttura combinatoria di tipo sintattico-lineare. E’ una differenza che si deve considerare, quando si disserta sui fenomeni linguistici, sebbene siamo consapevoli che tale ragionamento non si può esigere dai negazionisti, ignoranti e stolti per definizione.

Sponsorizza questo ed altri articoli su Facebook. Contribuisci ora!


La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

68 commenti:

  1. Riguardo all'attuale crisi pre-bellica in atto ho pubblicato la seguente nota sul mio profilo FB. La riporto qui nel caso che a qualcuno potesse interessare e magari avesse qualcosa da aggiungere:

    Nonostante i molti pareri discordanti che si sentono in giro, personalmente non credo che la WW III sarà causata dalla crisi fra Russia ed Ucraina. Come in ogni situazione critica che si rispetti anche questa da l'impressione di seguire un copione già scritto nel quale gli attori della medesima sanno già in partenza fin dove si spingeranno o potranno al massimo spingersi. Il burattinaio è, almeno al momento, sempre lo stesso e dirige entrambi i partecipanti al gioco e cioè USA e Russia. Lo schema appare in estrema sintesi questo:
    dapprima gli USA allenano i dissidenti ucraini in Polonia ed in Latvia ben sapendo a loro non interessa gran che l'Ucraina, nazione povera e piena di debiti qual'è. Lo hanno fatto esclusivamente per creare una tensione artificiale con la Russia una volta che i 'terroristi' da loro addestrati avranno fomentato il caos nel paese natale.
    Poste simili premesse scoppia la rivoluzione in Ucraina e si genera tensione fra gli USA e la Russia. Destino finale: la Russia si riannette l'Ucraina con la forza o con la diplomazia o magari grazie ad entrambe giusto com'era ai vecchi tempi dell'URSS e dell'Impero zarista. Ma tutto finisce lì e si gettano così le basi geopolitiche per la costruzione del superstato n.5 previsto dal rockefelleriano Club di Roma già nei primi Anni Sessanta. ( Come noto il mondialista Club di Roma aveva suddiviso le terre emerse in 10 superstati da erigersi in vista della dichiarazione del Nuovo Ordine Mondiale con a capo la figura del falso 'Cristo' massonico o Anticristo). In definitiva ci troviamo di fronte ad una crisi strumentale ed artificiale che di più non si potrebbe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un'analisi geo-politica di rara lucidità e lungimiranza. Certo, tutte le persone intelligenti esecrano l'Impero di U.S.A.tana ed i suoi accoliti, ma Putin stesso è esponente a pieno titolo del club esclusivo noto come gli Illuminati. Purtroppo sarà perpetrato qualche massacro tra i civili russi ed ucraini, ma alla fine non stiamo assistendo all'aggressione dell'imperialismo statunitense ai danni dell'Orso russo, ma ad un gioco delle parti il cui Burattinaio potrebbe essere... uno che ha invocato "pace e concordia".

      Ciao

      Elimina
    2. Paolo posso copiarti il testo? Lo quoto in toto

      Elimina
  2. Ricordo che è ancora in corso la raccolta fondi per il primo documentario professionale in Italia sulle "scie chimiche". Ad oggi la sceneggiatura è pronta ed in base a questa la voce fuori campo (da speaker professionista) è già stata registrata. L'effetto è davvero impressionante! Prevediamo di terminare il lavoro entro settembre 2014. Qui la pagina.

    RispondiElimina
  3. http://ufodigest.com/article/hoax-0303

    RispondiElimina
  4. Ciao a tutti, torno un poco nell'argomento principale:

    Scattata oggi direttamente da un aereo diretto a Barcellona, sarò stato circa tra l'Italia e la Francia.

    Foto

    RispondiElimina
  5. Sulle parole e l'uso delle medesime... alla fine l'uso improprio o deviato delle stesse, viene sempre perpetrato da chi in un modo o nell'altro vuole indurre le menti umane a pensarla diversamente da quello che è la verità e la realtà. Del resto non c'è verità alla luce del sole, la dove ci sono sotterfugi, diritti violati, grandi manovre più o meno celate da una cortina ben intrecciata tra diversi poteri e diversi scandali, tutti volti in un unica direzione, quella contro il genere umano e la sua realizzazione più alta (e invece ci tocca sopravvivere e rischiare la vita o la salute già solo per conoscere e divulgare la verità).

    Riguardo il documentario professionale italiano sulle scie chimiche, permettetemi una battuta-constatazione... se uscirà per settembre... sarà ancora in tempo per avere le nomination al Oscar 2015... ma purtroppo siccome cosa mostrerà non sarà una grande bellezza, ma qualcosa di mostruoso, che ancora molti non sanno o non comprendono, secondo me non riceverà molti voti... ma credo che qui dentro tutti lo ritengono già Oscar non NWO e non Hollywood 2015 (sulla fiducia Ros).

    Infine riguardo la crisi in Ucraina, sono d'accordo con Paolo e sulla sua analisi... alla fine dispiace per quei poveri ucraini e russi che ci rimetteranno la vita... magari anche convinti di perderla per degli ideali, che in questa situazione verranno solo sfruttati da chi ha tutte le tessere del puzzle... mentre per gli altri popoli più o meno vicini, sarà l'ennesima "distrazione di massa" e l'ennesima "causa" con la quale costringerci a nuovi sacrifici.

    RispondiElimina
  6. FLIGHTRADAR 24 FORNISCE LA COPERTURA PER LE OPERAZIONI DI AEROSOL CLANDESTINE AD OPERA DI VELIVOLI COMMERCIALI. I DATI LO CONFERMANO.

    Anche questa volta vi diamo conto di un velivolo commerciale impegnato in un volo atto alla manipolazione della nostra atmosfera attraverso la dispersione di elementi chimici igroscopici ed elettroconduttivi (alluminio, bario, manganese in primis). I dati forniti da Flightradar 24 presentano una serie di anomalie che confermano, una volta di più, come questi tools per il monitoraggio dei voli civili sono opportunamente programmati per giustificare voli clandestini, spacciandoli per voli di routine. In questa occasione non corrispondono né l'orario di volo (il cargo appare già atterrato da alcune ore) né la quota. Infatti, sebbene l'aereo risulti volare a quota cumuli (e quindi ad una altitudine non superiore ai 2.000 metri), questo viene dato ad una quota di 10.363 metri. Impossibile! E' evidente che le informazioni messe gratuitamente a disposizione degli utenti sono palesemente manipolate secondo algoritmi ben definiti, sulla base dei dati di volo di volta in volta forniti dal transponder di quello specifico aeroplano, al fine di avvalorare la tesi delle scie di condensazione rilasciate da velivoli commerciali ad alta quota e nel contempo giustificare voli a quote e su corridoi comunemente ad uso esclusivo dei militari.

    https://fbcdn-sphotos-f-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn2/t31/10006040_1422357908010989_1288306340_o.jpg
    https://scontent-b-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-frc3/t31/1913225_1422357961344317_2040313857_o.jpg

    RispondiElimina
  7. Salve, siete al corrente che anche Massimo Rodolfi ha avuto problemi vari con (sembra) i "militari"?
    http://www.primapaginadiyvs.it/la-cia-attacca-la-draco-edizioni-scie-chimiche-una-bufala/?fb_action_ids=674142309291403&fb_action_types=og.likes&fb_source=aggregation&fb_aggregation_id=288381481237582

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appare inverosimile la storia degli Hard Disk da cui è impossibile recuperare i dati. Cotanta attenzione per una manifestazione che ha suscitato solo ilarità? Mah!

      Elimina
    2. Ormai è una moda affibiarsi attentati d' ogni genere, al solo scopo di aver maggiore visibilità.

      Elimina
    3. Esatto. Senza portare alcun dato a sostegno, peraltro.

      Elimina
    4. Credo sempre a quello che affermano le persone di cui ho fiducia, come credo siano vere anche le disavventure subite da Tanker Enemy, che ugualmente ha la stessa mia fiducia, e potrei dire che non si tratta di ottenere una maggiore visibilità, ma casomai una richiesta di solidarietà. Tutte le iniziative volte a denunciare il problema chemtrails sono a pari livello, non ci sono primati da difendere, l'importante è che si ottenga un risultato.

      Elimina
  8. C.I.A. e S.I.V. sono ubiqui, laurama.

    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E si... se ne era già parlato anche qua http://www.tankerenemy.com/2007/09/smurt-dust-ecco-la-polvere-che-spia.html#.UxbT6ihOp3Q
      Tutto il vostro archivio è una presa di Coscienza

      Elimina
    2. A proposito di ubiquità, forse volevano copiare Qualcuno... non saranno per caso il famoso Anticristo (sempre se ci sono loro dietro queste tecnologie, cosa che naturalmente io non ho la possibilità di sapere...)

      Elimina
  9. Zret, Wlady, che ne pensate?
    http://2012thebigpicture.wordpress.com/2014/03/04/underground-pyramids-in-crimea-the-reason-for-war-games-in-ukraine-video/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Koenig,
      sembra che tutto il pianeta sia cosparso di piramidi, ma non solo anche pianeti come Marte abbiano tutti la stessa impronta di civiltà remote aliene (?)

      Un passato sapientemente occultato; abbiamo molto ben presente la più famosa piramide di Giza, che di certo non ha i 4500 anni e, certamente tutto era fuorché un sepolcro, al suo interno ci sono delle scanalature e nicchie di ottima fattura che certamente contenevano strumenti di alta tecnologia.

      All'interno di queste piramidi sembra che il tempo rallenti; sono posizionate su tutta la Terra in punti nevralgici dove scorre una energia cinetica, come una protezione sapientemente distribuita su rutta superficie terrestre.

      La maggior parte di queste piramidi (sepolte anche sotto gli oceani) sono dislocate sul 30°. parallelo.

      Forse un giorno ci verrà svelato il segreto che si cela in questi monumenti grandiosi; Hitler era alla ricerca spasmodica di questi segreti e, ha sguinzagliato i suoi archeologi della società Thule composta da ss alla ricerca dell'energia Vril, che dire invece dell'invasione con la forza dell'Iraq da parte degli americani se non per distruggere quello che già sapevano di quello sarebbe venuto alla luce.

      La stiria dell'umanità è stata tutta una menzogna e sarebbe da riscrivere sia in fatti accaduti che date per niente veritiere; una menzogna perpetrata da millenni.

      Ciao

      Elimina
  10. Ma adesso ti rifilano 'La grande bellezza' come film che intende veicolare un messaggio. Un messaggio adatto ai salotti 'radical chic'. Non so se nel film compaiono scie chimiche. Quelle sono la grande schifezza, ne esistono a milioni ma nessuno ne parla ufficialmente. Inventiamoci 'l'Oscar delle bocche cucite!'

    RispondiElimina
  11. Compaiono eccome, pure soffermandovisi in 2 lunghe riprese artistiche. Cmq il film, primi geniali 15 minuti a parte, fa veramemte schifo.

    RispondiElimina
  12. Buongiorno a tutti, si Paolo le scie chimiche ci sono eccome! d'altronde non si festeggia il meglio dell'Italia? Non potevano mancare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, amici del feedback! Io mi sono sciroppato l'ultima mezz'ora. Non ce l'avrei fatta a guardarlo tutto. Una boiata simile... Bravissimi nell'aver fatto notare che non si sono dimenticati di inserire tanto di 'scie cimiche'.

      Elimina
    2. Paolo, l'avevo visto appena uscito mesi fa. le immagini fisse sulle scie sono tuttaltro che fuggitive, sono delle vere e proprie consacrazioni. pensare che immaginavo fossero denunce (conoscendo ed amando il regista), ma oggi intuisco invece il vero motivo.

      Elimina
  13. volevo precisare che le due riprese "artistiche" delle scie sono dedicate ESCLUSIVAMENTE alle scie e non sono state inquadrate per caso. quindi, contrariamente alle subliminali riprese pubblicitarie o di altri film, qui le scie sono proprio protagoniste assolute.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "La grande bruttezza" comunque non è cinema, ma paccottiglia, un coacervo di brutture.

      Elimina
    2. oggi ho visto insistenti e quasi fisse immagini di nuvolette filamentose a forma di scie circolari persino in un cartone animato chiamato "la casa delle api" (notoriamente scomparse causa onde elf e irrorazioni chimiche) rivolto ad un pubblico men che 3 enne!!!

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. Vedere la "Grande bruttezza" che frega l'Oscar al film "Dallas Buyers Club" è veramente una vergogna. (Dallas Buyers Club anche se ambientato negli anni 80', parla di temi all'ordine del giorno, ricollegabili agli attuali protocolli ospedalieri. Consiglio di vederlo a chi non lo ha ancora visto.
      PS: E' un film per un pubblico adulto, mi raccomando.

      Elimina
  14. Francesco, che la sa lunga, evoca i tempi finali.

    http://www.resapubblica.it/religioni/il-papa-siamo-nei-tempi-ultimi-cui-si-compira-cio-che-gesu-ha-rivelato/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scusami Antonio, ma è da 100 anni che i cristiani invocano la fine del mondo. non ce la faccio proprio a seguirti su questo binario. preferisco rimanere coi piedi per terra.

      Elimina
    2. Non fine del mondo, ma fine di un ciclo.

      Ciao

      Elimina
    3. E' da 2000 anni che parlano di fine del Mondo. Il cambiamento è necessario e sentito da tutti, loro cavalcano l onda come un buon politico in campagna elettorale.

      Elimina
    4. Secondo Beroso le ère zodiacali erano momenti di svolta epocali negli affari di uomini e dei - un'affermazione, questa, che trova conferma nella storia, nonché che vennero riportate alla luce tavolette matematiche sumere che elencavano i multipli di 12.960 (2.160 X 6) come frazioni del numero 12.960.000 (2.160 X 6000).

      Non va dimenticato che il grande computo finisce con l'èra attuale dei pesci che comprende 25.960 anni un ciclo completo.

      Per i mesoamericani siamo nell'attuale "Sole" il quinto che sta per finire. Le tradizioni indù definivano "Yuga" le ère vissute dalla terra e dall'umanità. Gli "YUGA" erano multipli del numero 432.000 perciò legato alle ère sumere, da non confondere con la precessione terrestre che è di 2.160 anni.

      Le ère sumere si riferiscono al passaggio di Nibiru che entra nel nostro sistema solare ogni 3600 anni, che i sumeri chiamavano sars, pertanto 120 sars sono l'equivalente degli anni sumerici che corrispondono al loro arrivo 432.000 anni fa; un sars (anno di Nibiru) è uguale a 3600 anni terrestri.

      Giusto come dice Zret "Non fine del mondo, ma fine di un ciclo."

      Ciao.

      Elimina

    5. La fine del ciclo è alle porte e questo lo si afferma con buona pace di chi è agnostico, ateo, laico, credente, cristiano o di altra risma. La legge dei cicli storico-cosmici non dipende dalle fedi, credenze o miscredenze. E' lì e basta. Ora mi sento di ringraziare Zret per aver scovato quel link di Repubblica che riporta la chicca 'bergogliana'.

      L'informazione è importante in quanto ci permette di conoscere quel che frulla nella testa del gesuita. La fine dei tempi annunciata da un personaggio oscuro,luciferino è solo in apparenza lo stesso medesimo concetto di chi ha un orientamento spirituale. Certo anche i figli delle Tenebre aspettano la conclusione di questo ciclo ma la loro attesa non è quella dell'Eden dei primordi ma di un mondo che equivale nel loro cervello al Nuovo Ordine Mondiale. Dunque per loro la conclusione del ciclo sfocerà in una realtà del tutto immanente e del tutto priva di connotazioni spirituali.

      La differenza non mi sembra di poco conto, anzi si tratta di due aspettative fra loro in antitesi. Spero di aver reso l'idea.

      Elimina
    6. Quindi riassumendo "le forze oscure" all'opera dietro signoraggio e geoingegneria vorrebbero fare le scarpe al cristianesimo (e alle altre forme di religione/spiritualità in toto) per creare un Nuovo ordine Mondiale fatto di puro materialismo tecnologico esatto ? Da qui Francy che parla di fine dei giorni. Io sono convinto che è fatica dividere l'uomo dalla propria spiritualità. E' più facile continuare a dirgli mezze verità come fanno le religioni monoteiste con successo da millenni. Ma, se è vero come dice uno dei capoccia di Google che entro il 2030 saremo pieni di nanomacchine l' uomo di domani non avrà molto a che spartire con quello di oggi e forse la nostra parte trascedentale dell'uomo si rifiuterà di incarnarsi in un trasformer. Ma a sto punto a cosa gli serviamo ? a costruire Grattaccieli in una discarica ?

      Elimina
  15. Tempi finali e tempi di dittatura. Naturalmente, si inizia dall'Italia e da Vicenza.

    http://voxnews.info/2014/03/04/nato-si-prepara-a-reprimere-proteste-popolari-in-europa/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le prove di trasmissione le hanno già fatte in Grecia.

      Elimina
    2. Tempi declinanti. Come ipotizzi l'influsso predominante potrebbe essere quello di Enlil e dei suoi discendenti, mentre gli "dei" benevoli restano a guardare.

      Elimina
  16. Evocherà anche i tempi finali, ma allora questi test a base di bario e alluminio, che li fanno a fare?
    Tutti i trolls e negazionisti che ci sono in giro, che senso avrebbero?
    Che accada qualcosa di brutto, può essere, ma che giunga la fine del mondo (a breve termine), non credo.

    PS: è già qualche giorno che non vedo passare aerei, strano, avranno alzato la quota?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Significa che il conflitto diventa sempre più aspro.

      Ciao

      Elimina
  17. http://www.repubblica.it/tecnologia/2014/03/04/news/facebook_droni_per_connettere_l_africa-80201797/

    In arrivo i droni per connettere l'africa... ah si?

    Internet fa sempre più male... :-(

    RispondiElimina
  18. La grande bruttezza

    http://italianilluminati.blogspot.it/2014/03/la-grande-bellezza.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ron, almeno quando decidero' di guardarlo, non dovro' sforzarmi di cercare i riferimenti illuminati del film... cmq "Oscar meritatissimo"... intanto per il nobel per la pace sentivo c'erano tra i candidati Putin e Bergoglio... anche quelli sarebbero due nobel "meritatissimi".

      Elimina
  19. Grazie delle preziose precisazioni e postille, Wlady.

    RispondiElimina
  20. LA LEGGE SIAMO NOI - MINACCE A ROSARIO MARCIANO'
    https://fbcdn-sphotos-d-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn1/t1/1960069_1423072054606241_415861210_n.jpg
    https://scontent-a-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-ash3/t1/1781988_1423073451272768_463673155_n.jpg

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che avrà voluto dire con "come mai ci vanno 4 mesi per i tuoi PC"?
      e che intenderà, il coglione, per "il TFB non lo tocca nessuno"?
      e perchè pensa che tu non potessi avere i coglioni per pubblicare la mail del deficiente?

      Elimina
    2. Si sentono intoccabili, al di sopra della legge. Ma è solo una loro sensazione, si tratta solo di poveretti innamorati di se stessi. Basta che cambino i loro reggenti e spariscono in un battibaleno.

      Elimina
  21. Ma voi riuscite ad accedere a :

    http://www.stampalibera.com/

    a me da questo errore qui:

    Internal Server Error

    The server encountered an internal error or misconfiguration and was unable to complete your request.
    Please contact the server administrator at postmaster@stampalibera.com to inform them of the time this error occurred, and the actions you performed just before this error.
    More information about this error may be available in the server error log.

    RispondiElimina
  22. oh oh. chi si rivede?
    esse e tfb che insultano, minacciano ed inveiscono su un sito vegetariano
    http://valdovaccaro.blogspot.it/2013/02/attacco-isterico-e-demenziale-sulla.html

    RispondiElimina
  23. http://wwwblogdicristian.blogspot.it/2014/03/un-sito-militare-usa-promuove-lo.html

    Quello che si è sempre detto su questo blog ora viene esplicitamente raccontato su un sito militare americano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un articolo che ho tradotto il primo marzo, vedo che ha fatto un bel giro nel web ^_^

      E' partito da qui

      per andare
      qui
      qui
      e
      qui

      Elimina
    2. Grazie Wlady, un bel giro e in poco tempo! Speriamo che giri ancora molto. Ciao

      Elimina
  24. Il livello di comprensione della situazione del cielo attuale per un alchimista contemporaneo rinomato ( e parrebbe anche avanzato):

    https://www.facebook.com/patrick.burensteinas.5

    'Please scroll down' e vedrete la foto di un sole appannato da bario ed alluminio e scambiato per qualcosa di alchemico. Pazzesco! Ma dove vivono i francesi?

    RispondiElimina
  25. Gli ingegneri del clima stanno ora creando una routine di tempeste di neve e bassi raffreddamenti di precipitazioni artificialmente nuclearizzatati.

    Tempeste di neve artificiale

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis