domenica 1 dicembre 2013

Geoingegneria clandestina e speculazioni finanziarie

L’economia è un crimine efferato sotto le sembianze di scienza.



Pecunia non olet

Viviamo nell’era dei disastri artificiali. Nel mese di novembre 2013 numerose regioni sono state flagellate da tornado indotti. Se ci immedesimiamo per un attimo nei globalizzatori, comprendiamo quali sono le molteplici finalità dei vili attacchi sferrati al pianeta e agli esseri viventi. Tralasciando gli scopi geo-politici e militari su cui ci siamo già soffermati in altri articoli, possiamo considerare le calamità provocate con le armi climatiche un’occasione ghiotta sotto il profilo squisitamente economico.

Che senso ha colpire gli Stati Uniti ora con una sequela di uragani ora con la siccità? Poco importa stabilire se la perversa idea sia stata partorita dagli stessi vertici segreti statunitensi o da un esecutivo mondiale per cui i diversi paesi sono pedine su una scacchiera. Riusciamo ad immaginare quali immensi utili si possono ricavare, speculando sui mercati finanziari, in particolare acquistando e vendendo azioni della società agro-alimentari e petrolifere? Mentre si distruggono piattaforme per l’estrazione del greggio nonché i raccolti di cereali, frutta ed ortaggi, qualcuno in borsa si arricchisce in modo vergognoso: prevedere e condizionare l’andamento dei titoli è un mezzo per realizzare profitti astronomici. Nel frattempo, i costi delle derrate salgono alle stelle e chi, nel frattempo ha fatto incetta di olio di palma, grano, riso, mais, soia, caffè, zucchero, vino etc., li rivende a prezzi esorbitanti.

Non solo, le diaboliche multinazionali che già monopolizzano gran parte dell’agricoltura nel Nord America, hanno già pronte le sementi transgeniche resistenti alla siccità o che germogliano e si sviluppano anche in un suolo contaminato dall’alluminio. La geoingegneria illegale è una gigantesca torta il cui valore è astronomico! Dopo che l’uragano Kathrina ebbe devastato la Louisiana, furono assegnati appalti milionari per la ricostruzione ad aziende legate all’entourage di Bush junior. Piatto ricco, mi ci ficco! Poi arriva l’infame F.E.M.A. che, approfittando del caos generale, inasprisce il controllo del territorio.

Come dimenticare inoltre che con le coltri chimiche ed i campi elettromagnetici si può sciogliere il pack per accedere ai giacimenti sottostanti? Dell’orso polare e del suo habitat non interessa a nessuno, in primo luogo a quei buffoni delle associazioni “ambientaliste”.



Con la scusa dei cambiamenti climatici, attribuiti falsamente alle emissioni di biossido di carbonio in atmosfera, si introducono nuovi balzelli con cui si incrementa il gettito fiscale. Vai col liscio! Ci si è inventata la “carbon tax” per scorticare imprese e cittadini.

Che la produzione complessiva diminuisca, che la popolazione sia affamata e costretta ad usufruire di buoni-pasto statali per sopravvivere, alla feccia non importa un fico secco, anzi! I farabutti vivono nelle loro ville principesche tra lussi sibaritici, lontano dagli effetti di una crisi economica e finanziaria che essi stessi hanno creato.

Secondo la legge della domanda e dell’offerta, la penuria di merci causa un aumento dei prezzi, quindi vantaggi notevoli per gli accaparratori. Il potere poi non vede l’ora di tenere in pugno i cittadini ridotti alla miseria, obbligandoli ad elemosinare qualche briciola dallo stato-Leviatano.

Anche il violento nubifragio, scatenatosi di recente sulla Sardegna, trova la sua principale ragione nel “rischio” che il governo centrale italiano perdesse il cospicuo gettito fiscale proveniente dall’I.V.A. e dalle accise sui carburanti, vista la decisione della regione Sardegna di trasformare l’isola in una zona franca. Hit and run! Colpisci e fuggi via! Poi ti inventi i cicloni che, nella neo-meteorologia orwelliana, da fenomeno tipico dei mari tropicali, diventano la norma anche nel Mediterraneo ed il gioco è fatto.

Segui la scia… di denaro. Le armi climatiche sono anche questo: un affare lucroso che garantisce introiti esorbitanti a profittatori, usurai, compagnie aeree, multinazionali del farmaco, laboratori di “ricerca”, industrie belliche, centri universitari, disinformatori… Mentre la nave affonda, i topi ballano… sul ponte di comando.

Sponsorizza questo ed altri articoli su Facebook. Contribuisci ora!


La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

84 commenti:

  1. Articolo degno d' esser tradotto in tutte le lingue.
    Agghiacciante realtà.
    Bravi!

    RispondiElimina
  2. Grazie Koenig. Sì, è una cruda realtà.

    Ciao

    RispondiElimina
  3. Non ho mai pensato che il guadagno ed il relativo accumulo di denaro siano per gli Illuminati delle finalità primarie.
    Il guadagno si potrebbe definire con un termine preso dalla teologia tomista come un accidente ovvero come un fatto secondario e dunque accidentale. Il vero scopo sono la ricerca del Male e la generazione del Caos come fini in se stessi. L'accumulo di denaro serve unicamente a mantenere e ad accrescere il Potere ed ha un significato meramente strumentale.

    RispondiElimina
  4. E' come per noi comuni mortali... quando diciamo che "il denaro non è tutto, ma aiuta cmq ad essere felici"... cosi aiuta l'NWO ad avere più potere per fare cio' che vuole fare.

    Tornando più "terra terra" ogni sera a mezzanotte mi passa sulla testa un 747 in fase di discesa verso Malpensa... stasera mi sono controllato bene la sua rotta... ora... se non per irrorare 2 grandi città, spiegatemi perchè passa preciso sopra Bergamo e Milano, prima di atterrare a Malpensa, quando lo capirebbe un bambino che per motivi di sicurezza e anche di rotta più semplice, sarebbe più logico girasse a sud di Bergamo di almeno 20 km, ed a sud di Milano di altri 10-15 km, per arrotondare la traiettoria prima di raddrizzarsi verso Malpensa. BAH!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il denaro serve ai masnadieri per foraggiare i loro servi, avidissimi di pecunia e di privilegi. E' naturale che il fine ultimo degli Oscurati sono la distruzione ed il male per il male.

      Elimina
  5. Questo sganciano dove c'e più gente. E comunque è orribilmente ammirevole l organizzazione che sta dietro alla geoingenieria. Ogni aspetto della vita sociale da quello ludico (mi vengono in mente i videogiochi) a quello dell istruzione, a qualsiasi tipo di media è stato trasformato per vendere alla gente il fenomeno come assolutamente ordinario.

    RispondiElimina
  6. In Toscana già da ieri (oltre alle innumerevoli scie) si è alzato un vento esagerato, se continua così farà grossi danni! Speriamo bene.

    RispondiElimina
  7. Molte scie a bassa persistenza e discretamente alte in mattinata sullo sfondo di un cielo sereno e apparentemente cristallino.
    Nei giorni scorsi verso il tramonto scie poco persistenti molto alte che mi ricordavano quelle disperse nei primissimi Anni Sessanta quand'ero bambino.Un ricordo indelebile. Già allora mi chiedevo la ragione di tante cose e domandavo a mio padre che cosa stavano a significare quegli sfregi bianchi nel cielo rossastro del tramonto.
    Ancora oggi tale fenomeno viene riproposto.

    RispondiElimina
  8. http://ilrostro.org/category/geoingegneria/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Zret, il link da la pagina bianca, si apre senza dare errore ma la pagina è vuota.

      Forse è questo che volevi segnalare?
      http://ilrostro.org/?s=geoingegneria

      Elimina
  9. Bocche cucite sulla manifestazione anti-governativa del 9 dicembre. Nessun canale televisivo ufficiale, nessun quotidiano ne parlano. Tutti venduti e tutti prezzolati. Se non fosse per la rete, non se ne saprebbe nulla di nulla.

    Bisognerebbe togliere le televisioni al Potere e questo si verrebbe a trovare in grave difficoltà, in pratica con le spalle al muro. Impedisci a Letta e soci di diffondere le loro bugie quotidiane e tutto il loro apparato entrerebbe in crisi. E' in buona parte sull'informazione distorta e falsa che esso basa la propria sopravvivenza, oggi più che mai.

    RispondiElimina
  10. http://www.reallibertymedia.com/2013/11/exclusive-photos-of-chemtrail-dispersal-system/

    RispondiElimina
  11. Oggi sul Riminese gli amici dell'areosol non hanno pietà. Si vedono solo velature e cigli in cielo e sopratutto, in qualsiasi direzione si guardi a meno di 4 kilometri, il panorama è grigiastro. Nebbia da ricaduta impressionante. Vi auguro una giornata quanto più serena.

    RispondiElimina
  12. Oggi attacco pesante a ovest Torino e vallate di confine!!!
    Persistenti e non; aerei da tutte le parti...bastardi

    RispondiElimina
  13. Conferenza a Torino; ho ricevuto ieri via mail:

    COMUNICATO conferenza 11 dicembre
     
     
     
    Mercoledì 11 Dicembre 2013 alle ore 20,30, presso l’Istituto Salesiano “Edoardo Agnelli”


    nella Sala Cappella Scuole Medie, Corso Unione Sovietica 312 –Torino, avrà luogo l’incontro che vede ancora insieme Monia Benini e Massimo Rodolfi, due esponenti della vera resistenza al sistema delle mafie che ci governa.


    La conferenza è organizzata dalla Draco Edizioni, dal movimento Per il Bene Comune e dall’associazione Riprendiamoci il Pianeta_ Movimento di Resistenza Umana.
     
     
    Monia Benini, scrittrice, presenta in anteprima assoluta il suo ultimo libro Sterminio Segreto
     
    Massimo Rodolfi, editore e scrittore, parlerà di scie chimiche, controllo dell’umanità e risveglio delle coscienze, presentando il suo libro La Rinascita d’Italia attraverso l’Amore


     
    Per informazioni: 3385789300

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho l'impressione che con le conferenze si possa ottenere ben poco. Iniziativa lodevole, ma dalla dubbia efficacia.

      Elimina
  14. Dopo qualche giorno di nubi alla mattina che venivano rigorosamente dissolte circa alle 10:00, oggi da giornata di sole è apparsa una scia circolare che avvolgeva il paese da cui scrivo, poi si è formato uno strato ondulato partendo dal centro del "cerchio" formato e ora sembra stia avvolgendo tutto creando un cielo trasparente ma lattigginoso. Chissà cosa stiamo respirando :(:(

    RispondiElimina
  15. E mentre noi respiriamo scie nefaste, dopo la Sardegna, sono le coste adriatiche e ioniche in particolare a subire l'onda lunga della "natura"... con piogge, allagamenti, frane, onde di 8 metri sulle coste (ci manca solo lo tsunami) morti e feriti e danni ingenti... intanto leggo che il maltempo concentrato li nelle ultime ore, si è spinto fino alla vicina Grecia, con blackout in molte zone di Atene

    RispondiElimina
  16. ANCORA VIOLENZA DI MANDANTI OSCURI CONTRO GIANNI LANNES. SU LA TESTA SI FERMA.
    ancora una volta, quando finirà mai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci voleva... Sono sempre i buoni a rimetterci

      Elimina
    2. Quando si è governati da bande di potere e comitati d'affari,questi sono i risultati.
      Nei piani alti non cè più nessuno che abbia a cuore il bene del paese e dei suoi ex-cittadini,ormai ridotti a sudditi.
      Conta solo il mantenimento del potere e il conto in banca,tutto il resto è fuffa.

      Elimina
  17. Forte dispersione chimica in mattinata. Ore 13: cielo ormai rovinato. E' questa la 'ripresa' di cui parlano Napolitano e Letta? Si, la ripresa dei 'tankers'.

    Brutta cera quella di Napolitano in questi ultimi tempi. Lo vedo male, anzi malissimo: molto stanco e affaticato. Faccia un pò di...aerosol, Presidente. E magari vada a prendersi qualche boccata di aria...pura sui Colli Romani dove passano tanti aerei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attività chimica parossistica in Liguria, ma non è una novità. Anch'io consiglio a Napo di respirare baria a pieni polmoni.

      Elimina
  18. Mi scuso se vado fuori tema ma voglio condividere con voi un mio pensiero: Il problema che vedo nelle persone a me vicine (colleghi di lavoro, amici) e che mettere in dubbio il fatto che quelle che vedono siano semplici scie di aerei sarebbe è di fatto mettere il pericolo la sicura dimensione mentale che si sono creati dentro di se. Pochi sono disposti a scavare cosi a fondo. Meglio ammalarsi di cancro convinti di essere sfigati piuttosto che pensare che c'e gente che tutti i giorni lavora ad orario continuato per farci le scarpe. Sto cominciando a pensare che le cose debbano peggiorare se si vogliono risvegliare le coscienze.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Agisce il bias di conferma, Fabio. E' vano sperare in un risveglio degli zombies.

      Elimina
    2. Gran parte del popolino è praticamente rincoglionito. Gli puoi ripetere le stesse cose decine di volte e sempre, ogni volta, ti guardano come se ti sentissero per la prima volta. E questo vale per mille argomenti. Veramente sconfortante

      Elimina
  19. Questo alla luce di una giornata, quella di oggi, dove nel riminese c'era un traffico aereo degno di francoforte.

    RispondiElimina
  20. Cari ragazzi, è un gran casino, con le buone maniere non otterremo mai nulla.
    Gasperoni: -La gente è talmente rincoglionita che non si accorge di niente neppure se ci rimette le penne!
    Prendete per esempio i cittadini che hanno subìto i disastri, perchè nessuno ha preso un giornalista per i capelli durante una diretta per pretendere la realtà dei fatti? Cazzo, intervistano gente che ha perso la casa, e mentre lo raccontano ci ridono sopra! Questo è sintomo che il cervello ormai è fritto, e non si rendono più neanche conto di che cosa gli succede e gli sta succedendo! Non c'è rimedio a questa gente, e purtroppo è un numero in aumento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi stupisco poi se, ogni qual volta si tenta di favorire una comprensione degli sviluppi storici e politici, tra i cittadini medi, non si cava quasi mai un ragno dal buco. Anche quando finalmente, dopo mille spiegazioni, si riesce ad attivare una sinapsi, trascorsi pochi giorni, ci si accorge che il collegamento è interrotto. E’ come tendere un elastico: dopo che è stato teso, l’elastico torna come prima. Non solo, a furia di tenderlo, esso si spezza. Fuor di metafora: se si insiste troppo, il suddito perde il controllo, diventa aggressivo verso chi sovverte il suo falso ma rassicurante sistema di credenze.

      Ciao

      Elimina
    2. Buonasera a tutti, per dirla alla Morpheus io credo che il percorso di acquisizione di consapevolezza della realtà si fa da soli "tu puoi indicare la strada alla gente ma la devono percorrere da soli". Il sistema da un identità alle persone mettere in dubbio il sistema vuole dire mettere in dubbio se stessi è questo il problema.

      Elimina
  21. Volo Fake LH1015 (Lufthansa CityLine) Brusselles-Frankfurt in sorvolo su Sanremo

    Questo volo dimostra come le informazioni fornite da strumenti come FlightRadar 24 possono essere completamente manipolate. Gli aerei civilii e militari, impegnati nelle operazioni di geoingegneria clandestine, forniscono dati di volo volutamente errati.

    L'identificativo LH105, con decollo da Brussels ed arrivo a Francoforte, viene usato per mascherare un "volo chimico". Quota, velocità, rotta, sono palesemente false!

    http://info.flightmapper.net/flight/Lufthansa_LH_1015

    RispondiElimina
  22. http://www.articolotre.com/2013/12/politico-svedese-ammette-lesistenza-delle-scie-chimiche/233161

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per i media only conspiracy theories

      http://www.telegraph.co.uk/travel/travelnews/travel-truths/10329986/Chemtrails-and-other-aviation-conspiracy-theories.html

      Cospiracies anche la riapertura del caso Stamina che una cosidetta "scienziata" senatrice a vita lo definisce uno scandalo peggio della cura di Bella.

      http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-12-04/sulle-cure-non-devono-decidere-giudici-142155.shtml

      Cospiracies anche la strage di Erba
      http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/strage-erba-azouz-marzouk-olindo-romano-rosa-bazzi-non-sono-colpevoli-1735568/

      Solo cospirazioni per coprire reati contro l'umanità e il pensiero.

      Siamo tutti eretici come nel medioevo.

      Elimina
    2. Ron, sei un complottista! Rosa Bazzi... Rosa...

      Elimina
  23. Oggi dispersione continua di scie ad elevata persistenza. Un'attività così intensa da queste parti non la vedevo forse da mesi. Non ho guardato se sia in arrivo qualche forte perturbazione. Una quantità di cicatrici bianche sullo sfondo di un cielo gelido e stamattina sereno.

    'Il carro trionfale del bario e dell'alluminio', per parafrasare uno testi alchemici più famosi della Tradizione occidentale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confermo anche qui a Milano e a Gorizia :-(

      Elimina
    2. Qui a Vignola (MO) invece continuano le giornate di sole (chimico) velate da una nebbia lattigginosa

      Elimina
  24. La via per la soluzione al problema è una massiccia e pesante campagna che informi la popolazione su come le compagnie civili siano coinvolte totalmente nelle operazioni di aerosolterapia a base di metalli e polimeri neurotossici.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non gliene fotte niente quasi a nessuno di essere avvelenati giorno dopo giorno e notte dopo notte.
      Quindi 'tankers': avanti tutta!

      Elimina
  25. Dettagli interessanti...

    https://scontent-b-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-ash4/1484211_1389978741248906_1864842366_n.jpg

    RispondiElimina
  26. Da due giorni passaggio continuo senza sosta di aerei altissimi con non persistenti e in serata persistenti, con cielo ridotto uno schifo. Dato il freddo e l'altezza si potrebbe pensare anche a condensa ma sempre sulle stesse rotte? sempre nella stessa direzione? uno ogni cinque minuti?

    notare la schermata, così chi controlla i voli deve pensare che se vede decine di scie in cielo è tutto normale!
    http://planefinder3d.com/

    Semplicemente inquietante, già nel 1962 i ricercatori americani prevedevano l'avvento degli smartphone per gli anni 2000 con descrizioni precisissime
    https://scontent-b-lax.xx.fbcdn.net/hphotos-ash3/1016866_10152178082135984_1053432651_n.jpg

    RispondiElimina
  27. L'ultimo messaggio SMS ricevuto pochi minuti dopo la pubblicazione di questo post.

    https://www.facebook.com/photo.php?fbid=1389847407928706&set=a.1380194012227379.1073741828.100007103797830&type=1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà in quale ateneo; Sorbona? University of Cambridge? Oxford? O Yale University?

      Elimina
    2. Non mi sbagliavo quando scrivevo:

      "wlady lunedì, novembre 18, 2013 9:57:00 PM"

      "Ci andrei molto cauto nell'esaltare l'Australia, gli l'élite australiana è molto resistente agli accordi di Kyoto. La Cina e gli Stati Uniti cercano di "persuadere" l'Australia per aumentare drasticamente la sua produzione di uranio, che difficilmente potrebbe essere un segno di attenzione ambientale."

      "L'Australia è il trampolino di lancio. In origine, l'élite al potere aveva inteso l'America per essere la prima nazione ad essere assorbita nel NWO, ma molte cose hanno alterato tale decisione, che ha portato ad un cambiamento per spostarlo in Australia."

      Elimina
    3. La Magistratura indagherà senz'altro sul mittente e lo perseguirà a termini di...legge.

      Elimina
  28. @Paolo: Hai sbagliato! ((: dovevi scrivere: - La magistratura indagherà senz'altro sul destinatario e lo perseguirà a termini di...legge.

    PS: sciano da matti e guarda caso siam tutti malati, tosse raffreddore, febbre, stanchezza.. Non se ne può più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa, mi sono sbagliato. Hai ragione tu!!!!

      Elimina
  29. Scie tossiche a manetta come da diversi giorni. Al TG3 regionale nella consueta rubrica delle cartoline dal Piemonte hanno pubblicato una foto intitolata scie chimiche. E' sfuggita al controllo o cominciano a parlarne?

    RispondiElimina
  30. Intanto pare sia ufficiale: la cometa ISON si è sbriciolata e ne rimangono solo frammenti invisibili ad occhio nudo. Così almeno una dichiarazione della NASA nel bollettino di stamattina. Quindi niente Natale con la cometa e/o con due soli nel cielo. La 'doomsday comet' la si vedrà in una prossima occasione.

    http://science.nasa.gov/science-news/science-at-nasa/2013/04dec_isonrecap/

    RispondiElimina
  31. Stamane qui nel torinese attacco chimico massiccio ...... il sole fa male agli occhi tanto è forte ... alluminio a palla ? E intanto si parla delke mutande di cota ... Coraggio stiamo entrando nei tempi della verità ... ciao a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confermo: tra le 9:00 e le 9:30 passaggi multipli di Airbus A330-202 con scie persistenti

      Elimina
    2. Qui in Liguria invece passano in ogni fascia oraria

      Elimina
  32. Anche io confermo questo attacco chimico impressionante. Dalla Groenlandia è previsto l'arrivo di una grande perturbazione sulla Germania con onde distruttrici. Con queste sciate pazzesche l'Italia non sarà minimamente toccata. Il sole velato splenderà come un malato cronico nei suoi ultimi rantoli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perturbazione arrivata in Inghilterra, quest'oggi spazzata da venti tipo bora soprattutto in Scozia. Stamane al risveglio (ore 6.40) il cielo appariva di un radioso rosa cipria - mi domando quale composto chimico produca questo effetto. A mezzogiorno curioso spettacolo di scie chimiche spostate per intero dal vento fortissimo, che si muovevano in verticale senza decomporsi. Nell'aria un intenso odore come di ruggine.

      Elimina
  33. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche oggi passaggio massiccio con le persistenti, ho fatto notare una scia particolare (lunghissima e perfettamente retta) a una mia amica mentre l'aereo la produceva e mi ha risposto: "Che figata!"

      ...

      Elimina
  34. Scie da tutte le parti! Atmosfera colma di pulviscolo sottilissimo, ogni oggetto a distanza di 500 si vede bianco. (monti, alberi, ecc)

    RispondiElimina
  35. Oggi siamo davvero in guerra. Scie da tutte le parti. Paesaggio bianco

    RispondiElimina
  36. Oggi siamo davvero in guerra. Scie da tutte le parti. Paesaggio bianco

    RispondiElimina
  37. L'avevate mai sentito questo ennesimo 'debunker', tale Matteo Martini? In questo articolo il tizio parla del preteso fenomeno del 'ballooning' scoperto - immagino - dagli scienziati e dottorandi del CICAP:

    http://pianetablunews.wordpress.com/2013/07/18/quando-gli-angeli-perdono-i-capelli/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Temo che questo Martini abbia bevuto troppi Martini.

      Elimina
  38. oggi giornata davvero pazzesca, al tramonto scie espanse gigantesce da un orrizzonte all'altro, di colore rosso. Una volta il tramonto rosso era sintomo di bel tempo e capitava ogni tanto, ora è costante quando irrorano, e il fatto che solo le scie diventino rosse (e non il cielo intorno) è indice che tale colore dipende dai veleni di cui sono composte, non da una condizione generale dell'atmosfera.

    avevate letto la notizia dei droni di amazon? già trovato il programma per sabotarli.
    http://gizmodo.com/skyjack-lets-you-hunt-down-and-hack-other-drones-from-t-1476286537

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il colore rossastro dipende dal litio e dallo stronzio, non propriamente balsamici.

      Elimina
    2. Quando ho letto la notizia mi si è accapponata la pelle, dico davvero

      Elimina
  39. Da lunedì pomeriggio è un continuo rilascio di aerosol in atmosfera,aerei da tutte le direzioni,anche a coppie,e a tutte le altitudini.
    Non sono previste perturbazioni nemmeno per la prossima settimana,ma forse cambieranno idea e faranno piovere,per rompere le balle alla protesta ad oltranza che partirà dalle 22,00 di domenica 8 dicembre.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis