giovedì 27 marzo 2014

Snowpiercer


2031. Dopo che è fallito il tentativo di combattere il riscaldamento del pianeta, una nuova era glaciale falcidia gli abitanti della Terra. Gli unici superstiti sono coloro che hanno lottato con tutte le loro forze per procurarsi un biglietto ed aggiudicarsi un posto a bordo dello Snowpiercer, un treno ad alta velocità che percorre interi continenti, traendo energia da una fonte inesauribile.

Sul convoglio, lanciato in un percorso senza meta, si riproducono le differenze tipiche della società: i poveri sono pigiati nelle ultime carrozze, mentre i ricchi viaggiano nei lussuosi vagoni di testa. La difficile convivenza ed i delicati equilibri tra le classi sfociano in tumulti. Curtis, novello Spartaco, leader dei reietti, attende il momento propizio per il riscatto…

Il regista, il sud-coreano Joon-Ho Bong, si è avventurato in una produzione claustrofobica e convulsa, dove lo scenario statico di un futuro prossimo è tradotto in un motivo odeporico.

“Bong Joon-Ho è regista d'immenso talento, funambolo capace di tenersi in equilibrio tra cinema popolare e rilettura critica, caustica o giocosa del genere. Quali che siano gli esiti del box office sul mercato internazionale, Bong ha portato sullo schermo il suo classico di fantascienza, che non è solo un'efficace opera di intrattenimento (seppure saldamente collocata all'estremo oscuro dello spettro dell'intrattenimento), ma anche una profonda riflessione filosofica sulla natura dell'uomo e le sorti dell'umanità, cupa e inquietante, disperata e raggelante, ma al contempo venata - come sempre in Bong - di sapida ironia e aperta, nel finale ad un abbacinante raggio di speranza”.

Così si entusiasma il critico Writer58, ma purtroppo ci sembra che il regista non riesca a coniugare la corrosiva critica sociale con le esigenze della narrazione: molteplici le concessioni al cattivo gusto hollywoodiano, con le sue sequenze urlate, gli eroi troppo eroici, l’antitesi manichea tra buoni e cattivi... La stessa celebrazione della lotta di classe in terza classe è uno stereotipo più fumettistico che politico. Non è un caso, però, che la sceneggiatura sia tratta da un fumetto francese. Le scenografie e la fotografia cupa, qua e là accesa di bagliori corruschi, sono pregevoli, ma non sono sufficienti ad elevare il registro di una pellicola pretenziosa.

Di “Snowpiercer”, però, ci interessa l’antefatto, dove è ben inquadrata la situazione attuale del pianeta, dominato da una feccia che, con la scusa ridicola di frenare un inesistente "global warming", decide di impiegare aerei utili a spargere un prodotto chimico ad hoc, il CW-7, all’origine, invece, della mortale glaciazione. Le prime sequenze riprendono, sottolineate da un maestoso e subitaneo commento musicale, tre velivoli chimici in formazione, mentre rilasciano corpose scie. Emblematico quanto annunciano gli anchormen nel prologo della produzione, immediatamente prima. L’icastico realismo è pure evidente nell’anno prossimo, il 2031, in cui l’autore colloca l’avvento dell’era glaciale, ma soprattutto nella data del 1 luglio 2014, giorno in cui cominciano le operazioni aeree per “salvare la Terra”. La denuncia della geoingegneria clandestina è palese e netta, ma nel trailer questo nucleo topico, curiosamente non figura. Anche la pusillanime critica cinematografica sorvola su tale aspetto cruciale della produzione, sulla feroce demistificazione della truffa nota come “riscaldamento globale” che sarebbe causato dalle emissioni di biossido di carbonio.

Qualche anno addietro, Holly Drennan Deyo, paventando catastrofi globali, descrisse, in un capitolo del suo libro, “Dare to prepare”, un treno in cui i sopravvissuti sono ammanettati ai sostegni, in attesa di essere condotti in qualche campo dove lavoreranno come schiavi. Si vede che non tutti confidano in un novello Spartaco…

QUI la sequenza introduttiva del film.



Scheda del film

DATA USCITA: 27 febbraio 2014
GENERE: Azione, fantascienza
ANNO: 2013
REGIA: Joon-Ho Bong
SCENEGGIATURA: Joon-Ho Bong, Kelly Masterson, Park Chan-wook
ATTORI: Chris Evans, Jamie Bell, John Hurt, Tilda Swinton, Kang-ho Song, Octavia Spencer, Ed Harris, Ewen Bremner, Alison Pill, Luke Pasqualino, Kenny Doughty, Steve Park, Tomas Lemarquis, Clark Middleton
MONTAGGIO: Steve M. Choe
MUSICHE: Marco Beltrami
PRODUZIONE: Moho Films, Opus Pictures, SnowPiercer, Stillking Films
DISTRIBUZIONE: Koch Media
PAESI: Francia, U.S.A., Corea del Sud
DURATA: 126 minuti


Sponsorizza questo ed altri articoli su Facebook. Contribuisci ora!


La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

63 commenti:

  1. Scilipoti fa Snowden: “Scie chimiche, togliete il segreto di Stato”

    http://www.blitzquotidiano.it/politica-italiana/scilipoti-fa-snowden-scie-chimiche-togliete-il-segreto-di-stato-1826227/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://accademiadellaliberta.blogspot.it/2014/03/scie-chimiche-una-questione-di-segreto.html

      Elimina
    2. Oggi è arrivato Obama a bacchettare chiunque volesse ritirarsi dai patti sottoscritti con gli Stati Uniti.

      Elimina
    3. e a portare la democrazia: "noi di solito non invadiamo i nostri alleati". no no. assolutamente no. si limitano a sversare tonnellate di alluminio per beneficenza. nei paesi non alleati, invece, si limitano a pagare cecchini che sparano sulle folle.

      Elimina
    4. Avete notato la faccia del papa, dopo l'incontro con Obama? A me sembrava piuttosto pensieroso e preoccupato. Spero di sbagliarmi.

      Elimina
    5. Bravo! Abbiamo notato anche noi. L'impressione è: "Come ne esco? Come mi cavo d'impaccio?".

      Elimina
    6. Qualche ragione si può cercare tra queste pagine:

      http://nwo-truthresearch.blogspot.it/2013/07/vaticano-la-multinazionale-piu.html

      http://nwo-truthresearch.blogspot.it/2014/01/guardatevi-dai-falsi-profeti-i-quali.html

      Elimina
    7. Curisoso è che quelle immagini sono sparite dai servizi dei TG nazionali.

      Elimina
    8. L'ho notato. Eccome. Sguardo di chi ha appena compiuto un passo fatale, un patto con il Diavolo e sa che ormai è perduto per sempre. Quello sguardo, che esprimeva apprensione, ma soprattutto disperazione, deve essere letto, tenendo conto del ruolo della Chiesa romana.

      Che cosa si sono detti i due? Chi è più potente? Il papa, pur sempre un gesuita che deve obbedire al Generale superiore della Compagnia, ha convinto Obama-Soetoro a scatenare l'inferno, ma poi se ne è pentito? O Francesco ha accettato di seguire il malvagio, nefasto, satanico, mostruoso, ipocrita, pazzo, guerrafondaio, criminale, scellerato ospite sulla via che porterà il pianeta ad un conflitto sanguinario? Ma la coscienza lo rimorde?

      In entrambi i casi, quello sguardo inquieto e sgomento, è forse il fatto più importante di questi ultimi anni. Prepariamoci al peggio.

      Ciao

      Elimina
  2. Holly Drennan Deyo, parla di un ipotetico treno prigione nel suo libro, invece i campi "FEMA" esistono veramente e sono funzionanti.

    Ho visto il film "Snowpiercer", e sembra proprio che certi messaggi (non tanto subliminali), si voglia farli passare con la logica dell'ecosistema da tener sotto controllo, usando anche la guerra e la decimazione, anche se in misura ridotta con l'uso di un treno tecnologico.

    "Entro il 2025, la crescita della popolazione eserciterà pressioni sulle risorse e sui costi di cibo e acqua, le perdite massicce di vite umane dovute alle catastrofi meteorologiche diventeranno sempre più inaccettabili spingendo i governi a capitalizzare i progressi tecnologici nella manipolazione del tempo atmosferico conseguiti nei 20 anni precedenti. L’urgenza di realizzare i benefici di tali capacità faranno sì che intervengano leggi e trattati che rendano accettabili i rischi a cui si dovrà far fronte per perfezionare tali tecniche."

    Non esistono remore nell’impiego di tecnologie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Generale Fabio Mini, parlò chiaro: -Nessuna moralità in ambito militare.
      https://www.youtube.com/watch?v=zZtTb7_kLts

      Elimina
  3. Approposito del film... noioso il fatto di mettere in fondo al treno i poveracci... del resto come cantava e canta de Gregori "la prima classe costa mille lire, la seconda cento, la terza, dolore e spavento..." (e c'erano ancora le lire... oggi rabbrividiamo a pensare alla canzone con gli euro).

    Riguardo il treno ipertecnologico, beh se lo fanno costruire su richiesta del manager di Trenitalia, che si lamentava sulla possibile diminuzione dello stipendio... allora magari non sarà nel 2031 e possiamo dormire tranquilli qualche lustro in più.

    Certo sono sempre tanti i film di similfantascienza che mostrano situazioni già presenti o vicine a noi nel giro di pochi anni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fondo di quel treno somiglia ai vagoni affibbiati ai pendolari da Trenitalia.

      Elimina
    2. No dai... cosi brutti come quelli dei pendolari no...

      Elimina
  4. NON SEI COGLIONE, SEI OLTRE
    Posta in arrivo
    x

    Anonymous noreply@breaka.net
    21:03 (10 minuti fa)

    a me
    Scrivi a La Stampa, scrivi anche a Giornalettismo, vai nelle
    procure,caserme, servizi e magari prova andare dal Papa.

    Ma come, La Stampa era un giornale di merda e adesso invece va bene?

    Tu l'unica cosa che puoi fare è PUPPARE, puppare cazzi appena vai in
    galera e continuare a PUPPARLI con ingoio per il resto della tua
    miserabile vita di merda.
    Devi mangiarne tanta di merda, tanta merda quanta quella che hai fatto
    mangiare a tuo padre mentre lo fotografavi morente dopo
    averlo ammazzato con la tua diagnosi e le tue cure.

    Corri in procura anche con questa mail, corri dai carabinieri che giornalmente
    accusi di connivenza mentre la pensione di uno di loro ti mantiene.

    Corri dai giudici che accusi di collusione, continua a rivolgerti alla
    legge che ogni giorno disprezzi e denigri.

    Portagli questa mail prima che arrivi il tuo giusto castigo.
    Sei una schifosa merda umana e non esiste giudice, poliziotto,
    magistrato che possa salvarti dal tuo destino.

    Ma non vedi le facce di chi raccoglie le tue denunce? Non vedi
    il sorriso nei loro occhi? Tu sei finito e lo sai, ma la morte per te
    sarebbe solo una liberazione adesso.Nessuno vuole attentare alla tua
    miserabile vita da COGLIONE MANTENUTO DI MERDA, ma tutti vogliamo
    divertirci vedendoti in mezzo ad una strada a dormire su un cartone.
    Ci penseranno i ragazzini della buona borghesia nazistoide a venirti
    a prendere a calci in faccia mentre dormi sul marciapiede.

    Stai attento, quel momento è molto più vicino di quello che pensi.



    A presto lurido merdoso, a molto presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in ogni singola parola si sente odore,di merda..
      quella merda particolare che si fà quando si è molto "preoccupati"..

      Elimina
    2. ero sul treno l'altro ieri. c'erano dei ragazzini di 15 anni che tornavano a casa dopo la scuola. parlavano allo stesso modo. ma solo 3 su 20. piccoli bulletti frustrati crescono. ho provato pena per loro. chissà, pensavo, avranno genitori separati, o altre tragedie simili. spero che lo Stato possa prendersi cura di loro prima che diventino come costui. forse sono i metalli tossici delle scie che a lungo andare portano a tale livello di rancore, di immatura collera, di rabbia. eppure ci sono tanti bei libri da poter leggere. ma costoro rifiutano le cure e nella loro codarda miseria morale ed infinita povertà spirituale, non riconoscono le proprie turbe psichiche proiettando i propri gravi problemi personali sul prossimo.

      Elimina
    3. Tanto per chiarire il perchè tanta acrimonia da parte dei disinformatori di stato = terroristi di stato = obiettivo militare

      http://www.lastampa.it/2014/03/28/edizioni/imperia/scie-chimiche-parla-rosario-marcian-ho-ricevuto-minacce-di-morte-FbBfXoN2QeikQsoJKAy0SK/pagina.html

      Elimina
    4. articolo alquanto prudente e fazioso della stampa di elkan dei rotshild!!

      Elimina
  5. video interessante per chi non l'avesse visto..

    https://www.youtube.com/watch?v=vQR2FmP7WVo

    RispondiElimina
  6. Codesta gente, non si smentisce mai è!
    @Anonymous: -Le scie chimiche, non erano una cazzata? allora perché tanto accanimento??

    RispondiElimina
  7. Italy:yankee go home!.
    Articolo che condivido in pieno,in particolare la frase finale che dedico a quel servo disturbato mentale di Anonymous;

    E dire che ci sono fior di deficienti da noi, talmente dementi, e/o servi, a partire dai vertici istituzionali, che applaudono pure questi terroristi mondiali.

    RispondiElimina
  8. Siamo messi molto male, anche peggio di quello che pensavo.

    E pansare che questa gente viene anche pagata. :/

    RispondiElimina
  9. Buongiorno da Milano

    http://www.milanocam.it/Duomo/images_archive.php?archive_display_date=20140329&archive_display_hour=08

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ri-buongiorno da Milano

      http://imgbox.com/GizRdowN
      http://imgbox.com/aWLRVCJv

      Elimina
  10. la cosa più inquietante (citata appositamente per farli scoraggiare, ma forse hanno sbagliato obiettivo) è l'accenno alla foto del padre. immagino, rosario mi corregga se sbaglio, che solo gli inquirenti che hanno sequestrato il pc dovrebbero esserne a conoscenza!!!

    RispondiElimina
  11. Risposte
    1. Ciao Koenig,da me finora tutto tranquillo,sicuramente da stanotte i delinquenti si prenderanno cura anche del nord-est.

      Elimina
    2. Confermo lo schifo! parliamone in giro, non ci fossilizziamo solo su internet. Approfittiamo di queste giornate per far sapere a chi ancora non sa.

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. Delirio chimico in anticipo,pappa già pronta che arriva da ovest e che stanno rinforzando in zona.
      Cavie forever e pure gratis!.

      Elimina
  12. Risposte
    1. Zret,nei primi due minuti ci sono i riferimenti al caso dell'aereo Malese "scomparso".

      Elimina
    2. Che cosa dice circa l'aereo malese?

      Elimina
  13. Attacco chimico micidiale, efferato. Una nebbia tossica copre tutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. qui marche, tutto tace e splende. evidentemente concentrano gli attacchi zona per volta. non hanno abbastanza aerei e carburante. e, soprattutto, non hanno premura di avvelenarci, piano piano.

      Elimina
    2. Se vai verso la riviera riminese vedrai solo bianco e scie. Oggi ci vogliono malati più di altri giorni

      Elimina
  14. Risposte
    1. l'articolo era stato già postato sopra da ron, rosario.

      Elimina
  15. Scusate,non ho ben capito se questo articolo vuole essere una presa per il culo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Damocle,
      certamente è una presa in giro, non hanno più freni ormai, possono fare quello che vogliono, anche postare indegne fotografie, oltre che divulgarle in televisione (come hanno fatto oggi su rai3).

      Ieri notte ho visto l'intervista sulla 7 del ... si insomma quello che voleva fare un TSO a chi parlava di scie chimiche, ebbene ieri sera se ne è venuto fuori denigrando quelli che credono ai micro-chop.

      Difronte a si fatta informazione c'è da rabbrividire a quello che può pensare la gente comune; da notare che ha fatto passare almeno una ventina di volte gli 80€ che vuole dare ai lavoratori.

      Questa è una tattica di marketing per vendere il prodotto che vuole fare passare; pochi sono quelli che colgono il messaggio truffaldino, gli altri belano, come sempre.

      Ciao

      Elimina
    2. Damocle, Grosso è uno dei più grosso-lani negazionisti.

      Lo scemo su La 7 cerca di vendere l'aspirapolvere... e ci riesce!!!

      Elimina
  16. Risposte
    1. Paiono classici aerei chimici impegnati nelle solite operazioni di veneficio.

      Elimina
  17. Terremoto a Los Angeles alle ore 9:11! Profondità 1,9!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://www.iris.edu/seismon/zoom/?view=eveday&lon=-113&lat=34

      http://www.iris.edu/seismon/eventlist/index.phtml?region=N_America&lon=-117.92&lat=33.93

      Elimina
    2. Terremoto a Los Angeles.... colpa dei Russi? vai a sapere.. Fanno a farsele e i cittadini raccolgono le macerie, come sempre.

      Elimina
    3. Non credo. Esiste un unico governo mondiale per cui i vari stati sono soltanto pedine.

      Elimina
  18. http://www.earthfiles.com/news.php?ID=2185&category=Environment

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un sunto dell'articolo:

      "Ora nel 2014, solo tre anni dopo i crolli del reattore a Fukushima della TEPCO, ha rilasciato enormi quantità di radiazioni in aria e acqua, le autorità mediche a Fukushima stanno segnalando a 40 volte in più il numero di casi di cancro alla tiroide dei locali giovani bambini e adulti."

      Elimina
  19. Un delirio chimico continuo con ben pochi precedenti, e sto parlando della Toscana stavolta.
    Bruciore ad occhi e naso paurosi.
    Bastardi Maledetti, spero che vediate crepare i vostri cari lentamente ed inesorabilmente.
    "Buona Domenica" Amici.
    ps: per chi non mi conosce, io non porgo l' altra guancia, e non lo farò mai!

    RispondiElimina
  20. Il video che state per vedere è stato girato durante il Vertice sulla Sicurezza Nucleare che si è recentemente tenuto a L'Aia .

    Tutti I leader mondiali Indossano una spilla distintivo a forma di piramide Tranne Obama che ha la sua bandiera, guardate anche l'ologramma al centro della sala, una piramide troneggia e sovrasta tutti.

    "Guardano con ansia il giorno in cui il loro dio morto ancora una volta sorgere e guidare il mondo verso una nuova età dell'oro"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che cosa potrebbe significare che Obama-Soetoro-Demonio non ha il distintivo con la piramide formata da 19 segmenti? Che gli Stati Uniti (Impero di USAtana) saranno i primi ad essere sacrificati a Moloch?

      Time will tell...

      Ciao

      Elimina
    2. ...the time is now solo che nessuno se ne accorge...

      Elimina
  21. http://www.bbc.com/news/world-asia-26782637?SThisFB
    ---28 secs into clip ---
    ;-)

    RispondiElimina
  22. Forte scossa di terremoto M 4.8 registrata sullo Yellowstone

    http://www.iris.edu/seismon/zoom/?view=eveday&lon=-109&lat=43

    http://www.iris.edu/seismon/eventlist/index.phtml?region=N_America&lon=-110.66&lat=44.77

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis